Sei sulla pagina 1di 43

La storia del

cinema italiano

La prima
proiezione
pubblica
1896 Roma
I fratelli
Lumire

Documentar
i di pochi
minuti e le
comiche
mute

Apparechio di ripresa di
Filoteo Alberini

Cines a Roma

Mario Caserini
Otello (1906)
Beatrice Cenci
(1909)
Gli ultimi
giorni di
Pompei

Lucrezia Borgia
(1910)
Ugo Falena

Attori

Emilio Ghione

Ida Carloni

Alberto
Collo

Lyda Borelli

Lydia

Quo Vadis 1913 Enrico


Guazzone

Cabiria 1914 Giovanni


Pastrone

Il movimento futuristico
ll Manifesto della cinematografia futurista 1915
Filippo Marinetti, Arnaldo Ginna Bruno Corra,
Giacomo Bala larte capace di sintetizzare tutte le
tendenze sperimentali dellepoca
Una forma darte ideale, un medio frescho e capace
di essere manipulato degli effetti speciali

Thas (1917) di
Anton Giulio
Bragaglia

La Grande Guerra
Cines e Ambrosio formano LUnione
Cinematografica Italiana, una societ di
produzione a controllo statale

Rotaio di Mario
Camerini (1929)

Sole di Alessandro Blasetti


(1929)

La Canzone dellamore 1930 Gennaro Righelli


Il primo film italiano con sonore

Telefoni bianchi
- Case di lusso, macchine di grido, vestiti ed
arredamenti alla moda
Assia Noris con
un telefono
bianco in una
foto di scena
del film La casa
del peccato
(1938) di Max
Neufeld
O la borsa o la vita 1933
Carlo Bragaglia

I film storici

1860 1934 Alessandro


Blasetti

Scipione lAfricano
1937 - Carmine

- 1935 Centro Sperimentale di Cinematografia


- Gli stabilmenti della Cines sono distrutti di un incendio
- 1937 Cinecitt

Il neorealismo
- Attori non professionali

Ossessione manda in bestia i fascisti


ed stato vietato nei parti fascisti
dItalia

Condizioni economicali e morali gravi dopo la


Guerra e i cambiamenti in mentalit

Vittorio de Sica e il suo sceneggiatore


Cesare Zavattini

Ladri di
biciclette 1948
Sciusci 1946

1951

Umberto D. - 1953

La Strada 1954 Federico


Fellini

La Ciociara 1960
Vittorio De Sica

Commedia allitaliana
Termine riferito al titolo di un filmd di Pietro Germi Divorzio
allitaliana 1961
Il termine riguarda una particolare stagione cinematografica
Contrasto con la commedia leggera del neorealismo rosa
Realt prodotta dal boom economico
Un genere speciale che parla delle situazione gravi in un
modo umoristico

Il phenomeno di Tot

Mario
Monicelli 1958

Peplum

Western allitaliana

Gialli
Mario Bava, Riccardo Freda, Antonio Margheriti e
Dario Argento

1980

E la nave va
La Citt delle donne

La messa finita
Nanni Moretti

Lultimo imperatore Bertolucci

Cera una
volta in
America

La crisi
I film di poco valore artistica
Fantozzi Paolo Villaggio

Giuseppe Tornatore

Il Camorrista 1986

Nuovo cinema Paradiso


1988
Gran premio al Festival
di Cannes

Gabriele Salvatores

Paolo Virzi

Silvio Soldini

9 David di Donatello e 5 Nastri dargento

- 1994
- Michael Radford
- Massiomo Troisi
- 5 candidature agli
Oscar 1996

Potrebbero piacerti anche