Sei sulla pagina 1di 132

2012

ENERGIA
E PETROLIO

Indice
1.













ECONOMIA IN ITALIA E NEL MONDO


1. Scheda economica Italia (1995-2010)
2. Italia: prodotto interno lordo e debito pubblico (1990-2010)
3. Prodotto interno lordo (1990-2010)
4. Crescita reale complessiva del prodotto interno lordo (1990-2010)
5. Prodotto nazionale lordo pro-capite (1990-2010)
6. Saldo bilancia commerciale (1990-2010)
7. Saldo partite correnti della bilancia dei pagamenti (1990-2010)
8. Avanzo/disavanzo pubblico (1990-2010)
9. Debito pubblico (1990-2010)
10. Ammontare del debito pubblico (2010)
11. Investimenti fissi lordi (1990-2010)
12. Disoccupazione (1990-2010)
13. Prezzi al consumo (1990-2010)
14. Dinamica dei prezzi al consumo (1990-2010)

2.














ENERGIA NEL MONDO


15. Offerta mondiale di energia per singole fonti (1990-2010)
Offerta mondiale di energia per singole fonti
16. Produzione e consumo di energia per aree (2010)
17. Produzione di energia primaria per aree (1990-2010)
18. Contributo delle varie fonti al consumo energetico mondiale (1980-2010)
19. Consumi mondiali di energia pro-capite (1990-2010)
20. Riserve di gas naturale (fine 2010)
21. Gas naturale: produzione e consumo per aree geografiche (2000-2010)
22. Importazioni ed esportazioni di gas naturale per aree geografiche (2010)
23. Riserve di carbone (fine 2010)
24. Carbone: riserve, produzione e consumo per aree geografiche (2010)
25. Emissioni di CO2 da combustibili dei principali Paesi (1990-2009)
26. Emissioni di CO2 da combustibili nel mondo per aree (1973-2009)
27. Emissioni di CO2 da combustibili nel mondo per fonti energetiche (1973-2009)
28. Emissioni di CO2 da combustibili: classifica dei primi venti Paesi (2009)

databook 2012

Indice

3.






















Petrolio nel mondo


29. Riserve accertate di greggio (1990-2010)
30. Petrolio: rapporto riserve accertate/consumo (1980-2010)
31. Investimenti mondiali in estrazione e produzione di greggio (1979-2011)
32. Impianti di perforazione attivi per ricerca idrocarburi (1980-2010)
33. Produzione mondiale di greggio (1970-2010)
34. Produzione di greggio (1990-2010)
35. Produzione di greggio nei Paesi Opec (1970-2010)
36. Consumi mondiali per area e per principali prodotti (2000-2010)
37. Composizione del barile di petrolio nellOcse (2010)
38. Importazione di greggio e prodotti petroliferi (1988-2010)
39. Incidenza delle importazioni petrolifere sui consumi (1990-2010)
40. Andamento del prezzo del petrolio ($ correnti: 1971-2011; $ costanti: 1861-2010)
41. Prezzi del petrolio nominale e reali (1970-2011)
42. Esportazioni di petrolio ed introiti OPEC (1980-2010)
43. Le grandi societ petrolifere (fine 2009)
44. Capacit di raffinazione (1980-2010)
45. Evoluzione della capacit di raffinazione (1986-2010)
46. Utilizzo della capacit di raffinazione (1980-2010)
47. Capacit di raffinazione per tipo di operazione (1980-2009)
48. Lavorazioni delle raffinerie (1973-2009)
49. Produzione delle raffinerie (1973-2009)
50. Flotta petrolifera mondiale (1995-2011)
51. Flotta petrolifera mondiale suddivisa per bandiera (2000-2011)

4.






Energia e petrolio nella ue


52. Consumi finali interni di energia (2009)
53. Consumo di energia primaria in alcuni Paesi (1980-2010)
54. Peso delle fonti rinnovabili sui consumi energetici finali (2006-2008)
55. Produzione di energia elettrica per combustibile (1998- 2008)
56. Capacit di raffinazione primaria (1980-2011)
57. Rete di distribuzione e domanda di carburanti nellUnione Europea (2010)
58. Struttura della rete di distribuzione carburanti in alcuni Paesi europei (2010)

2012 databook

Indice

59. Percentuale di bio nei carburanti per i trasporti (2006-2008)


60. Produzione e capacit produttiva di biodiesel (2008-2011)
61. Prezzi dei prodotti petroliferi nellUnione Europea al 1 ottobre 2011

5.



























Energia e petrolio in Italia


62. Consumi di energia per fonti (1990-2010)
63. Settori di utilizzo dellenergia (2010)
64. Evoluzione della domanda energetica ripartita per fonti (1980-2025)
65. Intensit energetica (1980-2025)
66. Disponibilit e impieghi di carbone (1995-2010)
67. Domanda e produzione di energia elettrica (1995-2010)
68. Fonti di approvvigionamento di gas naturale (1972-2010)
69. Disponibilit e impieghi di gas naturale (1995-2010)
70. Petrolio e gas in Italia
71. Produzione nazionale di idrocarburi (1990-2010)
72. Previsione di domanda interna dei principali prodotti petroliferi (1990-2025)
73. Importazioni di greggio, semilavorati e prodotti (2000-2010)
74. Totale importazioni di greggio, semilavorati e prodotti (2000-2010)
75. Esportazioni di prodotti, greggio e semilavorati (2000-2010)
76. Capacit di raffinazione (2007-2011)
77. Capacit di lavorazione delle raffinerie (1980-2010)
78. Composizione dei consumi petroliferi (1995-2010)
79. Composizione del barile di petrolio nelle vendite al mercato interno (2000-2010)
80. Contributo degli operatori al mercato petrolifero (2009)
81. Fattura energetica (1973-2011)
82. Fattura energetica a prezzi 2011 (1981-2011)
83. Fattura petrolifera (1973-2011)
84. Fattura petrolifera a prezzi 2011 (1981-2011)
85. Tipologia dei punti di vendita carburanti in esercizio a fine anno (1995-2009)
86. Parco autovetture circolanti per Regione (2009-2010)
87. Prezzi della benzina super con piombo (1960-2001)
88. Prezzi della benzina super senza piombo (1985-2011)
89. Prezzi del gasolio auto (1960-2011)

databook 2012

Indice

90.
91.
92.
93.
94.
95.
96.
97.

Prezzi del gasolio riscaldamento (1968-2011)


Prezzi dellolio combustibile denso ATZ (1960-2002) e denso BTZ (1990-2011)
Struttura dei prezzi dei combustibili alternativi al 1 novembre 2011
Incidenza dei prodotti energetici sugli indici dei prezzi al consumo (2011)
Gettito fiscale degli oli minerali (1960-2010)
Metodologia di calcolo delle scorte obbligatorie (2011)
Misure energetiche standard e fattori di conversione
Unit di misura dellenergia

6. Appendice
I. Parlamento e Ministeri
II. Direzioni Generali di maggiore interesse del settore - Authority - Comitati - Agenzie
III. Principali enti ed organismi energetici, industrie settore energia, istituti di ricerca
IV. Unione Petrolifera
V. Principali associazioni economiche e di settore
VI. Sindacati di categoria
VII. Associazioni gestori carburanti
VIII. Associazioni grossisti rivenditori di prodotti riscaldamento e carburanti rete
IX. Unione Europea, organismi energetici internazionali
X. Associazioni petrolifere europee
XI. Siti web di interesse del settore
XII. Pubblicazioni dellUnione Petrolifera
XIII. Glossario petrolifero

2012 databook

2012

ECONOMIA IN ITALIA
E NEL MONDO

Economia in Italia e nel Mondo


italia: scheda economica

1995

2000

2005

2008

2009

2010

Popolazione residente
(milioni a met anno)

56,8

56,9

58,6

59,8

60,2

60,5

Forze di lavoro
(milioni a met anno)

22,8

23,6

24,5

25,1

25,0

25,0

Disoccupazione
(% delle Forze di lavoro)

11,2%

10,1%

7,7%

6,7%

7,8%

8,4%

Prodotto Interno Lordo


(milioni di euro correnti)

952.158

1.198.292

1.436.380

1.575.144

1.526.790

1.556.029

1.244.538

1.367.801

1.436.380

1.475.412

1.400.894

1.422.432

(milioni di euro concatenati) ()


Crescita media annua
Indice produzione industriale
(2005 = 100)
Crescita media annua

+ 1,0%

+ 1,9%
96,7

104,2
+ 1,5%

+ 0,9%

100,0
0,8%

5,1%

+ 1,5%

102,4
+ 0,8%

83,2

18,8%

88,6

+ 6,5%

Importazioni
(milioni di euro correnti)

173.354

258.507

309.292

382.050

297.609

367.122

Esportazioni
(milioni di euro correnti)

196.860

260.413

299.923

369.015

291.733

337.810

Saldo commerciale
(milioni di euro correnti)

23.506

1.906

9.369

13.035

5.876

29.312

100,0

112,8

127,1

136,6

137,7

139,8

245.507

315.602

356.558

412.318

401.453

397.224

Prezzi al consumo (*)


(indice 1995 = 100)
Incassi tributari netti dello Stato
(milioni di euro)
in % del PIL
Deficit pubblico () (milioni di euro)
in % del PIL
Debito pubblico (milioni di euro)
in % del PIL

26 %

26 %

25 %

26%

26%

26%

70.889

9.889

63.918

42.720

82.957

71.999

7,4%

0,8%

4,4%

2,7%

5,4%

4,6%

1.151.489

1.300.341

1.514.408

1.666.584

1.763.629

1.842.826

121,5%

109,2%

105,9%

105,8%

115,5%

118,4%

() Valori concatenati con anno di riferimento 2005.


(*) Per lintera collettivit nazionale.
() Indebitamento netto della Pubblica Amministrazione.
Fonte: ISTAT, Banca dItalia e Relazione Generale sulla situazione economica del Paese

databook 2012

Economia in Italia e nel Mondo

Italia: prodotto interno lordo e debito pubblico

Prodotto Int. Lordo(*)


Debito Pubblico
(miliardi di euro correnti)
1990

1995

Debito Pubblico
in % del PIL

704

664

94,7

952

1.151

121,5

2000

1.198

1.300

109,2

2001

1.256

1.358

108,8

2002

1.302

1.369

105,7

2003

1.342

1.393

104,4

2004

1.398

1.445

103,8

2005

1.436

1.514

105,9

2006

1.493

1.584

106,6

2007

1.554

1.602

103,1

2008

1.575

1.666

105,8

2009

1.527

1.764

115,5

2010

1.556

1.843

118,4

(*) Serie storica ricostruita.


Fonte: Banca dItalia e Relazione Generale sulla situazione economica del Paese

2012 databook

Economia in Italia e nel Mondo


PRODOTTO INTERNO LORDO

Indice 2005 = 100


(di valori a prezzi costanti)
USA

1990

1995

2000

2008

2009

2010

63,6

72,0

88,9

104,3

100,6

103,7

Valore 2010 in miliardi di $


a prezzi
a prezzi
costanti 2005
correnti
e cambio
cambio
$ 2005
$ 2010
13.088

14.527

Giappone

83,3

89,3

93,7

103,2

96,7

100,5

4.578

5.460

Unione Europea (27)

71,2

79,1

91,4

106,7

102,2

104,0

14.295

16.220

EURO AREA

72,3

81,0

92,9

106,3

102,0

103,7

10.489

12.125

Germania

71,3

88,1

97,3

107,2

102,2

105,8

2.942

3.298

Regno Unito

68,8

74,7

88,4

105,5

100,3

101,7

2.318

2.245

Francia

76,1

80,9

92,5

104,7

102,0

103,4

2.205

2.555

Italia

81,2

86,6

95,2

102,7

97,5

99,0

1.770

2.063

Spagna

64,6

69,6

85,2

108,7

104,6

104,5

1.180

1.405

Olanda

68,6

76,9

93,7

109,4

105,5

107,3

684

778

Fonte: Global Insight ed elaborazioni Centro Studi Confindustria

databook 2012

Economia in Italia e nel Mondo

crescita reale complessiva del prodotto interno lordo


(dal 1990 al 2010)

80

60

40

20

USA
Fonte: Global Insight

Spagna

Germania

Regno Unito

Giappone

Italia

2012 databook

Economia in Italia e nel Mondo


Prodotto nazionale lordo pro-capite
(in dollari)

2010 a prezzi correnti

1990

1995

2000

2005

2009

2010

a cambio $
del 2010

cambio
di parit
di potere
dacquisto

32.032

34.032

39.664

42.563

41.265

42.106

46.734

46.734

a prezzi costanti 2005 e cambio $ 2005

Usa
Giappone

30.729

32.432

33.656

35.559

34.351

35.746

42.632

33.641

Un. Europea (27)

22.122

22.917

26.250

28.133

28.291

28.699

32.563

30.591

Austria

28.576

30.182

34.824

36.810

38.238

38.918

44.892

38.514

Belgio

27.040

30.017

34.168

36.176

36.652

37.245

43.588

36.859

Danimarca

36.446

40.222

45.373

47.562

46.368

47.083

56.477

36.763

Finlandia

28.098

26.599

33.205

37.297

37.324

38.518

44.444

34.306

Francia

30.068

31.316

35.100

36.620

36.467

36.775

42.613

36.393

Germania

31.340

29.991

32.913

33.727

34.714

35.983

40.342

35.609

Grecia

15.505

15.706

18.074

21.645

23.122

22.052

26.821

28.057

Irlanda

21.893

26.852

40.649

48.497

43.758

43.005

46.160

38.302

Italia

25.553

27.173

29.841

30.281

28.541

28.754

33.808

28.455

Norvegia

45.696

54.054

61.481

65.298

64.534

64.073

84.533

51.908

Olanda

29.284

31.772

37.560

39.108

40.586

41.098

46.721

40.671

Portogallo

13.817

14.739

17.751

18.115

18.146

18.356

21.394

23.351

Regno Unito

27.405

29.325

34.216

37.856

37.010

37.235

36.057

37.784

Spagna

18.790

20.064

23.742

25.599

25.264

24.997

29.785

27.829

Svezia

30.857

30.974

36.692

41.028

40.437

42.310

48.902

38.031

Fonte: Global Insight

databook 2012

Economia in Italia e nel Mondo

6
saldo bilancia commerciale
(Miliardi di dollari)

Usa

1990

1995

2000

2005

2008

2009

2010

111,0

174,2

466,0

828,1

865,8

546,5

690,5

Giappone

71,5

134,4

98,9

79,9

20,4

29,7

77,7

CINA

n.d.

n.d.

24,1

102,4

297,4

199,5

186,5

Un. Europea (27)

10,3

86,8

48,7

200,2

263,5

194,8

101,3

euro area

14,2

96,6

20,6

78,9

12,3

79,4

18,8

Austria

7,0

6,7

4,7

2,1

2,8

6,0

12,7

Belgio

1,7

12,3

11,5

15,2

6,5

18,1

23,5

Danimarca

4,9

6,7

5,2

9,6

7,0

11,4

14,1

Finlandia

0,9

12,6

11,6

6,7

4,7

2,0

1,8

13,3

11,0

8,3

40,9

99,9

75,8

75,0

65,5

59,6

48,7

200,2

263,5

194,8

216,0

Grecia

10,1

14,4

17,3

37,1

64,6

47,2

29,5

Irlanda

3,0

11,9

25,7

41,1

41,5

53,1

59,1

1,5

38,6

1,4

11,7

16,4

7,9

28,4

Francia
Germania

Italia
Olanda

11,9

23,8

14,0

42,8

57,1

54,9

20,7

Portogallo

6,7

8,9

14,9

25,2

37,1

27,4

26,2

Regno Unito

33,2

19,0

52,1

112,3

173,8

129,8

126.3

Spagna

29,1

18,6

36,5

97,0

141,7

67,3

64,7

3,4

16,9

14,9

19,3

14,9

10,8

11,4

Svezia

Fonte: Istituto Nazionale per il Commercio Estero

2012 databook

Economia in Italia e nel Mondo


saldo partiTe correnti della bilancia dei pagamenti
(Miliardi di dollari)

Usa

1990

1995

2000

2005

2008

2009

2010

79,0

113,6

417,4

747,6

668,9

378,4

470,2

Giappone

43,9

111,4

119,6

165,7

157,1

141,8

194,8

CINA

n.d.

n.d.

20,5

160.8

436,1

297,1

306,2

Un. Europea (27)

49,0

30,8

86,3

18,2

186,4

14,0

23,4

Euro area

n.d.

n.d.

35,9

41,1

86,7

23,5

11,6

Austria

1,2

6,8

1,4

6,6

20,2

11,1

11,9

Belgio

3,6

15,4

9,4

7,5

9,6

4,0

5,6

Danimarca

0,6

1,3

2,3

10,7

8,3

11,6

15,6

Finlandia

7,0

5,4

9,9

6,6

7,8

5,6

7,5

Francia

9,9

7,3

22,0

10,4

54,6

51,3

53,1

Germania

45,3

29,6

32,6

142,8

245,7

167,0

176,1

Grecia

5,8

1,2

9,9

17,9

51,2

36,0

31,9

Irlanda

0,8

2,0

0,4

7,1

15,0

6,8

1,5

Italia

21,7

23,2

5,9

29,4

67,7

44,1

72,0

Olanda

8,1

25,8

7,3

47,4

37,3

36,4

55,8

0,2

0,1

11,6

19,8

31,9

25,6

22,6

Regno Unito

38,5

14,3

39,1

59,8

44,1

37,3

56,0

Spagna

18,1

1,8

23,1

83,3

156,0

81,2

63,3

Svezia

6,3

8,4

9,9

25,1

42,2

28,9

29,6

Portogallo

Fonte: Fondo Monetario Internazionale, Istituto Nazionale per il Commercio Estero

databook 2012

Economia in Italia e nel Mondo

8
AVANZO/DISAVANZO PUBBLICO
(% del Prodotto Interno Lordo)

2000

2005

2008

2009

2010

3,1

1,6

3,2

6,5

12,8

10,3

4,6

7,6

4,8

4,2

10,3

9,2

2,0

2,0

3,3

1,4

0,4

3,1

2,3

Un. Europea (27)

n.d.

7,1

0,2

2,4

2,3

6,7

6,4

euro area

n.d.

5,0

2,5

2,0

6,3

6,0

Austria

2,4

6,1

1,9

1,8

1,0

4,1

4,6

Belgio

6,7

4,5

2,7

1,3

5,9

4,1

Danimarca

1,3

3,2

1,8

4,7

3,4

2,8

2,9

6,0

7,0

6,8

2,5

4,1

2,8

2,8

Francia

2,4

5,5

1,5

3,0

3,3

7,6

7,1

Germania

2,0

9,7

1,3

3,4

0,1

3,1

3,3

Grecia

14,5

7,0

3,7

5,3

9,8

15,5

10,4

Irlanda

2,8

2,0

4,7

1,7

7,3

14,2

32,0

Italia

11,4

7,4

0,8

4,4

2,7

5,4

4,6

Olanda

5,3

9,2

2,0

0,3

0,4

5,5

5,3

Portogallo

5,1

3,4

1,1

2,5

3,5

10,1

9,1

Regno Unito

1,6

5,7

1,3

3,3

4,9

10,3

10,2

Spagna

3,6

6,5

1,0

1,0

4,1

11,1

9,2

3,4

7,3

3,6

1,9

2,2

0,9

0,3

Usa
Giappone
CINA

Finlandia

Svezia

1990

1995

4,0
1,9

Fonte: Fondo Monetario Internazionale, Istat per lItalia

2012 databook

Economia in Italia e nel Mondo


debito Pubblico
(% del Prodotto Interno Lordo)

1990

1995

2000

2005

2008

2009

2010

Usa

63,9

71,1

54,8

61,7

71,6

85,2

94,4

Giappone

68,0

92,4

142,1

191,6

195,0

216,3

220,0

CINA

6,9

6,1

16,4

17,6

17,0

17,7

33,8

Un. Europea (27)

n.d.

67,9

62,5

63,0

63,9

74,3

79,8

euro area

n.d.

72,3

69,3

70,3

70,1

79,7

85,8

Austria

56,2

68,3

66,5

64,6

63,8

69,6

72,2

Belgio

125,8

130,4

107,9

92,1

89,6

96,2

96,7

Danimarca

61,8

72,5

60,4

45,4

42,2

41,8

43,7

Finlandia

13,8

55,5

43,8

41,7

33,9

43,3

48,4

Francia

35,2

55,5

57,4

66,7

68,2

79,0

82,3

Germania

42,3

55,6

60,2

68,5

66,4

74,1

84,0

Grecia

73,3

99,2

103,4

100,3

110,7

127,1

142,8

Irlanda

93,5

81,2

37,5

27,1

44,4

65,2

94,9

Italia

94,7

121,5

109,2

105,9

105,8

115,5

118,4

Olanda

77,1

76,1

53,8

51,8

58,2

60,8

63,7

Portogallo

57,3

59,2

48,5

62,8

71,6

83,0

92,9

Regno Unito

32,6

46,3

40,9

42,1

52,0

68,3

75,5

Spagna

42,5

63,3

59,3

43,0

39,8

53,3

60,1

Svezia

41,1

72,7

53,9

50,4

38,8

42,8

39,7

Fonte: Fondo Monetario Internazionale, Istat per lItalia

databook 2012

Economia in Italia e nel Mondo

10

ammontare del debito pubblico (2010)


(Miliardi di euro)

14000

12000

10000

8000

6000

4000

2000

Stati Uniti

Giappone

Germania

Italia

Francia

Regno Unito

Fonte: Global Insight

2012 databook

11

Economia in Italia e nel Mondo


investimenti fissi lordi
(% del Prodotto Interno Lordo a prezzi correnti)

1990

1995

2000

2005

2008

2009

2010

Usa

18,3

18,1

20,3

19,9

18,4

15,9

15,4

Giappone

32,1

27,9

25,2

23,3

23,1

21,2

20,5

Un. Europea (27)

n.d.

19,6

20,6

19,9

21,0

18,9

18,4

Euro area

n.d.

20,2

21,4

20,5

21,4

19,4

19,0

Austria

23,7

23,9

24,2

21,9

21,6

20,7

20,5

Belgio

21,8

20,0

21,2

20,7

22,4

20,9

20,2

Danimarca

19,5

18,4

20,2

19,5

20,8

18,2

16,6

Finlandia

28,0

17,1

20,0

20,1

21,4

19,6

18,8

Francia

20,6

17,5

18,9

19,3

21,3

19,7

19,3

Germania

22,0

21,9

21,5

17,3

18,6

17,2

17,5

Grecia

21,6

17,4

21,6

20,7

22,1

19,1

16,6

Irlanda

18,3

17,2

23,1

26,6

21,9

15,7

11,5

Italia

22,1

19,1

20,3

20,7

20,8

19,1

19,5

Olanda

22,7

20,8

21,9

18,9

20,5

19,4

18,2

Portogallo

25,8

23,1

27,7

23,0

22,5

19,9

19,0

Regno Unito

20,5

16,6

17,1

16,7

16,6

14,6

14,7

Spagna

25,9

21,5

25,8

29,4

28,7

24,0

22,5

Svezia

23,0

16,0

18,0

17,9

20,0

17,8

17,8

Fonte: Commissione Europea

databook 2012

Economia in Italia e nel Mondo

12
disoccupazione
(% delle forze di lavoro)

1990

1995

2000

2005

2008

2009

2010

USA

5,5

5,6

4,0

5,1

5,8

9,3

9,6

Giappone

2,1

3,1

4,7

4,4

4,0

5,1

5,1

Un. Europea (27)

n.d.

n.d.

8,7

9,0

7,1

9,0

9,7

EURO AREA

n.d.

10,4

8,5

9,2

7,6

9,6

10,1

Austria

3,1

3,9

3,6

5,2

3,8

4,8

4,4

Belgio

6,6

9,7

6,9

8,5

7,0

7,9

8,3

Danimarca

7,2

6,7

4,3

4,8

3,3

6,0

7,4

Finlandia

3,2

15,4

9,8

8,4

6,4

8,2

8,4

Francia

8,4

11,0

9,0

9,3

7,8

9,5

9,8

Germania

6,2

8,0

7,5

11,2

7,5

7,8

7,1

Grecia

6,4

9,2

11,2

9,9

7,7

9,5

12,6

Irlanda

13,4

12,3

4,2

4,4

6,3

11,9

13,7

Italia (*)

8,9

11,2

10,1

7,7

6,7

7,8

8,4

Olanda

5,1

7,1

3,1

5,3

3,1

3,7

4,5

Portogallo

4,8

7,2

4,5

8,6

8,5

10,6

12,0

Regno Unito

6,9

8,5

5,4

4,8

5,6

7,6

7,8

Spagna

13,0

18,4

11,1

9,2

11,3

18,0

20,1

Svezia

1,7

8,8

5,6

7,7

6,2

8,3

8,4

(*) Serie storica non omogenea per variazioni metodologiche.


Fonte: Commissione Europea

2012 databook

13

Economia in Italia e nel Mondo


prezzi al consumo
(Indici base: 2000 = 100)

1990

1995

2005

2008

2009

2010

USA

75,9

88,5

113,4

125,0

124,6

126,6

Giappone

92,0

98,4

97,8

99,4

98,1

97,3

CINA

49,9

91,5

107,0

120,4

119,6

123,6

Un. Europea (27)

n.d.

78,4

113,1

122,7

123,9

126,5

EURO AREA

76,9

91,4

111,5

120,2

120,5

122,5

Austria

81,8

94,0

109,7

117,7

118,2

120,2

Belgio

82,4

92,4

110,3

120,1

120,1

122,9

Danimarca

81,5

89,8

109,6

117,7

118,9

121,5

Finlandia

82,7

92,5

107,1

114,5

116,3

118,3

Francia

84,1

93,8

110,5

118,1

118,2

120,3

Germania

79,9

94,8

108,2

115,8

116,0

117,3

Grecia

41,8

80,0

118,8

131,7

133,5

139,8

Irlanda

77,5

87,8

118,3

128,9

126,7

124,7

Italia

69,4

88,8

112,9

121,9

122,8

124,8

Olanda

79,8

91,1

114,9

121,2

122,4

123,5

Portogallo

63,3

88,8

117,0

126,8

125,6

127,4

Regno Unito

76,8

92,4

107,4

116,5

119,0

123,0

Spagna

67,6

88,0

117,0

129,8

129,4

132,1

Svezia

80,8

94,5

109,1

116,3

118,6

120,9

Fonte: Commissione Europea, Fondo Monetario Internazionale

databook 2012

Economia in Italia e nel Mondo

14
dinamica dei prezzi al consumo
(% di incremento dal 1990 al 2010)

90
80
70
60
50
40
30
20
10
0

Italia

Usa

Regno Unito

Germania

Francia

Giappone

Fonte: Fondo Monetario Internazionale

2012 databook

2012

ENERGIA
NEL MONDO

15

Energia nel Mondo


OFFERTA DI ENERGIA PER SINGOLE FONTI
(Milioni di tep)

1990

1995

2000

2005

2006

2007

2008

2009

2010

% sul
totale
nel 2010

Petrolio

3171,8

3284,4

3611,8

3906,6

3916,2

3904,3

3933,8

3831,0

3.913,7

32,4

Gas naturale

1.790,3

1.910,6

2.178,6

2.507,8

2.600,4

2.664,0

2.763,8

2.685,4

2.880,9

23,8

Carbone

2.267,1

2.266,0

2.352,5

3.064,4

3.237,1

3.362,4

3.470,3

3.511,8

3.731,4

30,9

Energia nucleare

453,1

525,9

584,3

626,8

635,4

622,1

619,2

614,0

626,1

5,2

Idro-geo

489,0

561,4

599,4

658,6

684,4

696,5

724,7

736,3

775,6

6,4

51,2

83,1

92,6

105,7

122,3

137,4

158,6

1,3

9.377,8 10.847,3 11.166,1 11.355,0 11.634,1 11.515,9 12.086,3

100,0

Altre Rinnovabili
Totale

28,2

36,1

8.199,5

8.584,4

14000
12000
10000
8000
6000
4000
2000
0

1990

Petrolio

1995
Gas naturale

Fonte: BP Statistical Review

databook 2012

2000

2005
Carbone

2006
Idro-geo

2007

2008

Energia nucleare

2009

2010
Altre rinnovabili

16

Energia nel Mondo

produzione e consumo di energia per aree (2010)


(Milioni di tep)

PRODUZIONE: 12.086
Ex Urss 1.699

Europa 1.035

Africa 839
Nord America 2.186

Medio Oriente 1.603

Centro e Sud America 934


Asia 3.436

Oceania 354

CONSUMO: 12.002

Ex Urss 1.023
Africa 373
Medio Oriente 701

Europa 1.915

Nord America 2.602


Asia 4.468
Centro e Sud America 781

17

Oceania 139

PRODUZIONE di energia primaria per aree


(Milioni di tep)

14000
12000
10000
8000
6000
4000
2000
0

1990

1995

OCSE

OPEC

2000

2005

2007

2008

2009

2010

Altri

Fonte: BP Statistical Review

2012 databook

18

Energia nel Mondo


Contributo delle varie fonti al consumo
energetico mondiale
12.002 Milioni di tep
2010

33,6

23,8

29,6

6,5 5,2 1,3

2005

36,2

23,2

27,9

6,1 5,4 1,2

2000

38,1

23,2

25,6

6,4 6,3 0,5

1995

38,1

22,5

26,3

1990

38,8

21,9

CONTRIBUTO
PERCENTUALE

6,6 6,1 0,4

27,4

6,0 5,6 0,3

Petrolio
1985

39,3

20,9

28,8

6,3 4,7

Gas naturale
Carbone
Idro

1980

Energia nucleare
44,9

19,6

27,3

6.620 Milioni di tep


Fonte: BP Statistical Review

databook 2012

5,8 2,4

Rinnovabili

19

Energia nel Mondo

CONSUMI MONDIALI DI ENERGIA PRO-CAPITE


(Tep)

9
8
7
6
5
4
3
2
1
0

1990 2010
Nord America

1990 2010
Europa

1990 2010
Ex Urss

1990 2010
Cina

1990 2010
India

1990 2010
Africa

1990 2010
Mondo

Fonte: BP Statistical Review per i consumi; Onu e Population Reference Bureau per la popolazione

2012 databook

20

Energia nel Mondo


riserve di gas naturale
(fine 2010)

Europa
4,6
Sud e Centro America 7,9
Nord America
9,4
Africa
14,7
Asia e Australia 16,2

Ex Urss

Totale mondiale:
187,1 migliaia di miliardi
di metri cubi

58,5

Medio Oriente 75,8

Fonte: BP Statistical Review

21

GAS NATURALE: PRODUZIONE E CONSUMO PER AREE


GEOGRAFICHE (Milioni di tep)
Produzione

Consumo

2000

2005

2009

2010

2000

2005

2009

2010

Nord America

660

636

679

701

684

657

673

705

Sud e Centro America

125

165

186

195

123

159

182

195

Europa

256

271

251

256

415

475

450

486

Ex Urss

589

664

622

682

471

535

503

537

Medio Oriente

187

288

366

415

168

251

310

329

Africa

117

157

179

188

53

75

89

95

Asia e Australia

245

327

402

444

262

359

454

511

2.179

2.508

2.685

2.881

2.176

2.511

2.661

2.858

TOTALE
Fonte: BP Statistical Review

databook 2012

22

Energia nel Mondo

Importazioni ed Esportazioni di gas naturale


per aree geografiche (2010)
(Miliardi di m3)
Importazioni
Nord America

Esportazioni

Totale

di cui: GNL

Totale

143,54

19,95

125,23

di cui: GNL
1,64

America Latina

23,47

9,22

36,45

22,20

Medio Oriente

34,40

2,94

128,19

100,62

Asia/Oceania

211,12

177,77

125,89

96,09

112,93

58,42

87,75

194,99

5,26

Africa
Europa

4,91
460,66

Ex Urss

97,12

251,54

13,40

TOTALE

975,22

297,63

975,22

297,63

Fonte: BP Statistical Review

2012 databook

23

Energia nel Mondo


riserve di carbone (fine 2010)
(Miliardi di tonnellate)

350
300
250
200
150
100
50
0

Asia e
Australia

Nord
America

Ex Urss

Europa

Africa e
Medio Oriente

Sud e Centro
America

24

Carbone: riserve, produzione e CONSUMO


PER AREE GEOGRAFICHE (2010)

Nord America

Riserve
(miliardi di tonn.)

Produzione
(milioni di tep)

Consumo
(milioni di tep)

245,1

591,6

556,3

Sud e Centro America

12,5

53,8

23,8

Europa

76,7

186,3

317,8

Ex Urss

228,0

244,4

169,1

1,2

1,0

8,8

31,7

144,9

95,3

Asia e Australia

265,8

2.509,4

2.384,7

TOTALE

861,0

3.731,4

3.555,8

Medio Oriente
Africa

Fonte: BP Statistical Review

databook 2012

25

Energia nel Mondo

Emissioni di CO2 da combustibili


dei principali paesi (1990-2009)
(Milioni di tonnellate)
CO2 1990

CO2 2000

CO2 2009

Variazioni %
(1990-2009)

CINA

2.244,0

3.052,3

6.877,0

+ 206,5

USA

4.852,4

5.665,4

5.195,0

+7,1

7,0 %

Ex Urss

3.544,1

2.219,2

2.251,2 (n)

36,5

0 %

Giappone

1.048,5

1.154,8

1.092,9

+ 4,2

6,0 %

421,3

526,8

520,7

+ 23,6

6,0%
+ 8,0 %

Canada

329,3

394,9

+ 51,5

UNIONE EUROPEA (27)

3.778,9 ()

3.832,3

3.577,1

5,3

Unione Europea (15)

Australia

260,7

Obiettivo
Kyoto (*)

3.134,4

3.161,9

2.919,4

6,9

8,0 %

Austria

57,1

62,8

63,4

+ 11,0

13,0 %

Belgio

106,6

120,3

100,7

5,5

7,5 %

Danimarca

49,5

50,1

46,8

5,5

21,0 %

Finlandia

53,4

54,8

55,0

+ 3,0

0%
0%

Francia

363,9

373,3

354,3

2,6

Germania

968,7

833,0

750,2

22,6

21,0 %

Grecia

69,0

87,8

90,2

+ 30,8

+ 25,0 %

Irlanda

32,2

41,2

39,4

+ 22,5

+ 13,0 %

Italia

397,3

425,7

389,3

2,0

6,5 %

10,5

8,0

10,0

4,9

30,0 %

156,5

177,1

176,1

+ 12,5

6,0 %

39,9

59,6

53,1

+ 33,2

+ 27,0 %

Lussemburgo
Olanda
Portogallo
Regno Unito

569,7

531,5

465,8

18,2

12,5 %

Spagna

211,6

284,7

283,4

+ 33,9

+ 15,0 %

Svezia

48,5

52,0

41,7

14,0

+ 4,0 %

Resto del mondo


Totale mondiale

5.127,7

6.664,1

9.090,2

+ 77,3

21.277,6

23.444,2

28.999,0

+ 36,3

(*) Impegno di riduzione dei gas serra entro il 2008-2012 rispetto ai livelli del 1990. Per linsieme dei Paesi industrializzati tale obiettivo del 5,2%.
(n) Escluse Estonia, Lettonia, e Lituania dal 2004.
() Nel 1990 non sono comprese Bulgaria, Estonia, Lettonia, Lituania e Romania.
Fonte: AIE

2012 databook

26

Energia nel Mondo


emissioni di co2 DA COMBUSTIBILI nel mONDO
(Percentuale per aree)

2009

1973
America Latina
2,6%
Africa
1,9%

Asia(*)
3,0% Cina
5,7%

Europa non Ocse


ed Eurasia
16,2%
Medio Oriente
0,9%

Paesi Ocse
66,1%

Bunkeraggi
3,6%

15.624
Milioni di Tonnellate di CO2

America Latina
3,4%

Asia(*)
10,9%

Cina
23,7%

Africa
3,2%

Europa non Ocse


ed Eurasia
8,6%
Medio
Oriente
5,2%
Bunkeraggi
3,5%

Paesi Ocse
41,5%

28.999
Milioni di Tonnellate di CO2

(*) Esclusa Cina.


Fonte: AIE

27

emissioni di co2 DA COMBUSTIBILI nel mONDO


(Percentuale per fonti energetiche)
1973

2009

Altri(*)
0,1%

Altri(*)
0,4%
Gas
14,4%

Petrolio
50,6%

Carbone
34,9%

15.624
Milioni di Tonnellate di CO2
(*) Include rifiuti industriali e urbani non rinnovabili.
Fonte: AIE

databook 2012

Gas
19,9%
Petrolio
36,7%
Carbone
43,0%

28.999
Milioni di Tonnellate di CO2

28

Energia nel Mondo

emissioni di co2 DA COMBUSTIBILI: classifica dei primi


venti paesi (2009)
(Tonnellate pro capite)
Australia

17,87

USA

16,90

Canada

15,43

Estonia

10,94

Russia

10,80

Olanda

10,66

Corea

10,57

Repubblica Ceca

10,45

Finlandia

10,30

Belgio

9,33

Cipro

9,26

Germania

9,16

Irlanda

8,83

Giappone

8,58

Danimarca

8,47

Grecia

8,00

Norvegia

7,73

Austria

7,58

Regno Unito

7,54

Polonia

7,52

Italia

6,47

Fonte: AIE

2012 databook

2012

PETROLIO
NEL MONDO

29

Petrolio nel Mondo


riserve accertate di greggio
(Miliardi di barili)
A fine 1990

A fine 2000

A fine 2010

Stati Uniti

33,8

30,4

30,9

% sul totale 2010

Canada

11,2

18,3

32,1

2,3

Totale Nord America

45,0

48,7

63,0

4,5

2,2

Messico

51,3

20,2

11,4

0,8

Venezuela

60,1

76,8

211,2

15,3

11,4

21,1

26,4

1,9

Totale Centro e Sud America

Altri

122,8

118,1

249,0

18,0

Arabia Saudita

260,3

262,8

264,5

19,1

EAU

98,1

97,8

97,8

7,1

Iran

92,9

99,5

137,0

9,9

Iraq

100,0

112,5

115,0

8,3

Kuwait

97,0

96,5

101,5

7,3

Qatar

3,0

16,9

25,9

1,9

Altri

8,3

10,7

10,8

0,8

659,6

696,7

752,5

54,4

Totale Medio Oriente


Cina

16,0

15,2

14,8

1,1

India

5,6

5,3

9,0

0,7

Indonesia

5,4

5,1

4,2

0,3

Altri

9,3

14,5

17,2

1,2

36,3

40,1

45,2

3,3

Italia

0,8

0,9

1,0

0,1

Norvegia

8,6

11,4

6,7

0,5

Regno Unito

4,0

4,7

2,8

0,2

Altri

4,1

3,8

4,8

0,3

Totale Europa

17,5

20,8

15,3

1,1

Azerbaijan

n.d.

n.d.

7,0

0,5

Kazakhstan

n.d.

n.d.

39,8

2,9

Russia

n.d.

n.d.

77,4

5,6

Altri

n.d.

n.d.

1,9

0,1

Totale Ex Urss

63,3

87,1

126,1

9,1

Algeria

9,2

11,3

12,2

0,9

Angola

1,6

6,0

13,5

1,0

Libia

22,8

36,0

46,4

3,4

Nigeria

17,1

29,0

37,2

2,7

Totale Asia e Oceania

Altri
Totale Africa
Totale Mondo
di cui Paesi Opec

Fonte: BP Statistical Review

databook 2012

8,0

11,1

22,8

1,6

58,7

93,4

132,1

9,6

1.003,2

1.104,9

1.383,2

100,0

763,4

849,7

1.068,4

77,2

30

Petrolio nel Mondo

petrolio: rapporto riserve accertate/consumo(*)


(Risorse ancora disponibili in anni)

50

40

30

20

10

1980
1981
1982
1983
1984
1985
1986
1987
1988
1989
1990
1991
1992
1993
1994
1995
1996
1997
1998
1999
2000
2001
2002
2003
2004
2005
2006
2007
2008
2009
2010

(*) I valori esprimono gli anni di residua disponibilit in base al rapporto tra le riserve accertate e il livello di consumo
di ogni anno.
Fonte: BP Statistical Review

2012 databook

31

Petrolio nel Mondo


investimenti mondiali in estrazione
e produzione di greggio
Investimenti
(miliardi di $ 2011)

Prezzo del Brent


($ 2011 al barile)

600

120

500

100

400

80

300

60

200

40

100

20

Fonte: Institut Franais du Ptrole

databook 2012

2011

2009

2007

2005

2003

2001

1999

1997

1995

1993

1991

1989

1987

1985

1983

1981

0
1979

32

Petrolio nel Mondo

impianti di perforazione attivi per ricerca idrocarburi


(a fine anno)

1980

1985

1990

1995

2000

2008

Abu Dhabi

24

20

13

13

11

12

12

Arabia Saudita

25

11

19

26

74

55

60

Iran

20

17

22

27

59

59

50

Iraq

39

25

Kuwait

2009

2010

11

12

17

24

Siria

15

26

13

15

18

22

19

31

Altri

22

25

27

29

51

100

94

83

Totale Medio Oriente

128

131

81

103

144

279

251

260

India

n.d.

64

135

65

51

67

98

112

Indonesia

n.d.

74

54

41

34

46

58

55

Altri

n.d.

98

68

59

47

72

84

87

Totale Asia

237

236

257

165

132

185

240

254

Algeria

106

41

35

28

17

24

27

23

Egitto

27

41

14

21

21

54

37

57

Libia

40

34

15

13

14

16

16

Altri

68

48

44

36

25

26

11

24

Totale Africa

241

164

108

98

69

118

107

136

Italia

25

44

23

11

Norvegia

11

13

15

17

24

25

22

19

Olanda

14

20

11

11

5
20

Regno Unito

50

68

46

32

19

23

14

Altri

127

96

35

51

34

40

39

55

Totale Europa (*)

227

241

130

122

89

93

84

103

Canada

276

421

147

251

391

360

342

311

Stati Uniti

3337

1898

1086

763

1116

1623

1317

1694

Totale Nord America

3613

2319

1233

1014

1507

1983

1659

2005

Centro e Sud America

499

439

266

270

257

379

353

385

Oceania
Totale mondo ()

19

36

21

18

14

19

26

28

4.964

3.566

2.096

1.790

2.212

3.056

2.720

3.171

(*) Fino al 1985 esclusi i Paesi dellEuropa Orientale.


() Escluso lex Urss e la Cina onshore.
Fonte: Oil & Energy Trends fino al 1985, Baker Hughes e Oil & Gas Journal per gli anni successivi

2012 databook

33

Petrolio nel Mondo


produzione mondiale di greggio
(Milioni di barili/giorno)

90
TOTALE MONDO
80
70

Asia e Pacifico
Africa

60
50

Medio Oriente

40

Ex Urss

30

Europa

20

America Latina
10

Nord America

Fonte: BP Statistical Review

databook 2012

2010

2008

2006

2004

2002

2000

1998

1996

1994

1992

1990

1988

1986

1984

1982

1980

1978

1976

1974

1972

1970

34

Petrolio nel Mondo

produzione di greggio
(Migliaia di barili/giorno)

1990

1995

2000

2005

2008

2009

2010

Variazione %
2010 vs 2009

Arabia Saudita

7.105

9.145

9.491

11.114

10.846

9.893

10.007

1,2

Iran

3.270

3.744

3.855

4.234

4.327

4.199

4.245

1,1

Iraq

2.149

530

2.614

1.833

2.428

2.442

2.460

0,7

964

2.130

2.206

2.618

2.782

2.489

2.508

0,8

Libia

1.424

1.439

1.475

1.745

1.820

1.652

1.659

0,4

Nigeria

1.870

1.998

2.155

2.499

2.113

2.061

2.402

16,5

Algeria

1.347

1.327

1.578

2.015

1.993

1.818

1.809

0,5

Indonesia

1.539

1.578

1.456

1.087

1.003

990

986

0,4

Venezuela

2.244

2.959

3.239

2.937

2.558

2.438

2.471

1,4

Altri

3.292

3.638

4.149

6.884

7.845

7.201

7.586

5,3

23.857

27.161

30.640

34.951

35.722

33.365

34.324

2,9

Stati Uniti

8.914

8.322

7.733

6.895

6.734

7.271

7.513

3,3

Canada

1.965

2.402

2.721

3.041

3.251

3.224

3.336

3,5

Messico

2.977

3.065

3.450

3.760

3.167

2.979

2.958

0,7

Kuwait

Paesi Opec

Brasile

650

718

1.268

1.715

1.899

2.029

2.137

5,3

Regno Unito

1.918

2.749

2.667

1.809

1.526

1.452

1.339

7,8

Norvegia

1.716

2.903

3.346

2.969

2.459

2.358

2.137

9,4

551

434

744

1.356

1.554

1.688

1.757

4,1

10.405

6.288

6.536

9.552

9.888

10.035

10.270

2,3

2.774

2.989

3.252

3.627

3.809

3.800

4.071

7,1

897

924

781

696

722

742

736

0,8

Kazakhstan
Russia
Cina
Egitto
India

732

804

780

738

768

754

826

9,5

Altri

8.104

9.382

10.902

10.152

10.516

10.582

10.691

1,0

Paesi non Opec

41.603

40.980

44.180

46.310

46.293

46.913

47.771

1,3

TOTALE

65.460

68.141

74.820

81.261

82.015

80.278

82.095

2,1

Fonte: BP Statistical Review

2012 databook

35

Petrolio nel Mondo


produzione di greggio nei paesi opec
(Milioni di barili/giorno)

40
TOTALE OPEC
35
30
ALTRI PAESI OPEC
25
20
MEDIO ORIENTE OPEC

15
10
Arabia Saudita

Iran

5
Iraq

Fonte: BP Statistical Review

databook 2012

2010

2008

2006

2004

2002

2000

1998

1996

1994

1992

1990

1988

1986

1984

1982

1980

1978

1976

1974

1972

1970

36

Petrolio nel Mondo

CONSUMI MONDIALI PER AREA E PER PRINCIPALI PRODOTTI


(Migliaia di barili/giorno)

quote % su
totale 2010

2000

2005

2009

2010

10.090

11.012

10.839

10.949

46,7

Nord America
Benzine
Distillati medi

6.809

7.248

6.284

6.548

28,0

Olio combustibile

1.491

1.394

801

826

3,5

Altri

5.184

5.410

5.022

5.095

21,8

23.574

25.064

22.946

23.418

100,0

Benzine

1.443

1.467

1.749

1.835

30,1

Distillati medi

1.628

1.802

2.045

2.203

36,1

728

717

770

757

12,4

Totale Nord America


Sud e Centro America

Olio combustibile
Altri

1.056

1.158

1.264

1.309

21,4

Totale Sud e Centro America

4.855

5.144

5.828

6.104

100,0

4.309

3.921

3.447

3.401

22,4

Europa
Benzine
Distillati medi

6.760

7.579

7.543

7.663

50,6

Olio combustibile

1.843

1.746

1.352

1.230

8,1

Altri
Totale Europa

2.927

3.165

2.953

2.867

18,9

15.839

16.411

15.295

15.161

100,0

949

1.373

1.686

1.783

22,8

Medio Oriente
Benzine
Distillati medi

1.640

1.979

2.314

2.387

30,5

Olio combustibile

1.397

1.541

1.932

2.035

26,0

Altri

1.036

1.331

1.501

1.616

20,7

Totale Medio Oriente

5.022

6.224

7.433

7.821

100,0
continua

2012 databook

Petrolio nel Mondo

continua
2000

2005

2009

2010

quote % su
totale 2010

Africa
Benzine

576

680

773

802

24,4

1.030

1.194

1.433

1.486

45,2

Olio combustibile

463

428

430

447

13,6

Altri

430

533

559

555

16,8

2.439

2.835

3.195

3.290

100,0

Benzine

5.842

7.091

7.875

8.326

30,6

Distillati medi

7.795

9.005

9.262

9.836

36,1

Olio combustibile

3.571

3.493

3.101

3.163

11,6

Altri

3.927

4.914

5.627

5.912

21,7

21.135

24.503

25.865

27.237

100,0

Benzine

24.150

26.639

27.602

28.383

32,5

Distillati medi

26.665

29.951

30.091

31.417

36,0

Olio combustibile

10.159

9.836

8.786

8.849

10,1

Altri

15.631

17.701

18.235

18.734

21,4

Totale MONDO

76.605

84.127

84.714

87.383

100,0

Benzine

4.037

3.687

3.223

3.183

22,9

Distillati medi

6.261

6.981

6.857

6.964

50,1

Olio combustibile

1.665

1.599

1.284

1.173

8,5

Altri

2.622

2.834

2.652

2.570

18,5

14.585

15.101

14.016

13.890

100,0

Distillati medi

Totale Africa
Asia ()

Totale Asia
MONDO (*)

Europa UE

Totale Europa UE

N.B.: Le benzine comprendono quelle per motori e per aviazione, cos come la carica di distillati leggeri. I distillati medi
comprendono il kerosene per aviazione e per riscaldamento ed i gasoli (tra cui i bunkers marina). Gli olii combustibili
includono gli impieghi per marina. Altri comprendono i gas da raffineria, GPL, solventi, coke di petrolio, lubrificanti,
bitume, cere e consumi e perdite di raffineria.
() Incluso Cina e Giappone.
(*) Escluso Ex-Urss.
Fonte: BP Statistical Review

databook 2012

37

Petrolio nel Mondo

composizione del barile DI PETROLIO nellocse (2010)

OLIO COMBUSTIBILE 6%
2,9 milioni di b/g

CARBURANTI
PER AEREI 8%
3,8 milioni di b/g

GASOLI 27%
12,6 milioni di b/g

GPL/NAFTA 18%
8,1 milioni di b/g

ALTRI 10%
4,4 milioni di b/g
BENZINA 31%
14,4 milioni di b/g

Fonte: AIE

2012 databook

38

Petrolio nel Mondo


importazioni DI GREGGIO E PRODOTTI PETROLIFERI
(Milioni di barili/giorno)

60

50
TOTALE PRODOTTI
40

30
TOTALE GREGGIO
20
Europa()
10

USA()
Giappone

()

()Greggio e prodotti.
Fonte: BP Statistical Review

databook 2012

2010

2009

2008

2007

2006

2005

2004

2003

2002

2001

2000

1999

1998

1997

1996

1995

1994

1993

1992

1991

1990

1989

1988

39

Petrolio nel Mondo

INCIDENZA DELLE importazioni PETROLIFERE SUI CONSUMI


(Percentuale)

100

80

60

40

20

0
1990

2000
USA

2010

1990

2000
Europa

2010

1990 2000 2010


Asia e Pacifico

Fonte: AIE, Us Doe, Opec, BP Statistical Review

2012 databook

40

Petrolio nel Mondo


andamento del prezzo del petrolio
(Valori medi annui in $ a barile)

110
100
90

Dollari costanti 2011

80
70
60
50
40

Dollari correnti

30
20
10
0
1971 73

75

77

79

81

83

85

87

89

91

93

95

97

99

01

03

05

07

09 2011

120
Dollari costanti 2010
100
80
60
40
20
0
1861 70

80

90

1900

1861 - 1944 Media Usa.


1945 - 1983 Arabian Light.
1984 - 2010 Brent Dated.
Fonte: BP Statistical Review

databook 2012

10

20

30

40

50

60

70

80

90

00

2010

41

Petrolio nel Mondo

prezzi del petrolio nominali e reali


($ Usa per barile)

Prezzi reali
Prezzi nominali (*)

in dollari 1970 ()

in dollari 2011 (n)

1,7

10,5

1970

1,7

1975

11,4

6,1

46,8

1980

32,9

11,3

86,1

1985

27,5

10,7

52,5

1990

22,2

6,0

35,2

1991

19,3

5,3

29,3

1992

18,5

5,0

27,2

1993

16,4

4,6

23,4

1994

15,7

4,3

21,9

1995

17,2

4,3

23,5

1996

20,5

5,3

27,4

1997

19,1

5,3

25,0

1998

12,5

3,7

16,1

1999

17,3

5,1

22,0

2000

28,0

8,7

34,9

2001

23,7

7,6

28,8

2002

24,2

7,7

29,0

2003

28,4

8,2

33,4

2004

36,4

9,7

42,0

2005

50,7

13,1

57,2

2006

61,8

15,5

68,1

2007

69,4

16,0

74,9

2008

97,2

20,7

101,4

2009

60,4

14,1

63,0

2010

78,1

17,6

80,2

107,0

22,2

107,0

2011 (u)

(*) Prezzo medio Cif delle importazioni di greggio dei Paesi Ocse.
() Deflazionati con lindice del valore medio unitario delle esportazioni dei Paesi industrializzati (in $ USA). Questo
indice ritenuto il pi idoneo ad esprimere levoluzione del prezzo sotto il profilo del beneficio reale tratto dai Paesi
produttori (capacit di spesa degli stessi come acquirenti di beni e servizi dai Paesi industrializzati).
(n) Deflazionati con lindice medio dei prezzi al consumo dei Paesi industrializzati. Questo indice ritenuto sufficientemente indicativo per esprimere levoluzione dellonere reale sopportato dai Paesi industrializzati per lacquisto di
petrolio.
(u) Stima.
Fonte: AIE, FMI, ENI

2012 databook

42

Petrolio nel Mondo


esportazioni di petrolIo ed introiti opec

Esportazioni (migliaia di barili giorno)


Greggio
Prodotti
Totale

Entrate petrolifere
(miliardi di $)
Totale

1980

22.600

2.000

24.600

276

101

Medio Oriente
Opec
81

1981

18.200

2.000

20.200

260

112

59

1982

14.000

2.200

16.200

204

73

58

1983

12.200

2.200

14.400

158

45

54

1984

11.800

2.200

14.000

148

36

52

1985

10.600

2.400

13.000

129

26

47

1986

12.600

2.800

15.400

77

18

28

1987

11.800

3.200

15.000

94

20

36

Anni

Arabia Saudita

1988

13.478

3.403

16.881

88

20

34

1989

15.364

3.609

18.973

110

24

46

1990

16.536

3.640

20.176

151

40

51

1991

17.434

3.172

20.607

131

44

34

1992

18.137

3.437

21.574

137

47

39

1993

18.594

3.636

22.230

122

39

38

1994

18.769

3.853

22.622

123

38

39

1995

18.940

4.266

23.206

138

44

43

1996

19.237

4.467

23.704

172

54

53

1997

20.192

4.717

24.909

168

53

53

1998

21.560

4.635

26.195

111

33

38

1999

20.381

4.802

25.182

161

45

59

2000

21.527

4.597

26.124

266

71

97

2001

20.491

4.394

24.884

219

60

81

2002

18.845

4.094

22.939

216

64

75

2003

20.228

4.093

24.321

267

82

87

2004

22.904

4.291

27.195

375

111

129

2005

23.316

4.308

27.624

532

162

192

2006

23.566

4.395

27.961

635

190

236

2007

24.033

4.222

28.255

705

205

267

2008

23.896

4.211

28.107

996

281

369

2009

22.018

4.043

26.061

585

157

222

2010

22.850

3.640

26.490

745

196

287

Fonte: Opec Annual Bulletin

databook 2012

43

Petrolio nel Mondo

le grandi societ petrolifere


Le principali compagnie petrolifere mondiali per riserve e produzione di idrocarburi a fine 2009

50

100

150

200

250

300

350

2,5

7,5

10

12,5

15

17,5

Saudi Aramco

National Oil
Companies
Medio Oriente

National Iranian Oil Company


Petrleos de Venezuela
Kuwait Petroleum Corp
Iraqi Oil
Exxon-Mobil

Majors Occidentali

BP
Shell
Chevron
Conoco Phillips
Total

Eni
Majors Russe

Gazprom
Rosneft

Majors Asia
Pacifico

Lukoil
PetroCina
Sinopec

Fonte: Petroleum Economist

Riserve (miliardi di barili equivalenti di petrolio)


Produzione (milioni di barili equivalenti di petrolio/giorno)

2012 databook

44

Petrolio nel Mondo


capacit di raffinazione
(Migliaia di barili/giorno)

USA
Canada
Totale Nord America
Argentina

% sul totale
nel 2010

1980

1990

2000

2007

2008

2009

2010

18.620

15.680

16.595

17.594

17.672

17.688

17.594

2.155

1.920

1861

1.907

1.951

1.976

1.914

2,1

20.775

17.600

18.456

19.501

19.623

19.664

19.508

21,3

19,2

686

690

624

625

634

635

638

0,7

Brasile

1.393

1.440

1.849

1.935

2.045

2.095

2.095

2,3

Messico

1.207

1.595

1.449

1.463

1.463

1.463

1.463

1,6

782

310

545

320

320

320

320

0,3

Antille Olandesi
Venezuela

1.330

1.169

1.291

1.311

1.303

1.303

1.303

1,4

Altri

3.061

2.400

2.031

2.309

2.356

2.335

2.351

2,6

Totale Centro e Sud America

8.459

7.604

7.789

7.963

8.121

8.151

8.170

8,9

Belgio

1.088

706

782

745

745

823

823

0,9

Francia

3.326

1.699

1.984

1.962

1.971

1.873

1.703

1,9

Germania

3.422

2.024

2.262

2.390

2.366

2.362

2.091

2,3

Italia

3.005

2.416

2.485

2.497

2.396

2.396

2.396

2,6

Olanda

1.852

1.207

1.282

1.236

1.280

1.280

1.274

1,4

Regno Unito

2.614

1.850

1.778

1.819

1.827

1.757

1.757

1,9

Spagna

1.392

1.265

1.330

1.377

1.377

1.377

1.427

1,6

5.246

5.525

4.912

4.981

4.917

4.927

5.012

5,5

Totale Europa

Altri

21.945

16.692

16.815

17.008

16.879

16.796

16.483

18,0

Ex Urss

10.190

11.217

8.574

7.958

7.961

7.965

8.033

8,8

645

1750

1.806

2.100

2.100

2.100

2.100

2,3

Arabia Saudita
Iran

1.320

777

1.607

1.772

1.805

1.860

1.860

2,0

Iraq

298

594

639

755

744

763

856

0,9

Kuwait

581

540

690

931

931

931

931

1,0

Altri

684

1.599

1.749

1.964

2.018

2.164

2.164

2,4

Totale Medio Oriente

3.528

5.260

6.491

7.522

7.598

7.818

7.911

8,6

Africa

2.102

2.804

2.888

3.037

3.171

3.022

3.292

3,6

Cina

1.805

2.892

5.407

8.399

8.722

9.479

10.121

11,0

608

798

2.598

2.671

2.712

2.712

2.712

3,0

5.643

4.324

5.010

4.598

4.650

4.621

4.463

4,9

India

557

1.122

2.219

2.983

2.992

3.574

3.703

4,0

Indonesia

502

867

1.126

1.157

1.157

1.106

1.158

1,3

Corea del Sud


Giappone

Singapore

1.069

1.060

1.255

1.255

1.385

1.385

1.385

1,5

Altri

1.396

1.657

2.939

3.628

3.601

3.901

3.971

4,3

784

750

924

870

874

874

880

1,0

Totale Asia e Oceania

Oceania

12.364

13.470

21.478

25.561

26.094

27.653

28.394

30,9

Totale Mondo

79.363

74.647

82.491

88.550

89.446

91.068

91.791

100,0

Fonte: BP Statistical Review

databook 2012

45

Petrolio nel Mondo

evoluzione della capacit di raffinazione


(Milioni di barili/giorno)

100
90
80
70
60
50
40
30
20
10
0

1986

1988

1990

1992

1994

1996

1998

2000

2002

2004

Mondo - Capacit

Europa - Materia prima trattata

Mondo - Materia prima trattata

Medio Oriente - Capacit

Europa - Capacit

Medio Oriente - Materia prima trattata

2006

2008

2010

Fonte: BP Statistical Review

2012 databook

46

Petrolio nel Mondo


utilizzo della capacit di raffinazione

100
Usa

Ex Urss

90

Giappone

Medio Oriente
80
Europa

70
60
50

MEDIA MONDIALE
40

1980

1982

1984

1986

1988

1990

1992

1994

1996

1998

2000

2002

2004

2006

2008

2010

Fonte: BP Statistical Review

capacit di raffinazione per tipo di operazione

47

(Milioni di barili/giorno)
25

1980

2009

Distillazione primaria

20

Reforming catalitico
Cracking catalitico
Processi termici

15

10

Nord
America

Europa

Giappone

Medio
Oriente

Africa

Nord
America

Europa

Giappone Medio
Oriente

Fonte: Arthur Andersen /Cambridge Energy Research Associates (per il 1980); Us Doe (per il 2009)

databook 2012

Africa

48

Petrolio nel Mondo

lavorazioni delle raffinerie


(Percentuale per aree)

2009

1973
Cina
Medio
Eurasia ed
Oriente Europa non Ocse 1,5 %
13,9 %
3,7 %

Medio Oriente
8,3%

Asia (*)
3,3 %
America
Latina
8,9%
Ocse
67,0 %

Eurasia ed
Europa non Ocse
8,9%

Cina
9,7%
Asia(*)
11,3%

Ocse
52,0 %

Africa
1,7 %

Africa
3,2%

America
Latina
6,6 %

3.837
Milioni di Tonnellate

2.738
Milioni di Tonnellate
(*) Esclusa Cina.
Fonte: AIE

49

PRODUZIONE DELLE RAFFINERIE


(Percentuale per tipo di prodotto)

1973
Olio
combustibile
pesante
33,8%

Altri prodotti
9,2%
Gpl/ Etano/Nafta
5,8%
Benzina
21,0%
Distillati medi
26,0%
Carboturbo
4,2%
2.719
Milioni di Tonnellate

Olio
combustibile
pesante
14,0%

Distillati medi
34,4%

2009
Altri prodotti
12,4%
Gpl/ Etano/Nafta
8,8%

Benzina
24,2%

Carboturbo
6,2%
3.779
Milioni di Tonnellate

Fonte: AIE

2012 databook

50

Petrolio nel Mondo


flotta petrolifera mondiale
(Milioni di tonnellate di stazza lorda a inizio anno)

1995

2000

2005

2007

2008

2009

2010

2011
18,0

TANKERS
10000 - 19999 DWT

6,8

8,6

9,5

11,4

12,9

15,2

17,0

20000 - 29999 DWT

13,1

11,9

8,0

7,8

7,5

7,0

6,6

6,0

30000 - 39999 DWT

16,5

17,1

20,4

20,9

21,4

22,2

22,3

22,1

40000 - 59999 DWT

26,0

22,0

27,5

35,2

39,6

45,8

51,9

55,3

60000 - 79999 DWT

39,6

14,7

16,3

21,3

23,9

26,1

27,6

28,5

80000 - 119999 DWT

46,6

49,8

62,2

71,6

76,5

81,2

87,8

93,4

120000 - 199999 DWT

3,3

4,0

45,3

52,7

54,9

55,6

60,3

63,3

200000 - 319999 DWT

81,0

105,1

126,7

139,5

144,0

148,3

155,7

158,8

320000 DWT e oltre

10,0

18,3

3,8

2,9

3,6

4,5

5,1

7,0

242,9

251,4

319,7

363,3

384,4

405,8

434,3

452,4

35,3

50,8

278,2

302,2

319,7

363,3

384,4

405,8

434,3

Totale Tankers
Naviglio misto e polivalente
TOTALE FLOTTA

(*) Dead Weight Tonnage (vedi glossario).


Fonte: Clarkson Tanker Register 2011

databook 2012

452,4

51

Petrolio nel Mondo

FLOTTA PETROLIFERA MONDIALE suddivisa per bandiera


(Tankers e naviglio misto ad inizio anno)

2000
Numero

2011
Migliaia
DWT()

Quota %

Numero

Migliaia
DWT()

DWT

Panama

460

45,5

822

68,0

14,7

Liberia

553

53,4

686

67,0

14,5

Grecia

220

25,5

313

43,2

9,4

51

7,4

531

49,7

10,8

198

23,5

302

34,2

7,4

Isole Marshall
Bahamas
Singapore

186

18,2

428

32,1

7,0

Malta

317

20,2

282

21,6

4,7

Norvegia

254

22,3

178

11,6

2,5

Cipro

130

6,6

111

10,1

2,2

Cina

92

2,9

165

11,7

2,5

India

88

5,6

102

9,0

2,0

Italia

73

3,0

158

8,1

1,8

136

8,5

80

4,6

1,0

24

3,5

n.d.

n.d.

n.d.

Stati Uniti
Iran
Francia

23

3,2

37

4,7

1,0

Giappone

41

7,9

16

3,2

0,7

Regno Unito

33

3,5

59

2,0

0,4

Brasile

62

4,1

43

1,5

0,3

597

37,3

1.229

78,8

17,1

3.538

302,1

5.542

461,1

100,0

Russia + Altri
Totale

() Dead Weight Tonnage (Vedi glossario).


Fonte: Clarkson Tanker Register 2011

2012 databook

2012

ENERGIA E PETROLIO
NELLA UE

52

Energia e Petrolio nella UE


consumi finali interni di energia (2009)
(Milioni di tep)

Industria

Trasporti

Residenziale,
terziario, agricoltura

Totale ()

Austria

8,3

8,6

9,4

26,3

Belgio

9,6

11,1

13,8

34,5

Danimarca

2,3

5,2

7,2

14,7

Finlandia

10,1

4,8

9,1

24,0

Francia

29,0

50,4

76,1

155,5

Germania

51,8

61,7

99,8

213,3

Grecia

3,5

9,2

7,9

20,6

Irlanda

2,2

4,7

5,0

11,9

Italia

29,5

42,3

49,1

120,9

0,6

2,5

1,0

4,1

Olanda

12,9

15,1

22,4

50,4

Regno Unito

27,6

53,3

56,6

137,5

5,2

7,3

5,7

18,2

Spagna

23,8

37,8

27,3

88,9

Svezia

11,2

8,5

11,9

31,6

Totale UE (15)

227,6

322,5

402,3

952,4

Totale UE (27)

269,5

367,6

476,6

1.113,7

Lussemburgo

Portogallo

() Esclusi usi non energetici (petrolchimica ecc.). Dati provvisori.


Fonte: Eurostat

databook 2012

53

Energia e Petrolio nella UE

consumo di energia primaria In alcuni paesI


(Incidenza percentuale per fonte)

2010

1980
16%
6%

39%

7%

1%
9%

8%

3%

68%

43%

ITALIA

2010

1980
7%

8%

38%

12%

15%
6%

5%

17%
1%
58%

33%

FRANCIA

Petrolio

Gas naturale

Idroelettrica e altre

Energia nucleare

Combustibili solidi

Rinnovabili

Continua

2012 databook

Energia e Petrolio nella UE


Segue

2010

1980

10%

39%

24%

4%
1%

1%

23%
15%
6%
36%

41%

GERMANIA

2010

1980

7%

15%

35%

1%

4%
1%
40%

35%

20%

2%

40%

REGNO UNITO

Petrolio

Gas naturale

Idroelettrica e altre

Energia nucleare

Combustibili solidi

Rinnovabili

databook 2012

54

Energia e Petrolio nella UE

Peso delle fonti rinnovabili sui consumi


energetici finali (Percentuale)

2006

2007

2008

Obietivo
2020

Austria

24,8

26,6

28,5

34,0

Belgio

2,7

3,0

3,3

13,0

Danimarca

16,8

18,1

18,8

30,0

Finlandia

29,2

28,9

30,5

38,0

Francia

9,6

10,2

11,0

23,0

Germania

6,9

9,0

8,9

18,0

Grecia

7,2

8,1

8,0

18,0

Irlanda

3,0

3,4

3,8

16,0

Italia

5,3

5,2

6,8

17,0

Olanda

2,5

3,0

3,2

14,0

20,5

22,2

23,2

31,0

Regno Unito

1,5

1,7

2,2

15,0

Spagna

9,1

9,6

10,7

20,0

Svezia

42,7

44,2

44,4

49,0

8,8

9,7

10,3

20,0

Portogallo

Totale UE (27)
Fonte: Eurostat

2012 databook

55

Energia e Petrolio nella UE


produzione di energia elettrica per combustibile
(Milioni di kWh)

EUROPA A 27 PAESI

1998

2.910.724

Idro + Eolica 13%

Nucleare 32%

Altre 14%
Carbone e lignite 20%

Gas naturale 14%

Prodotti petroliferi 7%

2008

Idro + Eolica 14%

3.374.182
Nucleare 28%

Altre 16%
Carbone e lignite 16%

Gas naturale 23%


Prodotti petroliferi 3%
Germania
Carbone e lignite
Prodotti petroliferi
Gas naturale
Nucleare
Idro+Eolica
Altre
Totale

1998

2008

153.439
6.376
54.312
161.644
26.183
154.795
556.749

124.617
8.604
75.921
148.495
67.537
212.040
637.214
Regno Unito

Carbone e lignite
Prodotti petroliferi
Gas naturale
Nucleare
Idro+Eolica
Altre
Totale

1998

2008

122.972
9.461
117.799
99.486
7.619
5.366
362.703

125.316
6.101
176.748
52.486
16.354
12.361
389.366

Fonte: Eurostat

databook 2012

Variaz. %
1998/08
19
+ 35
+ 40
8
+ 158
+ 37
+ 14
Variaz. %
1998/08
+2
36
+ 50
47
+ 115
+ 130
+7

Francia
1998

2008

31.770
11.651
4.975
387.990
66.647
7.994
511.027

24.447
5.892
21.915
439.468
74.527
9.785
576.034
Italia

1998

2008

22.987
107.305
70.883

47.597
10.999
259.771

43.073
31.459
172.697

52.088
19.812
319.129

Variaz. %
1998/08
23
49
+ 341
+ 13
+ 12
+ 22
+ 13
Variaz. %
1998/08
+ 87
71
+ 144

+9
+ 80
+ 23

56

Energia e Petrolio nella UE

capacit di raffinazione primaria


(Milioni di tonnellate/anno, ad inizio danno)

1980

1985

1990

1995

2000

2005

2010

2011

Variazione %
2011 vs. 1980

Austria

14

14

10

10

10

10

10

10

29

Belgio

55

35

31

31

37

39

41

37

33

Danimarca

11

18

Finlandia

17

15

12

10

10

13

13

13

24

Francia

167

111

91

90

96

99

98

85

49

Germania

151

104

103

115

112

116

118

121

20

Grecia

20

18

19

20

19

21

21

21

+5

Irlanda

+ 33

Italia ()

171

123

115

99

100

100

107

106

38

Olanda

102

74

69

59

59

61

60

60

41

19

14

15

15

15

15

15

15

21

137

99

92

93

88

91

88

88

36

72

67

65

64

65

68

64

64

11

Portogallo
Regno Unito
Spagna
Svezia
Totale ue 15

23

22

21

21

21

22

22

22

962

707

655

639

643

668

670

655

32

() Capacit effettiva: si intende la capacit, definita tecnico-bilanciata, supportata da impianti di lavorazione secondaria adeguati alla produzione di benzine e gasoli secondo specifica. Lintroduzione di questo concetto di capacit,
come il pi realistico ai fini del calcolo dellutilizzo degli impianti, il risultato di una analisi puntuale delle situazioni
di ogni singola raffineria.
Fonte: Commissione UE, AIE, cpdp, UP (per lItalia)

2012 databook

57

Energia e Petrolio nella UE


rete di distribuzione e domanda
di carburanti nellunione europea

Rete Punti Vendita


(a fine 2010)

Vendite di benzina rete


nel 2010
(migliaia di m3)

Vendite di gasolio auto


rete nel 2010
(migliaia di m3)

Austria

2.656

2.400

4.200

Belgio

3.209

1.737

5.150

Danimarca

2.004

2.090

1.680

Finlandia

1.985

2.270

1.510

Francia

12.051

10.480

31.520

Germania

14.744

24.700

18.500

Grecia

7.900

4.930

1.940

Irlanda

1.823

2.140

2.840

Italia

22.900

13.395

20.630

240

480

2.100

Olanda

3.722

5.520

4.160

Portogallo

2.573

1.760

4.040

Regno Unito

8.892

19.400

15.600

Spagna

9.670

7.380

21.050

Svezia

2.885

4.845

2.900

97.254

103.527

137.820

Norvegia

1.777

1.580

1.600

Polonia

6.755

5.700

12.000

Repubblica Ceca

3.672

2.450

3.600

Svizzera

3.626

3.690

1.480

Ungheria

1.600

1.790

3.000

Lussemburgo

Totale UE 15

Fonte: Stime UP, Cpdp, Associazioni Petrolifere Nazionali

databook 2012

58

Energia e Petrolio nella UE

struttura della rete di distribuzione carburanti


IN ALCUNI PAESI EUROPEI

Numero Punti
Vendita
a fine 2010

% Punti
Parco
Erogato
Stazioni
Vendita
vetture
Vetture
medio per di servizio con
con
(migliaia)
per
Punto Vendita self-service a self-service
a fine 2010 Punto Vendita in metri cubi
fine 2010
a fine 2010
74

% Punti
Vendita
con attivit
non-oil
a fine 2010

Austria

2.656

4.441

1672

2.480

1.960

84%

Belgio

3.209

5.279

1.645

2.140

2.180

68

n.d.

Danimarca

2.004

2.169

1.082

1.850

2.004

100

60%

Francia

12.051

31.300

2.597

3.480

11.950()

99 ()

n.d.

Germania

14.744

42.300

2.869

2.960

14.600

99

n.d.
80%

Grecia

7.900

5.132

650

880

110

Italia

22.900

36.750

1.605

1.486

8.356

36

Norvegia

1.777

2.305

1.297

1.800

1.777

100

80%

Polonia

6.755

16.495

2.442

2.620

6.573

97

90%

Portogallo

2.573

4.500

1.749

2.250

1.100

43

57%

Regno Unito

8.892

31.258

3.515

3.940

8.450

95

85%

Spagna

9.670

22.147

2.290

2.950

3.400

35

85%

Svezia

2.885

4.335

1.503

2.685

2.885

100

44%

Svizzera

3.626

4.080

1.125

1.432

3.442

95

40%

15%(*)

() Stima.
(*) Solo relativamente ai pp.vv. di propriet delle compagnie.
Fonte: Stime UP, Anfia, Associazioni petrolifere nazionali

2012 databook

59

Energia e Petrolio nella UE


percentuale di bio nei carburanti per i trasporti

2006

2007

2008

Austria

2,2

2,2

7,1

Belgio

0,1

1,1

1,2

Bulgaria

0,2

0,2

0,2

Cipro

2,1

Danimarca

0,3

0,3

0,3

Estonia

Finlandia

0,4

0,4

2,2

Francia

2,0

3,6

5,6

Germania

6,7

7,5

6,5

Grecia

0,7

1,2

1,0

Irlanda

0,1

0,5

1,2

Italia

0,9

0,9

2,3

Lettonia

1,1

0,9

0,9

Lituania

1,6

3,6

4,0

Lussemburgo

2,0

2,0

Malta

Olanda

0,4

2,7

2,5

Polonia

0,9

0,8

3,3

Portogallo

1,3

2,4

2,4

Regno Unito

0,5

0,9

2,0

Repubblica Ceca

0,1

0,1

0,2

Romania

0,8

1,7

2,8

Slovacchia

0,5

0,4

6,3

Slovenia

0,4

1,1

1,5

Spagna

0,7

1,2

1,9

Svezia

4,9

5,9

6,3

Ungheria

0,1

0,8

3,9

EU (27 Paesi)

2,0

2,6

3,5

(1) Obiettivo unico per tutti i Paesi indicativo.


(2) Obiettivo unico per tutti i Paesi vincolante.
Fonte: Eurostat

databook 2012

Obiettivo 2010
(1)

Obiettivo 2020
(2)

5,75

10,0

5,75

10,0

60

Energia e Petrolio nella UE

Produzione e Capacit produttiva(*) di biodiesel


(Migliaia di tonnellate)

2008
Capacit

2009

Produzione

Capacit

2010

Produzione

Capacit

2011

Produzione

Capacit

Austria

485

213

707

310

560

289

560

Belgio

665

277

705

416

670

435

710

Bulgaria

215

11

435

25

425

30

348

Cipro

20

20

20

140

133

140

134

250

141

250

Estonia

135

135

24

135

135

Finlandia (1)

170

85

340

220

340

288

340

Francia

1.980

1.815

2.505

1.959

2.505

1.910

2.505

Germania

5.302

2.819

5.200

2.539

4.933

2.861

4.932

565

107

715

77

662

33

802

Danimarca

Grecia
Irlanda (1)

80

24

80

17

76

28

76

Italia (1)

1.566

595

1.910

737

2.375

706

2.265

Lettonia

130

30

136

44

156

43

156

Lituania

147

66

147

98

147

85

147

Olanda

571

101

1.036

323

1.328

368

1.452

Polonia

450

275

580

332

710

370

864

Portogallo

406

268

468

250

468

289

468

Regno Unito

726

192

609

137

609

145

404

Rep. Ceca

203

104

325

164

427

181

427

Romania

111

65

307

29

307

70

277

Slovacchia

206

146

247

101

156

88

156

67

100

105

22

113

Spagna

1.267

207

3.656

859

4.100

925

4.410

Svezia(2)

212

98

212

99

277

105

277

Malta

Slovenia

Ungheria
Totale Europa

186

105

186

133

158

149

158

15.999

7.755

20.909

9.046

21.904

9.570

22.257

(*) Elaborazioni basate su 330 giorni lavorativi allanno e riferite al 1 luglio.


(1) Capacit produttiva relativa agli oli vegetali idrogenati.
(2) Stime UP sulla produzione distinta fra Danimarca e Svezia.
Fonte: European Biodiesel Board

2012 databook

61

Energia e Petrolio nella UE


prezzi dei prodotti petroliferi nellunione europea
al 1 Ottobre 2011

Benzina senza piombo


(Euro/litro)

Gasolio auto
(Euro/litro)

Gasolio riscaldamento
(Euro/litro)

O.C. denso BTZ


(Euro/kg)

prezzo componente prezzo


prezzo componente prezzo
prezzo componente prezzo
prezzo componente prezzo al
industriale
fiscale al consumo industriale
fiscale al consumo industriale
fiscale al consumo industriale
fiscale consumo(*)

Austria

0,628

0,756

1,384

0,681

0,660

1,341

0,661

0,264

0,925

0,520

0,068

0,588

Belgio

0,679

0,885

1,564

0,709

0,673

1,382

0,671

0,164

0,835

0,487

0,015

0,502

Bulgaria

0,631

0,562

1,193

0,666

0,510

1,176

0,670

0,512

1,182

0,521

0,037

0,558

Cipro

0,712

0,532

1,244

0,759

0,506

1,265

0,726

0,264

0,990

0,684

0,020

0,704
0,872

Danimarca

0,723

0,895

1,618

0,749

0,677

1,426

0,762

0,615

1,377

0,467

0,405

Estonia

0,653

0,638

1,291

0,677

0,607

1,284

0,686

0,270

0,956

()

()

()

Finlandia

0,680

0,900

1,580

0,756

0,620

1,376

0,714

0,360

1,074

()

()

()

Francia

0,656

0,860

1,516

0,684

0,657

1,341

0,689

0,203

0,892

0,509

0,018

0,527

Germania

0,614

0,896

1,510

0,672

0,687

1,359

0,667

0,199

0,866

()

()

()

Grecia

0,694

1,000

1,694

0,778

0,702

1,480

0,680

0,679

1,359

0,565

0,047

0,612

Irlanda

0,687

0,826

1,513

0,713

0,717

1,430

0,793

0,231

1,024

0,736

0,082

0,818

Italia

0,712 0,892

1,604

0,756

0,730

1,486

0,735

0,642

1,377

0,540

0,032

0,572

Lettonia

0,602

1,232

0,645

0,544

1,189

0,645

0,168

0,813

()

()

()
0,482

0,630

Lituania

0,687

0,670

1,357

0,729

0,518

1,247

0,637

0,159

0,796

0,467

0,015

Lussemburgo

0,684

0,634

1,318

0,706

0,474

1,180

0,649

0,090

0,739

()

()

()

Malta

0,717

0,683

1,400

0,711

0,579

1,290

0,688

0,292

0,980

0,684

0,030

0,714

Olanda

0,677

0,990

1,667

0,707

0,645

1,352

0,440

0,394

0,834

0,473

0,034

0,507

Polonia

0,586

0,600

1,186

0,655

0,511

1,166

0,662

0,218

0,880

0,528

0,015

0,543

Portogallo

0,692

0,876

1,568

0,754

0,622

1,376

0,700

0,375

1,075

0,671

0,016

0,687

Regno Unito

0,634

0,926

1,560

0,677

0,935

1,612

0,646

0,167

0,813

()

()

()

Rep.ca Ceca

0,656

0,756

1,412

0,725

0,677

1,402

0,654

0,247

0,901

0,384

0,019

0,403

Romania

0,647

0,598

1,245

0,707

0,543

1,250

0,605

0,518

1,123

0,586

0,015

0,601

Slovacchia

0,651

0,814

1,465

0,736

0,635

1,371

0,787

0,213

1,000

0,443

0,046

0,489

Slovenia

0,654

0,633

1,287

0,685

0,553

1,238

0,641

0,278

0,919

0,518

0,021

0,539

Spagna

0,684

0,646

1,330

0,735

0,540

1,275

0,650

0,218

0,868

0,520

0,015

0,535

Svezia

0,617

0,900

1,517

0,698

0,788

1,486

0,635

0,673

1,308

0,580

0,447

1,027

Ungheria

0,673

0,701

1,374

0,715

0,613

1,328

0,715

0,613

1,328

0,499

0,026

0,525

(*) Prezzi al netto di IVA.


() Prodotto non pi commercializzato o prezzo di riferimento inesistente.
Fonte: Elaborazione Up su dati Commissione Ue Energia

databook 2012

2012

ENERGIA E PETROLIO
IN ITALIA

62

Energia e Petrolio in Italia


consumi di energia per fonti
(Milioni di tep)

Petrolio

Gas
naturale

Combustibili
solidi

Energia
elettrica
primaria ()

Fonti
rinnovabili
( u)

Totale

1990

92,5

39,1

15,8

15,6

0,3

163,3

1995

95,7

44,8

12,6

8,2

10,4

171,7

2000

92,0

58,4

12,8

9,8

12,9

185,9

2005

85,2

71,2

17,0

10,8

13,6

197,8

2007

82,5

69,5 ()

17,2

10,2

14,3

193,7

2008

79,3

69,5 ()

16,7

8,8

17,0

191,3

2009

73,3

63,9 ()

13,1

9,9

20,1

180,3

72,2

68,1 ()

14,8

9,7

22,4

187,2

2010

(*)

% sul totale consumi


1990

56,6

23,9

9,7

9,6

0,2

100,0

1995

55,7

26,1

7,3

4,8

6,1

100,0

2000

49,5

31,4

6,9

5,3

6,9

100,0

2005

43,1

36,0

8,6

5,5

6,8

100,0

2007

42,6

35,9

8,9

5,2

7,4

100,0

2008

41,4

36,3

8,8

4,6

8,9

100,0

2009

40,6

35,4

7,3

5,5

11,2

100,0

2010(*)

38,6

36,3

7,9

5,2

12,0

100,0

() Nucleo/idro/geo + importazioni nette; dal 1995 i dati si riferiscono esclusivamente alle importazioni nette di energia elettrica.
(u) Dal 1995 comprendono: biomasse e RSU, solare termico, idro, geo, eolico e fotovoltaico.
() Per uniformit con le statistiche elaborate internazionalmente (Eurostat, IEA), a partire dal 2007 la trasformazione
in tep del gas naturale effettuata con potere calorifico inferiore pari a 8,190 e con 8,250 come nel passato.
(*) Dati provvisori.
Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico

databook 2012

63

Energia e Petrolio in Italia

settori di utilizzo dellenergia - 2010()


(Milioni di tep)

Consumi e Perdite del


Settore Energetico (*)
Bunkeraggi

Usi non Energetici

Agricoltura e Pesca

Trasporti

Industria

Usi Civili
0

10

15

20

25

30

35

40

45

50

() Dati provvisori.
(*) La parte pi rilevante di questa voce, costituita dai consumi e perdite del settore energetico, conseguenza della
metodologia usata nella redazione del bilancio energetico nazionale (differenza tra le calorie di energia primaria necessaria alla produzione di un kWh e potere calorifico attribuito al kWh prodotto e distribuito allutenza).
Fonte: UP su dati Ministero dello Sviluppo Economico

2012 databook

64

Energia e Petrolio in Italia


evoluzione della domanda energetica
ripartita per fonti
196 Milioni di tep

34,3

2025

40,5

8,1 2,7 14,4

CONTRIBUTO
PERCENTUALE(*)

2020
2015
2010
2005
2000

35,5

39,9

8,2 2,8 13,6

37,8

38,8

8,5 3,2 11,7

40,2

37,9

7,4 4,5 10,0

44,0

36,5

8,8 4,9 5,8

50,0

31,4

7,0 5,0 6,6

Petrolio
57,1

1990

24,0

9,3 4,6 5,0

Gas naturale
Combustibili solidi
Importazioni nette
di energia elettrica

1980

Fonti rinnovabili
67,3

15,5

8,5 8,7

147 Milioni di tep


(*) Pesi calcolati su valori ottenuti dalla trasformazione dei kWh in tep utilizzando il coefficiente termoelettrico di ogni
anno (metodo UP).
Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico, UP

databook 2012

65

Energia e Petrolio in Italia

intensit energetica

200

SISTEMA ECONOMICO ITALIANO


Tep per milione di PIL (a euro concatenati 2000)

170
140
110
1980

500

1990

2000

2005

2010

2015

2020

2025

2020

2025

2020

2025

SETTORE INDUSTRIALE
Migliaia di tep per punto di produzione industriale

400
300
200
1980

50

1990

2000

2005

2010

2015

SETTORE DOMESTICO
Tep per milione di PIL (a euro concatenati 2000)

40
30
20
1980

1990

2000

2005

2010

2015

2012 databook

66

Energia e Petrolio in Italia


disponibilit e impieghi di carbone
(Milioni di tonnellate)

1995

2000

2005

2008

2009

2010 ()

da Sud Africa

3,5

3,5

4,4

4,6

4,1

3,9

da USA

4,7

0,2

0,3

0,2

0,5

da ex Urss

0,6

1,0

1,9

1,2

1,2

1,3

da Cina

0,5

0,4

da Australia

0,9

1,1

0,7

0,8

0,3

0,6

da Indonesia

1,9

6,7

7,2

6,6

7,0

da Colombia

0,1

1,8

3,0

2,4

2,3

1,8

da altri Paesi

0,7

2,0

1,2

2,2

1,5

1,8

11,0

11,7

18,1

18,7

16,2

16,9

0,2

0,1

da Sud Africa

0,2

0,2

da USA

3,3

2,4

3,0

1,9

2,3

da Australia

2,4

2,1

2,1

0,7

1,9

da Canada

1,3

0,6

1,0

0,4

0,9

da altri Paesi

0,8

0,3

0,3

0,2

7,1

7,2

6,1

6,4

3,3

5,3

0,4

0,2

0,3

0,3

0,1

Disponibilit a) importazione carbone da vapore

b) produzione nazionale lignite


c) importazione carbone per cokerie

d) importazione altri carboni e ligniti

0,2

0,4

1,4

0,4

18,7

19,2

24,7

25,8

21,0

22,6

Cokerie

7,0

6,5

5,6

5,9

3,6

4,9

Produzione energia elettrica (*)

8,4

9,7

16,3

16,9

15,2

15,0

e) da scorte
Totale DISPONIBILIT
IMPIEGHI

Industria/Usi domestici

2,3

1,9

2,6

2,8

1,9

2,4

Esportazioni

0,2

0,2

0,3

0,3

A scorte
Totale IMPIEGHI

1,0

1,1

18,7

19,2

24,7

25,8

21,0

22,6

() Dati provvisori.
(*) Dato Terna, differisce dal Ben.
Fonte: Eni e Up su dati Ministero dello Sviluppo Economico e Terna

databook 2012

67

Energia e Petrolio in Italia

domanda e produzione di energia elettrica


(Milioni di kWh)

1995
Domanda da

2005

Agricoltura

4.015

4.907

5.364

Industria(1)

124.710

142.773

147.403

Settore trasporti

2010(*)
5.610
127.498()

7.751

8.513

9.919

Settore civile

106.932

123.127

147.132

166.110()

Totale

243.408

279.320

309.818

309.884

17.601

19.190

20.626

20.570

Consumi e perdite di produzione


e distribuzione

10.666

Richiesta sulla rete

261.009

298.510

330.444

330.454

Importazioni nette

37.427

44.347

49.155

44.160

Produzione netta

223.582

254.163

281.289

286.294

17.898

22.466

22.383

15.768

241.480

276.629

303.672

302.062

41.907

50.900

42.927

54.407

3.436

4.705

5.325

5.376

Impiego per servizi ausiliari e pompaggi


Produzione Lorda
di cui da

2000

Idrica
Geoelettrica
Nucleare

Eolica

10

563

2.343

9.126

Fotovoltaica
Termoelettrica
di cui da: Carbone
Lignite
Metano

1.906

196.123

220.455

253.073

231.247

23.970

26.272

43.606

39.734

97.608

149.259

152.737

152
46.442

Olio Combustibile

117.022

71.100()

31.600()

6.500()

Altri combustibili

8.537

25.475()

28.608()

32.276()

(*) Dati provvisori.


(1) Comprende i consumi del settore di trasformazione.
() Stime UP.
Fonte: Terna

2012 databook

68

Energia e Petrolio in Italia


fonti di approvvigionamento di gas naturale
(Miliardi di metri cubi)

90

80

70

60
Algeria
50

Russia
Olanda

40

Norvegia
Quatar

30

Regno Unito
Altri

20

Libia
Nigeria

10

0
1972

Produzione
nazionale
1975

1980

1985

Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico

databook 2012

1990

1995

2000

2005

2010

69

Energia e Petrolio in Italia

disponibilit e impieghi di gas naturale


(Miliardi di metri cubi)

1995

2000

2005

2007

2008

2009

2010(*)

20,2

16,6

12,1

9,7

9,3

8,0

8,4

Olanda
Norvegia
Ex Urss
Algeria
Qatar
Libia
Altri
Da scorte

3,6

13,9
17,4

6,1

21,0
28,1

2,2

8,0
5,7
23,3
27,5

4,5
4,1
1,1

8,0
5,6
22,7
24,6

9,2
3,8
1,3

9,4
6,3
22,3
26,0

9,9
2,8

4,3
4,2
20,0
22,7
1,6
9,2
7,1
0,9

3,2
3,0
15,1
27,6
6,2
9,4
10,7

TOtale disponibilit

55,1

74,0

86,3

84,9

86,0

78,0

83,6

Agricoltura
Usi civili (n)
Industria
Produzione energia
elettrica ()
Sintesi chimica
Autotrazione
Consumi di settore,
perdite di produzione e
trasporto, compressori
A scorte

0,1
22,8
18,0

0,1
25,1
20,3

0,2
32,2
20,6

0,2
28,2
19,2

0,2
30,2
17,6

0,2
31,6
14,5

0,2
33,9
15,7

11,3

22,8

30,6

34,3

33,9

29,0

30,1

1,2
0,3

1,2
0,4

1,2
0,5

0,9
0,6

0,9
0,7

0,7
0,7

0,7
0,8

0,7

0,8

1,0

1,5

1,5

1,3

1,8

0,7

3,3

1,0

0,4

Totale impieghi

55,1

74,0

86,3

84,9

86,0

78,0

83,6

Produzione nazionale
Importazioni NETTE da:

(*) Dati provvisori.


() Dal 2002 variazione metodologica in base alla quale le importazioni sono suddivise per Paese di provenienza fisica
del gas e non contrattuale.
(n) Comprende le officine del gas fino al 1995.
() Comprende gli impieghi per autoproduzione di energia elettrica da parte dellindustria.
Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico, Snam Rete Gas

2012 databook

Energia e Petrolio in Italia


petrolio e gas in italia

Fonte: CPDP - Comit Professionnel du Ptrole

databook 2012

70

71

Energia e Petrolio in Italia

produzione nazionale di idrocarburi

Petrolio greggio
(migliaia di tonn.)

1990

1995

2000

2005

2007

2008

2009

2010

4.641

5.208

4.555

6.084

5.838

5.220

4.551

5.081

27

28

31

27

22

23

22

25

17.296

20.184

16.633

12.071

9.706

9.225

8.013

8.406

Condensati da gas
(migliaia di tonn.)
Gas naturale (*)
(milioni di m3)

(*) I valori esprimono: metri cubi fisici fino al 1990 e metri cubi da 38,1 MJ dal 1995.
Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico

72

30

previsione di domanda interna dei principali


prodotti petroliferi (Milioni di tonnellate)

Totale olio
combustibile *

Gasolio auto

20

Benzina
10

0
1990

Olio combustibile
per uso termoelettrico **

Gasolio riscaldamento
1995

2000

2005

2010

2015

2020

2025

(*) Esclusi bunkeraggi e fabbisogni petrolchimica.


(**) Esclusa autoproduzione da parte dellindustria.
Fonte: UP

2012 databook

73

Energia e Petrolio in Italia


importazioni di greggio, semilavorati e prodotti
(Migliaia di tonnellate)

2000

2005

Greggio

Prodotti e
semilavorati

Arabia Saudita

Greggio

2010

Prodotti e
semilavorati

Greggio

Prodotti e
semilavorati

8.407

148

12.587

43

5.592

140

Iran

10.386

9.559

17

10.377

Iraq

8.217

5.855

7.439

Kuwait

1.574

273

Siria

2.004

667

2.562

2.523

Altri

681

243

676

30.588

1.503

30.836

304

25.931

816

Algeria

3.189

2.210

2.889

1.853

691

984

Camerun

2.330

1.078

526

Congo

130

78

248

19

Egitto

3.320

341

694

886

1.439

635

Libia

21.941

4.807

23.344

3.704

18.154

2.702

Totale Medio Oriente

Nigeria

1.141

1.551

792

Tunisia

55

201

87

143

259

95

Altri

83

562

816

79

2.500

26

Totale Africa

32.189

8.121

30.537

6.665

24.609

4.461

Ex Urss

16.136

4.537

24.504

4.440

25.936

6.036

131

669

36

954

31

410

1.460

939

776

Venezuela
Francia
Norvegia

3.717

168

3.314

100

1.183

Regno Unito

489

1.751

574

349

85

Altri

401

10.697

89

5.846

581

6.973

Totale importazioni

83.651

28.906

89.316

19.822

78.620

19.557

di cui area Opec

54.986

7.841

56.180

6.571

43.671

4.039

Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico

databook 2012

74

Energia e Petrolio in Italia


totale importazioni di greggio,
semilavorati e prodotti (Percentuali per paese)

2000
Altri
23,2%

2010
Libia
23,8%

Altri
15,8%

Siria
2,6%
Iraq
7,3%
Siria
2,4%
Algeria
4,8% Egitto
Iran
3,3% 9,2%

Ex Urss
18,4%
Arabia
Saudita
7,6%

Libia
21,2%

Iraq
7,6%

Algeria
1,7% Egitto
2,1%
Iran
10,6%

Arabia
Saudita
5,8%

Ex Urss
32,6%

Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico

75

esportazioni di prodotti, greggio e semilavorati


(Migliaia di tonnellate)

Prodotti

2000

GPL

2005

2010

% sul totale
nel 2010

407

598

474

1,6

3.988

7.507

8.923

30,2

Virgin Naphta

923

1.088

831

2,8

Petrolio e Carboturbo

830

702

382

1,3

Gasolio

8.592

9.573

10.625

35,9

Olio combustibile

4.708

5.453

3.368

11,4

Benzine

Altri
Totale prodotti

1.530

2.674

3.241

11,0

20.978

27.595

27.844

94,2

521

1.606

1.718

5,8

21.499

29.201

29.562

100,0

Greggio e semilavorati
totale ESPORTAZIONI

Fonte: UP su dati Ministero dello Sviluppo Economico

2012 databook

76

Energia e Petrolio in Italia


capacit di raffinazione al 1 gennaio 2007-2011
(Milioni di tonnellate/anno)

Localit
Alma

Ravenna

Capacit Distillazione
effettiva(1) atmosferica

Processi catalitici

Processi
termici

Cracking

Reforming

0,4

Api

Falconara M. (AN)

3,9

3,9

3,06(2)

0,56

ENI - Div. R. & M.

P. Marghera (VE)

4,2

4,55

1,23(2)

0,60

1,22(3)

1,77
1,75(4)

1,41

ENI - Div. R. & M.

Sannazzaro (PV)

8,5

10,0

ENI - Div. R. & M.

Livorno

4,3

5,2

0,63

ENI - Div. R. & M.

Taranto

5,5

6,5

2,00(2)

1,21(5)

0,92

8,0

8,4

0,47(3)

1,84
0,67(7)

0,09

3,32(7)

1,66

ERG MED. Raff.


Priolo G. (SR)
Isab Impianti Nord ()
ERG MED. Raff.
Isab Impianti Sud ()

Priolo G. (SR)

11,4

Esso

Augusta (SR)

8,8

IES
Iplom

Mantova
Busalla (GE)

2,6
1,75

12,0

2,60(3)

1,71(6)

9,17

2,51

1,09

2,6

1,20(3)
0,45(6)

0,66(4)

0,33

1,89

0,50(3)

0,43(4)

1,92
1,90(7)
2,53
1,79(4)
1,35(5)

Raffineria di Gela

Gela (CL)

5,0

6,0

2,60(8)

Raffineria di Milazzo

Milazzo (ME)

9,8

10,0

Raffineria di Roma

Pantano (RM)

4,3

4,3

1,75(3)

0,60

18,0

2,40(3)

4,40
5,70(4)

1,20

9,0

1,85

1,37

4,5

5,0

1,95(3)

106,3
102,9
106,5
106,6
106,3

116,9
120,6
118,7
118,7
124,1

Saras

Sarroch (CA)

Sarpom

Trecate (NO)

Tamoil(^)

Cremona

Totale al 1 gennaio 2007


Totale al 1 gennaio 2008
Totale al 1 gennaio 2009
Totale al 1 gennaio 2010
Totale al 1 gennaio 2011

15,0
8,75

23,13
23,67
26,04
26,03
25,74

0,30(9)
35,90
36,68
39,17
38,03
38,31

0,65
0,63

1,05
12,79
12,88
13,38
13,38
13,39

(^) Ha sospeso le attivit a met 2011, per essere trasformata in polo logistico integrato.
() Confluite in Erg Raffinerie Mediterranee, dal 1 dicembre 2008 sono nella societ Isab S.r.l. (1) Si intende la capacit,
definita tecnico-bilanciata, supportata da impianti di lavorazione secondaria adeguati alla produzione di benzine e
gasoli secondo specifica. Lintroduzione di questo concetto di capacit, come il pi realistico ai fini del calcolo dellutilizzo degli impianti, il risultato di una analisi puntuale delle situazioni di ogni singola raffineria. (2) Visbreaking +
Thermalcracking.(3) Visbreaking.(4) Hydrocracking gasolio. (5) Hydrocracking residui. (6) Thermalcracking. (7) Impianto
di Gofiner/Mild Hydrocracking. (8) Coking. (9) Impianto di Dewaxing gasolio pesante/Mild Hydrocracking.
Fonte: UP

databook 2012

77

Energia e Petrolio in Italia

capacit di lavorazione delle raffinerie


(Milioni di tonnellate/anno)

190

170

150

130

110

Capacit "effettiva"
di lavorazione ()

90

Lavorazione ()
70
1980

1985

1990

1995

2000

2005

2010

(s) Si intende la capacit, definita tecnico-bilanciata, supportata da impianti di lavorazione secondaria adeguati alla
produzione di benzine e gasoli secondo specifica. Lintroduzione di questo concetto di capacit, come il pi realistico
ai fini del calcolo dellutilizzo degli impianti, il risultato di una analisi puntuale delle situazioni di ogni singola raffineria.
() Greggio e semilavorati di importazione.
Fonte: UP

2012 databook

78

Energia e Petrolio in Italia


composizione dei consumi petroliferi
(Migliaia di tonnellate)

1995

2000

2005

2009

2010

Variazione %
2010 vs. 2009
5,8

Benzina auto
7.144

12.205

13.517

10.608

9.989

Con piombo

Senza piombo

10.337

4.603

Totale Benzina auto (*)

17.481

16.808

13.517

10.608(1)

9.989(1)

5,8

2.795

3.579

3.781

3.692

3.908

+ 5,9

133

57

23

10

17

+ 70,0

Carboturbo
Petrolio
Gasolio

16.596

18.252

24.359

25.281

25.322

+ 0,2

Riscaldamento

Autotrazione

3.578

3.604

2.895

1.959

1.874

4,3

Agricolo

2.290

2.172

2.231

2.065

1.969

4,6

451

401

349

368

359

2,4

96

112

72

109

59

45,9

Marina
Termoelettrica
Totale Gasolio

29.906

29.782(2)

29.583(2)

23.011

24.541

22.903

13.651

5.563

2.202

955

4.028

3.068

2.526

1.909

1.269

33,5

26.931

16.719

8.089

4.111

2.224

45,9

3.485

3.893

3.528

3.221

3.382

+ 5,0

0,7

Olio combustibile
Termoelettrica
Altri usi
Totale Olio combustibile
GPL
Lubrificanti
Bitume

56,6

633

650

555

398

436

+ 9,5

2.198

2.419

2.778

2.321

2.004

13,7

Altri prodotti (n)

2.313

5.690

4.101

3.328

3.120

6,3

Fabbisogno petrolchimico netto

7.799

7.017

6.492

5.044

5.791

+ 14,8

Totale trasf. al merc. interno

86.779

81.373

72.770

62.515

60.454

3,3

Bunkeraggi

2.485

2.791

3.492

3.431

3.524

+ 2,7

Consumi e perdite di lavorazione

6.256

9.073

9.973

9.022

9.426

+ 4,5

Variazione scorte (u)

+628

+ 237

+ 451

+ 259

+ 327

96.148

93.474

86.686

75.227

73.731

2,0

Totale consumi

(1) Comprende ETBE e bioetanolo.


(2) Comprende il biodiesel.
(*) compresa la benzina agricola. Dal 2002 la benzina super con piombo non pi commercializzata.
(n) Comprendono il coke di petrolio.
(u) Si indicato con segno pi un prelievo da scorte; col segno meno una ricostituzione di scorte.
Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico

databook 2012

79

Energia e Petrolio in Italia

composizione del barile di petrolio nelle vendite


al mercato interno (Compresi Bunkeraggi)

2000
16,5%

21,8%

24,2%
37,5%

2010
17,2%

15,4%
8,7%

58,7%

Benzine

Gasoli/Petroli

Olio combustibile

Altri

2012 databook

80

Energia e Petrolio in Italia

contributo degli operatori al mercato petrolifero (2009)


(Percentuale)

Eni Div. R.& M. (marchio Agip)

31,2

Esso

12,6

K.P.I.

8,3

IP Gruppo Api

7,4

Erg

6,5

Total

6,2

Tamoil

6,2

Shell

4,6

IES
Altri operatori ()
Importatori/consumatori diretti (n)
Totale Mercato

3,1
11,6
2,3
100,0

() Societ con quota di mercato inferiore al 3,1% e traders (Alma Petroli, Arcola Petrolifera, Beta Import, BP Italia, Iplom, Liquigas, Maxcom, Petronas, Saras,
S. Marco Petroli, ecc.).
(n) Prevalentemente per uso termoelettrico.
Le percentuali indicate si riferiscono ad una domanda di circa 57,6 milioni di
tonnellate, a fronte di complessivi consumi petroliferi nazionali di 75,2 milioni
di tonnellate nel 2009. Rispetto a questi ultimi, nella domanda citata non sono
infatti conteggiati: a) i prodotti minori (benzina avio, coke di petrolio, solventi,
gas di raffineria, zolfo) che ammontano a circa 3,3 milioni di tonnellate; b) i
consumi e le perdite registrati nel ciclo di fabbricazione e distribuzione dei prodotti stessi, pari a 9 milioni di tonnellate; c) la produzione destinata al settore
petrolchimico per ulteriore trasformazione, pari a circa 5 milioni di tonnellate.
Fonte: UP su dati Ministero dello Sviluppo Economico

databook 2012

81

Energia e Petrolio in Italia

fattura energetica

Import
energetico netto
milioni di tep (*)

Fattura
energetica a
prezzi correnti
(milioni di )

PIL
a valori
correnti
(milioni di )

Fattura
energetica
sul PIL
%

Fattura
energetica
a prezzi 2011
(milioni di )

1973

114,8

810

50.911

1,6

11.205

1975

106,6

2.740

73.976

3,7

27.088

1981

119,4

15.290

243.632

6,3

58.699

1985

118,7

20.143

429.649

4,7

48.141

1990

135,1

12.018

701.352

1,7

21.789

1991

134,1

11.779

765.806

1,5

20.071

1992

138,6

10.621

805.682

1,3

17.174

1993

133,0

11.811

829.758

1,4

18.331

1994

131,7

12.181

877.708

1,4

18.186

1995

139,0

14.244

947.339

1,5

20.184

1996

139,6

15.779

1.003.778

1,6

21.523

1997

139,9

16.319

1.048.766

1,6

21.884

1998

146,0

12.980

1.091.361

1,2

17.095

1999

149,6

15.473

1.127.091

1,4

20.053

2000

153,8

29.015

1.198.292

2,4

36.675

2001

156,9

27.738

1.255.738

2,2

34.145

2002

156,7

26.435

1.301.873

2,0

31.775

2003

163,2

26.512

1.341.850

2,0

31.099

2004

164,0

29.406

1.397.728

2,1

33.817

2005

166,3

38.632

1.436.379

2,7

43.693
54.859

2006

165,3

49.467

1.493.031

3,3

2007

164,1

46.551

1.554.199

3,0

50.741

2008

160,1

59.938 (u)

1.575.144

3,8

63.295

2009

153,2

42.377 (u)

1.526.790

2,8

44.411

2010

151,2

52.957 (u)

1.556.029

3,4

54.652

2011 ()

147,6

61.900 (u)

1.607.378

3,9

61.900

(*) Tonnellate equivalenti petrolio. Dallanno 2010 il gas naturale convertito con p.c.i. 8190 secondo le convenzioni
internazionali.
(u) Comprende biofuel.
() Stime.
Fonte : UP

2012 databook

Energia e Petrolio in Italia

82

fattura energetica a prezzi 2011


(Milioni di euro)

80.000

60.000

40.000

20.000

0
1981 1983 1985 1987 1989 1991 1993 1995 1997 1999 2001 2003 2005 2007 2009 2011

Fonte: Elaborazioni UP su dati Istat

databook 2012

83

Energia e Petrolio in Italia

fattura petrolifera

Costo
greggio
(euro/tonn.)

Consumi
(milioni
di tonn.)

Fattura
PIL
petrolifera
Fattura
a valori correnti
a prezzi
su PIL
(milioni
correnti (*)
%
di e)
(milioni di e)

Costo
greggio
euro/tonn.
a prezzi
2011

Fattura
petrolifera
a prezzi
2011
(milioni di e)

1973

23,06

103,2

746

50.911

1,4

319,08

10.322

1975

69,57

95,6

2.452

73.976

3,3

687,82

24.243

1981

237,71

94,6

13.095

243.632

5,4

912,55

50.271

1985

267,24

84,1

15.570

429.649

3,6

638,71

37.211

1990

133,65

93,5

8.561

701.352

1,2

242,30

15.521

1991

114,54

93,5

7.941

765.806

1,0

195,18

13.531

1992

105,03

94,9

7.196

805.682

0,9

169,84

11.637

1993

99,66

93,0

7.680

829.758

0,9

154,67

11.920

1994

96,42

92,9

7.992

877.708

0,9

143,95

11.932

1995

96,48

96,1

9.027

947.339

0,9

136,71

12.791

1996

121,36

94,8

10.531

1.003.778

1,0

165,53

14.364

1997

123,43

95,1

10.395

1.048.766

1,0

165,52

13.940

1998

80,72

95,6

7.314

1.091.361

0,7

106,31

9.632

1999

119,23

94,5

9.655

1.127.091

0,9

154,52

12.513

2000

223,49

93,5

18.653

1.198.292

1,6

282,49

23.577

2001

196,05

93,0

15.987

1.255.738

1,3

241,33

19.680

2002

188,94

93,3

15.512

1.301.873

1,2

227,11

18.645

2003

187,09

93,0

15.034

1.341.850

1,1

219,46

17.635

2004

216,47

89,6

17.016

1.397.728

1,2

248,94

19.569

2005

307,39

86,7

22.412

1.436.379

1,6

347,66

25.348

2006

366,26

86,7

26.980

1.493.031

1,8

406,18

29.921

2007

374,33

84,0

26.312

1.554.199

1,7

408,02

28.680

2008

477,70

80,4

32.475

1.575.144

2,1

504,46

34.294

2009

318,22

75,2

20.507

1.526.790

1,3

333,49

21.491

2010

438,60

73,7

28.433

1.556.029

1,8

452,64

29.343

2011()

577,00

72,5

34.800

1.607.378

2,2

577,00

34.800

(*) Corrisponde al saldo importazioni/esportazioni di greggio, semilavorati e prodotti petroliferi della bilancia commerciale.
() Stime.
Fonte: UP

2012 databook

Energia e Petrolio in Italia

84

fattura petrolifera a prezzi 2011


(Milioni di euro)

50.000

40.000

30.000

20.000

10.000

0
1981 1983 1985 1987 1989 1991 1993 1995 1997 1999 2001 2003 2005 2007 2009 2011

Fonte: Elaborazioni UP su dati Istat

databook 2012

85

Energia e Petrolio in Italia

TIPOLOGIA DEI PUNTI DI VENDITA CARBURANTI


IN ESERCIZIO A FINE ANNO
1995
Autostradali

2000

2005

2009

2010

466

465

457

465

466

Stazioni servizio

6.959

8.150

8.628

9.150

9.419

Stazioni rifornimento

7.585

7.001

6.250

6.563

6.429

Chioschi/Punti isolati

11.775

7.398

5.963

5.124

4.806

Totale campione (*)

26.785

23.014

21.298

21.302

21.120

Totale Italia ()

28.200

23.900

22.400

22.900

22.900

Erogato medio m3 (n)

1.205

1.479

1.621

1.516

1.486

Una sintetica definizione delle varie tipologie dei punti di vendita riportata nel Glossario petrolifero, in fondo al
volume.
(*) Campione composto da: Eni Div. R. & M. (marchio Agip), Erg SpA, Esso, IES, IP Gruppo Api, Q8, Shell, Tamoil e
TotalErg. Dal 2006 la societ IES Italiana Energia e Servizi SpA stata inserita nel campione, mentre negli anni
precedenti i punti vendita ad essa relativi erano inclusi negli altri
() Stima.
(n) Benzina e Gasolio rete.
Fonte: UP

2012 databook

86

Energia e Petrolio in Italia


parco autovetture circolanti per regione

Totale
Piemonte
Val dAosta
Lombardia

di cui con alimentazione a Gasolio

2009

2010

2009

2010

2.780.528

2.782.541

1.003.524

1.010.617

140.470

134.836

64.926

61.629

5.739.731

5.808.621

1.978.721

2.037.080

Liguria

837.669

841.795

272.220

284.450

Trentino Alto Adige

558.423

566.833

226.503

238.492

2.912.984

2.939.099

1.070.289

1.116.713

Veneto

758.581

763.144

218.682

231.425

Emilia Romagna

Friuli Venezia Giulia

2.673.730

2.699.973

876.423

908.372

Toscana

2.352.930

2.383.004

841.882

886.527

599.935

606.957

237.675

247.902

Umbria
Marche
Lazio

979.722

990.070

364.140

381.948

3.807.796

3.832.999

1.507.081

1.539.589
353.842

Abruzzo

827.395

840.222

335.692

Molise

195.784

198.311

91.190

95.406

Campania

3.370.661

3.404.842

1.284.161

1.338.467

Puglia

2.237.119

2.279.824

922.412

979.091

344.575

350.021

157.678

165.638

Basilicata
Calabria

1.174.244

1.195.069

493.234

518.604

Sicilia

3.071.508

3.113.289

1.075.742

1.138.767
362.834

980.716

992.959

340.766

Non identificate

Sardegna

27.289

26.902

2.825

2.713

Totale ITALIA

36.371.790

36.751.311

13.365.766

13.900.106

Peso sul totale


Fonte: ACI

databook 2012

37%

38%

87

Energia e Petrolio in Italia

prezzi della benzina suPer con piombo


(Euro/litro media annua)

Prezzo industriale

Componente fiscale

Prezzo alla pompa

Prezzo alla pompa


ATTUALIZZATO

1960

0,020

0,042

0,062

1,390

1965

0,019

0,043

0,062

1,180

1970

0,019

0,057

0,076

1,278

1975

0,053

0,105

0,158

1,538

1980

0,139

0,230

0,369

1,662

1985

0,245

0,441

0,686

1,620

1990

0,193

0,570

0,763

1,367

1991

0,191

0,601

0,792

1,332

1992

0,191

0,596

0,787

1,255

1993

0,211

0,620

0,831

1,273

1994

0,209

0,666

0,875

1,290

1995

0,229

0,718

0,947

1,324

1996

0,245

0,729

0,974

1,312

1997

0,255

0,734

0,989

1,309

1998

0,227

0,735

0,962

1,250

1999

0,256

0,742

0,998

1,278

2000

0,378

0,745

1,123

1,402

2001 (*)

0,359

0,733

1,092

1,328

(*)Dalla fine 2001 cessata la commercializzazione del prodotto.


Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico, Unione Petrolifera, Istat per i coefficenti di rivalutazione monetaria

2012 databook

88

Energia e Petrolio in Italia


PREZZI DELLA BENZINA super senza piombo
(Euro/litro media annua)

Prezzo industriale

Componente fiscale

Prezzo alla pompa

Prezzo alla pompa


ATTUALIZZATO

1985 (*)

0,244

0,484

0,728

1,708

1990

0,204

0,534

0,738

1,338

1991

0,197

0,567

0,764

1,302

1992

0,203

0,560

0,763

1,234

1993

0,221

0,568

0,789

1,225

1994

0,216

0,601

0,817

1,220

1995

0,234

0,653

0,887

1,257

1996

0,250

0,675

0,925

1,262

1997

0,262

0,681

0,943

1,265

1998

0,230

0,679

0,909

1,197

1999

0,258

0,698

0,956

1,239

2000

0,380

0,702

1,082

1,368

2001

0,352

0,700

1,052

1,295

2002

0,331

0,716

1,047

1,258

2003

0,340

0,718

1,058

1,241

2004

0,379

0,746

1,125

1,294

2005

0,454

0,767

1,221

1,380

2006

0,507

0,779

1,286

1,426

2007

0,519

0,781

1,299

1,416

2008

0,587

0,792

1,379

1,457

2009

0,464

0,770

1,234

1,293

2010

0,573

0,791

1,364

1,408

Gen. - Nov. 2011

0,696

0,845

1,541

1,541

(*) Prezzo a fine anno.


Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico, Unione Petrolifera, Istat per i coefficenti di rivalutazione monetaria

databook 2012

89

Energia e Petrolio in Italia

PREZZI DEL GASOLIO AUTO


(Euro/litro media annua)

Prezzo industriale

Componente fiscale

Prezzo alla pompa

Prezzo alla pompa


ATTUALIZZATO

1960

0,013

0,028

0,041

0,984

1965

0,012

0,027

0,039

0,728

1970

0,012

0,027

0,039

0,640

1975

0,039

0,033

0,072

0,689

1980

0,132

0,032

0,164

0,724

1985

0,255

0,117

0,372

0,861

1990

0,170

0,337

0,507

0,919

1991

0,173

0,409

0,582

0,992

1992

0,164

0,416

0,580

0,938

1993

0,192

0,440

0,632

0,981

1994

0,187

0,451

0,638

0,953

1995

0,204

0,491

0,695

0,985

1996

0,234

0,504

0,738

1,007

1997

0,238

0,506

0,744

0,998

1998

0,206

0,505

0,711

0,936

1999

0,233

0,527

0,760

0,985

2000

0,361

0,531

0,892

1,127

2001

0,338

0,530

0,868

1,068

2002

0,310

0,546

0,856

1,029

2003

0,328

0,549

0,877

1,029

2004

0,380

0,560

0,940

1,081

2005

0,513

0,596

1,109

1,255

2006

0,557

0,607

1,164

1,291

2007

0,550

0,614

1,164

1,268

2008

0,698

0,645

1,343

1,418

2009

0,478

0,603

1,081

1,133

2010

0,590

0,625

1,215

1,254

Gen. - Nov. 2011

0,742

0,686

1,428

1,428

Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico, Unione Petrolifera, Istat per i coefficenti di rivalutazione monetaria

2012 databook

90

Energia e Petrolio in Italia


PREZZI DEL GASOLIO riscaldamento
(Euro/litro media annua)

Prezzo industriale

Componente fiscale

Prezzo alla pompa

Prezzo alla pompa


ATTUALIZZATO

1968

0,010

0,004

0,014

0,256

1970

0,010

0,003

0,013

0,220

1975

0,034

0,006

0,040

0,395

1980

0,125

0,034

0,159

0,725

1985

0,235

0,114

0,349

0,834

1990

0,158

0,335

0,493

0,894

1991

0,174

0,403

0,577

0,983

1992

0,168

0,417

0,585

0,946

1993

0,186

0,438

0,624

0,968

1994

0,185

0,450

0,635

0,948

1995

0,180

0,487

0,667

0,945

1996

0,218

0,501

0,719

0,981

1997

0,228

0,505

0,733

0,983

1998

0,198

0,503

0,701

0,923

1999

0,217

0,524

0,741

0,960

2000

0,342

0,523

0,865

1,093

2001

0,317

0,504

0,821

1,011

2002

0,292

0,542

0,834

1,002

2003

0,314

0,547

0,861

1,009

2004

0,354

0,555

0,909

1,045

2005

0,467

0,577

1,044

1,180

2006

0,518

0,587

1,105

1,226

2007

0,535

0,591

1,126

1,227

2008

0,625

0,609

1,234

1,303

2009

0,465

0,577

1,042

1,092

2010

0,573

0,598

1,171

1,208

Gen. - Nov. 2011

0,717

0,629

1,346

1,346

Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico, Unione Petrolifera, Istat per i coefficenti di rivalutazione monetaria

databook 2012

91

Energia e Petrolio in Italia

prezzi dellolio combustibile


(Euro/kg media annua)
Olio combustibile denso ATZ

1960
1965
1970
1975
1980
1985
1990
1991
1992
1993
1994
1995
1996
1997
1998
1999
2000
2001
2002 (^)

Prezzo
industriale

Componente
fiscale ()

Prezzo al consumo
(*)

Prezzo al consumo
attualizzato

0,005
0,005
0,005
0,025
0,083
0,168
0,078
0,074
0,067
0,070
0,083
0,101
0,107
0,105
0,089
0,108
0,176
0,158
0,170

0,002
0,002
0,002
0,004
0,012
0,018
0,049
0,058
0,056
0,057
0,059
0,061
0,061
0,061
0,060
0,081
0,087
0,086
0,087

0,007
0,007
0,007
0,029
0,095
0,186
0,127
0,132
0,123
0,127
0,142
0,162
0,168
0,166
0,149
0,189
0,263
0,244
0,257

0,173
0,135
0,119
0,287
0,433
0,445
0,230
0,225
0,199
0,197
0,212
0,230
0,229
0,223
0,196
0,245
0,332
0,300
0,309

(*) Fino al 1978 ci si riferisce al prezzo ex raffineria.


() Dal 1990 per consegne ai settori industria e domestico.
(n) Dal 2003 prezzo non pi rilevato a causa degli scarsi volumi venduti.
Olio combustibile denso BTZ

1990
1991
1992
1993
1994
1995
1996
1997
1998
1999
2000
2001
2002
2003
2004
2005
2006
2007
2008
2009
2010
Gen.- Nov.s 2011

Prezzo
industriale

Componente
fiscale ()

Prezzo al consumo
(*)

Prezzo al consumo
attualizzato

0,117
0,107
0,097
0,100
0,110
0,118
0,125
0,120
0,100
0,117
0,199
0,170
0,179
0,202
0,201
0,273
0,319
0,309
0,400
0,310
0,408
0,525

0,030
0,035
0,034
0,034
0,035
0,037
0,038
0,038
0,036
0,046
0,054
0,052
0,053
0,055
0,055
0,062
0,066
0,065
0,075
0,066
0,075
0,087

0,147
0,142
0,131
0,134
0,146
0,155
0,163
0,158
0,135
0,163
0,253
0,222
0,232
0,257
0,255
0,335
0,385
0,375
0,475
0,376
0,483
0,612

0,267
0,242
0,211
0,208
0,217
0,220
0,222
0,211
0,178
0,211
0,320
0,273
0,278
0,301
0,294
0,379
0,427
0,408
0,502
0,394
0,499
0,612

() Per consegne ai settori industria e domestico.


Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico, Unione Petrolifera

2012 databook

92

Energia e Petrolio in Italia

struttura dei prezzi dei combustibili alternativi


(al 1 novembre 2011)

Metano (Euro/m3)

O.C. denso

O.C. fluido

(Euro/kg) BTZ

(Euro/kg) BTZ

Continue

Interrompibili

Prezzo industriale

0,563

0,710

n.d.

n.d.

Accisa

0,031

0,167

n.d.

n.d.

IVA (10%)

0,059

0,088

n.d.

n.d.

Prezzo al consumo

0,653

0,964

n.d.

n.d.

Industria

Gasolio

Gpl sfuso ()

(Euro/lt)

(Euro/lt)

(Euro/m3)

Metano
Gasolio equivalente
(Euro/lt)

Prezzo industriale

0,750

0,810

0,544

0,562

Accisa

0,403

0,099

0,151

0,156

IVA (21%)

0,242

0,191

0,146

0,150

Prezzo al consumo

1,395

1,100

0,841

0,868

Riscaldamento

Prezzo industriale
Accisa
IVA

Biodiesel
(Euro/lt)

Gasolio Agricolo
(Euro/lt)

0,982

0,790

0,481
21%

Prezzo al consumo

0,307

0,106
10%

1,770

() Per piccoli serbatoi ad uso domestico con cisterna di propriet dellutente.


Per il resto vige laliquota del gasolio auto.
Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico, stime Unione Petrolifera, Camere di Commercio

databook 2012

0,090
0,985

93

Energia e Petrolio in Italia

incidenza dei prodotti energetici sugli indici


dei prezzi al consumo
(Pesi percentuali per lanno 2011)
Indice dei prezzi
al consumo per famiglie
di operai ed impiegati
(*)
Energia Elettrica
Gas di Erogazione
uso domestico (1)
gpl in bombole (2)
Gasolio riscaldamento

1,9169
0,2383
0,7704

Abitazione, acqua,
elettricit
e combustibili
(***)
10,7012

0,0554

Benzina super senza piombo


Gasolio auto

Indice armonizzato
dei prezzi al consumo
(**)

1,2209
Abitazione, acqua,
elettricit
e combustibili
(***)
9,9686

Combustibili solidi (3)


Olio lubrificante

Indice dei prezzi


al consumo per lintera
collettivit nazionale
(*)

1,7423
Trasporti
(***)
16,4246

GPL auto

0,1724
1,3455

Trasporti
(***)
16,0595

0,4490

(*) Gli indici dei prezzi al consumo per lintera collettivit (NIC) e gli indici dei prezzi al consumo per le famiglie di operai
e impiegati (FOI), comunicati mensilmente dallIstat, a partire da gennaio 2011 sono espressi in base di riferimento
2010=100.
(**) Lindice armonizzato dei prezzi al consumo (IPCA) continua ad essere calcolato e diffuso con base di riferimento
2005=100, in linea con gli altri Paesi dellUnione europea e in conformit al Regolamento (CE) n. 1708/2005 del 20
ottobre 2005.
(***) Per gli indici FOI e IPCA non viene pi diffuso il dettaglio dei pesi dei prodotti energetici. I valori pubblicati si
riferiscono alle Divisioni di spesa (ex Capitoli di Spesa) in cui tali prodotti sono inclusi insieme ad altri beni e servizi. La
divisione di spesa Abitazione, acqua, elettricit e combustibili comprende anche gli affitti, le spese per manutenzione
e riparazione della casa, la fornitura acqua e altri sevizi connessi allabitazione; mentre quella dei Trasporti include
anche lacquisto di mezzi di trasporto vari, le spese di esercizio, i pezzi di ricambio e i servizi di trasporto - ferroviario,
stradale, aereo.
(1) Dal 2009 le due posizioni rappresentative di gas per uso cucina ed acqua calda e per uso riscaldamento sono state
unificate.
(2) Viene fatto riferimento alle bombole da 10 kg.
(3) Voce del paniere, introdotta a gennaio 2008, che comprende sia il carbone (utilizzato per le stufe da riscaldamento),
sia legna o pellets.
N.B. Il calcolo dellindice avviene sulla base dei prezzi in vigore nel periodo compreso tra il 1 e il 21 giorno del mese
di riferimento, cos come trasmessi dagli uffici comunali delle citt capoluogo di provincia. Tuttavia per alcuni prodotti
specifici, quali gli ortofrutticoli, gli ittici, i combustibili per labilitazione (gas in bombole e gasolio da riscaldamento) ed
i carburanti, le rilevazioni vengono effettuate due volte al mese (il 1 e il 15 di ogni mese nel caso dei carburanti).
Fonte: Istat

2012 databook

94

Energia e Petrolio in Italia


gettito fiscale degli oli minerali
(Miliardi di euro)

Imposta di fabbricazione/Accisa
di cui
accisa per le
Regioni(^)

Olio
comb.le

Sovrimposta
di confine

Benzine

Petroli e
gasoli

Altri ()

Totale
I.F.

1960

0,121

0,055

0,016

0,020

0,212

0,006

1965

0,319

0,080

0,037

0,035

0,471

0,007

IVA ()

1970

0,658

0,123

0,058

0,064

0,903

0,009

0,088

1975

1,286

0,159

0,023

0,089

1,557

0,010

0,542

1980

2,957

0,325

0,033

0,173

3,488

0,039

1,963

1985

5,268

1,669

0,097

0,195

7,229

0,076

4,028

1990

8,054

7,186

0,400

0,679

16,319

0,300

5,010

1995

12,586

8,862

0,724

0,738

22,914

0,374

6,972

1996

12,628

8,886

3,961

0,405

1,170

23,089

0,376

7,489

1997

13,105

9,194

4,032

0,349

1,040

23,688

0,238

7,850

1998

13,171

9,575

2,946

0,306

1,070

24,122

0,204

7,902

1999

12,880

10,350

2,930

0,300

1,150

24,680

0,178

8,367

2000

11,650

9,900

2,794

0,245

0,841

22,636

0,170

9,813

2001

11,350

10,700

2,530

0,230

1,597

23,877

0,134

9,658

2002

11,370

11,255

2,648

0,235

1,060

23,920

0,153

9,813

2003

11,000

11,800

2,379

0,230

1,186

24,216

0,126

10,050

2004

10,550

12,400

2,174

0,150

0,483

23,583

0,098

10,650

2005

9,950

13,050

2,032

0,150

0,878

24,028

0,081

11,630

2006

9,350

13,500

1,921

0,160

1,197

24,207

0,084

12,300

2007

8,770

14,000

1,971

0,120

2,071

24,961

0,061

12,100

2008

8,150

14,100

2,841

0,120

1,622

23,992

0,060

13,200

2009

7,900

13,900

3,218

0,110

2,012

23,922

0,069

10,850

2010 (*)

7,450

13,750

3,032

0,100

2,000

23,300

0,047

11,750

(^) A partire dal 2007 compresa anche una compartecipazione sullaccisa del gasolio a favore delle Regioni a
statuto ordinario.
() Lubrificanti, Gpl e altri prodotti (include recuperi di imposta e altri proventi).
() Stima indicativa calcolata da Unione Petrolifera.
(*) Dati provvisori.
Fonte: Ministero dellEconomia e delle Finanze, UP

databook 2012

95

Energia e Petrolio in Italia

metodologia di calcolo delle scorte obbligatorie

Per lanno 2011 gli obblighi di scorta ammontano complessivamente a 11,7 milioni di tonnellate
di cui 10,2 per il rispetto degli obblighi comunitari e 1,5 tonnellate come quota aggiuntiva per la
copertura degli obblighi AIE.
Dellobbligo totale circa 840.000 tonnellate, pari a 23 giorni dei quantitativi esportati, viene tenuto
dalle sole raffinerie sulla base delle esportazioni e/o lavorazioni effettuate per conto committenti
esteri.
La quota residua ripartita tra tutti i soggetti sulla base delle immissioni in consumo effettuate
nellanno 2010.
Complessivamente le scorte sono suddivise tra:
milioni di tonnellate
Distillati leggeri

2,5

Distillati medi

8,8

Distillati pesanti
Totale

0,4
11,7

Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico

2012 databook

96

Energia e Petrolio in Italia


Misure energetiche standard
e fattori di conversione
tce

tep

bpe

b/gpe

Nm3 NG

1 tonn. di carbone
equivalente (tce)

0,646

4,79

0,01312

745,0

1 tonn. di petrolio
equivalente (tep)

1,548

7,41

0,02031

1.153,0

1 barile di petrolio
equivalente (bpe)

0,2088

0,135

2,74x10 3

155,7

1 barile al giorno di petrolio


equivalente (b/gpe)

76,2000

49,230

365,0

5,68x104

1 metro cubo di gas naturale


equivalente (Nm3 NG)

1,343x10 3

8.67x10 4

6,42x10 3

1,76x10 5

97

unit di misura dellenergia

1 British thermal unit


1 kilocaloria
1 kilojoule

= 0,252 kcal
= 3,968 Btu
= 0,948 Btu

1 barile di petrolio equivalente


1 tonn. di olio equivalente
1 tonn. di carbone equivalente

= 5,8 milioni Btu


= 10,0 milioni kcal
= 7,0 milioni kcal

1 therm
1 thermie
1 kWh

= 100.000 Btu
= 1.000 kcal
= 3.600 kJ

Fonte: Shell

databook 2012

= 1,055 kJ
= 4,187 kJ
= 0,239 kcal

= 3.412 Btu

Appendice
parlamento, Governo e ministeri

PARLAMENTO
Camera dei Deputati
Piazza Montecitorio - 00186 ROMA
Tel: (+39) 06.67601
Sito: www.camera.it
Senato della Repubblica
Piazza Madama - 00186 ROMA
Tel. (+39) 06.67601
Sito: www.senato.it
governo
Presidenza del Consiglio dei Ministri
Palazzo Chigi - Piazza Colonna, 370
00187 ROMA - Tel: (+39) 06.67791
Sito: www.palazzochigi.it
MINISTRI
SENZA PORTAFOGLIO
Coesione Territoriale
Largo Chigi, 19 - 00187 ROMA
Tel: (+39) 06.67791, (+39) 06.67794151
Sito: www.affariregionali.it
E-mail: affariregionali@palazzochigi.it

Turismo e Sport
Dipartimento per lo sviluppo e
la competitivit del turismo
Via della Ferratella in Laterano, 51 - 00184 ROMA
Centralino: Tel: (+39) 06.455321
Fax: (+39) 06.455326245

e-mail: segreteria.capodipartimento.turismo@governo.it
PEC: dipartimento.turismo@mailbox.governo.it
Sito: www.governo.it/Presidenza/DSCT/index.html
Ufficio per lo Sport
Via del Corso, 184 - 00186 ROMA
Tel: (+39) 06.6779.3090 - Fax: (+39) 06.6779.3955
e-mail: ufficiosport@governo.it
PEC: capoufficiosport@mailbox.governo.it
Sito: www.sportgoverno.it
MINISTERI
CON PORTAFOGLIO
Affari Esteri
Piazzale della Farnesina, 1 - 00194 ROMA
Tel: (+39) 06.36911
Sito: www.esteri.it
Modulo richiesta informazioni

Cooperazione internazionale e lintegrazione


Largo Chigi, 19 - 00187 ROMA
Tel: (+39) 06.67794670 - Fax: (+39) 06.67794719
E-mail: segreteria.ministroriccardi@palazzochigi.it

Interno
Palazzo Viminale
Via Agostino Depretis 7 - 00184 ROMA
Tel: (+39) 06.4651
Ufficio stampa: Tel. (+39) 06.46533777
Sito: www.interno.it
E-mail: info@interno.it

Rapporti con il Parlamento


Largo Chigi 19 - 00187 Roma
Tel: (+39) 06.67791, (+39) 06 6779.3641
Sito: www.rapportiparlamento.it
Email: rapportiparlamento@governo.it

Giustizia
Via Arenula, 70 - 00186 ROMA
Tel: (+39) 06.68851
Sito: www.giustizia.it
E-mail: callcenter@giustizia.it

Affari Europei
Piazza Nicosia, 20 - 00186 ROMA
Tel: (+39) 06.67795191
Fax: (+39) 06.6779.5342/5326
Sito: www.politicheeuropee.it
E-mail: info@politichecomunitarie.it
stampa.politicheeuropee@governo.it

Difesa
Gabinetto - Via XX Settembre, 8 - 00187 ROMA
Tel: (+39) 06.4882126/7
Palazzo dellEsercito
Via XX Settembre, 123 - 00187 ROMA
Tel: (+39) 06.47351
Palazzo della Marina

databook 2012

Appendice

P.zza della Marina - 00196 ROMA


Tel: (+39) 06.36801
Palazzo dellAeronautica
Viale dellUniversit, 4 - 00187 ROMA
Tel: (+39) 06.49861
Sito: www.difesa.it
E-mail: spi@gabmin.difesa.it
Economia e Finanze
Via XX Settembre, 97 - 00187 ROMA
Tel: (+39) 06.47611
Ufficio Stampa: Tel: (+39) 06.47614606
E-mail: ufficio.stampa@tesoro.it
Siti: www.mef.gov.it - www.tesoro.it
Dipartimento delle Finanze
Agenzia delle Entrate
Agenzia delle Dogane
Agenzia del Territorio
Agenzia del Demanio
E-mail: coordinamento.portale@tesoro.it
df.comunicazione@finanze.it
Sviluppo economico
Gabinetto del Ministro - Via Molise, 2 - 00187 ROMA
Tel: (+39) 06.42043486 - (+39) 06.420434000
Fax: (+39) 06.47887964
Ufficio stampa:
Tel: (+39) 06.420434315 - (+39) 06.47887859
Fax: (+39) 06.47887878
Sito: www.sviluppoeconomico.gov.it
E-mail: Segreteria.ministro@sviluppoeconomico.gov.it
Politiche Agricole, Alimentari e Forestali
Via XX Settembre, 20 - 00187 ROMA
Tel: (+39) 06.46651
Sito: www.politicheagricole.gov.it
E-mail: ufficiostampa@politicheagricole.gov.it
urp@politicheagricole.gov.it
internet.redazione@politicheagricole.gov.it

Piazzale Porta Pia, 1 - 00198 ROMA


Piazza della Croce Rossa 1- 00187 ROMA
Tel: (+39) 06.44121
Sito: www.mit.gov.it
E-mail: ufficio.stampa@mit.gov.it - urp@mit.gov.it
Lavoro e Politiche Sociali
Via Veneto 56 - 00187 ROMA
Tel: (+39) 06 46831
Ufficio stampa: Tel: (+39) 06.48161451-2
Sito: www.lavoro.gov.it
E-mail: ufficiostampa@lavoro.gov.it
Salute
Via Giorgio Ribotta 5 - 00144 Roma
Tel: (+39) 06.5994.1
Sito: www.salute.gov.it
E-mail: ufficiostampa@sanita.it
urpminsalute@sanita.it
Istruzione, Universit e Ricerca
Viale Trastevere, 76/a - 00153 ROMA
Tel: (+39) 06.58491- (+39) 06.58492377
Piazzale Kennedy, 20 - 00144 ROMA
Tel: (+39) 06.58491
Sito: www.miur.it
E-mail: uffstampa@istruzione.it
E-mail: urp@istruzione.it
E-mail: ufficio.stampa@miur.it
Beni e Attivit Culturali
Via del Collegio Romano, 27 - 00186 ROMA
Tel: (+39) 06.67231
Sito: www.beniculturali.it
E-mail: urp@beniculturali.it
ufficiostampa@beniculturali.it

Ambiente, Tutela del Territorio e del Mare


Viale Cristoforo Colombo, 44 - 00147 ROMA
Tel: (+39) 06.57221
Sito: www.minambiente.it
E-mail: segr.ufficiostampa@minambiente.it
Infrastrutture e Trasporti

2012 databook

II

Appendice
Direzioni Generali Authority - comitati - agenzie
di interesse del settore
Ministero Sviluppo Economico
Via Molise 2, 00187 Roma - Tel. 06 47051
Direzione Generale per le risorse
minerarie ed energetiche
Tel. 06 47052859

Direttore Generale
Franco terlizzese

Ministero Economia e Finanze


Via XX Settembre - 00187 Roma - Tel. 06 47.6111
Agenzia delle Dogane
Via Mario Carucci 71 00143 Roma - Tel. 06 50.241

Direttore Generale
Giuseppe PEleggi

Direzione Centrale
Accertamenti e Controlli

Direttore
Cinzia BRICCA

Direzione Centrale Gestione


Tributi e Rapporto con gli Utenti

Direttore
Walter DE SANTIS

Direzione Centrale Affari Giuridici


e Contenzioso

Ministero Ambiente e Tutela Territorio e del Mare
Via C. Colombo 44, 00147 Roma - Tel. 06 57.22.1

Direttore
Pasquale Di Maio

Direzione Generale per la Tutela del Territorio


e delle risorse idriche

Direttore Generale
Marco LUPO

Direzione Generale per la Protezione


della Natura e del Mare

Direttore Generale
Renato GRIMALDI

Direzione Generale per lo Sviluppo Sostenibile


il Clima e lEnergia

Direzione Generale
vacante

Direzione Generale per le valutazioni


Ambientali

Direttore Generale
Mariano GRILLO

Direzione Generale degli Affari


Generali e del Personale

Direttore Generale
Nicola STORTO

Autorit Garante della Concorrenza


e del Mercato - Antitrust
Piazza G. Verdi 6/A, Roma - Tel. 06 85.82.11

Presidente
Antonio pilati

Autorit per lEnergia Elettrica ed il Gas


Piazza Cavour 5, Milano - Tel. 02 65.56.51

Presidente
Guido Pier Paolo BORTONI

Autorit Garante per la Protezione


dei Dati Personali
Piazza Monte Citorio 121, 00186 Roma - Tel. 06 69.67.71

Presidente
Francesco Pizzetti

databook 2012

Appendice

ISPRA - Istituto Superiore per la Protezione


e la Ricerca Ambientale
Direttore Generale
Via V. Brancati 48, 00144 Roma - Tel. 06 50.07.1
Stefano LAPORTA
Cipe
Capo Dipartimento
Via della Mercede 9, 00187 Roma - Tel. 06
67.79.27.80
Paolo Emilio Signorini
CONSOB
Presidente
Via G.B. Martini 3, 00198 Roma - Tel. 06 84.77.1
Giuseppe Vegas
GSE - Gestore Servizi Energetici SpA
Presidente
Viale M. Pilsudsky 92, 00197 Roma - Tel. 06 80.111
Emilio CREMONA
GME - Gestore Mercati Energetici Spa
Presidente
Viale M. Pilsudsky 92, 00197 Roma - Tel. 06 80.121
Alfonso Maria ROSSI BRIGANTE
AU - Acquirente Unico SpA
Presidente
Via G. Del Monte 72, 00197 Roma - Tel. 06 80.13.1
Diego Maria BERRUTI
Terna
Presidente
Via Egidio Galbani, 70, 00156 Roma - Tel. 06
83.13.81.11
Luigi Roth

2012 databook

III

Appendice

Principali enti ed organismi energetici, Industrie settore


energia, istituti di ricerca
ENI
Piazzale Enrico Mattei 1 - Roma
Tel. 06 59.82.1

Principali Societ ENi

Presidente
Giuseppe Recchi
Amministratore Delegato
Paolo scaroni

EniPower
Piazzale Vanoni 1
San Donato Milanese (MI)
Tel. 02 52.01

Presidente
Alberto Maria ALBERTI
Amministratore Delegato
Giovanni milanI

Polimeri Europa
Piazza Boldrini 1
San Donato Milanese (MI)
Tel. 02 52.01

Presidente e Amministratore Delegato


Daniele FERRARI

Saipem
Via Martiri di Cefalonia 67
San Donato Milanese (MI)
Tel. 02 52.01

Presidente
Alberto MEOMARTINI
Amministratore Delegato
Pietrofranco TALI

Snam Rete Gas


Piazza Santa Barbara, 7
San Donato Milanese (MI)
Tel. 02 52.01

Presidente
Salvatore SARDO
Amministratore Delegato
Carlo MALACARNE

Stoccaggi Gas Italia


Piazza Santa Barbara, 7
San Donato Milanese (MI)
Tel. 02 52.01

Presidente
Sergio POLITO
Amministratore Delegato
Paolo BACCHETTA

CNR
Centro Nazionale Ricerche
Piazzale Aldo Moro 7, Roma - Tel. 06 49.93.31

Presidente
Francesco PROFUMO

Enea
Ente per le Nuove tecnologie, lEnergia e lAmbiente
Lungotevere Thaon di Revel 76 - Roma - Tel. 06 36.27.1

Commissario
Giovanni LELLI

IEFE - Istituto di Economia e Politica dellenergia


dellambiente (Universit L. Bocconi)
Via G. Roentgen, 1 - Milano - Tel. 02 58.36.38.20

Direttore
Alberto MEOMARTINI

Comitato nazionale italiano del consiglio


mondiale dellenergia (WeC -Italia)
Via C. Colombo 98 - Roma - Tel. 06 51.43.54.03
Istituto Superiore Sanit
Viale Regina Elena 229, Roma
Tel. 06 49.90.1

databook 2012

Presidente
Gilberto Callera
Presidente
Enrico Garaci

Appendice

rie - Ricerche Industriali ed Energetiche


Via Castiglione, 25 - Bologna
Tel. 051 65.60.01.1

Presidente
Alberto CLO

Enel
Viale Regina Margherita, 137 - Roma
Tel. 06 83.05.1

Presidente
Paolo COLOMBO
Amministratore Delegato
Fulvio Conti

E.On Produzione SpA


Via Giuseppe Mangili 9 - Roma
Tel. 06 32.89.86.11

Presidente
Miguel Antonanzas

Edipower
Viale Italia, 592 - Sesto S. Giovanni (MI)
Tel. 02 89.03.91

Presidente
Gabriele ALBERTINI

Edison
Foro Bonaparte 31 - Milano
Tel. 02 62.22.1

Presidente
Giuliano Zuccoli

Tirreno Power
Via Barberini, 47 - Roma
Tel. 06 83.02.28.00

Presidente
Mario Franco LEONE

Italgas
Via XX Settembre 41 - Torino
Tel. 011 23.94.1

Presidente
Giampaolo ZAMBELETTI

Istituto Motori
Via G. Marconi 8 - Napoli
Tel. 081 71.77.111

Direttore
Paola belardini

Azienda Speciale
Stazione Sperimentale per i combustibili
Via Alcide De Gasperi 3 - S. Donato Milanese (MI)
Tel. 02 51.60.41

Presidente
Marco ACCORNERO

Stazione Sperimentale oli e grassi


Via G. Colombo 79 - Milano
Tel. 02 70.64.97.1

Presidente
Antonio Zoncada

Nomisma Energia
Via Montebello, 2 - Bologna
Tel. 051 19.98.65.50

Presidente
Davide Tabarelli

2012 databook

IV

Appendice
LE AZIENDE ASSOCIATE

Unione Petrolifera

Piazzale Luigi Sturzo, 31 - 00144 Roma - Tel. 06 54.23.65.1 - Fax 06 59.60.29.25


Presidente: Dr. Pasquale DE VITA-Direttore Generale: Dr. Pietro DE SIMONE
www.unionepetrolifera.it-info@unionepetrolifera.it
Alma Petroli

Via Roma, 67 - Ravenna


www.almapetroli.com

0544 34.31.7

Api/Api Raffineria di Ancona


Via Salaria, 1322 - Roma


www.apioil.com

06 84.93.1

Arcola Petrolifera

Via XXV Aprile, 18 - Arcola (SP)


www.arcolapetrolifera.it

0187 95.27.11

Bp Italia

Via A. Cechov, 50/2 - Milano


www.bp.com

02 33.44.51

Disma Spa

C.P. 111 - 21010 Aeroporto Malpensa

02 58.58.31.89

Eni Spa - Divisione


Refining & Marketing

Via Laurentina, 449 - Roma


www.eni.com

06 59.88.1

Erg Spa

Via De Marini, 1 - Torre WTC - Genova


www.erg.it

010 24.01.1

Esso Italiana

V.le Castello della Magliana, 25 - Roma


www.esso.it

06 65.69.1

Gazprom Neft

Via Francesco Benaglia, 13 - Roma


www.gazprom-neft.it

06 58.31.51

IES - Italiana Energia e Servizi


Via di Sottoripa, 1/a - Genova


www.iesitaliana.it

010 27.50.41

Iplom

Via C. Navone, 3/B - Busalla (GE)


www.iplom.it

010 96.23.1

Isab

Ex S.S. 114 Km. 146 , Priolo Gargallo (SR)

0931 20.81.11

Kuwait Petroleum Italia


V.le dellOceano Indiano, 13 - Roma


www.q8.it

06 52.08.81

La Petrolifera Italo Rumena


V.le Aldini, 190 - Bologna


www.gruppopir.com

051 33.15.67

Petronas Lubricants Italy Spa


Via Santena 1/3 - Villastellone (TO)


www.flselenia.it

011 96.13.1

Pirelli & C. Eco Technology


Viale Luraghi, snc - Arese (MI)


www.it.pirelliecotechnology.com

02 93.87.46.00

Raffineria di Milazzo

Contrada Mangiavacca - Milazzo (ME)

090 92.32.340

Raffineria di Roma

Via di Malagrotta - 00050 Pantano di Grano (RM)

06 65.59.81

Saras

Galleria De Cristoforis, 8 - Milano


Salita S. Nicola da Tolentino, 1/b - Roma
www.saras.it

02 77.37.1
06 42.03.52.1

databook 2012

Appendice

Sarpom

Via Vigevano, 43 - S. Martino di Trecate (NO)


Viale Castello della Magliana, 25 - Roma

0321 79.51.1
06 65.69.1

Seram

Via Carlo del Prete snc - Fiumicino (RM)

06 65.01.00.03

Shell Italia

Via A. Manzoni, 44 - Cusano Milanino (MI)


Piazza Indipendenza, 11/b - Roma
www.shell.it

02 61.10.31
06 69.95.6

Siot - Soc. Ital. Ol. Transalpino


Via Muggia, 1 - S. Dorligo della Valle (TS)


www.tal-oil.com

040 38.89.11.1

Skytanking Srl

Via Francesco De Pinedo, 44/46

00054 Fiumicino Aeroporto (RM)

06 65.95.42.25-6

Tamoil Spa

Via Andrea Costa, 17 - Milano


www.tamoil.it

02 26.81.61

TotalErg

Via DellIndustria, 92 - Roma


www.totalerg.it

06 50.09.21

Viscolube

Via Tavernelle, 19 - Pieve Fissiraga (Lodi)


www.viscolube.it

0371 25.03.1

2012 databook

Appendice
Principali Associazioni economiche e di settore
AGESI
Via Barberini 11, Roma - Tel. 06 47.45.98.9
Anigas Associazione Nazionale Industriali gas
Via Giorgione 129, Roma - Tel. 06 54.22.52.43
ANITA (Ass. Naz. Imprese Trasporti Automobilistici)
Via Oglio 9, Roma - Tel. 06 85.50.263
Assocarboni
Via Parigi 11, Roma - Tel. 06 47.44.49.9
Associazione Italiana Economisti dellEnergia AIEE
Via Vasari 4, Roma - Tel. 06 32.27.36.7
Assocostieri
Via di Vigna Murata 40, Roma - Tel. 06 50.04.65.8-9
Assoelettrica
Via B. Gozzoli 24, Roma - Tel. 06 85.37.281
Assogas
Associazione Nazionale Industriali Privati Gas
Viale Enrico Forlanini, 17 Milano - Tel. 02 73.81.07.9
Assogasliquidi
V.le Pasteur 10, Roma
Tel. 06 54.27.32.13
Assogasmetano
Via Alberelli 1C, 40132 Bologna
Tel. 051 64.14.951
Assomineraria
Via Tre Madonne 20, Roma
Tel. 06 80.73.04.5
Confetra
Via Panama 62, Roma - Tel. 06 85.59.15.1
Confindustria
Viale dellAstronomia 30, Roma - Tel. 06 59.03.1
Confindustria Energia
Via Giorgione 129, Roma - Tel. 06 54.23.681
Confitarma
Piazza Santi Apostoli 66, Roma - Tel. 06 67.48.11
Conftrasporto
Piazza G.G. Belli 2, Roma - Tel. 06 58.30.02.13
Consorzio Obbligatorio Oli Usati
Via Virgilio Maroso 50, Roma - Tel. 06 59.69.31
Comitato Tecnico Professionale (GPL)
Via Larga 8, Milano - Tel. 02 87.62.10
Confcommercio
Piazza Belli 2, Roma - Tel. 06 58.661
Confesercenti
Via Nazionale 60, Roma - Tel. 06 48.20.501
Federchimica
Via G. da Procida 11, Milano - Tel. 02 34.56.51
Viale Pasteur 10, Roma - Tel. 06 54.27.31
Federmetano
Via Alberelli 1, Bologna - Tel. 051 40.03.57

databook 2012

Presidente
Vincenzo albonico
Presidente
Bruno Tani
Presidente
Eleuterio Arcese
Presidente
Andrea CLAVARINO
Presidente
Edgardo CURCIO
Presidente
Giancarlo Iacorossi
Presidente
Giuliano Zuccoli
Presidente
Stefano BOLLA
Presidente
Paolo DAL LAGO
Presidente
Paolo VETTORI
Presidente
Caludio descalzi
Presidente
Fausto FORTI
Presidente
Emma Marcegaglia
Presidente
Pasquale de vita
Presidente
Paolo DAMICO
Presidente
Paolo UGG
Presidente
Paolo Tomasi
Presidente
Marcello Guaschino
Presidente
Carlo SANGALLI
Presidente
Marco Venturi
Presidente
Cesare PUCCIONI
Presidente
Dante Natali

VI

Appendice

Sindacati di categoria (energia e petrolio)


Filcem - CGIL
Via Piemonte 32 - Roma - Tel. 06 46.20.09.1

Segretario Generale
Alberto Morselli

Femca - CISL
Via Bolzano 16 - Roma - Tel. 06 83.03.44.22

Segretario Generale
Sergio GiGli

Uilcem - UIL
Via Bolzano 16 - Roma - Tel. 06 83.03.43.05

Segretario Generale
Giuseppe LAVUda

UGL Chimici
Via Manin 53 - Roma - Tel. 06 48.18.83.13

Segretario Generale
Luigi ULGIATI

VII
Associazioni gestori carburanti
Faib - Confesercenti
Via Nazionale 60 - Roma - Tel. 06 47.25.406

Presidente
Martino Landi
Direttore Nazionale
Gaetano Pergamo

Fegica - Cisl
Via Anzio 24 - Roma - Tel. 06 76.27.61

Segretario Generale
Roberto DI VINCENZO

Figisc/Anisa - Confcommercio
Piazza G. Belli 2 - Roma
Tel. 06 58.66.417 - 06 58.66.531

Presidente Figisc
Luca Squeri

VIII
Associazioni altri titolati p. v.
Assopetroli
L.go dei Fiorentini 1 - Roma - Tel. 06 68.69.156

Presidente
Franco FERRARI AGGRADI

Consorzio Grandi Reti


Via Monferrato 7 - Milano - Tel. 02 48.01.28.88

Presidente
Giuseppe GATTI

2012 databook

IX

Appendice
unione europea, Organismi energetici internazionali
Aie - Agenzia Internazionale dellEnergia
9 Rue de la Fdration - 75739 Paris CEDEX 15
Tel. 00331 40.57.65.00/01

Direttore Esecutivo
Maria VAN DER HOEVEN

American Petroleum Institute


1220 L. Street, NW, Washington DC 20005-4070, USA
Tel. 001202 68.28.000

Presidente
Jack N. GERARD

Commissione Europea
Rue de la Loi, 200 - Bruxelles
Tel. 00322 29.91.11.1

Presidente
Jos Manuel Barroso

Concawe
Boulevard du Souverain, 165 B-1160 Bruxelles
Tel. 00322 56.69.160

Segretario Generale
Michael LANE

Confindustria - Delegazione di Bruxelles presso lUE


Avenue de la Joyeuse Entre 1 BTE 11, 1040 Bruxelles
Tel. 00322 28.61.211

Direttore
Daniel KRAUS

Europia - Associazione Petrolifera Europea


Boulevard du Souverain 165 B-1160 Bruxelles
Tel. 00322 56.69.100

Segretario Generale
Isabelle MULLER

Institut Francais du Ptrole


1-4 Avenue de Bois-Prau
F-92852 Rueil Malmaison Cedex, France
Tel. 00331 47.52.60.00

Presidente
Olivier APPERT

The Energy Institute


61 New Cavendish Street, London - W1G 7AR, UK
Tel. 0044 20 74.67.71.00

Presidente
Joan MAC NAUGHTON

Opec - Organizzazione dei Paesi Esportatori di Petrolio


Obere Donaustrasse, 93 - A-1020 Vienna
Tel. 0043 12.11.12279

Segretario Generale
He Abdalla Salem EL-BADRI

Opec Paesi aderenti:


Algeria
Arabia Saudita
Emirati Arabi Uniti (EAU)
Indonesia
Iran
Iraq
Kuwait
Libia
Nigeria
Qatar
Angola
Venezuela
Ecuador
DOE - US Department of Energy
1000 Indipendence Ave, SW
Washington, DC 20585
Tel. 001202 5864403

databook 2012

Compagnie petrolifere nazionali


http://www.sonatrach.dz
http://www.saudiaramco.com
http://www.adnoc.com
http://www.pertamina.co.id
http://www.nioc.com
http://www.kpc.com.kw
http://www.cn.noclibya.com
http://www.nnpc-nigeria.com
http://www.qp.com.qa
http://www.sonangol.co
http://www.pdv.com
http://www.petroecuador.com.ec
Presidente
Steven CHU

Appendice

associazioni petrolifere europee


Austria
Belgio
Bulgaria
Danimarca
Estonia
Finlandia
Francia

Germania
Gran
Bretagna
Irlanda

Lussemburgo

Norvegia
Paesi Bassi

Polonia

Portogallo
Repubblica
Ceca
Slovacchia
Spagna
Svezia
Svizzera
Ungheria

Associazione petrolifera austriaca


(Fachverband der Erdl Industrie sterreichs)
Federazione petrolifera belga (Fdration
Ptrolire Belge)
Associazione petrolifera e del gas bulgara
(Bulgarian Petroleum & Gas Association)
Associazione dellindustria petrolifera
danese (DPIA-Danish Petroleum)
Associazione petrolifera estone
Federazione petrolifera e del gas finlandese
(Finnish Oil and Gas Federation)
Unione delle industrie petrolifere francesi
(Union Franaise des Industries
Ptrolirs-UFIP)
Associazione petrolifera tedesca
(Minerallwirtschafstverband e.V.)
Associazione petrolifera inglese (U.K.
Petroleum Industry Association Ltd.)
Associazione dellindustria petrolifera
irlandese (Irish Petroleum Industry
Association)
Raggruppamento petrolifero
lussemburghese
(Groupement Ptrolier Luxembourgeois)
Istituto norvegese del petrolio
(Norsk Petroleuminstitutt)
Associazione dellindustria petrolifera
olandese (Vereniging Nederlandse
Petroleum Industrie)
Organizzazione dellindustria petrolifera
Organizzazione dellindustria petrolifera
e del commmercio polacca (Polish
Organisation of Oil Industry and Trade)
Associazione petrolifera portoghese
(APETRO)
Associazione del petrolio della
Cecoslovacchia (CAPPO)
Associazione dellindustria petrolifera e del
commercio della Slovacchia (SAPPO)
Associazione petrolifera spagnola (AOP)
Istituto petrolifero svedese (Svenska
Petroleum Institutet)
Unione petrolifera svizzera
(Union Ptrolire)
Associazione petrolifera ungherese
(Hugarian Petroleum Association)

Telefono

Siti Web

00-43-5-909004892

www.oil-gas.at

00-322-5083000

www.petrolfed.be

00-359-2-9896002

www.bpga.net

00-45-33456510

www.oliebranchen.dk

00-372-56641217
00-358-9-6226.150

www.oilunion.ee
www.oil.fi

00-33-01-40537000/001 www.ufip.fr
00-49-40-248490

www.mwv.de

00-44-207-2697600

www.ukpia.com

00-353-12101750

www.ipia.ie

00-352-4353 66615

www.petrol.lu

00-47-22590120

www.np.no

00-31-70-338.2369

www.vnpi.nl

00-4822-8483605/490

www.popihn.pl

00-351-21-384 40 65

www.apetro.pt

00-42-2-74817404

www.cappo.cz

00-421-2-58239630

www.sappo.sk

00-34-1-572.10.05
00-46-8-667.0925

www.aop.es
www.spi.se

00-4144-2185010

www.erdoel.ch

00-361-2017127

www.petroleum.hu

2012 databook

XI

Appendice
siti web di interesse del settore

American Petroleum Institute:

www.api.org

Arpel:

www.arpel.org

Australian Institute of Petroleum:

www.aip.com.au

CONCAWE:

www.concawe.be

Consiglio UE:

www.consilium.europa.eu

OGP - International Oil and Gas Producers Association:

www.ogp.org.uk

Commissione Europea:
Direzioni Generali e Servizi:
Direzione Generale Imprese:
Direzione Generale Concorrenza:
Direzione Generale Energia e Trasporti:
Direzione Generale Ambiente:
Direzione Generale Mercato Interno e Servizi:
Direzione Generale Fiscalit e Unione Doganale:
Direzione Generale Salute e Tutela dei Consumatori:

www.ec.europa.eu
www.europa.eu
www.europa.eu/dgs/enterprise/contact/contact_it.htm
www.europa.eu/dgs/competition/index_it.htm
www..europa.eu/dgs/energy_transport/index_it.html
www.europa.eu/environment/index_it.htm
www.europa.eu/dgs/internal_market/index.htm
www.europa.eu/dgs/taxation_customs/index_en.htm
www.europa.eu/consumers/index_it.htm

Parlamento Europeo:

www.europarl.europa.eu

Unione Europea:

www.europa.eu

EUROSTAT:

www.ec.europa.eu/eurostat

International Energy Agency:

www.iea.org

Int. Tanker Owners Pollution Fed. Ltd.:

www.itopf.com

Institut Franais du Ptrole:

www.ifp.fr

OCSE:

www.oecd.org

Petroleum Association of Japan:

www.paj.gr.jp/english

World Petroleum Council:

www.world-petroleum.org

Energy Institute

www.energyinst.org.uk

OPEC

www.opec.org

WEC

www.wec-italia.org

DOE

www.energy.gov

databook 2012

XII

Appendice

pubblicazioni dellunione petrolifera

Pubblicazioni periodiche

Relazione annuale (con


appendice statistica)
UP Informa (new letter mensile
pubblicata sul sito UP)

Previsioni di domanda
energetica e petrolifera italiana
(annuale)
Data Book (annuale)

Statistiche economiche,
energetiche e petrolifere
(annuale)
documentazione

Il Petrolio e il Fisco (dicembre


1987)
Petrolio (libro bianco - luglio 1989)

Indagine Inra - Demoskopea sui


problemi dellinquinamento e
sui prezzi dei carburanti (giugno
2002)

I prezzi petroliferi (Normativa da


gennaio 1985 a settembre 1989,
con aggiornamenti a maggio 1994)

Traffico petroliero e
sostenibilit ambientale
(giugno 2005)

Auto e Petrolio (1991)

Indagine ISPO- La percezione


degli italiani sulle emissioni
inquinanti (giugno 2005)

Traffico petroliero nel


Mediterraneo (dicembre 1992)
Lindustria italiana della
raffinazione (gennaio 1994)
Emissioni veicolari e ambiente
- La strategia europea (giugno
1994)
Petrolio e Fisco (giugno 1995)
Qualit della benzina e qualit
dellaria (febbraio 1996)
Petrolio e Ambiente (giugno
1996)
La rete italiana carburanti
(maggio 1997)
Il futuro del petrolio (giugno 1998)
Singer - Sistema Informativo
Gestione Emergenze Rilevanti
(febbraio 1999)
Indagine Demoskopea sugli
automobilisti (giugno 1999)
Il prezzo dei carburanti:
asimmetrie e mispecificazioni
(Studio IRS, Istituto per la Ricerca
Sociale, luglio 2000)

Nomisma Energia - Rete


Carburanti: un confronto con
lEuropa (luglio 2007)
I lubrificanti: produzione,
applicazione e mercato
(luglio 2007)
Nomisma Energia - I biocarburanti
in Italia. Opportunit e costi
(settembre 2008)
Rie - La politica energetica
europea: limpatto sullindustria
italiana del petrolio, vincoli
ed opportunit per la sfida al
clima, biofuels e nuovi prodotti
(novembre 2008)
Prometeia - Lasimmetria nella
dinamica dei prezzi di alcuni
prodotti petroliferi (dicembre
2009)
Nomisma Energia - La rete
carburanti nel 2009: il confronto
con lEuropa (giugno 2010)

2012 databook

Appendice
glossario petrolifero


Additivo:
Alcoli:
Aromatici:


Barile (bbl):
Benzene:
Benzina:
Bitume:
Blow out:
Bunker fuels:
Butano:


Carbonio:

Chiosco:
Coking:
Condensato:
Cracking:

databook 2012

A
sostanza chimica aggiunta ad un prodotto per migliorarne le propriet.
classe di sostanze, di cui letanolo (alcool etilico) il pi conosciuto, che reagiscono con gli acidi grassi per formare gli esteri. Sono ampiamente usati come
solventi.
idrocarburi a struttura ciclica, generalmente dotati di un particolare odore aromatico e buone propriet solventi.

B
misura standard per petrolio e prodotti petroliferi. Un barile: 159 litri, oppure 42
galloni, oppure 35 galloni inglesi.
il pi semplice dei composti aromatici con un anello di sei atomi di carbonio e
sei didrogeno; tra le pi importanti materie prime per la chimica.
carburante usato nelle automobili ed in molti altri autoveicoli. uno dei derivati
leggeri delle raffinerie.
prodotto semi-solido derivato dalla raffinazione del petrolio. Composto di idrocarburi pesanti ed usato nella costruzione di strade e per impermeabilizzazione
di tetti.
fuga incontrollata di petrolio, gas o acqua da un pozzo in seguito ad abbassamento di pressione nel giacimento o alla rottura dei sistemi di contenimento.
combustibili petroliferi usati per alimentare i motori dei mezzi marittimi.
idrocarburo composto da quattro atomi di carbonio e dieci didrogeno. Normalmente allo stato gassoso, ma facile da liquefare in fase di trasporto ed immagazzinamento; usato come componente delle benzine, per riscaldamento e per
uso domestico.

C
elemento solido esistente in varie forme, tra cui diamante, grafite, carbone.
Le combinazioni di carbonio ed idrogeno sono conosciute come idrocarburi e
possono consistere di molecole molto grandi (polipropilene) o molto piccole
(metano).
impianto di erogazione carburanti con manufatto adibito esclusivamente al ricovero del personale addetto ed eventualmente allesposizione di lubrificanti o
altri prodotti ed accessori per autoveicoli.
processo di cracking termico finalizzato a ridurre le grandi molecole in piccole,
con produzione di coke da petrolio.
frazioni leggere costituite da condensati liquidi da gas naturale (LGN). Ha impieghi analoghi alla nafta.
processo di rottura delle grandi molecole di petrolio al fine di ridurle in piccole.
Quando il processo perseguito soltanto mediante calore, prende il nome di
cracking termico. Se si usa un catalizzatore, prende il nome di cracking catalitico. definito, infine, hydrocracking quando il processo catalitico condotto in
unatmosfera di idrogeno.

Appendice


Diesel:
Distillati:
Distillazione:

Downstream:
Dry hole:
DWT (Dead Weight Tonnage):

Emulsione:
Equity crude:
Etano:
Etanolo (alcool etilico):
Etilene:


Feed stock:
Flaring:
Frazioni pesanti:
Fuel oils:
Futures:

D
tipo di motore a combustione interna alimentato da gasolio.
prodotti della condensazione durante il processo di distillazione per frazionamento del grezzo (GPL, nafta, kerosene e gasoli).
processo basato sulla differenza dei punti di ebollizione dei liquidi presenti
nellinsieme delle sostanze da separare. La successiva evaporazione e condensazione del greggio nelle colonne di frazionamento libera i prodotti pi leggeri,
lasciando un residuo di oli pesanti. La distillazione una separazione fisica
senza rottura molecolare. il processo primario degli impianti di raffinazione.
tutte le attivit petrolifere che si svolgono tra la fase di caricamento del greggio
ai terminali desportazione e luso dei prodotti da parte dei consumatori finali.
Comprende trasporto via mare, raffinazione e distribuzione.
perforazione infruttuosa di un pozzo, con ritrovamento nullo, o in quantit non
commerciabili, di petrolio o gas.
peso complessivo di una nave a pieno carico.

E
miscela in cui un liquido disperso stabilmente in un altro in forma di minutissime goccioline.
quota di greggio a cui ha diritto la Compagnia produttrice quale contropartita
del suo contributo allattivit di esplorazione/estrazione.
idrocarburo formato da due atomi di carbonio e sei di idrogeno. Si presenta
normalmente sotto forma di gas.
sostanza chimica formata per fermentazione o sintesi; impiegata come materia
prima in numerosi processi industriali e chimici. Utilizzabile anche tal quale, o
in miscela con benzina, quale carburante.
olefina formata da due atomi di carbonio e quattro di idrogeno; base chimica
fondamentale nellindustria della plastica.

F
materia prima destinata ad impianti di lavorazione.
combustione di gas in forma controllata e sicura, quando il gas non pu essere
recuperato per ragioni tecniche o commerciali.
conosciute anche come code, sono gli oli costituiti dalle molecole pi grandi
che vengono estratti dal fondo della colonna di frazionamento durante la raffinazione.
oli pesanti derivati dal processo di raffinazione; impiegati come combustibile
per centrali elettriche, industrie, navi, ecc.
vendita o acquisto di petrolio a prezzo concordato prima della consegna fissata a data futura. Il venditore pu non essere in possesso del petrolio e sia il
venditore che il compratore corrono un rischio direttamente commisurato alle
variazioni che i prezzi potranno avere nel futuro.

2012 databook

Appendice


Gas associato:
Gas naturale:
Gasificazione:
Gasolio:
GNL (Gas Naturale Liquefatto,
in inglese LNG):
GPL (Gas di Petrolio Liquefatto):

Gravit API:


Hydroskimming refinery:


Idrocarburo:
Idrodesolforazione
(hydrotreating):
Idrogeno:
Indagine sismica:

databook 2012

G
gas naturale rinvenuto in associazione con petrolio. Si presenta sia commisto a
petrolio o sotto forma di bolla sul petrolio stesso.
gas rinvenuto da solo o in associazione con greggio in giacimenti sotterranei.
Componente principale il metano; possono essere anche presenti letano, il
propano, il butano, lidrogeno solforato e lossido di carbonio.
produzione di combustibili gassosi da combustibili liquidi o solidi.
derivato petrolifero intermedio della lavorazione di raffineria; impiegato come
combustibile nei motori diesel: bruciato negli impianti centrali di riscaldamento
oppure usato come materia prima per lindustria chimica.
gas naturale che, per facilit di trasporto, stato liquefatto mediante raffredamento ad una temperatura inferiore ai 161 C a pressione atmosferica. Il gas
naturale non liquefatto 600 volte pi ingombrante del GNL.
il GPL, formato da propano, butano o da una loro miscela, pu essere interamente o parzialmente liquefatto sotto pressione per facilitarne il trasporto e
limmagazzinamento. Il GPL pu essere impiegato in usi domestici, per riscaldamento o come combustibile per autovetture.
scala dellAmerican Petroleum Institute usata per esprimere il peso specifico
dei grezzi.

H
raffineria con una struttura che comprende soltanto le operazioni di distillazione, reforming e idrodesolforazione.

I
qualsiasi composto o miscela di composti, solidi, liquidi o gassosi, comprendenti carbonio ed idrogeno (petrolio e gas naturale).
processo inteso a rimuovere lo zolfo dalle molecole, usando idrogeno sotto
pressione e un catalizzatore.
il pi leggero dei gas, che si presenta prevalentemente in combinazione
con lossigeno nellacqua. Lidrogeno si combina con il carbonio per formare
unenorme variet di idrocarburi gassosi, liquidi e solidi.
metodo per stabilire la dettagliata struttura interna del sottosuolo osservando e misuranto il riflesso dellurto delle onde acustiche sui diversi strati della
roccia. Impiegato per localizzare eventuali strutture contenenti petrolio o gas
prima della perforazione. Lattuale elaborazione dati consente la produzione di
immagini tridimensionali di queste strutture sotterranee.

Appendice


Kerosene:


Light crude:
LNG (Liquidi da gas naturale,
in inglese NGL):

Load-on-top:

Luboil (olio lubrificante):



Majors:
Metano:
Metanolo (alcool metilico):
Molecola:
Multinazionale:

Nafta:
Numero di cetano:
Numero di ottano:

K
frazione medio-leggera della lavorazione di raffineria, intemedia tra il gasolio e
la benzina; usato per riscaldamento e come carburante per aerei e per motori
turbo.

L
olio greggio che presenta una quota elevata di frazioni leggere ed un basso
peso specifico.
idrocarburi che possono essere estratti sotto forma di liquidi dal gas naturale negli impianti di lavorazione del gas o mediante attrezzature specifiche nei
giacimenti di gas. Generalmente comprendono il propano e frazioni pi pesanti
come il butano ed, in minor misura, il pentano.
sistema di pulitura dei serbatoi di una petroliera mediante la raccolta delle
acque di lavaggio in un apposito serbatoio. Ne segue la separazione dellacqua
dal petrolio e quindi la discarica dellacqua pulita a mare, lasciando i residui di
petrolio nel serbatoio e minimizzando linquinamento marino.
usato per lubrificare e contrastare lusura delle parti meccaniche.

M
le pi grandi Compagnie petrolifere del mondo, a partecipazione prevalentemente privata (Shell, Exxon, Texaco, Mobil, Chevron, BP). Esistono Compagnie
petrolifere di Stati produttori a dimensioni ancora maggiori (ad. es. ARAMCO).
la pi piccola molecola di idrocarburo con un atomo di carbonio e quattro di
idrogeno. il costituente principale del gas naturale. prodotto dagli animali e
dal degrado di sostanze vegetali.
alcool impiegato come materia prima in un ampio spettro di lavorazioni industriali e chimiche. Tal quale pu essere impiegato in miscele di carburanti.
la pi piccola particella in cui un composto pu essere ridotto senza perdere la
sua identit chimica.
Compagnia con investimenti ed attivit operative in numerosi Paesi.

N
variet di distillati pi leggeri del kerosene; usata come materia prima per la
produzione di benzina e nellindustria chimica (ad es.: fabbricazione di etilene).
misura le caratteristiche di accendibilit del gasolio autotrazione nei motori
diesel.
misura delle caratteristiche antidetonanti della benzina.

2012 databook

Appendice


OCSE:
Oil Shale:
Olefine:
OPEC:


Paraffina:
Peso specifico relativo:
Petrolchimico:
Petroliere a doppio fondo:
Petrolio greggio:
Piattaforma:
Polietilene:
Polimero:
Polipropilene:
Potere calorifico:
Pour point (punto di scorrimento):
Prodotti bianchi:
Prodotti neri:
Propano:
Pozzo:
Punto vendita isolato:

databook 2012

O
Organizzazione per la Cooperazione Economica e per lo Sviluppo. Ha sede a
Parigi.
roccia sedimentaria compatta ed impregnata di materiali bituminosi. Rilascia
sostanze petrolifere se riscaldata.
classe di idrocarburi, comprendente anche etilene e propilene, di particolare
importanza come materia prima per lindustria chimica.
Organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio, costituita nel 1960. I Paesi attualmente aderenti sono: Algeria, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Gabon,
Indonesia, Irak, Iran, Kuwait, Libia, Nigeria, Qatar, Venezuela.

P
materiale solido o semisolido derivato da distillati o residui del petrolio.
rapporto della densit di una sostanza a una particolare temperatura rispetto
alla densit dellacqua a 4 C.
sostanza chimica derivata dal petrolio e dal gas naturale. Ad es.: benzene, etilene.
petroliere in cui il fondo della stiva separato dal fondo della nave da uno
spazio di circa 2/3 metri. Questo spazio vuoto quando la nave carica, ma
riempito dacqua di mare quando scarica.
il petrolio estratto da un giacimento, dopo eventuale separazione da gas associato, e lavorato in raffineria; definito spesso come greggio.
struttura fissa o galleggiante nel mare mediante cui si conducono le trivellazioni dei pozzi.
materiale formato dalla polimerizzazione di molecole di etilene; una delle materie plastiche pi importanti.
composto in cui le singole molecole (monomeri) sono chimicamente associate
in lunghe catene.
polimero formato dallassociazione di molecole di propilene.
misura dellenergia rilasciata sottoforma di calore quando il combustibile bruciato.
temperatura al di sotto della quale un olio tende a solidificare e non scorre
pi.
benzina, nafta, cherosene e gasolio, ossia prodotti della parte leggera dei processi di distillazione.
oli combustibili e prodotti residui del processo di distillazione.
idrocarburo, di cui piccole quantit si rinvengono nel gas naturale, costituito da
3 atomi di carbonio e 8 di idrogeno. Si ritrova in condizioni normali allo stato di
gas. impiegato in autotrazione, riscaldamento e uso domestico.
foro praticato nel terreno, dalla superficie fino al giacimento, al fine di esplorare
o estrarre petrolio o gas.
impianto di erogazione carburanti senza alcuna struttura sussidiaria.

Appendice


Raffineria:
Recupero primario:
Recupero secondario:
Recupero terziario:

Reforming:

Residui:
Riserve accertate:


Solvente:
Sour oils (petroli acidi):
Spot market:
Stazione di rifornimento:
Stazione di servizio:
Sviluppo sostenibile:


Tar Sands:
Terminal:

R
complesso di impianti dove il greggio separato in frazioni leggere e pesanti,
convertite poi in prodotti finiti o in cariche per la petrolchimica.
recupero di petrolio e di gas da un giacimento mediante esclusivo ricorso alla
pressione naturale del giacimento stesso.
recupero di idrocarburi con aumento di pressione, iniettando gas o acqua nel
giacimento.
recupero di idrocarburi da un giacimento in misura superiore a quello che pu
essere recuperato con un ricorso al recupero primario o secondario. Comporta
limpiego di metodi sofisticati come il riscaldamento del giacimento o lallargamento mediante sostanze chimiche dei pori della roccia.
processo di raffinazione che migliora la qualit antidetonante delle frazioni
di benzina mediante una modifica della sua struttura molecolare. Se compiuto attraverso il calore o la pressione denominato reforming termico.
Prende il nome di reforming catalitico quando attuato anche per mezzo di un
catalizzatore.
componenti pesanti non volatili dellolio greggio che vengono estratti dal fondo
della colonna di frazionamento durante la distillazione.
quantit di olio greggio e di gas che si ritiene recuperabile dai giacimenti conosciuti, in funzione delle esistenti condizioni economiche ed operative.

S
termine che designa un liquido in grado di sciogliere altre sostanze.
petroli contenenti in larga misura idrogeno solforato o mercaptani. Il trattamento per renderli commerciabili prende il nome di addolcimento.
mercato internazionale in cui greggio e prodotti petroliferi sono oggetto di transazioni per pronta consegna al prezzo corrente.
impianto di erogazione carburanti che dispone di attrezzature per servizi accessori vari esclusi locali per lavaggio e/o grassaggio e/o altri servizi allautoveicolo.
impianto di erogazione carburanti comprendente locali per lavaggio e/o grassaggio e/o altri servizi allautoveicolo (officina, elettrauto, ecc.) e agli utenti ed
eventualmente altri servizi accessori.
soddisfacimento degli attuali bisogni senza compromettere la capacit delle
generazioni future a soddisfare i propri.

T
miscele naturali di sabbia, acqua e idrocarburi pesanti. Potenziale fonte alternativa di idrocarburi.
installazione su terraferma destinata a ricevere e immagazzinare il greggio e i
prodotti trasportati, per mezzo di pipeline o navi, dagli impianti di produzione
offshore.

2012 databook

Appendice


ULCC (Ultra Large Cruce Carrier):
Upstream:


Valutazione Impatto Ambientale
Viscosit:
VLCC (Very Large Crude Carrier):
Volatile:


Word Scale Rates:
Fonte: Shell

databook 2012

U
supertanker al di sopra delle 300.000 tonnellate di stazza lorda, per il trasporto
di greggio.
attivit relativa a esplorazione, produzione e consegna del greggio a un terminal di esportazione.

V
valutazione dellimpatto di unattivit industriale sullambiente circostante,
condotta prima della realizzazione degli impianti. Lo studio di base, parte fondamentale di questo procedimento, descrive le condizioni originarie.
resistenza che un liquido oppone al movimento o allo scorrimento. Si abbassa
allalzarsi della temperatura.
superpetroliera di oltre 200.000 tonnellate di stazza lorda.
termine usato per indicare la tendenza ad evaporare, a pressione atmosferica,
delle sostanze a basso peso molecolare.

W
elenco di tariffe nominali di trasporto che fanno da riferimento alle reali tariffe
petroliere per tutte le rotte e per tutti i mercati.

Edito da Unione Petrolifera


Piazzale Luigi Sturzo, 31- 00144 Roma - Tel. 06 5423651
e-mail: ufficiostampa@unionepetrolifera.it
sito web: www.unionepetrolifera.it
Realizzazione grafica e stampa
Saro Italia srl - Roma - Tel. 06 66.90.598

Piazzale Luigi Sturzo, 31 - 00144 Roma


Tel. 06.542.3651 - Fax 06.596.029.25
www.unionepetrolifera.it
info@unionepetrolifera.it