Goditi questo podcast e tanto altro ancora

I podcast sono disponibili senza abbonamento, gratis al 100%. Offriamo anche ebook, audiolibri e tanto altro ancora a soli $11.99/mese.

La Finlandia nella Nato: scelta storica di un Paese unico: La richiesta di adesione all’alleanza atlantica è un fatto storico, perché pone fine a una neutralità che durava dalla fine della Seconda guerra mondiale. Ma chi conosce bene quella nazione (come il traduttore Nicola Rainò, che ci vive dal 1994)...

La Finlandia nella Nato: scelta storica di un Paese unico: La richiesta di adesione all’alleanza atlantica è un fatto storico, perché pone fine a una neutralità che durava dalla fine della Seconda guerra mondiale. Ma chi conosce bene quella nazione (come il traduttore Nicola Rainò, che ci vive dal 1994)...

DaCorriere Daily


La Finlandia nella Nato: scelta storica di un Paese unico: La richiesta di adesione all’alleanza atlantica è un fatto storico, perché pone fine a una neutralità che durava dalla fine della Seconda guerra mondiale. Ma chi conosce bene quella nazione (come il traduttore Nicola Rainò, che ci vive dal 1994)...

DaCorriere Daily

valutazioni:
Lunghezza:
13 minuti
Pubblicato:
17 mag 2022
Formato:
Episodio podcast

Descrizione

La richiesta di adesione all’alleanza atlantica è un fatto storico, perché pone fine a una neutralità che durava dalla fine della Seconda guerra mondiale. Ma chi conosce bene quella nazione (come il traduttore Nicola Rainò, che ci vive dal 1994) spiega che i suoi abitanti erano preparati a una mossa di questo tipo che cambierà il sistema della difesa europea, come racconta Andrea Marinelli.Per altri approfondimenti:- Svezia e Finlandia nella Nato, Putin ammorbidisce i toni: “Non c’è una minaccia per la Russia” https://bit.ly/3sIrYo9- Svezia e Finlandia nella Nato, la Turchia alza il prezzo https://bit.ly/3lpdipL- Finlandia e Svezia nella Nato, le tappe per farne parte https://bit.ly/3sIMrcC
Pubblicato:
17 mag 2022
Formato:
Episodio podcast

Titoli di questa serie (40)

Storie, persone e luoghi raccontati con le parole dei giornalisti del Corriere della Sera. Dal lunedì al venerdì, dalle 6 di ogni mattina.Tema musicale di Paolo Decrestina.