Sei sulla pagina 1di 118

Donatello, Banchetto di Erode

Michelangelo, Madonna della scala, 1490 ca., Firenze, Casa Buonarroti


Vita di Michelangelo di Paolo Giovio, 1525 ca.
Vita di Michelangelo di Giorgio Vasari, 1550
Vita di Michelangelo di Ascanio Condivi, 1553
A bottega dal Ghirlandaio: le prime
testimonianze risalgono al 28 giugno 1487.
Vasari 1568 cita il contratto stipulato dal padre
di Michelangelo, Ludovico, con i fratelli
Ghirlandaio stipulato 1 aprile 1488: il giovane
Michelangelo doveva rimanere nella bottega
per tre anni. Ma ancora prima il 28 giugno
1487, egli gi registrato a servizio del
maestro.
Michelangelo, Battaglia dei Centauri, 1491-92, Firenze,
Bertoldo di Giovanni, Centauromachia
Secondo Condivi Michelangelo scolp la battaglia
sulla base del racconto dellepisodio mitologico
da parte del poeta Angelo Poliziano che allepoca
era il precettore dei figli di Lorenzo il Magnifico
(Piero e Giovanni, futuro papa Leone X).
1492 muore Lorenzo il Magnifico, Michelangelo
resta nella cerchia del figlio Piero ma nel 1494 si
sposta a Bologna dove trova la protezione di Gian
Francesco Aldrovandi e lavora allarca di San
Domenico, scolpendo tre statue.
Michelangelo, San Procolo, Michelangelo, Angelo turifero, 1494-
1494-95, Bologna, Arca di 95,
San Domenico Bologna, Arca di San Domenico
Niccol dellArca, Angelo turifero, Michelangelo, Angelo turifero, 1494-95,
Bologna, Arca di San Domenico Bologna, Arca di San Domenico
Michelangelo, La Vergine con il
Bambino, San Giovannino e angeli
(Madonna di Manchester),
Londra, National Gallery, 1497 ?

Luca della Robbia,


Cantoria, Firenze, Duomo
Michelangelo, Madonna di Manchester Francesco Granacci,
Madonna col Bambino e San Giovannino
Michelangelo,
Madonna di Bruges

Michelangelo, Madonna di Manchester


Rientrato a Firenze nel 1495 Michelangelo entra
nella cerchia di Lorenzo di Pierfrancesco Medici
fu lui a suggerirgli di vendere a Roma il Cupido
dormiente fingendolo per antico. Laffare riesce
grazie allinteressamento del mercante
Baldassarre del Milanese che lo vende al
cardinale Raffaele Riario. Scoperto linganno
Riario restituisce il pezzo al mercante ma chiama
a sue spese Michelangelo a Roma. Egli alloggiava
presso Baldassarre del Milanese e il Cupido
circolava di nuovo sul mercato.
Due lettere di Isabella dEste raccontano la storia del
Cupido il suo agente le segnala che un Cupido simile
era stato offerto al cardinal Ascanio Sforza che per
aveva rifiutato: il Cupido non antico ma moderno e il
maestro che laveva eseguito era appena arrivato a
Roma. Alla fine Isabella lo acquister nel 1502 da
Cesare Borgia: el Cupido per cosa moderna non ha
paro. Isabella espose il Cupido di Michelangelo
accanto a un Cupido antico, tra i due la palma del
migliore viene comunque assegnata allantico.
Il Cupido di Michelangelo andato perduto.
Arriva a Roma per la prima volta il 25 giugno
1496 a 21 anni, ci resta fino a Marzo 1501
Michelangelo, Bacco, 1496-97,
Firenze, Bargello
Vasari e Condivi narrano che il Bacco venne
scolpito nella casa di Jacopo Galli a cui era
destinato, situata accanto a quella del card.
Riario.
Nel 1506 la statua registrata nel cortile di
Jacopo Gallo, ma si tende ora a pensare che non
fosse stato questi ma il Riario il vero committente
dellopera.
Ricorrono infatti pagamenti per il Bacco nella
contabilit Riario fino al 3 luglio 1497, data del
saldo.
Michelangelo, Piet, 1498-99, Roma, Basilica di San Pietro in Vaticano
Il committente fu il card. Jean de Bilhres-Lagraulas
giunto a Roma nel 1491 per conto del Re di Francia. Egli
mor a Roma nel 1499.
La Piet fu commissionata come monumento
sepolcrale del cardinale e inizialmente destinata alla
basilica di Santa Petronilla, distrutta pochi anni dopo
che Michelangelo ebbe terminato il suo capolavoro.
Non si sa molto di come fosse il monumento e la
cappella ma certamente il gruppo doveva essere
progettato per una nicchia. Probabilmente per la
parete laterale della cappella.
Il contratto per la statua risale al 27 agosto
1498, ma gli accordi risalivano a mesi prima
poich Michelangelo si era recato a Carrara
per scegliere lui stesso il blocco di marmo.
Michelangelo rientr a Roma nel marzo 1498,
ma il marmo arriv solo in giugno. Gallo
scrisse: sar al pi bella opera di marmo che
sia oggi in Roma.
Michelangelo, Piet, 1498-99,
Roma, Basilica di San Pietro in Vaticano
Botticelli,
Compianto sul Cristo
morto

Ercole de Roberti, Piet


Michelangelo, Seppellimento di Cristo,
1500-1501, Londra, National Gallery

Roger van der Weyden, Deposizione,


Firenze, Uffizi
Michelangelo, Piet Ronda
1552-64 ca.

Michelangelo, Seppellimento di Cristo, 1500-1501 Michelangelo, Piet di Palest


1555 ca.
La commissione venne scoperta solo nel 1971. Alcune
ricorrenze nel libro dei conti del banco Balducci ad
opera di Michelangelo avevano fatto nascere il
sospetto: 60 ducati a credito: a Michelangelo scultore
per una tavola di pittura fa in Santo Agostino, 2
settembre 1500. Stessa cosa nel libro delle entrate di
SantAgostino, ma nessuno dice il soggetto del dipinto.
La tavola comunque era destinata alla cappella di
Giovanni Ebu vescovo di Crotone.
Il dipinto non raggiunse mai la Cappella che era
comunque dedicata alla Piet
1494-1512: a Firenze Repubblica di Pier Soderini. A questa
fase politica rimonta la commissione della Battaglia di
Cascina, dipinto murale da realizzare nella Sala del Maggior
Consiglio di Palazzo Vecchio a concorrenza con la Battaglia
di Anghiari di Leonardo. Il dipinto mai realizzato fu una
straordinaria palestra per molti artisti. In una lettera del
1508, ad esempio, Michelangelo scrive al fratello
Buonarroto raccomandandogli di lasciar vedere e studiare il
cartone a Alonzo Berruguete, pittore spagnolo.
Nella Battaglia Michelangelo sceglie di rappresentare lo
scompiglio che crea nei soldati in libera uscita mentre si
fanno il bagno nellArno lallarme lanciato prima della
battaglia.
Michelangelo, Tondo Doni, 1504 o 1506, Firenze, Uffizi
Michelangelo, Tondo Doni, 1504 o 1506, Firenze, Uffizi
1501: lOpera del Duomo e lArte della Lana commissionano
una statua per un contrafforte della facciata da un blocco
che era gi stato iniziato due volte da Agostino di Duccio e
poi da Bernardo Rossellino
23 giugno 1503 viene aperto il recinto costruito da
Michelangelo perch non si vedesse lopera
Pier Soderini decide che lopera sar di pubblico interesse e
istituisce una commissione per decidere la sua
collocazione. La commissione sar composta da Botticelli,
Filippino Lippi, Leonardo, Perugino, Lorenzo di
Credi,Antonio e Giuliano da Sangallo, Simone del Pollaiolo,
Andrea della Robbia, Cosimo Rosselli, Davide Ghirlandaio,
Francesco Granacci, Piero di Cosimo, Andrea Sansovino.
Michelangelo, David, 1501-4, Firenze, Accademia
Michelangelo, David, 1501-4, Firenze, Acca
Michelangelo, Madonna di Bruges, 1504-1506, Bruges
Michelangelo, Battaglia di Cascina, 1505-1506
Michelangelo, Studi per la Battaglia di C
Michelangelo, Tondo Pitti,1503-1506, Michelangelo, Tondo Taddei, 1502 ca.,
Firenze, Bargello Londra, Royal Academy
Palazzi Vaticani, Cappella Sistina
1477 Sisto IV d il via alla ricostruzione della cappella
palatina o cappella Magna, laula pi importante del
palazzo apostolico perch vi si svolgevano le cerimonie
ufficiali soprattutto quelle delle grandi festivit come il
Natale, nonch le riunioni della corte papale e dal XVII
secolo il Concistoro. Laula era gi di imponenti
dimensioni in epoca medioevale
1481-1482: ciclo di affreschi con Storie di Mos e della
Vita di Cristo, nonch la decorazione della volta con
cielo stellato.
15 agosto 1483: viene inaugurata la cappella dedicata
allAssunta
27 ottobre 1481: contratto tra fra Giovannino de Dolci
e Botticelli, Perugino, Ghirlandaio e Cosimo Rosselli per
10 storie del Vecchio e Nuovo Testamento
17 gennaio 1482: perizia del lavoro.
Vi poi una descrizione del segretario di Sisto IV
Le scene tuttavia sono 16 pi la pala daltare. Lipotesi
pi accreditata che i lavori si svolgessero in 3 fasi
diverse: nella prima fu unico protagonista Pietro
Perugino che aveva gi dipinto labside della cappella
del coro del vecchio San Pietro. Fase 2: primi quattro
affreschi di Botticelli Ghirlandaio e Cosimo Rosselli e il
contratto si riferirebbe alla fase 3.
Michelangelo, Volta della cappella Sistina, 1508-11

Pareti della Cappella


Michelangelo, Storie della Genesi, 1508-11, cappella Sistina
Michelangelo, Storie della Genesi, 1508-11, cappella Sistina
Michelangelo, Il profeta Zaccaria Michelangelo, La Sibilla Delfica
Michelangelo, Il profeta Daniele Michelangelo, La sibilla Libica
Michelangelo, Sibilla Eritrea, cappella Sistina, volta
Michelangelo,
Giona,
Cappella Sistina
Michelangelo, Ignudi, cappella Sistina, volta
Il Diluvio prima del restauro
Michelangelo, Il diluvio universale, cappella Sistina
Michelangelo, Lebbrezza di No, cappella Sistina
Il sacrificio di No prima e dopo il re
Michelangelo,
La tentazione e la
cacciata di Adamo ed
Eva dallEden,
Cappella Sistina

Eva, dettaglio durante la pulitura


Michelangelo,
La tentazione e la cacciata di Adamo ed Eva dallEden,
Cappella Sistina

Masaccio, Cacciata di Adamo ed Eva, cappella Brancacci


Michelangelo, La creazione di Eva, cappella Sistina
Michelangelo, La creazione di Adamo, cappella Sistina
Michelangelo, Davide e Golia

Michelangelo, Giuditta e Oloferne


Michelangelo, La punizione di Aman, cappella Sistina
Michelangelo, Il serpente di bronzo, cappella Sistina
Michelangelo, Il serpente di
bronzo, cappella Sistina
Michelangelo, lunette dei predecessori di C
Cappella Sistina, Lunette prima e dopo il r
Ricostruzione del primo per il monumento funebre di Giulio II, 1506
Michelangelo (copia da), Secondo progetto per il monumento funebre di
Giulio II muore nel 1513
Michelangelo stipula altri 5 contratti con gli eredi
(1513-1516-1526-1532-1542). Limpresa si concluse
nel 1545.
Nel contratto del 1516 le statue da 42 si erano
ridotte a 24. Il ritratto del Papa era previsto alla
sommit semigiacente.
Alla fine la tomba viene sistemata in San Pietro in
Vincoli: solo tre sculture sono di Michelangelo, le
altre sono state affidate ad allievi.
Michelangelo, Mos, 1515 ca., Roma, San Pie
Mos viene rappresentato subito dopo la
visione sul monte Sinai. Dal 1516 ai primi anni
Quaranta rimane nella bottega romana di
Michelangelo.
Michelangelo, Prigioni, 1513 ca.,
Parigi, Louvre

Schiavo ribelle

Schiavo
morente
Michelangelo, Prigioni, 1530-34,
Firenze, Accademia
Michelangelo, Prigioni, 1530-34,
Firenze, Accademia
Michelangelo, Tomba di Giulio II,
1532-45,
Roma, San Pietro in Vincoli

Rachele e Lia
Michelangelo, Sacrestia Nuova (Cappelle Medicee), Firenze, San Lorenzo, 15
Tomba di Giuliano de Medici Tomba di Lorenzo de
Medici
Michelangelo, Sacrestia Nuova (Cappelle Medicee), Firenze, San Lorenzo, 1520-34
Michelangelo, Progetti per le cappelle medicee
La Madonna tra i santi Cosma e Damiano
Michelangelo, Sacrestia Nuova (Cappelle Medicee), Firenze, San Lorenzo, 1520-3
Michelangelo, Il Giorno, Sacrestia Nuova (Cappelle Medicee),
Firenze San Lorenzo, 1520-34
Michelangelo, La Notte, Sacrestia Nuova (Cappelle Medicee), Firenze San Lorenzo, 1520-34
Michelangelo, Il Crepuscolo, Sacrestia Nuova (Cappelle Medicee), Firenze San Lorenzo
Michelangelo, LAurora, Sacrestia Nuova (Cappelle Medicee), Firenze San Lorenzo
Michelangelo, Giuliano de Medici
duca di Nemours,
Sacrestia Nuova (Cappelle Medicee),
Firenze San Lorenzo
Michelangelo, Lorenzo de Medici
duca di Urbino,
Sacrestia Nuova (Cappelle Medicee),
Firenze, San Lorenzo
Michelangelo, La Madonna col Bambino,
Sacrestia Nuova (Cappelle Medicee),
Firenze, San Lorenzo
Michelangelo, Piet di Palestrina, 1555 ca., Michelagelo, Piet Rondanini,
Firenze, Accademia 1552-64, Milano, Castello Sforzesco
Veduta della Cappella Sistina con la parete del Giudizio Universale
Michelangelo, Giudizio Universale,1533-41, cappella Sistina, Palazzi Vaticani
Michelangelo, Giudizio Universale,1533-41, cappella Sistina, Palazzi Vaticani
Michelangelo, Il Cristro giudice e la Vergin
Michelangelo, San Bartolomeo
Michelangelo, La barca di Caronte con i dannati
Caronte
Angeli tubicini
Angeli con gli strumenti della Passione
I Beati
I Beati
Minosse e i dannati
Michelangelo, Conversione di san Paolo, cappella Paolins, Palazzi Vaticani
Michelangelo, Conversione di san Paolo, cappella Paolins, Palazzi Vaticani
Michelangelo, Crocifissione di san Pietro, cappella Paolins, Palazzi Vaticani
Michelangelo, Crocifissione di san Pietro , cappella Paolins, Palazzi Vaticani
Michelangelo e Antonio da Sangallo, Palazzo Farnese, Roma
Michelangelo, Piazza del Campidoglio
Michelangelo, Piazza del Campidoglio
Michelangelo, Progetto per la basilica di san Pietro
Michelangelo, Cupola di san Pietro
Michelangelo, Porta Pia
Michelangelo, Biblioteca Laurenziana, Firenze
Michelangelo, Biblioteca Laurenziana, Firenze

Potrebbero piacerti anche