Sei sulla pagina 1di 2

SCHEMA RIEPILOGATIVO INTERVENTI EDILIZI, NORME VIGENTI E PROCEDURE PREVISTE

TIPOLOGIA INTERVENTO

PRESCRIZIONI NORMATIVE

PROCEDURE - MODULISTICA DIRITTI DI ISTRUTTORIA

SANZIONI PREVISTE

ATTIVITA EDILIZIA SENZA OBBLIGO DI COMUNICAZIONE: interventi di manutenzione ordinaria; interventi volti all'eliminazione di barriere architettoniche che non comportino la realizzazione di rampe o di ascensori esterni, ovvero di manufatti che alterino la sagoma dell'edificio; opere temporanee per attivit di ricerca nel sottosuolo che abbiano carattere geognostico, ad esclusione di attivit di ricerca di idrocarburi, e che siano eseguite in aree esterne al centro edificato; movimenti di terra strettamente pertinenti all'esercizio dell'attivit' agricola e le pratiche agro-silvo-pastorali, compresi gli interventi su impianti idraulici agrari; serre mobili stagionali, sprovviste di strutture in muratura, funzionali allo svolgimento dell'attivit' agricola. E facoltativa la: Nessun obbligo di titolo abilitativo o di comunicazione, come previsto allart. 6 c. 1 del D.P.R. 380/01. Rimane in ogni caso la facolt del cittadino di presentare comunicazione anche ai fini delle eventuali agevolazioni fiscali previste dalla normativa di settore. Comunicazione di Inizio Lavori ai sensi dellart. 6 del D.P.R. 380/01 MODULO: C.I.L. DIRITTI DI ISTRUTTORIA: Nessun diritto di istruttoria in caso di deposito presso lo Sportello Tecnico

In caso di esecuzione in assenza di comunicazione, non sono previste sanzioni di nessun genere.

ATTIVITA EDILIZIA CON OBBLIGO DI SOLA COMUNICAZIONE: opere dirette a soddisfare obiettive esigenze contingenti e temporanee e ad essere immediatamente rimosse al cessare della necessit e, comunque, entro un termine non superiore a novanta giorni; opere di pavimentazione e di finitura di spazi esterni, anche per aree di sosta, che siano contenute entro l'indice di permeabilit, ove stabilito dallo strumento urbanistico comunale, ivi compresa la realizzazione di intercapedini interamente interrate e non accessibili, vasche di raccolta delle acque, locali tombati; pannelli solari, fotovoltaici e termici, a servizio degli edifici, da realizzare al di fuori della zona A) di cui al decreto del Ministro per i lavori pubblici 2 aprile 1968, n. 1444; aree ludiche senza fini di lucro e gli elementi di arredo delle aree pertinenziali degli edifici. Comunicazione di Inizio Lavori ai sensi dellart. 6 del D.P.R. 380/01 Obbligo di deposito della Comunicazione di Inizio Lavori, (C.I.L.), corredata delle eventuali autorizzazioni prescritte dalle normative di settore, come previsto allart. 6 c. 2 del D.P.R. 380/01. MODULO : C.I.L. (anche per procedure a sanatoria) DIRITTI DI ISTRUTTORIA: (Delibera A.C. 49 del 08/07/11) Interventi da eseguire: 251,24 Euro Interventi in esecuzione: 251,24 Euro Interventi eseguiti: 251,24 Euro In caso di esecuzione in assenza di titolo, si applicano le sanzioni pecuniarie di cui allart. 7 del D.P.R. 380/01: Interventi in esecuzione:
(comunicazione spontanea)

86.00 Euro 258.00 Euro

Interventi eseguiti:

ATTIVITA EDILIZIA CON OBBLIGO DI COMUNICAZIONE, PROGETTO E RELAZIONE ASSEVERATA: interventi di manutenzione straordinaria di cui all'articolo 3, comma 1, lettera b) del D.P.R. 380/01, ivi compresa l'apertura di porte interne o lo spostamento di pareti interne, sempre che non riguardino le parti strutturali dell'edificio, non comportino aumento del numero delle unit immobiliari e non implichino incremento dei parametri urbanistici.

Obbligo di deposito della Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata, (C.I.L.A.), corredata di: relazione tecnica, elaborati grafici, eventuali autorizzazioni obbligatorie ai sensi delle normative di settore. Come previsto allart. 6 c. 4 del D.P.R. 380/01. Aggiornamento catastale a fine lavori.

Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata ai sensi dellart. 6 del D.P.R. 380/01 MODULO : C.I.L.A. (anche per procedure a sanatoria) DIRITTI DI ISTRUTTORIA: (Delibera A.C. 49 del 08/07/11) Interventi da eseguire: 251,24 Euro Interventi in esecuzione: 251,24 Euro Interventi eseguiti: 251,24 Euro Progetti di variante 50% diritti pagati

In caso di esecuzione in assenza di titolo, si applicano le sanzioni pecuniarie di cui allart. 7 del D.P.R. 380/01, come confermato dalla Regione Lazio nel parere prot. 171782 del 01/08/2011 Interventi in esecuzione:
(comunicazione spontanea)

86.00 Euro 258.00 Euro

Interventi eseguiti:

(indipendentemente dalla data di esecuzione)

ATTIVITA EDILIZIA CON OBBLIGO DI TITOLO ABILITATIVO: interventi di manutenzione straordinaria di cui all'articolo 3, comma 1, lettera b) del D.P.R. 380/01, che riguardano le parti strutturali dell'edificio: interventi di restauro e di risanamento conservativo, cos come definiti dallart. 3 comma 1 lettera c del D.P.R. 380/01: gli interventi edilizi rivolti a conservare l'organismo edilizio e ad assicurarne la funzionalit mediante un insieme sistematico di opere che, nel rispetto degli elementi tipologici, formali e strutturali dell'organismo stesso, ne consentano destinazioni d'uso con essi compatibili. Tali interventi comprendono il consolidamento, il ripristino e il rinnovo degli elementi costitutivi dell'edificio, l'inserimento degli elementi accessori e degli impianti richiesti dalle esigenze dell'uso, l'eliminazione degli elementi estranei all'organismo edilizio. (Art. 9 c. 4 delle N.T.A. del P.R.G.) Obbligo di deposito della Segnalazione Certificata di Inizio Attivit (S.C.I.A.), ai sensi della Legge 106/2011. Aggiornamento catastale a fine lavori. Segnalazione Certificata di Inizio Attivit, ai sensi della Legge 106/2011; MODULO: S.C.I.A. (anche per procedure a sanatoria) DIRITTI DI ISTRUTTORIA: (Delibera A.C. 49 del 08/07/11) Interventi da eseguire: 251,24 Euro Interventi in esecuzione: 501.24 Euro Interventi eseguiti: 501.24 Euro Progetti di variante 50% diritti pagati

In caso di esecuzione in assenza o difformit del titolo, sono applicati i procedimenti repressivi e le sanzioni pecuniarie di cui alla L.R. 15/08 cos come regolamentate dalla Delibera Assemblea Capitolina n. 44/2011, in relazione a: - Sistema Insediativo di P.R.G. in cui ricade limmobile; - S.U.L. dellunit edilizia; - tipologia intervento;
(anche in relazione ad interventi non valutabili in termine di S.U.L. come definiti nellelenco in premessa a pag. 5, emendato degli interventi ricadenti nella Manutenzione Straordinaria ai sensi del comma 2 art. 6 lett. a))

interventi di ristrutturazione edilizia, cos come definiti dallart. 3 comma 1 lettera d del D.P.R. 380/01: gli interventi rivolti a trasformare gli organismi edilizi mediante un insieme sistematico di opere che possono portare ad un organismo edilizio in tutto od in parte diverso dal precedente. Tali interventi comprendono il ripristino o la sostituzione di alcuni elementi costitutivi dell'edificio, leliminazione, la modifica e l'inserimento di nuovi elementi ed impianti. Nellambito degli interventi di ristrutturazione edilizia sono ricompresi anche quelli consistenti nella demolizione e ricostruzione con la stessa volumetria e sagoma di quello preesistente, fatte salve le sole innovazioni necessarie per l'adeguamento alla normativa antisismica. (Art. 9, c. 5 delle N.T.A. del P.R.G.

Obbligo della Denuncia di Inizio Attivit (D.I.A.) , ai sensi dellart. 22 c. 3 e art. 23 del D.P.R. 380/01. UFFICIO DI RIFERIMENTO: DIPARTIMENTO P.A.U. UFFICIO DI RIFERIMENTO: DIPARTIMENTO P.A.U.

UFFICIO DI RIFERIMENTO: DIPARTIMENTO P.A.U.


(In caso di esecuzione in assenza o difformit del titolo, la U.O.T. Municipale. tenuta in ogni caso ad avviare il procedimenti repressivo di cui alla L.R. 15/08.)