Sei sulla pagina 1di 30

Algirdas Julien Greimas

Il quadrato semiotico
15.11.2016

Algirdas Julien Greimas


Greimas nasce a Tula, in Russia, nel 1917,
da genitori lituani. Si trasferisce in Francia
nel 1944 e a 31 anni, nel 1948, dopo un
dottorato inizia a insegnare.
Lavora alla facolt di Lettere di Alessandria
DEgitto fino al 1958, poi professore di
Lingua e grammatica francesi in Turchia. Dal
1965 entra allEHESS a Parigi come direttore
degli studi di Semantica generale nel
dipartimento di
scienze economiche
e
sociali.
Dalla fine degli anni Sessanta lavora alla
messa a punto di una teoria semiotica
generale che poi sar detta semiotica
generativa. Muore nel 1992 ma attorno a
lui vive ed vissuta una rete di studiosi,
coautori, allievi in parte riuniti nelllcole
de Paris. Tra gli studiosi pi importanti per

Forme del contenuto


Programma di lavoro di Hjelmslev
In che cosa consistono?
Come funzionano?

Relazioni fra significati


(lessicali)
Sinonimi : parole con significato affine

(casa/abitazione/alloggio/magione/rifugio)
Antonimi : parole con significato opposto
(bello vs brutto, alto vs basso, ricco vs
povero)
Omonimi : parola con significati diversi
(cane = animale, persona cattiva o
incapace, percussore della pistola)
Iperonimi e iponimi : parole con
significato pi ampio e parole con
significato pi specifico (albero pino,
abete, quercia, leccio)

Quadrato semiotico
Il livello pi profondo di apprensione
del piano del contenuto di qualsiasi
lingua
Struttura elementare della
significazione
Espansione di una categoria
semantica (oltre le semplici
antinomie)

Articolazione di tre relazioni


fondamentali

Salute: come stai?


bene

non-male

male

non-bene

Colori : come mi vesto?

Due tipi di opposizione


Contrariet = opposizione qualitativa
(un termine con una propriet vs un
termine con una propriet opposta) es.:
alto vs basso, ricco vs povero
Contraddizione = opposizione privativa
(un termine con una propriet vs un
termine che non la possiede) es.: alto
vs non-alto, ricco vs non ricco

Due direzioni della


complementarit
Presupposizione: il nero presuppone il
non bianco, il bianco presuppone il non
nero
Implicazione : il non bianco implica il
nero; il non nero implica il bianco
= i termini negativi sono pi ampi dei
loro complementari (nel non bianco ci
sono tutti i colori tranne il bianco)

Universo di senso
individuale
vita morte

Non morte non vita


(mai morti: vampiri)(mai nati: embrioni)

Universo di senso collettivo


Cultura

Natura

Non-natura

non-cultura

Due operazioni
fondamentali

Termini di seconda
generazione

Categoria timica

Sovrapposizione della
categoria timica a quella dei
colori = sistema di valori

Articolazione profonda delluniverso


culinario - gastronomico

Gli usi della metropolitana


parigina
Secondo esempio

La metropolitana parigina
(RATP)
prestazioni prestazioni
tecniche commerciali
viaggiatori come viaggiatori come
utenti clienti
servizi

problemi della RATP


chi sono i viaggiatori della metropolitana?
come vive il viaggiatore il suo percorso?
che immagine ha del personale, che cosa
si aspetta da esso (informazione, vendita,
assistenza etc.)?
come intervenire sul viaggiatore?
come organizzare gli spazi delle stazioni?

metodologie field possibili


rilevare il discorso
rilevare
direttamente
dei viaggiatori sul
il discorso del
loro percorso
percorso
analisi per osservazione
questionari etnografica dei
delle opinionicomportamenti

in che termini un
percorso un testo?
ha dei limiti che lo pongono come
una totalit autosufficiente
pu essere oggetto di segmentazione
in parti costitutive (fisiche e gestuali)
ha un orientamento verso un fine
significante, dunque ha un
significato (un valore per chi lo usa)

elementi da osservare
modalit di spostamento (insicura,
spedita etc.)
modalit di orientamento (familiarit,
estraneit etc.)
relazione con lambiente (spazi e altri
viaggiatori)
relazione con il personale (percezione
della sua presenza o meno)

Azioni e spazi nel mtro


gesti fissi

spazi fisici

entrare sala dingresso


accedere algirelli automatici
marciapiede corridoi
attendere marciapiedi
il treno
entrare nel porte del
vagone treno
scendere
del treno
uscire

porte

percorso inverso

Altri gesti 1
si concentra nella lettura, seduto, testa
bassa;
si dirige direttamente verso un luogo preciso
del marciapiede (partenza della futura coinci
denza);
si ferma ad un'animazione (chitarrista);
si lascia portare del flusso, adattando il suo
ritmo su quello di chi lo precede;
leva la testa per osservare il paesaggio
(quando la metropolitana arriva in
superficie);

Altri gesti 2
ascolta la musica del suo walkman, lo sguardo
mobile;
tende l'orecchio per ascoltare una conversazione;
sguscia, si insinua tra le persone;
non aiuta (una persona con dei pacchi) a un girello
automatico;
osserva una ad una le bancarelle, senza fermarsi;
non sensibile (come gli altri viaggiatori che
arrivano sul marciapiede) all'effetto delle affissioni;
osserva la gente che sale sui vagoni;
accelera per non rimanere bloccato (tra due flussi
contrari di viaggiatori)

Tipologia di viaggiatori
esploratori
sonnambuli
percorsi
traiettorie
valorizzazione
valorizzazione
discontinuit
continuit

valorizzazione
non-continuit
passeggiate
bighelloni

valorizzazione
non-discontinuit
sequenze
professionisti