Sei sulla pagina 1di 18

COMUNE DI MALALBERGO

Provincia di Bologna

BILANCIO DI PREVISIONE 2012: PROPOSTE, PRIORITA, SERVIZI PER AFFRONTARE IL 2012

il contesto generale
1) Grave situazione economica con pesanti ricadute sul sistema produttivo-economico-sociale e sulloccupazione (oneri di urbanizzazione quasi azzerati nel 1 trim. 2012) 2) Tagli indistinti ai Ministeri, alla scuola, alla sanit che sgretolano il sistema dei servizi pubblici e impoveriscono le famiglie deboli 3) Tagli alle autonomie locali (Regioni, Province e Comuni): D.L. 78/2010 e D.L. 201/2011 (Decreto Salva Italia) 4) Vincoli sul patto di stabilit che limitano drasticamente la capacit di programmazione e di spesa per gli investimenti anche dei Comuni virtuosi 5) Effetti del federalismo: introduzione dellIMU, meno fondi ai Comuni, pi imposte per tutti e assoluta incertezza sulle risorse

POPOLAZIONE al 31.12.2011
Popolazione allinizio dellanno Nati nellanno Deceduti nellanno ANNO 2009 8.634 90 1,04% 100 1,16% ANNO 2010 8.732 71 0,81% 83 0,95%

ANNO 2011 8.810 84 0,95% 83 0,94%

Saldo naturale
Immigrati nellanno Emigrati nellanno

Saldo migratorio Incremento


Popolazione alla fine dellanno - di cui femmine - di cui maschi - di cui cittadini stranieri
9.000

-10 -0,12% 436 5,05% 328 3,80% 108 1,25%


98 1,14%

-12 -0,14% 415 4,75% 325 3,72% 90 1,03%


78 0,89%

1
372 307

65
66

0,01% 4,22% 3,48% 0,74%


0,75%

8.732

8.810

8.876

4.418 50,60% 4.474 50,78% 4.372 49,26% 4.314 49,40% 4.336 49,22% 4.504 50,74% 638 7,31% 695 7,89% 728 8,20%
Popolazione ultimi 10 anni

8.000

7.000

6.000

5.000

4.000

3.000

2.000

1.000

2001 POPOLAZIONE 7.248

2002 7.426

2003 7.724

2004 7.911

2005 8.076

2006 8.149

2007 8.346

2008 8.634

2009 8.732

2010 8.810

2011 8.876

Indice di natalit ultimi 10 anni


100 80
Femmine Maschi

60 40 20 0
2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011

Tasso di natalit 0,70% 0,97% 0,95% 0,88% 1,03% 0,97% 1,04% 0,95% 1,03% 0,81% 0,95% 31 34 31 37 47 44 42 29 43 29 42 Femmine Maschi 20 38 42 33 36 35 45 53 47 42 42

Composizione della popolazione per fasce det


75-89 10% 60-74 16% oltre 90 1% 0-14 14%

15-29 12%

45-59 22%

30-44 25%

Fascie d'et Totale 0-14 1.246 15-29 1.097 30-44 2.208 45-59 1.951 60-74 1.377 75-89 913 90 e oltre 84 Totale 8.876

% 14,04% 12,36% 24,88% 21,98% 15,51% 10,29% 0,95% 100%

Limpatto della manovra finanziaria 2011


La manovra finanziaria per il 2011 e 2012 prevede una riduzione del disavanzo pari a circa 7,18 Miliardi. Di questi, 3,95 Miliardi sono riduzioni di trasferimenti agli Enti Locali IL 55% DEL TOTALE DELLA MANOVRA GRAVER SULLE AUTONOMIE LOCALI MENTRE LINCIDENZA DELLA SPESA DELLE AUTONOMIE NON SUPERA IL 35% SUL TOTALE DELLA SPESA PUBBLICA

Limpatto della manovra finanziaria 2011


Per il Comune questo significa una RIDUZIONE DEI TRASFERIMENTI DESTINATI ALLA SPESA CORRENTE pari a:

2011 - 162.000

2012 - 484.000

Limpatto della manovra finanziaria 2011


ANDAMENTO DEI TRASFERIMENTI

2011
Trasferimento statali Addizionale Enel Compartecipazione IVA Fondo riequilibrio TOTALE
TAGLIO

2012
135.000 0 0 875.000 (*)

167.000 171.000 585.000 571.000

1.494.000

1.010.000
484.000

(*) stimato dallEnte. Dato Ministero: 582.000. La definizione del Fondo soggetta a modifiche in base al gettito IMU fino a febbraio 2013

Il Decreto Salva Italia ha abrogato lICI ed anticipato lIMU


Proposta provvisoria di articolazione delle aliquote dellIMU
ENTRATE ALIQUOTE () QUOTA COMUNE QUOTA STATO TOTALE DEL GETTITO 2012

IMU - abitazione principale IMU - aree fabbricabili IMU - terreni agricoli IMU - altri fabbricati IMU - fabbricati rurali ad uso strumentale IMU - affitti canoni concord - comodati a figli IMU - altri fabbricati CAT. A vuoti

4,00 9,60 8,70 8,70 2,00 7,60 9,60

332.000 313.000 408.000 870.000 20.000 20.000 20.000 1.983.000 20.000 13.000 1.229.000 205.000 316.000 675.000

332.000 518.000 724.000 1.545.000 20.000 40.000 33.000 3.212.000

TOTALE

Addizionale IRPEF: Nuove aliquote


L'addizionale non dovuta se il reddito complessivo determinato ai fini dell'imposta sul reddito delle persone fisiche non supera l'importo di Euro 10.000,00.
SCAGLIONI DIMPOSTA

nella misura dello 0,57% per i redditi da 0,00 fino a 15.000,00 nella misura dello 0,60% per i redditi oltre 15.000,00 fino a 28.000,00 nella misura dello 0,75% per i redditi oltre 28.000,00 fino a 55.000,00 nella misura dello 0,79% per i reddito oltre 55.000,00 fino a 75.000,00 nella misura dello 0,80% per i redditi oltre 75.000,00 PREVISIONE TOTALE GETTITO 706.000

Limpatto della manovra finanziaria 2012


Le regole del Patto di Stabilit limitano gli investimenti. Se non vengono modificate le norme, la capacit di spesa del Comune nel prossimo triennio sar azzerata.
Spesa per investimenti 2006 2007 2008 2009 2.781.469 1.141.481 1.056.915 525.014

2010

2011

2012
previsione

1.413.023 184.818 1.724.000

Negli ultimi anni gli investimenti sono stati realizzati in minima parte per difficolt di pagamento

Investimenti previsti anno 2012


Oneri

Intervento
Nuova palazzina via Franchini Informatica Progettazione Ciclabile Pegola Lavori/Acquisizione area demaniale Manuten.strord.strade Manuten.strord.marciapiedi Realizz.parcheggio malalbergo Area ex canale Navile Man.cimitero Malalbergo Pegola Manutenzione cimitero Altedo impianti fotovoltaici

importo Convenzioni
400.000 20.000 40.000 30.000 95.000 150.000 90.000 70.000 90.000 90.000 90.000 559.000 1.724.000 150.000 250.000 20.000

Fondi liberi

Contributi Alienazioni

opere carico terzi

150.000 40.000 30.000 95.000 90.000 70.000 90.000 90.000 90.000 559.000 40.000 705.000 559.000

Le sanzioni per il mancato rispetto del Patto di Stabilit


Riduzione dei trasferimenti statali nellanno successivo in misura pari allo sforamento verificatosi nellanno di riferimento Divieto di effettuare spese correnti in misura superiore a quella minima effettuata nellultimo triennio Divieto di ricorrere allindebitamento per finanziare gli investimenti Divieto di assumere personale a qualsiasi titolo (incluso il personale a tempo determinato)

Investimenti realizzati con accordi pubblico-privati


ASILO NIDO ALTEDO PISCINA ALTEDO IMPIANTI FOTOVOLTAICO SCUOLE VIDEOSORVEGLIANZA CIRCONVALLAZIONE OVEST ALTEDO PISCINA ALTEDO ESTERNA IMPIANTI FOTOVOLTAICO PALESTRA IMPIANTI FOTOVOLTAICO MAGAZZINO GIA' REALIZZATO GIA' REALIZZATO GIA' REALIZZATO GIA' REALIZZATO IN CORSO IN CORSO 2012 2012

Risorse correnti destinate alla scuola


Scuola materna Scuola elementare Scuola media Contributi Istituto comprensivo Trasporto scolastico Servizi extrascolastici Progetti per minori Contributi diritto allo studio Spesa 31.408 142.401 92.680 12.500 100.460 61.099 10.100 0 Entrata

27.000 39.000

Risorse correnti destinate al sociale


Spesa Entrata 833.893 243.300 215.900 54.500 19.386 95.000 20.000 155.000 8.000

Asilo nido Sostegno alunni disabili Contributi a soggetti indigenti Accompagnamento visite Assistenza domiciliare (quota Comune) Rette anziani in casa di riposo Quota Azienda USL

Spesa corrente per interventi


2010 PERSONALE ACQUISTO BENI PRESTAZIONE SERVIZI BENI TERZI TRASFERIMENTI INTERESSI PASSIVI IMPOSTE TASSE ONERI STRAORDINARI FONDO RISERVA RESTITUZIONE MUTUI TOTALE 2011 2012 % su totale

1.860.692 1.773.229 1.733.992 168.097 148.540 174.897 3.783.318 3.868.312 3.681.858 21.595 31.838 32.380 563.439 537.633 561.613 276.456 268.597 257.770 146.589 142.267 144.019 272.618 143.470 24.500 37.664 217.832 227.475 236.000 7.310.636 7.141.361 6.884.693

25,19% 2,54% 53,48% 0,47% 8,16% 3,74% 2,09% 0,36% 0,55% 3,43% 100,00%

spese in costante calo

Spese correnti per funzione


Funzione generali polizia istruzione cultura sport viabilit ambiente sociale rimborso mutui Totale % su totale anno 2012 1.634.574 23,74% spesa 380.446 588.379 105.960 185.495 434.191 1.619.771 1.699.876 236.000 6.884.692 5,53% 8,55% 1,54% 2,69% 6,31% 23,53% 24,69% 3,43% 100,00%
sociale 24% polizia 6% istruzione 9% rimborso mutui 3% generali 23%

ambiente 24%

viabilit 6%

sport 3%

cultura 2%