Sei sulla pagina 1di 25

Idrocarburi

saturi e
insaturi
Federico Marasci

Indice
1

Parte
2 Parte

Indice 1Parte
Obbiettivo
Reagenti
Materiali
Procedimento
Conclusioni

Indice

Obbiettivo
Conoscere

la diversa massa molare


degli idrocarburi attraverso una reazione
di Idrogenazione o Ossigenazione.

Indice
1Parte

Reagenti
Alcol

etilico
C2H5OH
Benzina
Kerosene
Ciclo-esene
C6H10
N-Esano
C6H14
Permanganato di Potassio
KMnO4
3 Idrocarburi sconosciuti (x1,x2,x3)
Indice
1Parte

Materiali
Scarabattola
Provette
Pipette
Cappa

Indice
1Parte

Procedimento
Allinterno di 3 provette diverse inseriamo
5 ml di Alcol etilico ciascuna, che
utilizzeremo come solvente. Nella prima
provetta inseriamo 1 ml di N-Esano; nella
seconda 1 ml di Benzina; nella terza 1 ml
di Kerosene ed osserviamo.

Procedimento
Provetta

Osservazione

Conclusione

1 N-Esano

Si mischiano

Massa molare
piccola

2 Benzina

Si mischiano

Massa molare
piccola

3 Kerosene

Restano 2 fasi

Massa molare
grande

Procedimento
Ora verifichiamo con lo stesso
procedimento le masse dei tre idrocarburi
incogniti.
Inseriamo in tre provette diverse gli
idrocarburi, sempre utilizzando lalcol
etilico come solvente.
Riferendoci ai risultati del test precedente
sar possibile determinare la massa dei
tre idrocarburi.

Procedimento
Provetta

Osservazione

Conclusione

1 x1

Si mischiano

Massa molare
piccola

2 x2

Non si mischiano

Massa molare
grande

3 x3

Si mischiano
prima di x1

Massa molare
piccola, pi di x1

Indice
1Parte

Indice 2 Parte
Obbiettivo
Reagenti
Materiali
Procedimento
Conclusioni

Indice

Obbiettivo
Distinguere

se un idrocarburo saturo o
insaturo attraverso una reazione di
Addizione.

Indice
2Parte

Reagenti
N-Esano
Acqua

C6H14

di Bromo Br2

Ciclo-esene

C6H10

Permanganato

di Potassio

KMnO4

Idrocarburi sconosciuti (x1,x2,x3)

Indice
2Parte

Materiali
Scarabattola
Provette
Pipette
Cappa

Indice
2Parte

Procedimento
In due provette diverse inseriamo in una 2
ml di Esano e nellaltra 2 ml di Cicloesene.
Ora aggiungiamo lacqua di Bromo ( Br2)
a entrambe e osserviamo cosa accade.
Lo stesso procedimento lo svolgiamo
utilizzando il Permanganato di Potassio al
posto dellacqua di Bromo e osserviamo.

Procedimento
Provetta

Osservazio
ne Br2

Osservazion
e
KMnO4

Conclusione

1 N-esano

Non si
mischiano

Non si
mischiano

Saturo

2 Ciclo-esano

Si mischiano

Si mischiano

Insaturo

Procedimento
Ora

utilizziamo lo stesso Test per


verificare lidentit degli idrocarburi
incogniti ricordandoci che se sono saturi
non reagiranno, mentre se sono insaturi
avranno la possibilit di creare nuovi
legami e quindi reagiranno.

Procedimento
In

due provette inseriamo 2 ml


dellidrocarburo x1 e in una aggiungiamo
KMnO4, mentre nellaltra inseriamo Br2 e
osserviamo.

Procedimento
Provetta

Osservazione

Conclusione

1 x1 + KMnO4

Non si mischiano

Saturo

2 x1 + Br2

Non si mischiano

Saturo

Procedimento
In

due provette inseriamo 2 ml


dellidrocarburo x2 e in una aggiungiamo
KMnO4, mentre nellaltra inseriamo Br2 e
osserviamo.

Procedimento
Provetta

Osservazione

Conclusione

1 x2 + KMnO4

Non si mischiano

Saturo

2 x2 + Br2

Non si mischiano

Saturo

Procedimento
In

due provette inseriamo 2 ml


dellidrocarburo x3 e in una aggiungiamo
KMnO4, mentre nellaltra inseriamo Br2 e
osserviamo.

Procedimento
Provetta

Osservazione

Conclusione

1 x3 + KMnO4

Non si mischiano

Saturo

2 x3 + Br2

Non si mischiano

Saturo

Indice
2Parte

Conclusione
Attraverso

alcune reazioni di
idrogenazione e di ossigenazione siamo
riusciti a determinare il tipo di massa
molare dei tre idrocarburi e inoltre,
grazie a delle reazioni di addizione,
siamo riusciti ad distinguere se erano
saturi o insaturi.

Indice
1Parte

Indice
2Parte

Conclusione
Partendo

dai risultati ottenuti possiamo


ipotizzare quali erano i tre idrocarburi
incogniti:

Incognita

Massa
molare

Saturo/
Insaturo

Idrocarbu
ro
ipotizzato

x1

Piccola

Saturo

Ciclo-esano

x2

Grande

Saturo

N-esano

x3

Molto
piccola

Saturo

Etere di
Petrolio