Sei sulla pagina 1di 7

Asia

Di Andrea Aime

Con chi confina


La costa del nord bagnata dalle acque quasi sempre ghiacciate del mar glaciale Artico, a est l'oceano pacifico bagna coste, soggette ad eruzioni vulcaniche e terremoti, facenti parte della cosiddetta cintura di fuoco, a sud protende nell'oceano indiano con le penisole indocinese, araba e indiana; unita all'Europa attraverso la catena del Caucaso, la depressione del mar Caspio, il fiume Ural e i monti Urali.

Le montagne e la pianure
La fascia settentrionale comprende la pianura occidentale siberiana, l'altopiano della Siberia centrale e i rilievi della siberia orientale. La fascia centrale comprende: il Caucaso (con il monte Elbrus alto 5642 m), il Pamir da cui si diramano le catene del Karakorum (con il K2 alto 8617 m) e dell'Himalaia (con l'Everest alto 8844 m). Fra le catene sono racchiusi vari altopiani: il pi alto l'altopiano del Tibet. Nelle isole dell'est si elevano numerosi coni vulcanici

idrografia
Il 35% del territorio costituito da zone in cui le acque dei fiumi non hanno sbocco sul mare, o nelle quali esiste solo una circolazione di acque sotterranee. Tre sono i versanti dei fiumi asiatici: Artico (qui i fiumi sono gelati per gran parte dell'anno, Pacifico (con il fiume Azzurro il pi lungo del continente coi i suoi 5800 km) e l'Oceano Indiano. Il lago pi grande il mar Caspio (371 mila km quadrati), il lago Bajkal il lago pi profondo del pianeta (1600 m di profondit), nel 1996 l'Unesco lo ha dichiarato Riserva naturale della biosfera.

Clima

ell'estremo nord il clima artico ed il terreno ricoperto di neve e ghiaccio, la zona siberiana ha il clima continentale freddo, con inverni lunghi e rigidi ed estati brevi e tiepide, il villaggio Ojmjakon la localit abitata pi fredda con oltre -70C, la zona continentale centrale arida. Verso est il clima mitigato dell'influsso dell'oceano. Nelle zone di alta montagna si ha il clima nivale. Nella zona subtropicale gli inverni sono temperati e asciutti, le estati calde con abbondanti piogge causate dal monsone estivo. Nella fascia tropicale il clima caldo tutto l'anno con piogge monsoniche estive. La fascia equatoriale caratterizzata da una temperatura molto elevata intensa umidit e piogge quotidiane, qui si estendono le foreste pluviali. Lungo le coste del mar Mediterraneo orientale si ha il tipico clima mediterraneo che si ritrova anche in alcune parti dell'arcipelago giapponese.

Popolazione

L'Asia la regione pi popolata con oltre 4 miliardi di abitanti e una densit media di 130 ab/km. Le aree pi popolate sono l'India, la penisola indocinese, la Cina orientale, la Corea del Sud e il Giappone. La durata media della vita di 70 anni. Negli ultimi cinquant'anni la popolazione passata dal 20% al 43% di quella totale. Alcune citt, espandendosi e inglobando quelle adiacenti, hanno formato enormi agglomerati urbani, quello di Tokyo, il maggiore al mondo, ha una popolazione di oltre 35 milioni.

Economia e societ
L' agricoltura rappresenta la base primaria per la maggior parte delle popolazioni asiatiche. La regione al primo posto nel mondo come produzione di riso, grano, t, cotone; molto sviluppato anche l'allevamento. La Cina al primo posto mondiale nella pesca nelle acque marine, in quelle interne e nell'acquicoltura. L'Asia particolarmente ricca di minerali, ha anche enormi giacimenti di petrolio nel Golfo Persico e nella depressione del Mar Caspio. Il processo di industrializzazione ha da tempo raggiunto un alto livello in Giappone, Siberia, Corea del Sud, Taiwan, Thailandia e a Singapore; pi recente lo sviluppo della Cina, ma nel resto del continente l'industria limitata. 2 miliardi di persone vivono in povert, oltre 700 mila in povert estrema e oltre mezzo miliardo soffre la fame.