Sei sulla pagina 1di 21

trattamento riabilitativo dopo intervento

chirurgico per carcinoma polmonare

Carcinoma polmonare
Patologia in cui cellule
anomale si dividono in
maniera incontrollata, la
maggior parte dei
carcinoma polmonare
deriva dalle cellule
epiteliali o neuroendocrine

INCIDENZA
Rappresenta la prima causa di morte nei
paesi industrializzati. In Italia i nuovi
casi variano dai 35.000 ai 45.000
lanno e riguardano soprattutto
persone di et compresa tra i 55 e i
65 anni

CARCINOMA POLMONARE
pu essere distinto in:
Carcinoma polmonare non a
piccole cellule:carcinoma a
cellule squamose (30% dei casi),
carcinoma a grandi cellule (15%)
e adenocarcinoma.(40%)
Carcinoma polmonare a piccole
cellule o microcitoma(20-35%).

Fattori di rischio
Fumo di sigaretta
Et

Fattori ambientali

Inquinamento

Sesso

DIAGNOSI

Trattamento chirurgico
Le resezioni polmonari per carcinoma
polmonare includono:
Lobectomia
Pneumonectomia
Segmentectomia e resezione
cuneiforme
Resezione per via toracoscopia

Trattamento riabilitativo
Ridurre i dolori ripristinando
lefficienza dei muscoli respiratori
Favorire il drenaggio bronchiale e
polmonare
Facilitare lespettorazione per
evitare il rischio di ostruzione

Trattamento riabilitativo
Trattamento preoperatorio
bilancio clinico-funzionale

colloquio con il paziente

(ottenere il grado ottimale di


collaborazione)
esercizi di rinforzo muscolare
preparatorie allintervento per
prevenire gli esiti post-intervento

Trattamento postoperatorio
Rieducazione diaframmatica
Rieducazione distrettuale
Riallenamento allo sforzo
Esercizi per il cingolo scapolare e
la colonna vertebrale

Trattamento postoperatorio

Rieducazione diaframmatica posteriore

Rieducazione diaframmatica delle porzioni laterali

Rieducazione
distrettuale
Le tecniche di rieducazione
distrettuale tendono ad educare il
paziente a ventilare in prevalenza una
determinata parte del polmone,
mantenendo la restante parte a riposo.

Espansione costale
bassa unilaterale

Espansione costale
bassa bilaterale

Espansione costale alta

Esercizi di
riallenamento
allo sforzo

Esercizi per il cingolo scapolare e


la colonna vertebrale

Con il supporto riabilitativo e la


collaborazione del paziente, si
constata un miglioramento in tempi
brevi, con buone capacit
respiratorie, libert nei movimenti,
diminuzione del dolore iniziale.

La tenacia e la costanza
nell'eseguire gli esercizi, ha
permesso un benessere fisico e
psicologico nei pazienti, con
miglioramento della qualit della vita
e il raggiungimento degli obiettivi
iniziali del trattamento.