Sei sulla pagina 1di 2

Numero 4 giugno 2012

m Ipsum EDolor VALORIZZAZIONE SVILUPPO


Il mercato DELLEdel lavoro interno in Poste Italiane RISORSE
Non esiste una ricetta unica per la sfida del cambiamento che tutte le aziende si trovano ad affrontare, soprattutto quando il contesto di mercato evidenzia complessit crescenti. Linnovazione, la diversificazione, il miglioramento dellorganizzazione, lefficientamento dei processi operativi e tutte le altre azioni che possono essere messe in campo, trovano per nelle persone che lavorano quotidianamente nellAzienda il loro minimo comune denominatore. Per questa ragione, una delle direttrici di intervento che Poste Italiane ha messo in campo rivolta alla valorizzazione e allo sviluppo delle proprie persone che, tra le altre leve, si realizza anche con il crescente ricorso al mercato del lavoro interno per soddisfare i fabbisogni aziendali. Linserimento di molti giovani laureati avvenuto negli ultimi anni, soprattutto nel Recapito e negli Uffici Postali, ha consentito non solo di contribuire ad un ricambio quali-quantitativo ma anche di costituire un bacino di reperimento importante per la copertura di ruoli specialistici allinterno del Gruppo. Ma non solo il titolo di studio a rappresentare un fattore determinante per poter accedere a percorsi di sviluppo verso ruoli specialistici. Lobiettivo, in coerenza con i fabbisogni aziendali, anche di mettere a frutto eventuali esperienze professionali pregresse. In tale contesto si collocano le iniziative di Job Posting ed il cosiddetto progetto di Valorizzazione dei Laureati in Servizio. Basti citare i recenti Job Posting per la ricerca di Specialisti Commerciali Clienti Retail e Specialisti Commerciali Promotori Finanziari. Al primo, finalizzato ad individuare oltre 1.000 nuovi SCCR, hanno aderito pi di 4.000 persone ed il secondo da poco avviato vuole dare corpo ad un progetto molto importante per Poste Italiane, volto a cogliere potenzialit di crescita del mercato retail ancora inespresse.

In questo numero

Valorizzazione e sviluppo delle risorse Il mercato del lavoro interno in Poste Italiane Sale Assicurative Sperimentazione in corso in 100 Uffici Postali Sisma in Emilia Un ringraziamento ai colleghi che operano nelle zone colpite dal sisma

Numero 4 giugno 2012


A tal fine, per assicurare una gestione sempre pi puntuale, organica e veloce delle informazioni in possesso dellAzienda, molto importante lutilizzo del CV Online a cui tutti i dipendenti possono accedere attraverso la intranet aziendale allindirizzo:

2 PosteLavoro > Fai da te > CV Online. Nelle prossime settimane saranno attivate specifiche iniziative di comunicazione volte a sollecitare il ricorso sempre pi diffuso a questo strumento.

SALE ASSICURATIVE
Sperimentazione in corso in 100 Uffici Postali
I recenti mutamenti dello scenario socio-economico internazionale stanno determinando, a livello europeo, una crescente propensione dei cittadini ad avvalersi di forme assicurative di protezione. L'incremento delle aspettative di vita e la maggiore flessibilit del mondo del lavoro sono elementi che incidono sullorientamento della popolazione verso strumenti assicurativi. Cos, oggi, lesigenza diffusa risulta quella di crearsi autonomamente fonti di reddito/pensione alternative o integrative a quelle tradizionali. Peraltro, la diffusa situazione di insufficienza in termini di coperture assicurative sulla vita, evidenziata dalle pi recenti indagini di mercato, accresce il potenziale di sviluppo del settore. Poste Italiane, gi leader nazionale del settore assicurativo e in linea con la propria vocazione sociale, punta a rafforzare la propria capacit di dare risposta a queste esigenze attraverso il presidio specialistico dedicato ai prodotti assicurativi, in particolare a quelli del Ramo I, del Ramo III e Previdenza, nonch di acquisire una quota di mercato significativa sul Ramo Danni. Dal mese di marzo 2011 partita una sperimentazione su 45 UP, recentemente ampliati a 100, che prevede la costituzione di vere e proprie sale assicurative, che si affiancano alle sale finanziarie e finanziamenti. I dati della sperimentazione registrati finora sono tutti positivi e in linea con i risultati attesi. Lestensione della specializzazione, oltre a fornire una risposta mirata alle crescenti esigenze di mercato, permetter una maggiore flessibilit di tipo organizzativo grazie alla riconversione e all'uso efficiente dei diversi formati di sala che potranno cos, di volta in volta, essere adattati alle rapide evoluzioni dei mercati dei servizi finanziari.

SISMA IN EMILIA

Il terremoto che ha sconvolto LEmilia nelle ultime settimane ha danneggiato anche diverse strutture di Poste Italiane, soprattutto nei comuni pi colpiti dal sisma. Ad oggi risultano inagibili 3 centri di distribuzione in provincia di Modena e 4 Uffici nella provincia di Reggio Emilia. Tutti i CD dei comuni ferraresi interessati dal sisma sono stati verificati e hanno potuto riprendere, anche se con grosse difficolt, le proprie attivit. Dal 23 maggio scorso Poste Italiane ha messo a disposizione, nei comuni pi colpiti, Uffici Postali mobili per garantire l'accesso a tutti i servizi di Poste Italiane, tra cui la disponibilit di contante, il pagamento di pensioni e stipendi e l'incasso dei vaglia postali. Per consentire alle persone colpite dal sisma di poter riscuotere le proprie pensioni anche in altre localit stato, inoltre, previsto il pagamento in circolarit nazionale. Per maggiori informazioni stato attivato il numero verde 803.160. I portalettere hanno ripreso immediatamente la distribuzione della corrispondenza in tutti i comuni colpiti ed stato attivato il monitoraggio dei nuovi indirizzi temporanei, in collaborazione con la Protezione Civile e le strutture che gestiscono lemergenza sismica sul territorio. E inoltre attivo un call center per il re-indirizzamento gratuito della corrispondenza. Ringraziamo tutti i nostri colleghi che con la propria fattiva opera quotidiana assecondano e facilitano la difficile ripresa delle attivit.