Sei sulla pagina 1di 13

La prospettiva europea dei Balcani occidentali

Cosa si intende per Balcani


occidentali

Questa composizione pu essere compresa nella formula ex Yugoslavia + Albania Slovenia (che sempre ha rifiutato di essere considerato uno stato balcanico.)

Al Vertice di Salonicco 2003 lUE promette che il futuro dei Balcani occidentali sar lUnione Europea

Promessa condizionata; con il raggiungimento dei standard europei

Per raggiungere gli obbiettivi , lUE usa una strategia basata sulla; Strategia su misura

condizionalit

Cooperazione internazionale

Strategia su misura
laccesso non si muova con i ritmi dei candidati pi lenti.
Ogni stato procedere verso lobbietivo dingresso con i propri meriti, indipendentemente da come gli altri stati stano procedendo. La strada che deve percorrere insieme con le aree con priorit dazione sono specifiche per ciascun stato, cosi come le situazioni che deve affrontare.

Cooperazione internazionale
molte sfide dei Balcani Occidentali hanno una dimensione di oltre confine. Malgrado le strategie su misura per ogni singolo stato sono state considerate molto importanti, esiste una forte dimensione regionale nella strategia Europea che basata sul riconoscimento che i Balcani Occidentali nel suo insieme devono migliorare le relazioni inter-politiche e ed economiche.

Condizionalit
laccesso dipenda dal raggiungimento degli standard europei, Il supporto dellUE condizionato dal progresso continuato, soddisfacente e verificabile delle riforme verso il raggiungimento dei standard europei.

Dopo il no francese e olandese


Allargamento ora collegato alla capacita dintegrazione dellUE.

Capacita dintegrazione=Lallargamento anche dipendente dalle politiche interne Europee

Nuova strategia
lingresso dei Paesi balcanici sar condizionato non dalla buona volont degli aspiranti di adeguarsi agli standards europei, bens dalla capacit di assorbimento dellUe.

Paesi candidati e potenziali candidati

Paesi candidati Paesi potenzialmente candidati

il Processo di Stabilizzazione e Associazione (PSA).


Creazione di una area di libero scambio, supporto dei singoli stati nel ricostruzione delle istituzioni e nelle riforme in linea con gli standard europei.

Accordo di Stabilizzazione e Associazione (ASA) tra il singolo stato e lUE

Passaggio da stato potenzialmente candidate a stato candidate


Dimostrare di avere: istituzioni stabili che garantiscono la democrazia, stato di diritto, diritti umani e rispetto per le minoranze, capacit di adottare le regole e gli standard europei (acquis communautaire), una economia di mercato funzionante, capacit di far fronte con competizione alle forze di mercato in UE la capacit di mantenere gli obblighi dellappartenenza allUE compreso ladesione agli obiettivi politici, economici e dellunione monetaria.

Stato candidato
Apertura dei negoziati di membership negoziazione 35 aree dei capitoli in cui lo stato candidato deve conseguire gli standard europei. Prima che ogni capitolo viene concluso la Commissione deve verificare che il paese candidato abbia raggiunto gli standard europei e dopo il Consiglio deve accordarsi allunanimit di chiudere tale capitolo.

Trattato dingresso
lo stadio finale di questo processo,risultati dei negoziati inclusi in una bozza di trattato di ingresso il quale concordato tra i Consiglio e lo Stato candidato. Successivamente, viene inviato alla Commissione per avere la sua opinione e al Parlamento per avere il suo consenso. Una volta firmato il trattato dingresso sottoposto alla ratifica degli Stati membri e dello stato entrante. Quando il processo di ratifica sar completo e il trattato entra in vigore lo Stato entrante diventa Stato membro.