Sei sulla pagina 1di 12

Creare delle condizioni favorevoli allapprendimento. Stimolare processi collaborativi fra gli allievi.

Generare fiducia.

Organizza la classe in piccoli gruppi. Stabilisce le regole del lavoro di grupo. Verifica se ci sono problemi di communicazione e dapprendimento.

Animatore delle attivit. Partecipa attivamente agli scambi interattivi di natura didattica. Stimola in modo dinamico i compiti dapprendimento.

Essere in grado anche di tacere per lasciare la parola agli allievi. Offre le proprie competenze e conoscenze a chi apprende.

Sperimentare nel lavoro didattico di classe le proprie ipotesi pedagogicolinguistiche. Essere in grado di fare dei cambiamenti, di riadeguare il progetto dinsegnamento alla realt delle azioni dapprendimento.

Competenze linguistiche e glottodidattic: i requisiti inscindibili della professionalit

La lingstica teorica: Analizzare i principali metodi d'insegnamento a partire dalla teoria linguistica

La lingstica testuale: Elementi costitutivi della testualit sono e nozioni di "coerenza" e di "coesione"

La lingstica pragmatica: si concentra sul parlare come azione e studia come si stabilisca, si mantenga e si modifichi il rapporto tra interlocutori, come si possa influire sugli altri attraverso il linguaggio.

La fonetica, la fonologia: gli studenti a riconoscere somiglianze e differenze fra il sistema fonologico di appartenenza e quello della lingua oggetto di studio

La grammatica (morfologia e sintassi). La semantica. La dialettologia. La sociolinguistica. La neurolinguistica.

La pedagogia: Disciplina fondamentale per l'insegnante impegnato con tipologie diverse di discenti (bambini, adolescenti, adulti).

La didattica generale: In tale importante disciplina, decisiva per la formazione dell'insegnante, sono rintracciabili i modelli operativi di azione didattica

La psicopedagogia el la psicodidattica: Si alimentano dei contributi della psicologia, della didattica e della pedagogia.

Comprendono la psicologia e la psicolinguistica. Sono di estrema importanza per gli approcci e le metodologie d'insegnamento che sottintendono sempre non solo delle teorie linguistiche, ma anche delle teorie dell'apprendimento.

La

semiotica: Ha dato diversi preziosi contributi all'analisi dei testi (scritti e audiovisivi) di cui l'insegnante di lingua deve tenere conto.
La

cibernetica: Descrive le condizioni per un efficace funzionamento dei sistemi-circuiti comunicativi: emittente/ricevente, rumori di fondo/ ridondanza, feed-back, ecc. Linformatica: L'avvento del computer multimediale sta rivoluzionando il panorama pedagogico-didattico
La

telematica: L'uso delle reti telematiche, e in primo luogo di Internet, ha rivoluzionato il settore dell'insegnamento a distanza