Sei sulla pagina 1di 7

Atene nel V secolo a. C.

Let classica
Let di Pericle
Pericle fu il vero re non coronato e govern Atene
sino alla sua morte (429 a.C.).
Stabil che anche i cittadini poveri potessero
partecipare per sorteggio alle cariche pubbliche e
che venissero retribuiti.
Solo i dieci strateghi continuarono ad essere
eletti.
Prosegu le opere pubbliche (Lunghe Mura)
Aveva lobiettivo di mantenere la supremazia di
Atene sedando rivolte e cercando di trasformare
la poleis in un vero e proprio ARCHE.
La societ ai tempi di Pericle
I politai dovevano essere tutti uguali (ma permanevano
in realt differenze tra ricchi e poveri). Nel 451 a.C.
Pericle promulg la legge secondo cui solo chi aveva
entrambi i genitori greci era considerato un cittadino.
I ricchi vivevano di rendita, i poveri lavoravano la terra,
nelle botteghe o al Pireo.
Le donne erano piena propriet delluomo (padre o
marito) ad eccezion fatta di qualche donna ricca che
poteva avere unindipendenza economica o plasmare le
decisioni del proprio uomo (Aspasia e Pericle).
Gli schiavi erano oggetti e come tali erano venduti,
affittati, ceduti. La legge li proteggeva solo dal rischio di
essere uccisi.
Larte ai tempi di Pericle
Canone classico (vedi Doriforo pag. 147).
La citt era il centro della vita politica, sociale e
anche artistica. Templi, altari, teatri, portici, statue,
bassorilievi per decorare i luoghi pubblici.
Acropoli (progetto realizzato tra il 447 a.C. e la fine
della guerra del Peloponneso): Partenone (tempio
dedicato ad Atena), Propilei (porte per lacropoli),
tempio di Atena NIKE.
Ippodamo di Mileto concep lidea di unurbanistica
ben progettata: la pianta della citt prevedeva strade
che si incrociavano ad angolo retto (struttura
IPPODAMEA).
Il teatro
Il teatro nacque con la democratica Atene
attraverso la tragedia e la commedia
legate al culto di Dioniso.
Le tragedie venivano realizzate durante le
Lenee (gennaio/febbraio) e le Grandi
Dionisie (marzo/aprile), competizioni tra
autori finanziate dai cittadini ricchi.
Eschilo, Sofocle, Euripide grandi
tragediografi; Aristofane commediografo.
Filosofia e scienza
Nel V secolo si svilupp la tendenza a
studiare lorigine delle cose e i fenomeni
naturali. Democrito, Anassagora furono
esempi di filosofi ateniesi.
Nel V secolo nacque la sofistica: i sofisti
come Gorgia e Protagora erano maestri di
retorica e riuscirono a criticare lidea di un
sapere oggettivo e lesistenza di valori
assoluti (LUOMO E MISURA DI TUTTE LE
COSE). Istituirono scuole private.
La medicina
Iniziarono a studiare il corpo umano,
la manifestazione delle malattie allo
scopo di formulare diagnosi corrette
per poter intervenire con efficacia.
Ippocrate di Coo e il suo giuramento
divennero i capisaldi della medicina
(leggere pagina 153).