Sei sulla pagina 1di 36

Quindicinale Anno XXXIV

23.05.2012
Numero

596
periodico di attualit dei comuni di alano di piave, quero, vas, segusino

Col Tornado a Sauris per la Festa del Prosciutto - pag. 1 Elezioni comunali a Segusino: risultati - pag. 3 1 maggio a Campo - pag. 10-11 Il benvenuto ai nati di Quero e Vas - pag. 15 A Campo Campionato Italiano Nordic Walking Sprint - pag. 23
http://digilander.libero.it/tornado
Tassa pagata/Taxe Perue/Ordinario Autorizzazione Tribunale BL n. 8 del 18/11/80

Chiuso in redazione il 14.05.2012


Poste Italiane s.p.a. - Spedizione in A. P. - D.L. 353/2003 - (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) art.1, comma 1, DCB BL

AL MOLIN TODOVERTO
RISTORANTE - PIZZERIA

Per rinnovare la tua casa S.N.C.

di Todoverto Paolo & C.

imbiancature interni - esterni termocappotti - spatolati


ALANO DI PIAVE Via Caduti e Dispersi in Russia Tel. 0439.779208 - Cell. 348.7346084

Statale Feltrina, 25 - Quero (BL) NOVIT: ABBIGLIAMENTO

Jger sport

BIMBO/A da 0 a 14 anni

SPECIALIT PESCE
PIAZZA DEI MARTIRI, 13 - TEL. 0439.779129
- CHIUSO IL MARTED -

ALANO DI PIAVE

Abbigliamento: Running, caccia, trekking, completi sci e accessori MARCHI: SAUCONY - NICO - AST - GREAT ESCAPES - KARPOS MARCHI CACCIA: CBC - UNIVERS DAL MARTED AL SABATO 9.00-12.30/16.00-19.00 CHIUSO IL LUNED

per ulteriori informazioni tel. 347 6631699

TERMOIDRAULICA

GIERRE
di Gallina E. & Rizzotto P. snc 32031 ALANO DI PIAVE (BL) - Via Antonio Nani, 14 E-mail: termoidraulica.gierre@virgilio.it

Edoardo cell. 335.5958833

Paolo cell. 347.7091740

CONSULENZE MIOTTO
DOTT. ANTONIO MIOTTO
PROFESSIONALIT E PUNTUALIT AL TUO SERVIZIO
CONSULENZA IN: *MATERIA FISCALE: MODELLO DI DICHIARAZIONE DEI REDDITI, CALCOLO DETRAZIONI FISCALI, CALCOLO I.M.U. ITER FISCALI RISTRUTTURAZIONE IMMOBILI (36% E 55%) * PREVIDENZE COMPLEMENTARI E GESTIONE RISPARMIO

SI EFFETTUANO CONSULENZE ANCHE A DOMICILIO


VIA NAZIONALE, 38 - QUERO (BL) CELL. 347 9640262 E-MAIL: consulenze.miotto@gmail.com
il tornado Sede: Via J. Kennedy - 32031 FENER (Belluno). direttore responsaBile: Mauro Mazzocco. redattori: Sandro Curto, Silvio Forcellini. collaBoratori: Alessandro Bagatella, Francesco Dal Canton, Ivan Dal To, Gianni De Girardi, Antonio Deon, Foto Comaron, Fotocolor Resegati, Silverio Frassetto, Ermanno Geronazzo, Cristiano Mazzoni, Sergio Melchiori, Antonio Spada, Andrea Tolaini. aBBonamenti: italia Abbonamento annuale (18 numeri) 20,00 estero Abbonamento annuale (18 numeri) 50,00. LABBONAMENTO PU ESSERE SOTTOSCRITTO O RINNOVATO NEI SEGUENTI MODI: 1- versando la quota sul c/c postale n. 10153328 intestato alla PRO LOCO di FENER; 2- pagando direttamente ad uno dei nostri seguenti recapiti: negoZio da milio - Alano; pasticceria dolci pensieri - Fener - Bar Jole - Fener; mauro maZZocco - Quero; alessandro Bagatella - Quero; Bar piave Carpen - locanda solagna - Vas; antonio deon - Vas; Bar Bollicine - Scalon; BaZar di a. verri - Segusino.

attualit

IL TORNADO
in collaborazione con

SABATO 14 LUGLIO 2012 SAURIS PER LA FESTA DEL PROSCIUTTO


Ritrovo dei partecipanti e partenza con Pullman Gran Turismo per la Carnia - orari e luoghi di raccolta: ad Alano di Piave alle ore 08.30 a Fener alle ore 08.40 a Quero alle ore 09.00 Arrivo a Sauris verso le ore 12.00, dopo opportune soste di ristoro lungo il percorso. Sauris (Zahre nel locale dialetto germanico) un comune italiano di 426 abitanti della provincia di Udine in Friuli-Venezia Giulia. E il comune pi alto della regione (1212 m. s.l.m.) ed unisola linguistica germanofona. Fa parte del club dei borghi autentici dItalia e dell'associazione Alpine Pearls. Situato nella regione montana della Carnia, in Val Lumiei, vanta nel suo territorio la presenza di un magnifico lago (il lago di Sauris), un bacino artificiale tra i pi grandi del Friuli, creato dallo sbarramento del torrente Lumiei. Nonostante sia uno dei comuni pi piccoli del Friuli-Venezia Giulia, Sauris una apprezzata localit turistica estiva e invernale, conosciuta per la produzione di un prosciutto crudo particolarmente rinomato, il Prosciutto di Sauris I.G.P., lo Speck di Sauris e una birra artigianale altrettanto famosa. Pranzo in ristorante con men tipico friulano. Men: Al termine del pranzo, trasferimento al prosciuttificio per la visita guidata della struttura, con la possibilit per ognuno di degustare i prodotti tipici locali nei numerosi stands allestiti in occasione della festa. Poi tempo libero a disposizione per visitare la Festa del Prosciutto di Sauris I.G.P. e godere delle bont tipiche e dellatmosfera locali. Verso le ore 18.30 partenza per il viaggio di ritorno e arrivo nelle localit di partenza verso le ore 21.30. una gita a

organizza

Piatto degustazione di salumi di Sauris e formaggio Gnocchi di pane fatti in casa con burro fuso e speck croccante Piatto con frico di patate, cervo in salm e polenta Strudel di mele, acqua, vino e caff

Quota individuale di partecipazione: 50,00 per 25/30 paganti, 45,00 per 40/50 paganti. La quota comprende: viaggio a/r in pullman gran turismo; tasse, parcheggi e pedaggi; pranzo in ristorante bevande incluse; visita guidata al prosciuttificio. Per le iscrizioni rivolgersi, entro domenica 1 luglio 2012, al Ricci Bar di Alano o alla redazione del Tornado, versando un acconto di 10,00.

attualit

Il passaggio del Giro dItalia nel Basso Feltrino


(s.for.) Ricordiamo che gioved 24 (tappa: San Vito di Cadore-Vedelago) e venerd 25 maggio (tappa: Treviso-Alpe di Pampeago) il Giro dItalia attraverser i nostri Comuni: il 24 maggio il passaggio dei girini - previsto intorno alle 15.4516.30 - interesser lintero comune di Vas (Marziai, Caorera e Scalon lungo la strada Madonna del Piave e Vas centro), Quero (strada Feltrina) e Fener (strada Feltrina); il 25 maggio - con passaggio previsto intorno alle 11.45-12.30 ancora Fener (strada Feltrina), Quero centro (con traguardo volante), Quero-Vas, Carpen e Santa Maria.
Comune di Vas

24 Maggio 2012
ore 16.00 circa

PROGRAMMA
Ore 14.30 - 17.00 Chiusura al trafco della Strada Provinciale 1/BIS Madonna del Piave e delle strade comunali Via Case Sparse, Via Roma e Via Piave Ore 14.30 Arrivo in Piazza 1 Novembre a Vas della carovana promozionale del Giro: Il mercatino in transito per Vas Ore 16.00 Passaggio del Giro dItalia in Piazza 1 Novembre a Vas Ore 17.00 Riapertura al trafco delle strade
Gli orari sono indicativi e possono variare a seconda della media che i ciclisti terranno dopo la partenza da San Vito di Cadore.

95 Giro dItalia
Tappa San Vito di Cadore - Vedelago

CON PASSAGGIO PER VAS CENTRO

LA PREPARAZIONE DELLE STRADE AVVENUTA CON LA COLLABORAZIONE DEL GRUPPO ALPINI VAS, PROTEZIONE CIVILE, ASS. DONNE ARCOBALENO, DONATORI DI SANGUE E GS ASTRA

Il servizio di sicurezza garantito dalle forze dellordine, dai volontari ANA e Protezione Civile.

TUTTA LA POPOLAZIONE INVITATA A PARTECIPARE

Comune di Quero

25 Maggio 2012
ore 12,00 circa

PROGRAMMA
TRAGUARDO VOLANTE

95 Giro dItalia
CON PASSAGGIO PER QUERO CENTRO
TRAGUARDO VOLANTE

Tappa Treviso - Alpe di Pampeago

Ore 10,00-13,00: Chiusura al trafco della Strada Regionale Feltrina (dal ponte di Fener alla rotatoria per Alano di Piave e da Quero Vas verso Feltre), Via Calnova, Via Nazionale e Via Moschetta Ore 10,45: Arrivo in Piazza Marconi della carovana promozionale del Giro: Il mercatino in transito per Quero Ore 11,00: Aspettando il Giro diretta radiofonica della cronaca della tappa ciclistica con impianto stereofonico in piazza Ore 12,15: Passaggio del Giro dItalia con sprint per il Traguardo Volante posizionato in Via Nazionale - Piazza Marconi Ore 13,00: Riapertura al trafco delle strade

TRAGUARDO VOLANTE

Gli orari sono indicativi e possono variare a seconda della media che i ciclisti terranno dopo la partenza da Treviso. Il servizio di sicurezza garantito dalle forze dellordine, dai volontari ANA e Protezione Civile.

IL PREMIO PER IL TRAGUARDO VOLANTE STATO MESSO A DISPOSIZIONE DALLE ASSOCIAZIONI LOCALI: AGRICOLTORI - AMICI DI CARPEN - AMICI DEL GIRO - AUSER - CACCIATORI RISERVA ALPINA DI QUERO COMITATO SPONTANEO VIA TO E QUARTIERE SAN GIROLAMO - COMITATO SAN VALENTINO - DONATORI DEL SANGUE FANTI DI ALANO E QUERO - GRUPPO SPORTIVO ASTRA - GRUPPO ALPINI MONTE CORNELLA RIVIVI LA VALLE DI SCHIEVENIN - PRO LOCO - PROTEZIONE CIVILE - FARINE FOSSILI

TUTTA LA POPOLAZIONE INVITATA A PARTECIPARE

TRAGUARDO VOLANTE IN PIAZZA MARCONI

cronaca

Elezioni Segusino 2012: risultati Elezioni Segusino 2012: risultati definitivi Candidato Liste a sostegno % Seggi
Candidato Liste a sostegno % Seggi definitivi 4 4 Lio Guido Lio Guido Lega Nord civiche Lega Nord civiche Proposte progetti partecipazione Proposte progetti partecipazione 66,384 voti 774 66,384 voti 774 33,612 voti 392 33,612 voti 392

Coppe Agostino Coppe Agostino

2 2

attualit

RINGRAZIAMENTI di Silvio Forcellini Lorenza Segato, presidente della Pro Loco di Fener (nella foto impegnata nel salto della corda), intende ringraziare RINGRAZIAMENTI Lorenza Segato, presidente della Pro Loco di RINGRAZIAMENTI Lorenzanel salto della corda), intende ringraziare Segato, che si sono prodigati per di dalle (nella del Tornado Fener pagine foto impegnatatutti coloro presidente della Pro Loco la Fener pagine foto impegnatatutti salto dellaal si sono prodigati del cui buona (nella del Tornado di Primavera corda), intende ringraziare dalle riuscita della Festa nel coloro che Parco del Piave, per la dalle si del molto tutti coloro La si sono prodigati per la esito paginedetta Tornado soddisfatta. che presidente Piave, del cui buona riuscita della Festa di Primavera al Parco del vuole inoltre buonasi come ilFesta di Primavera al collaborazione tra inoltre sottolineare detta molto soddisfatta.dalla presidente Piave, del cui esito riuscita della tutto sia nato La Parco del vuole varie esito si detta molto soddisfatta.dalla presidente vuole anche La possa continuare varie associazione, collaborazione che si augura collaborazione tra inoltre sottolineare come il tutto sia nato sottolineare grazie tutto Libero Pensiero di Alano, i tra anche dalla possa continuare varie in futuro. Un come ilquindi asia nato augura collaborazione cui soci si associazione, collaborazione che si associazione,grazie quindi a Libero augura possaG.S.Alano, anche sono impegnati nella pulizia del parco, e al Alano, i cui socicui in futuro. Un collaborazione che si Pensiero di continuare i si in futuro. Un grazie coadiuvato del Pensiero e Alano, i Doumbia componenti hanno quindi a Liberoparco, e al Damiano cui socicui sono impegnati nella pulizia Fulvio Pisan di G.S.Alano, i si sono impegnati nella pulizia del parco, e al Damiano a Fulvio nellorganizzazione dei giochi. Un grazie, ovviamente, ancheDoumbia componenti hanno coadiuvato Fulvio Pisan e G.S.Alano, i cui componenti hanno dei giochi. Un grazie, ovviamente, che, mai cos e Damiano, oltre che ai collaboratori della Pro Loco ancheDoumbia nellorganizzazione coadiuvato Fulvio Pisan e Damiano a Fulvio nellorganizzazione dei ai collaboratori delladella Loco che, a Fulvio numerosi, si sono alternati Un grazie, ovviamente, anchemai cos e Damiano, oltre che giochi. allinterno Pro baita: la famiglia e Damiano, oltre che alternati allinterno Pro baita: la famiglia Franceschinsi(Federico, Maria Antonietta edella Loco che, mai cos numerosi, sono ai collaboratori della Martina), Cinzia Canal, numerosi, Cepparo, Giovanni Lubian, Nadia Menin, Gabriele famiglia si(Federico, Maria Antonietta edella baita: la Putton, Valentina Franceschin sono alternati allinterno Martina), Cinzia Canal, Franceschin (Federico, Mariae Antonietta e Menin, Gabriele Canal, Valerio Schievenin, Giovanni Lubian, Specia,Martina), Cinzia Putton, Sara Nadia Simone Tintori, senza Valentina Cepparo, Caterina Valentina Cepparo, Giovanni Lubian, Specia, Simone Tintori, Nicola dimenticare i dj Moreno Putton e Dario Franzoia e gli artistiPutton, Valerio Schievenin, Caterina e Sara Nadia Menin, Gabriele senza Pauletti, Paolo Rech e Nelso Salton. E a propositoValerio Schievenin, Caterina e ringrazia Franzoia anche il consigliere di baita, la i dj Loco di Putton Sara Specia, Simone Tintori, senza dimenticare Pro Moreno Fener e Dario di cuore e gli artisti Nicola Julio Ortiz che, assiemeNelsoamico brasiliano, ne hadi baita, la Pro Moreno Fener precedenti la festa.anche il consigliere tinteggiato dj Loco di giorni e Dario di cuore Pauletti, Paolo Rech e a un Salton. E a propositodimenticare ilesterno nei Putton ringrazia Franzoia e gli artisti Nicola Pauletti, Paolo assiemeNelsoamico brasiliano, ne hadi baita, la Pro Loco nei Fener precedenti la festa.anche il consigliere Julio Ortiz che, Rech e a un Salton. E a proposito tinteggiato lesterno di giorni ringrazia di cuore Julio Ortiz AL assieme SPORTIVO PARROCCHIALE In I LAVORI che, CAMPO a un amico brasiliano, ne ha tinteggiato lesterno nei giorni precedenti la festa. vista del AL CAMPO SPORTIVO PARROCCHIALE In I LAVORI torneo di calcio di Fener, in programma nel I LAVORI AL CAMPO SPORTIVO PARROCCHIALE In prossimo mese di calcio di Fener, in programma nel vista del torneo di luglio, marted 8 maggio sono stati vista del lavori calcio di Fener, in programma nel realizzati i torneo di manutenzione straordinaria del campo prossimo mese di luglio, marted 8 maggio sono stati prossimo lavori di luglio, marted 8 maggio sono stati sportivo i mese di manutenzione inutilizzato da cinque realizzati parrocchiale (nella foto),straordinaria del campo realizzati i lavori di anni. Lintervento manutenzione straordinaria del campo sportivo parrocchialestato eseguito inutilizzato darte dalla (nella foto), a regola da cinque sportivo parrocchiale Figli ditta Lintervento stato eseguito a regola da cinque Resana, specializzata nella anni. Fornarolo Rino & (nelladifoto), inutilizzato darte dalla anni. Lintervento stato gioco e contattata da Gianni manutenzione Rino & Figli di Resana, specializzata nella ditta Fornarolo di terreni dieseguito a regola darte dalla ditta Fornarolo Rino & Pro gioco e contattata cinque le Canal per conto terreni di di Resana, specializzata nella manutenzione di della Figli Loco di Fener. Ben da Gianni manutenzione sono date da fare e lintero pomeriggio: il persone che si di terreni di giocodi Fener. Ben cinque le Canal per conto della Pro Loco per contattata da Gianni Canal per pap Rino,conto della Pro Loco per linteroBen cinque le persone che isifigli Alessandro, Luca e Michele e il loro sono date da fare di Fener. pomeriggio: il persone che sono Ibralato. Il Luca e Michele che ora collaboratore Maicol date da fare per lintero pomeriggio: il pap Rino, isifigli Alessandro, terreno di gioco - e il loro pap Rino, figli Alessandro, Luca Michele che ora fa invidia al Camp Nou (o quasi) -e di stato dapprima collaboratorei Maicol Ibralato. Il terreno gioco - e il loro collaboratore Camp Nou (o quasi) - di stato che ora arieggiato con appositi macchinari, poi stato dapprima fa invidia al Maicol Ibralato. Il terreno gioco -ricoperto fa invidia con appositi (o quasi) - di terra dove necessario e infine seminatostato dapprima e ricoperto arieggiatoal Camp Noumacchinari, poi statoconcimato. arieggiato con appositi e anche poi e concimato. Successivamente - grazie infine seminatostato ricoperto di terra dove necessario macchinari, al materiale fornito di terra dove da - grazie (cui seminato e concimato. gratuitamente necessario e infine va il materiale fornito Successivamente Luigi Zago anche al grazie della Pro Successivamente - grazie (cui pubblico per della Pro Loco) - il terreno stato chiuso al va il materiale fornito gratuitamente daLuigi Zago anche al grazie evitare che venga calpestato in queste prime settimane, periodo in cui gratuitamente da stato chiuso al un grazie della Pro preposto terreno Luigi Zago (cui va il gruppo scelto diche venga calpestato in queste prime settimane, periodo in cui Loco) - il allinnaffiatura quotidianapubblico per evitare giardinieri (DarioFranz, Silvio e Valerio). Il campo di Fener, Loco) il allinnaffiatura chiuso al a edizione evitare valido per (DarioFranz, del prime settimane, e intitolato alla quindi,- sar il teatro ideale della 22un gruppo del torneo giardinierilassegnazione Silvio e Valerio). Il campo di Fener, preposto terreno stato quotidianapubblico perscelto diche venga calpestato in queste trofeo Il Tornadoperiodo in cui preposto del compianto presidentissimo Mario Durighello. per (DarioFranz, del trofeo Il un premio di Fener, memoria allinnaffiatura quotidiana un gruppo del torneo giardinierilassegnazione Silvio e Valerio). Il campoparticolare quindi, sar il teatro ideale della 22a edizione scelto di validoPer volont degli organizzatori,Tornado e intitolato alla a quindi, sar il compianto presidentissimo Mario Durighello. per Fener degli del trofeo Il ricorder del teatro ideale della 22 edizione del della Pro Loco di volontche, come Mario, ci haun premio particolare lasciati troppo presto, memoria Diana Drusian, validissima collaboratrice torneo validoPer lassegnazione organizzatori,Tornado e intitolato alla memoria Diana Drusian, validissima collaboratrice della Pro squadre volontche, comela propria entusiastica disponibilit. lasciando un compianto presidentissimo Mario Durighello. Per che hanno dato Mario, ci ha lasciati troppo presto, ricorder del vuoto difficilmente colmabile. Gi numerose le Loco di Fener degli organizzatori, un premio particolare ricorder Diana Drusian, validissima collaboratrice della Pro squadre Fener che, comela propria entusiastica disponibilit. Per i ritardatari, contattare Valerio Schievenin numerose le Loco lasciando un vuoto difficilmente colmabile. Gi al 329-7433860. di che hanno dato Mario, ci ha lasciati troppo presto, lasciando un vuoto difficilmente colmabile. Gi al 329-7433860. Per i ritardatari, contattare Valerio Schievenin numerose le squadre che hanno dato la propria entusiastica disponibilit. Per i ritardatari, contattare Valerio Schievenin alappuntamenti proposti dalla Pro Loco di Fener: il 2 giugno il Gran Gal I PROSSIMI APPUNTAMENTI Questi i prossimi 329-7433860. di scopa allasso al appuntamenti proposti a inviti in ricordo di I PROSSIMI APPUNTAMENTI Questi i prossimiParco del Piave, garadalla Pro Loco di Fener: il 2 giugno il Gran Gal I PROSSIMI APPUNTAMENTI Questi i prossimiParco deldal Tornado; dalla Pro Loco di Fener: il 2 giugno il Gran Gal Gianfrancoallasso al appuntamenti proposti il a invitiluglio, sempre di scopa Rinaldo organizzata Piave, gara 6-7-8 in ricordo di di scopa allasso al la prova dalcampionato 6-7-8 luglio, sempre inviti enduro, con al Parco del Piave,organizzatadelPiave, gara il aitaliano in ricordo di Gianfranco Rinaldo Parco del Tornado; Gianfranco Rinaldo la prova dalcampionato italiano enduro, terr Tornado; Trevigiana, che con lorganizzazione delorganizzatadelLa Marca il 6-7-8 luglio, sempre al Parco del Piave, Moto Club al Parco i Piave, Moto due giorni (e lo Trevigiana, Loco con impegnatadelpilotidel la prova delLa MarcastaffitalianoPro che terr lorganizzazione per ben Club campionato della enduro, per lorganizzazione dellaMoto due giorni Marcastaff della Pro patronato, cinque); il 15 piloti per festa Club Madonna delTrevigiana, che terr Carmine in Loco per impegnata i luglio ben della La (e lo impegnata15 piloti con festadue giorni sempre neldella Pro patronato, in collaborazione per ben della Madonna del Carmine indiLoco per luglio il cinque); il i luglio la la Parrocchia; (e lo staff mese cinque); 15 luglio ricorder Mario e sempre Carmine il patronato, torneo diilcalcio che la festa della Madonna del nel meseindi luglio il in collaborazione con la Parrocchia; Diana (nelle foto); 5 agosto, in collaborazione con la Parrocchia; Diana (nelle mese novit quali infine, la tradizionalericorder in piazzasempre con alcune ildi luglio il torneo di calcio che tombola Mario e Dante nel foto); 5 agosto, torneo la tradizionalericorder in piazzaDiana (nellealcune novit quali uno spettacolo cheintrattenimento, rivolto soprattutto ai ilbambini, e infine, di calcio di tombola Mario e Dante con foto); 5 agosto, infine, in piazzaintrattenimento, che pizza la tradizionale Un programmarivoltosoprattutto ad novit quali destinato ai aumentare uno spettacolo di tombola in piazza Dante con alcune bambini, e uno spettacolo di le tante idee allo che sensibilmente, visteintrattenimento, rivoltosoprattutto adquella di un tra le tante, aumentare pizza in piazza Un programma studio: destinato ai bambini, e pizza al Parco del Un programma studio: tra le tante, aumentare estate in piazza le tante idee allo che destinato adquella Molto sensibilmente, viste Piave con cineforum, serate musicali di un sensibilmente, viste le tante idee allo studio: tra le tante, quella Molto probabile anche la ripropostacon Via Dante in festa, lappuntamento estate al Parco del Piave di cineforum, serate musicali di un estate cucina brasiliana che di Via successo festa, lappuntamento con la al anche la ripropostacon cineforum, in aveva riscosso Molto probabile Parco del Piave tanto Dante serate musicali nelle probabile edizioni riproposta di Via successo festa, riscosso nelle precedentianche la promosse dagli abitanti della avevalappuntamento con la cucina brasiliana che tanto Dante in via. con la cucina brasiliana chedagli abitanti della aveva riscosso nelle precedenti edizioni promosse tanto successo via. precedenti edizioni promosse dagli abitanti della via.

Notizie dalla Pro Loco di Fener Notizie dalla Silvio Forcellini di Fener Pro Loco di Pro Loco Notizie dalla Silvio Forcellini di Fener di

cronaca

La vecchia locuzione, tratta dal Vangelo di Luca, Nemolocuzione, in patria ben si adatta La vecchia propheta tratta dal Vangelo di a quanto recentemente patria benal adatta Luca, Nemo propheta in successo si nostro collaboratore Silverio Frassetto. Esautorato a quanto recentemente successo al nostro dalla guida della Pro Loco di Fener con voto collaboratore Silverio Frassetto. Esautorato unanime, della Pro Loco di con una targa dalla guida stato premiato Fener con voto ricordo dallUnionepremiato con Pro targa Nazionale una Loco unanime, stato Italiane, comitato di Belluno, consegnata a chi ricordo dallUnione Nazionale Pro Loco ha ricoperto la carica di presidente per pichi Italiane, comitato di Belluno, consegnata a di cinque anni.la Per la dicronaca Frassetto di ha ricoperto carica presidente per pi rimasto anni. Per del sodalizio fenerese dal cinque al vertice la cronaca Frassetto 2000, annovertice morte di Mario Durighello, rimasto al della del sodalizio fenerese dal fino al anno della morte di della consegna 2000, 2011. Loccasione Mario Durighello, stata al 2011. Loccasionedelle Pro Loco della fino lannuale assemblea della consegna provincia di Belluno, tenutasi Pro Loco della stata lannuale assemblea delle domenica 29 aprile a Sorriva di Sovramonte, nel corso della provincia di Belluno, tenutasi domenica 29 quale a Sorriva di una poco rosea corso della aprile emersa Sovramonte, nel situazione economica: nel 2011 sono arrivati in situazione quale emersa una poco rosea Provincia, quale contributo regionale, meno di 10.000 economica: nel 2011 sono arrivati in Provincia, euro (soldi che bastano appena per le spese del comitato provinciale) contro i 40.000 degli anni precedenti. Al di 10.000 quale contributo regionale, meno momento della (soldi che bastano appena voluto spese del comitato provinciale)con la sua preziosa collaboratrice Diana momento premiazione Frassetto ha per le condividere il riconoscimento contro i 40.000 degli anni precedenti. Al Pellizzari euro Drusian scomparsa prematuramente lanno scorso. il riconoscimento del Tornado, ricordiamo che la Pro Loco diPellizzari della premiazione Frassetto ha voluto condividere Come redazione con la sua preziosa collaboratrice Diana Fener la nostrascomparsa prematuramente lanno iscorso. Come questo vogliamo ringraziare Silverio perla Pro Loco diin questi Drusian casa editrice e quindi molti sono rapporti, per redazione del Tornado, ricordiamo che quanto fatto Fener anni di presidenza. Essendo lui moltitestadura, tantiper questo ivogliamo ringraziare Silverio per quanto fatto in questi la nostra casa editrice e quindi una sono i rapporti, sono stati motivi di disaccordo e innumerevoli le discussioni, ma mai venuto meno il suo apporto testadura, Con identico spirito di collaborazionee mi sembra sia partita anchema anni di presidenza. Essendo lui una al giornale. tanti sono stati i motivi di disaccordo innumerevoli le discussioni, la neopresidente meno il Segato alla quale auguriamo un buon lavoro. di collaborazione mi sembra sia partita anche la mai venuto Lorenza suo apporto al giornale. Con identico spirito neopresidentesinistra, ilSegato alla quale auguriamo un buon lavoro. Giovanni Follador, Piero Drusian, Silverio Frassetto, Nella foto, da Lorenza presidente del comitato regionale U.N.P.L.I. la presidente della Pro Loco di Alano Maria Serena Spada e il presidente del comitato provinciale diSilverio Frassetto, Nella foto, da sinistra, il presidente del comitato regionale U.N.P.L.I. Giovanni Follador, Piero Drusian, Belluno Espedito Pagnussat. della Pro Loco di Alano Maria Serena Spada e il presidente del comitato provinciale di Belluno Espedito la presidente Pagnussat.

Riconoscimento U.N.P.L.I. per Silverio Frassetto Riconoscimento U.N.P.L.I. per Silverio Frassetto di Sandro Curto
di Sandro Curto

COMUNE DI ALANO DI PIAVE COMUNE DI ALANO DI PIAVE AVVISO AVVISO L'Amministrazione Comunale ha ricevuto diverse segnalazioni relative a ramaglie e/o altri materiali inquinanti che
vengono bruciati, Comunale pericolo per la salute e con possibilirelative a ramaglie anche permateriali inquinanti che L'Amministrazione con grave ha ricevuto diverse segnalazioni gravi conseguenze e/o altri l'ambiente. vengono bruciati, con grave pericolo per la saluteRICORDA pertanto che SI e con possibili gravi conseguenze anche per l'ambiente. SI RICORDA pertanto che All'aperto vietato bruciare erba, rami, foglie, paglia ecc. provenienti dai boschi, dai campi e dai giardini. All'aperto vietato bruciare erba, rami, foglie, paglia distanza minore daicento metri campicase o dagli edifici; dai boschi; E' vietato appiccare qualsiasi tipo di fuoco ad una ecc. provenienti di boschi, dai dalle e dai giardini. dalle piantagioni; dalle siepi; tipo di fuoco di biada, paglia, minore foraggio o di qualsiasi altro deposito didai boschi; E' vietato appiccare qualsiasi da mucchi ad una distanza fieno, di cento metri dalle case o dagli edifici; materiale infiammabile o combustibile. dalle piantagioni; dalle siepi; da mucchi di biada, paglia, fieno, foraggio o di qualsiasi altro deposito di materiale infiammabile o combustibile. Nei centri abitati sempre vietato accendere fal. Nei centri vietato sempre allaperto la risulta di potature o abbattimenti di alberature spontanee o ornamentali private. Se E' sempreabitati bruciare vietato accendere fal. ne consiglia il recupero energetico (stufa) o il di potature o abbattimenti di alberature E' sempre vietato bruciare allaperto la risulta conferimento al Centro di Stoccaggio. spontanee o ornamentali private. Se ne consiglia il recupero energetico (stufa) o il conferimento al dei D.Lgs n.152/2006 Fatta salva lapplicazione delle sanzioni previste dal titolo IV Centro di Stoccaggio. e ss.ii.mm. per le violazioni dei divieti previsti dal Regolamento Comunale vigente, si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da E le violazioni500,00 nei Fatta salva lapplicazione delle sanzioni previste dal titolo IV dei D.Lgs n.152/2006 e ss.ii.mm. per 25,00 a E dei divieti confronti dei responsabili delle violazioni. previsti dal Regolamento Comunale vigente, si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da E 25,00 a E 500,00 nei confronti dei responsabili delle violazioni. BRUCIARE E' VIETATO! BRUCIARE E' PERICOLOSO! BRUCIARE E' VIETATO! BRUCIARE E' PERICOLOSO! BRUCIARE FA MALE ALLA SALUTE! BRUCIARE E' DANNOSO ALL'AMBIENTE! BRUCIARE FA MALE ALLA SALUTE! BRUCIARE E' DANNOSO ALL'AMBIENTE!

lEttErE al tornaDo

IL SINDACO Dott.ssa Amalia Serenella BOGANA IL SINDACO Dott.ssa Amalia Serenella BOGANA

attualit

Oggetto: esenzione ticket per reddito


dal 1 giugno 2012 sono in vigore i nuovi Certificati, per condizione di reddito, per le prestazioni di specialistica ambulatoriale.
Riteniamo utile, innanzi tutto, ricordare che hanno diritto all'esenzione: a) i cittadini di et inferiore a 6 anni e di et superiore a 65, che appartengono ad un nucleo familiare che ha un reddito complessivo lordo nell'anno 2011 inferiore a 36.151,98 (Codice regionale di esenzione 7R2) b) i cittadini disoccupati ed i familiari a loro carico, che appartengono ad un nucleo familiare con un reddito con un reddito complessivo lordo, per lanno 2011, non superiore a 8.263,31, aumentato a 11.362,05 in presenza del coniuge non legalmente ed effettivamente separato ed ulteriormente aumentato di 516,46 per ogni figlio a carico intendendosi per questo il figlio che ha un reddito annuo non superiore a 2.840,51 al lordo degli oneri deducibili. (Codice regionale di esenzione 7R3) c) i cittadini di et superiore 65 anni beneficiari di assegno ex pensione sociale ed j loro familiari a carico (Codice regionale di esenzione 7R4) d) i cittadini di et superiore a 60 anni, titolari di pensione al minimo ed i loro familiari a carico, purch appartenenti ad un nucleo familiare con un reddito complessivo lordo per l'anno 2011, non superiore a 8.263,31, aumentato a 11.362,05 in presenza del coniuge non legalmente ed effettivamente separato ed ulteriormente aumentato di 516,46 per ogni figlio a carico N.B. il figlio a carico se nell'anno 2011 ha avuto un reddito annuo inferiore a 2.840,51 al lordo degli oneri deducibili. (Codice regionale di esenzione 7R5) e) i cittadini e loro familiari che appartengono a nucleo familiare con reddito complessivo lordo per l'anno 2011, inferiore a 29.000. (Codice regionale 7RQ - Riduzione della quota prevista da 10 a 5 per ricetta) N.B. Tale riduzione compete se non si ha diritto alle esenzioni di cui sopra o non si titolari di esenzione permanente per patologia (per le prestazioni previste in esenzione) e per invalidit. Relativamente all'attestato per la riduzione del ticket sulla ricetta da 10 a 5 l'interessato pu presentarsi allo sportello in occasione della necessit della prima prestazione. DAL 1 GIUGNO LA MANCATA INDICAZIONE DEL CODICE REGIONALE 7 RQ SULLA RICETTA ROSSA COMPORTA IL PAGAMENTO DELL'INTERA QUOTA DI 10 NON ESSENDO AMMESSO ALCUN RIMBORSO. QUANDO PRESENTARSI ALLO SPORTELLO Se l'assistito non ha ricevuto lattestazione di esenzione dal ticket per motivi di reddito e ritiene di essere in possesso dei requisiti, potr recarsi presso gli sportelli distrettuali dell'Azienda Ulss per autocertificare il proprio diritto ed ottenere il relativo attestato. Per i nati dopo il 10 giugno 2012 il genitore, ricorrendone i presupposti di reddito, pu richiedere l'attestato di esenzione per reddito, presso gli sportelli distrettuali dell'Ulss. Il cittadino esente per disoccupazione dovr provvedere all'autocertificazione presso gli sportelli distrettuali dell'Ulss. PERIODO DI VALIDITA' DELL'ESENZIONE L'attestato ha validit dalla data di rilascio se successiva al 10 giugno, e sino al 31 maggio 2013. Si evidenzia che, i redditi di riferimento per beneficiare dell'esenzione sono quelli dell'anno 2011 e che responsabilit dell'assistito fruire di prestazioni in regime di esenzione. L'AUTOCERTIFICAZIONE pu essere resa dall'interessato o da altra persona avente titolo (genitore, tutore coniuge, non legalmente ed effettivamente separato, figli e nipoti diretti, 'non sono ammessi gli affini, cio cognati, suoceri, generi e nuore zii e nipoti acquisiti), munito di documento di identit e delle tessere sanitarie TEAM, sia del richiedente che degli altri beneficiari, dell'esenzione. Coloro che autocertificano presso gli sportelli distrettuali dell'Ulss il proprio diritto e/o quello dei propri familiari, sono responsabili della dichiarazione sottoscritta. L'autocertificazione sar obbligatoriamente verificata ed in caso di falsa dichiarazione si proceder al recupero degli importi non pagati per le prestazioni erogate in esenzione, nonch alla segnalazione all'Autorit competente per l'applicazione delle sanzioni previste. Si evidenzia che la certificazione ricevuta per posta o l'attestato rilasciato presso gli sportelli, dovr essere presentato al proprio Medico di Base o al Pediatra di Libera Scelta che provveder a registrarlo e ad inserire il predetto codice nella ricetta di prescrizione delle prestazioni specialistiche ambulatoriali. La prestazione erogata, se prescritta in una ricetta che non riporta alcun codice di esenzione comporta che non potr essere richiesto il rimborso del ticket pagato in quanto la ricetta non pu essere modificata. LAttestato di esenzione rilasciato dovr anche essere esibito per richieste di prestazioni ambulatoriali specialistiche in caso di urgenza sia ai medici del Pronto Soccorso che a quelli della Continuit Assistenziale (Guardia Medica) che provvederanno a riportare il codice regionale di esenzione sulla ricetta di prescrizione. Feltre 23 aprile 2011. Il Direttore Generale Dott. Bortolo Simoni

(D.M 11 Dicembre 2009)

cronaca

Due Valli. Dopo un mese 18, verr di chiusura per lavori il bar-gelateria Venerd 1 giugno, alle ore e Silvio Forcellini a Fener di adeguamendi mezzo inaugurato to, riapre finalmente il mese e mezzosu piazza Dante.lavori di adeguamenDue Valli. Dopo un locale che d di chiusura per Il bar-gelateria Due Venerd 1 giugno, ritorno del nome su piazza Dante. Ilavantibar-gelateria Valli (da finalmentealle ore 18, verrstorico, portato bar-gelateria Due to, riapre notare il il locale che d inaugurato a Fener il per decenni Due (da notare il ritorno del mezzo di chiusura da Eva Paset (titolare) e dalla famigliaDopo un mese edora in storico, portato avanti adeguamenValli Valli. Tessaro) verr nome poi gestito per lavori di per decenni to, riapre finalmente illa verr che d su piazza Dante. Il -bar-gelateria Due Taniafamiglia Tessaro) collaborazione - nei week-end Paset (titolare) e dalla Todesco, con locale dora in poi gestito da Eva di Mario Simioni. Valli gelato, la presenza di alcuni giochi per bambini allinterno del giardiTra le novit della nuova gestione, oltre al ritorno del (da notare con la collaborazione - nei week-end avanti per Simioni. Tania Todesco, il ritorno del nome storico, portato - di Mario decenni dalla gelato, Tessaro) verr dora in poi gestito da allinterno del giardino. Il bar-gelateria nuovaValli osserveral ritorno delorario: dalle 7.30 alle 24.00 (orario continuato).Eva Paset chiusura: e Tra le novit della Due gestione, oltre il seguente famiglia la presenza di alcuni giochi per bambini Giorno di (titolare) il Tania Todesco, 7.30 Tornado. luned. A Eva e Tania laugurio di buon lavoro dallintera redazione del alle 24.00 (orario nei week-end - di di chiusura: il no. Il bar-gelateria Due Valli osserver il seguente orario: dalle con la collaborazione - continuato). GiornoMario Simioni. Tra le novit della nuova gestione, oltrelavoro dallintera redazione del Tornado. giochi per bambini allinterno del giardial ritorno del gelato, la presenza di alcuni luned. A Eva e Tania laugurio di buon no. Il bar-gelateria Due Valli osserver il seguente orario: dalle 7.30 alle 24.00 (orario continuato). Giorno di chiusura: il luned. A Eva e Tania laugurio di buon lavoro dallintera redazione del Tornado.

Fener, il 1 giugno lapertura Fener, il 1 giugno lapertura del bar-gelateria Due Valli Fener, il 1 giugno lapertura del bar-gelateria Due Valli Silvio del giugno, alle oredi18, verrForcellini a Fener il bar-gelateria bar-gelateria Due Valli di Silvio Forcellini Venerd 1 inaugurato

Benvenuta Maria Margherita! Benvenuta Maria Margherita! Benvenuta Maria Margherita!

Il 13 novembre 2011, per la grande gioia di mamma Lisa e pap Antonio, arrivata in casa Miotto la dolce Maria Margherita, che, dalle pagine la grande gioia di mamma Lisa e pap Antonio, earrivata in casa Miotto la dolce Maria MarIl 13 novembre 2011, per del Tornado, saluta i nonni di Alano, Maria Rosa Franco e i nonni di Quero, Maria Teresa e Danilo, tutti gli zii Roberto, Melinda, Francescononni di Alano, Maria Rosa e Franco zia nonni di Quero, soli...5 Teresa e gherita, che, dalle pagine del Tornado, saluta i e soprattutto la piccola Angelica, la e i pi giovane di Maria anni! Un Il 13 novembre zii Roberto, Melinda,gioia di vediamo nella pap Antonio, arrivata zia pi Miotto ladi soli...5 anni! Un grande tutti gli 2011, per la grande Francesco e soprattutto la piccola alla piccola... casa giovane dolce Maria porDanilo, bacio anche alla bisnonna Maria, chemamma Lisa e foto assieme Angelica, la inA questa bisnonna di 87 anniMargherita,bacio anche alla che si Tornado, saluta per tanto tempo, per insegnarepiccola...eA nonni di Quero, Maria Teresa e tati benissimo, l'augurio bisnonna Maria, cos i nonni nella foto assieme alla alla nipotina i trucchi del mestiere sartoriagrande che, dalle pagine del mantenga che vediamo di Alano, Maria Rosa e Franco i questa bisnonna di 87 anni porDanilo, tutti gli l'augurio che Melinda, Francesco e tanto tempo, per insegnare alla nipotina i trucchi deldi soli...5 anni! Un le!!! benissimo, zii Roberto, si mantenga cos per soprattutto la piccola Angelica, la zia pi giovane mestiere sartoriatati grande bacio anche alla bisnonna Maria, che vediamo nella foto assieme alla piccola... A questa bisnonna di 87 anni porle!!! tati benissimo, l'augurio che si mantenga cos per tanto tempo, per insegnare alla nipotina i trucchi del mestiere sartoriale!!!

E brava Melinda! E brava Melinda! Dopo 3 anni di "studio matto e disperatissimo", lo scorso 5 E brava e disperatissimo", lo marzo3 anni di "studio matto laureata in Scienze InfermieriDopo Melinda Silvestri si Melinda! scorso 5

stiche all'universit di Padova, con la tesi dal titolo "Stratemarzo Melinda Silvestri si laureata in Scienze InfermieriDopo 3 anni di "studioPadova, con la tesi dal titoloscorso 5 gie complementari di matto e disperatissimo", lo "Stratestiche all'universit di riduzione dell'ansia nell'assistenza marzo Melinda Silvestri si della letteratura", discussa con psichiatrica: rassegna critica laureata in Scienze Infermierigie complementari di riduzione dell'ansia nell'assistenza stiche all'universit diAlla neo-dottoressa le congratulazioni la dott.ssa Ida Lion. Padova, con la tesi dal titolo "Stratepsichiatrica: rassegna critica della letteratura", discussa con giedott.ssa Ida Lion. di riduzione dell'ansia congratulazioni da parte di mamma, Alla neo-dottoressa le nell'assistenza la complementari pap, fratelli, dal fidanzato Andrea e psichiatrica: mamma, pap, fratelli,con laugurio speciale di dalla nipotina Maria Margherita, letteratura", discussa con da parte di rassegna critica della dal fidanzato Andrea e la dott.ssa Idaunoccupazione, in cui, laugurio speciale di trovar nipotina Maria Alla neo-dottoressa le congratulazioni dalla presto Lion. Margherita, con siamo certi, dar il da parte di s!!! massimo di mamma, pap, fratelli,cui, siamo certi, dar e trovar presto unoccupazione, in dal fidanzato Andrea il dalla nipotina Maria Margherita, con laugurio speciale di massimo di s!!! trovar presto unoccupazione, in cui, siamo certi, dar il massimo di s!!!

cronaca

Auserflash

A CURA DEL CIRCOLO AUSER ONLUS "AL CAMINETTO" DI ALANO QUERO VAS - VIA ROMA 29 32030 QUERO 0439.787861

LULTIMO IMPERATORE MANCIU, I COMPLEANNI E LASSALTO AL TRENINO DEL PARCO SIGURTA


Affidiamo allobiettivo il compito di ricordare tre momenti della nostra attivit pi recente. La prima foto stata scattata a Treviso, in occasione della visita alla quarta grandiosa mostra sulla civilt cinese, dedicata, stavolta, agli ultimi bagliori dellimpero. La seconda foto presenta i soci nati nei mesi di marzo

e aprile, festeggiati per il loro compleanno presso la sala delle Associazioni di Alano. Si riconoscono, da sinistra: Antonio Nani, Gianluigi Zucchetto, Enrica Mazzier, Stefano Zatta, Guerrino Bazzacco, Antonia Grillo, Elvira Rizzotto, Giuseppina Dal Canton, Antonia Dalla Piazza e Marzia Francesconi. . La terza foto, recentissima, stata scattata gioved 10 maggio a Valeggio sul Mincio, e ritrae i partecipanti alla nostra gita in attesa di salire sul trenino che li porter a percorrere in lungo e il largo lo stupendo e grandioso parco, tra le meraviglie di una natura sfolgorante e coloratissima. Nel corso della bella giornata abbiamo visitato anche il vicino fiabesco Borghetto con i suoi vecchi mulini. Dopo il buon pranzo consumato in quel di Peschiera, attraverso la gardesana occidentale e la Valsugana siamo rientrati ai nostri paeselli, non prima di aver fatto buona scorta di grappa e di vini trentini. Il tutto in allegra compagnia, perch con lAuser si sta bene insieme.

vieni allAuser, c posto anche per te

Ricordo di Carlo Simonetti


(S.C.) E venuto a mancare improvvisamente, lo scorso 11 marzo, il nostro abbonato di Alano Carlo Simonetti, conosciuto anche come Carluccio. Classe 1932, era stato a lungo emigrante in Belgio.

cronaca

Altro che il Giro dItalia!


di Silvio Forcellini
Levento ciclistico pi rilevante della giornata di sabato 5 maggio non stato - come molti credono - il via del Giro dItalia 2012 da Henning, in Danimarca, bens lesordio sulle strade locali del querese Fabrizio Perenzin. Il nostro eroe, bardato di tutto punto, ha affrontato impavido il percorso che dal negozio di Feltre, dove aveva appena acquistato una bellissima bici dotata di sella confortevole, lo ha portato a casa. Testimone dellevento il suo compaesano Paolo Feltrin, ciclista provetto, che dapprima ha raggiunto Feltre in bici e poi ha scortato Bicio sulla via del ritorno. Via del ritorno che, a detta dei supporters dei due, stata costellata da un numero impressionante di tappe che neanche Giro, Tour e Vuelta messi assieme Nella foto, una di queste al Bar Centrale di Quero (riconoscibile, appoggiato al bancone, lamico Renzo Cassol). Il traguardo finale, per chi non lo sapesse, era stato fissato allOsteria da Chichbio di Fener, dove Fabrizio & Paolo hanno consumato un sontuoso (e meritato) pranzo di pesce. Una domanda, per, sorge spontanea: dopo una fugace esperienza da pornoattore (vedi numero storico del Tornado) e una pi che mediocre carriera tennistica, sar questa la vera strada di Bicio?

Fener, camion di ghiaia si rovescia in rotatoria


di Silvio Forcellini

La rotatoria fenerese allimbocco del ponte per Valdobbiadene stata teatro, gioved 10 maggio intorno alle 7 del mattino, di uno spettacolare incidente, conclusosi fortunatamente senza gravi conseguenze per il conducente del mezzo coinvolto (solo la rottura di una vertebra per S.S., quarantaquattrenne di Resana). Un camion di ghiaia della ditta Grigolin, proveniente da Scalon e diretto verso la pianura, si rovesciato sul fianco destro dopo aver probabilmente toccato il cordolo della rotatoria (forse perch procedeva troppo veloce, soprattutto in rapporto al carico che portava?). Ci voluto del tempo perch le gru dei Vigili del Fuoco e dellAci spostassero il mezzo e un escavatore rimuovesse i sassi, con evidenti problemi di circolazione che hanno interessato la Feltrina fin quasi alle 13, quando gli stessi Vigili del Fuoco (intervenuti con una squadra di Feltre, una del Basso Feltrino e una di Belluno, per un totale di dodici uomini) sono riusciti a liberare del tutto la strada, non senza difficolt. Il nostro lettore Michele Remor, non nuovo a questi scatti esclusivi (dono di famiglia?), riuscito ad immortalare tempestivamente il luogo dellincidente nella foto che proponiamo qui sopra.

aStEriSco

Insolita amicizia
Le invio una foto che ho scattato qualche giorno fa e che trovo simpatica. risaputo che fra cane e gatto non corrono buoni rapporti, invece, qualche giorno fa, sorpresa... Il cane Chicco e la gatta Chicca si sono fatti trovare nella stessa cesta. Forse sentono anche loro l'assenza del loro padrone. Fabriella Z.

1 maggio 2012: la di Roberto Forcellini lavoro che non c festa di un Nonostante maggio 2012: aziende in calo, gesti estremi che riempiono i noti1 lincalzare della crisi economica, la festa Forcellini lavoro che non c di Roberto di un ziari televisivi, il Circolo ACLI di Alano-Quero ha voluto rendere omaggio alla giornata mondiale
Nonostante lincalzare della crisi economica, avuto in calo, gesti estremi che riempiono i notidi Roberto Forcellini del lavoro. Come di consueto il programma haaziende inizio con la S. Messa presso il Santuario dellaziari televisivi, Tessere, ACLI di Alano-Queroaziende in rendere omaggio alla giornata mondiale Madonna di il Circolodella crisi economica, ha voluto calo, gesti estremi che riempiono i notiofficiata dal parroco don Tiziano, seguita dallintervento del presidenNonostante lincalzare del lavoro. Come di consueto il con la S. te del Circolo ACLI,Circolo ACLI diprogramma ha avuto inizioha voluto Messa presso il Santuariotra evidenziare ziari televisivi, ildi Nicola Doro (nella foto a fianco), che seguita dallintervento il connubio Alano-Quero ha voluto rendere omaggio alla giornata presidendella Madonna Tessere, officiata dal parroco don Tiziano, del mondiale luomo del il lavoroACLI, consueto cui (nella foto a fianco), inizio ha voluto evidenziare il connubio tra deled Circolo neldi Nicola in il programma ha queste che con parole: lavoro. Come periodo Doro viviamo con avuto testuali la S. Messa presso il Santuario te della Madonna di nel periodo in cui viviamo con queste testuali luomo ed il lavoro uno degli aspetti pi importanti per la seguitaqualsiasi essere umano. SeIl lavoro rappresentaTessere, officiata dal parroco don Tiziano, vitaparole: di dallintervento del presidente del Circolo ACLI, Nicola Doro (nella foto a fianco), che ha voluto evidenziare il connubio tra condo il concetto cristiano il lavoro unattivit umana che tocca non soltanto i fattori di forza, Il lavoro rappresenta uno degli aspetti pi importanti per la vitaparole: luomo ed il lavoro nel periodo in cui viviamo con queste testuali di qualsiasi essere umano. Sema anche che abbraccia i valori spirituali ed intellettuali, chealtre parolesoltanto ipersonalit umacondo il concetto cristiano il lavoro unattivit umana in tocca non tutta la fattori di forza, Il lavoro da questa unoi degli aspetti pi importanti perumano di qualsiasi la personalit umana. E propriorappresenta partecipazione totale dellessere in altre parole tutta essere profondamenma anche che abbraccia valori spirituali ed intellettuali, la vita che nasce lidea umano. Secondo proprio lavoro non soltanto unattivitindividuale, ma che nasce lideafattori di forza, te cristianailche il da questa partecipazione totale dellessere umanouna prestazione profondamenna. E concetto cristiano il lavoro un fatto umana che tocca non soltanto i al bene comute anche che il lavoro i valori spirituali ed intellettuali, in ma parole tutta la personalit umane. macristianache abbraccia non soltanto un fatto individuale,altre una prestazione al bene comu-

1 maggio 2012: la festa di un lavoro che non c

10

cronaca

Sta quicristiana che il del 1 maggio per il cristiano, in quanto malavoro diventa un mezzocomute il significato lavoro non soltanto un fatto individuale, il una prestazione al bene ed uno Sta qui il significato del 1 maggio per il cristiano, in quanto il di recente, ha spiegato come ne. strumento di espressione di solidariet umana. Benedetto XVI, lavoro diventa un mezzo ed unola di espressione solidariet crisi strumentosignificato delundimaggio per umana. Benedetto XVI, lavoro diventa spiegato come la le economica globale 1 ulteriore segno dei tempi quanto il di recente, ha un mezzo ed uno il coraggio Sta qui il cristiano, in che chiede il coraggio della fraternit, crisi economica che muovono le ACLI.ilNonostante levidente situazione didella fraternit, le un ulteriore chiede forti radici cristiane globale di solidarietsegno dei tempi cheXVI, di recente, ha spiegato comela criticit, non stastrumento di espressione umana. Benedetto forti radici cristiane che muovono le ACLI. Nonostante to tralasciato il sobrio rinfresco ulteriore anno al terminelevidente situazione di criticit, non sta- la religiosa. fraternit, crisi economicasobrio rinfresco di ogni anno deitermineche chiede il coraggio dellaMolto nutrita globale un di ogni segno al tempi della funzione religiosa. Molto nutrita le to tralasciato il della funzione la partecipazione dei fedeli giunti da criticit, non del Comune di Alano, ogni angolo staforti radici cristiane che muovono le ACLI. Nonostante levidente situazione diogni angolo del Comune di Alano, con con qualche partecipazione dei fedeli giunti da qualche to tralasciato il sobrio rinfresco di ogniospite alancheda della funzione religiosa. Molto nutrita la anno anche da fuori. Le nuvole che inizialmente avevano un un po preoccupato un un ospite termine fuori. Le nuvole che inizialmente avevano po preoccupato per per inizio di pioggerella si sono via via dissolteangolo delspazio ai pipi caldicon qualche partecipazione dei fedeli via da ogni lasciando spazio di Alano, raggi del inizio di pioggerella si sonogiuntivia dissolte lasciandoComune ai caldi raggi del sole.sole. Il Il programma della giornata si viapoi spostato a a Campo per seconda parte, concerprogramma della giornata si dissolte lasciando spazio la la seconda del sole. inizio di pioggerella si sono via poi spostato Campo perai pi caldi raggi parte, concernente la gara dei cart (foto sotto), accompagnata dalla presenza di alcuni gazebo nente la gara dei cart (foto sotto), accompagnata dalla presenza di alcuni gazebo Il offrivano della giornata si miele alle creazioni suppellettili in in parte, dallo stand cheprogrammavari prodotti, dal miele spostato a Campo suppellettili legno, dallo stand che offrivano vari prodotti, dal poi alle creazioni di di per la seconda legno, concernente la gara dei cart patatine alla postazione Birrificio di di di gestita da da gastronomico con panini patatine alla postazione deldalla presenza Quero gestitavogastronomico con panini e(foto sotto), accompagnata del Birrificio Quero alcuni gazebo voche offrivano per finire con lesibizione del duo G.P. MUSIC (nella fotofoto dallo stand lontari locali,per finire con dal miele alle creazioni di suppellettili in legno, a fianco), interlontari locali, vari prodotti, lesibizione del duo G.P. MUSIC (nella a fianco), intergastronomico con panini della pioggia che fortunatamente ha concesso gestita paurotta dal sopraggiungere della pioggia postazione del Birrificio concesso larga rotta dal sopraggiungere e patatine alla che fortunatamente hadi Querounauna da vo-paularga lontari locali,del buon andamento MUSIC (nella foto a fianco), intersa favore per finire con lesibizione del duo G.P. richiamato perper loccasionefolto sa a a favoredel buon andamentodellache fortunatamente ha concesso una larga pau- folto dellagara che ha richiamato loccasione un un gara che ha rotta dal di appassionati della pioggia semplici pubblico sopraggiungere dei cart di semplici curiosi. pubblico di appassionati dei cart eedi gara che curiosi. sa a favore del buon andamento della ha richiamato per loccasione un folto
pubblico di appassionati dei cart e di semplici curiosi. ospite anche da fuori. Le nuvole che inizialmente avevano un po preoccupato per un

na. E proprio da questa partecipazione totale dellessere umano che nasce lidea profondamenne.

a Le foto della 3a gara dei cart Le foto della 3 gara dei cart Le foto dellaMirko Dal Canton dei cart gara di
di Mirko di Mirko Dal Canton Canton

11

cronaca

IlIlCircolo ACLI di Alano-Quero vuole ringraziare pubblicamente quanti hanno partecipato e contribuito alla manifestazione del Circolo ACLI di Alano-Quero vuole ringraziare pubblicamente quanti hanno partecipato e contribuito alla manifestazione del 1 maggio che ha coinvolto tutto il paese di Campo. La preziosa collaborazione della Pro Loco di Alano ha permesso anche della Pro Loco di Alano ha permesso anche 1 maggio che ha coinvolto tutto il paese di Campo. La questanno di organizzare una intera giornata di festa e divertimento per tutti. Ringraziamo, in ordine sparso ma con sincerit: Ringraziamo, in ordine sparso ma con sincerit: questanno di organizzare una intera giornata di festa e la Protezione Civile per la gestione del traffico su ruote e su gambe / il medico che per fortuna non ha dovuto rattoppare nessuper fortuna non ha dovuto rattoppare nessula Protezione Civile per la gestione del traffico su ruote no / /i ipartecipanti alla gara dei cart (ben quindici!) che hanno superato indenni ogni curva del percorso senza far lavorare le ogni curva del percorso senza far lavorare le no partecipanti alla gara dei cart (ben quindici!) che belle crocerossine / /gli addetti al percorso, che questanno oltre alle solite balle (di paglia!) avevano anche la deviazione in galpaglia!) avevano anche la deviazione in galbelle crocerossine gli addetti al percorso, che questanno leria / /tutti quelli che ingenuamente hanno dato la loro adesione per lorganizzazione e che hanno imparato a loro spese che dileria tutti quelli che ingenuamente hanno dato la loro adesione lorganizzazione e che hanno imparato a loro spese che dire beh, s, magari posso darvi una mano anchio il 1 maggio comporta la perdita della manoe del braccio intero! / /ililmegadella manoe del braccio intero! megare beh, s, magari posso darvi una mano anchio il 1 fono di don Tiziano che ha retto alla voce gracchiante dello speaker / gli addetti alla cucina che hanno affettato, fritto, cotto, imcucina che hanno affettato, fritto, cotto, imfono di don Tiziano che ha retto alla voce gracchiante dello bottito, annaffiato con tanta birra e poca acqua ii milioni di affamati che affollavano lo stand culinario (cifra approssimativa!) / /i i lo stand culinario (cifra approssimativa!) bottito, annaffiato con tanta birra e poca acqua milioni fotografi intrepidi e temerari che hanno sfidato la morte per uninquadratura / linflessibile giuria che con mezzi sofisticati ee linflessibile giuria che con mezzi sofisticati fotografi intrepidi e temerari che hanno sfidato la morte allavanguardia ha registrato tempi di ogni cart tutti allavanguardia ha registrato i itempi di ogni cart // tutti i bambini e i ragazzi che hanno partecipato ai giochi di strada / /gli animahanno partecipato ai giochi di strada gli animatori dei giochi, prelevati dai migliori villaggi vacanza del tori dei giochi, prelevati dai migliori villaggi vacanza del mondo / tutti quelli che hanno potuto e voluto fare un giretto a Campo, ee hanno potuto e voluto fare un giretto a Campo, magari si sono anche divertiti gli espositori che hanno magari si sono anche divertiti // gli espositori che hanno coraggiosamente partecipato alla prima edizione del mercatino artigiapartecipato alla prima edizione del mercatino artigianale che, visti prodotti belli e buoni che cerano, aspettiamo nale eeche, visti i iprodotti belli e buoni che cerano, aspettiamo per il prossimo anno! anno! E proposito del mercatino, banchetto della roba usata E aaproposito del mercatino, ilil banchetto della roba usata (quante belle cose sono state portate!) ha totalizzato quel giorno sono state portate!) ha totalizzato quel giorno 172,63 euro. soldi raccolti sono destinati al parco giochi 172,63 euro. I Isoldi raccolti sono destinati al parco giochi di Campo che necessita urgentemente di riparazioni e sistemazioni urgentemente di riparazioni e sistemazioni varie. Continueremo la vendita degli oggetti rimasti, non varie. Continueremo la vendita degli oggetti rimasti, non sappiamo ancora come e dove ma vogliamo azzerare ilil magazzino ee dove ma vogliamo azzerare magazzino sistemare qualche giostrina! Ultima precisazione: ringraziamenti sistemare qualche giostrina! Ultima precisazione: ii ringraziamenti pubblici vengono fatti questanno ,, ma si intendono validi anfatti questanno ma si intendono validi anche per chi ci ha aiutato nelle edizioni precedenti. Per concludere, che per chi ci ha aiutato nelle edizioni precedenti. Per concludere, grazie a tutti earrivederci al 2013! E se qualcuno volesse earrivederci al 2013! E se qualcuno volesse dare una mano dare una mano

1 maggio a Campo: il Circolo ACLI ringrazia ringrazia 1 maggio

12

lEttErE al tornaDo

RUBRICA DI DI FOLKLORE LOCALE PATRIOTTICO A DENOMINAZIONE DI DI ORIGINE INCONTROLLABILE RUBRICA FOLKLORE LOCALE E E PATRIOTTICO A DENOMINAZIONE ORIGINE INCONTROLLABILE TRENTASEIESIMA PUNTATA A CURA PROCOPIO COLETTI TRENTASEIESIMA PUNTATA A CURA DI DI PROCOPIO COLETTI

LE FOLLI SERATE DANZANTI ALLALBERGO AIAI CACCIATORI LE FOLLI SERATE DANZANTI ALLALBERGO CACCIATORI

Guido Bee stato una delle figure pi rappresentative del turismo adad Alano di Piave, quasi un pioniere. Proveniente da Guido Bee stato una delle figure pi rappresentative del turismo Alano di Piave, quasi un pioniere. Proveniente da Sovramonte, dove gi gestiva unun albergo ristorante, rilev"Cacciatori nei primi anni 30. Lospitalit del suo locale Sovramonte, dove gi gestiva albergo ristorante, rilev i i "Cacciatori nei primi anni 30. Lospitalit del suo locale conobbe estimatori in in tutto Veneto, e la la cucina conobbe estimatori tutto il il Veneto, e cucina della cognata Rina godette di di fama indiscussa. della cognata Rina godette fama indiscussa. Anche la la sua improvvisata balera, aperta nel Anche sua improvvisata balera, aperta nel dopoguerra, dopo la la ricostruzione dellalbergo a dopoguerra, dopo ricostruzione dellalbergo a seguito dellincendio adad opera dei tedeschi, divent seguito dellincendio opera dei tedeschi, divent unun centro di attrazione come unico ritrovo della centro di attrazione come unico ritrovo della zona dove si si potevano fare quattro salti. Guido e zona dove potevano fare quattro salti. Guido e sua moglie Gilda erano miei santoli di di cresima. sua moglie Gilda erano miei santoli cresima. Grazie a a questo privilegio mi era concesso di Grazie questo privilegio mi era concesso di bagolare a apiacimento in inquellambiente, e e bagolare piacimento quellambiente, unaranciata non mi mi era mai negata. Ricordo poi le unaranciata non era mai negata. Ricordo poi le buone cenette preparate dalla signora Rina e e buone cenette preparate dalla signora Rina servite sulsultavolo in infondo alla sala, dietro servite tavolo fondo alla sala, dietro limponente larn rotondo che troneggiava nel bel limponente larn rotondo che troneggiava nel bel mezzo. Al Al centro del larn era piazzato un grande mezzo. centro del larn era piazzato un grande girarrosto corredato di di leccarda, che, soprattutto girarrosto corredato leccarda, che, soprattutto durante il il periodo della caccia, era sempre in durante periodo della caccia, era sempre in funzione, stracolmo di di cotorni di di altra selvaggina. Guido amava buon vino, e me nene versava con generosit funzione, stracolmo cotorni e e altra selvaggina. Guido amava il il buon vino, e me versava con generosit nonostante la mia tenera et e in barba alle suppliche di mia madre (An do sol, compare, par carit!). LaLa guerra fu un nonostante la mia tenera et e in barba alle suppliche di mia madre (An do sol, compare, par carit!). guerra fu un brutto colpo per tutti. Anche per lAlbergo ai Cacciatori che, come hoho gi ricordato, fu bruciato dai tedeschi verso fine brutto colpo per tutti. Anche per lAlbergo ai Cacciatori che, come gi ricordato, fu bruciato dai tedeschi verso la la fine del 44, con laccusa che vi si tenevano riunioni segrete di di partigiani. Voci un po azzardate, per la verit, quandera fin del 44, con laccusa che vi si tenevano riunioni segrete partigiani. Voci un po azzardate, per la verit, quandera fin troppo noto che il mio padrino era di di tuttaltre idee. Sta di fatto che troppo noto che il mio padrino era tuttaltre idee. Sta di fatto che nellincendio il buon Guido ci perse tutto. Quel giorno fu terribile non nellincendio il buon Guido ci perse tutto. Quel giorno fu terribile non solo per i proprietari ma per lintero Lavagol. Prima di di appiccare il solo per i proprietari ma per lintero Lavagol. Prima appiccare il fuoco i tedeschi comunicarono alla gente delle case vicine che era fuoco i tedeschi comunicarono alla gente delle case vicine che era loro intenzione incenerire tutto il ilcolml. Immaginatevi la la loro intenzione incenerire tutto colml. Immaginatevi disperazione della gente: chichi tentava mettere al sicuro i ori, chichi i disperazione della gente: tentava di di mettere al sicuro i ori, i vestiti, chichi masserizie di prima necessit. Ci Ci fu anche chi liber gli vestiti, le le masserizie di prima necessit. fu anche chi liber gli uccellini che teneva in in gabbia, che si salvassero almeno loro. uccellini che teneva gabbia, che si salvassero almeno loro. Quando lalbergo fu fu dato alle fiamme, si seppe che le le altre case Quando lalbergo dato alle fiamme, e e si seppe che altre case erano salve, la gente si rivers sulla piazzetta, per dare una mano a a erano salve, la gente si rivers sulla piazzetta, per dare una mano spegnere lincendio. Ma unun gruppo militari tedeschi imped che si si spegnere lincendio. Ma gruppo di di militari tedeschi imped che prelevasse acqua dalla fontana. Per dissuadere la la gente ad prelevasse acqua dalla fontana. Per dissuadere gente ad avvicinarsi allalbergo con la la speranza di recuperare qualche avvicinarsi allalbergo con speranza di recuperare qualche suppellettile, i tedeschi avevano fatto circolare la la voce che allinterno erano state piazzate alcune bombe. Cos lintero suppellettile, i tedeschi avevano fatto circolare voce che allinterno erano state piazzate alcune bombe. Cos lintero edificio and distrutto senza che nessuno osasse muovere unun dito. Rimasero in piedi solo le mura. Naturalmente ero edificio and distrutto senza che nessuno osasse muovere dito. Rimasero in piedi solo le mura. Naturalmente ero accorso anchio, in tempo per veder andare in fumo il lavoro accorso anchio, in tempo per veder andare in fumo il lavoro di tanti anni de me santol Guido. FuFu quella circostanza di tanti anni de me santol Guido. in in quella circostanza che assistetti al tremendo rischio incorso dada Fiorella, nipote che assistetti al tremendo rischio incorso Fiorella, nipote del titolare. Allora poteva avere 1717 anni, ed aveva un del titolare. Allora poteva avere anni, ed aveva un braccio ingessato a causa di di una frattura. Fu lunica ad braccio ingessato a causa una frattura. Fu lunica ad avere il coraggio di di inveire gran voce contro i tedeschi, avere il coraggio inveire a a gran voce contro i tedeschi, coprendoli di di insulti. Tanto imprec che fu presa fatta coprendoli insulti. Tanto imprec che fu presa e e fatta salire su su una camionetta. Per fortuna riapparve breve salire una camionetta. Per fortuna riapparve breve tempo dopo, sana e salva, e fu fu accolta dalla gente come tempo dopo, sana e salva, e accolta dalla gente come un eroina. Lalbergo fu fu poi ricostruito, ma non torn pi allo un eroina. Lalbergo poi ricostruito, ma non torn pi allo splendore dun tempo. Per rilanciarlo ci ci vollero linatteso splendore dun tempo. Per rilanciarlo vollero linatteso boom del turismo popolare e la la trasformazione della sala boom del turismo popolare e trasformazione della sala laterale in balera. laterale in balera. Chi haha dimenticato primi quattro salti, il sabato e e la Chi dimenticato i i primi quattro salti, il sabato la domenica sera? Sedie tuttattorno, unun grammofono a domenica sera? Sedie tuttattorno, grammofono a puntine che mollava scosse spaventose. Tre o quattro dischi: unun tango, un valzer, Nilla Pizzi che cantava stelle e puntine che mollava scosse spaventose. Tre o quattro dischi: tango, un valzer, Nilla Pizzi che cantava stelle e lacrime e Luciano Tajoli che miagolava Polvere, e nientaltro che polvere. LaLa sera, destate, i postisedere erano presi lacrime e Luciano Tajoli che miagolava Polvere, e nientaltro che polvere. sera, destate, i posti a a sedere erano presi dassalto, e la la curiosa folla di spettatori arrivava fino alla fontana. Guido spesso incavolava perch nessuno faceva dassalto, e curiosa folla di spettatori arrivava fino alla fontana. Guido spesso si si incavolava perch nessuno faceva consumazioni e, e, ogni tanto, imprecando, staccava la spina del vecchio fron-fron ci cicacciava viavia tutti. Ricordo consumazioni ogni tanto, imprecando, staccava la spina del vecchio fron-fron e e cacciava tutti. Ricordo

QUANDO DA GUIDO BEE SI BALLAVA LA RASPA QUANDO DA GUIDO BEE SI BALLAVA LA RASPA

13

lEttErE al tornaDo

leccitazione che ci prese quando arrivarono due dischi nuovi: un bughivghi e trai trai trai, la raspa del Paran. Che serate con la Lola, con lErsilia, la Laura, lAntonietta, la Fiorina, la Lea Queste brave ragazze non riuscivano a star dietro a tutti gli improvvisati ballerini ansiosi di imparare il valzer e il tango col casch. E si prodigavano con ammirevole abnegazione, quasi come le crocerossine, incuranti dei pesti dei pi imbranati e llito mortifero dei pi alticci. Molte erano anche le signore villeggianti che partecipavano alle danze, dopo aver parcheggiato i fanton in carrozzina sotto lampio tavolone appoggiato alle finestre. Ogni anno il paese si riempiva infatti di veneziani e di trevisani Famiglie intere trascorrevano anche tutta lestate in case daffitto o in sistemazioni di fortuna. Tante donne anziane e tanti bambini, ma anche una bella giovent allegra e spensierata, che portava in paese i costumi pi avanzati delle citt di provenienza. Una vera scuola di vita, per noi ingenui paesani. Ricordo il fermento quando arrivavano le prime ragazze con le magliette attillate e con le ampie gonne scampanate, e la gara tra gli stalloni locali per accaparrarsi le offerte migliori. Alla sera la piazzetta del Lavagol si riempiva di gente: allora non cerano tante macchine, tuttal pi qualche lambretta di seconda mano, e la strada principale era dedicata allo struscio, con le foreste in ghingheri per la quotidiana sfilata di moda. Ma la balera non era aperta solo destate. Anche nella stagione cosiddetta morta ogni occasione era buona per far festa. Lunico problema era lumore del titolare che, quando proprio non ne poteva pi e decideva di cacciarci via, dava il segnale della ritirata mettendo sul piatto del grammofono una consumatissima edizione della marcia dei bersaglieri. Durante il carnevale, poi, le occasioni di ritrovarci per far baldoria erano frequentissime. Memorabili le mascherate, tra le quali quella, riuscitissima, organizzata dalla signorina Lea. Alla serata si presentarono anche un gruppo di spazzacamini di cui nessuno conosceva lidentit. Circol la voce che tra questi ci fosse anche una ragazza, ma il travisamento era talmente perfetto che nessuno ci credette. La direttrice delle danze ad un certo punto propose una quadriglia, e tutti i ballerini si disposero in cerchio, obbedendo ai vari comandi impartiti in perfetto frans: avansr, tornr indr, a lincontr, la promenad, scians la fam, la pirot eccetera. Allimprovviso Lea ordin: le dame al centro!. Fu allora che uno degli spazzacamini si piazz, da solo, in mezzo alla sala. Dopo un momento di sconcerto generale, gli fu intimato di togliersi la maschera Era la Lola. Ci cascai come una merla!, ammette ancora adesso quellimprobabile spazzacamino di sessantanni fa. Altra attrazione dellalbergo ai Cacciatori era il gioco delle bocce. Quando la balera chiudeva, la vita notturna proseguiva nellattiguo spazio allaperto e durava fino allalba. Per non rovinare la terra battuta Guido imponeva che si giocasse senza scarpe. E quando era preso dalla stanchezza e si stufava di versar ombrette, posizionava sulla finestra una capace damigiana dotata di apposita gomma perch tutti si dissetassero a volont. Non dato di sapere chi poi pagasse il conto. Non certo quelle povere donne che, allalba, venivano a riprendersi figli e mariti! Il nostro cerc di introdurre anche qualche novit come il gioco delle pcere o creando una piccola pista da ballo allaperto, ricavata in fondo al campo da bocce dove, ogni tanto, si proiettavano anche dei film. Guido resistette fino al 1963, quando si ritir assieme alla sua Gilda. Gli succedette un altro Guido, il signor Lovatel, di Sospirolo. Nel frattempo stavano cambiando molte cose anche in paese, soprattutto per le cresciute esigenze dei turisti, che non si adattavano pi a vivere in dieci su due stanze o ad accettare sistemazioni precarie. Cos, di anno in anno, lafflusso dei villeggianti and lentamente calando. I primi a sparire furono proprio i giovani, mentre si andava riducendo, per gli altri, la durata del soggiorno. Finch rimasero solo i ragazzini, in compagnia delle loro nonne. Andandosene, i coniugi Bee portarono via con loro anche un po della nostra vita e delle nostre abitudini. Addio alle scosse del grammofono (che allora non si chiamava ancora giradischi), addio aranciata con tre cannucce, addio vecchia samba, addio vecchio spir. Arriv un grande, colorato e luccicante jukebox che segn linizio di una nuova stagione. Era iniziato il boom economico, erano arrivati anche gli echi del sessantotto, la contestazione. Erano cominciate le grandi feste popolari, la motorizzazione, la discomusic. Una ventata di novit spazz via gli intrattenimenti alla buona e fece tacere anche le lamentele dei benpensanti cui non andava molto a genio che la gente si divertisse a ballare il tango col casch Il locale si arricch di un baruchl, di un flipper, e la sala da ballo per alcuni anni continu ad ospitare i ballerini appassionati di rock n roll e di lissio, e divent, talvolta, teatro di paurose contese fra i pappagalli del luogo e gli ultimi gelosissimi villeggianti, con frequenti lanci e distruzione di sedie e di altri arredi. Ma tutto questo fin nel 1976, quando Ezio apr la sua rinomata pizzeria e gli appassionati della danza presero la via del number one, localit Sorgenti. A noi, superstiti testimoni di una stagione da poveri ma belli, non resta che ricordare con nostalgia ed anche con rimpianto quei tempi lontani. Non facile, almeno per me, dimenticare un personaggio come Guido Bee. Lo ricordo non soltanto per le sue arrabbiature a causa delle nostre scarse consumazioni ma anche di quando, solenne e ispirato, ci intratteneva con i suoi ricordi di guerra. Era in occasioni come queste che superava se stesso raccontandoci, con toni epici e drammatici, del suo audace ed emozionante volo su Tobruk. Anche se poi veniva sistematicamente contestato dal suo amico Franz secondo il quale il nostro Guido non era mai stato in Libia. le foto: Piero
- lalbergo ai Cacciatori nellestate del 1939. Il titolare sulla porta del bar-caff, a fianco della moglie Gilda e della cognata Rina (al balcone). Seduta al primo tavolino Fiorella, figlia di Rina. - lalbergo in una cartolina danteguerra. - lalbergo ai Cacciatori dopo lincendio del 1944. La ricostruzione gi iniziata. - un vecchio grammofono, molto simile al fron-fron che allietava le serate dellAlbergo ai Cacciatori. - 1963. Guido Bee se ne va in pensione, e arriva il jukebox.

14

attualit

COMUNI DI QUERO - ALANO DI PIAVE - VAS


UFFICIO SERVIZIO TECNICO PATRIMONIO

SU TELEBELLUNO alle ore 07,19 08,14 19,20 19,45 - 22,45 e SU RADIO BELLUNO dalle ore 08,00 alle ore 09,15 DI TUTTI I GIORNI VERRANNO TRASMESSI DEGLI SPOT CON INDICAZIONI SUL NUOVO SISTEMA DI RACCOLTA DELLA PLASTICA PORTA A PORTA A CUI ANCHE I COMUNI DI QUERO, ALANO E VAS ADERISCONO.

Dal 04 Maggio 2012 al 02 Giugno 2012

SI INFORMA CHE

SI CHIEDE PERTANTO DI PRENDERE VISIONE DEI PROGRAMMI PER INFORMARSI AL MEGLIO SUL NUOVO CONFERIMENTO CON IL SISTEMA PORTA A PORTA DI PLASTICA E LATTINE CHE PARTIRA' DAI PRIMI DI GIUGNO 2012 GRAZIE PER LA COLLABORAZIONE.

15

cronaca

Nursery a Schievenin, progetto gi avviato dal Bacino di pesca numero 10


Con l'obiettivo di aumentare il novellame immesso nei corsi dacqua, il Bacino 10 corregge il tiro, riconverte la nursery del rio Musil in zona di stabulazione e rimette in funzione due grandi vasche a Schievenin che assolveranno dora in avanti la funzione di nursery del Bacino. Il presidente Mattia Paoluzzi sta inoltrando tutte le domande necessarie per ottenere le autorizzazioni e nel fine settimana di Pasqua i soci hanno gi cominciato a pulire le vasche di propriet dei due soci, che le hanno concesse al Bacino in cambio del costo della tessera e del pagamento dei diritti. Un buon affare per tutti, dunque. Un cambio in corsa pressoch obbligato, che consente di ottenere lobiettivo senza sprecare i diciassettemila euro investiti per la nursery. Il Genio civile aveva imposto la sistemazione di griglie con il diametro di cinque centimetri, spiega Paoluzzi, e questo non consentiva di utilizzarli per il novellame della marmorata che avrebbe superato facilmente le griglie fnendo nel torrente Sonna e mischiandosi con le trote fario. In pi, in questo periodo di secca, lungo il rio Musil confluiva del limo che ostruiva le griglie facendo debordare lacqua. A questo punto abbiamo deciso di creare una zona di stabulazione, dove le trote adulte del ceppo fario vengono tenute in attesa di essere spremute per recuperare le uova che poi vengono fecondate allincubatoio di Tomo. In questo modo non c problema di inquinamento genetico. Contestualmente gi stata avviata la riattivazione delle vasche di Schievenin: Hanno una superficie di 350 metri quadrati, quindi molto pi ampie di quelle sul rio Musil, spiega Paoluzzi. Stiamo facendo tutte le domande per acquacoltura e ci sono grandi potenzialit. Abbiamo gi cominciato i lavori di pulizia. A maggio inseriremo trecentomila avannotti di tre centimetri con i quali vogliamo incrementare limmissione di novellame, pur senza tralasciare la pronta pesca. Questestate porter anche il completamento dei lavori di ampliamento dellincubatoio di Tomo, di propriet del Bacino 10, ma gestito interamente dalla Provincia. La copertura finanziaria c e quando a luglio scatter il periodo di fermo, allora limpresa potr eseguire i lavori. Lobiettivo finale creare una sorta di fattoria didattica alla quale possano accedere anche le scolaresche. Lultima riflessione di Mattia Paoluzzi sulla situazione dei corsi dacqua a seguito della siccit: La carenza si nota soprattutto nella parte bassa. I torrenti Tegorzo e Fium sono secchi. Nella zona di Feltre le cose vanno un po meglio e sono bastate le piogge di questi giorni per ridare acqua ai torrenti. Nel Piave c il deflusso minimo vitale garantito per cui tutto sommato le ripercussioni sono minori. Sono soddisfatto della nuova zona di pesca con la mosca catch and release che va da Santa Maria fino a un chilometro e mezzo a valle della passerella di Quero-Vas. Abbiamo avuto tante richieste e i soci mostrano di gradire questa nuova opportunit.
(articolo di Roberto Curto, tratto dal Corriere delle Alpi di sabato 14 aprile)

Il presidente Mattia Paoluzzi: Rio Musil convertito in zona di stabulazione, lobiettivo aumentare il novellame nei corsi dacqua

Il benvenuto e 350 euro ai nati di Quero e Vas


di Ivan Dal To Saranno futuri cittadini della probabile fusione fra i comuni di Quero e Vas i 36 bambini, quasi met di origine straniera, che la mattina di sabato 5 maggio al centro culturale hanno ricevuto dalle due amministrazioni il tradizionale libretto postale di benvenuto riservato ai nuovi nati. Un progetto partito a Quero nel 1999 e poi fatto proprio dal comune di Vas. Questanno per la prima volta liniziativa stata accorpata suggerendo di fatto lidea del benvenuto in quellunica comunit che fra circa un anno potrebbe realizzarsi con la fusione fra i due comuni. E a conferma della consolidata realt multietnica che ormai da diversi anni caratterizza la demografia del Basso Feltrino, dei 36 bimbi premiati che hanno beneficiato del libretto da 350 euro, dellannullo postale recante la propria data di nascita e di un libretto di filastrocche con cd promossi dalla biblioteca di Sette Ville, ben 13 sono di origine straniera. Per la statistica 30 premiati sono residenti nel comune di Quero. Sei, fra cui due nati nel 2010, in quello di Vas. Due i fratelli gemelli. La cerimonia iniziata con alcune brevi letture sul tema dellintegrazione fatte dalla bibliotecaria Romina Mazzocco avvalendosi dellaccompagnamento di alcune immagini evocative proiettate sullo schermo del centro culturale. Poi il saluto delle autorit con il vicesindaco di Quero Bruno Zanolla, quello di Vas Cristian Corr e lassessore della Cmf Alberto Coppe uniti nella promessa di impegnarsi a mantenere per il futuro, nonostante le crescenti difficolt di bilancio, liniziativa della consegna dei libretti postali cos come lintero pacchetto di servizi sociali offerti alle famiglie e alle fasce pi deboli. A premiare i nuovi nati anche il parroco di Vas don Luigi Dalla Longa, lassessore querese Germano Mazzocco e il consigliere di Vas Maria Cristina Mazzalovo. Questi i nuovi nati premiati: Mathila Mondin e Sara Bitbiren (nati nel 2010); Lindsey Tejeda, Terence Dal Canton, Alessia Favretto, Leonardo Squeri, Emanuele Porta, Nicol Miotto, Valentina Rosa, Luca Vettoretti, Samuele Dal Zotto, Muamedija Jonuzoski, Melody Santana, Elissa Matoussi, Giorgia Forner, Daniel Franzoia, Marco Vanzin, Malak El Yazid, Mohamed Amine Rachid, Mattia Miuzzi, Bamba Sall, Chiara Bortolin, Wu Meng Tong, Aurora Zucchetto, Giulio Ancarani, Romaessae Mizane, Jago e Vera Rizzotto Campana, Maria Margherita Miotto, Alessandro Nicola Zancanaro, Wu Sheng Rui, Chrtistian Schievenin di Quero; Goodluck Chidimma Ozoinky, Leonardo Mazzalovo, Teresa Slongo, Loujayn Bourrah di Vas.
(articolo tratto dal Corriere delle Alpi di domenica 6 maggio 2012)

16

lEttErE al tornaDo

Sabato 28 aprile 2012 gli Amici del Presepio di Segusino ed il Presidente del comitato della Biblioteca Setteville di Sabato 28 aprile 2012 gli Amici del Presepio di Segusino ed il Presidente del comitato della Biblioteca Setteville di Quero e Vas sono stati a Padova per omaggiare di una donazione l'Hospice Pediatrico "Casa del Bambino". Il materiaQuero e Vas sono stati a Padova per omaggiare di una donazione l'Hospice Pediatrico "Casa del Bambino". Il materiale donato stato acquistato grazie al contributo dei visitatori del Presepio Artistico di Segusino, grazie alla genorosit le donato stato acquistato grazie al contributo dei visitatori del Presepio Artistico di Segusino, grazie alla genorosit degli spettatori dello spettacolo "3 Uomini di Parola" con Luigi Maieron, Mauro Corona e Toni Capuozzo, organizzato degli spettatori dello spettacolo "3 Uomini di Parola" con Luigi Maieron, Mauro Corona e Toni Capuozzo, organizzato dallAssociazione Parrocchiale Amici del Presepio di Segusino in collaborazione con la Biblioteca "Setteville" e con la dallAssociazione Parrocchiale Amici del Presepio di Segusino in collaborazione con la Biblioteca "Setteville" e con la collaborazione logistica del Comune e delle Associazioni di Alano di Piave. Grazie agli sponsor di quella serata (Elcollaborazione logistica del Comune e delle Associazioni di Alano di Piave. Grazie agli sponsor di quella serata (Ellemme aste, 2M decori, Ape & Partners, Omas occhiali, Perenz illumina, Bim Piave) ed infine grazie anche ad una lotlemme aste, 2M decori, Ape & Partners, Omas occhiali, Perenz illumina, Bim Piave) ed infine grazie anche ad una lot-

Donazione allHospice Pediatrico Casa del Bambino di Padova

teria organizzata dalla Parrocchia di Segusino. Tutti insieme siamo riusciti a donare: n. 4 videoregistratori VHS combi teria organizzata dalla Parrocchia di Segusino. Tutti insieme siamo riusciti a donare: n. 4 videoregistratori VHS combi dvd recorder LG (per le camere dei piccoli pazienti), n. 1 iPod con Docking station Bose per la musicoterapia, n. 1 vidvd recorder LG (per le camere dei piccoli pazienti), n. 1 iPod con Docking station Bose per la musicoterapia, n. 1 videocamera Canon per creare i video da dare ai genitori su come apportare le cure di sollievo ai piccoli pazienti quando deocamera Canon per creare i video da dare ai genitori su come apportare le cure di sollievo ai piccoli pazienti quando sono a casa. N. 20+20 felpe-divisa per il personale della struttura che opera sia in sede ma soprattutto presso le case sono a casa. N. 20+20 felpe-divisa per il personale della struttura che opera sia in sede ma soprattutto presso le case dei piccoli bimbi affetti da patologie inguaribili. Il tutto per un valore di . 2.711. dei piccoli bimbi affetti da patologie inguaribili. Il tutto per un valore di . 2.711. Attualmente la struttura, fondata e diretta dalla dottoressa Franca Benini, sta seguendo circa 80 bambini su tutto il terriAttualmente la struttura, fondata e diretta dalla dottoressa Franca Benini, sta seguendo circa 80 bambini su tutto il territorio della regione Veneto. Un plauso particolare al personale che con tanto amore ed entusiasmo compie il proprio torio della regione Veneto. Un plauso particolare al personale che con tanto amore ed entusiasmo compie il proprio prezioso e difficile lavoro a favore dei piccoli che soffrono, nonostante il periodo economico critico, fatto per lo pi di prezioso e difficile lavoro a favore dei piccoli che soffrono, nonostante il periodo economico critico, fatto per lo pi di tagli e che di certo non aiuta; ma una frase ci ha colpito, che la stessa frase che ci ha condotto a questa toccante retagli e che di certo non aiuta; ma una frase ci ha colpito, che la stessa frase che ci ha condotto a questa toccante realt: Non aggiungere giorni alla vita, ma dare pi vita ai giorni. alt: Non aggiungere giorni alla vita, ma dare pi vita ai giorni. Un grazie va al buon cuore degli spettatori dello spettacolo 3 Uomini di Parola e ai visitatori del Presepio Artistico di Un grazie va al buon cuore degli spettatori dello spettacolo 3 Uomini di Parola e ai visitatori del Presepio Artistico di Segusino. Ed un grazie anche a tutti coloro che hanno prestato il loro sostegno sia operativo che economico rendenSegusino. Ed un grazie anche a tutti coloro che hanno prestato il loro sostegno sia operativo che economico rendendosi partecipi alle iniziative. dosi partecipi alle iniziative. Per chi volesse ancora contribuire pu farlo tramite un versamento allassociazione dei genitori dei bambini LIsola Per chi volesse ancora contribuire pu farlo tramite un versamento allassociazione dei genitori dei bambini LIsola che c, nata appunto per sostenere lHospice Pediatrico. che c, nata appunto per sostenere lHospice Pediatrico. IBAN: IT95 D062 2512 1501 0000 0006 344 - Cassa di Risparmio del Veneto IBAN: IT95 D062 2512 1501 0000 0006 344 - Cassa di Risparmio del Veneto Per informazioni: http://www.pediatria.unipd.it/online/Home/AssistenzaeCura/CentriSpecialistici/scheda6002859.html Per informazioni: http://www.pediatria.unipd.it/online/Home/AssistenzaeCura/CentriSpecialistici/scheda6002859.html oppure www.lisolachece-cpp.org oppure www.lisolachece-cpp.org

Amici del Presepio, Segusino TV

aStEriSco

Segusino e il giro dItalia: appuntamento in tiv!


Gioved 24 maggio 2012, durante il percorso della 18ma tappa del Giro dItalia, da San Vito di Cadore a Vedelago (139 km), saranno effettuate delle riprese aeree su Segusino.

17

PUTTON GABRIELE

Alimentari

Via D. alighieri, 26 - FEnEr (Bl) tel. 0439 789388

OffERTE vALIdE 31 mAGGIO - 1-2 GIUGNO 2012


LAvAZZA CREmA E GUSTO X2 RISO GALLO BLONd PER INSALATE TONNO NOSTROmO X3 ACqUA ULIvETO 1,5 lt. GELATI mAGNUm ASSORTITI CAff SPLENdId X5 E E E E E E 3,99 2,11 1,99 0,44 3,39 7,98 0,53 3,99 7,30 2,49 0,29 2,99

BIBITE SAN BENEdETTO ASSORTITE E SvELTO PIATTI X3 dASh fUSTONE 57 mISURINI ROTOLONI REGINA X4 kITEkAT BUSTA ASSORTITI X100 gr. AmA LAvATRICE LIqUIdO 3000 ml E E E E E

18
ASSOCIAZIONE FELTRINA DONATORI
VOLONTARI DI SANGUE

lEttErE al tornaDo

LE SEZIONI DI

ALANO DI PIAVE, QUERO, MARZIAI-CAORERA-VAS


Organizzano per donatori di sangue, familiari e simpatizzanti tutti

GITA AL PARCO DEL DELTA DEL PO ESCURSIONE IN BARCA

DOMENICA 24 GIUGNO 2012


Programma:
Partenza con pulman della ditta Baratto:

dalla piazza di Alano. ore 6,10 dalla piazza di Quero .. ore 6,20 dalla piazza di Vas ore 6,25

Ore 09.30 circa: Ore 09.45:

Ore 12.30: Ore 15.00 circa:

Ore 18.45 circa:

arrivo nel Delta. PARTENZA per la centrale termoelettrica Enel di Porto Tolle, con un giro panoramico lungo la sacca di Scardovari. Al centro informazioni, incontro con i tecnici Enel per illustrazione funzionamento della centrale termoelettrica (una delle pi grandi d'Europa) e visita ad alcune parti dell'impianto. pranzo a base di pesce presso il ristorante Bussana di Tolle. Trasferimento a Boccasette, a Ca' Tiepolo, per escursione di cira 3 ore sulla motonave VENERE (150 posti) e navigazione sul Po di Venezia, Po di Pila, Busa Scirocco, Busa dritta, faro di punta Maestra, isola della Batteria e Ritorno partenza per il rientro e arrivo alle ore 21.30 circa.

Quota di iscrizione 60,00 da versare allatto delliscrizione entro SABATO 14 GIUGNO 2012
La quota comprende: viaggio in pulman servizio navigazione pranzo con bevande in hotel assicurazione medico - bagaglio Men: Antipasto: cozze in guazzetto Primo: bis di risotto di pesce e pasticcio di pesce Secondo: gran fritto misto del Delta con verdure vino, acqua e caff La quota non comprende: - bevande e cibi durante le soste ed extra men - tutto quanto non menzionato nella quota comprende

Per mancata partecipazione la quota di iscrizione (euro 60,00) sar restituita solo in presenza di sostituzione

Iscrizioni: Alano: Spada Serena c/o Cartolibreria (0439 779623),


Zatta Stefano (0439 779278), Quero: Susanetto Silvano tel 0439 787592; Cartolibreria Schievenin Albertina - Via XXXI Ottobre tel. 0439.787012 Marziai-Caorera-Vas: Deon D'Orazio Annita (0439 788124), Tieppo Paola (0439 789111)

I POSTI A SEDERE IN PULLMAN VERRANNO ASSEGNATI IN BASE ALLORDINE D'ISCRIZIONE.


ORGANIZZAZIONE TECNICA PIAZZA TIZIANO VIAGGI SRL PIEVE DI CADORE

Associazione Feltrina Donatori Volontari Sangue

19

lEttErE al tornaDo

Lettera aperta al Comune di Segusino


Premetto che scrivo questa lettera come mamma, come una qualsiasi mamma che quando si trova in difficolt rivolge il suo pensiero soprattutto ai propri figli e, quindi, vuol fare di tutto per mantenere il proprio lavoro per poterli crescere serenamente; scrivo quindi con il cuore, anche se dentro di me c un uragano A gennaio 2012 il Sindaco di Segusino Guido Lio mi ha fatto recapitare tramite il vigile una lettera nella quale era scritto: Con la presente sono a comunicarle che a giugno di questanno (2012) cesser il suo rapporto con questEnte. Ringraziandola ecc. ecc.. Sinceramente da parte di un Sindaco mi aspettavo una comunicazione diversa e, soprattutto, con una motivazione valida. Ma siccome lesperienza che il Comune di Segusino ti fa sapere le cose brutte tramite altre persone lavevo gi avuta lanno scorso, ho lasciato stare e ho aspettato ora, dopo le elezioni, per sapere a chi chiedere ancora una volta: PERCHE? Cinque anni fa sembrava che trovare qualcuno per lavorare in mensa fosse unimpresa impossibile, non interessava a nessuno questo posto di lavoro, poi tramite cooperativa sono entrata io. Premetto una cosa: io sono assunta da settembre a giugno, e ogni anno sono stata confermata presumo perch ho sempre svolto bene il mio lavoro; comunque, legalmente, nel diritto del Comune di Segusino lasciarmi a casa, io non sto contestando questo. Quello che io non riesco a capire perch, dopo tutti questi anni in cui tutto sempre andato bene in tutti sensi e nessuno si mai lamentato, bisogna cambiare le cose? Oltretutto adoro il mio lavoro, i bambini mi vogliono bene e, soprattutto, NE HO BISOGNO! Allora non capisco perch io, mamma di tre figli da mantenere (da sola), debbo essere lasciata a casa senza nessun motivo valido. Mi stato detto: E vero, vogliamo qualcuno di Segusino, ma allora bisognerebbe lasciare a casa mezzo comune, persino il Sindaco Guido Lio lavora fuori comune Mi stato detto: Vogliamo fare girare le persone. Ma che discorsi sono? Una persona? Mi stato detto: La persona che abbiamo scelto di mettere al posto suo povera e bisognosa. Mah, questo tutto da vedere, anche se i fatti per non dicono proprio cos, ma non sono comunque io che posso giudicare Dico solo: E IO? Con due figli che a settembre andranno alle superiori e una alle elementari, luce, gas e chi pi ne ha Ah s, vero, prender per un po la disoccupazione, ma sfido chiunque a vivere con tre figli con 800 euro al mese e penso che, per quanto riguarda questargomento, non serva io dica altro. Aggiungerei solo che, di questi tempi e a quasi cinquantanni, molto molto difficile che io riesca a trovare un altro lavoro. Penso anche che nel Comune di Segusino ci sia pi di una persona povera e bisognosa che avrebbe bisogno di lavorare, ma in base a cosa viene scelta questa persona piuttosto di unaltra, visto che quasi nessuno a Segusino era informato della perdita del mio posto di lavoro? Quindi mi viene da pensare che a Segusino viga la legge: Tu sei stata brava in questi anni, ma sei di Fener e non sei amica di nessuno di questAmministrazione Se questi sono i valori della Lega Nord, son ciapdi bn!... Con questa lettera non voglio assolutamente chiedere la carit, voglio solo combattere per non perdere il mio lavoro che penso di aver fatto bene e di cui, ripeto, HO ESTREMO BISOGNO! Sophie de Marco

Lampade votive nei cimiteri


Si porta a conoscenza che in data 28.04.2012 stata depositata presso il Comune di Alano di Piave e alla ditta Eletronica C. Lux, la richiesta, con firme degli interessati, inerente la posa della rete elettrica allinterno del cimitero di Fener per lallacciamento delle lampade votive di tombe e loculi. Tale iniziativa vale anche per i cimiteri di Alano e Campo, comunicando la propria esigenza ai sopra citati enti.

Angelo Ceccotto

tEatro

Un testo corale scritto a pi mani, che raccontano del rapporto fra luomo e lalcol. Tragedie, riflessioni, risate. In scena vari tipi di personaggi, che incarnano un rapporto particolare con questa misteriosa sostanza. Non si celebra e non si condanna. Non serve sottolineare lattualit e vastit dellargomento. In scena la Compagnia del Bianconiglio di Feltre, regia di Roberto Faoro, musiche dal vivo di Duilio Maggis. Lo spettacolo in due tempi.

20

lEttErE al tornaDo

UNIONE DEI COMUNI DI QUERO E VAS SETTE VILLE

COOPERATIVA SOCIALE MONDO DELFINO

LUnione dei Comuni di Quero e Vas, in convenzione con la Cooperativa Sociale Mondo Delfino, propone il tradizionale Centro Estivo con le seguenti attivit: educative: esecuzione dei compiti per le vacanze e laboratori; sportive: giornata in piscina e al campo di golf, promozione e avvicinamento allo sport; ricreative: giochi, escursioni sul territorio e cineforum al Centro Culturale di Quero. Liniziativa rivolta ai i ragazzi frequentanti la Scuola Primaria e Secondaria di 1 grado e si svolger dal 2 luglio al 3 agosto 2012 - dal luned al venerd dalle 7,30 alle 17,30 - presso i locali e gli spazi esterni del Patronato di Quero. Lammissione al Centro verr disposta fino allesaurimento di nr. 55 posti settimanali disponibili, dando precedenza ai residenti nei Comuni di Quero e Vas. Questanno liscrizione al Centro Estivo comporta il pagamento di una retta di frequenza cos determinata: RESIDENTI NEI COMUNI DI QUERO E VAS: 30,00 quale quota settimanale di iscrizione; 21,00 alla settimana per il servizio mensa solo per chi intenda usufruirne, altrimenti possibile rientrare a casa per il pranzo; 8,00 quale quota assicurativa obbligatoria e valida per tutto il periodo di frequenza. NON RESIDENTI NEI COMUNI DI QUERO E VAS: 46,00 quale quota settimanale di iscrizione; 21,00 alla settimana per il servizio mensa solo per chi intenda usufruirne, altrimenti possibile rientrare a casa per il pranzo; 8,00 quale quota assicurativa obbligatoria e valida per tutto il periodo di frequenza. La domanda dovr essere formalizzata alla Cooperativa Sociale Mondo Delfino con apposito modulo, disponibile allUfficio Servizi Sociali - Biblioteche di Quero e di Vas, entro e non oltre sabato 9 giugno 2012. La raccolta delle iscrizioni al Centro Estivo, con consegna dei moduli compilati e versamento della quota, si svolger presso la Biblioteca di Quero nei seguenti giorni ed orari: sabato 26 maggio dalle 9,00 alle 12,00 mercoled 30 maggio dalle 9,00 alle 13,00 mercoled 6 giugno dalle 9,00 alle 13,00 sabato 9 giugno dalle 9,00 alle 12,00 Per ulteriori informazioni e chiarimenti rivolgersi a: Cooperativa Mondo Delfino - prof. Carmelo Cutrufo - Tel. 339 2636106; Ufficio Servizi Sociali di Quero e Vas Tel. 0439 787097 mercoled e sabato dalle 9,00 alle 12,30

la POLONIA di Papa Giovanni Paolo II II la POLONIA di Papa Giovanni Paolo


1 giorno: QUERO / OSTRAVA o CYESZYN 1 giorno: QUERO /Signori Partecipanti e partenza dai luoghi di convocazione con autopullman G.T. riservato via Austria - ReOSTRAVA o CYESZYN Ritrovo dei Ritrovo dei Signori Ceca per la Polonia Pranzo indai luoghi di convocazione conserata nella zonaG.T. riservato via Austria - RePartecipanti e partenza ristorante lungo il percorso. Arrivo in autopullman di Ostrava o Cyeszyn, pubblica sistemazione in hotel, Pranzo in ristorante pubblica Ceca per la Polonia cena e pernottamento. lungo il percorso. Arrivo in serata nella zona di Ostrava o Cyeszyn,

PARROCCHIA di QUERO
PARROCCHIA di QUERO

dal 20 al 25 agosto 2012 dal 20 al 25 agosto 2012

sistemazione in hotel, cena e pernottamento.KALWARIA ZEBRZYDOWSKA / CRACOVIA 2 giorno: AUSCHWITZ / WADOWlCE /

da splendide sculture sempre di SANTA della giornata CRACOVIA 3 giorno: WlELICZKA / Santuario di sale. RestoFAUSTINA /dedicata interamente alla visita guidata di Cracovia antica pi bella splendido TrattamentoCapitale e sicuramente laal mondo: citt della Polonia Vanta unocuore famosa per lesuoi bei palazzifra i Sale, dichiarata daldi pensione completa. Partenza per Wieliczka cittadina della centro storico annoverato delle corporasue Miniere di complessi monumentali pi preziosi Piazza del vecchio Mercato citt, con i l'UNESCO patrimonio della naturacondella cultura. Si potranno ammirare le bellissime di Wawel il Palazzo Reale, sale, ornate zioni, il mercato delle stoffe e le pittoresche botteghe, la Chiesa di S. Maria e sulla collina cappelle scolpite nel

2 giorno: AUSCHWITZ / WADOWlCE / KALWARIA ZEBRZYDOWSKA per Wadowice: il paese natale del Beato sosta per la visita S. Messa. Pranzo in ristorante nella zona. Proseguimento / CRACOVIA Prima colazione Wojtyla, sosta per la visita della cittadina e - Birkenau, dovePapa Giovanni Paolo Il. Prima di arrivaresterminio nazista, Karol in Hotel. Partenza per Auschwitz della casa natale di si trova il pi grande campo di a Crasosta per lacovia sosta Messa. Pranzo in ristorante nella zona. Proseguimento per Wadowice: il paese natale del Beato visita S. a Kalwaria Zebrzydowska, pittoresca cittadina famosa per il Santuario Mariano frequentato dalla famiglia Wojtyla e ricordato visita della cittadina e della casa natale di Papa Giovanni Paolo Karol Wojtyla, sosta per la pi volte dal Papa beato. Sistemazione in hotel a Cracovia, cena e pernottamento.Il. Prima di arrivare a Cracovia sosta 3 giorno: WlELICZKA / Santuario di SANTA FAUSTINA /famosa per il Santuario Mariano frequentato dalla famiglia a Kalwaria Zebrzydowska, pittoresca cittadina CRACOVIA Trattamento di pensione completa. Partenza per Wieliczka cittadina famosa per le sue Miniere di Sale, dichiarata dalWojtyla e ricordato pi volte dal Papa beato. Sistemazione in hotel a Cracovia, cena e pernottamento. ornate l'UNESCO patrimonio della natura e della cultura. Si potranno ammirare le bellissime cappelle scolpite nel sale,

Prima colazione in Hotel. Partenza per Auschwitz - Birkenau, dove si trova il pi grande campo di sterminio nazista,

sistemazione in hotel, cena e pernottamento. 2 giorno: AUSCHWITZ / WADOWlCE / KALWARIA ZEBRZYDOWSKA / CRACOVIA Prima colazione in Hotel. Partenza per Auschwitz - Birkenau, dove si trova il pi grande campo di sterminio nazista, sosta per la visita S. Messa. Pranzo in ristorante nella zona. Proseguimento per Wadowice: il paese natale del Beato 21 lEttErE al tornaDo Karol Wojtyla, sosta per la visita della cittadina e della casa natale di Papa Giovanni Paolo Il. Prima di arrivare a Cracovia sosta a Kalwaria Zebrzydowska, pittoresca cittadina famosa per il Santuario Mariano frequentato dalla famiglia Wojtyla e ricordato pi volte dal Papa beato. Sistemazione in hotel a Cracovia, cena e pernottamento. 3 giorno: WlELICZKA / Santuario di SANTA FAUSTINA / CRACOVIA Trattamento di pensione completa. Partenza per Wieliczka cittadina famosa per le sue Miniere di Sale, dichiarata dall'UNESCO patrimonio della natura e della cultura. Si potranno ammirare le bellissime cappelle scolpite nel sale, ornate da splendide sculture sempre di sale. Resto della giornata dedicata interamente alla visita guidata di Cracovia antica Capitale e sicuramente la pi bella citt della Polonia Vanta uno splendido centro storico annoverato fra i complessi monumentali pi preziosi al mondo: Piazza del vecchio Mercato cuore della citt, con i suoi bei palazzi delle corporazioni, il mercato delle stoffe con le pittoresche botteghe, la Chiesa di S. Maria e sulla collina di Wawel il Palazzo Reale, la Cattedrale gotica nella quale venivano incoronati e sepolti i sovrani polacchi. Inoltre visita, devozioni e S. Messa presso il moderno Santuario della Divina Misericordia, dove sono conservate le spoglie di Santa Faustina Kowalska. 4 giorno: CZESTOCHOWA / CRACOVIA Prima colazione, cena e pernottamento in hotel. Pranzo in Ristorante. Intera giornata dedicata all'escursione a Czestochowa: la pi importante meta di pellegrinaggio della Polonia. Visita del Monastero di Jasna Gora, meglio conosciuto come Santuario della Madonna Nera. S. Messa e devozioni. Rientro in hotel a Cracovia, per il completamento delle visite. 5 giorno: CRACOVIA / OLOMOUC / BRNO Prima colazione in hotel. Partenza per la Repubblica Ceca. Arrivo a Olomouc per il pranzo in Ristorante. Nel pomeriggio visita guidata di questa splendida citt della Moravia, con particolare attenzione al centro storico: Cattedrale di San Venceslao, i bei palazzi, le sei fontane barocche e l'imponente Colonna barocca della Santissima Trinit: dal 2000 inserita dall'UNESCO nel Patrimonio dell'Umanit. Al termine partenza per Brno, sistemazione in hotel, cena e pernottamento. 6 giorno: BRNO / OUERO Prima colazione in Hotel. Prima mattinata dedicata alla visita guidata di Brno: capitale storica della Moravia e seconda citt della Repubblica Ceca, con particolare attenzione al centro storico. Al termine partenza per il viaggio di ritorno, pranzo in ristorante lungo il percorso autostradale, l'arrivo ai luoghi di provenienza previsto nella tarda serata. Il programma potr subire delle variazioni nell'ordine delle visite, ma non nel servizio LA QUOTA COMPRENDE: Il viaggio in autopullman G.T. *I pedaggi autostradali, i permessi di circolazione ed i parcheggi *La sistemazione in hotel 3 sup. / 4 stelle, in stanze a due letti, tutte con servizi privati *Il trattamento di pensione completa, dal pranzo del primo giomo al pranzo dell'ultimo giomo, con pranzi in ristoranti in corso di escursione *Le visite e le escursioni, come da programma *Il servizio di guida locale, parlante italiano, per le visite, come da programma *Gli ingressi ai principali monumenti *L'assicurazione sanitaria e bagaglio *IVA, tasse e percentuali di servizio. NON COMPRENDE: le bevande e tutto quanto non menzionato sotto la voce comprende" DOCUMENTI: per l'ingresso in Polonia e nella Repubblica Ceca necessaria la CARTA D'IDENTITA', in corso di validit (senza timbri di rinnovo). Per i minori di 15 anni necessario verificare con le Autorit competenti. Quota di partecipazione 685,00 - acconto 200,00 - supplemento camera singola 30,00 ISCRIZIONI FINO AL 30 GIUGNO

Antoniazzi
BiAncheriA per lA cAsA
vi AspettA nel negozio di quero ora con trapuntini estivi e lenzuola di puro cotone in vAsto Assortimento di colori e modelli ad un prezzo di assoluta convenienza

Aperto nei giorni gioved, venerd, sabato 8,30 - 12,30 pomeriggio 16,00 - 19,00
mattino

via nazionale - quero (Bl) - cell. 392.6969516

22

cronaca

Federica Mondin, futura cardiologa


Continua in modo brillante il percorso di Federica Mondin in ambito medico.
Dopo essersi laureata in medicina e chirurgia presso lUniversit di Padova e superato lesame di Stato, Federica ha intrapreso un percorso formativo-lavorativo con esperienze quali medico di base, guardia medica e frequentando lOspedale di Feltre e Treviso. La svolta della Sua carriera professionale iniziata circa un anno fa quando riuscita a superare gli esami di ammissione alle scuole di specialit di cardiologia e di medicina durgenza delluniversit di Padova. La scelta non stata semplice ma ha prevalso il cuore, complice una tesi di laurea il cui tema erano proprio le malattie cardiovascolari. Attualmente lavora e studia presso il prestigioso reparto di cardiologia padovano guidato dal Prof. Sabino Iliceto. Congratulazioni Federica ed un in bocca al lupo per la tua carriera.

lEttErE al tornaDo

Trail in val Canzoi


http://bonviazboatl.blogspot.com/
di Lucio Dorz
Nelle interviste Mauro Corona solito dire che se si sveglia e si sente scrittore prende carta e penna, se la giornata lo invoglia a scolpire opera da scultore, cos io oggi mi sento trailer e faccio trail. Detto fatto. La mente e lo sguardo gi stanno correndo in automatico in Alta val Canzoi. Piani Eterni, Forcella Omo, Val Slavinaz, Cimonega, mi passano come veloci fotogrammi. Quindi alle gambe non resta che seguirli. D'altronde ci sono tutti gli ingredienti, rapida salita su sterrato nel folto del bosco, che mi porta all'incanto del paesaggio di Erera Brendol, sentiero nei larghi silenzi verso Forcella dell'Omo, spaziando su ampi panorami, impavida traversata sulle cenge del Comedon sul filo di strapiombi e discesa a rotta di collo verso il rientro lungo le balze del Caorame!! E' gi giorno quando parto. Le giornate piovose dell'estate sono gi vago ricordo, sostituite da incantevoli ore blu. Le acque del lago placide si muovono sornione con lievi increspature. Aleggia una sensazione di quiete da fine estate. Cerco camminando di captare il giusto ritmo, che trovatolo mi consentir di salire senza eccessivo sforzo. Lungo i canaloni cominciano a farsi sentire le prime avvisaglie dell'autunno che verr trasportate dalle sensazioni prodotte dalle fole di vento. Supero degli escursionisti che risalgono lentamente godendosi il bosco. Sul sentiero del Porzil incassato libera il sole tre metri...sopra il cielo, lasciando in ombra la parte bassa degli abeti ed illuminando in un solarium le cime, che sembrano impadronirsi del cielo azzurro. Alla forcella mi fermo un attimo; non si pu far a meno di contemplare questa specie di eden che ci riservano i Piani Eterni... ogni volta un insostituibile "schiaffo" di armonia ai sensi. Scendo nei silenzi della conca dove risuonano gli echi dei campanacci, da poco ridiscesi a valle. Le erbe verdeggianti cominciano a brunirsi etichettando l'avanzare della stagione. Oltrepasso casera Brendol e risalgo il declivio retrostante fino ad incrociare il sentiero che s'inerpica lungo la valle che porta a settentrione. I prati d'alta quota danno spazio a rari alberi. I pendii si fanno erti, rimandano ad altri paesaggi alpini. Il rosso delle rocce danno un tocco di cromaticit. La conformazione litica del monte Brandol sembra una gigantesca onda che in burrasca s'infrange contro gli scogli. Passando tra candelabri di fiori bianchi incontro un escursionista proprio nel momento in cui un branco di camosci, annusata l'aria, fugge celere verso un ghiaione soprastante, altri scompaiono oltre le creste, altri risalgono le erte chine. Alla Forcella dell'omo mi si para davanti la fiera parete del Comedon. Scorro con la vista verso le Pale di San martino, dove le nuvole si stanno attrezzando a celarne le cime, poi alle rupestri balze dove andr a cercarne l'esile passaggio. Una sequenza di magri declivi e di strapiombanti paretine si gettano nel baratro sottostante. Vado ad ubriacarmi nell'emozione dei passaggi in cengia dove par d'essere un'aquila a volo radente che sfiora i pendii e scompare oltre il limitare del costone. Camminare tra cielo e terra passando come gittata di vento. La sensazione d'essere animale che vaga...libero. Il sentiero esile, talvolta "sgarruppato" dalle slavine invernali, diventa traccia si libra in passaggi aerei, il vuoto talvolta toglie il fiato, il procedere diventa adrenalina. L'arrivo al belvedere, ardito aggetto erboso ti spara in volto le dolomitiche pareti di Cimonega e sottostante la valle col diadema del lago dai colori verde e blu che si confondono. Inizia per me (oggi trailer) la lunga invitante discesa, dapprima su sentiero su cui corro lieve fino a casera Cimonega, poi la discesa si fa pi tecnica. M'involo tra i guizzi dei tornanti, danzo lungo gli stretti zig zag, salto i tratti sassosi, precedo le scivolate, scompaio nel folto del bosco. Escursionisti che incrocio per un attimo, il rumore dell'acqua che fa da colonna sonora, la voce del respiro. Poi la fine della corsa. Un anello fatto in quattro ore.

23

lEttErE al tornaDo

Circolo Auser Al Caminetto Donatori del Sangue Alano Protezione Civile Alano di Piave Ass.Fanti Alano di Piave GS Astra Quero

Asd ARGO NORDIC WALKING TEAM GRUPPO ERA NORDIC Centro Sportivo Italiano Feltre e Comitato Festeggiamenti SantUlderico
in collaborazione con

SABATO 9 GIUGNO 2012

^CAM NO IC PO RD
ore 16.00 - CAMPO

di ALANO di PIAVE (BL)

Campionato Italiano NordicWalking SPRINT (11,3km)


Gara Nazionale Centro Sportivo Italiano Nordic walking in Valcalcino, sulle vie della Grande Guerra e sulle tracce della Claudia Augusta

Sullo stesso percorso:

Passeggiata non competitiva di 4km per bambini e famiglie

INFO ED ISCRIZIONI:
(Pre-iscrizioni consigliate) WEB : www.camponordic.blogspot.com MAIL: camponordic@virgilio.it
Con il patrocinio di:
Comunit Montana Feltrina Comune di Alano di Piave

24

Full Immersion 2012


COSA!
Corso intensivo di lingua inglese con insegnante madrelingua abilitata, esperienza pluriennale nellinsegnamento della lingua inglese

arianova organizza

A CHI!

Il corso rivolto a studenti del primo triennio delle scuole medie superiori che desiderano perfezionare le proprie competenze, sia scritte che parlate, della lingua inglese in maniera piacevole e stimolante

DOVE!

Onigo di Pederobba sede di arianova, in via del Cristo 19

(vicino alla palestra e agli impianti sportivi)

QUANDO!

2 - 13 luglio 2012 da luned a venerd, ore 9.00 - 12.00


Info e iscrizioni: info@associazionearianova.it 329.5346557 dopo le ore 15 max 15 partecipanti

arianova sostenibile s.c.s, via del Cristo 19 - 31040 Pederobba (TV) - tel. 0423.64450

www.associazionearianova.it

25

attualit

Quante cose in... BIBLIOTECA BIlibr!


E' si, bisogna proprio tenerla d'occhio la biblioteca BIlibr perch succedono sempre tante cose interessanti per gli adulti, i bambini, i nonni ...Tenetevi pronti e segnatevi quello che pi vi interessa! Marted 22 maggio alle ore 14 l'ostetrica Alba e lo psicologo incontrano i NUOVI NONNI, i nonni alla prima esperienza! E marted 29 maggio alle 17.30 incontrano LE NUOVE MAMME E I NUOVI PAP per dialogare un po', sia con i nonni che con i genitori, sulle relazioni e le situazioni che si sperimentano in famiglia quando arriva un neonato. Due appuntamenti a cura del Consultorio Familiare dell'ULSS2 di Feltre. Per informazioni 0439883170. Marted 5 giugno alle 15 mamma Cristina racconta alle mamme dei bambini piccolissimi, la sua esperienza SENZA PANNOLINO. Proprio senza pannolino! Perch possibile instaurare un rapporto di comunicazione cos intenso tra mamma e neonato grazie al quale il pannolino proprio non serve, o quasi! Marted 12 giugno alle 17 Federica de Col e il topo Enrico intrattengono i bambini di uno,due, tre, quattro anni con un bel COCCOLAMAMMA! E fino al 19 giugno la biblioteca BIlibr, la biblioteca delle mamme dei pap e dei bambini piccolini aperta ogni marted dalle 16.30

26

juDo

32 Trofeo PEDEROBBA - JUDO


Pederobba (TV) 29 Aprile 2012
Judo Pedemontana 2 classificata
a
Una pioggia di medaglie ha premiato 17 su 20 atleti del Judo Pedemontana che hanno partecipato al 32 Trofeo Pederobba svoltosi lo scorso 29 aprile, piazzando cos la societ con 116 punti ai vertici della classifica e precisamente al 2 gradino del podio! Landamento della competizione ricalca pressoch i precedenti risultati ottenuti a Bassano e Cittadella come i primi posti di Francesca Vidorin,

Carraro Sofia e Alexia Girardini che con estrema decisione vincono gli incontri per ippon. Molto bene per Alex Zancaner avvolto da una irrefrenabile voglia di vincere sfiora loro piazzandosi 2; come per Fabio Licini che, arrivato in finale zoppicante per un infortunio al piede, accetta comunque lultimo incontro niente di meno che con il vice campione nazionale categoria Junior e, di fronte alle sue non perfette condizioni fisiche ed alla bravura dellavversario, lascia loro a questultimo dando comunque prova di coraggio. Sorprendente largento di Tania Perizzolo che riesce a battere una bravissima atleta del Judo Vittorio V. Fantastica anche Monica Licini la quale ha dimostrato di poter esprimere la propria grinta sportiva, stavolta un po meno per il fratello Mirco che si guadagna comunque anche lui il bronzo (poteva essere oro in questa occasione), ma come per tutti non sempre si hanno le condizioni psico-fisiche migliori. Grande soddisfazione per Valentina Bertoldo che, allultimo incontro, atterra lavversaria per ippon a soli pochi secondi dallinizio riconfermando la terza posizione. E come pronosticato, dopo incessanti sconfitte nelle precedenti gare, ecco lincredibile exploit di Gabriele Vidorin che la pazienza e umilt lo portano ad appagare tutti gli sforzi fatti finora: nonostante lenorme differenza di peso riesce a disputare ben 5 incontri, scala la classifica vincendone 4 in maniera splendida e sale cos orgogliosamente sul 3 gradino del podio. Complimenti anche a tutti gli altri che per motivi di spazio non possiamo citare, ma che comunque elenchiamo di seguito con la relativa classifica individuale. 1a - VIDORIN FRANCESCA CA kg 48 1a - CARRARO SOFIA ES/A Kg 48 1a - GIRARDINI ALEXIA CA kg 70 2 - LICINI FABIO JU kg 73 2 - ZANCANER ALEX ES/A kg 73 2a - PERIZZOLO TANIA JU 3 - VIDORIN GABRIELE ES/A kg 36 3a - LICINI MONICA ES/A kg 63 3 - LICINI MIRCO CA kg 81 3a - BERTOLDO VALENTINA ES/A kg 36 3 - MAZZOCATO MATTIA SE Kg 60 3 - MENEGAZZO SIMONE CA 3 - MIGLIORINI MARCO ES/A 3 - ROSTIROLLA LOUIS ES/A 3 - ZILIO NICOLA ES/A 3 - WESOLOWSKI MICHAL ES/A 3 - DAL BROI ANNA ES/B MENTIL JACOPO ES/B ANDRIOLLO LORENZO ES/A PARISOTTO GIOVANNI ES/B

Informiamo i Clienti del Comune di Vas che, per domanda di allacciamento, subentro, segnalazioni guasti etc. che riguardi la rete idrica e fognaria, a decorrere dal 07/05/2012 operativo il nuovo sportello clienti a Vas (presso sede Municipale) attivo nel seguente orario: Luned 11.00 - 12.00

ATS: Sportello Clienti Comune di Vas

lEttErE al tornaDo

27

aStEriSco

La foto di copertina
Limmagine ci stata proposta qualche tempo fa da una nostra lettrice e ci sembrata appropriata per labbinamento alle Feste del Narciso che si tengono in zona. In questa pagina abbiamo voluto mettere sotto i riflettori la festa segusinese, che si svolge nella magnifica localit di Milies e per la quale si trovano in locandina i recapiti utili ad ottenere informazioni pi dettagliate. Della foto diremo che non stata scattata a Milies, nemmeno a Pianezze di Valdobbiadene, ma lo scatto di Lucio Dorz, ripreso a Col Moscher, verso Malga Garda, nella zona di Lentiai, il 21 maggio del 2006, con una Nikon E2100 F. 3,3 ISO 100. Tempo di esposizione: 1/222, lunghezza focale paragonabile ad un 58 mm di una reflex tradizionale (7,6 in digitale). Per ulteriori informazioni sulla localit ci si pu collegare al link: http://www.magicoveneto.it/Belluno/Lentiai/Lentiai-Artent-Malga-Monte-Garda.htm

Fiera di S. Croce a Quero Quero Fiera di S.


a cura di Oliva De Rui a cura di Oliva De Rui

lEttErE al tornaDo

Bella giornata di quelle da incorniciare. Tutti Bella giornata di quelle da incorniciare. Tutti concordi nel dire che non sembrava essere a concordi nel dire che non sembrava didi essere a Quero, il famigliare vento che nelle passate Quero, il famigliare vento che nelle passate edizioni ci rovesciava bicchieri pieni non edizioni ci rovesciava i i bicchieri pieni non si si minimamente sentire. Tanti gli espositori con fatto minimamente sentire. Tanti gli espositori con i propri prodotti queresi: vino- miele- fagioli- farina propri prodotti queresi: vino- miele- fagioli- farina per polenta- salumi- mele ee formaggi. Ogni polenta- salumi- mele formaggi. Ogni prodotto rappresentava un produttore diverso ma prodotto rappresentava un produttore diverso ma accomunati tutti dalla stessa realt territoriale. accomunati tutti dalla stessa realt territoriale. Molta la soddisfazione per la bella affluenza didi Molta la soddisfazione per la bella affluenza gente che ha dimostrato di apprezzare una fiera gente che ha dimostrato di apprezzare una fiera allinsegna della tradizione rurale. Tutti hanno allinsegna della tradizione rurale. Tutti hanno potuto degustare la polenta di patate con lolo schiz potuto degustare la polenta di patate con schiz sfornati in diretta dai nostri esperti professionisti. sfornati in diretta dai nostri esperti professionisti. Tante famiglie al completo, nonni con i nipotini Tante famiglie al completo, nonni con i nipotini per far vedere le mucche, pecore e evitellini che per far vedere le mucche, pecore vitellini che come da tradizione hanno avuto il illoro giorno didi come da tradizione hanno avuto loro giorno notoriet. Bravi i giovani agricoltori che hanno notoriet. Bravi i giovani agricoltori che hanno affiancato quelli della vecchia guardia con a testa affiancato quelli della vecchia guardia con a testa il presidente Spadarotto. il presidente Spadarotto.

28

attualit

VENERDI 8 GIUGNO - ORE 20.30 presentazione del libro MENO MEGLIO. DECRESCERE PER PROGREDIRE
fondatore del Movimento per la Decrescita Felice

MAURIZIO PALLANTE

incontro con lautore

EX PALESTRINA COMUNALE DI ALANO DI PIAVE (dietro il Municipio)


La felicit, il benessere, la qualit della vita non hanno alcuna relazione diretta con la ricchezza materiale. Avere molto non significa stare bene. Al contrario, staremo meglio se sapremo proporci come obiettivo non il meno, ma il meno quando meglio. Maurizio Pallante racconta in queste pagine una rivoluzione fatta di semplicit, di ragione e di rispetto, che si fonda sulla scelta di ridurre la produzione e il consumo di quelle merci che non soddisfano nessun bisogno. Dalla crisi di oggi che ambientale, energetica, morale e politica, oltre che economica si potr uscire se la societ del futuro sapr accogliere un sistema di vita e di valori fondato sui rapporti tra persone, sul consumo responsabile, sul rifiuto del superfluo.
Maurizio Pallante, fondatore nel 2007 del Movimento per la Decrescita Felice, i cui principi stanno sempre di pi attirando lattenzione di economisti, scienziati, amministratori e cittadini autore di molti saggi e collabora con diverse testate giornalistiche oltre che con la nota trasmissione radiofonica Caterpillar in qualit di membro del comitato scientifico della campagna sul risparmio energetico M'illumino di meno. E stato tra i fondatori del Comitato per luso razionale dellenergia (CURE) e consulente per il Ministero dell'Ambiente riguardo all'efficienza energetica.

INGRESSO LIBERO - Tutta la cittadinanza invitata


cEnni Storici

Briciole di storia
di Alessandro Bagatella
Presento queste briciole di storia ai lettori del Tornado, specialmente ai pi giovani che di questi fatti non sono a conoscenza. Mi sembra giusto che sappiano quanto hanno sofferto i loro nonni e bisnonni per rendere il nostro un paese libero LO SCOPPIO DEL CONFLITTO 1914-1918 IN EUROPA Il conflitto in Europa era gi in atto da dieci mesi quando, nella notte tra il 23 e il 24 maggio 1915, lItalia entr in guerra contro lAustria e lUngheria. Il 28 giugno 1914 era stato assassinato a Sarajevo lerede al trono austriaco, larciduca Francesco Ferdinando, che si era dichiarato favorevole ad associare allImpero anche i popoli slavi e balcanici. Un mese dopo lAustria aveva dichiarato guerra alla Serbia, accusata dellattentato e, a causa delle tensioni sorte in Europa, nel giro di pochi giorni il conflitto aveva coinvolto gli Imperi centrali: da una parte Germania e Austria-Ungheria, unite con lItalia nella Triplice Alleanza; dallaltra la Russia, la Francia e lInghilterra legate alla Triplice Intesa. LESERCITO ITALIANO IL 24 MAGGIO 1915 Al momento dellentrata in guerra, lesercito italiano contava complessivamente un milione e mezzo di uomini, inquadrati in quattro armate, a loro volta articolate in corpi darmata, divisioni, brigate, reggimenti che comprendevano, a loro volta, fanteria, cavalleria, artiglieria, genio, reparti logistici e speciali truppe alpine per limpiego in montagna. Comandante supremo dellesercito era il re Vittorio Emanuele III. Per tutta la durata della guerra, il sovrano fu molto vicino alle truppe al fronte, che visit frequentemente. Il suo comportamento durante la guerra gli merit lappellativo di re soldato. Il capo di stato maggiore era il generale Luigi Cadorna, che nei mesi precedenti lo scoppio del conflitto aveva dedicato ogni sua energia allammodernamento dellesercito, logorato dalla Campagna di Libia (1911-1912) e dalle perenni ristrettezze di bilancio

29

lEttErE al tornaDo

a Fener, la 4a cena delle attivit a cena delle attivit Fener, la 4 Fener, la 4a cena delle attivit di Via della Vittoria Fener, la 4 della Vittoria di Via cena delle attivit disiVia della Vittoria di Via della Anche quest'anno di svolta la consueta cena delle attivit di Via della Anche quest'anno siVia della Vittoria svolta la consueta cena delle attivit Vittoria,quest'anno si svolta aprile presso cena delle attivitBeccaccia di Anche consumata sabato 21 la consueta il ristorante Alla di Via della

Vittoria, consumata sabato 21 aprile e a il ristorante Alla Beccaccia di Cornuda Ci siamo divertiti molto...pressoqualcuno sono pure cresciutidi Vittoria, consumata sabato 21 aprile presso il ristorante Alla Beccaccia i Anche quest'anno si divertiti molto... e a qualcuno sono pure cresciuti la consueta cena delle attivit di Via della Cornuda Ci siamo capelli !!! Ci siamo svolta molto... e a qualcuno sono pure cresciuti ii Cornuda divertiti Vittoria,!!! capelli consumata sabato 21 aprile presso il ristorante Alla Beccaccia di Michela capelli !!! Cornuda Ci siamo divertiti molto... e a qualcuno sono pure cresciuti i Michela Michela capelli !!! Michela

della Banda Cittadina di Alano di Piave diretta dal M Alberto Perenzin della Banda Cittadina di Alano di Piave diretta dal M Alberto Perenzin in caso di maltempo, il concerto si svolger presso la sala parrocchiale di Fener diretta dal M Alberto Perenzin

CONCERTO IN VILLA CONCERTO IN VILLA CONCERTO di VILLA della Banda Cittadina INAlano di Piave

sabato 2 giugno ore 20.30 sabato 2 giugno ore 20.30 sabato 2 giugno ore 20.30 sabato 2 giugno Vidal20.30 Fener Villa ore Fener Villa Vidal Fener Villa Vidal

in caso di maltempo, il concerto si svolger presso la sala parrocchiale di Fener in caso di maltempo, il concerto si svolger presso la sala parrocchiale di Fener in caso di maltempo, il concerto si svolger presso la sala parrocchiale di Fener

30

aStEriSco

Daniele Bailo e le sue radici queresi

La Uil volta pagina e cambia musica dopo 23 anni, saluta Angelo Zanelli che per cinque congressi stato segretario generale e apre le porte al nuovo leader Daniele Bailo. Il cambio al vertice, anche non volendolo, rappresenta per molti aspetti una rivoluzione che ieri stata salutata con favore pure dal segretario nazionale Luigi Angeletti, presente al direttivo allargato che si tenuto al ristorante San Michele di Ome. BAILO, classe 1963, ha un profilo decisamente inusuale nel panorama sindacale bresciano. Non solo per l'orecchino al lobo sinistro e per il fatto che ama dilettarsi facendo il disc jockey, avendo anche prodotto un disco con un circuito indipendente negli Usa. Bailo, in maniera del tutto naturale, e senza voler mancare di rispetto a nessuno, spiega che: La divisione tra l'anima socialista e socialdemocratica, che pure rappresenta un fatto di identit per tanti militanti, non pi di attualit in una organizzazione senza appartenenze politiche ma con il solo riferimento del lavoro della sua promozione e tutela. Un non richiamo ai valori storici che mostra come il quarantanovenne neosegretario - che proviene dalla Uilcem ed nella Uil a tempo pieno dal 1998 -, rappresenta un deciso momento di rottura col passato: sul piano culturale e generazionale prima ancora che dell'azione e delle soluzioni sindacali. Pi facile appassionarlo parlando di social network ( l'unico segretario generale bresciano con un profilo personale su Twitter e Facebook) o di filosofia hacker e dei software open source che di datate dispute politico-sindacal-ideologiche (che pure conosce alla perfezione). Nella sua nomina all'unanimit ci sono tutti gli ingredienti del rinnovamento e Bailo lo fa capire subito: Sono un soggetto sindacale anomalo, fautore di un dialogo trasversale che parte dall'ascolto dei lavoratori. Il primo obiettivo pare quindi scontato: Il sindacato ha bisogno di comunicare in un modo nuovo, rinnovando il vecchio approccio alle persone. In questo mi impegner, anche se mi rendo conto che la militanza in una organizzazione tende spesso a fagocitare le proprie attitudini personali. Su Brescia ha le idee chiare: Il dialogo non difficile se ci sono volont e necessit di sintesi e l'obiettivo comune. Nessuna ricetta, quindi, ma un orizzonte chiaro: Parlare ancora di valorizzazione del territorio bresciano ha senso se si in grado di dare spinta a scelte coraggiose, perch per la tenuta occupazionale servono idee nuove ed un contesto di ricerca e sviluppo da valorizzare immediatamente. E sui recenti passaggi nazionali che sembrano aver indebolito le tutele sindacali non ha dubbi: L'articolo 18 un falso problema, il nodo centrale che non si ancora capito come il Governo intenda ridurre la precariet. Anche se ammette: Forse non c'era la possibilit di fare diversamente, ma chiaro che la situazione ci fa tornare indietro di qualche anno. Il suo vice - o segretario aggiunto se si preferisce il sindacalese - sar Raffaele Merigo (segretario della Feneal, gli edili Uil) che ha garantito collaborazione: Per poter portare la Uil sempre pi avanti rispondendo cos anche al segretario uscente Angelo Zanelli che ha chiesto per il suo successore: Lo stesso supporto che stato dato a me. Articolo di Giovanni Armanini tratto dal sito Bresciaoggi.it

Perch non sfruttare loccasione per far conoscere la tua attivit?

Contatta la redazione!

31

Ho preso 12 mesi completi li ho puliti accuratamente da ogni amarezza, odio, invidia. Ho tagliato ogni mese in 31 pezzi diversi. Vi ho aggiunto i seguenti ingredienti: un pizzico di fede, un pizzico di coraggio, e un pizzico di lavoro . Ho pure aggiunto a ciascuno un po di speranza, fedelt e gentilezza. Ho mescolato bene con una parte di preghiera, una di meditazione e una di applicazione. Ho condito con una presa di buonumore, ironia e una abbondante dose di ottimismo. Ho messo il tutto in un recipiente damore cuocendolo al calore della felicit.

La Ricetta Per Vivere Bene!

Quattro generazioni al servizio della produzione di vini di alta qualit

Azienda Agricola Biasiotto s.ag.s. Via Piave, 16 - 32030 VAS (BL) Tel. 0439 788000 - Fax 0439 787734 email: info@vinibiasiotto.it
Biasiotto pag pp lug08.indd 2 23/07/2008 10.30.40

www.vinibiasiotto.it

32

aStEriSco

Io leggo perch ho preso il vizio. Io leggo perch non ho altro da fare. Io leggo perch siamo in pochi. Io leggo perch ho tempo. Io leggo poco perch non ne ho. Io vorrei leggere di pi. Io te lo leggo negli occhi. Io leggo Braille, che non un autore francese. Io leggo veloce. Io leggo a voce alta. Io leggo perch non mi piace alzare la voce. Io leggo per addormentarmi. Io leggo per sognare. Io leggo al contrario. Io leggo le carte. Io leggo tutto dun fiato. Io leggo anche i bugiardini dei medicinali. Io leggo che un piacere. Io leggo in piedi, a letto, in tram, in sala dattesa, in ascensore, a tavola, al cesso. Io leggo e annoto, sottolineo, segno. Io leggo di nascosto. Io leggo per fare dispetto. Io leggo perch questo mondo non mi piace. Io leggo per cambiarlo. Io leggo quando c una storia. Io guardo le figure. Io salto le pagine. Io leggo nel pensiero, negli occhi, nel futuro. Io leggo e mi innamoro. Io leggo per sedurre. Io leggo per saperne pi degli altri. Io leggo e qualche volta rido, qualche volta piango. Io leggo e ci penso su. Io leggo e approvo. Qualche volta no. Io leggo perch c chi vorrebbe proibirlo. Io leggo perch non mi costa niente. Io leggo perch mi diverte, perch mi rilasso, perch mi sfogo. Io leggo quel che mi pare perch mi piace. Io leggo perch sento che mi fa bene. Io leggo punto e basta.
Tratto da un manifesto del Circolo dei Lettori di Torino

VIVAIO - PIANTE

di Mondin Duilio

Realizzazione e Manutenzione Giardini Prati - Irrigazione - Potature


32030 QUERO (BL) via Feltrina Cell. 338 1689292
E-mail:mondingiardini@gmail.com - mondingiardini.blogspot.com

due esse s.n.c. di Stramare Nicola e Oscar Via S. Rocco, 39 - 31040 SEGUSINO (TV) Telefono e Telefax 0423.979344 Via della Vittoria - 32030 FENER (BL) Telefono 0439.789470

via Monte Grappa, 28 Feltre tel. 0439 842 603 www.bancapopolare.it

onoranZe FuneBri

di Ferdinando Carraro
PITTORE RESTAURATORE
Via Roma - Quero (BL) - Cell. 339.2242637

impresa edile
Fabrizio Mondin

alano di piave Fener - quero

Costruzioni Civili e Industriali Ristrutturazioni e manutenzioni di ogni tipo Allacciamenti fognature Tel. 349.3024131

www.unicredit.it

Stampa DBS - Rasai di Seren del Grappa (BL)