Sei sulla pagina 1di 1

Egregi Professori, la nostra rivista Nuova Secondaria, dedicata agli insegnanti di scuola secondaria superiore (Direttori: E. Agazzi, G.

Bertagna), intende proporre per il n. 1 dell'anno scolastico 2011-2012 una serie di articoli dedicati ad una riflessione critica sui programmi delle diverse discipline e sugli strumenti didattici di nuova generazione utili per l'attivit didattica in aula. A Voi chiediamo la collaborazione per stendere un articolo dedicato all'uso delle LIM nella scuola secondaria superiore. Si tratterebbe di una riflessione sulle strategie da adottare in generale nell'uso mirato dello strumento specifico. La Vostra esperienza consentir di focalizzare anche le criticit, oltre agli aspetti positivi, dell'uso dello strumento. La lunghezza dell'articolo non deve superare gli 11000-12000 caratteri e deve avere una struttura discorsiva, aperta agli insegnanti di varie discipline. Riteniamo importante la Vostra adesione all'iniziativa, innanzitutto per la riconosciuta e apprezzata competenza, ed in secondo luogo perch la rivista potrebbe rappresentare un'importante 'vetrina' per la diffusione del Vostro testo. Confidiamo pertanto nella Vostra adesione al progetto. La scadenza per la trasmissione dell'articolo fissata al 15 aprile prossimo. Come certamente saprete, Nuova Secondaria una rivista mensile di cultura, orientamenti educativi, problemi didattico-istituzionali, dedicata alle scuole del secondo ciclo di istruzione e formazione. Si rivolge ai docenti (e agli studenti interessati) di tutte le discipline e vuole avere lambizione di rendere interessante la lettura trasversale (interdisciplinare) degli articoli, in modo che ogni lettore possa trovare spunti di riflessione anche in ambiti diversi da quelli, pur sempre importanti, di stretta competenza disciplinare. Proprio per queste ragioni la rivista vuole conservare lo stile dellalta divulgazione scientifica, affinch anche gli articoli pi specialistici possano essere accessibili, almeno a livello di comprensione dei problemi in gioco, alla maggior parte dei lettori. consuetudine della rivista inoltre, proprio per laccreditamento scientifico nazionale ed internazionale, sottoporre tutti gli articoli allanalisi del Comitato di valutazione (lelenco dei nominativi riportato nel colophon della rivista). L'operazione pu richiedere tempi piuttosto lunghi, legati alla disponibilit degli autori dei report di valutazione. Eventuali osservazioni o integrazioni vengono successivamente trasmesse allAutore dello scritto per lulteriore revisione. A seguito dellapprovazione vengono pubblicati. Proprio per questo accreditamento scientifico, gli articoli pubblicati sulla rivista non possono essere compensati. La pubblicazione sar senza limiti di spazio nella sezione on-line della rivista, ma in quella cartacea deve obbedire ad alcuni vincoli. Nella sezione cartacea, infatti, pubblichiamo solo articoli che abbiano una lunghezza di circa 12000 battute. Qualora si rendesse necessario, lo scritto pu essere suddiviso in parti, il pi possibile autonome, in modo che possano essere pubblicate su numeri diversi nel corso dellannata. Confidando nella Vostra presiosa collaborazione, in attesa di riscontro, gradita l'occasione per porgere i pi cordiali saluti. Maria Grazia Pesci