Sei sulla pagina 1di 14

IL GENERE RUBUS IN SARDEGNA: STATO ATTUALE DELLE CONOSCENZE

Relatore: Dottoressa Maria Cecilia Loi

Tesi di Laurea di: Noemi Mercurelli

REGNO Sottoregno Superdivisione

Plantae Tracheobionta Spermatophyta

DIVISIONE
CLASSE Sottoclasse ORDINE FAMIGLIA Sottofamiglia

Magnoliophyta
Magnoliopsida Rosidae Rosales Rosaceae Rosoideae

GENERE

Rubus

RUBER

Fusto & aculei frutto

Segmenti foglie

Stami

Foto fiore pentamero

Foto infiorescenze

come alimento come essenza tintoria


come cosmetico come surrogato del tabacco

nelle costruzioni nella realizzazione di manufatti


nella medicina popolare

ED IN SARDEGNA?

RUBUS IN SARDEGNA

R. arrigonii Camarda R. caesius L.


R. idaeus L.

R. fruticosus L. R. limbarae Camarda


R. ulmifolius Schott

PROCEDURA DI CAMPIONAMENTO E CARATTERI MORFOLOGICI CONSIDERATI - della porzione centrale di un pollone dell'annata, non fiorifero, con 1 foglia ben sviluppata; - di almeno uninfiorescenza prelevata dal fusto principale, lunga 20-30 cm e con alcuni fiori appassiti per osservare la posizione dei sepali; - dei frutti, non necessaria; N.B.: Al fine di una corretta determinazione, fondamentale assicurarsi che tutte le parti prelevate provengano da ununica pianta.

Fase 1: RACCOLTA

Fase 2: ANNOTAZIONE

- della sezione e delle condizioni di glaucescenza, pelosit, ghiandole e aculei per le diverse posizioni del pollone (base, centro, apice). - del colore di petali, stami e stilo. - dei rovi cresciuti nelle vicinanze.
- di qualche petalo ben disteso.

Fase 3: DISSECAMENTO

!
RUBUS IN SARDEGNA

R. arrigonii Camarda R. caesius L. R. idaeus L. R. fruticosus L. R. limbarae Camarda R. ulmifolius Schott

1. Fru t to r osso anche a maturaz ione, fog lie penn atoset te o bipennatosette , da 3 a 7 segmenti, con sottile tomento biancastro sulla pagina inferiore ..R.idaeus L. 1. Frutto nero o bluastro a maturazione ...2 2. Fusto con coste molto marcate, a sezione stellata e pruinoso (prendere in considerazione la base dei fusti fruttiferi!) .....R.ulmifolius Schott 2. Fusto con coste debolmente marcate o assenti, oppure verde o grigio, non pruinoso ........3 3. Fusti tomentosi, foglie dei rami fioriferi grigio-feltrose anche nella pagina superiore, con tomento biancastro in quella inferiore, frutti composti da poche drupeole ........R.canescens DC. 3. Fusti e pagina superiore delle foglie dei rami fioriferi non tomentosi ...........4 4. Foglie sempre e solo trimere anche alla base dei rami fruttiferi con segmenti max 4-7x7-9cm, getti a sezione rotonda, fortemente pruinosi, con spine deboli e aghiformi .......R. caesius L. 4. Foglie con pi di tre segmenti, o con dimensioni doppie rispetto al precedente (prendere in considerazione quelle poste alla base dei fusti fruttiferi) ...5 5. Aculei sparsi, pi o meno dritti,di 3-4 mm, foglie di norma 3partite anche alla base dei getti fioriferi, verde chiaro, con pagina superiore ed inferiore senza rilevabili variazioni di colore, picciolo lungo fino a 11cm ? ...................................................................................... R.limbarae Camarda 5. Aculei 5-7mm, foglie ovato-cuspidate con margine crenato-dentato, fino a 15x12cm, .....R. arrigonii Camarda

GRAZIE!
GRAZIE!!!!!!!!!!!!