Sei sulla pagina 1di 13

|  



  
Il ricorso per annullamento degli atti delle
istituzioni
(art. 230 CE - 263 TFUE: con modifiche))
¢   

h UNICAMENTE ATTI DELLƞUNIONE

h Atti legislativi
Inoltre (criterio effetti)
h Atti che non siano raccomandazioni o pareri;
h Atti destinati a produrre effetti nei confronti dei terzi

h Atti definitivi
ƛ esclusione atti intermedi procedura (ma cfr. art. 88.3 CE ƛ
108.3 TFUE: apertura indagine formale aiuti Stato)
h Tipici / Atipici :
CGCE 16.6.93, C- C- 325/91 Francia/Comm.
0       
  
h principio della Comunità di diritto
CGCE 23.4.86, causa 294/83, Les Verts
h Ora catalogo aperto (Lisbona)
ƛ Parlamento e Consiglio (atti legislativi)
ƛ Consiglio, Commissione, BCE (escluse
raccomandazioni o pareri)
ƛ Parlamento, Consiglio Europeo (atti destinati a
produrre effetti nei confronti di terzi)
ƛ Ơorgani o organismi dellƞUnioneơ (come sopra)
2

 


  
 

 
 
h Assorbimento degli atti in materia di
cooperazione giudiziaria e di polizia in
materia penale tra quelli impugnabili
h Perdurante esclusione degli atti PESC,
salvo il rispetto dei limiti delle
competenze ex art. 40 TFUE, e il
controllo delle decisioni che prevedono
misure restrittive nei confronti di
individui (art. 275 1. e 2. comma
TFUE)
2      

h Privilegiati
h Intermedi
h Persone fisiche e giuridiche
(anche di diritto pubblico)
0     
 

  
h Interesse diretto
h Interesse individuale
(decisioni rivolte a singoli: interesse
privilegiato allƞannullamento)
(decisioni rivolte a Stati / regolamenti:
14.12.1962, 16 e 17/62, CNPFL
15.7.63, 25/62, Plaumann)
h La posizione delle regioni
ƛ Ordinanza 12 marzo 2007, Regione Autonoma
Friuli--Venezia Giulia / Commissione (T-
Friuli (T-417/04)
˜     
h Fascio di decisioni mascherate in regolamento,
in assenza di portata generale: 13.5.1971,
Intƞl Fruit Company
h Espresso riferimento al soggetto
h Posizione peculiare dellƞimpugnante nel
procedimento di adozione dellƞatto
25.10.1977, Metro (denunciante intesa
anticoncorrenziale)
h Obbligo di considerazione peculiare della
posizione dellƞimpugnante (es.: regolamenti
antidumping)
Î   
    
 
h TPG 3.5.02, TT--177/01, Jego Queré
h persona individualmente interessata da una
disposizione di portata generale -
disposizione che deve incidere, in maniera
certa e attuale, sulla sua sfera giuridica
limitando i suoi diritti o imponendole
obblighi
h CGCE 25.7.02, C-C-50/00 P, UPA
e conclusioni avvocato generale
0   
 
    
   

   
0 

Nuovo 263:
¢  
    

  

   


 
 
    
  

   

2 
 
     
2   
h Incompetenza (interna/esterna)
h Violazione forme sostanziali
h Violazione Trattato / diritto
h Sviamento di potere

Il termine di ricorso: due mesi da


pubblicazione, notifica o conoscenza
(230, comma 5, CE ƛ 263.6 TFUE)
ë 



 
  !˜ë "#$% ë

h Annullamento ex tunc
h Eventuale adozione di provvedimenti
ulteriori
h Possibilità di conservare effetti atto

h Controllo di mera legittimità - conseguenze


h Casi di controllo di merito (229 CE
CE,, 261 TFUE)
0 
 
   &
'#!
'#! ˜ë (($% ë

h Funzione: garantire il controllo


giurisdizionale incidentale di atti non
impugnabili da tutti i soggetti
dellƞordinamento (coordinare con rinvio
pregiudiziale)
h Oggetto: atti di portata generale

h Limiti

13.9.1995, TWD (T- (T-244/93 e T-


T-486/93,
legate a CC--188/92)
ë 
 
 
    
'# #
'# # ˜ë() (*$% ë
h I ricorsi non hanno effetto sospensivo
h Corte può ordinare la sospensione, se le
circostanze lo richiedono
h Corte può ordinare i provvedimenti provvisori
necessari
PRESUPPOSTI
h Fumus boni iuris
h Periculum in mora
h Bilanciamento degli interessi in gioco