Sei sulla pagina 1di 113

Misure nel dominio della

frequenza
Ing. G.Truglia
Selettivit dellanalisi
Ampiezza
(potenza)
Possibilit di impiego
Analisi in frequenza
Analisi su circuiti:
- Funzione di trasferimento
- banda passante
- parametri S
- linearit

Analisi su segnali
- Ampiezza, potenza, banda
- parametri di modulazione
- rumore
- armoniche di distorsione

Misure su segnali
TRASDUTTORE
Potenza
in fibra
Tempo
Accelerazione,
rotazione
Frequenza
f
1
8563A SPECTRUM ANALYZER 9 kHz - 26.5 GHz
Analizzatore
di spettro
V
Onde meccaniche,
elettromagnetiche
Misure su segnali
f
C

f
C
+f
m

m
Caratteristiche della modulazione Distorsione sul segnale
A
1
dBc A
2
dBc A
3
dBc
A
4
dBc
f
1
2f
1
3f
1
4f
1
5f
1
Misure su circuiti
8563A SPECTRUM ANALYZER 9 kHz - 26.5 GHz
> Metodo 1
Ti
m
e
Sorgente
sinusoidale
Segnale di trigger
Analizzatore di
spettro senza
sorgente interna
8563A SPECTRUM ANALYZER 9 kHz - 26.5 GHz > Metodo 2
Analizzatore di
spettro con
sorgente interna
DUT
DUT
Misure su circuiti
Network analyzer
Test set
DUT
DUT
Porta 1 Porta 2
> Metodo 3
Dinamica in ampiezza
Spesso bisogna distinguere segnali con ampiezze
notevolmente diverse fra di loro
scala logaritmica
Banco di filtri
FFT analyzer
Swept spectrum analyzer
frequenza
GSM UMTS - SAT - radar
- Audio
- Sistemi
Meccanici
- EMC
10 kHz 1 GHz 40 GHz
-radio
-TV
- EMC
-xDSL
-Power line
- EMC
100 MHz
Banco
di filtri
Swept spectrum analyzer
FFT Analyzer
0 Hz
Analizzatori di spettro: architetture
Analizzatore a banco di filtri
N
f f
RBW
min max

=
input
f
1

f
2

f
3

f
4

f
1

f
2

f
3

f
4

a
b
c
d
Analizzatore a banco di filtri
Che succede se due frequenze del segnale
rientrano nello stesso filtro?
E possibile coprire uniformemente tutto
lintervallo di analisi?
E possibile analizzare estesi intervalli di
frequenza?
Si supponga di volere osservare lo spettro di un segnale a
un da 0 a 100 kHz con una risoluzione di 100 Hz.
Di quanti filtri si ha bisogno? 1000!
Analizzatore a banco di filtri
Vantaggi:
Architettura veloce -> Risultato immediato
Svantaggi:
Complessit costruttiva -> Numero di filtri / fattore di merito
Scarsa flessibilit -> Risoluzione e intervallo di analisi fissi
indipendentemente dal segnale
Bassa risoluzione in frequenza -> Compromesso fra banda passante e
frequenza centrale dei filtri
Analizzatore di forme donda
v(t)
Difficile ottenere un filtro a sintonia variabile che
arrivi ad alte frequenze con banda passante stretta
Architettura utilizzata nei voltmetri selettivi
Analizzatore di spettro a
supereterodina
Non il filtro a traslare ma lo spettro del segnale
La banda passante del filtro pu essere variata (Hz -> MHz)
Consente di analizzare intervalli di frequenza molto ampi (GHz)
Ha una dinamica elevata (80 110 dB)
Analizzatore di spettro
analogico (ASA)
Swept spectrum
analyzer
Principio di funzionamento
Principio di funzionamento
Traslazione in frequenza: il mixer
Se FL0-FX=FIF la frequenza FX viene riportata
allinterno del filtro e rappresentata sullo
schermo.
Se FL0 cambia vi sar unaltra FX del segnale
che entrer nel filtro
Traslazione in frequenza: il mixer
In particolare, ricordando FL0-FX=FIF
se FL0=FIF FX=0
se FL0=2FIF FX=FIF

Quindi abbiamo che FIF<FLO<2FIF
0 < FX< FIF

Traslazione in frequenza: il mixer
Traslazione in frequenza: il mixer
Traslazione in frequenza: il mixer
Il display riporta due picchi, uno dovuto allOL, uno alla componente f
LO
-f
x

Traslazione in frequenza: il mixer
Distorsione del mixer
Scansione in frequenza
Intervallo di frequenze Scansione automatica
Lo sweep time ed il frequency span sono legati fra di loro!
Architettura complessiva
IF FILTER
Displ
ay
Ingress
o
Banda filtro
IF
(RBW)
Filtro IF
Filtro selettivo (IF)
Filtro selettivo
Funzionamento nel dom. del tempo
Funzionamento nel dom. del tempo
Caratteristiche del filtro: banda
Resolution Bandwidth
Banda del filtro IF
Se la banda diminuisce di dieci volte, il livello
di rumore visualizzato si riduce di dieci volte
Caratteristiche del filtro: tempo di
risposta
Sweep time e risoluzione
Sweep time e risoluzione
Frequenza del filtro IF
Quanto detto per
f
I
= f
OL
- f
x

vale anche per
f
I
= f
x
- f
OL
1 Passo IF a banda larga
3-5.8G
f
1
= f
OL1
f
I1
f
1
= f
OL1
3 GHz

f
1
= 3.01 3 GHz= 10 MHz

f
OL1
f
1
=

f
I1


2 passo: downconversion
f
I2
= f
I1
f
OL2
3 passo: downconversion
f
I3
= f
I2
f
OL3
Ultimo passo
f
I4
= f
I3
f
OL4
f
1
= f
OL1
(f
OL2
+ f
OL3

+f
OL4
+ f
I4
)
60 MHz
17 MHz
17 MHz
Traslazione in pi passi
Rivelatore

c
= R
S
C
s
= R
L
C
Rilevatore di picco

c
= 0;
s
=
Rivelatore di inviluppo

c
/
s
da 1/100 a 1/1000
Rivelatore di inviluppo
Rivelatore di quasi picco
Rivelatore di quasi picco
Rivelatore di quasi picco
Confronto fra i rilevatori
+ disturbante
Confronto fra i rilevatori
Il rilevatore di quasi picco
Quindi il rilevatore di quasi picco utile quando
si vuole dare meno peso ai segnali impulsivi di
durata piccola rispetto a quelli di durata pi
grande.
Ci avviene soprattutto nei test di compatibilit
elettromagnetica.
Un segnale tanto pi un disturbo quanto
maggiore la sua durata.

Filtro video
v
in
(t)
Modulazione indesiderata
Modulazione indesiderata
Riduzione del rumore
Riduzione del rumore
Filtro video
Filtro video
Riassumendo
Dominio del tempo
Dominio della frequenza
Visualizzazione
Swept analyzer: alcune specifiche
8563A SPECTRUM ANALYZER 9 kHz - 26.5 GHz
span
start
stop center
Reference
Level [dBm]
A
y
[dB/div]
Livello di rumore
range
del
display
RBW [Hz]
ST [s] (sweep time)
f
span
=f
start
-f
stop
[Hz]
10 dB
Attenuazione = 10 dB Attenuazione = 20 dB
Livello del segnale
Il rapporto
segnale-rumore
decesce al crescere
dellattenuazione
ATTENUATO
RE
Il livello del rumore una funzione
dellattenuazione di ingresso
Swept analyzer: alcune specifiche
Il livello di rumore
AMPLIFICATORE
Swept analyzer: alcune specifiche
Livello di rumore

p
T
= K*T W/Hz densit spettrale

K=1.38*10
-23
W/(Hz*K) costante di Boltzmann

P
T
= p
T
* B= K*T*B W rumore termico in una
banda B

es. T= 290 K temperatura ambiente

p
T
=4*10
-21
W/Hz -174 dbm/Hz

P
T
= K*T*RBW

P
T
[dbm]= 10*log( K*T*RBW / 1mW)=

-174 dbm +10 log(RBW/1Hz)


Il livello di rumore anche funzione di RBW
100 kHz
RBW
10 kHz
RBW
1 kHz
RBW
10
dB
10
dB
Display
R
a
n
g
e

d
i


d
i
n
a
m
i
c
a

+H dBm
MASSIMO LIVELLO DI POTENZA
MINIMO LIVELLO DI RUMORE
(minima BW, 0 dB attenuazione allingresso, VBW<0.01*RBW)
-L dBm
Reference
level
range
del
display
Swept analyzer: alcune specifiche
Range di dinamica
sensitivity
3 dB
10
kHz
10 kHz
RBW
Swept analyzer: alcune specifiche
La risoluzione: RBW diminuzione del valore: 100 kHz, 10 kHz, 1kHz
Swept analyzer: alcune specifiche
Rumore di fase delloscillatore locale Residuo di FM delloscillatore locale
La risoluzione: RBW , la sua riduzione consente di mettere in evidenza
segnali pi piccoli
Elaborazioni sullo spettro: media
FFT analyzer

LPF

x
1
x
N
Y
1
Y
N

DISPLAY


ADC


Processore

FFT
- LPF a cosa serve?
- Condizione necessaria per lanalisi di un segnale che sia
Soddisfatto il teorema di shannon: Fs>2B
risoluzione in frequenza
F
step
= f
S
/N
B

-B

FFT analyzer
Spettro del segnale
originale
f
S
-f
S
f
s
frequenza di campionamento

T
S
=1/f
S
la distanza temporale tra due
campioni consecutivi

N il numero di campioni su cui
viene effettuata la FFT (512,1024,
2048, )

T=N*T
S
il tempo di acquisizione


Display
Visualizza < N/2 punti!
f
S
/2

FFT analyzer
x1
x
N
Y1
Y
N


DISPLAY
FFT
P
0 T
T=T
S
= T/N f=1/T= 1/(N*T
S
)
0
Lesempio illustrato relativo ad una
situazione ottimale per lapplicazione
dellalgoritmo FFT in cui:
Il segnale a banda limita
Il segnale periodico
La frequenza di campionamento un
multiplo della frequenza del segnale.
Il tempo di acquisizione un multiplo
intero del periodo del segnale.

Risoluzione in frequenza
Per migliorare la risoluzione F
step
=f
S
/ N possibile:

a) Aumentare N il numero di campioni della FFT;

b) Diminuire f
S
la frequenza di campionamento;
La massima frequenza rappresentabile f
H
< f
S
/(2*M)


DISPLAY

FFT
f
S
/M

f
step
= f
S
/(M*N)
Filtro digitale
P
FFT
P
Filtro digitale

DISPLAY

Buffer 1
Buffer 2
RAM
T
FFT
< T= N*M/f
S
fs/M< N / T
FFT
RTB= f
H
< N /(2* T
FFT
) = N/(2* T
M
*N*log
2
N)= 1/(2* T
M
* log
2
N)
ovvero la massima frequenza per cui il sistema riesce a riprodurre senza perdere
campioni (funzionamento in real time).
2 f
H
< fs/M< N / T
FFT
Il sistema non perde campioni se il tempo necessario a eseguire la FFT minore del tempo di aquisizione T.

LPF
Real Time Bandwidth (RTB)

Nessuna dispersione
Modulo FFT
Spettro monolatero
Segnale
originale
Finestra di
osserazione
Periodicizzazione
Dispersione spettrale
FFT
Dispersione spettrale
leakage
Modulo FFT
Spettro bilatero
Segnale
originale
Finestra di
osservazione
Periodicizzazione
FFT
Dispersione spettrale
Finestratura
Hanning
Flat top
Finestratura
La finestra di Hanning
FFT analyzer
Finestra esponenziale
Si utilizza quando
i transitori sono pi
lunghi del tempo di
acquisizione.

Transitorio
non termina
nella finestra
Transitorio
ora termina
nella finestra
Di osservazione

Finestra esponenziale

Segnale pesato con
la finestra

FFT analyzer
FINESTRA UNIFORME (o RETTANGOLARE)

Si usa per tutti i
segnali di durata
finita minore della
lunghezza della finestra:
Transitori
Impulsi
Treni di impulsi
ecc..




Architettura complessiva

LPF


DISPLAY


ADC


Finestra +
FFT

f
S
f
step
= f
S
/(M*N)
Aumenta la risoluzione ma la banda di analisi molto ridotta.
Tipicamente va dai kHz ai MHz
Decimatore
CPU
Confronto ASA - DSA
Analizzatore di spettro analogico (ASA):
Velocit di risposta ridotta, funzione dello sweep time occorre ipotizzare che il
segnale sia stazionario;
Selettivit limitata alla banda passante del filtro impiegato;
Campo di frequenza analizzabile GHz, essenziale nel campo delle
telecomunicazioni a radiofrequenza;
Visualizza solo lo spettro di ampiezza;
Costo in genere abbastanza elevato.

Analizzatore di spettro numerico (DSA):
Velocit di risposta elevata, in genere funzione dei DSP presenti;
Larghezza di banda 100 kHz 30 MHz, limitata dal ADC;
Risoluzione in frequenza limitata solo dalla durata dellacquisizione;
Misure sul segnale eseguibili in un secondo tempo;
Visualizza spettro di ampiezza, fase, parte reale, parte immaginaria;
Il costo pu essere inferiore a quello dello strumento analogico.
Analizzatori di spettro: le misure
Sono possibili 4 tipi di misure:

1) Swept spectrum
2) FFT
3) Zero span
4) Swept network
8563A SPECTRUM ANALYZER 9 kHz - 26.5 GHz
Sorgente
Misure su segnali: FFT/sweep
Modulazione di ampiezza
f
C
f
C
+f
m

m/2
PARAMETRI MISURABILI:
- m indice di modulazione
- Fc frequenza portante
- Fm frequenza modulante
Misure su segnali: FFT/sweep
Modulazione di frequenza
Banda di Carson:
B = 2(m
f
+1) f
m

ad esempio, per le radio FM
B=2(5+1)15kHz=180 kHz
v(t) = V
M
cos(
m
t) modulante
v(t) = V
p
cos(
c
t) portante
v(t) = V
p
cos(
c
t + m sen
m
t )

Segnale modulato in frequenza
Indice di modulazione Deviazione di frequenza
PARAMETRI MISURABILI:
- m indice di modulazione
- f
p
frequenza portante
-f
m
frequenza modulante
- banda
Distorsione
f1 2f1 3f1 4f1
A
1
dBc A
2
dBc A
3
dBc
A
4
dBc
Misure su segnali: FFT/sweep
100 .
....
%
2
1
2 2
3
2
2
v
v v v
THD
n
+ + +
=
|
|
.
|

\
| + + +
=
2
1
2 2
3
2
2
....
log * 10
v
v v v
THD
n
dB
| |
|
|
.
|

\
|
=
1
log * 20
v
v
dBc A
i
i
n i ,.. 2 , 1 =
Narrowband zoom
SPA
N 50 kHz
CENT
ER 100 MHz
ZOOM

FFT analyzer
Zero span
Zero
span
Analizzatori di rete
A
m
p
l
i
t
u
d
e

R
a
t
i
o

Frequency

A
m
p
l
i
t
u
d
e

Frequency
8563A
SPECTRUM ANALYZER 9 kHz - 26.5
GHz
Misura
segnali noti
Misura
segnali
sconosciuti
Network analyzer:
misure su componenti, circuiti,
apparati
include sorgente e ricevitore
visualizza rapporti di ampiezza
e diagrammi di fase

Spectrum analyzer:
Misure su segnali (livello di portante,
bande laterali, armoniche)
pu demodulare (& mis.) segnali
complessi
contiene un solo ricevitore
Pu essere usato per misure scalari su
componenti (aggiungendo tracking gen.
or sorgente ext.)
Identificazione dei circuiti a due porte
Modelli lineari a due porte (matrici H,Y,Z,S)
forniscono un modello lineare (comportamentale) del circuito
consentono di caratterizzare i circuiti mediante misure di parametri
(es. tensioni o correnti) in funzione della frequenza in diverse
condizioni delle sorgenti e dei carichi (es. c.c. o c.a.)
ottengono i parametri del modello a partire dalle misure
consentono di predire il comportamento del circuito al variare di
sorgente e carico
H-parameters
V1 = h11I1 + h12V2
I2 = h21I1 + h22V2
Y-parameters
I1 = y11V1 + y12V2
I2 = y21V1 + y22V2
Z-parameters
V1 = z11I1 + z12I2
V2 = z21I1 + z22I2
h11 =
V1
I1 V2=0
h12 =
V1
V2 I1=0
(richiede un c.c.)
(richiede un c.a.)
Caratterizzazione di circuiti ad alta
frequenza
Transmitted
Incident
TRANSMISSION
Gain / Loss
S-Parameters
S
21
, S
12

Group
Delay
Transmission
Coefficient
Insertion
Phase
Reflected
Incident
REFLECTION
SWR
S-Parameters
S
11
, S
22
Reflection
Coefficient
Impedance,
Admittance
R+jX,
G+jB
Return
Loss
I. p
Incident
Reflected
Transmitted
R
B
A
A
R
=
B
R
=
V
Transmitted
V
Incident
Coefficiente di trasmissione
T
=
V
Transmitted
V
Incident
= tZo
DUT
Gain (dB) = 20 log
10

V
Trans
V
Inc
= 20 log t
Insertion Loss (dB) = - 20 log
10

V
Trans
V
Inc
= - 20 log t
Parametri di trasmissione
Matrice di scattering
DUT
Z
0
Z
0

V
1
V
2

V
I1

V
R1
V
R
2

V
I2

S-parameters

VR1 = s11VI1 + s12VI2
VR2 = s21VI1 + s22VI2
Incident Transmitted
S
21
S
11
Reflected
S
22
Reflected
Transmitted
Incident
b
1
a
1
b
2
a
2
S 12
DUT
b
1 = S
11
a
1 + S 12
a
2
b
2 = S 21
a
1 + S 22
a
2
Port 1 Port 2
0
I1
1
Z
V
a =
0
I2
2
Z
V
a =
0
R1
1
Z
V
b =
0
R2
2
Z
V
b =
Misura dei parametri S

S
11 =
Reflected
Incident
=
b
1
a
1
a
2 = 0
S
21 =
Transmitted
Incident
=
b
2
a
1
a
2 = 0
S
22 =
Reflected
Incident
=
b
2
a
2
a
1 = 0
S
12 =
Transmitted
Incident
=
b
1
a
2
a
1 = 0
Incident Transmitted
S
21
S
11
Reflected
b
1
a
1
b
2
Z
0
Load
a
2 = 0
DUT
Diretti
Incident Transmitted
S 12
S
22
Reflected
b
2
a
2
b
a
1 = 0
DUT
Z
0
Load
Inversi
1
Parametri S e termini di uso comune
S
11
= coefficiente di riflessione diretto (adattamento in ingresso)
S
22
= coefficiente di riflessione inverso (adattamento in uscita)
S
21
= coefficiente di trasmissione diretto (guadagno o perdita)
S
12
= coefficiente di trasmissione inverso (unidirezionalit)
Attenzione, i parametri S sono quantit
lineari rappresentate mediante numeri
complessi anche se spesso se ne utilizza il
modulo in dB
Parametri S
Relativamente semplici da ottenere ad alte frequenze

Si misurano onde viaggianti
Non richiedono c.c. o c.a. che possono causare
lautooscillazione o la distruzione di dispositivi attivi
Sono immediatamente collegabili a misure comuni (guadagno,
perdita, coefficiente di riflessione ...)

Si pu predire il comportamento di una cascata di dispositivi
dallanalisi dei singoli sotto-sistemi

Si possono calcolare i parametri H, Y, o Z a partire dai parametri S
se necessario
Architettura di un Network Analyzer
RECEIVER / DETECTOR
PROCESSOR / DISPLAY
REFLECTED
(A)
TRANSMITTED
(B)
INCIDENT
(R)
SIGNAL
SEPARATION
SOURCE
Incident
Reflected
Transmitted
DUT
Generatore di segnali (sorgente)
Fornisce il segnale di stimolo per il DUT
Consente di variare potenza e frequenza del
segnale
Consente migliori prestazioni se integrato
nel network analyzer
Instradamento e separazione dei
segnali
directional
coupler
splitter
Misura del segnale incidente come
riferimento
Separazione del segnale incidente da
quello riflesso
RECEIVER / DETECTOR
PROCESSOR / DISPLAY
REFLECTED
(A)
TRANSMITTED
(B) INCIDENT (R)
SIGNAL
SEPARATION
SOURCE
Incident
Reflected
Transmitted
DUT
Test sets
Il segnale viene generato solo dalla porta 1

La porta 2 sempre collegata al ricevitore
Il segnale pu essere generato dalla porta 1 o
dalla porta 2
Misure dirette ed inverse
Transmission/Reflection Test Set
Port 1 Port 2
Source
B
R
A
DUT
Fwd
Port 1 Port 2
Transfer switch
Source
B
R
A
S-Parameter Test Set
DUT
Fwd Rev
Spectrum Analyzer + Tracking
Generator
Tracking generator
RF in
TG out
f = IF
Spectrum analyzer
IF
LO
DUT
Differenze rispetto al network analyzer:
Un solo canale nessuna misura di fase o rapporto di ampiezze
Pi costoso di un network analyzer (ma ha anche una dinamica migliore)
Minore precisione (1 dB contro 0.1 dB)
Costo incrementale inferiore se si usa gi un analizzatore di spettro per altre misure
8563A SPECTRUM ANALYZER 9 kHz - 26.5 GHz
DUT
Un tipico analizzatore
8563A
SPECTRUM ANALYZER 9 kHz - 26.5 GHz
Sono possibili 4 tipi di misure:

Swept spectrum
Narrowband zoom
Zero span
Swept network
Un tipico analizzatore
8563A
SPECTRUM ANALYZER 9 kHz - 26.5 GHz
Sorgente
Swept e FFT analyzer
Preset
Freq-center-span
Meas-restart
Marker to peak

F=456 MHz Amp=1,523V
Swept network
DUT
A
f
f
1
8563A
SPECTRUM ANALYZER 9 kHz - 26.5 GHz
DUT
Sorgente
interna

START 2 000.000 MHz
STOP 6 000.000 MHz
x2
2
Misure su circuiti
Funzione di trasferimento

Ampiezza costante nella
banda di interesse
M
a
g
n
i
t
u
d
e

P
h
a
s
e

Frequency
Fase lineare nella
banda di interesse
Misure su circuiti
Frequency f
1
Time
Sin 360
o
* f * t
DUT
Input
Frequency
A
phase shift =
to * 360
o
* f
1
f
Time
A
t
o
A * Sin 360
o
* f (t - t
o
)
Ok!
Time
Frequency
f
1
No!
Output
Distorsione
da non linearit
Misure su circuiti
F(t) = sin t + 1/3 sin 3t + 1/5 sin 5t
Time
Rete lineare
Time
Frequency Frequency
Frequency
M
a
g
n
i
t
u
d
e

Distorsione
da linearit
Condizione ideale
Effetto delle componenti spurie
Freq. immagine
LO feedthrough
Signal feedthrough
Rimozione frequenze indesiderate
Banda
analizzabile
Rimozione frequenze indesiderate
Banda
analizzabile
Altre componenti spurie
Filtro preselettore
Filtro preselettore
E esterno allanalizzatore
Viene comandato dalla rampa delloscillatore locale
E realizzato con un banco di filtri fissi