Sei sulla pagina 1di 8

Pedagogia dei saperi

Prof.ssa Berta Martini


Cdl in Scienze delleducazione Fare clic per modificare lo stile del sottotitolo dello schema

10/22/12

Testi

B. Martini, Pedagogia dei saperi, FrancoAngeli, Milano 2011. B. Martini, Il sistema della formazione ai saperi. Soggetti Oggetti Istituzioni, Tecnodid, Napoli 2012.

10/22/12

Pedagogia dei saperi


Problemi, luoghi e pratiche per leducazione
Fare clic per modificare lo stile del sottotitolo dello schema

10/22/12

Pedagogia come attivit razionale Pedagogia dei saperi

Pedagogia come attivit razionale

Pedagogia dei saperi

Un proprio campo di esperienzaesperienza nei luoghi della formazione al sapere Rapporto personale e pubblico al sapere Uno schema concettuale Un insieme di problemi 10/22/12 costrutti della pedagogia e della didattica evoluzione, trasmissione, selezione, valore formativo

Pedagogia dei saperi


saperi educazione

Rilevanza della dimensione conoscitiva dellesperienza Azione educativa di tipo razionale I saperi segnano in senso oggettivo e soggettivo lesperienza individuale e sociale

Individuare le condizioni pedagogiche che qualificano lesperienza educativa

10/22/12

Sommario
1. Oggetti e problemi della pedagogia dei saperi 1.1. Questioni di confine: i saperi e i loro rapporti Oggetti e problemi 1.2. I saperi e la tecnica 1.3. I saperi e la mente 2. Epistemologie pubbliche: saperi per formare 2.1. I saperi e lo spirito del tempo 2.2. I saperi tra conservazione e innovazione Dispositivi 3. Epistemologie personali: le immagini del sapere euristici 3.1. Paradigmi e filosofie implicite 3.2. Il rapporto al sapere 4. Saperi e pratiche formative 4.1. La lettura 4.2. Lascolto musicale 4.3. La risoluzione di problemi matematici 5. I luoghi della formazione ai saperi Prasseologia 5.1. Il museo 5.2. La biblioteca 5.3. La scuola 10/22/12

Il sistema della formazione ai saperi

10/22/12

Sommario
Intervista a Salvatore Settis Fondazione del 1. Teoria del sistema della formazione ai saperi modello 1.1. Ragioni per un approccio sistemico 1.2. La concezione sistemica del sistema formativo 1.3. Sistema e sottosistemi Dinamica del 2. Soggetti Oggetti Istituzioni. sistema 2.1. Gli elementi del sistema 2.2. Il funzionamento del sistema: lazione congiunta 2.3. Le azioni del sistema triadico 3. La progettazione formativa di sistema 3.1. Due livelli di progettazione formativa 3.2. Il modello della rete Progettazione e 3.3. La formativit del sistema e la rete prasseologia 4. La realt della rete. 4.1. Esempi di istituzioni della formazione ai saperi 4.2. Schede 10/22/12