Sei sulla pagina 1di 3

:PRESS:

IL MUSMECI, Etna DOC di Tenuta di Fessina

IL MUSMECI, ETNA DOC _ Nerello Mascalese Il nostro cru di Nerello Mascalese dedicato alla famiglia Musmeci. In particolar modo, al signor Musmeci, colui che per molti anni ha conservato I Vigne di Fessina con cos tanto amore da permetterci di lavorare oggi viti di oltre ottant anni. E la storia di questa terra straordinaria, con i suoi paesaggi, i suoi colori, la sua civilt, che si intreccia al destino delle persone. E a quello del vino che ne nasce. IL MUSMECI prodotto in Contrada Rovittello.

Questo il giudizio riservato dalla Guida Vini dItalia del Gambero Rosso 2010 a Il Musmeci, insignito della menzione Tre Bicchieri Verdi, vini deccellenza che si distinguono in quanto prodotti con particolare attenzione allambiente: Alla sua prima uscita conquista con autorevolezza i Tre Bicchieri lEtna doc Musmeci 07, una magnifica unione di nerello mascalese e nerello cappuccio delle vigne pi vecchie, quelle poste allaltitudine pi elevata, che ha incantato la commissione di degustazione con la sua grande classe, le nitide e mature note fruttate, la spiccata mineralit e lincomparabile vitalit. Anche lEccellenza della Guida ai vini de LEspresso 2010 per lEtna DOC il Musmeci 2007: () piccolo Barolo dellEtna. Fresco, nitido e invitante il carattere floreale dei profumi, al palato esprime dolcezza e tensione sapida, tannini molto fini, finale di grande naturalezza e slancio gustativo. Il Musmeci somiglia invece piuttosto a un Barolo dellEtna, tutto nordico nel carattere, di austera profondit tannica, che dopo un anno di affinamento in bottiglia riesce a coniugare il profilo floreale con uno sviluppo al palato di notevole articolazione, per chiudere con un finale di bocca contrastato e rinfrescante, di sorprendente sapidit e lunghezza. E se lesordio era gi promettente, questo 2008 va salutato come uno dei migliori rossi etnei di sempre. (Giampaolo Gravina, Enogea n. 32, Tutto Etna. Speciale ultima frontiera)

www.cuntu.it

Per l Eccellenza 2011 della Guida Vini dItalia de LEspresso allannata 2008 dell ETNA DOC Il Musmeci: Un po reticente ai profumi, bocca di attacco fresco e preciso, centro tannico e compatto, la parte migliore per il finale, che coniuga note minerali e iodate molto intense e comunica unenergia trascinante. Sfiora i tre Bicchieri lEtna Rosso 08 Il Musmeci, felice uniore di nerello mascalese e cappuccio da vigne centenarie che conferma appieno la sua grande classe. Lo caratterizzano note articolate e nitide di ciliegia, ribes nero, spezie dolci, rosa appassita e grafite. In bocca esuberante, di bella acidit, dotato di tannini gentili ed eleganti, molto persistente. (Guida Vini dItalia 2011, Gambero Rosso) Etna Rosso Il Musmeci 2007. Nerello mascalese 100% 14 40 Granato scuro. Infinita sequenza di sensazioni che aprono con note di chinotto, rabarbaro, ruggine, per poi modularsi con prugna matura ed erbe officinali. Gusto raffinato e affascinate che fonde una preziosa freschezza a sapida mineralit e a levigato tannino (BIBENDA n. 35, Daniela Scrobogna). L Etna che conquista. Silvia Maestrelli, produttrice di vino in Toscana, suo marito Roberto e Federico Curtaz nel 2007 acquistarono la Tenuta di Fessina, in Contrada Rovittello. Vecchie viti e un terroir magico: fu amore a prima vista e l inizio di una produzione di vini di grande fascino, come Il Musmeci 2007, dedicato alla famiglia che cur per anni i vigneti di Nerello Mascalese. Rubino scarico e profumi estasianti: visciola, grafite, viola, rosa, pepe nero, melograno e legna arsa di nebbiolesca fattura. La bocca stupisce per verve acida, si distende snella e fresca, accompagnata da un tannino minuto ma deciso. Cotolette d agnello fritte per una sinfonia di gusto (La Repubblica, 23 marzo 2011, LEtna che conquista color rubino di Alessio Pietrobattista). Sulla strada principale di Rovittello, lazienda consiste in una vecchia villa padronale circondata dalle eruzioni laviche che la dicono lunga sui terreni vitati, neri o comunque scuri, ricchi di scheletro e ricoperti da vecchi alberelli. I proprietari sono gli stessi di Villa Petriolo in Toscana, e, insieme allagronomo Federico Curtaz, hanno acquistato nel 2007, producendo da subito vini che hanno catturato lattenzione generale. Noi premiamo Il Musmeci questanno, piuttosto robusto e austero, con belle note di macchia e di ciliegia rossa, ma molto buono lErse, nato da vigne pi giovani. Seguiremo negli anni questa nuova realt contando su miglioramenti continui (Guida ai migliori vini dItalia 2012 _ DAgata&Comparini Il Musmeci 2008 Tenuta di Fessina). Tenuta di Fessina, $ 70, invitante, con una vivace evidenziati da un tocco di New York (NY Times, 26 02 ** _Etna Rosso Il Musmeci 2008: Equilibrato e e persistente nota di frutta e sapori della terra, quercia. _Winebow / Selezioni Leonardo LoCascio, 2012, Eric Asimov)

TENUTA DI FESSINA Il Musmeci 2008 91 punti /selezione di cantina_una delle pi alte espressioni dellenologia siciliana in senso figurativo e letterale Il Musmeci composto principalmente da Nerello Mascalese, con una piccola parte di Nerello Cappuccio. La stella nascente dellEtna mostra note estremamente delicate e fini di piccola bacca rossa e spezie e una sensazione potente e raffinata in bocca. Matura 10 anni e pi (Wine Enthusiast Magazine, aprile 2012). TENUTA DI FESSINA Il Musmeci 2007 91 punti_Il Musmeci sta raggiungendo velocemente lo status di cult in Italia come uno dei migliori vini che sorgono dallEtna. Fatto con Nerello Mascalese e una piccola componente di Nerello

www.cuntu.it

Cappuccio, mostra note fini ed eleganti di bacche rosse, coca cola e pietra vulcanica. La reale potenza del vino arriva al palato grazie alla sua struttura tannica e persistenza (Wine Enthusiast Magazine, aprile 2012). Una vera star Il Musmeci di Tenuta di Fssina, nerello mascalese in purezza, quando si dice un vino elegante ecco anche questo (Blog Avvinando, gli assaggi di Sergio Bolzoni a Sicilia en primeur 2012) Il Musmeci 2008 Doc Etna Tenuta di Fessina (Ct). Silvia Maestrelli e Federico Curtaz firmano un vino elegante e di personalit. Al naso trionfo di note di rosa, ciliegia ed amarena, vaniglia, tabacco scuro, spunti mentolati. Bocca decisa con tannini fitti, fresca e minerale (Giornale Vinocibo.com di Luigi Salvo, Sicilia en Primeur 2012: biodiversit viticola e valorizzazione del territorio. Ecco gli undici vini che ci sono piaciuti di pi). Il Musmeci 2008. Sottilmente floreale e appena terroso, tabacco e bergamotto, amarena, bocca intensa e balsamica. 90 (Andrea Gori, Intravino) Diploma di merito della rivista tedesca MERUM all Etna DOC di Tenuta di Fessina Il Musmeci 2008, da Nerello Mascalese 100%. La motivazione: Vino molto buono, del quale vorremmo avere una piccola scorta in cantina(Andreas Mrz, Merum) Il Musmeci Rosso etna DOC 2008 Tenuta di Fessina_Nerello Mascalese. Aspetto rubino scarico, al naso apre un ventaglio di aromi che gradualmente passano dal balsamico alle spezie dolci, ai frutti di bosco, al sottobosco. Al gusto morbido, fresco, di grande eleganza ed profondit. Qui, bevendolo, non si pu fare a meno di ritrovarsi fra le vigne antiche di don Musmeci, imponenti e austere con il loro carico di vissuto. Storico. 92/10 (Umberto Gambino, WINING, maggio 2012) Il tempo non aliena di una nota la forza di You are everything. Due vocalist come Diana Ross e Marvin Gaye trasformano il brano in puro lirismo. Tocca il cuore il soul song scritto da Thom Bell e Linda Creed quarantanni fa. primavera avanzata e tu ti stai svegliando, mai una caduta di ritmo nelleleganza musicale di questo duo. Come per un consolidato duo del vino: Silvia Maestrelli e Federico Curtaz, lanciati verso lesaltazione dei vini dellEtna. Il loro Musmeci prodotto a Castiglione di Sicilia, Tenuta di Fessina, un velvet red, fresco, elegante, fine. Un vino senza ansia, dice lenologo Curtaz. Un blend di Nerello Mascalese e Nerello Cappuccio, vitigni autoctoni dei quali si parla con insistenza. La magrezza delle terre vulcaniche nulla toglie alla complessit. I profumi di zagara, noce moscata, buccia darancia creano un giusto mix con le voci di Diana e Marvin (ANNA, Duetto per uva e note di Mauro Remondino, 03 05 2012). A Fessina tra botte e bottiglia abbiamo trovato Il Musmeci 2011 appena messo in legno con suadenza e morbidezza incantevoli, bocca struggente, marasca e tabacco, tannino splendido ed un 2010 floreale e terroso, tabacco, dalla grande polpa di amarena e cassis, incenso e cardamomo con finale di humus godurioso (Andrea Gori su Intravino, maggio 2012).

www.cuntu.it