Goditi questo podcast e tanto altro ancora

I podcast sono disponibili senza abbonamento, gratis al 100%. Offriamo anche ebook, audiolibri e tanto altro ancora a soli $11.99/mese.

Perché, dopo 208 anni di neutralità, anche la Svezia entra nella Nato: Simone Sabattini spiega la scelta di Stoccolma, che dal 1814 aveva sempre rifiutato di schierarsi contro o dalla parte di vicini ingombranti (come la Russia). Ma la guerra in Ucraina ha cambiato tutto, come racconta Massimo Ciaravolo, professore...

Perché, dopo 208 anni di neutralità, anche la Svezia entra nella Nato: Simone Sabattini spiega la scelta di Stoccolma, che dal 1814 aveva sempre rifiutato di schierarsi contro o dalla parte di vicini ingombranti (come la Russia). Ma la guerra in Ucraina ha cambiato tutto, come racconta Massimo Ciaravolo, professore...

DaCorriere Daily


Perché, dopo 208 anni di neutralità, anche la Svezia entra nella Nato: Simone Sabattini spiega la scelta di Stoccolma, che dal 1814 aveva sempre rifiutato di schierarsi contro o dalla parte di vicini ingombranti (come la Russia). Ma la guerra in Ucraina ha cambiato tutto, come racconta Massimo Ciaravolo, professore...

DaCorriere Daily

valutazioni:
Lunghezza:
13 minuti
Pubblicato:
19 mag 2022
Formato:
Episodio podcast

Descrizione

Simone Sabattini spiega la scelta di Stoccolma, che dal 1814 aveva sempre rifiutato di schierarsi contro o dalla parte di vicini ingombranti (come la Russia). Ma la guerra in Ucraina ha cambiato tutto, come racconta Massimo Ciaravolo, professore associato di studi scandinavi all’Università Ca’ Foscari di Venezia.Per altri approfondimenti:- La premier finlandese Sanna Marin: “Vogliamo un futuro sicuro. Putin deve essere fermato, da solo non lo farà mai” https://bit.ly/3LsWHME- Nato, cosa vuole la Turchia per dire sì a Svezia e Finlandia https://bit.ly/3LvQY8w- Finlandia e Svezia nella Nato: le tappe per farne parte https://bit.ly/3sIMrcC
Pubblicato:
19 mag 2022
Formato:
Episodio podcast

Titoli di questa serie (40)

Storie, persone e luoghi raccontati con le parole dei giornalisti del Corriere della Sera. Dal lunedì al venerdì, dalle 6 di ogni mattina.Tema musicale di Paolo Decrestina.