Sei sulla pagina 1di 4

Facsimileprovaintermedia1cleacc Prima prova intermedia scritta di Economia Aziendale 20011-12: esempi La prima prova intermedia scritta di Economia Aziendale

si articola in due parti. La prima parte consiste in 3-4 domande a risposta aperta; ciascuna domanda riguarda un argomento del testo Airoldi-Brunetti-Coda (tutti i capitoli e i paragrafi in programma sino alla data della prova intermedia; sia argomenti trattati approfonditamente in aula sia argomenti solo accennati in aula). Il tempo complessivo di 40 minuti. La risposta dovr contenere sia i concetti teorici sia esemplificazioni tratte dai casi discussi in aula. La seconda parte ha per oggetto la costruzione e il commento di un bilancio di esercizio utilizzato come modello di rappresentazione e di valutazione delleconomicit dellimpresa. Come input di partenza sar proposto o un elenco di operazioni (esempi A e B); lo studente dovr redigere il bilancio, riclassificarlo, calcolare gli indici e commentare leconomicit dellimpresa in termini di redditivit, liquidit e solvibilit. Il tempo a disposizione sar di circa 50 minuti. Seguono due esempi. Criteri di valutazione: nelle domande aperte 1). conoscenza del tema e capacit di definirlo in modo corretto 18-20 2) 1 + capacit di contestualizzare il tema e mostrare similitudini e differenze (ad esempio in classi diverse di istituti o in diversi contesti) 21-23 3) 1+2+ capacit di esprimersi nel linguaggio appropriato avendo cura di utilizzare termini corretti e appropriati 24-26 4) 1+2+3 capacit di problematizzare o di individuare situazioni di difficolt nell'applicazione del concetto 2730 nel bilancio 1) costruire in modo corretto C.E. e S.P 18-20 2) 1+ riclassificazioni corrette 21-24 3) 1+2+ calcolo degi indici 25-26 4) 1+2+3+ interpretazione degli indici 27-30 Esempio A. Registrare i seguenti accadimenti dellazienda BUONGIORNO SpA: 1. Costituzione dellazienda con versamento di capitale sociale in contanti sul c/c di 300,00 2. Acquisto di impianti e macchinari per 900,00, pagamento in contanti 3. Acquisto di materie prime e servizi per 1.500,00, pagamento differito 4. Pagamento di parte del debito relativo allacquisto delle materie prime e dei servizi per 1.200,00 5. Liquidate retribuzioni per 500,00, pagamento in contanti 6. Accensione di un mutuo per 1.000,00 con versamento sul c/c 7. Vendita di prodotti finiti per 2.000,00, pagamento differito 8. Riscossione di parte del credito relativo alla vendita di prodotti finiti per 1.500,00 9. Liquidati interessi passivi su mutuo (e c/c) per 200,00, addebito su c/c 10. Calcolo ammortamenti 100,00 11. Calcolo quota TFR 50,00 12. Calcolo rimanenze finali 400,00 13. Calcolo imposte sul reddito da liquidare 25,00 14. Calcolo utile di esercizio a) Si costruisca il bilancio di esercizio dellazienda al termine del suo primo anno di vita. b) Si riclassifichi il conto economico nella forma a ricavi e costo del venduto e il capitale di funzionamento nella forma finanziaria. c) Si calcolino i principali indici di bilancio d) Si commentino i risultati dellazienda in termini di redditivit, di solidit e di liquidit. Esempio B. Registrare i seguenti accadimenti dellazienda VALENTINO SpA: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. Costituzione dellazienda con versamento di capitale sociale in contanti sul c/c di 4.800,00 Acquisto di impianti e macchinari per 3.600,00, pagamento in contanti Acquisto di materie prime e servizi per 6.000,00, pagamento differito Pagamento di parte del debito relativo allacquisto delle materie prime e dei servizi per 4.000,00 Liquidate retribuzioni per 3.000,00, pagamento in contanti Accensione di un mutuo per 7.200,00 con versamento sul c/c Vendita di prodotti finiti per 12.000,00, incasso differito Riscossione di parte del credito relativo alla vendita di prodotti finiti per 8.000,00

9. Liquidati interessi passivi su mutuo (e c/c) per 1.600,00, addebito su c/c 10. Si incassano interessi attivi per per 200,00 11. Si paga un onere straordinario per 1.940,00 12. Calcolo ammortamenti 360,00 13. Calcolo quota TFR 300,00 14. Calcolo rimanenze finali 2.000,00 15. Calcolo imposte sul reddito nella misura del 50% degli utili conseguiti. a) Si costruisca il bilancio di esercizio dellazienda al termine del suo primo anno di vita. b) Si riclassifichi il conto economico nella forma a ricavi e costo del venduto e il capitale di funzionamento nella forma finanziaria. c) Si calcolino i principali indici di bilancio d) Si commentino i risultati dellazienda in termini di redditivit, di solidit e di liquidit.

BUONGIORNO Capitale di funzionamento al 31.12.200N Passivit 900 2000 -1500 400 2 Capitale sociale 7 Mutui passivi 8 Debiti verso fornitori B Fondo ammortamento Fondo T.F.R. Fondo imposte Utile di esercizio Totale passivit 300 1000 1500 -1200 100 50 25 25 1800 1 6 3 4 a b

Attivit Impianti e attrezzature Crediti verso clienti Rimanenze finali

Totale attivit

1800

Movimenti del c/c bancario nel corso dellesercizio 2001 ENTRATE USCITE 300 1 1000 6 1500 8 2800 TOT

900 1200 500 200 2800

2 4 5 9 TOT

Reddito di esercizio del 200N Comp. negativi di reddito Salari e stipendi e contributi Interessi passivi Costi d'acquisto Ammortamento impianti Accantonamento a T.F.R. Tot. CNR prima delle imposte Imposte sul reddito Totale comp. neg. di reddito Utile di esercizio Totale a pareggio

500 200 1500 100 50 2350 25 2375 25 2400

Comp. positivi di reddito 5 Ricavi di vendita 9 Rimanenze finali 3 Totale comp. pos. di reddito a b

2000 400 2400

7 c

RN=25, R ANTE IMPOSTE =50, RO=ROGC=250 AFN=800, AC=900, CN=325, PC=325, PML=1050

ROE ROA TI ROS TR RI CI QD QL

INDICI Redd. netto /cap. netto Redd. Op. / att.netto Redd. Netto/redd.op. Redd. Op./Vendite Vendite/att.netto Att.netto/cap.netto Cap. proprio/imm. Tec. Nette Att.corr./pass. Corr. Liq./pass. corrente

Tasso di incidenza Tasso di rotazione Copertura immob.

25/325 250/1700 25/250 250/2000 2000/1700 1700/325 325/800 900/325 500/325

7,6% 14,7% 0,10 12,5% 1,17 5,2 0,4 2,7 1,5

Assenza di GP e componenti straordinari; la redditivit della GC buona Azienda indebitata e sottocapitalizzata Costo dei mezzi di terzi: 14,5 (il mutuo costa il 20%); situazione a rischio, il costo dei mezzi di terzi quasi pari al ROA Le immob. non sono coperte I quozienti di liq. e disp. buoni LEVA FINANZIARIA: 0,076 = 0,147 x 5,2 x 0,10 50/325 (considero il risultato lordo di competenza) 0,153 = 0,147 + 1375/325 x (0,147 200/1375) = 0,147 + 4,2 (0,147-0,145) = 0,147 + 0,008 SAN VALENTINO

Reddito di esercizio 2006 Acquisti di materie prime e servizi 6.000,00 Ricavi di vendita Retribuzioni 3.000,00 Rimanenze finali Ammortamenti 360,00 Interessi attivi su c/c Oneri finanziari 1.600,00 Quota trattamento fine rapporto 300,00 Onere straordinario (non di competenza) 1.940,00 Imposte sul reddito da liquidare 500,00 Tot. componenti negativi di reddito 13.700,00 Utile di esercizio 500,00 Totale a pareggio 14.200,00 Tot. componenti positivi di reddito Capitale di funzionamento al 31.12.2006 Cassa e c/c 6.060,00 Debiti commerciali Crediti commerciali 4.000,00 Mutui passivi Rimanenze finali 2.000,00 Fondo tratt. fine rapporto Imp&macc. al netto degli ammortamenti 3.240,00 Debiti verso erario per imposte Capitale sociale Utile di esercizio Totale attivo 15.300,00 Tot. passivo e netto Movimenti del c/c bancario nel corso dellesercizio 2006 USCITE 4800 1 3600 5 8000 6 4000 2 7200 4 3000 3 200 8 1600 7 20200 TOT 1940 9 14140 TOT 6060 DIFF

12.000,00 2.000,00 200,00

14.200,00

2.000,00 7.200,00 300,00 500,00 4.800,00 500,00 15.300,00

ENTRATE

ROGC=4340, RO 4540, R LORDO DI COMPETENZA=2940 AFN=3240 AC=12060 PC=2000 DEB. E 500 IMP.=2500 PML=7200 MUTUO E 300 TFR=7500

ROE ROA TI ROS TR RI CI QD QL

INDICI Redd. netto /cap. netto Redd. Op. / att.netto Redd. Netto/redd.op. Redd. Op./Vendite Vendite/att.netto Att.netto/cap.netto Cap. proprio/imm. Tec. Nette Att.corr./pass. Corr. Liq./pass. corrente

Tasso di incidenza Tasso di rotazione Copertura immob.

500/5300 4540/15300 500/4540 4540/12000 12000/15300 15300/5300 5300/3240 12060/2500 10060/2500

9,43% 29,67% 0,11 37,83% 0,78 2,89 1,63 4,82 4,02

La presenza di un importante componente straordinario spiega la differenza tra ROA e ROE (il ROA molto elevato) Lazienda non particolarmente indebitata Il costo dei mezzi di terzi pari al 16,0% (leva finanziaria positiva) Le immob. sono coperte I quozienti di liq. e disp. sono fin troppo buoni (mutuo attualmente in c/c)