Sei sulla pagina 1di 35

%ssociazione Italiana %r&itri

Settore Tecnico A.I.A. QUAL ITYRevisione Codice 005 / 1314


2
Denominazione

La funzione del Tutor sezionale


( Il ruolo i com!iti il soste"no#
$ta"ione $!ortiva 2013/14

IL T,T-R $./I-0%L.

'(I()(C( * %ssociazione Italiana %r&itri + $ettore Tecnico

cenni storici
Agli inizi degli anni 2000 viene inserita nel regolamento associativo, per la prima volta, la figura del Tutor; tra i compiti del Presidente di Sezione vi era quello di formare tra gli AFQ e AB un gruppo di !sservatori" Tutor# per assistere gli ar$itri effettivi di nuova nomina nelle loro iniziali prestazioni ar$itrali e nelle prime incom$enze amministrative sezionali
'(I()(C( * %ssociazione Italiana %r&itri + $ettore Tecnico

'(I()(C( * %ssociazione Italiana %r&itri + $ettore Tecnico

Il termine tutor di origine latina e significa: assistere, sostenere.

colui che d sicurezza e che aiuta larbitro, con lesperienza e i consigli, a scendere in campo ed applicare il regolamento nelle sue prime direzioni di gara.

'(I()(C( * %ssociazione Italiana %r&itri + $ettore Tecnico

Il Tutor svolge un ruolo "cerniera" tra le esigenze del nuovo collega alle prime esperienze e le proprie competenze. E il responsabile

dell1a!!rendimento !ratico
dellattivit arbitrale del giovane arbitro, che cerca di amalgamare conoscenza teorica (studio del regolamento e pratica (attivit agonistica .

'(I()(C( * %ssociazione Italiana %r&itri + $ettore Tecnico

C2e com!etenze deve avere3

! formative :
a# va !rima !lasmato l1uomo (so!rattutto se ci si trova davanti a minorenni# e !oi l1ar&itro &# deve cercare di ca!ire le motivazioni e le as!ettative del "iovane ar&itro e fornire le ris!oste e le soluzioni alle sue ric2ieste

! conoscenza del contesto:


alla !rima es!erienza come 4ar&itro5 du&&i !er!lessit6 timori e !aure condizionano il "iovane colle"a7 il T,T-R deve cercare con la sua sensi&ilit6 di renderlo sereno
'(I()(C( * %ssociazione Italiana %r&itri + $ettore Tecnico

C2e com!etenze deve avere3

! tecniche:
a!!rofondita conoscenza del re"olamento del "iuoco del calcio

! doti di empatia:
com!rendere a!!ieno lo stato d8animo altrui sia c2e si tratti di successi c2e di eventuali insuccessi ar"inarne "li eccessi e le delusioni al tem!o stesso motivarlo e "uidarlo

'(I()(C( * %ssociazione Italiana %r&itri + $ettore Tecnico

9uali le finalit6 della fi"ura del tutor3


Il tutor o!era in 3 macro aree :uindi D.;.<

a definire compiti e condizioni


1( =resenta l1attivit6< nellarbitraggio ci sono successi ed insuccessi 2( Definisce i tem!i< non si pu" essere arbitri di serie # dopo poche gare$ 3( C2iarisce "li o&iettivi< prefissare delle mete a breve e lungo termine 4( Ric2iama al ris!etto delle re"ole e de"li im!e"ni< comportamento, partecipazione alla vita sezionale, polo di allenamento

'(I()(C( * %ssociazione Italiana %r&itri + $ettore Tecnico

9uali le finalit6 della fi"ura del tutor3


Il tutor o!era in 3 macro aree :uindi D.;.<

b sostenere i processi di apprendimento


1( 'ornisce esem!i evitando i !ro!ri trascorsi ar&itrali 2( D6 su""erimenti tecnici e consi"li !ratici 3( Indica strumenti di mi"lioramento< su""erisce soluzioni !er eliminare "li errori 4( Riassume lo stato di avanzamento delle attivit6< fornisce un feed&ac> sulle !recedenti !restazioni sottolineando i mi"lioramenti e 4rimarcando5 ancora eventuali difficolt6(
'(I()(C( * %ssociazione Italiana %r&itri + $ettore Tecnico

9uali le finalit6 della fi"ura del tutor3


Il tutor o!era in 3 macro aree :uindi D.;.<

c sostenere la motivazione
1( ?otivare 2( Rassicurare 3( ;alorizzare e valutare 4( $ottolineare le !ositivit6 di a!!rendimento "ara do!o "ara 5( 'ar a!!assionare @( $timolare e "arantire l1affezione al ruolo
'(I()(C( * %ssociazione Italiana %r&itri + $ettore Tecnico

Il com!ito del T,T-R A :uello di<


a# $vilu!!are e mi"liorare le ca!acit6 fisic2e ed attitudinali del giovane arbitro, accompagnandolo nella crescita
mirata nel valorizzarne le doti, il talento e le abilit personali, rendendolo consapevole dei propri limiti e delle proprie potenzialit e aiutandolo a superare le difficolt

&# %llenare anc2e la mente

in modo da contribuire in modo significativo a rendere il collega pi% sicuro, responsabile e capace di sfruttare al meglio le proprie potenzialit, di gestire la propria emotivit sotto pressione, ad avere la giusta carica di motivazione ed ambizione, a trovare e mantenere alta la propria concentrazione, a migliorare il proprio approccio nelle relazioni interpersonali e nella comunicazione (con i dirigenti e con i calciatori , ad aver maggior fiducia in s& stesso e maggior consapevolezza del proprio ruolo
'(I()(C( * %ssociazione Italiana %r&itri + $ettore Tecnico

'ossiamo (uindi dire che il T,T-R il C-%CB ovvero l%LL.0%T-R. che pone come finalit della sua attivit il raggiungimento degli obiettivi del

GIOVAN A!"I#!O

'(I()(C( * %ssociazione Italiana %r&itri + $ettore Tecnico

$inee guida per la compilazione della relazione del #%#O!&

L% R.L%/I-0. D.L T,T-R

'(I()(C( * %ssociazione Italiana %r&itri + $ettore Tecnico

$inee guida per la compilazione della relazione del #%#O!&

La !rima !a"ina ha solo una funzione informativo!statistica, va comun(ue compilata con la massima attenzione e precisione.

$offermare l1attenzione in modo !articolare sul risultato sui calciatori ammoniti ed es!ulsi sulla durata della "ara ed anc2e sull1eventuale recu!ero(

'(I()(C( * %ssociazione Italiana %r&itri + $ettore Tecnico

$inee guida per la compilazione della relazione del #%#O!&


)ario *ossi +iuseppe ,erdi -(uadra . )ilano
21 23 .1

)ilano )ilano -(uadra 2


/.0./0.1 .4:1/

+I'
.9:;

5essuna 5essuna

5essuno

5. 6 2. -T (7

5. .. 6 -T (8,

5essuno Tecnico al 1/ -T

5essuno

.4:1/ . .

./

.6:61 2 2

'(I()(C( * %ssociazione Italiana %r&itri + $ettore Tecnico

$inee guida per la compilazione della relazione del #%#O!&

C C C

C C

%ttenzione anc2e alle notizie !er l1-T c2e "i6 !ossono essere una !rima foto"rafia del "iovane colle"a(

'(I()(C( * %ssociazione Italiana %r&itri + $ettore Tecnico

%#;%L,T%/I-0. C-?=-RT%?.0T%L. D.LL1%RDITR$i vuole ca!ire :ual E l1a!!roccio alla "ara del nuovo ar&itro( 0on "li si ric2iede maturit6 e forte !ersonalit6 &ensF un 4modo di !ro!orsi5 idoneo a fronte""iare il com!ortamento di calciatori e diri"enti(

-ccorre notare se< i suoi atte""iamenti sono s!ontanei o se sono influenzati da terzi
se viene accettato anc2e se commette errori si intravvede tem!eramento e carattere su cui 4lavorare5 e come li esterna nei confronti dei calciatori e dei diri"enti al fine di valutarne la CR.DIDILIT%1 -sservare o me"lio ascoltare anc2e l1emissione del fisc2io< A la cosa !iG difficile da fare !er un esordiente HHH
'(I()(C( * %ssociazione Italiana %r&itri + $ettore Tecnico

%# ;%L,T%/I-0. C-?=-RT%?.0T%L. D.LL1%RDITR-

C C C C

'(I()(C( * %ssociazione Italiana %r&itri + $ettore Tecnico

D# ;%L,T%/I-0. %TL.TIC- / T%TTIC%


Tenere in considerazione in modo !articolare lo stile di corsa c2e A il !rimo &i"lietto da visita !er valutarne le !otenzialit6 atletic2e al di l6 del "rado di allenamento

-ccorre notare se< il suo modo di corsa A naturale o forzato


sa dosare le forze evitando di essere 4le!re5 nei minuti iniziali e 4tartaru"a5 nella !arte finale della "ara -sservare se cerca uno s!ostamento dinamico razionale ed un !osizionamento ade"uato( $u""erire !osizioni standard e ricordare c2e non ci sono sc2emi di s!ostamento ri"idi(
'(I()(C( * %ssociazione Italiana %r&itri + $ettore Tecnico

D# ;%L,T%/I-0. %TL.TIC- / T%TTIC%

C C

'(I()(C( * %ssociazione Italiana %r&itri + $ettore Tecnico

C# ;%L,T%/I-0. T.C0IC%
;alutare se riesce a tradurre nella !ratica :uanto a!!reso durante il corso studiando le re"ole del "iuoco(

-ccorre notare se<


Individua valuta ed asse"na in modo corretto i vari falli (!ur in !resenza di inevita&ili errori# Riesce a co"liere la !uni&ilit6 del fuori "iuoco e le sue eccezioni Riesce ad intervenire con 4raziocinio5 o si limita a fisc2iare o"ni minimo contatto fra calciatori7 identifica :uindi la differenza tra 4fallo5 e 4contatto5 ;erificare come si !one davanti ad un !lateale errore e c2e ri!ercussioni 2a nel !rose"uo della "ara
'(I()(C( * %ssociazione Italiana %r&itri + $ettore Tecnico

C# ;%L,T%/I-0. T.C0IC%

C C C C C

'(I()(C( * %ssociazione Italiana %r&itri + $ettore Tecnico

D# ;%L,T%/I-0. DI$CI=LI0%R.
;alutare se il !rovvedimento A con"ruo alla "ravit6 dell1infrazione(

-ccorre notare il !rovvedimento A adottato in modo corretto ed al tem!o "iusto se<


dimostra sicurezza nell1estrarre il cartellino o se avviene 4a ric2iesta5 risulta &en notificato o se dimostra titu&anza nella comunicazione del !rovvedimento (cartellino &asso e non D.0 ;I$IDIL.# dimostra ,0I'-R?IT%1 nell1adozione dei !rovvedimenti nei confronti di entram&e le s:uadre

'(I()(C( * %ssociazione Italiana %r&itri + $ettore Tecnico

=%RT. 'I0%L. . D.$CRITTI;%

-ccorre notare se<


l1%RDITR- 2a evidenziato dei mi"lioramenti ste! &I ste! e1 in "rado di mettere in !ratica i consi"li forniti nella !recedente visionatura se vi sono !otenzialit6 + c2e "iustamente vanno affinate + o se non vi sono reali !ossi&ilit6 di mi"lioramento(

c2iarezza e sc2iettezza sono sinonimo di sicurezza


'(I()(C( * %ssociazione Italiana %r&itri + $ettore Tecnico

=%RT. 'I0%L. . D.$CRITTI;%

!.metti un fisc2io !iG deciso !;aluta me"lio la distinzione del fallo diretto da :uello indiretto

Descrivere se 2a avuto o meno mi"lioramenti ris!etto alla !recedente visionatura

'ar emer"ere eventuali !otenzialit6 o meno del "iovane colle"a in ottica !ros!ettica ed eventuale o meno !redis!osizione all1attivit6 ar&itrale(
/.0./0.1

Giuseppe Verdi
'(I()(C( * %ssociazione Italiana %r&itri + $ettore Tecnico

IL T,T-R %LL1.$-RDI-

)li accordi !re "ara tra Tutor ed %r&itro esordiente de&&ono essere !resi :uanto !rima su&ito do!o la desi"nazione( .1 indis!ensa&ile una !ronta comunicazione del desi"natore( .J fondamentale non far sentire solo l1%r&itro(

'(I()(C( * %ssociazione Italiana %r&itri + $ettore Tecnico

IL T,T-R %LL1.$-RDI-

=er la "ara fare se !ossi&ile il via""io insieme altrimenti K(( Concordare l1arrivo al cam!o di "ara in modo da !resentarsi insieme .1 necessario arrivare con con"ruo antici!o sull1orario di inizio !artita

'(I()(C( * %ssociazione Italiana %r&itri + $ettore Tecnico

IL T,T-R %LL1.$-RDI-

.se"uire insieme un so!ralluo"o sul terreno di "ioco verificando con il colle"a tutte le caratteristic2e dell1im!ianto s!ortivo !resenti nella re"ola 1(

'(I()(C( * %ssociazione Italiana %r&itri + $ettore Tecnico

IL T,T-R %LL1.$-RDI-

$e"uire sul terreno di "ioco il neo %r&itro nella fase di riscaldamento !re "ara su""erendo se necessario "li esercizi da svol"ere(

'(I()(C( * %ssociazione Italiana %r&itri + $ettore Tecnico

IL T,T-R %LL1.$-RDI%l rientro ne"li s!o"liatoi dare su!!orto nel controllo dei documenti delle distinte delle s:uadre e su""erire le modalit6 !er il riconoscimento delle !ersone ammesse sul terreno di "ioco(

=rima dell1in"resso sul terreno di "ioco ricordare tutte le sem!lici incom&enze c2e lo attendono !rima del fisc2io d1inizio "ara(
'(I()(C( * %ssociazione Italiana %r&itri + $ettore Tecnico

IL T,T-R %LL1.$-RDI-

$i ritiene o!!ortuno c2e il Tutor stazioni in !osizioni visivamente ottimali ma defilate evitando in"erenze nella direzione "ara( $e necessario A o!!ortuno effettuare una valida o!era di soste"no morale e !sicolo"ico nello s!o"liatoio alla fine del !rimo tem!o(

'(I()(C( * %ssociazione Italiana %r&itri + $ettore Tecnico

IL T,T-R %LL1.$-RDI-

9uanto a!!ena detto A da ri!etersi anc2e a fine "ara modulando "li interventi in funzione delle !ossi&ili varia&ili<

< < < <

Tipo di prestazione 8lima agonistico e stato danimo Et del soggetto )aturit del soggetto

FONDAMENTALE E INCORAGGIARE !!! '(I()(C( * %ssociazione Italiana %r&itri + $ettore Tecnico

Grazie per lattenzione


A cura del Settore Tecnico A.I.A Area Formazione Perfezionamento Tecnico e Valutazione

'(I()(C( * %ssociazione Italiana %r&itri + $ettore Tecnico

%ssociazione Italiana %r&itri

>a presenza di (uesto logo sul frontespizio garantisce che largomento trattato stato ufficialmente approvato da #.I.#. ?ualit@ e che risponde ai re(uisiti tecnici specifici .

Riepilogo delle revisioni

2 . /

290/.0.4 .20.20.1 /20/30.1

*evisione grafica e modifica contenuto alcune slides 'rima revisione 'rima emissione

'ozzoli 7alca 'ozzoli ! )asini

*evisione

=ata

=escrizione

*edatta