Sei sulla pagina 1di 22

In che quantit verr acquistato un bene?

LEGGE DELLA DOMANDA


Se il prezzo di un bene normale aumenta, la
quantit domandata diminuisce.
Se il prezzo di un bene normale diminuisce, la
quantit domandata aumenta.
Lentit dellaumento o della diminuzione della quantit domandata
dipende dalleffetto di reddito e dalleffetto di sostituzione.
Sloman & Garratt, Elementi di economia, Il Mulino, 2010
Capitolo 1
Effetto di reddito
Misura la variazione della quantit domandata di un bene
determinata dallampliamento o dalla riduzione del
reddito reale del consumatore conseguenti alla variazione
del prezzo del bene.
Lampiezza delleffetto di reddito dipende dalla quota del
proprio reddito che il consumatore spende per quel bene
quanto maggiore tale quota, tanto maggiore sar
leffetto sul reddito reale del consumatore e, dunque, sulla
quantit domandata.
Sloman & Garratt, Elementi di economia, Il Mulino, 2010
Capitolo 1
Effetto di sostituzione
Misura la variazione della quantit domandata di un
bene dovuta al fatto che una variazione del suo prezzo
rende gli altri beni pi o meno convenienti per il
consumatore rispetto al bene considerato.
Lampiezza delleffetto di sostituzione dipende
principalmente dal numero di beni sostituti e dal loro
grado di sostituibilit.
Sloman & Garratt, Elementi di economia, Il Mulino, 2010
Capitolo 1
Funzione di domanda
La funzione di domanda lega la quantit domandata di
un bene ai suoi possibili prezzi di mercato.
La curva di domanda la rappresentazione grafica della
funzione di domanda.
Distinguiamo tra:
funzione di domanda del singolo consumatore, e
funzione di domanda di mercato, ossia la somma
delle domande di tutti i consumatori per ciascun
possibile prezzo di mercato.
Sloman & Garratt, Elementi di economia, Il Mulino, 2010
Capitolo 1
La curva di domanda
La curva di domanda
(generalmente)
decrescente.
Quanto maggiore il
prezzo, tanto minore
la quantit domandata.
Quantit
domandata
P
r
e
z
z
o

0
D
Sloman & Garratt, Elementi di economia, Il Mulino, 2010
Capitolo 1
Osservazioni sulla curva di domanda
Nei libri di testo le curve di domanda (ed anche altre) sono
usate raramente o mai per rappresentare serie di dati, quanto
piuttosto per illustrare dei ragionamenti economici e, quindi,
negli assi v la generica indicazione di prezzo e quantit, senza
unit di misura.
Parliamo di curva di domanda anche quando consideriamo
una funzione di domanda lineare, la cui rappresentazione ,
invece, una retta!
Dal vocabolario on-line della Treccani:
1. a. Nel linguaggio com., ogni linea che non sia retta.
b. In matematica, sinon. di linea, intendendosi quindi anche la
retta come una particolare curva.
Sloman & Garratt, Elementi di economia, Il Mulino, 2010
Capitolo 1
Altre determinanti
della funzione di domanda
La quantit domandata dipende anche da:
preferenze dei consumatori;
numero e prezzo dei beni sostituti;
numero e prezzo dei beni complementari;
reddito dei consumatori;
distribuzione del reddito (per la domanda di mercato);
aspettative di variazioni future dei prezzi.
La curva di domanda viene costruita ipotizzando che tutte
queste altre determinanti siano costanti (ceteris paribus).
Sloman & Garratt, Elementi di economia, Il Mulino, 2010
Capitolo 1
Q
1
Variazione della quantit domandata
Q
p
0
Q
0
p
0
provoca un movimento
lungo la curva di domanda.
Una variazione del prezzo
p
1
Movimenti lungo la curva di domanda
Sloman & Garratt, Elementi di economia, Il Mulino, 2010
Capitolo 1
Una variazione di una delle altre
determinanti della domanda
provoca uno spostamento della
curva di domanda.
Spostamenti della curva di domanda
Q
p
0
Q
0
p
D
0
0 Q
1
SPOSTAMENTO
DELLA CURVA DI
DOMANDA
D
1
Sloman & Garratt, Elementi di economia, Il Mulino, 2010
Capitolo 1
Quale sar la quantit di un bene
prodotta dalle imprese?
LEGGE DELLOFFERTA
Se il prezzo di un bene aumenta, la quantit
offerta aumenta.
Se il prezzo di un bene diminuisce, la quantit
offerta diminuisce.
Sloman & Garratt, Elementi di economia, Il Mulino, 2010
Capitolo 1
Funzione di offerta
La funzione di offerta lega la quantit di un bene che i
produttori sono disposti a offrire ai suoi possibili
prezzi di mercato.
La curva di offerta la rappresentazione grafica della
funzione di offerta
Distinguiamo tra:
funzione di offerta della singola impresa, e
funzione di offerta dellindustria, ossia la somma delle
offerte di tutte le imprese per ciascun possibile prezzo
di mercato.
Sloman & Garratt, Elementi di economia, Il Mulino, 2010
Capitolo 1
La curva di offerta
La curva di offerta
(generalmente)
crescente.
Quanto maggiore il
prezzo,
tanto maggiore la
quantit offerta. Quantit
offerta
P
r
e
z
z
o

0
S
Sloman & Garratt, Elementi di economia, Il Mulino, 2010
Capitolo 1
Altre determinanti della funzione di offerta
La quantit offerta dipende anche da:
costi di produzione;
redditivit dei sostituti nella produzione;
redditivit dei prodotti congiunti;
natura, shock stocastici e altri eventi imprevedibili;
obiettivi dei produttori;
aspettative di variazioni future dei prezzi;
numero di imprese presenti sul mercato.
La curva di offerta viene costruita ipotizzando
che tutte queste altre determinanti siano costanti (ceteris paribus).
Sloman & Garratt, Elementi di economia, Il Mulino, 2010
Capitolo 1
p
1
Una variazione del prezzo
Movimenti lungo la curva di offerta
Q
1
Variazione della quantit offerta
provoca un movimento
lungo la curva di offerta.
Q Q
0
p
0
p
0
S
Sloman & Garratt, Elementi di economia, Il Mulino, 2010
Capitolo 1
Una variazione di una delle altre determinanti dellofferta
provoca uno spostamento della curva di offerta.
Spostamenti della curva di offerta
Q
p
0
Q
0
p
S
0
0
SPOSTAMENTO DELLA
CURVA DI OFFERTA
Q
1
S
1
Sloman & Garratt, Elementi di economia, Il Mulino, 2010
Capitolo 1
In quale quantit verr scambiato un bene
e a quale prezzo?
Se c eccesso di offerta:
si crea un surplus,
il prezzo, quindi, diminuisce finch la domanda non uguaglia
lofferta.
Se c eccesso di domanda:
si ha scarsit,
il prezzo, dunque, aumenta finch la domanda non uguaglia
lofferta.
Quando la domanda uguale allofferta:
c equilibrio.
Sloman & Garratt, Elementi di economia, Il Mulino, 2010
Capitolo 1
La determinazione del prezzo
p
1
ECCESSO DI OFFERTA
p
2
ECCESSO DI DOMANDA
Dove p
e
il prezzo di equilibrio e Q
e
la quantit di equilibrio.
Q
p
D
S
0
p
e EQUILIBRIO
Q
e
Sloman & Garratt, Elementi di economia, Il Mulino, 2010
Capitolo 1
Nuovo equilibrio

Se variano (cio si spostano)
la curva di domanda, o
la curva di offerta,
si determina un nuovo equilibrio.
Sloman & Garratt, Elementi di economia, Il Mulino, 2010
Capitolo 1
Variazione della domanda
in seguito alla variazione di una delle determinanti diverse dal prezzo
Se c un aumento della domanda:
si ha un eccesso di domanda in corrispondenza del vecchio
prezzo di equilibrio,
aumenteranno sia il prezzo sia la quantit di equilibrio.
Se c una diminuzione della domanda:
si ha un eccesso di offerta in corrispondenza del vecchio
prezzo di equilibrio,
diminuiranno sia il prezzo sia la quantit di equilibrio.
Sloman & Garratt, Elementi di economia, Il Mulino, 2010
Capitolo 1
S
D
1
A
D
2
Effetto di uno spostamento della curva di domanda
p
Q
0
E
1
Q
e
1
p
e
1
E
2
Q
e
2
p
e
2
Sloman & Garratt, Elementi di economia, Il Mulino, 2010
Capitolo 1
Variazione dellofferta
in seguito alla variazione di una delle determinanti diverse dal prezzo
Se c un aumento dellofferta:
si ha un eccesso di offerta in corrispondenza del vecchio
prezzo di equilibrio,
diminuir il prezzo di equilibrio, ma la quantit di
equilibrio crescer.
Se c una diminuzione dellofferta:
si ha un eccesso di domanda in corrispondenza del vecchio
prezzo di equilibrio,
aumenter il prezzo di equilibrio, mentre si ridurr la
quantit di equilibrio.
Sloman & Garratt, Elementi di economia, Il Mulino, 2010
Capitolo 1
D
S
1
Effetto di uno spostamento della curva dofferta
p
Q
0 Q
e
1
E
1
p
e
1
A
S
2
E
2
Q
e
2
p
e
2
Sloman & Garratt, Elementi di economia, Il Mulino, 2010
Capitolo 1