Sei sulla pagina 1di 21

AMPLIFICATORI OTTICI EDFA

Criticit della trasmissione ad alta velocit (1)


Tecnologia chiave per la realizzazione dei sistemi ottici di trasmissione (TDM o WDM) ad elevatissima capacit
trasmissiva:

amplificatore ottico a fibra attiva drogata con erbio (EDFA)

Criticit della trasmissione ad alta velocit (2)


Gli EDFA consentono di compensare lattenuazione della fibra ottica ma:
comportano laccumulo degli effetti dispersivi (dispersione cromatica e di polarizzazione) causano linsorgenza di effetti legati alla risposta non lineare della fibra ottica possono operare solo nellintervallo di lunghezza donda tra 1530 e 1565 nm (banda C)

Al crescere della capacit trasmissiva i sistemi ottici di trasmissione (TDM o WDM) risultano pi vulnerabili agli effetti di distorsione del segnale!!!!

3R

Dense Wavelength Division Multiplexing.


l
p

l1

l
p

l2 ln

l1 l2 ln lase

lase

Ioni di Erbio Er3+ con densit fino a 1019 ioni/cm3

Dense Wavelength Division Multiplexing.


Lamplificatore ottico (Optical Fibre Amplifier) a fibra attiva. Radiazione di pompa

EDFA: Erbium Doped Fiber Amplifier


4I 11/2

t= 1mS
12 1560 t= 14mS
4I 13/2

980 nm 1480 nm

4I

15/2

1) Il laser di pompa stimola gli ioni di erbio al livello stabile 4I15/2 facendo saltare gli elettroni al livello instabile 4I11/2 2) Il livello instabile 4I11/2 viene abbondanato velocemente con restituzione di energia sotto forma di vibrazione del reticolo (calore). 3) Gli elettroni al livello metastabile 4I13/2 , interagendo con la radiazione del segnale da amplificare, generano una emissione stimolata in fase ed in frequenza col segnale stesso.

Dense Wavelength Division Multiplexing.


Lamplificatore ottico (Optical Fibre Amplifier) a fibra attiva. Schema.
Fibra Attiva Accoppiatore

Ingresso Isolatore

Uscita

Configurazione di pompaggio per un amplificatore a fibra attiva di tipo propagante.


Laser di Pompa

BASSO RUMORE: PREAMPLIFICATORE IN RX

Dense Wavelength Division Multiplexing.


Lamplificatore ottico (Optical Fibre Amplifier) a fibra attiva. Schema.
Fibra Attiva Accoppiatore

Ingresso Isolatore

Uscita

Configurazione di pompaggio per un amplificatore a fibra attiva di tipo contro-propagante. Laser di Pompa

MAX POTENZA IN USCITA: BOOSTER

Dense Wavelength Division Multiplexing.


Lamplificatore ottico (Optical Fibre Amplifier) a fibra attiva. Schema.
Fibra Attiva Accoppiatore Accoppiatore

Ingresso Isolatore

Uscita

Laser di Pompa

Laser di Pompa

Configurazione di pompaggio per un amplificatore a fibra attiva di tipo bidirezionale.

Amplificatore ottico (EDFA)


Splitter 5:95

Fibra drogata

Splitter 5:95

IN
LD PD Canale di supervisione PD Monitor IN PD Laser di pompa LD

OUT

PD LD
PD Monitor OUT Canale di supervisione

APC

ATC

APC

ATC Normativa di riferimento: ITU-T G663

Applicazioni: Booster, di linea, preamplificatore Requisiti aggiuntivi per WDM: alta potenza di saturazione, banda di guadagno pi piatta Limitazioni per EDFA in cascata: accumulo di rumore, riduzione della banda ottica Prospettive: amplificatori con banda ultra-larga (1530-1600 nm)

Dense Wavelength Division Multiplexing.


Lamplificatore ottico (Optical Fibre Amplifier) a fibra attiva. Parametri.

Il guadagno G La potenza di saturazione La cifra di rumore

Dense Wavelength Division Multiplexing.


Lamplificatore ottico (Optical Fibre Amplifier) a fibra attiva. Il Guadagno e la

curva di saturazione. Si definisce Guadagno Totale della fibra attiva, di lunghezza l, la seguente grandezza:
50

G=

Psig(l) Psig(0)

G[dB]
40

Pin = -40 dBm

Pin = -30 dBm

30

Pin = -20 dBm

Dove Psig(l) la potenza totale in uscita e Psig(0) la potenza in ingresso.

20

Pin = -10 dBm

P P
10 1520 1540

in =

0 dBm

1560

1580

[nm]

Valori tipici: da 30 a 35 dB ma sono possibili anche valori da 45 a 50 dB

Curva di saturazione

Dense Wavelength Division Multiplexing.


Lamplificatore ottico (Optical Fibre Amplifier) a fibra attiva. Cifra di rumore.

Si definisce Cifra di rumore dellamplificatore ottico, la seguente grandezza:

NF =

[S/N]in

[S/N]out

Dove [S/N]in e [S/N]out rappresentano rispettivamente il rapporto segnale rumore allingresso e alluscita dellamplificatore. Nelle applicazioni pratiche, la cifra di rumore dipende in modo sensibile dalla lunghezza donda di pompaggio. Per gli EDFA pompati a 980 nm generalmente nellordine dei 6 dB.

Caratteristiche trasmissive di un EDFA


VALORI TIPICI:
Guadagno di piccolo segnale > 30 dB Potenza di uscita > 15 dBm Cifra di rumore 4-6 dB
40 0 -4 -8 35 -14 -20 30
G a in [d B ]

9 0 8 -4 -8

Noise Figure [dB]

-30

-14 -20

25

-30

20

15

10 1520 1525 1530 1535 1540 1545 1550 1555 1560 1565 1570

3 1520

1525

1530

1535

1540

1545

1550

1555

1560

1565

1570

W avelen g th [n m ]

Wavelength [nm]

Spettro di uscita: rumore

Presenza di segnale: Assenza di segnale di ingresso: spettro di ASE l ASE diminuisce.

ASE: Amplified Spontaneous Emission

La banda di guadagno di un amplificatore allerbio in banda C di soli 35 nm!! Pari a circa 4000 GHz. La terza finestra delle fibre in silice molto pi ampia ed dellordine di 25000 GHz! Si cercato quindi, negli ultimi anni, di ottenere dispositivi capaci di amplificare la luce in un intervallo spettrale maggiore di quello classico. (banda C + L; 1530 - 1625 nm)

Amplificatori EDFA a doppia banda


1530 -1565 nm
C-EDFA

C+L
WDM WDM

C+L

Preamplificatore EDFA

L-EDFA

1570 - 1610 nm

EDFA a doppia banda


Banda C Banda L

Banda piatta
Filtri pe la sagomatura dello spettro

Modulazione esterna
Una sorgente a potenza costante (CW, Continous Wave) seguita da un modulatore di intensit, basato su interferometro di Mach-Zehnder in LiNbO3

Potenza ottica

Tensione applicata

Modulatore a elettro-assorbimento
Modulator Bragg mirror

Metallisation
p+ InGaAs

Active section

p+ InP

MQW InGaAsP/InGaAsP
Polyimide n InP

Sorgente tunabile con modulatore ottico integrato per sistemi WDM Corrente di soglia 30 mA Potenza 0 dBm Intervallo di regolazione 3.2 nm Extinction ratio >35 dB

Corrente di soglia 14 mA Potenza -1.6 dBm Banda di modulazione 41 GHz Extinction ratio 12 dB