Sei sulla pagina 1di 42

NAZISMO

Scala spaziale : Germania

Scala temporale : 1919 - 1939

A CURA DI
CATERVI LORENZO
DOTTORI SOFIA
QUARANTA CLAUDIO

NAZISMO

IL MOTTO
Ein Volk, ein Reich, ein Fhrer

IL DOPOGUERRA
Come mai fu cos devastante?
lembargo posto dalle potenze dellIntesa vincitrici della guerra
il carattere esplicitamente punitivo della pace di Versailles
grave crisi economico-sociale rappresentata da disoccupazione, inflazione e crollo
produttivo.
Come unica conseguenza vi fu il dissanguamento della
Germania tanto che non riusc a pagare i debiti con i
vincitori e per questo perse il bacino petrolifero della Ruhr
occupato dai francesi.

SPIRAGLI DI RIPRESA
Alcuni lievi miglioramenti si videro nel 1924 ,cio quando gli Stati Uniti aiutarono la
Germania con dei prestiti appartenenti al PIANO DAWES che ebbe come risultato un lento
e timido incremento produttivo e conseguente ripresa economica. I suoi effetti per
svanirono nel 1929 con il crollo di Wall Street che trascin nel baratro finanziario gli Stati
Uniti e tutte le nazioni ad essa collegate.

Charles Gates Dawes, il


finanziere che ide il piano

FALLIMENTO INACCETTABILE
La grave crisi port in quegli anni alla
ricerca di un CAPRO ESPIATORIO a cui
attribuire la colpa di ogni male piuttosto che
assumersi le proprie responsabilit e
ammettere il fallimento. Per questo ruolo
vennero scelti gli EBREI. La cosiddetta
congiura ebraica fu la chiave per spiegare
ogni forma di male,ogni fallimento e alla
crisi di civilt che poneva in difficolt i punti
cardine spirituali e materiali del quieto
vivere civile. Puntare il dito sullebreo
indicandolo come COLPEVOLE,TRADITORE e
SABOTATORE risult comodo e efficace
poich fu facile da capire e non
occorrevano prove o strumenti per
contrastare tale tesi.

ACCENNI ALLASCESA NAZISTA


La crisi economica del 1929 mise a nudo tutti i punti di
fragilit su cui poggiava la ripresa tedesca e dopo la crisi il
Paese teutonico precipit in una situazione di allarme. I
governi di coalizione (socialdemocratici e cattolici) del
ZENTRUM non opposero una strategia valida e questo fini
per alimentare le ali estremiste del sistema politico : i
comunisti a sinistra e i nazisti a destra. Quindi la crisi della
Repubblica di Weimar (prodotta dalla globalizzazione della
crisi del 1929), lopportunismo delle classi sociali dirigenti
tedesche e gli errori politici furono tutti fattori scatenanti
che ebbero come epilogo una centralit politica senza
alcun precedente assunta dal partito nazionalsocialista di
HITLER che nel 1932 fu nominato cancelliere.
Un uomo che vince senza problemi solo un vincitore,
uomo che vince con molti problemi la Storia
-cit. Adolf Hitler

un

ANTISEMITISMO DI STATO
Nel 1935 vi fu lapprovazione della legislazione
antisemitica (LEGGI DI NORIMBERGA) la quale
chiar la condotta che il regime intendesse
utilizzare contro gli ebrei tedeschi che avevano per
secoli fiancheggiato i tedeschi-ARIANI. Agli ebrei
fu proibito tutto: la propriet privata,il lavoro,il
matrimonio,labitare in case di non ebrei e furono
imposti moltissimi altri divieti che con il passare
del tempo diventarono sempre pi opprimenti e
assurdi come per esempio il non poter chiamare i
figli con nomi di origine ebraica.

LEGGI DI NORIMBERGA
LEGGE SULLA PROTEZIONE
DEL SANGUE E
DELLONORE TEDESCO
(vai al pdf)

RAZZA ARIANA
La locuzione razza ariana indica un immaginario
gruppo razziale a cui apparterrebbero tutti i popoli
indoeuropei.
Secondo tale teoria, la razza ariana sarebbe la
diretta discendente biologica del popolo indoeuropeo
che in epoca si frammentato in un vasto e
complesso moto migratorio che l'ha portato,
partendo dalla propria patria originale, a diffondersi
in gran parte dell'Eurasia. La razza ariana
nellimmaginario nazista rappresentava degli
individui alti,muscolosi,biondi e di occhi chiari e i
creatori della cultura. In altre parole si incarnava il
super uomo di Nietzsche che ha lobbligo salvare la
cultura dai distruttori della stessa.

RIPRESA TEDESCA E IL RIARMO


Il regime nazista ottenne molti consensi poich dal 1934 al 1939 riusc a imprimere una forte ripresa
economica al Paese bloccando cos la grave crisi che lo affliggeva. Al centro della politica economica
nazista vi fu laccordo comune tra il regime e gli interessi del grande capitale che vide di buon
occhio lannientamento dellopposizione politica e sindacale di sinistra (i socialdemocratici e
comunisti). Sia dal 1936 Hitler adott una politica di riarmo finalizzata a restituire alla Germania la
dignit politica e militare perse con la guerra inoltre diede un forte impulso alla costruzione di opere
pubbliche.

Anche la stessa capitale fu sottoposta a


questi interventi cosicch nel 1936, in
occasione delle Olimpiadi, gli altri capi di
Stato europei rimasero allibiti degli enormi
progressi realizzati. Un esempio fu lo stesso
stadio ospitante i giochi.

LA SOCIET PERFETTA
Il nazismo si diffuse capillarmente nella societ dellepoca. Ogni aspetto dalla nascita alla morte del
singolo cittadino era posto sotto controllo. Dal 1933 venne promulgata una politica EUGENETICA
cio una legge che puntava al miglioramento della razza eliminando tutti coloro che risultavano
disabili e affetti da patologie mentali, individui affetti da malattie ereditarie e/o croniche e gli alcolisti.
Allinizio a questi venne impedito di avere figli ma ,nel corso del tempo, le pene si inasprirono fin
quando nel 1938 il regime diede il via ad una vera e propria politica di sterminio.

Questa politica aveva un unico obiettivo:


eliminare tutti coloro che offuscavano la
bellezza e integrit della razza tedesca.

LA POLITICA ESTERA DEL TERZO


Nel programma politico di Adolf Hitler la mira
espansionistica fu sempre presente. Nellanalisi del
REICH
cancelliere il popolo tedesco era superiore,destinato a prevalere sugli altri con un ruolo di guida
nel mondo. LImpero si espanse principalmente verso est perch si sostenne che vi erano delle
pianure da colonizzare e da sfruttare cos il dominio si sarebbe assicurato il suo spazio vitale, un
modo cio ti trovare sbocco per la propria manodopera in quanto stato sovrappopolato. Daltra
parte i popoli slavi nella concezione razzista del nazismo erano popoli destinati ad essere
sottomessi, umanamente inferiore e quindi utilizzabili per assicurare una durata millenaria al
Terzo REICH. LItalia firm nel 1936 con la Germania il patto dellAsse per timore di rivendicazioni
tedesche sullAlto Adige e schier lesercito sul confine della regione in quanto molto intimorita
dalla forte e aggressiva politica estera tedesca.

Estensione del Terzo Reich


dal 1932 al 1939

MEIN KAMPF
Il Mein Kampf fu studiato come un'opera difilosofia
politica. Hitler rivel il suo odio per ci che riteneva fossero
i due mali gemelli del mondo:comunismoedebraismo. Il
nuovo territorio di cui la Germania aveva bisogno avrebbe
realizzato nella giusta maniera il "destino storico" del
popolo tedesco.
Annunci di voler distruggere completamente il sistema
parlamentareritenendolo per lo pi corrotto, sulla base del
principio secondo cui i detentori del potere sono
opportunistiper natura.
Altri punti salienti del libro sono:
la creazione di unsocialismo nazionale;
la lotta albolscevismo;
l'antisemitismo;
la caratterizzazione dellarazza arianapura e superiore

FONTI
BIBLIOGRAFIA
360 Storia
Milleduemila
Conoscenza storica
Centri e Periferie
La scena del tempo
Istituto LUCE

QUARANTA CLAUDIO

HITLER E
IL TERZO
REICH

La carriera di Hitler
Hitler si arruol nellesercito e dopo la guerra ader
al partito dei lavoratori;
Cambi il partito dei lavoratori in quello
nazionalsocialista;

Tent un colpo di stato ma fall e in prigione scrisse


il Mein Kampf;

Mein Kampf
La responsabilit della sconfitta tedesca nella I Guerra Mondiale
era degli ebrei, una razza inferiore che complottava contro la
razza superiore: gli ariani;
I tedeschi, in quanto superiori per natura, erano destinati a
dominare il mondo ma per riuscirci dovevano innanzitutto liberarsi
degli ebrei e dei loro alleati (comunisti, industriali, banchieri);
Una volta eliminati i nemici la Germania avrebbe recuperato i
territori che avevano dovuto cedere con lingiusta pace di
Versailles;

Irrazionale ma efficace
Il programma di Hitler anche se irrazionale presentava
una prospettiva di riscatto sociale e nazionale in un
momento di profondo sconforto;
Inoltre sosteneva se stesso come guida, come uomo
consapevole delle necessit storiche del suo paese;

Una situazione storica favorevol


Dopo il fallimento del colpo di stato a Monaco, Hitler cerc di dare un
volto pi rispettabile" al partito;
La situazione cambi notevolmente con lo scoppio della grande crisi:
la maggioranza dei tedeschi impoveriti dalla situazione di emergenza,
perse la fiducia che aveva riposto nella Repubblica e nei partiti;

Hitler offr ai cittadini dei capri


espiatori a cui addossare la
responsabilit e diede limmagine
tangibile di un leader in grado di
riportare lordine;

Hitler nominato cancelliere


Le forze di centro e di destra appoggiarono il partito nazista
pensando di poterlo controllare in funzione repressiva;
Hitler inizi subito a scardinare le regole del vecchio
sistema politico;
Distrusse le istituzioni parlamentari ;
Eresse il Partito nazista a partito unico ;
Sciolse le organizzazioni sindacali non naziste
Inizi una sistematica persecuzione degli oppositori, specie
socialdemocratici e comunisti;

Il Terzo Reich
Un anno dopo, Hitler proclam la nascita del Terzo Reich e
procedette eliminando i dipendenti pubblici che non offrivano
sufficienti garanzie di fedelt al Fuhrer o che erano ebrei.
Regolarizz la vita interna del partito nazista con dei metodi
alquanto brutali: nella notte del 30 giugno 1934 notte dei
lunghi coltelli, le SS assassinarono centinaia di dirigenti nazisti
la cui politica rischiava di offuscare la figura del Fuhrer.
Adott un provvedimento che port alla distruzione dei libri
contrari al regime o di autori ebrei. Migliaia di volumi furono
distrutti in roghi teatrali sulle piazze delle citt. Lo stesso valse
per larte e per la musica.

e SS le guardie personali di Hitl


Le SS vennero formate nel1925, reclutando appartenenti
delleSA, di cui fino al1926fecero parte, per essere la guardia
personale diAdolf Hitlere per sorvegliare i raduni del partito.
Il 6 gennaio1929Hitler nomin Heinrich Himmlercapo delle
SS, le quali al momento contavano solo 280 uomini.

Prima del 1932 le SS vestivano


la stessa uniforme delle SA, ad
eccezione di una cravatta nera
e di un berretto nero con un
simbolo a forma di teschio.
Successivamente adottarono
un'uniforme nera e, appena
prima della guerra, una grigia.

Formazione e repressione
Negli anni 30 si iniziarono ad utilizzare strumenti
dinformazione come i giornali per veicolare le idee
del popolo e costruire un vasto consenso riguardo le
idee totalitariste.
Nessun governo prima di allora aveva organizzato
campagne propagandistiche per convincere i
cittadini ad acclamare i provvedimenti che
assumeva.
Con tale metodo il governo poteva mettere a
tacere eventi scomodi e promuovere ci che esso
desiderava.

uovi Strumenti per la Propagan


le tecnologie emergenti come il cinema, gli altoparlanti, la
radio e la televisione, vennero posti al servizio della
propaganda. Queste tecnologie offrirono infatti ai leader un
mezzo senza precedenti per la diffusione di massa dei loro
messaggi.
La radio tedesca port i discorsi di Hitler direttamente nelle
case, nelle fabbriche e, grazie all'uso di altoparlanti,
persino nelle strade. All'inizio del 1935 circa un milione e
mezzo di radio erano gi state vendute, dando alla
Germania uno dei pubblici radiofonici pi vasti al mondo.
In quello stesso anno, essa divent anche la prima nazione
a introdurre un servizio televisivo regolare.

Dal delirio di onnipotenza al


suicidio
Alleatosi con Italia e Giappone, Hitler era ormai deciso ad attuare i suoi piani con una
nuova guerra. Stretto nell'agosto 1939 un patto con Stalin per avere le spalle coperte a
est, in settembre attacc la Polonia, provocando l'intervento di Francia e Gran Bretagna. A
quella della Polonia segu nel 1940 la sconfitta della Francia.
Convinto di essere imbattibile, nonostante la resistenza degli Inglesi, nel 1941 Hitler
decise di attaccare l'Unione Sovietica, ottenendo inizialmente grandi vittorie. Dichiar
guerra anche agli Stati Uniti.
Ma a partire dalla fine del 1942 la sorte cambi sempre pi decisamente. Gli eserciti
alleati presero il sopravvento.
Hitler, sopravvissuto a un attentato nel luglio del 1944, impose la resistenza a oltranza,
arrivando a esprimere disprezzo per i Tedeschi rivelatisi non all'altezza dei loro compiti
storici. Per sfuggire alla cattura, si uccise con la moglie Eva Braun a Berlino il 30 aprile
1945.

Ma ne siamo davvero sicuri?


Nel corso degli anni si sono susseguite molte
teorie sulla sorte del Fhrer : alcuni lo danno
suicida con un colpo di pistola alla testa, altri lo
considerano morto perch avvelenato da cianuro
e terzi che lo considerano fuggito con i mezzi
residui del Reichma quale sar la verit?
Queste sono alcune delle teorie su cui , a
distanza di anni, si dibatte e alle quali si cerca di
dare una riposta definitiva

LUnit

Rai News

LA NOTTE DEI CRISTALLI


Fra l8 e il 9 novembre 1938 lantisemitismo nazista
divamp come un incendio nelle citt tedesche. Nella
notte tra il 9 e il 10- con il pretesto di una ritorsione in
seguito alla morte a Parigi di un diplomatico nazista
per mano di un giovane ebreo-, in queste citt
vennero devastati negozi e abitazioni private ,
sinagoghe e luoghi di culto presenti in esse. Gli atti di
violenza e di distruzione furono opera soprattutto di
persone appartenenti alle SS e SA vestiti in abiti
borghesi, per dare lidea di unazione premeditata. Il
12 novembre 1938, appena due giorni dopo, venne
stabilita lesclusione degli ebrei dal commercio e dalle
professioni. Da allora in poi la persecuzione antisemita
si trasfer nel chiuso dei campi di concentramento.
http://www.raistoria.rai.it/articoli/la-notte-dei-cristal
li/11195/default.aspx

TAPPE DELLO STERMINIO

DIFFERENZA TRA CAMPO DI


CONCENTRAMENTO E DI STERMINIO
I Nazisti istituirono i campi di sterminio e di concentramento per rendere il pi
efficiente possibile l'assassinio di massa.

Campo di sterminio avevano lo scopo di uccidere i prigionieri che vi


giungono, questi erano vere e proprie fabbriche di morte.

Campo di concentramento ( lager) erano campi di lavoro in cui i detenuti


ridotti in schiavit e con razioni alimentari ridotte, venivano costretti a lavorare
per il Reich.

POSIZIONI DEI CAMPI DI STERMINIO


E DI CONCENTRAMENTO
Fu la Polonia il principale centro di distruzione, con i suoi campi situati in un'area
estesa dai territori incorporati fino al confine con la Lituania e la Russia. In essi
convergevano migliaia di trasporti provenienti da tutte le direzioni, e in tre anni vi
furono trasportati circa tre milioni di ebrei. Il primo campo di concentramento della
Germania nazista fu Dachau, nei pressi di Monaco di Baviera, inaugurato il 22
marzo 1933. Nel corso del 1933 ne nacquero molti altri e l vi vennero imprigionati
asociali, criminali, oppositori politici e soprattutto ebrei. I cinque grandi centri di
sterminio polacchi furono: Chelmno, Treblinka, Sobibr, Belzec, Auschwitz sorsero
tra il '41 e il '42, al culmine del processo di sviluppo e moltiplicazione delle
strutture di concentramento.

STRUTTURA DI UN CAMPO DI
CONCENTRAMENTO
Ogni campo era diviso in diverse zone, tra cui la divisone tra campo femminile e
maschile. Ognuno di essi comprendeva:
Blocchi di alloggio per le SS e per i deportati
Rampa di scarico, dove scendevano i prigionieri dai treni
Magazzini in cui venivano raccolti gli oggetti personali
Grandi stanzoni in cui i prigionieri ritenuti idonei al lavoro venivano spogliati,
rasati e disinfettati
Camere a gas, per luccisione immediata dei non abili al lavoro e di coloro che lo
diventavano nel corso della prigionia
Forni crematori dove venivano bruciati i cadaveri

https://www.google.it/maps/place/Campo+di+concentramento+di+Auschwitz/@50.0271139,19.2007077,3a,75y,20
.85h,91.06t/data=!3m4!1e1!3m2!1sV9E3pY_FaXQobc9v2nKe6w!2e0!4m2!3m1!1s0x4716be32014dffa1:0xe8e173d6821a
53c5!6m1!1e1?hl=it

LA GERARCHIA ALLINTERNO DEL


LAGER
CRIMINAL
I
COMUNI

POLITICI,
TESTIMONI DI GEOVA

ZINGARI,OMOSESSUALI,
ASOCIALI(emarginati e disoccupati)

EBREI destinati a subire ogni tipo di sopruso da parte


dei nazisti

LA CONDIZIONE DI VITA
Le persone deportate nei campi di concentramento erano
sottoposte a condizioni pessime:
1. la sottile casacca carceraria non proteggeva gli internati
dal freddo
2. i cambi di biancheria si succedevano ad intervalli plurisettimanali o persino mensili con la minima possibilit di
lavarla
3. diffusione di epidemie e di diverse malattie, in
particolare del tifo, della febbre tifoidea e della scabbia
4. I detenuti erano utilizzati in diversi settori lavorativi
5. Le condizioni abitative, sebbene differenti nei vari
periodi di esistenza del campo, furono sempre disastrose

PER NON DIMENTICARE


PRIMO LEVI

il Lager la fame: noi stessi siamo la fame, fame vivente ( capitolo :


una buona giornata)
nel Lager, dove luomo solo e la lotta per la vita si riduce al suo
meccanismo primordiale(capitolo: i sommersi e i salvati)
.. ci vedono ignobilmente asserviti, senza capelli, senza onore e senza
nome, ogni giorno percossi, ogni giorno pi abbietti e mai leggono nei
nostri occhi una luce di ribellione, o di pace, o di fede.
I personaggi di queste pagine non sono uomini. La loro umanit sepolta,
o essi stessi lhanno sepolta, sotto loffesa subita o inflitta altrui.
Ma Lorenzo era un uomo; la sua umanit era pura e incontaminata, egli
era al di fuori di questo mondo di negazione. Grazie a Lorenzo mi
accaduto di non dimenticare di essere io stesso uomo ( capitolo i
fatti dellestate)

DOTTORI SOFIA

BIBLIOGRAFIA
360 Storia
Milleduemila
Conoscenza storica
Centri e Periferie
La scena del tempo

SITOGRAFIA
Piattaforma Mosaico
Rai Storia
Rai News
LUnit

ALTRI
Istituto LUCE
Google Maps