Sei sulla pagina 1di 4

Copyright © 2010 by Seo WebMarketing Strategico

Fattori SEO Offpage A scuola di Link Building

Il link building è una componente fondamentale della strategia

SEO. Oserei dire, la più importante.

I link sono infatti la chiave per un top ranking nella prima pagina dei principali motori di ricerca per le keyword

selezionate. A sua volta questo traffico offre buone possibilità

di convertire visitatori in clienti.

Come abbiamo visto in precedenza un buon link ha una frase/parola chiave nell’anchor text (la parte cliccabile del link).

Un

buon link proviene inoltre da un sito autorevole. Ad esempio,

un

link dal blog di Seth Godin aiuterà ad incrementare il tuo

search ranking per il termine “corso di internet marketing” molto più di un link proveniente da un blog nuovo di zecca o poco conosciuto.

Da non dimenticare, il testo di ancoraggio (anchor text) dovrà

essere accuratamente selezionato e corrispondere alla generale

strategia SEO della pagina. Per fare un esempio, il link “internet marketing software” dovrà condurre ad una pagina il cui title tag

è “Internet Marketing Software”.

Ora che abbiamo affrontato il perché e il cosa della creazione di link, è il momento di parlare della parte più complessa e per così dire dire trascendentale del link building, ossia il come .

Creare link building non è facile e non è un processo intuitivo fino a quando non lo si mette in pratica.

Va inoltre considerato che ci sono tecniche e strategie diverse

che porteranno a risultati diversi.

Nelle prossime lezioni ti invio i consigli che suggerisco ai miei clienti per in creare link building e che funzionano nel 100% dei casi, previo ovviamente un’analisi e un adattamento della strategia ai singoli casi.

Copyright © 2010 by Seo WebMarketing Strategico

1. Usare l’anchor text per aumentare la link reputation

Pur avendo menzionato l’anchor text e la link reputation in precedenza, non mi sono ancora soffermata approfonditamente sull’argomento. Si tratta certamente di un argomento che chi già conosce un po’ di SEO stava sicuramente aspettando. La ragione per cui ne parlo in dettaglio soltanto adesso, è che non assume davvero rilevanza finché non si sia elaborata una strategia per individuare le keyword e finché non si siano prese alcune decisioni su come strutturare il tuo sito web.

Ora che abbiamo analizzato questi fattori, posso svelarti un

segreto: anchor text importanti dell’SEO.

parti più

e

link

reputation

sono

le

Certo, ottimizzare il contenuto delle tue pagine (attraverso le parole chiave) è importante ma sono le parole usate nei collegamenti ipertestuali a fare la differenza da un punto di vista di ottimizzazione nei motori di ricerca.

Facciamo un esempio per chiarire: se vogliamo aiutare il ranking della pagina A per il termine “costumi di carnevale” allora inseriremo un link che dalla pagina B si collega alla pagina A con la parola “costumi di carnevale” nel testo.

Il testo apparirà qualcosa come ”offriamo una vasta selezione di costumi di carnevale e accessori per feste”

Così facendo diciamo che la pagina B ha inviato link reputation alla pagina A. In tal modo la pagina B aiuta la pagina A ad apparire più in altro nei risultati della ricerca organica per la parola chiave costumi di carnevale.

Naturalmente più la parola chiave è competitiva, maggiore sarà il numero di link che vogliamo creare.

A questo stadio della nostra strategia di link building, 2 sono le tipologie di link che voglio considerare:

Navigation link (Link nella navigazione): quelli che sono presenti all’interno del tuo sito nella parte dedicata alla navigazione. Ciò include anche i link a piè di pagina.

Link contestuali: link presenti nel corpo del testo di una singola pagina del tuo sito che linkano all’interno del sito stesso (ad esempio se parliamo in una pagina di un’altra cui facciamo riferimento), ma più frequentemente all’esterno per aiutare il ranking di altri siti. Questi link sono utili al visitatore così come alla reputazione della pagina di riferimento.

Analizziamoli più da vicino

Link nella navigazione

Copyright © 2010 by Seo WebMarketing Strategico

Qui la quantità di testo che puoi usare e limitata , in quanto lo spazio che hai a disposizione è a sua volta limitato.

Cerca pertanto di selezionare con attenzione i link che vuoi inserire nella barra di navigazione. Uno dei link che deve essere sempre presente in ogni pagina del tuo sito è quello che riporta alla home page.

Link contestuali

Come abbiamo già accennato, accanto ai link della navigazione, troviamo link contestuali, ossia link che riportano ad un’altra pagina con le apposite parole chiave che ci interessa appaiano nell’anchor text.

Questa tipologia di link non deve essere necessariamente rivolta all’esterno, ma può anche essere focalizzata all’interno del sito. Supponiamo ad esempio che nella tua pagina dedicata a costumi di carnevale menzioni il fatto che offri accanto ad essi anche accessori per feste. In questo caso puoi utilizzare un opportuno link che rimanda il lettore a una pagina specificamente creata per gli accessori.

Ma è tutto questo davvero importante?

Il modo migliore per avere una risposta è chiedere a wikipedia che cosa ne pensa. Wikipedia ottiene un traffico altissimo sui motori e le ragioni sono non soltanto i così detti incoming link, ma soprattutto il gioco di cross linking tra le pagine di wikipedia stesse, con anchor text altamente ottimizzati.

Con questo esempio dovrebbe essere chiaro quanto è importante il gioco di link interni ed esterni al sito web.

2. Migliorare il livello di indicizzazione

Come fatto ovvio, maggiore è il numero delle pagine che hai nel sito web, maggiore è la quantità di contenuto indicizzabile dai motori di ricerca.

Copyright © 2010 by Seo WebMarketing Strategico

Ciò che non è ovvio però, è il fatto che i motori di ricerca non hanno un’idea precisa di quante pagine sono presenti nel sito web fino a quando non li informiamo. Sto parlano di un concetto chiamato index penetration, che corrisponde al numero di pagine effettivamente indicizzate dai motori.

Ricorda: per i motori di ricerca, una pagina che non è inclusa nel loro indice
Ricorda: per i
motori
di ricerca,
una
pagina che non
è
inclusa nel loro indice (o database) praticamente non esiste.

I passi fondamentali per assicurasi che il proprio sito sia accuratamente indicizzato sono 2:

1) sottomettere il tuo sito ai motori di ricerca

2) sottomettere la tua Xml site map a web master tool. Questa operazione completa la prima, assicurando che tutte le pagine presenti nella tua sitemap vengano indicizzate.

Per una spiegazione dettagliata su come installare la tua XML sitemap e sottometterla ai motori di ricerca, ti rimando al video che troverai incluso in SEO Formula Vincente.

Già un esperto SEO? Clicca qui >>
Già un esperto SEO?
Clicca qui >>
incluso in SEO Formula Vincente. Già un esperto SEO? Clicca qui >> http://SeoWebMarketingStrategico.com