Sei sulla pagina 1di 54

2015: IL NUOVO RINASCIMENTO

ITALIANO
MILANO 13 DICEMBRE 2014
BLEND TOWER

CHIEDO VENIA

3 CONTESTI

RECORD DI FIDUCIA
Americani pi ottimisti sull'andamento dell'economia a
met dicembre, anzi ottimisti come non lo erano da
gennaio 2007.
Dall'Universit del Michigan, il dato sulla fiducia dei
consumatori salito a 93,8 punti, dagli 88,8 di fine
ottobre. Il dato migliore delle stime degli analisti, che
attendevano un dato a 89,6 punti.
Il sottoindice che misura la fiducia sulle condizioni
correnti dell'economia balzato da 102,7 a 105,7 punti,
oltre i 101,4 punti attesi e il massimo da febbraio 2007.

2.679 CONTRO 3,280

ULTIMI GIORNI
WTI's 2nd worst week in over 3 years (down 10 of last 11
weeks)
Dow's worst worst week in 3 years
Financials worst week in 2 months
VIX's Biggest week since Sept 2011
Gold's best week in 6 months
Silver's last 2 weeks are best in 6 months
HYIELD Credit's worst 2 weeks since May 2012
IG Credit's worst week in 2 months
10Y Yield's best week since June 2012
The USDollar's worst week since July 2013
USDJPY's worst week since June 2013
Portugal Bonds worst week since July 2011
Greek stocks worst week since 1987
Venezuela
Russia
Emerging markets Us dollar debts

ULTIMI GIORNI

PETROLIO

PETROLIO

4 MOTIVI
1) domanda bassa a causa della debolezza dellattivit economica, per lincremento
dellefficienza e per la conversione crescente dal petrolio ad altre forme energetiche.
2) disordini in Iraq e Libia due grandi produttori di petrolio non hanno influito sulla loro
produzione. Il mercato diventato cos pi ottimista rispetto al rischio geopolitico.
3) gli Stati Uniti sono diventati i maggiori produttori di petrolio al mondo. Sebbene non
esportino greggio, ora importano molto meno, lasciando offerta in eccesso.
4) i sauditi e i loro alleati del Golfo hanno deciso di non sacrificare la propria quota di
mercato per ristabilire il livello dei prezzi. Loro potrebbero diminuire bruscamente la
produzione, ma i maggiori benefici sarebbero per Paesi che detestano, come Iran e
Russia.

Petrolio

Gli effetti

-fracking (tecnica estrattiva idraulica) . Societa americane si sono indebitati molto (rischio
default)
-progetti ad alto costo estrattivo (le trivellazione in profondit o nellArtico, o investimenti
in aree molto sfruttate e sempre pi costose come i giacimenti nel Mare del Nord)
- Paesi dove i regimi si basano sullalto prezzo del petrolio per pagare costose avventure
allestero e dispendiosi programmi sociali. Tra questi la Russia, Venezuela, Iran e in parte
Brasile

PETROLIO IMPATTO ECONOMIE


EFFETTO DEFLATTIVO (politiche espansive) Gross Says Fed May Become Dovish as Oil Prices Plunge
EFFETTO RISCHIO SISTEMICO / CREDITO
EFFETTO RIDUZIONE PIL SE TROPPO BRUSCO (MA NON PROFITTI IMPRESA
EFFETTO AUMENTO CONSUMI / FIDUCIA

PETROLIO IMPATTO ECONOMIE

EUROPA
GRECIA (2010-2014)
In the event of a severe Greek government clash with international
lenders, interruption of liquidity provision to Greek banks by the ECB
could potentially even lead to a Cyprus-style prolonged bank
holiday. And market fears for potential Euro-exit risks could rise
at that point.

FRANCIA
PRODUZIONE INDUSTRIALE (Germania- Italia)

ESPORTAZIONI TEDESCHE VS RIDUZIONE PIL 2015

DIMAS 29 DICEMBRE
ELEZIONI POLITICHE
EURO

ITALIA
-ITALIA DOWNRATING
-JUNKER ITALIA
-NAPOLITANO
-IMMIGRAZIONE
-EMIGRAZIONE (ES. ALBANIA)
-INTERNAZIONALIZZAZIONE/DELOCALIZZAZIONE
-OPPOSIZIONE INTERNA PD
-OPPOSIZIONE LEGA
-SCANDALI CORRUZIONI
-VIOLENZE IN AUMENTO
-FRUSTRAZIONE/DISOCCUPAZIONE
-DEPENALIZZAZIONE REATI MINORI
-INCERTEZZA
-WELFARE

- TASSE

ITALIA TEMPO DI SHOCK


AZIONARIO

TASSI

CAMBIO

COME SE NE ESCE?

UN PASSO INDIETRO

EVOLUZIONE CRISI
-2007 2008 Crisi finanziaria dallamerica (subprime lehman)
-2009 aumento debiti pubblici
-2010 pressione sui tassi di mercato -valute fiat
-2011 svalutazioni competitive
desertificazione economica
globalizzazione (sia di ricchezza che di poverta)
-2012 disoccupazione / bassi salati/ frustrazione
-2013 repressione finanziaria / controllo masse
rana bollita (evitare shock/fallimenti)
-2014 olocausto
-2015 rinascimento???

MERCATO LIBERO (8 ANNI)

2007/2008
coscienza e conoscenza
paura e beni reali

2009 ricerca di un porto seguro

2010: attivita produttive e non


finanza

2011: il bund in mattoni

2011 delocalizzazione risparmi

2012: delocalizzazione personale

2013/2014: opportunita globali


NPL
CRIPTOVALUTE
DUBAI
PANAMA
TRADING COMMERCIALE
BUSINESS CENTER
RELOCATION
CAPITAL PROTECTION
SPECULAZIONE FINANZIARIA
FISCALITA
CRESCITA ECONOMICA
..

IL NUOVO RINASCIMENTO ITALIANO 2015


Quant' bella giovinezza,
Che si fugge tuttavia!
Chi vuol essere lieto, sia:
Di doman non c'
certezza.LORENZO DE MEDICI

IL NUOVO RINASCIMENTO ITALIANO

PER POCHI

IL NUOVO RINASCIMENTO ITALIANO

CHIESA

STATO

IL NUOVO RINASCIMENTO ITALIANO

MECENATISMO ECONOMICO

BASI DEL NUOVO RINASCIMENTO


CRESCITA IN ITALIA PUO PARTIRE SOLO IN CASO DI
CRESCITA GLOBALE DELLECONOMIA, IN PARTICOLARE:
-GERMANIA
-CINA
-STATI UNITI

BASI DEL NUOVO RINASCIMENTO

TASSI DI INTERESSE BASSI

BASI DEL NUOVO RINASCIMENTO

COSTO DEL LAVORO BASSO


I NUOVI SCHIAVI

BASI DEL NUOVO RINASCIMENTO

ECCESSO DI OFFERTA MATERIE PRIME

BASI DEL NUOVO RINASCIMENTO

BASI DEL NUOVO RINASCIMENTO


PERDITA DI SOVRANITA
Q.E. CONDIZIONATO (TROIKA - FISCALITA IN COMUNE)
CREDITO BANCARIO
RIDUZIONE AUSTERITY
POLITICHE FISCALI COMUNI
CONTROLLO CAPITALI RIDUZIONE EVASIONE
SBUROCRATIZZAZIONE
RIFORMA GIUSTIZIA
RIDUZIONE SPESA PUBBLICA

SIAMO VECCHI

ANNO

ETA MEDIA

2007
2008
2009
2010
2011
2012
2013

42,3
42,5
42,6
42,8
43,0
43,3
43,6

BASI DEL NUOVO RINASCIMENTO

RINASCIMENTO DEVE PARTIRE DAL MERCATO

LE PORTE SI STANNO CHIUDENDO

FRANCO SVIZZERO

ASSET ALLOCATION 2015


Flessibilita

Oro
Franco svizzero
Yuan
Dollaro
Azionario (asia/europa)
Bond emergenti (INDIA / TURCHIA MESSICO)
Euro
Prodotti decorrelati / beni rifugio
Rublo /yen (scommesse)

10% - 20%
10%
10%
10%
5% - 25%
10% - 15%
0%
10% - 30%
5% - 10%

Immobiliare in aree rifugio e capaci di attirare capitali (berlino /panama/ svizzera) /


italydiscounted

DISEGNARE I PROPRI SPAZI

LENIGMA DEL GRAFICO


CompAM FUND - ML Opportunity
903.87 EUR 8.03 0.88% Share
As of 12/11/2014.