Sei sulla pagina 1di 12

Dieta mediterranea

- un modello nutrizionale ispirato ai modelli


alimentari tradizionali di 3 paesi europei e
uno africano del bacino del Mediterraneo
- Italia, Grecia, Spagna e Marocco
- Nel 2007 chiesero liscrizione della Dieta
Mediterranea nella Lista dei patrimoni
culturali immateriali dellumanit
- Solo nel 2010 viene iscritta alla lista
dallUNESCO
- Periodo del Boom economico: il modello
stato abbandonato, perch ritenevano
troppo povero e poco attraente rispetto ad
altri modelli provenienti dalla ricca America

- Dopo gli anni novanta: diffonde sempre di


pi soprattutto in Argentina, in Uruguay, in
alcune zone degli Stati Uniti dAmerica e in
Australia
- Il padre della Dieta Mediterranea: Lorenzo
Piroddi, autore del libro: Cucina
Mediterranea. Ingredienti, principi dietetici e
ricette a sapore di sale
- A Pioppi stata fondata lAssociazione per
la Dieta Mediterranea: alimentazione e stile
di vita
- Pioppi diventa la Capitale Mondiale della
Dieta Mediterranea

Alimenti principali:

-Elevato consumo di pane, frutta, verdura,


erbe aromatiche, cereali, olio doliva, pesce e
vino
- basato su un paradosso: i popoli che
vivono nelle nazioni del Mediterraneo
consumano quantit elevate di grassi ma,
nonostante ci, hanno minori tassi di
malattie cardiovascolari rispetto alla
popolazione statunitense, nella cui
alimentazione sono presenti livelli simili di
grassi animali. La gran quantit di olio doliva
usata nella cucina mediterranea
controbilancia i grassi animali
-

Cereali:

-Occupano un posto privilegiato i cereali


integrati
-Pasta, riso, mais, orzo (rpa), farro (tnkly),
avena (zab)
-I cereali sono fonte di carboidrati complessi
che dovrebbero fornire il 55-60% delle calorie
giornaliere

Legumi:

-Carboidrati a lento assorbimento


-Con altri cibi vegetali => una corposa
presenza di proteine
-Hanno anche il merito di apportare discrete
quantit di sali minerali, alcune vitamine e

Frutta fresca:

-5 proporzioni di frutta e verdura


quotidianamente
-Generano un senso di saziet (teltsgrzet)
-Contengono ingente quantit di acqua
-Vitamina C
-Si raccomanda di consumare frutta di stagione

Ortaggi:

-Patate
-2 volte alla settimana

Carne e pesce:

-Consumo di pesce pi largo rispetto a quello di


carne
-Pesce: ottime quantit proteiche, acidi grassi
(zsrsav) essenziali, alcuni sali minerali
-Carne: carne bianca (pollo, tacchino ecc.),
invece di carne rossa. Ricca di proteine,
vitamine, sali minerali

Uova e latticini:

-Famosi per lapporto di proteine in quantit e


per le qualit
-Il latte fonte di sali minerali, di vitamine e di
proteine
-Luova: il tuorlo(srgja) contenente grassi e

Dolci:

-Sono poco presenti


-Una volta alla settimana

Caratteristiche:

-Acidi grassi monoinstauri (teltetlen zsrsavak):


sono contenuti in elevata quantit nellolio di
oliva
-Antiossidanti: nellolio extravergine di oliva e
nel vino rosso

I benefici:
Secondo gli studi:
-Effetti protettivi sul cervello, prevenzione dal
declino cognitivo
-Riduce la possibilit di sviluppare la malattia
di Alzheimer
-Ha un ruolo fondamentale nella longevit e
nella qualit della vita