Sei sulla pagina 1di 24

VOLONTARY DISCLOSURE

Studio in Milano Via Carlo Farini n. 63


Tel. 0039.02.69900389 Fax 0039 02 6070006

Studio in Roma Via Carlo Conti Rossini n.95 E-MAIL mariostefano@ogna.net

ESCURSUS STORICO

LE RADICI DELLA VOLONTARY DISCLOSURE SONO PIUTTOSTO LONTANE

NEL MONDO SI FA SEMPRE PIU CONCRETA LA ATTENZIONE ALL EVASIONE FISCALE INTERNAZIONALE

NECESSITA ADEGUATO SCAMBIO DI DATI TRA I PAESI DEL MONDO

LESISTENZA DI PARADISI FISCALI HA CONSENTITO LINCREMENTO ED IL PROLIFERARE DELLEVASIONE FISCALE

GLI STATI SENTONO SEMPRE PIU FORTE LA NECESSITA DI UN ADEGUATO SCAMBIO DI INFORMAZIONI

PRIME DISPOSIZIONI EUROPEE E MONDIALI

LONDRA SUMMIT

G20 APRILE 2009


DICHIARANO

I CAPI DI STATO DELLE PRINCIPALI ECONOMIE MONDIALI

LOTTA AI PARADISI FISCALI

FINE DEL SEGRETO BANCARIO

OCSE ART 26
LOCSE DA SEMPRE MOLTO ATTENTA ALLA NECESSITA DELLO SCAM BIO DI INFORMAZIONI TRA GLI STATI (DAL LONTANO 1963) NEL 2010 INCORAGGIA GLI STATI MEMBRI AD INTRODURRE POLITICHE ATTO AL CONTRASTO DEI FENOMENI ILLECITO FISCALE INTERNAZIONALE AD INTRODURRE SISTEMI DI VOLONTARY DISCLOSURE FINO AD ARRIVARE ALLA SOSTANZIALE RIVISITAZIONE DELLART 26 DEL 18 LUGLIO 2012 PREVEDENDO SCAMBIO SU RICHIESTA SCAMBIO AUTOMATICO SCAMBIO SPONTANEO

FEBBRAIO 2011

DIRETTIVA 2011/16/UE

SOSTITUISCE LA DIRETTIVA 77/799/CEE NON PIU ADEGUATA ALLA COOPERAZIONE TRA STATI MEMBRI NEL SETTORE FISCALE ART 5 SCAMBIO INFORMAZIONI SU RICHIESTA ART 8 SCAMBIO AUTOMATICO DA 1.1.2014 REDDITI LAVORO COMPENSI DIRIGENTI ASSICURAZIONI VITA PENSIONI PROPRIETA E REDDITI IMMOBILIARI DEVE AVVENIRE DI REGOLA 1 VOLTA ALLANNO ENTRO IL 30 GIUGNO ART 9 SCAMBIO SPONTANEO A DETERMINATE CONDIZIONI

4.3.2014 RECEPIMENTO ITALIA DLGS 29

FACTA FOREIGN ACCOUNT TAX COMPLIANCE ACT

NEL MARZO 2010 VIENE APPROVATA IN USA UNA LEGGE VOLTA A COMBATTERE LEVASIONE FISCALE DEI CITTADINI AMERICANI

LA NORMA ENTRA IN VIGORE NEL 2013 E PREVEDE CHE LOBBLIGO DI COMUNICAZIONE ALLE AUTORITA FISCALI USA (IRS) I NOMINATIVI DEI CITTADINI USA CON ATTIVITA FINANZIARIE ALLO STATO ESTERO (ALTRIMENTI 30% RITENUTA).

10 GENNAIO 2014

ITALIA ED USA FIRMANO ACCORDO FACTA

CON EFFETTO DAL

1 LUGLIO 2014

CONSIGLIO EUROPEO

CONSIGLIO EUROPEO 22 MAGGIO 2013 ESTENSIONE SCAMBIO AUTOMATICO MONDIALE BRUXELLES 12 GIUGNO 2013 - COM 348

ELIMINAZIONE IMPORTO MINIMO PER LE INFORMAZIONI INTEGRAZIONE ART 8 SULLE INFORMAZIONI DA FORNIRE INTRODUCENDO DIVIDENDI PLUSVALENZE ALTRI PAGAMENTI GENERATI DA ATTIVITA IN CONTI FINANZIARI QUALSIASI MOVIMENTO FINANZIARIO IN CUI E COINVOLTO LINTERMEDIARIO FINANZIARIO COMPRESI SALDI CONTO CORRENTE MARZO 2014 44 PAESI MONDIALI - ACCORDO COMUNICAZIONE DA PARTE DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI
Argentina, Belgio, Bulgaria, Colombia, Croazia, Cipro, Repubblica ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Islanda, India, Irlanda, Italia, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Malta, Messico, Olanda, Norvegia, Polonia, Portogallo, Romania, Slovacchia, Slovenia, Sud Africa, Spagna, Svezia, Regno Unito; le tre dipendenze della corona britannica: Isola di Man, Guernsey e Jersey; Anguilla, Bermuda, Isole Vergini britanniche, Cayman, Gibilterra, Montserrat, Turks e Caicos.

ITALIA
2013 COMMISSIONE GRECO INTRODUZIONE DI SISTEMI DI PREMIALITA PER I CONTRIBUENTI CHE SI AUTODENUNCIANO E UTILE PER RILEVARE CAPITALI ILLECITAMENTE ESPORTATI CIRCOLARE 25 E AE - 31 LUGLIO 2013

UCIFI UFFICIO CONTRASTO ILLECITI FISCALI INTERNAZIONALI delle attivit di contrasto e verifica
AFFIDAMENTO A

ALLOCAZIONI FITTIZIE RESIDENZA ESTERO (SONORE per selezionare soggetti alto richio) ILLECITI TRASFERIMENTI DETENZIONI ATTIVITA STATO ESTERO MONITORAGGIO FISCALE ESTEROVESTIZIONE SVILUPPARE ATTIVITA VOLTE ALLA

VOLONTARY DISCLOSURE

ITALIA
21 NOVEMBRE 2013 CONSIGLIO MINISTRI APPROVA SCHEMA MODIFICA DIRETTIVA 2011/16/UE SCAMBIO DATI - APPROVA DLGS 29 4.3.2014

ITALIA SOLERTE NEL FIRMARE ACCORDI CON PAESI EXTRAUE DTC CONVENZIONI CONTRO DUPLICI IMPOSIZIONI TIEA ACCORDI PER LO SCAMBIO DI INFORMAZIONI
STATO BERMUDA ISOLE CAYMAN ISOLE COOK GIBILTERRA GUERSENEY JERSEY HONG KONG MAURITIUS PANANA SAN MARINO
SINGAPORE

TIPOLOGIA TIEA TIEA TIEA TIEA TIEA TIEA DTC DTC DTC DTC
DTC

DATA 23 APRILE 2012 3 DICEMBRE 2012 17 MAGGIO 2011 2 OTTOBRE 2012 5 SETTEMBRE 2012 13 MAGGIO 2012 14 GENNAIO 2013 9 MARZO 1990 30 DICEMBRE 2010 21 MARZO 2002 29 GENNAIO 1977

DA TEMPO SONO IN CORSO TRATTATIVE CON LA INFORMATIVI

SVIZZERA PER GLI SCAMBI

G.U. 24 FEBBRAIO 2014 SAN MARINO NON E PIU BLACK LIST D.L. 4/2014 28 GENNAIO 2014 MISURE URGENTI RIENTRO CAPITALI VOLONTARY DISCLOSURE

LA PROCEDURA

LA PROCEDURA

DI

VOLONTARY DISCLOSURE

COLLABORAZIONE VOLONTARIA
GIA UTILIZZATA IN ALTRI PAESI

ATTRAVERSO LA QUALE SI FANNO EMERGERE

TUTTI

A PENA DI DECADENZA DAL BENEFICIO

GLI INVESTIMENTI E LE ATTIVITA FINANZIARIE DETENUTE ALLO STATO ESTERO ANCHE INDIRETTAMENTE E PER INTERPOSTA PERSONA CHE NON SONO STATI DICHIARATI NO MONITORAGGIO RW NO TASSAZIONE DEI REDDITI

FORNENDO TUTTA LA DOCUMENTAZIONE NECESSARIE ALLA RICOSTRUZIONE PER TUTTI GLI ANNI DI IMPOSTA ACCERTABILI

LE

INFORMAZIONI

ULTIMO ANNO SANABILE CIRCOSTANZE BLOCCANTI

SONO SANABILI LE VIOLAZIONI COMMESSE FINO AL 31 DICEMBRE 2013 UPF 13 ANNO 2012

NON E AMMESSA SE LAUTORE DELLA VIOLAZIONE HA AVUTO

FORMALE CONOSCENZA ANCHE PER SOGGETTI SOLIDALMENTE OBBLIGATI O CONCORRENTI AL REATO

Di ACCESSI ISPEZIONI VERIFICHE O INIZIO DI QUALUNQUE ATTIVITA DI ACCERTAMENTO AMMINISTRATIVO O PENALE PER LE ATTIVITA OGGETTO DI VOLONTARY DISCLOSURE

TERMINI E CONDIZIONI
TERMINE PER ADERIRE E IL 31 DICEMBRE 2015 IN REALTA VENENDO SANATA LA POSIZIONE FINO AL 31.12.2012 IL TERMINE E DA INTENDERSI 30 SETTEMBRE 2014 29 DICEMBRE 2014 DOVENDO COMPILARE QUADRO RW PER ANNO IMPOSTA 2013 NON E UN CONDONO
SI PAGANO TUTTE LE SANZIONI PER IL MANCATO MONITORAGGIO - QUADRO RW SI PAGANO PER TUTTI GLI ANNI DI IMPOSTA NON PRESCRITTI LE IMPOSTE DERIVANTI DALLE ATTIVITA ED INVESTIMENTI DETENUTI ALLO STATO ESTERO

NON E UNO SCUDO


NON SONO PREVISTE FORME DI FORFETIZZAZIONE PUO ESSERE PRESENTATA 1 SOLA VOLTA E IRRETRATTABILE

LE SOMME DOVUTE DEVONO ESSERE VERSATE IN UNICA SOLUZIONE IL MANCATO PAGAMENTO NEI TERMINI PREVISTI FA DECADERE DAL BENEFICIO ATTI O DOCUMENTI FALSI O INFORMAZIONI NON VERITIERE RECLUSIONE DA 1 ANNO E 6 MESI A 6 ANNI

ULTIMA OPPORTUNITA
RISCHIA DI ESSERE LULTIMA OPPORTUNITA

ATTENZIONE MOLTI STATI STANNO APPROVANDO

IL REATO FISCALE E REATO PRESUPPOSTO PER IL RICICLAGGIO

SANZIONI E REGIME PREMIALE VOLONTARY DISCLOSURE

SANZIONI

REGIME PREMIALE

VOLONTARY DISCLOSURE

ART 5 QUATER REATI PENALI REGIME PREMIALE

ESCLUSIONE REATI DI

OMESSA O INFEDELE DICHIARAZIONE


ART 4 5 DLGS 74/2000

RIDUZIONE 50% REATO DICHIARAZIONE FRAUDOLENTA


ARTT 2 -3 DLGS 74/2000 (MISURA INTERA DA 1 ANNO E 6 MESI A 6 ANNI)

DIVENTA FONDAMENTALE RECEPIRNE I TERMINI DI PRESCRIZIONE CRITICITA MINORE APPEAL PER RIDUZIONE 50% RISCHIO DI CHI HA CONCORSO AL REATO O NE E CORRELATO (NO

SANZIONI AMMINISTRATIVE FISCALI BENEFICI PREMIALI


CIRC 53 AE DICEMBRE 2013 ART 7 C.4 DLGS 472/1997 POTERE UFFICI RIDURRE 50% SANZIONI CONCORRONO ECCEZIONALI CIRCOSTANZE - MANIFESTA SPROPORZIONE TRIBUTO E SANZIONE SE SI PERFEZIONA LA PROCEDURA RIDUZIONE AL 50% DEL MINIMO EDITTALE PAESI WHITE DA 3% A 15% PAESI BLACK DA 6% A 30%

SE LE ATTIVITA VENGONO TRASFERITE IN ITALIA O PAESE UE O CHE GARANTISCE EFFETTIVO SCAMBIO SE SONO DETENUTE IN PAESI WHITE SE VIENE AUTORIZZATO INTERMEDIARIO ESTERO A TRASMETTERE DATI A AUTORITA FISCALI ITALIANE E ALLEGA COPIA AUTORIZZAZIONE
MINIMO EDITTALE RIDOTTO A 1/4 NEGLI ALTRI CASI
SANZIONE MONITORAGGIO MONITORAGGIO PAESE WHITE BLACK MINIMO 3% 6% RIPORTO WHITE 50% 1,50% 3,00% RIMANE BLACK 2% 5%

SE RIPORTO IN PAESE BLACK ENTRO 30 GG RILASCIO AUTORIZZAZIONE A INTERMEDIARIO STRANIERO A TRASMETTERE DATI A AUTORITA ITALIA IN CASO CONTRARIO 50% DELLA SANZIONE VOLONTARY

ANALISI PAESE IN CUI SONO DETENUTE LE ATTIVITA INVESTIMENTI


TERMINI ACCERTAMENTO O PRESCRIZIONE

WHITE TERMINI ORDINARI INFEDELE DICHIARAZIONE DAL 2009 AL 2012 OMESSA DICHIARAZIONE DAL 2008 AL 2012

BLACK ART 12 DL 78/2009 COMMA 2 BIS RADDOPPIO DEI TERMINI PER FATTISPECIE REDDITUALI PER MONITORAGGIO INFEDELE DICHIARAZIONE OMESSA DICHIARAZIONE DAL 2005 AL 2012 DAL 2003 AL 2012

ART 12 C.2. PAESI BLACK REDDITO SOTTRATTI A TASSAZIONE MOLTO DISCUSSA VISTA INTRODUZIONE DA 2009 MA ESISTE RISCHIO RADDOPPIO TERMINI IN CASO NO SUFFICIENTE PROVA CONTRARIA

VIOLAZIONI MONITORAGGIO FISCALE QUADRO RW

Anno in cui si Termine di decadenza Anno in cui si compie detengono attivit ordinaria ex art. 20 del violazione RW all'estero Dlgs 472/1997 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 31/12/2009 31/12/2010 31/12/2011 31/12/2012 31/12/2013 31/12/2014 31/12/2015 31/12/2016 31/12/2017

Termine raddoppiato di cui al comma 2 ter dell'art. 12 del DL 78/2009 31/12/2014 31/12/2015 31/12/2016 31/12/2017 31/12/2018 31/12/2019 31/12/2020 31/12/2021 31/12/2022

RECUPERO IMPOSTE DICHIARAZIONE PRESENTATA


DICHIARAZIONE PRESENTATA Termine raddoppiato di cui Termine raddoppiato di all'art. 43, comma 3, del cui all'art. 12, comma 2 DPR 600/73 e all'art. 57, bis, del DL 78/2009 comma 3 del DPR 633/72 in caso di violazioni penali 31/12/2014 31/12/2015 31/12/2016 31/12/2017 31/12/2018 31/12/2019 31/12/2020 31/12/2021 31/12/2014 31/12/2015 31/12/2016 31/12/2017 31/12/2018 31/12/2019 31/12/2020 31/12/2021

Anno d'imposta

Termine Ordinario

2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012

2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 2017

DICHIARAZIONE OMESSA ANNUALITA ACCERTABILI


DICHIARAZIONE OMESSA Termine raddoppiato di cui Termine raddoppiato di cui all'art. 43, comma 3, del all'art. 12, comma 2 bis, DPR 600/73 e all'art. 57, del DL 78 in caso di comma 3 del DPR 633/72 dichiarazioni omesse in caso di violazioni penali 31/12/2014 31/12/2015 31/12/2016 31/12/2017 31/12/2018 31/12/2019 31/12/2020 31/12/2021 31/12/2022 31/12/2023 31/12/2014 31/12/2015 31/12/2016 31/12/2017 31/12/2018 31/12/2019 31/12/2020 31/12/2021 31/12/2022 31/12/2023

Anno d'imposta

Termine Ordinario

2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012

2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 2017 2018

ASSISTENZA PROFESSIONALE

IL CONTRIBUENTE DEVE ESSERE ACCOMPAGNATO SIN DALLA PRIMA ANALISI DA ALMENO DUE FIGURE PROFESSIONALI

FISCALISTA O COMMERCIALISTA

SE NECESSARIO

AVVOCATO PENALISTA

PROBLEMATICHE APERTE

PROBLEMATICHE E PRINCIPALI CRITICITA

QUESTIONI APERTE E CRITICITA


LA CONVERSIONE DEL DL 4/2014 LATTUALE VOLONTARY DISCLOSURE NON VERRA FATTO PER

NUOVO TESTO A CURA DI DANIELE CAPEZZONE ENTRO LESTATE (M.F. 18.3.2014) PRINCIPALI CRITICITA

MANCATA TOTALE DEPENALIZZAZIONE DEI REATI MANCATA DEPENALIZZAZIONE SOGGETTI CORRELATI (es altri soci della societ - societ parenti etc). IL RADDOPPIO DEI TERMINI DI PRESCRIZIONE OBBLIGHI ANTIRICICLAGGIO DEI PROFESSIONISTI CIRCOLARE MEF 8624 MEF OBBLIGO SEGNALAZIONE OPERAZIONI SOSPETTE DA PARTE DELLINTERMEDIARIO E DEL PROFESSIONISTA DA FARSI ANCHE CON VOLONTARY DISCLOSURE

GRAZIE

MARIO STEFANO OGNA