Sei sulla pagina 1di 9

Lorecchio umano (come quello degli altri animali)

capace di percepire le fluttuazioni di pressioni daria


che arrivano alla membrana timpanica
Si pu percepire una gamma molto vasta di frequenze
(circa dai 20 ai 20.000 Hz).
Le frequenze percepite vengono dette toni o altezze dei
suoni.
Comprendere come funziona ludito richiede
conoscenze dal campo della fisiologia, della psicologia e
dellacustica.
Ci soffermeremo particolarmente sugli aspetti acustici
delludito.

Lorecchio umano
Lorecchio funziona come un trasformatore, che
converte lenergia sonora in energia meccanica in
impulso neurale che viene trasmesso al cervello.
Labilita dellorecchio di fare questo ci permette di
percepire laltezza, il volume ed il timbro dei suoni
dei suoni captando rispettivamente le frequenze
fondamentali, lampiezza e le frequenze
formantiche delle onde sonore.
La struttura dellorecchio
Lorecchio consiste di tre parti principali:
Lorecchio esterno serve a raccogliere e incanalare il suono
fino allorecchio medio.
Lorecchio medio serve a trasformare lenergia di unonda
sonora in vibrazioni interne della struttura ossea
dellorecchio medio e infine a trasformare queste vibrazioni
in unonda a fasi di compressione nellorecchio interno
Lorecchio interno serve a trasformare lenergia di unonda
a compressioni allinterno del fluido dellorecchio interno in
impulsi neurali che vengono trasmessi al cervello.
La struttura dellorecchio
Lorecchio esterno
Lorecchio esterno consiste di un padiglione
auricolare e di un condotto uditivo (meato
esterno) esterno di circa 2 cm. Il padiglione
auricolare e una protezione per lorecchio
medio in modo da prevenire danni al timpano
dellorecchio.
Lorecchio esterno inoltre incanala le onde
sonore che raggiungono lorecchio nel
padiglione auricolare e, tramite il condotto
uditivo, le porta fino al timpano dellorecchio
medio. A causa della sua lunghezza, il
padiglione auricolare puo amplificare suoni con
frequenze di circa 3000 Hz.
Il suono viaggia attraverso lorecchio esterno
ancora sotto forma di onda di pressione, con
fasi alternanti di alta e bassa pressione.
Quando il suono raggiunge il timpano, lenergia
dellonda meccanica viene convertita in
vibrazioni della struttura interna ossea
dellorecchio.

Lorecchio medio
Lorecchio medio e una cavita piena di aria che
consiste di un timpano e di tre ossicini collegati
il martello, lincudine e la staffa.
Il timpano e una membrana molto elastica che
vibra quando le onde di pressione in entrata lo
raggiungono.
Le fasi di compressione delle onde sonore
spingono il timpano verso linterno e le fasi di
rarefazione lo spingono verso lesterno. In
questo modo il timpano vibra alla stessa
frequenza dellonda sonora.
Poiche il timpano e collegato al martello,
allincudine e alla staffa, i movimenti del
timpano li metteranno in movimento alla stessa
frequenza dellonda sonora.

La staffa e collegata allorecchio interno; in
questo modo le vibrazioni della staffa vengono
trasmesse al fluido dellorecchio medio e
creano unonda di compressione dentro il
fluido.

I tre ossicini agiscono come leve che
amplificano le vibrazioni dellorecchio medio.

Tromba di Eustachio
Lorecchio medio e una
cavita piena di aria che e
collegata alla bocca tramite
la Tromba (o tuba) di
Eustachio.
Questo collegamento
permette lequalizzazione di
pressione allinterno delle
cavita dellorecchio piene di
aria.
Orecchio Interno
Lorecchio interno ha la funzione di recepire le vibrazioni sonore che
giungono dall'orecchio medio.
Lorecchio interno consiste di una coclea (o chiocciola), di canali
semicircolari e del nervo uditivo.
Nella coclea risiedono i recettori sensoriali per ludito. Qui le
vibrazioni meccaniche dellorecchio medio si trasformano in impulsi
nervosi.
La coclea e un organo a forma di lumaca della lunghezza di circa 3
cm. Oltre ad essere piena di fluido, la superficie interna della coclea
e rivestita di oltre 20 000 cellule nervose ciliate che rivestono un
ruolo critico per il nostro udito.
Queste cellule nervose sono di diversa lunghezza ed hanno diversi
gradi di elasticit rispetto al fluido che passa loro sopra.
Quando unonda di compressione passa tra il martello dellorecchio
medio e il canale semicircolare dellorecchio interno attraverso la
coclea, le cellule nervose ciliari del condotto cocleare vengono fatte
vibrare.
Ogni cellula risponde naturalmente ad una frequenza particolare di
vibrazioni. Quando la frequenza dellonda di compressione e la
stessa della frequenza naturale della cellula nervosa, quella cellula
nervosa risuona con una maggiore ampiezza di vibrazione. Quando
unonda di compressione passa tra il martello dellorecchio medio e il
canale semicircolare dellorecchio interno attraverso la coclea, le
cellule nervose ciliari del condotto cocleare vengono fatte vibrare.
Ogni cellula risponde naturalmente ad una frequenza particolare di
vibrazioni. Quando la frequenza dellonda di compressione e la
stessa della frequenza naturale della cellula nervosa, quella cellula
nervosa risuona con una maggiore ampiezza di vibrazione.
Laumento dellampiezza delle vibrazioni porta la cellula a rilasciare
un impulso elettrico che attraverso il nervo uditivo va al cervello.
In un processo che non e ancora del tutto chiaro, quando riceve
questi impulsi elettrici nervosi, il cervello capace di interpretare le
qualit dei suoni.