Sei sulla pagina 1di 13

I SETTE PONTI DI KONIGSBERG

Si narra che gli abitanti di Konigsberg - una citt della Prussia orientale nota per aver dato i natali a Immanuel Kant (1724-1804) e che oggi col nome di Kaliningrad una parte del territorio della Repubblica Russa, avessero un problema semplice da enunciare, che per non si riusciva a risolvere, anche se i numerosi tentativi operati facevano propendere per una risposta negativa. Ci si pose la questione se fosse possibile con una passeggiata seguire un percorso che attraversa ogni ponte una e una volta sola e tornare al punto di partenza.

Nel 1736 fu il celebre matematico e fisico svizzero Leonhard Euler , noto come Eulero, a trovare per primo la soluzione a tale quesito e dimostr che la passeggiata ipotizzata non era possibile ricorrendo alla teoria dei grafi

IMPOSTAZIONE DEL PROBLEMA


Vediamo come ha ragionato Eulero

Eulero per risolvere questo problema associ alla pianta della Fig 1 un grafo:
Fig 1

rimpiazz ogni area urbana con un punto e ogni ponte con un segmento di linea.

TEORIA DEI GRAFI

Una figura di questo tipo, formata da punti nodali (A, B, C, D) e da linee che li congiungono (a, b,c, d, e, f, g), si chiama grafo. I punti A, B, C, D si chiamano nodi. Le linee a, c, d, e, f, g si chiamano archi (o lati , segmenti o spigoli). Le superfici chiuse limitate da una serie di archi si chiamano regioni. Il numero di archi che escono da un nodo si chiama ordine o grado del nodo.

GRAFI EULERIANI

In questo modo il suo problema era stato ricondotto al problema di trovare nel grafo costruito un cammino che passasse una ed una sola volta per ogni spigolo. Eulero arriv a formulare delle leggi per risolvere tale tipo di problema: Un grafo composto soltanto da nodi pari, cio ciascuno collegato a un numero pari di archi, sempre percorribile e si pu ritornare al punto di partenza senza sovrapposizioni di percorso. Un tale grafo detto euleriano e il cammino chiamato circuito euleriano. Se un grafo contiene nodi pari e soltanto due nodi dispari ancora percorribile, partendo da uno dei nodi dispari per arrivare all'altro, ma non si pu pi ritornare al punto di partenza. Un tale grafo non euleriano e il cammino viene chiamato cammino euleriano. Se contiene invece pi di due nodi dispari, non percorribile senza sovrapposizioni di percorso.

SOLUZIONE DEL PROBLEMA


Analizziamo ora il grafo dei sette ponti di Knigsberg:

Si noti che dai nodi C, B e D partono (e arrivano) tre ponti; dal nodo A, invece, cinque ponti. Questi sono i gradi dei nodi: rispettivamente, 3, 3, 3, 5. esso presenta ben quattro nodi di ordine dispari pertanto non risulta percorribile senza sovrapposizioni. Il problema fu poi risolto, e, per buona pace dei suoi abitanti, nel 1875 a Knigsberg fu costruito un ottavo ponte.

I sette ponti per oggi non ci sono tutti sono stati distrutti dai bombardamenti del 1944 nella seconda guerra mondiale e sono rimasti cinque ponti. Anche ora non possibile fare un percorso come quello descritto in precedenza attraversando tutti i cinque ponti una sola volta ma posssibile un cammino euleriano:ACDBAD

Grafi nel mondo reale

Conoscenze nodi = persone amicizie Reti stradali nodi = incroci Reti di calcolatori nodi = computer Tornei nodi = squadre incontri

archi =

archi = strade

La teoria dei grafi diventata uno strumento di importanza cruciale nella nostra epoca a partire dal 1950, in risposta a un crescente interesse dapprima in studi quantitativi in sociologia e antropologia (le cosiddette social network) e poi in molte altre applicazioni come problemi di trasporto, per esempio, stabilire la rotta di un veicolo postale in modo da distribuire la posta in maniera efficiente: Chinese Postman's Problem, pulizia delle strade, raccolta dei rifiuti, spargimento di sale sulle strade, instradamento di mezzi spazzaneve ecc ecc problemi di ispezione e manutenzione di sistemi distribuiti: reti elettriche, telefoniche, stradali

archi = linee

archi =

Internet nodi = pagine


Giochi nodi = posizioni

archi = links

archi = mosse

Il problema del postino cinese


Un postino deve raccogliere le lettere da un ufficio postale, deve consegnarle ai destinatari percorrendo un itinerario attraverso le vie della citt in modo da distribuire la posta in maniera efficiente, infine ritorna allufficio postale. In generale , alcuni servizi pubblici come la distribuzione della posta vengono svolti passando almeno una volta per ogni via della citt. Sarebbe ideale evitare di ripassare per una strada gi servita, quando non possibile si presenta il problema di fare una scelta in modo che la lunghezza del percorso sia ottimale

Schematizziamo la rete stradale con un grafico pesato G=(V,E,p) dove V il numero dei nodi, E il numero degli archi e p le lunghezze delle corrispondenti strade.

1 caso

se G euleriano siamo in presenza di una soluzione ottimale perch esister il cammino euleriano che percorrer tutte le strade una sola volta

Cammino euleriano
ABCEBDA

2caso
Se

G non n euleriano n semieuleriano (cio con due nodi di grado dispari e gli altri pari) Il problema diventa rilevante dal punto di vista dellottimizzazione poich qualche lato di G dovr essere attraversato pi di una volta in modo tale che sia minimo il peso complessivo dellintero percorso. In particolare si aggiungono tante copie di opportuni lati del grafo iniziale trasformandolo cos in un grafo euleriano: prima si determinano i percorsi minimi tra ogni coppia di nodi con grado dispari (che sono in numero pari), poi si trova laccoppiamento tra tali nodi a costo minimo

I pesi attribuiti ai lati sono i tempi espressi in minuti necessari per il loro attraversamento

Soluzione
Il

grafo non ammette circuito euleriano perch ci sono pi di 2 nodi di grado dispari. Si tratta di raddoppiare alcuni archi in modo che tutti i nodi abbiano grado pari. Ovviamente andranno raddoppiati gli archi tenendo conto che si vuole individuare un circuito euleriano di lunghezza minima. I nodi di grado dispari sono: B, D, E e F.

Quali archi raddoppiamo?


accoppiamento costo ( B, D) ( E , F ) 12 9 21 ( B, E ) ( D, F ) 15 17 32 ( B, F ) ( D, E ) 13 8 21
Il primo ed il terzo accoppiamento sono quelli che comportano il minor costo

Scegliamo per esempio il primo e duplichiamo gli archi del cammino minimo da B a D e del cammino minimo da E a F Ora tutti i nodi hanno grado pari e quindi il grafo ammette un circuito euleriano: A, B, G, B, C, G, C, D, C, H, D, E, F, E, H, G, F, A

Organizzazione del servizio di pulizia delle strade


Il Comune di una piccola citt per fornire un servizio efficiente, impegnando solo 5 spazzatrici, ha suddiviso la rete stradale della citt in 5 zone, in ciascuna delle quali deve operare una spazzatrice assegnata ad un solo operatore ecologico.

Analizziamo il caso di una sola delle cinque zone schematizzando la rete stradale della zona mediante un grafo

PARTENDO DAL VERTICE V1 ,IN CUI SITUATO IL DEPOSITO, VOGLIAMO TROVARE UN ITINERARIO OTTIMALE PER LA PULIZIA DI TUTTE LE STRADE DI QUESTA ZONA.
Notiamo che il grafo non euleriano poich i vertici v1 v4 v5 v6 sono di grado dispari quindi qualche strada dovr essere percorsa necessariamente pi di una volta
I pesi attribuiti ai lati sono i tempi espressi in minuti necessari per il loro attraversamento e pulizia.

Deposito

Grafo

distanze tra i vertici di grado dispari che in effetti sono i tempi di percorrenza D(v1,v4)=12 v1v5v4 D(v1,v5)=4 v1v5 D(v1,v6)=17 v1v2v3v6 D(v4,v5)=8 v4v5 D(v4,v6)=16 v4v3v6 D(v5,v6)=15 v5v3v6
accoppiame nto costo (v1, v 4) (v5, v6) 12 15 27 (v1, v5) (v 4, v6) 4 16 20 (v1, v6) (v 4, v5) 17 8 25

Individuiamo minima

laccoppiamento

di

lunghezza

quindi duplichiamo D(v1,v5) v1v5 D(v4,v6) v4v3v6

Ora tutti i nodi hanno grado pari e quindi il grafo ammette un circuito euleriano: v1 v2 v3 v6 v7 v8v9 v10 v9 v7 v10 v6 v3 v4 v3 v5 v4 v1 v5 v1 della durata complessiva di 120 minuti cio di 2 ore