Sei sulla pagina 1di 1

6

PRIMO PIANO

VENERD 29 GIUGNO 2012

POLITICA INQUIETA

LE ACCUSE DI SOLAZZI IO SAREI UN OSSIMORO COME ROTTAMATORE? GOSTOLI INVECE DI FARE IL FUNZIONARIO DI PARTITO VADA A LAVORARE

PD LA REPLICA DELLORGANIZZATORE PROVINCIALE: LAVORO DA QUANDO HO 14 ANNI

Gostoli mette allangolo il presidente Solazzi: Chi esce dal partito si dovrebbe dimettere
E PARTITO con lidea di rottamare i giovani stipendiati dal partito, il presidente del consiglio regionale Vittoriano Solazzi. E finito per mettere nel mirino lorganizzatore del Pd Giovanni Gostoli, che ha osato dire che Solazzi rottamatore un ossimoro.
Gostoli, ha sentito Solazzi?

Gioved 28 Giugno mancato allaffetto dei suoi cari

re le persone e di queste va avanti il pi forte, cos credo si accentuino. E di certo non si garantisce la governabilit.
E allora, lei che propone?

S, s, ho letto.
E allora?

Penso che ci voglia pi umorismo, la mia era semplicemente una battuta. E credo che in politica non ci si debba prendere troppo sul serio e agire con umilt. Invece si scesi alle questioni personali. Poi, ripensandoci, mi ricordo perfettamente di un articolo uscito nemme-

Sarebbe pi veloce eliminare i gruppi consigliari personali. Non accettabile che si entri in consiglio comunale, provinciale o regionale grazie al partito, poi di punto in bianco si decide di uscire dal partito ma si rimane nel proprio posto. E un tradimento verso gli elettori. Perch a quel punto, credo che siano pi corrette le dimissioni dal proprio ruolo. Basta con i trasformismi. Le primarie probabilmente non risolveranno tutti i problemi. Ma credo fortemente che la cultura delle primarie sia da prendere come esempio, perch fortifica la cultura del lavoro di squadra.
Spesso si messo nel mirino il lavoro dei volontari del partito. Per anche lei penser che un po di rinnovamento sia pi che utile.

DOTT.

Francesco Benedetti
Ne danno lannuncio i figli EUGENIA, ANDREA, GIACOMO e PAOLO e i parenti tutti. Oggi Venerd 29 Giugno sar celebrata il S. Rosario alle ore 18.00 presso la Parrocchia Madonna di Loreto. Il funerale avr luogo sabato 30 c.m alle ore 9.00 nella chiesa Parrocchiale Madonna di Loreto Pesaro, 29 Giugno 2012.

LEGGE ELETTORALE Quella di Solazzi pura demagogia, bisogna ridurre i gruppi consiliari personali
no un anno fa in cui Solazzi dichiarava che non stava n con i carrozzieri n con i rottamatori. Guardi, ce lho sotto mano....
Ci tolga una curiosit: oltre al partito, che lavoro ha fatto?

Si parla tanto di primarie in questo periodo, lei cosa ne pensa?

Credo che debbano essere affrontate con seriet per cambiare le cose: ora di modificare il modo di vivere le politica, non deve pi essere un privilegio. Meno gattopardismo e pi confronto con la realt: parliamo di disoccupazione, parliamo di crisi economica.
Le primarie dovrebbero essere aperte a tutti?

Guardi, la mia famiglia, e la gente di SantAngelo in Vado dove sono nato e cresciuto, lo possono confermare: ho la cultura del sacrificio, ho iniziato a lavorare a 14 anni prima come cameriere, poi come barista e ho fatto anche loperaio per mantenermi gli studi. Oggi lavoro come organizzatore nel Pd, ma non pi come una volta. Ho un contratto a tempo determinato, che scade a fine mandato. Giro con una Panda a metano, io....

S, certo. ed lo stesso segretario nazionale Bersani a volerle, tanto che si cambier lo statuto. Vede, le primarie devono essere uno strumento per riavvicinarsi alla gente, per scegliere i candidati migliori. Tanto che vorremmo le primarie anche per i deputati. Mentre per sindaci e amministratori, credo nelle primarie di coalizione. Ma sono anche convinto di una cosa....
Ovvero?

Ecco, a chi avanza critiche, rispondo che un partito unassociazione che vive grazie alla passione e al lavoro dei volontari. Vorrei pi rispetto per queste persone impegnate ogni giorno a migliorare il territorio in cui vivono. Rispetto soprattutto da Solazzi, al quale spesso organizziamo un pubblico che in altro caso non avrebbe.
A proposito di Solazzi, ha sentito la sua proposta di legge elettorale?

Sicuramente lItalia ha bisogno di far crescere una nuova generazione fondata sul merito. Alla fedelt a qualcuno per avere qualcosa, i giovani devono contrapporre il valore della lealt e dellautonomia di pensiero. Guardi, io penso che qualcosa di buono ci sia in Renzi come qualcosa di buono ci sia in Bersani. In questa federazione ci saranno giovani a sostegno di Bersani altri di Renzi, ma il giorno dopo le primarie non ci divideremo tra renziani e bersaniani.
Di Grillo, che opinione ha?

RINGRAZIAMENTO
La famiglia DI LUCA grata e commossa per la partecipazione al suo grande dolore per la perdita del caro

Pura demagogia. E incostituzionale: come si fa a fare elezioni senza partiti? E se si vogliono eliminare i personalismi, facendo candida-

Il problema vero, in Italia, sono sempre stati i partiti personali. Grillo nasce un po in questo senso. Ma un conto Grillo, un conto i grillini, tra cui ci sono persone con grande civismo. Ma non Grillo che mi preoccupa, c dellaltro.
Dica.

Geom. Carlo
non potendolo fare singolarmente ringrazia quanti hanno preso parte al suo grande dolore. Un caloroso ringraziamento va alle care SABINA, FRANCESCA e COSTANZA per le cure prestate. Sabato 30 giugno alle ore 18 nella chiesa di S. Luigi Gonzaga nella ricorrenza del giorno settimo sar celebrata una S. Messa. Pesaro, 29 Giugno 2012.
_
O.F. IROF, Pesaro, t. 0721 30204

Lastensionismo, quello s. Margherita Giacchi

SANITA RIUNIONE PLENARIA IERI MATTINA IN COMUNE SU AREA VASTA E AZIENDA MARCHE NORD

Comitato dei sindaci, presieder Corbucci


IL TRIANGOLO stato completato. A Pesaro lAzienda Marche Nord, a Fano i servizi di Area Vasta. E da ieri, dopo che la presidenza del comitato dei sindaci, fino ad ora presieduto da Luca Ceriscioli, stata affidata al sindaco Franco Corbucci, Urbino ha in mano un maggior controllo sui servizi e sulla gestione sanitaria. Senza sentirsi esclusa, visto che la preoccupazione principale, nellentroterra, era che i servizi rimanessero tutti concentrati nella costa. E in questo modo abbiamo completato il cerchio e Urbino di nuovo coinvolta, ha detto Ceriscioli. Perch affidare la presidenza del comitato a Corbucci, stato un segnale alle zone dellentroterra: preoccupate del futuro delle loro strutture, in ansia per la chiusura o ridimensionamento dei piccoli ospedali. E nel piano di Area Vasta ha ribadito il sindaco di Pesaro dopo lincontro si insistito molto sulle attivit che andranno a svolgere gli ospedali, proprio per ribadire in maniera forte che rimarranno, anche potenziati. ALLINCONTRO che si tenuto ieri mattina nella sala del consiglio comunale, voluto proprio da Ceriscioli, hanno preso parte i dirigenti Carmine Ruta, Aldo Ricci, insieme allassessore regionale Almerino Mezzolani. E la discussione, presenti 50 sindaci su 60 dellintera provincia, si concentrata sul piano di Area Vasta, sullatto aziendale dellazienda ospedaliera Marche Nord e sul piano socio-sanitario regionale.

CERISCIOLI Cos si completa il triangolo e le zone dellentroterra sono pi tranquille sul loro futuro
Due ore di discussione, che poco si concentrata sulla questione dellospedale unico, con i sindaci preoccupati soprattutto di garantire in particolare i servizi attuali. Visto le preoccupazioni riguardanti le piccole realt ospedaliere.

E anche i rapporti tra Pesaro e Fano, soprattutto in merito allintegrazione. Intanto cambiato un atteggiamento, visto che ha spiegato Ceriscioli in passato Fano mandava molti pazienti ad Ancona. Invece integrando i due nosocomi e potenziando le specializzazioni delazienda Marche Nord, viene rafforzata anche lintegrazione. MA su un punto particolare, che Ceriscioli ha insistito anche ieri mattina. Ho chiesto esplicitamente allassessore Mezzolani ha detto che latto aziendale di Marche Nord venga votato al pi presto. E lassessore? Ci ha tranquillizzato tutti quanti. ma. gi.