Sei sulla pagina 1di 59

Il contributo

della esperienza cristiana


alle professioni sanitarie
Passione, ammirazione
Un lavoro ben fatto
Soddisfazione

Sostenibilit
Umanizzazione
Insoddisfazione

La pratica sanitaria dellera moderna si trova
ad affrontare sfide senza precedenti, come la
tentazione degli operatori sanitari di
rinunciare al loro tradizionale impegno verso
il benessere e linteresse dei pazienti.
The Lancet 2002, 359:520-22
Ann Int Med 2002, 136:243-246
Molti operatori sanitari finiscono per desiderare di
non fare nulla pi che il minimo richiesto.
Questa deriva culturale rischia di distruggere alcuni
aspetti essenziali delle professioni sanitarie che
contribuiscono alla alta qualit della prestazione:
orgoglio professionale, senso del dovere, altruismo,
collegialit.
Laltruismo verso i pazienti, i familiari, i tirocinanti
e i colleghi, non solo un elemento tradizionale
della assistenza, ma determina una prestazione pi
efficace.
NEJM 2009, 360:101-3
Insoddisfazione
OMS 2003: per ogni malattia cronica la semplice
compliance avrebbe effetti migliori di qualsiasi
recente progresso terapeutico
1 rigetto su 4 causato da no compliance
no compliance in 1 paziente su 2 per recidiva IM,
ipertensione, diabete, ipercolesterolemia

Grimaldi A, Lyon-Caen O: Le dbat, 167:18;2011
Uno sguardo professionale e fraterno allaltro
condizione per la adeguatezza tecnica
Diversamente:
Riduzione meccanicistica.
Tecnica neutra.
Equivoco: lattenzione allaltro CORRISPONDE ed
condizione per ladeguatezza tecnica, ma non
spontanea e non si sostiene spontaneamente.

Esempio Etiopia
(riportato in Del Puente A, Esposito A:
Il contributo della esperienza cristiana alla professionalit medica,
Ed. Pagina, 2002)


Come contrastare la deriva
Soldi ?
Organizzazione?
Valori professionali ?
Egoismo e mancanza di collegialit sono stimolati
se la motivazione la ricerca di guadagno.
Science 2006, 314:1154-6
Gruppo A: ambiente neutro
Gruppo B: primed con la prospettiva di
ricompensa in denaro
Ingresso di ricercatore che finge di essere
partecipante in difficolt
Gruppo A impegna il doppio del tempo nellaiuto al
collega
614 studenti
Richiesta di aiuto per spostare un divano su un camion.
Gruppo A: come favore
Gruppo B: con ricompensa in denaro (50 cent)
Ariely D, Ed. Harper Collins, NY, 2008
Basse percentuali globali; gruppo A risponde positivamente
con pi frequenza (p<0.05).
Le percentuali si livellano se la ricompensa si moltiplica.

La ricompensa in denaro risente della percezione personale
di adeguatezza (che varia, crescendo, nel tempo).

Modifiche organizzative ?

Market relationships: fornire un bene o servizio in
cambio di un valore adeguato.
Communal relationships: fornire un bene o un
servizio quando necessario, a prescindere dalla
ricompensa, cos come avviene tra familiari o
amici.
expectation and obligation to help when
assistance is needed
NEJM 2009, 360:101-3
Modifiche organizzative ?

Patient-centered medical home.
Emphasis on the communal exchange that exist in
a family.
Compassionate partnership.

Laltruismo verso i pazienti, i familiari, i tirocinanti
e i colleghi, non solo un elemento tradizionale
della assistenza, ma determina una prestazione pi
efficace.
NEJM 2009, 360:101-3
Valori professionali? Obiettivi condivisi? Bont?

La professionalit impegna ad anteporre ai propri gli
interessi dei pazienti.
Laltruismo alimenta la fiducia che svolge un ruolo chiave
nella relazione con il paziente
Si deve promuovere la salute pubblica e il bene della
comunit senza curarsi dei propri interessi personali.
The Lancet 2002, 359:520-22
Ann Int Med 2002, 136:243-246
Eluana,
Eutanasia a minori e dementi
Valori professionali classici ?

il medico che sottrae risorse alla polis per curare
chi destinato alla morte, infrange un suo preciso
dovere professionale(Platone, Convito, 186 b-c)
il medico abbandoni chi affetto da malattia
inguaribile(Aristotele, Ethica a Nicomaco,1165 b
23-25)
rispetta la necessit della natura, la physiophilia
precede la philantropia(Ethica Ippocratica)

Come contrastare la deriva ?
Equivoco: lattenzione allaltro CORRISPONDE ed
condizione per ladeguatezza tecnica ma non
spontanea e non si sostiene spontaneamente
Soldi ? Organizzazione ? Valori ?

Aprire spazi alle risorse della realt tutta intera
No BLINDATURA

Antropologia rilevante per la professionalit, non
va ricacciata nel soggettivo
Del Puente A, et al.: J Med Pers 2010


Ci che vero nella nostra esperienza
umana non estraneo o irrilevante nel
nostro lavoro (e viceversa)
Radice della blindatura:
La limitazione della ragione
La cultura scientifica ha avocato a
s luso esclusivo del principio di
ragionevolezza.
E razionale solo ci che pu essere
provato con un esperimento. E
ragionevole solo ci che risponde ai
criteri della valutazione scientifica.
Radice della blindatura:
La limitazione della ragione
Unica modalit di conoscenza oggettiva
e universale quella che deriva
dallapproccio scientifico-matematico.
Ricaccia nel soggettivo evidenze come il
valore assoluto della persona e il
rispetto della vita. Ragionevoli anche se
non dimostrabili con esperimento.
La ragione ha confini pi vasti
Evidenze ragionevoli e oggettive perch
corrispondono ad una aspettativa originaria
della persona umana
Quindi vero che ci che si dimostra con
lesperimento ragionevole, ma non vero che
solo ci che si dimostra con lesperimento
ragionevole
Contesto di riferimento oggettivo e
impegnativo
Autoreferenzialit
Ritenere che il complesso di
conoscenze e abilit generato dalla
scienza medica stabilisca una
autosufficienza del settore
Negare la esistenza e la necessit di
un contesto di riferimento oggettivo
e impegnativo nel quale si esercita
la professione
Del Puente A, et al.: J Med Pers 2010
Si allarga il fossato tra terapia e assistenza

Riduzione meccanicistica
La persona ridotta a un meccanismo guasto, un
prodotto della nostra azione (operatore sanitario
tecnico)
Una tecnica che non risponde ad altro che
alla sua dinamica interna, deve solo essere
applicata (operatore sanitario - burocrate)
Medicina del desiderio/Burocratizzazione
Medicina difensiva
Tecnica neutra
Linee guida
Consenso informato
Unicit del rapporto medico paziente
Incidenza di
SEVERA disabilit
Casi/1000 pyr
120
1970 2000
(dati USA)
Conseguenze della autoreferenzialit
Riduzione meccanicistica.
Tecnica neutra.
Lopposto di quanto auspicato
teoricamente (uno sguardo fraterno).
Alcuni effetti sul paziente di un approccio
autoreferenziale (meccanicistico e neutro):
Si deresponsabilizza il paziente
Si ipertrofizza la falsa domanda
di salute
Si esalta la conflittualit
Uno sguardo professionale e
fraterno (non ridotto)
condizione necessaria per
stabilire un network tra colleghi
efficiente-efficace
Autoreferenzialit
Ritenere che il complesso di
conoscenze e abilit generato dalla
scienza medica stabilisca una
autosufficienza del settore
Negare la esistenza e la necessit di
un contesto di riferimento oggettivo
e impegnativo nel quale si esercita
la professione
Autoreferenzialit
Non si pu ricacciare nel soggettivo
evidenze come il valore assoluto della
persona e il rispetto della vita.
Ragionevoli anche se non dimostrabili
con esperimento.
Sono contesto di riferimento oggettivo
(corrispondente)
Problema tecnico (deriva culturale)
Autoreferenzialit (blindatura, autosufficienza,
negare il contesto oggettivo di riferimento) alla
radice della deriva culturale
Non si tratta di aggiungere qualcosa alla
conoscenza tecnico-scientifica, ma di posizionarla
nel contesto che la rende realmente efficace

Soldi? Organizzazione? Valori professionali?

Allargare la ragione, aprire alle risorse della realt
Allargare la ragione
(considerare tutti i fattori)


Ci che vero nella nostra esperienza
umana non estraneo o irrilevante nel
nostro lavoro (e viceversa)
Allargare la ragione
(considerare tutti i fattori)

Accettare la provocazione del nostro lavoro:
un lavoro sottile

Accettare la provocazione del reale:
la nostra attesa di compimento
Allargare la ragione
(considerare tutti i fattori)
Nella realt: il contributo della
esperienza cristiana


Un incontro storico e personale

Il contributo della esperienza cristiana

E lincontro con una realt presente che
guarda me come persona (affermando il mio
valore assoluto perch rapporto con
linfinito)
Un incontro con una realt presente la cui
esistenza corrisponde alla attesa di
compimento
(paternit = non sono fatto per essere solo e
possibilit di gioia = male e morte non sono
lultima parola)
Lincontro con
lesperienza cristiana
Corrisponde/svela luomo nella
sua esperienza elementare
fonda la dignit della persona
fonda il mio rapporto con laltro
Rende intimamente ragionevole e tendenzialmente
permanente (un giudizio, non sentimento o
generosit)
quello sguardo fraterno cui tutti aspirano (perch
vero, corrisponde)
pur sostenendolo a fatica (e senza gioia)
Il contributo della esperienza cristiana alla
professionalit medica non unidea, n una
acquisizione culturale, ma un fatto
un legame educativo, una societas, una
communal relationship Del Puente A, Esposito A, Bova A, et
al; Recenti Prog Med 2013
Allargare la ragione
Accettare la provocazione del nostro
lavoro (un lavoro molto sottile)
Il legame educativo con lesperienza
cristiana (e latteggiamento umano che ne
nasce) compie quellaspetto fraterno che
nel gesto medico implicito e essenziale
(e ne sostiene quindi la qualit anche
tecnica): dare un volto, un nome alla
speranza che ci anima nel lavoro
Come contrastare la deriva ?
Equivoco: lattenzione allaltro CORRISPONDE ed
condizione per ladeguatezza tecnica ma non
spontanea e non si sostiene spontaneamente
Soldi ? Organizzaazione ? Valori ?

No BLINDATURA
Aprire spazi alle risorse della realt tutta intera

Antropologia rilevante per la professionalit, non
va ricacciata nel soggettivo
Aprire spazi (no bunker) risponde alle
esigenze di:
Ragione (no autosufficienza)
Laicit (diritto di cittadinanza a
posizioni motivate, disponibili a
comunicare e ad imparare)
Non galantomismo
Riallacciare i legami con lesperienza cristiana
nella vita

Esprimerli al lavoro, in ambito istituzionale
(laicit)
Attivit associativa
Corsi di formazione / laboratori didattici
Rimettere in campo la nostra
libert (verificare, c un
criterio che non quello di una
ragione ridotta)
Aprire spazi
Questa amicizia educativa
nellesperienza cristiana
non una perdita di tempo
ma essenziale per la vita e per
il lavoro
Chiusura
Ansia
Recriminazione
Chiusura / aprire spazi
Ansia / compito (non paura)
Recriminazione / sacrificio (occasione,
motivazione adeguata)
Incontro con esperienze professionali
senza tacere le motivazioni (non
irrilevanti sul gesto tecnico).
Documentare come una posizione
umanamente motivata sia determinante
per efficacia e efficienza
Dinamica positiva, legame educativo, non
richiamo astratto
Sostiene la speranza, non celebra s

Laicit : riconoscimento del diritto
di cittadinanza a posizioni
esplicitamente motivate. Non limita
la libert di nessuno, ma rende
disponibili risorse
Non indifferenza ai legami educativi

Una amicizia dove i legami educativi siano
sostenuti
Utilizzando gli spazi istituzionali
Per aprire le porte nel lavoro e nella vita
Rendere metodico il lavoro su questi temi
incentivando una amicizia dove i legami
educativi siano sostenuti e tali questioni
vengano sistematicamente messe a tema
per maturare un giudizio sul proprio
lavoro
Utilizzando gli spazi istituzionali
Rifluisce, reciprocamente, no bunker,
aprire spazi
Essenziale per il lavoro e per la vita
Aprire spazi: un cambio di
prospettiva
Il nostro lavoro dipende fin nel
dettaglio tecnico dalla
antropologia
Dove fare leva? Duplice prospettiva
Legame educativo, dinamica positiva
non richiamo astratto (la realt ci
sollecita)
Utilizzare gli spazi istituzionali (corsi,
laboratori)
Una sfida, una occasione
paradigmatica

Equivoco: lattenzione allaltro CORRISPONDE ma
non spontanea e non si sostiene
spontaneamente.
Soldi ?
Valori professionali ?
Organizzazione?

Esempio Etiopia
(riportato in Del Puente A, Esposito A:
Il contributo della esperienza cristiana alla professionalit medica,
Ed. Pagina, 2002)
Lantropologia (concezione della
persona) rilevante per la
professionalit, determina la
tecnica, non va ricacciata nel
soggettivo
Aprire il campo alle risorse della
realt intera in uno spirito di vera
laicit
Apertura alle risorse della realt
Aprire spazi alle risorse della vita.
Il contributo della esperienza cristiana alla
professionalit medica non unidea, n una
acquisizione culturale, ma un fatto
un legame educativo, una societas, una
communal relationship
che rende ragionevole (un giudizio) e
tendenzialmente permanente uno sguardo
professionale e fraterno allaltro, condizione
assoluta per lefficienza tecnica
Incontro con esperienze professionali
senza tacere le motivazioni ed i legami
educativi che le sostengono (non
irrilevanti sul gesto tecnico).
Documentare come una posizione
umanamente motivata sia determinante
per efficacia e efficienza
Incentivare corsi universitari, ECM,
convegni (non sforzo etico, ma energia di
un legame educativo presente)
lattenzione allaltro CORRISPONDE ed
condizione per ladeguatezza tecnica ma non
spontanea e non si sostiene spontaneamente
Come contrastare la deriva ?


Soldi ?
Organizzazione?
Valori professionali ?
Contrastare la radice autoreferenziale
Apertura alle risorse della realt,
no blindatura soffocante
Umanizzazione
Insoddisfazione

Valori professionali? Obiettivi condivisi? Bont?

La professionalit impegna ad anteporre ai propri gli
interessi dei pazienti.
Laltruismo alimenta la fiducia che svolge un ruolo chiave
nella relazione con il paziente
Si deve promuovere la salute pubblica e il bene della
comunit senza curarsi dei propri interessi personali.

Rinuncia: in pericolo la natura stessa della professionalit
The Lancet 2002, 359:520-22
Ann Int Med 2002, 136:243-246
Laicit : riconoscimento del diritto
di cittadinanza a posizioni
esplicitamente motivate. Non limita
la libert di nessuno, ma rende
disponibili risorse
Non indifferenza ai legami educativi
No parente povero