Sei sulla pagina 1di 19

La nostra visione

Ispirare,
stimolare,
facilitare e promuovere
continuamente e in tutte
le sue forme le attivit
umanitarie delle Societ
Nazionali, con lobiettivo
di prevenire e alleviare le
sofferenze
umane
e
contribuire
cos
al
mantenimento
e
alla
promozione della dignit
umana e della pace nel

Che cos
2020?

la

Strategia

La Strategia 2020 d voce alla


determinazione
congiunta
della
Federazione
Internazionale
e
delle
Societ Nazionali di Croce Rossa e
Mezzaluna Rossa di affrontare le sfide
umanitarie a cui lumanit dovr far
fronte nel decennio 2010 - 2020.

Il nostro mondo sta


cambiando:
trends
2020
Globalizzazione
Sistema umanitario e
di sviluppo

Sistema Internazionale

Urbanizzazione

Migrazioni
Cambiamento climatico
ed incremento dei
disastri naturali

Donne come fattore


del cambiamento
Comunit
Volontariat
o

Incertezza economica
Cambiamenti demografici

Violenza
Fede e cultura
Cambiamento degli stili di vita
e dei rischi per la salute

Scienza e tecnologia

Strategia 2020 (S2020)


Approvata dallAssemblea Generale della
Federazione Internazionale a Nairobi nel
Novembre del 2009
Rappresenta il quadro strategico di riferimento
per tutte le 187 Societ Nazionali di Croce Rossa
e Mezzaluna Rossa del mondo e per il
Segretariato della Federazione Internazionale
Ispira e guida la definizione di piani strategici, di
piu corta durata, in ogni Societ Nazionale
Si pone degli obiettivi da sviluppare e
raggiungere nel decennio 2010 - 2020
Si basa su 3 Obiettivi strategici e tre Azioni

Vision 2020
1 Obiettivo
strategico

2 Obiettivo
strategico

3 Obiettivo
strategico

Salvare le vite,
Promuovere
proteggere i
Promuovere uno
linclusione
mezzi di
stile di vita sano e
sociale e una
sostentamento e
sicuro
cultura della non
facilitare il
violenza e della
recupero a
pace
seguito di disastri
2 Azione facilitatrice
3 Azione facilitatrice
e crisi
Avvalerci di una diplomazia
Essere una Federazione
umanitaria per prevenire e
Internazionale che funzioni
ridurre la vulnerabilit in un
efficacemente
mondo globalizzato
1 Azione facilitatrice
Costruire forti Societ Nazionali di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa

Primo obiettivo
strategico
Salvare vite, proteggere i mezzi di
sostentamento
e
facilitare
il
Effetti
previsti:
recupero
a seguito di disastri e
crisi di preparazione efficace per una
Capacit
risposta adeguata e tempestiva ai disastri e alle
crisi
Riduzione del numero dei morti, perdite,
danni o altre conseguenze dannose di disastri e
crisi
Ristabilimento e miglioramento del
funzionamento della comunit a seguito di un
disastro o di una crisi

Secondo obiettivo
strategico
Promuovere uno stile di vita sano e
sicuro
Effetti
previsti:
Miglioramento dello stato di salute delle
persone, delle comunit e dei sistemi di
salute pubblica per lintera popolazione
Riduzione dellesposizione e della
vulnerabilit alle minacce naturali o
causate dalluomo
Maggiore adozione di stili di vita ecosostenibili da parte delle comunit

Terzo obiettivo
strategico
Promuovere linclusione sociale e
una cultura della non violenza e
Effetti previsti:
della pace
Maggiore comprensione da parte delle
persone dei Principi Fondamentali e
riduzione di stigma e discriminazione
Riduzione dei livelli di violenza e una pi
pacifica riconciliazione delle disparit sociali
Piena integrazione delle persone che non
hanno accesso ai benefici generali alla
portata della maggioranza della comunit

Prima azione
facilitatrice
Costruire forti Societ Nazionali
Croce Rossa e Mezzaluna Rossa
Come?
1. Societ Nazionali ben funzionanti
2. Valorizzare lazione dei giovani
3. Valorizzare le comunit e il servizio di
volontariato

di

Prima azione
facilitatrice

Costruire forti Societ Nazionali di


ociet Nazionale forte una Societ Nazionale che funziona b
Croce Rossa e Mezzaluna Rossa
n:
Protezione della propria integrit e sostegno allo sviluppo
organizzativo
Pianificazione responsabile dei servizi offerti (analisi dei
bisogni, sistema di monitoraggio e valutazione del lavoro
svolto)
Gestione solida e trasparente delle risorse, sostenibilit
Leadership e chiara divisione dei ruoli di direzione/gestione
Comunicazione interna efficace
Network di unit locali con membri e volontari reclutati in
base ai
7 Principi Fondamentali
Apertura alla condivisione delle conoscenze con altre

Prima azione
facilitatrice
Costruire forti Societ Nazionali di
2.
Valorizza
lazione
dei giovani, come
investimento
Croce
Rossa
e Mezzaluna
Rossa
per il presente e per il futuro della Societ Nazionale
comunit:
e della
Educazione
e formazione
Strumenti, network e strutture della giovent
Ruolo attivo nella leadership
Partecipazione nelle attivit, nella direzione e nella
gestione della SN

3. Valorizza le persone, come risorsa pi importante


per il loro stesso sviluppo potenziamento servizio
volontario come chiave per la costruzione di una
Formazione
comunit,
attraverso:

Supervisione e valutazione
Riconoscimento per il lavoro svolto
Opportunit di sviluppo
Tutela e protezione

Prima azione
facilitatrice
Costruire forti Societ Nazionali
Effetti
Croceprevisti:
Rossa e Mezzaluna Rossa
Maggiori capacit sostenibili delle Societ
Nazionali su scala nazionale e locale
Una cultura pi forte del servizio volontario
nella societ ed una partecipazione pi attiva
dei giovani allinterno della Societ Nazionale e
per gli interessi della comunit
Maggiori servizi delle Societ Nazionali per
le persone pi vulnerabili

di

Seconda azione
facilitatrice
Avvalerci di una diplomazia umanitaria
per
prevenire
e ridurre la
Effetti previsti:
vulnerabilit in un mondo globalizzato
Maggiore accesso al supporto delle persone
vulnerabili e attenzione pi tempestiva nei
confronti delle situazioni e delle cause di
vulnerabilit
Maggiore appoggio pubblico e pi risorse
per affrontare le vulnerabilit
Maggiore riconoscimento delle prospettive
delle comunit allinterno del sistema di
assistenza umanitaria e di sviluppo
internazionale e degli accordi di cooperazione

Terza azione facilitatrice


Essere una Federazione Internazionale
che funzioni efficacemente
Come?
Cooperazione allinterno del Movimento
Internazionale di CR/MR mandati complementari dei
membri del Movimento:
Lead Role
Lead Agency
Collaborazione per mezzo di partenariati e alleanze
strategiche
Buon funzionamento del Segretariato
Governance responsabile

Terza azione facilitatrice


Essere una Federazione Internazionale
che funzioni efficacemente
Responsabilit e credibilit verso volontari, membri,
interlocutori,
i cui principi comprendono:
Definizione di standard precisi
Apertura
attivit

verso

monitoraggio

relazione

Condivisione trasparente delle informazioni


Partecipazione effettiva dei beneficiari
Uso efficiente/efficace delle risorse
Misurazione progressi fatti
Conformit, copertura, efficienza, impatto

Terza azione facilitatrice


Essere una Federazione Internazionale
che funzioni efficacemente
Effetti previsti:
Meccanismi di cooperazione, coordinamento e appoggio
pi solidi, per ottenere risultati strategici
Miglioramento della pianificazione, della gestione dei
risultati e della responsabilit nei confronti delle attivit della
Federazione Internazionale
Maggiore contributo da parte della Federazione
Internazionale per il soddisfacimento, a livello globale,
nazionale e locale, dei bisogni derivanti dalla vulnerabilit

I nostri valori
PERSONE
LEADERSHIP
INTEGRITA
DIVERSITA
INNOVAZIONE
PARTNERSHIP

Fare di pi.Fare meglio.Ottenere un


maggiore impatto.