Sei sulla pagina 1di 7

Finanziamenti per la MICROIMPRESA

Studio Tecnico Ing. Sergio Puorto Via dellArcheologia n.51 Aversa (CE) Tel. 0810485849 Cell. 3489320739 e-mail sepuort@tin.it

FINANZIAMENTI PER LA MICROIMPRESA

Introduzione

La legge che agevola l'Autoimpiego (D.L. n. 185/2000 - Titolo II) costituisce il principale strumento di sostegno alla realizzazione e all'avvio di piccole attivit imprenditoriali da parte di disoccupati o persone in cerca di prima occupazione. La legge prevede la concessione di agevolazioni finanziarie (contributo a fondo perduto e mutuo a tasso agevolato) e di servizi di assistenza tecnica per tre tipologie di iniziative:

Lavoro Autonomo (in forma di ditta individuale), con investimenti complessivi previsti fino a 25.823 Microimpresa (in forma di societ), con investimenti complessivi previsti fino 129.114 Franchising (in forma di ditta individuale o di societ), da realizzare con Franchisor accreditati

FINANZIAMENTI PER LA MICROIMPRESA

La legge che agevola l'Autoimpiego prevede lerogazione di finanziamenti per attivit di MICROIMPRESA che possono riguardare la produzione di beni e la fornitura di servizi (il commercio escluso).

A chi si rivolge il finanziamento


Questagevolazione rivolta a persone che intendono avviare unattivit imprenditoriale di piccola dimensione in forma di societ di persone. Sono pertanto ESCLUSE le ditte individuali, le societ di capitali, le cooperative, le societ di fatto e le societ aventi un unico socio. Le societ finanziabili devono essere gi costituite al momento della presentazione della richiesta e la loro sede legale e operativa deve essere stata ubicata nel territorio nazionale. Per quanto riguarda i soci almeno la met numerica di essi deve essere:

maggiorenne alla data di presentazione della domanda non occupato alla data di presentazione della domanda residente nel territorio nazionale alla data del 1 gennaio 2000 oppure da almeno sei mesi alla data di presentazione della domanda, nel rispetto della normativa comunitaria e nazionale vigente in materia.
2

Studio Tecnico Ing. Sergio Puorto Via dellArchologia n.51 Aversa (CE) Tel. 0810485849 Cell. 3489320739 e-mail sepuort@tin.it

FINANZIAMENTI PER LA MICROIMPRESA

I soci che rispondono a questi requisiti devono detenere almeno la met delle quote di partecipazione. Le tipologie di societ ammesse sono: societ in nome collettivo (S.n.c.) societ semplici (S.s.) societ in accomandita semplice (S.a.s.)

Attivit finanziabili
Lagevolazione rivolta a societ di persone che intendono avviare una attivit imprenditoriale di piccola dimensione (MICROIMPRESA) nei settori della produzione di beni o di servizi (IL COMMERCIO ESCLUSO), che preveda un investimento complessivo non superiore ai 129.114 Euro Iva esclusa. A titolo esemplificativo risultano finanziabili: le attivit artigianali in generale, (come pasticcerie, gelaterie, panifici, pizzerie, rosticcerie, gastronomie, bar, ristoranti e attivit di ristorazione, comunque, tutte le attivit dove sono previste trasformazioni di materie prime) studio grafico, i servizi alle persone, servizi turistici, progettazione/realizzazione stand fieristici, falegnameria, studio pubblicitario, centro estetico, videonoleggio, officina meccanica/carrozzeria, attivita edilizia, sartoria, etc

Lattivit proposta, qualora finanziata, deve poi essere svolta per un periodo di almeno cinque anni a decorrere dalla data di delibera di ammissione alle agevolazioni. Non sono agevolabili, invece, le attivit che si riferiscono al commercio e a settori esclusi dal CIPE o da disposizioni comunitarie. In particolare sono escluse:

Produzione primaria di prodotti agricoli di cui allallegato I del Trattato CE Pesca e acquacoltura

Sono inoltre esclusi gli aiuti destinati allacquisto di veicoli per il trasporto di merci su strada da parte di imprese che effettuano trasporto di merci su strada per conto terzi.
3 Studio Tecnico Ing. Sergio Puorto Via dellArchologia n.51 Aversa (CE) Tel. 0810485849 Cell. 3489320739 e-mail sepuort@tin.it

FINANZIAMENTI PER LA MICROIMPRESA

Agevolazioni previste
Le agevolazioni previste sono di due tipi: 1. agevolazioni finanziarie, per gli investimenti e per il 1 anno di gestione 2. servizi di sostegno nella fase di realizzazione e di avvio delliniziativa

1. Le agevolazioni finanziarie
Le agevolazioni finanziarie concedibili sono:

per gli investimenti, un contributo a fondo perduto e un finanziamento a tasso agevolato che, complessivamente, possono arrivare a coprire il 100% degli investimenti ammissibili per la gestione, un contributo a fondo perduto sulle spese relative al 1 anno di attivit

Le agevolazioni finanziarie sono concesse entro il limite comunitario de minimis . Lentit di ciascuna singola agevolazione non predefinita, ma il risultato di un calcolo che tiene conto dellammontare degli investimenti e delle spese di gestione nonch delle caratteristiche del finanziamento a tasso agevolato (durata, entit e tasso) che si intende richiedere. Il calcolo deve essere effettuato nel rispetto del principio che prevede che limporto del mutuo a tasso agevolato per gli investimenti non possa essere inferiore al 50% del totale delle agevolazioni concedibili.

Esempio di calcolo delle agevolazioni finanziarie


Per una iniziativa con un investimento ammissibile pari a 80.000 e spese ammissibili per la gestione pari a 16.000, sono erogabili le seguenti agevolazioni finanziarie: Finanziamento a tasso agevolato per gli investimenti 48.000,00 Contributo a fondo perduto per gli investimenti 32.000,00 Contributo a fondo perduto per la gestione 16.000,00

Il tasso di interesse pari al 30% del tasso di riferimento vigente alla data di stipula del contratto di finanziamento in base alla normativa comunitaria. Il finanziamento a tasso agevolato restituibile in un massimo di sette anni, con rate trimestrali costanti posticipate. Le spese di investimento e di gestione considerate ammissibili ai fini del calcolo dellammontare delle agevolazioni sono:

per linvestimento o attrezzature, macchinari, impianti e allacciamenti; o beni immateriali a utilit pluriennale; o ristrutturazione di immobili, entro il limite massimo del 10% del valore degli investimenti.
4

Studio Tecnico Ing. Sergio Puorto Via dellArchologia n.51 Aversa (CE) Tel. 0810485849 Cell. 3489320739 e-mail sepuort@tin.it

FINANZIAMENTI PER LA MICROIMPRESA

per la gestione o materiale di consumo, semilavorati e prodotti finiti, nonch altri costi inerenti al processo produttivo; o utenze e canoni di locazione per immobili; o oneri finanziari(con l'esclusione degli interessi del mutuo agevolato); o prestazioni di garanzie assicurative sui beni finanziati; o prestazione di servizi.

Si evidenzia inoltre che:


La spesa per lIVA non ammissibile Attrezzature e macchinari possono essere anche usati purch non oggetto di precedenti agevolazioni Le spese considerate ammissibili sono quelle sostenute successivamente alla data di ammissione alle agevolazioni e non alla data di presentazione della domanda I beni oggetto delle agevolazioni sono vincolati allesercizio dellattivit finanziata per un periodo minimo di cinque anni a decorrere dalla data della delibera di ammissione alle agevolazioni e, comunque, fino allestinzione del finanziamento a tasso agevolato.

Infine si sottolinea che, al fine di un buon esito della richiesta di finanziamento, necessario predisporre la corretta documentazione dei beni dinvestimento, ed in particolare: per documentare il valore dei beni che vengono acquistati nuovi occorre richiedere ai fornitori selezionati i preventivi dei lavori/ dei beni per documentare il valore dei beni usati di cui si chiede il finanziamento, occorre che: i beni usati acquistati da un fornitore autorizzato possono essere documentati con un preventivo analogo a quello richiesto per beni nuovi i beni usati acquistati da un privato devono essere documentati con una perizia di stima che ne attesti il valore e la corretta funzionalit NON possono essere oggetto di finanziamento beni usati che siano stati oggetto di precedenti agevolazioni pubbliche e/ o acquistati da parenti entro il II grado.

2. I servizi di sostegno
Nella fase di realizzazione e di avvio dell'iniziativa sono previsti servizi totalmente gratuiti di assistenza tecnica e gestionale per un periodo massimo di un anno. I servizi hanno l'obiettivo di accompagnare il beneficiario durante l'iter di erogazione delle agevolazioni e di rafforzarne le competenze gestionali in fase di start up della iniziativa.

Presentazione della domanda


Il percorso per ottenere le agevolazioni prevede la presentazione di una domanda, che dovr contenere indicazioni in merito alla societ proponente e allidea imprenditoriale, nonch alcuni
5 Studio Tecnico Ing. Sergio Puorto Via dellArchologia n.51 Aversa (CE) Tel. 0810485849 Cell. 3489320739 e-mail sepuort@tin.it

FINANZIAMENTI PER LA MICROIMPRESA

allegati che attestano lesistenza dei requisiti di legge e il rispetto delle normative sulla tutela della privacy e sullantiriciclaggio.

Iter di valutazione
1. Valutazione della domanda
La valutazione della domanda prevede le seguenti verifiche:

la verifica formale (preliminare) della domanda presentata, volta ad accertare la sussistenza di quei requisiti la cui assenza pregiudica direttamente ed oggettivamente la possibilit di accedere ai benefici di legge (requisiti di accoglibilit) la verifica di merito - basata sui criteri fissati dal CIPE, che riguardano la coerenza tra il profilo del proponente e l'idea imprenditoriale, la fattibilit tecnico-economica dell'iniziativa e, infine, la sua cantierabilit, ovvero l'effettiva e immediata realizzabilit articolata in due fasi: 1. lanalisi della domanda presentata; 2. un colloquio con lintera compagine sociale, che verter sulle seguenti aree tematiche di approfondimento: competenze, mercato, aspetti gestionali, aspetti economici e finanziari. La mancata partecipazione al colloquio, anche di uno soltanto dei soci, nelle date che verranno comunicate dall'Agenzia nazionale comporter il rigetto della domanda.

Si sottolinea che i soci, ovvero il solo Legale Rappresentante se previsto dalla normativa, devono possedere al momento della presentazione della domanda i requisiti soggettivi richiesti dalla legge per il regolare avvio dellattivit. Liter istruttorio seguir le norme della legge 241/90 in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi. Il procedimento di valutazione sar concluso entro il termine di sei mesi dalla data di ricevimento della domanda, ovvero della documentazione integrativa richiesta, ai sensi dellart.5 del D.Lgs. 31 marzo 1998, n.123.

2. Stipula del Contratto di finanziamento


Alla valutazione della domanda, fa seguito la Delibera di Non Accoglibilit, di Ammissione o Non Ammissione alle agevolazioni.

In caso di esito positivo si procede alla stipula del Contratto di Concessione delle Agevolazioni.

6 Studio Tecnico Ing. Sergio Puorto Via dellArchologia n.51 Aversa (CE) Tel. 0810485849 Cell. 3489320739 e-mail sepuort@tin.it

FINANZIAMENTI PER LA MICROIMPRESA

Modalit di erogazione
In generale prevista lerogazione in due soluzioni, un anticipo e un saldo. Per quanto riguarda gli investimenti, al momento della stipula del contratto di finanziamento, possibile richiedere un anticipo pari al 20% del totale delle agevolazioni per gli investimenti. Il saldo sar erogato in ununica soluzione, una volta completati gli stessi, anche sulla base di fatture che possono essere quietanzate (pagate) successivamente allerogazione del saldo. Gli investimenti dovranno essere realizzati entro 6 mesi dalla data di stipula del contratto di finanziamento; entro lo stesso termine dovr essere presentata la richiesta del saldo per le relative spese, pena la revoca del finanziamento concesso. Eventuali proroghe potranno essere concesse solo in caso di gravi e documentati impedimenti. Per quanto riguarda la gestione, possibile richiedere un anticipo, pari al 30% delle spese previste; il saldo sar erogato, a seguito della presentazione, da parte del beneficiario, delle fatture quietanzate. La richiesta di rimborso delle spese di gestione del primo anno di attivit dovr essere presentata entro 18 mesi dalla data di stipula del contratto di finanziamento.

7 Studio Tecnico Ing. Sergio Puorto Via dellArchologia n.51 Aversa (CE) Tel. 0810485849 Cell. 3489320739 e-mail sepuort@tin.it