Sei sulla pagina 1di 3

Invito

aII' abbonda
Per fermare
Dr SERGE LAToUCHE

nza fru g ake


GERMANT

l'ltalia in recessione, le catastrofi naturali, Fukushima, la Costa Concordia sugli scogli del Ciglio, una sola parola d'ordine: decrescita.
- a cuRA Dr GLoRtA
suoi libri ormai vengono pubblicati in Italia al rtmo diuno ogni sei mesi: Brepe trattato sulla del'Europa, crisi dell'occupazionc. Gi nel '68 si parlava di crisi culturalc e etica, poi nel '72 con il rapporto del Club Rona ti scopre l.r crisi ecologcr. Dagi artni '80, con l.r conpossibile nascondere che eravamo di frontc.r una crisi economica su scala globale. Tutrc qucsti pass.rggi hanno nomi differcrrri. rna non sono indipendenti I'uno dall'alLro: si "mcscol.rno" d.rndo luogo a una crisi di ci. iki .rlla crisi della Civilt Occidcntalc. E dal momento chc, a causa della globalizzazionc, l'Occidente oggi ovunque. ci sc,rpriamo testmon d una svolta nella storia mondiale, In realt parlare di crisi paradossalc, poich si trana diun fenomcno che

ocscita serena, L'inpenzionr' dclI'economia, Come si esce dalla

dei consumi, Per un'abbondanza frugalt. A colpi di ristampc qucsti volumi si guadagnano sempre pi
lettori e i grandi quotidiani come Za Repubblica, Il Coriere delk Sera, Il Messaggero gli dedicano interviste a tutta pagina, contribuendo a solle.

'ocieta

troriuoluzionc ncoliberista della


Thatcher e di Rcagrrr, abbiamo ini ziato a conoscere la crisi sociale.
Poi ncll'agosro 2007 scoppata l.r fe
m,.-rsa

crisideiszl.,plize e inostri

Bo-

vare un dubbio che fino a poco tempo {a era inconcepibile: avere meno si"nificr davvcro sta- ^.
.e
Serge Latouche srrro

verni ci henno detto chc cra unr crisi solo finrnziaria e .oo atnericana. Ma nel settembre 2008 falita la
Leh man

Brothcrs e non cra

pii.r

-"glio?

trent'anni professorc

per !fdi sto- '

S'

si prolunga da oltre cinquant'anni. Sarebbe pi csatro dre che siamo di frontc a un lcnto ma ine
sorabrlc declino.

all'Uni'versit di Parigi XI e adcsso il teorizzatorc

ria del oensiero economico !

piu importante della

I I dc- I

Capitalismo verde: un non senso


Dovc andr il mondo nei prossimi vcnt'anni? Beh,
io non sono un profeta ma tutti noi sappiamo che, nel lungo periodo, ci scontreremo con ilimiti del Pianeta.

crescita. Recentemente ha

tenuto una conferenza in Italia, la prima dopo I'insediamento del Governo Monti. Sala gremitissima
con gente seduta anchc per tcrra, atmosfera calda c partccipe, appausi entusiasti. Vi riportiamo la maggor parte di questa lezione che,
per concisione
e

Il capitalismo ecocompatibile in realt un controsenso, semplicemente non pu esistere, e oggi ne ab-

forsc anche

biamo la conferma. Colui chc ha inuentato lo svilup-

po sostenibilc,
porci, la seguente: ce tipo di crisi stiamo attrdpersando?

Stephan

Schmidheinl, stato condannato in Italia a 16 anni di

Una crisi di civilt


"Tutti i gornali parlano di crisi dell'euro, crisi dclSerge Latouche foto di Francesca Guldoltl

galera; il miliardario svizzero infatti stato proces sato a Milano per la morte da esposizionc all'amianto di 3000 personc, lo stesso

numero di vittime delle

Torri Gemelle. Schmidheiny

era un filantropo che voleva un capitalismo ecososrcnibile, e aveva cosrir uito

una fondazione per la responsabilit socialc dell'impresa. Dobbiamo ri flettere su questa lezione. evidentc che c' un business vcrde, anche

pitalismo significa ro-ttura con i va. /oru del capiralismo. Occorre cambiare i vecchi concetti conomici di concorienza e dominio sulla natura,

ridurre gli oraridi lavoro

dare la-

voro a tutti. In ltalia, il governo

Monti ha allungato I'er pensionabiie. In Bolivia al conrrario srata ridotta. Prima si andava in pensione a 65 anni, ora a 58. questa a strada giusta. Lavorarc meno per

iosriruendoli con
e Ia

Ia collaboraz ione

gcnerosit; dobbiamo cambiare

lc nostre idee di poverr, di ricchezza, di scarsit. La natura non icarsa, la natura generosa. Sono gli uomini che vogliono rendeia scarca

molto redditizio, ma il capitalismo


ccosostenibile semprc, nella sua essenza, capitalismo. E non sar certo il captalismo a salvarci.

lavorare rutti.

Naturalmente questo ripo di polirinon facilc. La gente non pronta. La Grecia dovrebbe per esempo uscire dall'curo, ma il 70% dei gre-

Il capitalismo nella testa


Lo spirito del capitalismo quello di produrre sempre di pi, per ottenere profitti scmpre maggiori. Perch
questo sia possibile, bisogna consumare scmpre di pi, ma consumare

criminali della Monsanto che vogliono renderla sterile


sa, come que

per , endere gli ogm ai conradini. Naturalmente una societ dell'ab-

ci contrario perch la manipola


zione dell'opinione pubblica attra-

all'infinito non affatto semplice e per farlo occorre inventarsi la pubblicit. La nostra societ infatti nc'n una societ dell'abbondanza, ma
una societ dellay'ustrazion e: $iso-

gna sempre rincorrere qualcosa,


ecco perch questa crisi si prolunga da cos tanti anni. Lr crisi parte es-

senziale della narra del sistema, un sistema che trova il suo equilibrio
come fa un ciclista che deve pedalare all'infinito-e clre, se smette di pedalare, cade. E un sistema che ha legato la sua sopiarwivenza allc risorse non rinnovabili e quindi alla distruzione del Pianeta.

bondanza frugale non si realizza da verso i mass-media fonissima. un giorno all'altro. Ma una volta li- Purtroppo siamo di fronte all'atberati dal'impcrialismo culturale, tuazione di ci che Naomi Klein, auuna uolta decolonizzato I'immagi- trice di riferimento del movimento nario, agiremo in maniera divcrsa. no-global, ha chiamaro I'economia Bisogna penalizzare l'attivit pi de llo sh och - La Klein aveva previsto 'perversa ditutte: la pubblicit. Que- che si sarebbe approfittato delle ca sto uno dei puntipi imponantidel tastrofi narurali e non, per far passare nostro programma politico. La pub- ' politiche ultra liberiste, alrrimenri blicit I'arma pi forte della glo- osteggiate. Mario Monti il tipo ideale per applicare queste soluzio . balizzazione dell'immaginario. L altro punro prevede di indirizzare in ni tecnocratiche e liberiste e per at maniera democratica l'inn.rvazione tuare l'ascesa del capitalismo dei scientifica: sviluppare una scienza disastri, Ma questa ascesa I'esatto meno prometeica e pi ecologica e, contrario della democrazia. soprattutto, non lasciare la ricerca e Oggi la catastrofe gi in atto. Noi l'innovazione nelle mani delle im- lo prevedevamo gi vent'anni fa,

prese transnazionali che puntano


solo al profitto.

Una crescita infinita in un paese finito impossibile; pu capirlo anche un bambino di cinque anni! La societ della crcscita e il capitalismo
sono la medesima cosa. L'essenza del

I partigiani della decrescita Tutti igoverni europei sono d'acdella decrescita le soluzioni non stanno ne nell'austerit, n nella crescita.

ma il Quarto Rapporto del lpcc (Intergovernmental panel on climate change, ndr) lo ha dimostrato con
certezza', fra cinquant'anni

ci

sa-

ranno, come minimo, due gradi in

cordo in questo momento con una pi e questo significa che il delta del poltica di austerri ma per i panigiani Gange sar sott'acqua. Ci saranno
centinaia di milioni di migrantiper cause ambientali: non siamo stati capaci di accogliere gli immigrati del Magreb e dell'Africa, come faremo ad accogliere i milioni di immigrari ambientali? Oggi le carasrrofi sono gi tra noi: i cambiamenti climatici, Fukushima, e anche l'enorme nave da crociera Costa Concordia incagliata sugl sono tutti segni della follia umana, della dismisura. dell'agire senza Iimiti dell'uomo. IJunica strada per contenere e limitare questa "superbia" la decrescita, il ritorno cosciente a una vita pi semplice, pi

capitalismo, come diceva Marx, l'accumulazione del capitale. Accutnulazione la parola marxista per
deiarre rrescita.

Una societ della decrescita non


pu essere una societ capitalista. Su questo dobbiamo essere chiari. Ma uscire dal capitalismo cosa significa?

Sono stato invirato dai deputati greciper esporre le nostre proposte alternative che, in sinreri, sono tre: . -non pagare il dcbito, oppure pagarlo solo per il 20' in modo da risarcire i piccoli debitori, come stato fatto in Bolivia e in Islanda;

Lenin pensava che basrasse conquistare

il Palazzo D'lnverno, Non

cos, perch1o spirito del capitalismo

di tutto nella nostra testa, eome un virus. Quindi la prima


prima
cosa da {are decolonizzare

il nostro

immaginario.

rilocaliz,zare il lavoro e riconvertire l'agricoltura e l'industria in termini ecologici. Occorre svilupp4_ re I'attivit economica a livello lq: _ cale, cio riproporre quello che facevamo almeno 10 anni fa. Questo signi{ica de-mo ndialzzare- La

scogli dell'isola del Ciglio. Quesri

Decolonizzare I'immaginario
una visione altcrnativa della societ, in rottura completa con quella attuale. Rottura con il ca

globalizzazione infatti stata un

La decrescita

gioco al massacro su scala globa- -vera, pi a le. Uabbiamo chiamata "concor- Vedete anche il video sul nostro canale renzi" ma di fatto srara la guer- You@ll rvww.youtube.corn/
ra di

felice".

tutti conrro tutti;

user/terranuovaedizioni

,&
[a decrescita, cos'?
di Paolo Cacciari

ln questo periodo si parla molto di decrescita. Nella sua accezione originaria, .indica la direzione nella quale bisogna andare e invita ad immaginare come vrvere meglio consumando e lavorando meno, (Andr Gorz). Non c'entra con il pauperismo, con itagli allo stato soc ale e con la regressione, ma si configura come una differente irnpostazione della produzrone e de consumi, ca, pace di rispettare icicli naturali. I suo significato si identifica con l',a(esto, di un modo di produzione distruttrvo e la *svolta" verso una qualita diversa della vita. Questa non prevede il ritorno a uno stato edenico o premoderno, ma implica la fasformazic ne sostanziale della tecnica e ilsuperamento del carattere catastrofico ad essa mposto
dal capitalismo.
La decrescita attiva

si propone di interorn

pere la spirale del consumismo, fondamento della dittatura economicai di resistere

alla mercificazione della vita e di *sgomberaren la mente daicondi2ionamenti, dalle manipolazioni, dall'eterodirezione. Poich i bisogni sono socialmente determinati, necessario un lavoro d drsconoscimento deivalori ve colati dagli strumenti di propaganda del mercato, d diserzione dalla platea te levisiva e da tutti gli ordinamenti della ma: nipolazrone. La decrescrta vuol portare un po' di luce in quell'angolo della vrta delle per sone oggi oscurato dall'economia di mercato: il fare non strumentale. il dare non fnalizzato, la cooperazione disinteressata, la solidariet reciproca, il mutuo appoggio, I'assunzione delle responsabilit derivanii dl proprio agire. Ci non significa pensare ad una societ a. caica: mercatie monele esistevano prima dell'awento del capitalismo. lt4a chi media e come viene regolato queslo scambio? Una {cosmocrazia, mondiale invisibile e irrag' giungibile, oppure gli stessi produttori/f rurtoriorganizzati in comunit, villaggi urbani, distretti di economia solidale, bioregioni, reli globali di.commercio equo e solidale, che si@uto-regolano? La decrescrta propone kacce di relazioni socrali alternatrve a quel

laapitaslich, in un momento in cui

la

risi

del capitalismo gia cominciata,: .lMa essa presuppone un'altra economia, un altro stile di vrta, un'altra c vilta, altri rapporti sociali. fuscita dal capitalismo sara civilizzala o ba(barc" (Andr Gorz).

Venezio -l'i..2012
3'conlercnra anternazionale su decrescila, soslenibilil ecologica e giustiria social (Vnezia, I9.23 seiembre 2012), ha come tilolo "La grande lnnsizione. [a decrescita come passaggio dicivill" e sipropo e dilar dialogareira loro saperiespeni,cnici.accadenicisaperesperienziali, diflusireltentativo di meller a conlronlo le buone praliche con le buone teorie.
La

www.venezia20l2.it