Sei sulla pagina 1di 20

Rev. 1.

www.protexitalia.it

MANUALE DI INSTALLAZIONE E USO

Serie KPD-CE
- Videoregistratore digitale a 4/8 ingressi -

INDICE
CONTENUTO DELLA CONFEZIONE OPERAZIONI PRELIMINARI PANNELLO FRONTALE PANNELLO POSTERIORE SCHEMA TOPOGRAFICO CONNESSIONI ELETTRICHE Ingressi video Uscita video monitor Uscita video VGA Porta LAN Porta USB Ingresso e uscita audio Uscita RS-485 Ingressi di allarme Uscite di allarme Presa 12Vdc Interruttore generale ALBERO MENU PROGRAMMAZIONE SETUP MEN LINGUA SISTEMA HDD setup Password setup Titolazione canali Setup Data/Ora Beep & PTZ setup Ripristina default DISPLAY Mascheramento Setup PIP Correzioni video VGA setup EVENTI Azione evento Motion setup Zone attive motion REGISTRAZIONE Audio setup Setup programmatore RETE Tipo IP DDNS setup User setup AGGIORNAMENTO VIDEOSCHERAMATA REGISTRAZIONE FILMATI LETTURA FILMATI (PLAYBACK) Lista data/ora Lista eventi Lista eventi Ricerca su HDD FUNZIONALIT DEI TASTI IN LIVE E IN PLAYBACK Multi Auto (ciclico) TRI (cameo) Zoom Panorama Controllo unit PTZ Info Ricerca su HDD UTILIZZO SOFTWARE CLIENT Impostazioni preliminari di connessione Connesione Search Drive scan File play CD play Pag. 3 Pag. 3 Pag. 4 Pag. 4 Pag. 4 Pag. 5 Pag. 5 Pag.5 Pag. 5 Pag. 5 Pag. 5 Pag. 5 Pag. 5 Pag. 5 Pag. 5 Pag. 5 Pag. 5 Pag. 6 Pag. 7 Pag. 7 Pag. 7 Pag. 7 Pag. 7 Pag. 8 Pag. 8 Pag. 8 Pag. 8 Pag. 8 Pag. 9 Pag. 9 Pag. 9 Pag. 9 Pag. 9 Pag. 10 Pag. 10 Pag. 10 Pag. 10 Pag.10 Pag. 11 Pag. 11 Pag. 11 Pag. 11 Pag. 11 Pag. 12 Pag. 12 Pag. 13 Pag. 13 Pag. 13 Pag. 13 Pag. 13 Pag. 13 Pag. 14 Pag. 14 Pag. 14 Pag. 14 Pag. 14 Pag. 14 Pag. 14 Pag. 15 Pag. 15 Pag. 15 Pag. 15 Pag. 16 Pag. 16 Pag. 16 Pag. 16 Pag. 14 Pag. 15

-2-

ATTENZIONE
Rischio di scossa elettrica

Per evitare rischi di scosse elettriche, non rimuovere il coperchio con il cavo di alimentazione attaccato. In caso di necessit, rivolgersi solo a personale specializzato o contattare il supporto tecnico su www.protexitalia.it Prima di qualsiasi operazione di manutenzione o di installazione, leggere il presente manuale, levare corrente e disinserire il cavo di alimentazione Non procedere all'installazione senza prima aver letto tutto il presente manuale Un non rispetto delle modalit di installazione, e lutilizzo di accessori non montati direttamente dalla PROTEXitalia, far decadere ogni tipo di garanzia Per una migliore funzionalit, vi raccomandiamo prima di procedere allinstallazione di questo videoregistratore, di verificare sul nostro sito www.protexitalia.it se sono disponibili eventuali aggiornamenti del firmware o segnalazioni di malfunzionamenti. Le caratteristiche e le funzionalit illustrate in questo manuale, possono subire variazioni da parte del produttore senza lobbligo di preavviso. Inoltre le caratteristiche specificate nel presente sono relative a pi modelli, quindi non tutte le funzionalit sono presenti su tutte le versioni

CONTENUTO DELLA CONFEZIONE


La confezione comprende i seguenti articoli: N 1 N 1 N 1 N 1 N 1 N 1 Videoregistratore digitale Cd rom con software client Manuale installazione e programmazione Cavo di alimentazione di rete Telecomando con pile 1.5V AAA Cavo di connessine di rete*

* Solo versioni N con rete LAN

OPERAZIONI PRELIMINARI
ATTENZIONE: Durante tutta la fase dinstallazione, per evitare rischi di danneggiamento al videoregistratore, non connettere il cavo di alimentazione 12Vdc al DVR prima di aver chiuso il coperchio ed aver collegato tutte le periferiche necessarie al suo funzionamento (telecamere, monitor, unit PTZ, USB e LAN) Hard disk Questo DVR supporta un disco fisso da 80 a 500 Gb tipo ATA/133. Per ottenere un funzionamento ottimale, una migliore qualit delle registrazioni e per evitare surriscaldamenti, vivamente raccomandato lutilizzo di hard disk di primaria marca. ATTENZIONE: Lutilizzo di altre marche di hard disk, potr far decadere ogni tipo di garanzia. Allo scopo di prevenire possibili malfunzionamenti del videoregistratore in fase di registrazione, importante che il disco fisso venga settato in modalit MASTER prima della sua installazione (per maggiori dettagli in merito, vedere le istruzioni di montaggio e settaggio fornite dal produttore del disco). Ventilazione Al termine dell'installazione, necessario assicurarsi di non aver coperto le due feritoie laterali che necessitano di una buona areazione per garantire il corretto rinfrescamento delle parti elettroniche del DVR. ATTENZIONE: Un eventuale cattiva areazione, pu causare seri danni al videoregistratore con relativa decadenza dei termini di garanzia.
-3-

PANNELLO FRONTALE
Pulsanti su, gi, sinistra e destra Pulsanti diretti di selezione canali Porta USB Pulsanti MULTI Pulsante PIP Pulsante AUTO Pulsante TRI Pulsante INFO Pulsante ENTER Pulsante MENU Pulsante di REC Pulsante Led presenza alimentazione Led connessione rete Led lettura HDD Led registrazione

Pulsante di controllo del lettore (PLAY, STOP, PAUSA, FFW, RWD)

PANNELLO POSTERIORE
Interruttore ON/OFF Presa rete LAN Presa di alimentazione 12Vdc Presa comune ingressi di allarme Ventilatore Ingresso audio Uscita audio Uscite video Ingressi video Ingressi di allarme Uscita di allarme Ingresso RS485

SCHEMA TOPOGRAFICO

Router

LAN

-4-

CONNESSIONI ELETTRICHE
INGRESSI VIDEO
Collegare luscita video delle telecamere alle prese BNC siglate CAM1 ~ CAM8 sul pannello posteriore VIDEO

USCITA VIDEO MONITOR


Collegare lingresso video del monitor principale alla presa BNC 1 sul pannello posteriore MONITOR ed eventualmente un altro di servizio sul BNC 2

USCITA VIDEO VGA


Se installata la scheda opzionale KPDVGA, collegare lingresso video VGA del monitor principale alla presa VGA sul pannello posteriore

PORTA LAN
Se disponibile nella versione acquistata, collegare sul pannello posteriore alla presa LAN, il morsetto RJ45 di un cavo di rete LAN o WAN

PORTA USB
Collegare sulla presa USB sul pannello frontale, eventuali unit di memoria USB

INGRESSO E USCITA AUDIO


Collegare lingresso audio sul morsetto RCA con indicato IN sul pannello posteriore e luscita da amplificare sul morsetto OUT

Non collegare luscita audio diretta su altoparlanti non amplificati

USCITA RS-485
Collegare sulla morsettiera PTZ RS485 sul pannello posteriore, il seriale di comando per una unit PTZ (esempio speed dome) ai terminali RX (A o +) e TX (B o -). Ricordarsi di impostare il protocollo e lindirizzo dellunit PTZ (vedere SYSTEM SETUP > BEEP & PTZ SETUP)

INGRESSI DI ALLARME
Collegare sugli ingressi di allarme nella morsettiera posteriore SENSOR IN, i contatti di allarme (sia normalmente aperti che chiusi) tra i terminali 1 e 8 e AL-GND (in comune per tutti gli ingressi). possibile impostare il loro stato di riferimento in programmazione (vedere SETUP EVENTI >SENSORE)

USCITE DI ALLARME
Collegare sulluscita di allarme nel pannello posteriore OUT, ai terminali C e H un carico massimo di 12 Vdc, 0.5A ATTENZIONE: Non collegare carichi superiori a quelli sopra indicati ne tanto meno la 220Vac in quanto potrebbero provocare seri danni al DVR e nei casi peggiori, incendi

Ground RXRX+

PRESA 12VDC
Connettere il JACK dellalimentatore a 12Vdc in dotazione, alla presa sul pannello posteriore DC 12V

INTERRUTTORE GENERALE
Una volta effettuati tutti i collegamenti e aver richiuso il coperchio del DVR, per alimentarlo spostare linterruttore ON/OFF sul pannello posteriore nella posizione 1

-5-

ALBERO MEN
LINGUA SISTEMA (SYSTEM SETUP) OVERWRITE (UZERINE YAZMA) REC OSD (KAYIT OSD)

HDD SETUP

FORMATTA CANALE
PASSWORD SETUP

CONTRASTO
DISPLAY (DISPLAY SETUP)
MASCHERAMENTO
(SETUP MASCHERAMENTO)

SELEZIONA INSERISCI

SATURAZIONE LUMINOSIT COLORE TITOLAZIONE

SETUP PIP
CORREZIONI VIDEO
SISTEMA VIDEO (SISTEMA VIDEO CAMBIO)

LIVE PLAY (P.B.)

CICLICO GRIGLIA SFONDO VGA SETUP RISOLUZIONE


VERTICALE (SU GI) ORIZZONTALE (SX DX)

SETUP DATA/ORA

LIVE PLAY (P.B.) TIPO DATA ORA

BEEP & PTZ SETUP

PROTOCOLLO
VELOCIT (PTZ SPEED)

USCITA ALL
EVENTI (SETUP EVENTI)

REC. TIME IN SENSORI AZIONE EVENTO MOTION SETUP

SENSORE VIDEO LOSS MOTION CANALE SENSIBILIT RIPRISTINA

BAUD RATE REC BEEP


ERRORE HDD (HDD FAIL)

REGISTRAZIONE (RECORD SETUP)

TIPO (TIPE)
QUALIT (QUALITZ)

AREA
ZONE ATTIVE (POSIZIONE) ZONE ATTIVE POSIZIONE

FRAME PB WATERMARK ABILITA CANALI AUDIO SETUP


SETUP PROGRAMMATORE

CANALE DISPLAY CANALE DISPLAY TIPO (TYPE) IP ADDRESS SUBNET MASK GATEWAY TIPO (TYPE) DNS IP ADDRESS SERVER NAME DDNS PORT HOST NAME ID PASSWD BYPASS SEQUENCE

RETE (NETWORK SETUP)

TIPO IP (IP TYPE) DDNS SETUP USER SETUP

AGGIORNAMENTO (USB UPDATE)

VIDEO PORT -6-

PROGRAMMAZIONE
Per accedere al men di programmazione del DVR sufficiente premere il relativo tasto sul pannello frontale del DVR o sul telecomando ed inserire la password di amministrazione (solo se impostato nel men SYSTEM SETUP > PASSWORD SETUP) che di default 1111. Una volta dentro il men, selezionare la pagina men con i tasti direzione su e gi, premere ENTER per entrare nella pagine e MENU per tornare alla pagina precedente o per uscire dal men. Una volta dentro le pagine del setup men, per variare il valore di un campo usare i tasti direzione su, gi, destra e sinistra.

SETUP MEN
SETUP MENU
1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. LINGUA SISTEMA DISPLAY EVENTI REGISTRAZIONE RETE AGGIORNAMENTO

1 2

LINGUA SYSTEM SETUP

Sottomen per la selezione della lingua del OSD (ON SCREEN DISPLAY) Sottomen per le configurazioni di sistema come il disco fisso, la password, la titolazione, la data e lora, il buzzer, i protocollo PTZ e il ripristino del DVR alla configurazione di fabbrica Sottomen per le impostazioni del display come il mascheramento dei canali, il picture in picture (PIP), correzioni sul segnale video, sistema video, ciclico, il colore della griglia o dello sfondo, ed il settaggio delluscita VGA Sottomen per le impostazioni di rilevamento eventi e le azioni associate ad essi

DISPLAY SETUP

INTO : ENTER SELECT : ? ?

EXIT : MENU

SETUP EVENTI

5 6 7

RECORD SETUP NETWORK SETUP AGGIORNA

Sottomen per le impostazioni di registrazione video e audio Sottomen per il settaggio di funzoinamento in rete tramite IP fisso o dinamico Avvio aggiornamento del firmware del videoregistratore tramite memoria connessa alla porta USB

LINGUA
SETUP MENU
1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. LINGUA SISTEMA DISPLAY EVENTI REGISTRAZIONE RETE AGGIORNAMENTO
EXIT : MENU

LINGUA

Muoversi con i tasti ?? o??? per selezionare dallelenco una tra le lingue di sistema che il videoregistratore mette a disposizione da utilizzare sul display del monitor

INTO : ENTER SELECT : ? ?

SISTEMA
SISTEMA
1. 2. 3. 4. 5. 6. HDD SETUP PASSWORD SETUP TITOLAZIONE CANALI SETUP DATA/ORA BEEP & PTZ SETUP RIPRISTINA DEFAULT

2.1 2.2 2.3 2.4

HDD SETUP PASSWORD SETUP

Sottomen per le impostazioni del disco fisso per loverwrite, la visualizzazione sul monitor dellattivit di registrazione e la formattazione del disco fisso Sottomen per labilitazione alla richiesta della password per accedere al men, e la sua variazione

TITOLAZIONE CANALI Sottomen per linserimento dei titoli di riferimento dei canali e se mostrarli sul monitor durante il LIVE e il PLAYBACK SETUP DATA/ORA Sottomen per limpostazione della data e dellora, il suo formato e se mostrarle sul monitor durante il LIVE e il PLAYBACK

INTO : ENTER SELECT : ? ?

EXIT : MENU

2.5 2.6

BEEP & PTZ SETUP

Sottomen per le impostazioni di funzionamento unit PTZ e quelle di segnalazione errori sul disco fisso

RIPRISTINA DEFAULT Ripristina le impostazioni del videoregistratore ai valori di fabbrica

2.1 - HDD SETUP


HDD SETUP
1. OVERWRITE ON 2. REC OSD ON 3. FORMAT

2.1.1 OVERWRITE
ON OFF

Selezionare ON con i tasti ? o ? per attivare lopzione di sovrascrittura del disco una volta che non ha pi spazio libero per scrivere i nuovi dati Selezionare ON con i tasti ?? o ?? per abilitare la scritta REC sul monitor, quando il videoregistratore in fase di registrazione Premere ENTER e confermare successivamente con i tasti ?? o ?? se si vuole procedere alla formattazione del disco fisso
-7-

2.1.2 REC OSD


ON OFF

EXIT : MENU SELECT : ? ? DATA : ? ?

2.1.3 FORMATTA

2.2 - PASSWORD SETUP


PASSWORD SETUP
1. SELEZIONA 2. INSERISCI OFF ****

2.2.1 SELEZIONA
ON OFF

Selezionare ON con i tasti ? o ? per attivare lopzione di sovrascrittura del disco una volta che non ha pi spazio libero per scrivere i nuovi dati Premere ENTER per procedere con la variazione della password (di default 1111). Usare i tasti ?? o ?? per scegliere la cifra da inserire e i tasti ?? o??? per variarne il valore e al termine premere ENTER per confermare o MENU per uscire senza effettuare alcuna variazione

2.2.2 INSERISCI
000000000

EXIT : MENU SELECT : ? ? DATA : ? ?

2.3 - TITOLAZIONE CANALI


TITOLAZIONE CANALI
1. LIVE 2. PLAY CH1 CH2 CH3 CH4 CH5 CH6 CH7
INTO : ENTER SELECT : ? ?

2.3.1 LIVE
ON OFF

ON ON

Selezionare ON con i tasti ? o ? per attivare la visualizzazione delletichetta abbinata ad un canale, durante la visualizzazione in LIVE Selezionare ON con i tasti ? o ? per attivare la visualizzazione delletichetta abbinata ad un canale, durante la visualizzazione in PLAYBACK Selezionare letichetta abbinata ad un canale con i tasti ?? o??? e? premere ENTER per procedere con la sua variazione. Usare i tasti ?? o??? per scegliere la lettera da inserire e i tasti ? o ?? per spostarsi alla lettera precedente o successiva e al termine premere MENU per confermare e per uscire

2.3.2 PLAY
ON OFF

2.3.3 CH1
XXXXXXXX

EXIT : MENU

2.4 - SETUP DATA/ORA


SETUP DATA/ORA
1. 2. 3. 4. 5. LIVE PLAY TIPO DATA ORA ON ON AA/MM/GG 2007/03/26 12.19.00

2.4.1 LIVE
ON OFF

Selezionare ON con i tasti ? o ? per attivare la visualizzazione della data e dellora durante la visualizzazione in LIVE Selezionare ON con i tasti ? o ? per attivare la visualizzazione della data e dellora durante la visualizzazione in PLAYBACK Per variare il tipo di visualizzazione della data, premere i tasti ? o ?? per commutare su uno dei tre tipi disponibili. Questa impostazione, non richiede conferma di variazione

2.4.2 PLAY
ON OFF

2.4.3 TIPO
INTO : ENTER SELECT : ? ? EXIT : MENU

AA/MM/GG GG/MM/AA MM/GG/AA

2.4.4 DATA
0000/00/00

Per variare la data premere ENTER e usare i tasti ? o ?? per posizionarsi sul dato da cambiare e usare i tasti ?? o??? per variarne il valore. Al termine, premere MENU per uscire e confermare le variazioni. ATTENZIONE: Variando la data, si possono creare delle sovrascrittura o la cancellazione di filmati precedentemente registrati. Per variare lora premere ENTER e usare i tasti ? o ?? per posizionarsi sul dato da cambiare e usare i tasti ?? o? ?? per variarne il valore. Al termine, premere MENU per uscire e confermare le variazioni. ATTENZIONE: Variando lora, si possono creare delle sovrascrittura o la cancellazione di filmati precedentemente registrati.

2.4.5 ORA
00:00:00

2.5 - BEEP & PTZ SETUP


BEEP & PTZ SETUP
1. 2. 3. 4. 5. PAN/TILT PTZ SPEED BAUD RATE REC BEEP ERRORE HDD PELCO-D 3 9600 BPS ON ON

2.5.1 PROTOCOLLO
PELCO D, LG, DONGYANG, HITRON, COP-1, COP-2, PELCO P

Selezionare il protocollo di comunicazione da usare con unit PTZ usando i tasti ? o? Selezionare con i tasti ? o ? la velocit di movimentazione dellunit PTZ durante lutilizo con il videoregistratore Selezionare con i tasti ? o ? la velocit di comunicazione RS485 tra lunit PTZ e il videoregistratore

2.5.2 PTZ SPEED


1~5

EXIT : MENU SELECT : ? ? DATA : ? ?

2.5.3 BAUD RATE


2.400 ~ 12.400

2.5.4 REC BEEP


ON OFF

Selezionare ON con i tasti ? o ? per attivare la segnalazione con un BEEP del buzzer interno, ogni volta che si attiva o si ferma la registrazione Selezionare ON con i tasti ? o ? per attivare la segnalazione con un BEEP in caso di settori danneggiati sul disco fisso

2.5.5 ERRORE HDD


ON OFF

2.6 - RIPRISTINA DEFAULT


SYSTEM MENU
1. HDD SETUP 2. PASSWORD SETUP 3. TITOLAZIONE CANALI 4. SETUP DATA/ORA 5. BEEP & PTZ SETUP 6. RIPRISTINA DEFAULT
INTO : ENTER SELECT : ? ? EXIT : MENU

3.1

RIPRISTINA DEFAULT Premere ENTER e confermare successivamente con i tasti ?? o ?? se si vuole procedere al ripristino di tutte le impostazioni ai valori di fabbrica sul videoregistratore. precedentemente fatte sul

ATTENZIONE: Confermando il ripristino, tutte le impostazioni videoregistratore, verranno irrimediabilmente cancellate.

-8-

DISPLAY
DISPLAY SETUP
1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. MASCHERAMENTO SETUP PIP CORREZIONI VIDEO SISTEMA VIDEO CICLICO : 1 SEC GRIGLIA : BIANCA MASCHERA : NERA VGA SETUP
EXIT : MENU

3.1 3.2 3.3 3.4

MASCHERAMENTO SETUP PIP CORREZIONI VIDEO SISTEMA VIDEO


PAL NTSC

Sottomen per la selezione dei canali da non abilitare alla visione durante il LIVE Sottomen per lassegnazione dei canali alla funzione picture in picture (PIP) Sottomen per la correzione del segnale video su ogni canale

INTO : ENTER SELECT : ? ?

Premere ENTER per variare il sistema video in uso. Selezionare con i tasti ?? o ?? tra PAL e NTSC e premere ENTER per confermare o MENU per uscire senza effettuare alcuna variazione ATTENZIONE: La variazione del sistema video comporter il riavvio automatico del DVR. Impostare il tempo di visualizzazione di un canale durante la visualizzazione ciclica usando i tasti ?? o ? Impostare il colore della griglia di divisione delle telecamere in visualizzazione multiscreen usando i tasti ??o ? Impostare il colore di sfondo del monitor usando i tasti ?? o? Sottomen per le impostazioni video nellutilizzo delluscita VGA

3.5 3.6 3.7 3.8

CICLICO
1 ~ 60 secondi

GRIGLIA
BIANCA NERA OFF

SFONDO
NERA BLU

VGA SETUP

3.1 - MASCHERAMENTO
SETUP MASCHERAMENTO
1. 2. 3. 4. CH CH CH CH 1 2 3 4 OFF OFF OFF OFF

La funzione di mascheramento dei canali consente al videoregistratore di non mostrare durante la sola visualizzazione in LIVE alcune o tutte le telecamere, in modo da tutelare la privacy di eventuali zone sensibili rendendole per disponibili alla loro visione durante il PLAYBACK dei filmati 3.1.1 MASCHERAMENTO
ON OFF

EXIT : MENU SELECT : ? ? DATA : ? ?

Selezionare con i tasti ?? o?? il canale desiderato e impostare su ON con i tasti ? o ? per attivarne il suo mascheramento

3.2 - SETUP PIP


SETUP PIP
1. 2. 3. 4. MAIN SUB1 SUB2 SUB3 CH CH CH CH 1 2 3 4

La funzione PIP (picture in picture) consente la visualizzazione di una telecamera a pieno schermo (FULL SCREEN) simultaneamente ad altre secondarie (fino a 3) collocate in piccoli riquadri 3.2.1 MAIN
CH1 ~ 8

Selezionare con i tasti ? o ? il canale da associare alluscita in pieno schermo Selezionare con i tasti ? o ? il canale da associare al mini riquadro 1 Selezionare con i tasti ? o ? il canale da associare al mini riquadro 2 Selezionare con i tasti ? o ? il canale da associare al mini riquadro 3

3.2.2 SUB1
CH1 ~ 8

3.2.3 SUB2
EXIT : MENU SELECT : ? ? DATA : ? ?

CH1 ~ 8

3.2.4 SUB3
CH1 ~ 8

3.3 - CORREZIONI VIDEO


CORREZIONI VIDEO
1. CANALE 2. CON 50 2. SAT 50 CH 1 4. LUM 50 5. COL 50

3.3.1 CANALE
CH1 ~ 8

Selezionare con i tasti ? o ? il canale a cui regolare il segnale video Selezionare con i tasti ? o ? il valore di contrasto video Selezionare con i tasti ? o ? il valore di saturazione del colore Selezionare con i tasti ? o ? il valore di luminosit Selezionare con i tasti ? o ? il valore del colore

3.3.2 CON
1 ~ 99

3.3.3 SAT
1 ~ 99

3.3.4 LUM
1 ~ 99
EXIT : MENU SELECT : ? ? DATA : ? ?

3.3.5 COL
1 ~ 99

3.8 - VGA SETUP


VGA SETUP
1. RISOLUZIONE 800X600 2. ORIZZONTALE 05 3. VERTICALE 05
EXIT : MENU SELECT : ? ? DATA : ? ?

3.8.1 RISOLUZIONE
800x600 1024x768 1280x1024

Selezionare con i tasti ? o ? la risoluzione video da usare nelluscita video VGA Regolare con i tasti ? o ? la posizione verticale del monitor sulluscita VGA Regolare con i tasti ? o ? la posizione orizzontale del monitor sulluscita VGA
-9-

3.8.2 VERTICALE
0 ~ 10

3.8.3 ORIZZONTALE
0 ~ 10

EVENTI
EVENTI
1. 2. 3. 4. REC. TIME : 30SEC IN SENSORI : N.A. AZIONE EVENTO MOTION SETUP

4.1 4.2 4.3

REC. TIME
10 ~ 30

Selezionare con i tasti ?? o ?? il tempo di continuazione della registrazione alla fine di un evento Selezionare con i tasti ?? o ?? il tipo di ingresso di allarme tra normalmente aperto (NA) e normalmente chiuso (NC) Sottomen per la gestione delle azioni in funzione degli eventi Sottomen per la gestione del rilevatore movimento (motion detector)

IN SENSORI
N.A. N.C.

AZIONI EVENTO MOTION SETUP

INTO : ENTER SELECT : ? ?

EXIT : MENU

4.4

4.3 - AZIONE EVENTO


AZIONE EVENTO
1. 2. 3. 4. USCITA ALL SENSORE VIDEO LOSS MOTION : : : : OFF OFF OFF OFF

4.3.1 USCITA ALL


ON OFF

Selezionare con i tasti ? o ? ON per attivare luscita di allarme inseguito ad un evento Selezionare con i tasti ? o ? OSD per attivare la segnalazione dellevento di allarme sugli ingressi sul monitor o BEEP+OSD per avere anche una segnalazione audio tramite il buzzer interno del videoregistratore Selezionare con i tasti ? o ? OSD per attivare la segnalazione dellevento di VIDEO LOSS sul monitor o BEEP+OSD per avere anche una segnalazione audio tramite il buzzer interno del videoregistratore

4.3.2 SENSORE
OFF OSD BEEP+OSD

4.3.3 VIDEO LOSS


EXIT : MENU SELECT : ? ? DATA : ? ?

OFF OSD BEEP+OSD

4.3.4 MOTION
OFF OSD BEEP+OSD

Selezionare con i tasti ? o ? OSD per attivare la segnalazione dellevento di MOTION DETECTOR sul monitor o BEEP+OSD per avere anche una segnalazione audio tramite il buzzer interno del videoregistratore

4.4 - MOTION SETUP


MOTION SETUP
1. 2. 3. 4. CANALE : CH 1 SENSIBILTA : 9 AREA : SET ZONE ATTIVE

4.4.1 CANALE
CH1 ~ 8

Selezionare con i tasti ? o ? il canale da settare Selezionare con i tasti ? o ? il livello di sensibilit di rilevamento (1 meno sensibile / 15 pi sensibile) Selezionare con i tasti ? o ? FULL per abilitare al rilevamento del movimento tutte le aree oppure SET per selezionarle in modo localizzato Premere ENTER per accedere alla schermata di selezione aree attive al motion

4.4.2 SENSIBILITA
1 ~ 15

4.4.3 AREA
OFF FULL SET
EXIT : MENU SELECT : ? ? DATA : ? ?

ATTENZIONE: Il men successivo sar attivo solo se selezionato SET nel men AREA 4.4.4 ZONE ATTIVE

4.4.4.1 - ZONE ATTIVE MOTION


Muoversi con i tasti ? ????? sul reticolato e premere il tasto ENTER per rendere attiva una zona al rilevamento di movimento. Le zone attive sono distinguibili in quanto di colore VERDE. Per rendere una zona non attiva, ripremere il tasto ENTER.

REGISTRAZIONE
Prima di procedere con le impostazioni di registrazione, necessario conoscere a fondo alcune nozioni fondamentali della registrazione digitale. Questo DVR usa un formato di compressione video MJPEG in grado di comprimere le immagini fino a 4-27 Kb, con la minima risoluzione e la qualit pi bassa.

KPD800 720 x 576 360 x 288


REGISTRAZIONE
1. TIPO : SINGOLI 2. FRAME REC : 50 F/S 3. QUALITA : LIVELLO4 4. FRAME PB : AUTO 5. WATERMARK : OFF 6. ABILITA CANALI 7. AUDIO SETUP 8. SETUP PROGRAMMATORE

KPD400 50 Fps 100 Fps


5.1 TIPO
SINGOLI QUAD

In tutte le versioni sia a 4 e 8 canali, possibile registrare fino a 100 Fps (frame al secondo) e questo numero di frame pu esser distribuito in modo uniforme su tutti i canali in funzione delle esigenze tecnico strutturali dellimpianto. Il massimo numero di frame attribuibili ad un singolo canale di 25 e per ben orientarsi nella scelta delle impostazioni di registrazione, bisogna tener presente che lo spazio necessario sul disco fisso per salvare dei filmati proporzionale ai frame utilizzati, alla risoluzione e alla qualit. Selezionare con i tasti ?? o ?? SINGOLI per registrare singolarmente ogni canale alla massima risoluzione 720x576 oppure registrarle in simultanea con risoluzione 360X288 Selezionare con i tasti ?? o ?? il numero totale di frame che il DVR deve utilizzare in registrazione Regolare con i tasti ?? o ? la qualit di registrazione (livello di compressione video) da utilizzare su tutti i canali Regola la quantit di frame massimi che dovranno esser utilizzati nel playback in modo da sincronizzare le immagini durante la loro rilettura
- 10 -

5.2 5.3 5.4

FRAME REC
1 ~ 100 FPS

QUALITA
1~6

INTO : ENTER SELECT : ? ?

EXIT : MENU

FRAME PB
1 ~ 100 FPS

5.5 5.6 5.7 5.8

WATERMARK
ON OFF

Selezionare con i tasti ?? o ?? se abilitare la registrazione con la protezione da falsificazioni del filmato (watermark) Selezionare con i tasti ?? o ?? il tipo di ingresso di allarme tra normalmente aperto (NA) e normalmente chiuso (NC) Sottomen per la gestione della registrazione dellaudio Sottomen per la gestione del programmatore orario

ABILITA CANALI
N.A. N.C.

AUDIO SETUP SETUP PROGRAMM.

5.7 - AUDIO SETUP


AUDIO SETUP
1. CANALE 2. DISPLAY : CH 1 : ON

5.7.1 CANALE
CH1 ~ 8

Selezionare con i tasti ? o ? il canale da associare allingresso audio Selezionare con i tasti ? o ? ON se si vuole una segnalazione visiva a monitor, sul canale abbinato allingresso audio

5.7.2 DISPLAY
ON OFF

EXIT : MENU SELECT : ? ? DATA : ? ?

5.8 - SETUP PROGRAMMATORE


SETUP PROGRAMMATORE
1. PROGRAM. 2. GIORNO : ON : TUTTI

5.8.1 PROGRAM.
CH1 ~ 8

Selezionare con i tasti ? o ? se abilitare o meno il programmatore orario per lattivazione delle registrazioni automatiche Selezionare con i tasti ? o ? il giorno da programmare o TUTTI per fare una programmazione simultanea per tutti i giorni e premere ENTER per accedere alla programmazione oraria. Muoversi nelle barre orarie con i tasti ? o ? e per abilitare lora selezionata usare i tasti ?? o? ?

0 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 AM ___________________ PM ___________________
EXIT : MENU SELECT : ? ? DATA : ? ?

5.8.2 GIORNO
TUTTI DOM LUN MAR MER GIO VEN SAB

RETE

(SOLO PER LE VERSIONI CON RETE LAN)

Per la programmazione dei parametri di rete, necessario conoscere a fondo come strutturata la rete dove ci si dovr connettere e i relativi indirizzi delle varie unit connesse. Prima di procedere con la sua impostazione, vivamente consigliato prendere possesso di tutte le informazioni necessarie richiedendole a chi ha realizzato la rete evitando di addentrarsi in ricerche complicate, in quanto equivarrebbe a trovare un numero telefonico senza sapere chi dobbiamo chiamare
RETE
1. TIPO IP 2. DDNS SETUP 3. USER SETUP
INTO : ENTER SELECT : ? ? EXIT : MENU

6.1 6.2 6.3

TIPO IP DDNS SETUP USER SETUP

Sottomen per la selezione del tipo di indirizzo IP locale Sottomen per la configurazione del funzionamento con IP dinamico Sottomen per la gestione della USER di connessione remota tramite software client

6.1 - TIPO IP
TIPO IP
1. TIPO : STATIC 2. IP ADDRESS *192.168.000.026 3. SUBNET MASK *255.255.255.000 3. SUBNET MASK *192.168.0.253

Selezionare con i tasti ? o ? STATIC se si vuole impostare manualmente tutti i parametri di rete o se supportato dalla rete dove ci si connetter, DHCP per abilitare lassegnazione automatica degli indirizzi di rete da parte del ISP (INTERNET SERVICE PROVIDER) ATTENZIONE: Selezionando DHCP, i men successivi non saranno abilitati in quanto verranno settati automaticamente
STATIC DHCP

6.1.1 TIPO

6.1.2 IP ADDRESS
INTO : ENTER SELECT : ? ? EXIT : MENU

000.000.000.000

Impostare lindirizzo di rete assegnato al DVR, selezionando con i tasti ? o ? il campo da variare e con il tasto ? per incrementarne il valore o?? per diminuirlo e al termine spostarsi sul campo ? per passare ai men successivi

6.1.3 SUBNET MASK


000.000.000.000

Impostare lindirizzo di SUBNET MASK, selezionando con i tasti ? o ? il campo da variare e con il tasto ? per ? per incrementarne il valore o? per diminuirlo e al termine spostarsi sul campo ?? passare ai men successivi Impostare lindirizzo del ROUTER, selezionando con i tasti ? o ? il campo da variare e con il tasto ? per ? per incrementarne il valore o? per diminuirlo e al termine spostarsi sul campo ?? passare ai men successivi

6.1.4 GATEWAY
000.000.000.000

6.2 - DDNS SETUP


Nel caso si decida di utilizzare il sistema con una connessione dinamica tramite il reindirizzamento del DVR con un server esterno, necessario creare un account tramite Internet su un server DDNS (consigliato www.videonetserver.com oppure www.videonet.co.kr) prima di procedere con la programmazione del DDNS SETUP.
- 11 -

Seguire la procedura di registrazione e alla fine annotate qui di seguito le informazioni necessarie per effettuare il servizio.

DNS IP ADDRESS: SERVER NAME : DDNS PORT :


DDNS SETUP
1. TIPO : STATIC 2. DNS IP ADDRESS *192.168.000.026 3. SERVER NAME *VIDEONETSERVER.COM* 3. DDNS PORT 03030 4. HOST NAME 011913
INTO : ENTER SELECT : ? ? EXIT : MENU

6.2.1 TIPO
DOMAIN NAME IP ADDRESS

Selezionare con i tasti ? o ? IP ADDRESS se si vuole impostare manualmente i parametri di rete o DOMAIN NAME per abilitare lassegnazione dei parametri per il funzionamento tramite DDNS Impostare lindirizzo di rete DNS, selezionando con i tasti ? o ? il campo da variare e con il tasto ? per incrementarne il valore o?? per diminuirlo e al termine spostarsi sul campo ? per passare ai men successivi Impostare lindirizzo del server, premendo ENTER e selezionare con i tasti ? o ? il campo da variare e con i tasti ? o?? per scegliere la lettera. Al termine premere ENTER per confermare tutto

6.2.2 DNS IP ADDRESS


000.000.000.000

6.2.3 SERVER NAME


XXXXXXX.XXX

6.2.4 DDNS PORT


00000

Impostare la porta di comunicazione DDNS premendo ENTER e selezionare con i tasti ? o ? il campo da variare e con i tasti ? o? per scegliere il numero. Al termine premere ENTER per confermare tutto

6.3 - USER SETUP


USER SETUP
1. 2. 3. 4. 5. ID PASSWD BYPASS SEQUENCE VIDEO PORT : : : : : 12345678 00000000 OFF ETHERNET 05000

6.3.1 ID
00000000

Per inserire la ID necessaria al collegamento con il software client, premere ENTER e selezionare con i tasti ? o ? il campo da variare ed usare i tasti ?? o? ? per inserire il numero o il carattere desiderato. Premere ENTER per terminare loperazione Per inserire la password necessaria al collegamento con il software client, premere ENTER e selezionare con i tasti ? o ? il campo da variare ed usare i tasti ?? ? per inserire il numero o il carattere desiderato. o? Premere ENTER per terminare loperazione

6.3.2 PASSWD
00000000

EXIT : MENU SELECT : ? ? DATA : ? ?

6.3.3 BYPASS
ON OFF

Nel caso si utilizzi una buona connessione di rete, possibile inviare i filmati direttamente al software client, senza passare allutilizzo di elaborazioni da parte della memoria del Pc impostando con i tasti ? o ? su ON possibile scegliere se visualizzare le varie telecamere in modo sequenziale durante la connessione via rete in modo da rendere pi fluida lapertura della connessione selezionando con i tasti ? o ?? su ETHERNET Scegliere la porta di comunicazione da aprire su un eventuale ROUTER premendo ENTER e selezionando il campo da variare con i tasti ? o ?? successivamente con i tasti ?? o?? selezionare il numero desiderato. e Premere il tasto ENTER per terminare loperazione

ATTENZIONE: Se non si sicuri della scelta, si raccomanda vivamente di impostare la funzione BYPASS su OFF 6.3.4 SEQUENCE
INTERNET ETHERNET

6.3.5 VIDEO PORT


00000

ATTENZIONE: La VIDEO PORT setta la comunicazione del segnale audio video, mentre la porta successiva (+1 rispetto a quella scelta), viene usata per inviare i comandi, quindi sul ROUTER necessario aprire anche quella porta

AGGIORNAMENTO
SETUP MENU
1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. LINGUA SYSTEM SETUP DISPLAY SETUP SETUP EVENTI RECORD SETUP NETWORK SETUP AGGIORNA DVR
EXIT : MENU

Talvolta necessario aggiornare il software di sistema del videoregistratore (firmware), per correggere eventuali problematiche riscontrate successivamente allassemblaggio dello stesso, o semplicemente per aggiungere migliorie di funzionamento. Vi consigliamo di visitare spesso il sito internet www.protexitalia.it , per verificare la disponibilit di eventuali aggiornamenti e di seguire la seguente procedura per procedere ad aggiornare il videoregistratore. 7 USB UPDATE Inserire una memoria USB con il file del firmware da aggiornare. Premere il tasto ENTER e se il file verr riconosciuto, confermare loperazione di aggiornamento e attendere il suo caricamento

INTO : ENTER SELECT : ? ?

ATTENZIONE: Non staccare lalimentazione durante laggiornamento del firmware per evitare danni irreversibili allo stesso

- 12 -

VIDEOSCHERMATA
2007/03/27 2007/03/26 15:45:23 MAR 12:22:28 LUN

?1

Canale associato allaudio Orario di riferimento LIVE

CH1

CH2

CH3
Orario di riferimento PLAYBACK Etichetta canale LIVE

Una volta terminata la procedura dinstallazione elettrica e i settaggi precedentemente illustrati, si pu iniziare lutilizzo del videoregistratore. Uscendo dalla schermata di programmazione, apparir una schermata con dei simboli simili a quelli qui di fianco riportati.

PB1

PB2

PB3

Etichetta canale PLAYBACK Lettura attiva

MA-PLAY

MA-REC

Registrazione attiva

REGISTRAZIONE FILMATI
2007/03/27
CH1

15:45:23 MAR

Indifferentemente da come stato programmato il DVR, per procedere con lattivazione della registrazione, opportuno premere il tasto rosso REC sul pannello frontale o sul telecomando. Se tutto stato settato in modo corretto, apparir sul monitor in basso a destra, la scritta MA-REC da indicare lattivit di registrazione e si accender il led rosso di REC sul pannello frontale del DVR, in caso contrario ricontrollare le impostazioni, i collegamenti e il buon funzionamento del disco fisso. Nel caso si volesse arrestare una registrazione non abbinata al programmatore orario, ripremere il tasto REC, altrimenti bisogner arrestare il programmatore orario entrando nel men di programmazione (vedere il paragrafo PROGRAMMATORE del presente manuale)

MA-REC

LETTURA FILMATI (PLAYBACK)


2007/03/27 2007/03/27
PB 1

15:45:23 MAR 15:45:23 MAR

Essendo questo videoregistratore un TRIPLEX, possibile rivedere i filmati precedentemente registrati senza dover fermare la registrazione in corso, e per avviare la lettura dei filmati, premere il tasto SEARCH per aprire la schermata di ricerca filmati e selezionare con i tasti i tasti ?? o? una di queste funzioni premendo ENTER: ?? tra LISTA DATA/ORA LISTA EVENTI CERCA DATA/ORA RICERCA SU HDD Sul display verr mostrato in basso a sinistra la scritta in verde MA-PLAY ad indicare che attiva la lettura di un filmato e verr mostrata in alto la data e lora di riferimento scritta in verde

MA-PLAY

MA-REC

LISTA DATA/ORA
MASTER PAGE : 0001/0003 12/27 17:00 - 12/27 17:47 12/27 16:27 - 12/27 17:00 12/27 12:00 - 12/27 12:26

LISTA DATA /ORA


Ogni volta che viene avviata una registrazione, il videoregistratore inserisce la data di avvio in questo elenco. Per selezionare una data dallelenco, usare i tasti ?? o?? , mentre per passare alla pagina successiva dellelenco usare i tasti ? o ? e premere ENTER per avviarne la riproduzione. Utilizzare sul pannello frontale o sul telecomando, i pulsanti di controllo del lettore per mettere in pausa il filmato o per spostarsi avanti, indietro etc.

INTO: ENTER SELECT : ? ?

EXIT : MENU PAGE : ? ?

LISTA EVENTI
MASTER PAGE : 0001/0003 2006/11/03 2006/11/03 2006/11/03 2006/11/03 16:56:55 16:44:58 16:28:45 16:14:12 M8 M8 M2 M5

LISTA EVENTI
Ogni volta che viene rilevato un evento che ha prodotto una registrazione, il videoregistratore inserisce la data di riferimento in questo elenco. Per selezionare un evento dallelenco, usare i tasti ?? o?? , mentre per passare alla pagina successiva dellelenco usare i tasti ? o ? e premere ENTER per avviarne la riproduzione. Utilizzare sul pannello frontale o sul telecomando, i pulsanti di controllo del lettore per mettere in pausa il filmato o per spostarsi avanti, indietro etc.

INTO: ENTER SELECT : ? ?

EXIT : MENU PAGE : ? ?

CERCA DATA/ORA
MASTER START STOP 2006/11/03 16:56:55 2006/11/04 16:16:55

CERCA DATA / ORA


Nel caso si conosca la data e lora esatta di un filmato, possibile farlo partire direttamente inserendo direttamente la data e lora usando i tasti ? o ? per selezionare il campo da variare e i tasti ?? o?? per variarne il valore e al termine premere ENTER per avviarne la riproduzione. Utilizzare sul pannello frontale o sul telecomando, i pulsanti di controllo del lettore per mettere in pausa il filmato o per spostarsi avanti, indietro etc.
- 13 -

2006/11/03 16:56:55
INTO: ENTER SELECT : ? ? EXIT : MENU PAGE : ? ?

RICERCA SU HDD
MASTER BLOCK 0041 2006/11/03 16:56:55 BLOCK SIZE TOTAL SIZE 00.3G 80.0G

RICERCA SU HDD
Il videoregistratore allocca in vari blocchi (da 0 a 9999) del disco le registrazioni dei filmati. In caso di problemi dovuti a cambio dora o altre anomalie, possibile ricercare i filmati per blocchi di registrazione, usando i tasti ? o ? per muoversi nel campo blocco da variare e i tasti ?? o?? per variarne il valore e alla fine premere ENTER per avviarne la riproduzione. Utilizzare sul pannello frontale o sul telecomando, i pulsanti di controllo del lettore per mettere in pausa il filmato o per spostarsi avanti, indietro etc.

INTO: ENTER SELECT : ? ?

EXIT : MENU PAGE : ? ?

FUNZIONALIT DEI TASTI IN LIVE E IN PLAYBACK


2007/03/27 15:45:23 MAR

MULTI
La funzione MULTI permette la visualizzazione simultanea di pi canali temporaneamente sia durante il PLAYBACK che il LIVE e premuto ripetutamente commuta la visualizzazione nei seguenti formati:

PB CH1 PB CH3

PB CH2 PB CH4

MA-REC

2007/03/27

15:45:23 MAR

PIP (PICTURE IN PICTURE)


Premendo il tasto PIP in modo sequenziale, si imposter la funzione picture in picture a 1, a 2 e a 3 immagini. Questa funzione, consentir di visualizzare un canale a pieno schermo (full screen) e uno o pi canali in piccolo

CAM 2 CAM 1

CAM 3

2007/03/27

15:45:23 MAR

AUTO (CICLICO)
Questa funzione attivabile solo nella modalit LIVE premendo il tasto AUTO e consente la visione alternata di tutti i canali in pieno schermo (FULL SCREEN). I tempi e di visualizzazione sono impostabili nel men in fase di programmazione (vedere manuale DISPLAY > CICLICO) Per fermare questa funzione, ripremere nuovamente il tasto AUTO

2007/03/27 2007/03/27
PB CH1

15:45:23 MAR 15:45:23 MAR


CAM 1

TRI (CAMEO)
Premendo questo tasto, si visualizzer un reticolato a 16 canali che ci consentir di visualizzare in un unica schermata tutti i canali in PLAYBACK e in LIVE simultaneamente (scritte verdi per il PLAYBACK e bianche per il LIVE). Ripremendolo nuovamente si suddivider il reticolato a 9 canali Per fermare questa funzione, premere il tasto MULTI

PB CH2

PB CH3

PB CH4

CAM 2

CAM 3

CAM 4

2007/03/27

15:45:23 MAR

ZOOM
Questa funzione attivabile solo da telecomando e consente di ingrandire in modalit digitale, una determinata porzione di immagini 2 volte le sue dimensioni originali. Per attivarla, premere del telecomando il tasto ZOOM e muovere il riquadro che apparir, nella posizione desiderata e successivamente premere il tasto ENTER per procedere al suo ingrandimento. Per uscire da questa funzione, ripremere il tasto ZOOM

PANORAMA
2007/03/27 2007/03/27 15:45:23 MAR 15:45:23 MAR

La funzione PANORAMA una funzione speciale e molto particolare in quanto consente di distribuire in modo sequenziale e continuo su un unica schermata, i frame che compongono un filmato consentendo di poter scegliere un fotogramma specifico. Questa funzione attivabile solo da telecomando, premendo il tasto PANORAMA, per attivare la funzione panoramica sul canale numero 1. Una volta avviato questa funzione, possibile cambiare il canale di visione ripremendo il tasto PANORAMA in modo di passare al canale successivo. Per uscire da questa funzione, premere il tasto STOP e successivamente MULTI
- 14 -

CONTROLLO UNIT PTZ


2007/03/27 15:45:23 MAR

Questa funzione serve a controllare eventuali unit PTZ (ad esempio speed dome) eventualmente connesse allingresso della seriale RS485 (vedere capitolo CONNESSIONI ELETTRICHE sul presente manuale). Prima di procedere con il suo utilizzo, verificare la sua corretta installazione e programmazione (vedere manuale dinstallazione della unit PTZ e in questo manuale il capitolo SISTEMA > BEEP & PTZ SETUP). Questa funzione attivabile solo da telecomando, premendo il tasto P/T o Z/F (per un suo uso migliore consigliabile richiamare in FULL SCREEN la telecamera con funzioni PTZ). Per effettuare movimenti in orizzontale o in verticale premere il tasto P\T, mentre per controllare il fuoco o lo zoom, premere il tasto Z\F.

P/T 1

In funzione di quello che si scelto in precedenza, apparir sullo schermo in basso la scritta in verde P/T o F/Z , a questo punto necessario inserire lindirizzo ID dellunit PTZ (da 1 a 8) con i tasti numerici. Per muoversi in su, gi o a destra, sinistra (in modalit P\T), o per aumentare o diminuire lo zoom o il fuoco (in modalit Z\F) usare i tasti ?? ?? . Per uscire da questa funzione, ripremere il tasto P\T se si era in P\T o Z\F se si era in Z\F

INFO
INFORMATION
MASTER SIZE REC OVER ST3802110A 80.0G 02% 00

Premendo il tasto INFO, si acceder alla schermata di informazioni generali inerenti le unit disco (sia IDE che USB) rilevate dal videoregistratore. In alto viene indicato il modello del disco (MASTER), le sue dimensioni totali (SIZE), lo spazio utilizzato (REC) e le volte che stato effettuata la sovrascrittura (OVERWRITE) In basso vengono indicate lo spazio utilizzato / le dimensioni totali (SIZE) di eventuali unit USB connesse al videoregistratore. Per uscire da questa schermata, ripremere il tasto INFO

USB DRIVE SIZE 0480/0946mb


EXIT : MENU SELECT : ? ? DATA : ? ?

BACKUP SU USB
2007/03/27 15:45:23 MAR

PB CH1 PB CH3

PB CH2 PB CH4

Durante la visione in PLAYBACK dei filmati, possibile effettuare un backup su una memoria USB inserita nellapposita presa sul pannello frontale. Per avviare il backup, premere il tasto BACKUP dal punto in cui si vuole iniziare il suo salvataggio (apparir dopo qualche secondo la scritta READY, successivamente premere ENTER per avviare la procedura, mentre per terminarla, ripremere il tasto BACKUP. Per rivedere i filmati salvati sullunit USB, necessario utilizzare lapposito software in dotazione (veder capitolo su utilizzo software client) ATTENZIONE: Lunit USB connessa al DVR deve essere formattata in FAT32

MA-PLAY

UTILIZZO SOFTWARE CLIENT


Questo videoregistratore dotato di un software client per la visione dei file di backup e il suo utilizzo tramite Pc e rete LAN. Per installarlo su un Pc sufficiente inserire il cd in dotazione nel lettore e seguire la procedura di auto installazione (o scaricarlo dallarea riservata del nostro sito internet www.protexitalia.it).
Numero canale, data e ora del DVR Selettore disposizione video Pulsantiera di selezione canale Selettore Seleziona unit Salva filmato in AVI Impostazioni software Salva forogramma Salva tutti i fotogrammi Stampa fotogramma Pulsantiera dinamica Connessione Chiudi software Avvia / ferma Indicatore stato connessione - 15 -

Massimizza Adatta Minimizza

IMPOSTAZIONI PRELIMINARI DI CONNESSIONE


Prima di connettersi necessario impostare sul software alcuni parametri premendo lapposito pulsante sulla pulsantiera del software. Apparir una schermata dove sar possibile inserire: IP ADDR. Indirizzo IP del DVR o indirizzo IP statico nel caso di connessione tramite internet AV PORT Porta di comunicazione del router del segnale video COMMAND PORT Porta di comunicazione del router dl segnale dei comandi AVI RECORD PATH Punto dove salvare eventuali file AVI LOCAL RECORD PATH Punto dove salvare eventuali file WATERMARK Abilita segnalazione file corrotti VIDEO TYPE Sistema video utilizzato (PAL o NTSC) AVI CODEC Codec video da utilizzare

CONNESSIONE

CAM 1

Dopo aver verificato la buona connessione dal punto di vista hardware e aver correttamente impostato tutti i parametri precedentemente visti, si pu procedere allattivazione della comunicazione del Pc con il DVR nel seguente modo. Premere il pulsante di connessione ed inserire la USER (di default 12345678) e la password (di default 00000000) e premere il tasto OK. Una volta connessi, selezionare il tipo di utilizzo (LIVE, SEARCH, HDD SCAN, BACKUP PLAY)

SEARCH
In questa modalit possibile ricercare e leggere dei filmati dal proprio Pc direttamente dal DVR. Per prima cosa bisogna selezionare da che disco dobbiamo leggere (MASTER O SLAVE) dal campo HDD, dopodich scegliere se ricercare il filmato dallelenco delle registrazioni manuali (DATE & TIME LIST SEARCH) o da quello degli eventi (EVENT LIST SEARCH) premendo il pulsante SELECT relativo alla scelta effettuata (figura 1). Verr aperto un elenco di filmati (figura 2). Selezionare il filmato desiderato e cliccare due volte con il mouse per avviare il filmato ad esso associato.

Figura 1

Figura 2

DRIVE SCAN
In questa modalit possibile leggere uno o pi dischi fissi precedentemente installati su un DVR, e direttamente collegati ad un Pc tramite adattatore USB o tramite cavetti IDE. Selezionare dal campo PHISICAL DISK da che disco si vuole leggere (FIGURA 1) e utilizzare la pulsantiera di comando come un normalissimo videoregistratore (figura 1). In funzione del frame rate, pu rendersi necessario regolarne la velocita agendo sui pulsanti di controllo SPEED (figura 1)
Figura 1 Figura 2

FILE PLAY
In questa modalit possibile leggere file di backup anche direttamente da unit USB o allocati in qualche directory del Pc. Selezionare premendo il pulsante OPEN, la sorgente da dove si vuole leggere (FIGURA 1) e utilizzare la pulsantiera di comando come un normalissimo videoregistratore (figura 1).

Figura 1 - 16 -

Figura 2

CD PLAY
In questa modalit possibile leggere file di backup direttamente da supporti ottici come ad esempio CD-Rom o DVD. Selezionare dallelenco la sorgente da dove si vuole leggere (FIGURA 1) e utilizzare la pulsantiera di comando come un normalissimo videoregistratore (figura 1).

Figura 1

Figura 2

- 17 -

NOTE A CURA DELLINSTALLATORE


DATA COLLAUDO: ___ / ___ / ___

COLLAUDATO DA: ________________________________________________________________

INDIRIZZO IP: _____. _____ . _____ . _____

GATEWAY: _____. _____ . _____ . _____

_________________________ DOMINIO PER CONNESSIONE DINAMICA O IP PUBBLICO:

PASSWORD DI AMMINISTRAZIONE: _________________________

PASSWORD DI ACCESSO LOCALE: _________________________

ACCOUNT REMOTO ACCESSO: _________________________

PASSWORD DI REMOTO ACCESSO: _________________________

N SERIALE DEL DVR: ____________________________

- 18 -

CARATTERISTICHE TECNICHE
MODELLO TIPOLOGIA COMPRESSIONE FPS IN LIVE / REC LIVELLI DI RISOLUZIONE INGRESSI VIDEO USCITE VIDEO USCITE SPOT I \ O AUDIO I \ O ALLARME CAPACITA MAX DISCO UNITA DI CONTROLLO MODO BACKUP CONNESSIONE LAN SUPPORTO IP DINAMICO WEB BROWSER SOFTWARE CLIENT CENTRALIZZAZIONE VIDEO
Per live e backup Per backup Memorie USB 1 porta 10/100 Mps 8\1 1 hd da 320Gb Tastiera e telecomando Memorie USB, LAN con software client S Per live e backup Per backup 1 porta 10/100 Mps Memorie USB 8 2 (BNC) + VGA optional 1\1 4\1 200 / 100 720x576 - 720X288 - 360X288 4

KPD-CE801
RTOS DUPLEX

KPD-CE801N

KPD-CE401N

KPD-CE401
RTOS DUPLEX

RTOS TRIPLEX Mjpeg (4~27 Kb/s) 100 / 100

CONFIGURAZIONE PC Pentium II, windows 2000 o superiore, IE 6.0, Scheda video con minimo 64Mb, memoria 256Mb N ACCOUNT / LIVELLI PRE / POST REC SU EVENTO MOTION DETECTOR FUNZIONI VARIE EVENTI INVIO EVENTI PLAYBACK PROGRAMMATORE TITOLATRICE TIPO MEN PORTE DI COMUNICAZIONE PROTOCOLLI PTZ TEMPERATURA DIMENSIONI (mm) DOTAZIONE ALIMENTAZIONE (senza disco)
- 19 -

1/1 - / 30 ~ 30 8x6 aree a 15 livelli Ciclico (1~60), cameo, panorama, PIP, zoom digitale 2x e correzione qualit video su ogni canale >2.000 (Log, video loss, allarme, motion, power loss) Uscita dallarme, buzzer Locale e remoto con software client S 8 caratteri OSD 1 USB (backup/upgrade) e 1 RS485 (PTZ) Pelco P, Pelco e Dongyang -10 ~ +50 (-20 ~ +60 stoccaggio) L430 x H75 x P300 Telecomando e alimentatore 12Vdc ( 10%) - <30W

INSTALLATORE

PROTEXitalia Via Ravenna, 15/A - 70026 Modugno (Ba) tel 0805368973 -

fax 0805323719 www.protexitalia.it - info@protexitalia.it