Sei sulla pagina 1di 17

IV Esercitazione di Matematica Finanziaria

Esercizio 1. Un istituto di credito concede un prestito S = 50.000 euro da rimborsare in 10 anni a rata semestrale costante posticipata; rispetto ad una legge di capitalizzazione esponenziale con tasso annuo i = 4%, calcolare: a. lammontare della rata R; b. il debito residuo dopo 3 anni; Listituto di credito inserisce, al momento della stipula del contratto, una clausola per cui, a met` percorso, avviene una revisione del tasso di interesse a a cui si valuta il piano di rientro dal debito. Pertanto, dopo 5 anni, listituto di credito ritocca al rialzo il tasso di interesse, ssandolo pari a i = 4.8%. Alla luce del mutamento delle condizioni di valutazione del mutuo, calcolare c. lammontare della nuova rata R1 , mantenendo invariata la scadenza complessiva dellammortamento. Loperazione complessiva risulta equa? Inoltre, se si decidesse di mantenere invariata la rata anche di fronte al mutamento del tasso di interesse, determinare quanti ulteriori pagamenti sono necessari per ripianare il debito contratto. Soluzione. In regime di capitalizzazione composta al tasso di interesse annuo i = 0.04, determiniamo anzitutto il tasso equivalente semestrale, dato da isem = (1 + i)1/2 1 = (1.04)1/2 1 = 0.019804 e quindi siamo in grado di calcolare: a. lammontare della rata R R = 50000 0.019804 = 3052.05; 1 (1.019804)20

b. il debito residuo dopo 3 anni 1 (1.019804)14 = 36999.90 D(3, r) = 3052.05 0.019804 In t = 5 anni avviene un aggiornamento del tasso di interesse al i = 0.048, il cui tasso equivalente su base semestrale ` isem = 0.0237; il debito residuo in e tale istante ` e D(5, r) = 3052.05 Allora: c. mantenendo invariata la scadenza complessiva dellammortamento, la nuova rata ` data da e R1 = 27443.43 0.0237 = 3114.62 1 (1.0237)10 1 (1.019804)10 = 27443.43 0.019804

Loperazione complessiva non risulta equa; lequit` ` sempre denita rispetto ae ad un solo tasso, dunque lavoriamo rispetto ai due tassi di interessi indicati: nel caso di tasso annuo di interesse i = 4% si ha 50000+3052.05 1 (1.019804)10 1 (1.019804)10 +3114.62 (1.019804)10 = 462.39 0.019804 0.019804

e dunque non ` equa rispetto al tasso usato; e nel caso di tasso annuo di interesse i = 4.8% si ha 50000+3052.05 1 (1.0237)10 1 (1.0237)10 +3114.62 (1.0237)10 = 1404.07 0.0237 0.0237

e dunque non ` equa neanche in questo secondo caso. e Se la rata rimanesse invariata anche di fronte allaggiornamento del tasso, la scadenza temporale della rendita varierebbe come segue 27443.43 = 3052.05 da cui segue n = 10.23 Questo implica la necessit` di avere un pagamento ulteriore. a Esercizio 2. Un privato decide di acquistare una nuova automobile. A tal 2 1 (1.0237)n , 0.0237

ne ottiene da una nanziaria un anticipo per limporto S = 25.000 euro da rimborsare in 5 anni con rata mensile posticipata variabile che ogni mese si riduce di 3 euro. Compilare il piano di ammortamento relativo alle prime cinque rate. Dopo tre anni la nanziaria propone al cliente di rimborsare il debito residuo con rate mensili costanti posticipate calcolate ad un tasso di interesse composto i = 8% annuo, lasciando invariata la scadenza. Determinare il valore della nuova rata R1 e compilare il nuovo piano di ammortamento relativo alle prime 4 rate. Soluzione. Nel nostro caso, la rata ` variabile e siamo nel caso di quota e capitale costante, che ` uguale a e C= 25.000 = 416.67 12 5

mentre il tasso di valutazione mensile si ottiene da im ens = R 3 = = 0.0072 C 416.67

E possibile, allora, calcolare il piano di ammortamento delle prime cinque rate: k Mk Rk Ck Ik 0 25000 0 0 0 1 24583.33 596.67 416.67 180 2 24.166.67 593.67 416.67 177 3 23750 590.67 416.67 174 4 23333.33 587.67 416.67 171 5 22916.67 584.67 416.67 168 Il debito residuo in 3 anni ` dato da e M36 = 25.000 36 416.67 = 10.000 e la rata per ammortizzare tale debito in 24 mesi al tasso mensile imens = (1 + 0.08)1/2 1 = 0.006434 si calcola come R = 10.000 0.006434 = 451 1 (1 + 0.006434)24

Dunque, il piano di ammortamento a rata costante, per le prime quattro rate, nella nuova situazione ` e 3

k 0 1 2 3 4

Mk 10.000 9613.34 9224.19 8832.54 8438.37

Rk 0 451 451 451 451

Ck 0 386.66 389.15 391.65 394.17

Ik 0 64.34 61.85 59.35 56.83

Esercizio 3. Date due operazioni nanziarie (con scadenzari in anni) x1 = {140, 7.8, 7.8, 7.8, 7.8, 7.8, 147.8}/t1 = {0, 0.5, 1, 1.5, 2, 2.5, 3}; x2 = {140, 40, 140}/t2 = {0, 1, 2}, determinare: 1. il tasso interno di rendimento i1 delloperazione nanziaria x1 /t1 ; 2. il valore residuo delloperazione nanziaria alla data t = 1.25 anni in base al tasso di interesse i1 ; 3. il tasso interno di rendimento i2 delloperazione nanziaria x2 /t2 ; 4. quale importo bisogna sostituire a 140 al tempo s = 2 anni nelloperazione nanziaria x2 /t2 in modo che abbia i1 come tasso interno di rendimento. Soluzione. Il titolo x1 ` un titolo a cedola ssa quotato alla pari, dunque e il suo tasso interno di rendimento ` legato al tasso cedolare e ic = I 7.8 = = 0.0557 C 140

che per` ` un tasso semestrale, dunque il tasso interno di rendimento ` il o e e tasso equivalente su base annua i1 = (1 + 0.0557)2 1 = 0.1145 = 11.45% Il valore residuo in t = 1.25 anni del titolo x1 ` e V (1.25) = 7.8(1.1145)0.25 + 7.8(1.1145)0.75 + 7.8(1.1145)1.25 + 147.8(1.1145)1.75 = 143.85 Il tasso interno di rendimento del titolo x2 si ottiene risolvendo lequazione 140 + 40(1 + i)1 + 140(1 + i)2 = 0 4

che, tramite la sostituzione di variabile (1 + i)1 = v, diventa 140v 2 + 40 140 = 0 Lunica soluzione accettabile ` quella positiva, cio` e e v = 0.867295 pertanto il tasso interno di rendimento del titolo ` e i2 = 1 1 = 0.153 = 15.30% 0.867295

La quota in t = 2 anni che il titolo x2 deve avere anch il suo tasso interno e di rendimento sia uguale a quello del titolo x1 ` dato da e 140(1 + 0.1145)2 + 40(1 + 0.1145) + P = 0 cio` e P = 129.32 Esercizio 4. Dati due Bullet Bond il cui acquisto sia rappresentabile attraverso le seguenti operazioni nanziarie (con scadenzari in anni) x1 = {100, 1.25, 1.25, 1.25, 1.25, 1.25, 101.25}/t1 = {0, 0.5, 1, 1.5, 2, 2.5, 3}; x2 = {P2 , 5.5, 105.5}/t2 = {1, 2, 3}, determinare: 1. il tasso interno di rendimento (su base annua) i1 delloperazione nanziaria x1 /t1 ; 2. il tasso interno di rendimento i2 delloperazione nanziaria x2 /t2 se il prezzo fosse P2 = 102.5; 3. il valore di P2 che rende il tasso interno di rendimento annuo della seconda operazione pari al TIR annuo della prima operazione. Soluzione. Il tasso interno di rendimento del Bullet Bond quotato alla pari ` il tasso equivalente su base annua al tasso cedolare, cio` e e i1 = 1+ 1.25 100
2

1 = 0.02516 = 2.516%

Il tasso interno di rendimento del secondo titolo, quando il prezzo ` P = e 102.5, si ottiene risolvendo lequazione 102.5 + 5.5v + 105.5v 2 = 0 5

la cui unica soluzioni ammissibile ` quella positiva uguale a e v = 0.959953 dunque 1 1 = 0.0417 = 4.17% 0.959953 Il titolo x2 , per avere lo stesso tasso interno di rendimento del primo titolo, dovrebbe ammettere prezzo P2 tale che i2 = P2 + 5.5(1.02516)1 + 105.5(1.02516)2 = 0 e dunque P2 = 105.75 Esercizio 5. Unoperazione nanziaria paga x1 = 780 euro in t1 = 4 anni, x2 = 1.100 euro in t2 = 8 anni e ha prezzo oggi uguale a P = 1.040 euro. Determinare il tasso interno di rendimento (su base annua) delloperazione in esame. Calcolare, inoltre, la quota da sommare a x2 anch il tasso interno di rendie mento risulti pari a i = 7.1% su base annua. Soluzione. Per calcolare il tasso interno delloperazione costruiamo lequazione corrispondente 1.040 + 780(1 + i)4 + 1.100(1 + i)8 = 0; sappiamo che v = (1 + i)1 e facciamo la sostituzione di variabile t = v 4 per ottenere lequazione di secondo grado 1.100t2 + 780t 1.040 = 0 Lunica soluzione ammissibile ` quella positiva, cio` t = 0.680422, quindi il e e tasso interno di rendimento ` e i =

1 0.680422

1/4

1 = 0.1010 = 10.1%

Se il tasso interno di rendimento fosse uguale a i = 0.071, la cifra da aggiungere alla quota in t = 8 anni si ottiene risolvendo lequazione 1.040(1.071)8 + 780(1.071)4 + 1.100 + x = 0 da cui si ottiene x = 325.93 6

Esercizio 6. Assegnata loperazione nanziaria x = {300, 100, 100, 200} su {0, 0.5, 1.5, 3.5} anni, stimare, tramite il metodo di Newton (o delle tangenti) il tasso interno di rendimento (su base annua) delloperazione. Soluzione. Scriviamo la funzione f (v) = 300 + 100v 0.5 + 100v 1.5 + 200v 3.5 e la sua derivata f (v) = 50v 0.5 + 150v 0.5 + 700v 2.5 A questo punto siamo in grado di applicare il metodo di Newton e scegliamo a = 0.9 come punto iniziale; si ottiene v0 = 0.9 f (0.9) = 0.8746656; f (0.9)

il punto successivo si ottiene utilizzando v0 come v1 = v0 Iterativamente v2 = v1 f (v0 ) f (0.8746656) = 0.8746656 = 0.873962 f (v0 ) f (0.8746656) f (v1 ) = 0.873961; f (v1 )

notiamo che la distanza tra gli ultimi due punti ` sucientemente piccola e per poter arrestare il nostro procedimento iterativo, dunque il tasso interno di rendimento stimato con tale metodo ` e i= 1 1 1= 1 = 0.1442 = 14.42% v2 0.873961

Esercizio 7. Assegnata loperazione nanziaria x = {100, 100, 209.83} su {1, 2, 2.5} anni, stimare, tramite il metodo di Newton (o delle tangenti) il tasso interno di rendimento (su base annua) delloperazione. Soluzione. Scriviamo la funzione f (v) = 100 + 100v 209.83v 1.5 7

e la sua derivata f (v) = 100 314.745v 0.5 Procediamo come fatto precedentemente considerando il punto iniziale a = 0.9; allora si ha f (0.9) v0 = 0.9 = 0.954604; f (0.9) i punti successivi sono dati da v1 = 0.954604 v2 = 0.95342415 v3 = 0.95342361 f (0.954604) = 0.95342415 f (0.954604) f (0.95342415) = 0.95342361 f (0.95342415) f (0.95342361) = 0.95342360 f (0.95342361)

Possiamo allora arrestare literazione, cos` il tasso interno di rendimento stimato con il metodo di Newton ` e i= 1 1 1= 1 = 0.048852 = 4.8852% v3 0.95342360

Esercizio 8. Vericare la propriet` di scindibilit` delle leggi del prezzo a a 1 v(t, s) = exp (s2 t2 ) 2 e v(t, s) = et(st)

Soluzione. Possiamo svogere lesercizio in due modi equivalenti, dimostrando una delle due seguenti propriet`: a v(t, T, s) = v(T, s); (t, s) = (s). Per la prima legge abbiamo: v(t, T, s) =
1 exp{ 2 (s2 t2 )} 1 = exp{ (s2 T 2 )} = v(T, s) 1 2 exp{ 2 (T 2 t2 )}

quindi la legge ` scindibile. Equivalentemente possiamo scrivere e (t, s) = ln v(t, s) = s s 8 1 (s2 t2 ) 2 = s = (s)

concludendo, come gi` detto, che la legge in questione ` scindibile. a e La seconda legge, invece, non ` scindibile infatti e v(t, T, s) = et(st) = et(sT ) = v(T, s). t(T t) e

Esercizio 9. Su un mercato obbligazionario siano presenti i seguenti titoli: uno Zero Coupon Bond a scadenza in s con valore di rimborso 2.000 euro e prezzo oggi C = 1.960; un Titolo a Cedola Nulla unitario a scadenza in s e prezzo oggi 0.96; calcolare il valore di non arbitraggio dello Zero Coupon Bond e costruire, se possibile, una strategia che permetta di ottenere un guadagno privo di rischi oggi, chiudendo in pareggio laltra posizione. Soluzione. Il valore di non arbitraggio dello Zero Coupon Bond ` e Vna (0, ZCB) = 2.000 0.96 = 1.920 Dato che questo non ` uguale al prezzo dello ZCB, ` possibile costruire una e e strategia che permetta di ottenere un arbitraggio. La tabella di pay-o mostra la costruzione dellarbitraggio: 0 s +1.960 -2.000 0.96 2.000 1 2.000 40 0 Si ottiene, dunque, un guadagno privo di rischi pari a 40 oggi, chiudendo in pareggio laltra posizione, vendendo a pronti lo ZCB ed acquistando 2.000 quote del titolo a cedola nulla unitario. Esercizio 10. Si consideri un mercato obbligazionario in cui siano presenti i seguenti titoli: un titolo a cedola nulla unitario B1 a scadenza in t = 1 anno e prezzo oggi P1 = 0.94; un titolo a cedola nulla unitario B2 a scadenza in t = 2 anni e prezzo oggi P1 = 0.92; un titolo a cedola ssa Z con cedola annua I = 5, valore facciale C = 100 e scadenza in t = 2 anni.

Costruire un portafoglio Q, formato solamente dai titoli a cedola nulla unitari, che replichi il usso del titolo a cedola ssa e calcolarne il valore di non arbitraggio. Costruire una strategia che permetta un guadagno privo di rischi immediato, chiudendo in pareggio le altre posizioni, nel caso in cui il prezzo del titolo Z fosse PZ = 102. Esercizio 11. Sia dato un mercato di titoli obbligazionari in cui, al tempo t = 0 ed in riferimento allo scadenzario s = {1, 2} anni, siano trattati i titoli: x = {100, 0} euro al prezzo a pronti di 97 euro; y = {0, 100} euro al prezzo a pronti di 95 euro; z = {3, 103} euro al prezzo a pronti di 97 euro. Costruire un arbitraggio non rischioso che garantisca un protto certo di 30 euro al tempo t = 0, avendo chiuso in pareggio le posizioni negli altri istanti. Quale prezzo dovrebbe avere z anch non siano possibili arbitraggi? e Esercizio 12. Siano presenti sul mercato obbligazionario in t0 = 0 i seguenti titoli: un contratto a pronti x che garantisce 100 in t1 e prezzo Px = 98.1; un contratto a pronti y che garantisce 100 in t2 e prezzo Py = 96.4; un contratto a termine z che garantisce 100 in t3 , pattuito in t0 = 0 ma pagabile in t2 , e prezzo Pz = 97.4, ove t = {89, 183, 381} giorni. Determinare le strutture per scadenza dei tassi a pronti e dei tassi a termine, implicati dalle strutture dei prezzi corrispondenti, indicandoli in forma percentuale e su base annua, rispetto alla durata eettiva dellanno (360 giorni). Considerando i contratti a pronti x, y ed il titolo w/t = {100, 100}/{t1 , t2 } con prezzo P = 195.3 in t0 = 0, determinare una strategia che permetta di avere un guadagno privo di rischi in t0 = 0, chiudendo in pareggio le altre posizioni. Soluzione. Calcoliamo le strutture a pronti :

10

prezzi a pronti: 98.1 = 0.981; 100 96.4 v(0, t2 ) = = 0.964; 100 97.4 v(0, t3 ) = 0.964 = 0.938936; 100 v(0, t1 ) = tassi a pronti: i(0, t1 ) = i(0, t2 ) = i(0, t3 ) = 1 0.981 1 0.964
360 89

1 = 0.0818 = 8.18%;
360 183

1 = 0.0759 = 7.59%;
360 381

1 0.938936

1 = 0.0622 = 6.22%;

Facciamo lo stesso per le strutture a termine: prezzi a termine: v(0, 0, t1 ) = 0.981; 0.964 = 0.982671; v(0, t1 , t2 ) = 0.981 0.938936 v(0, t2 , t3 ) = = 0.974; 0.964 tassi a termine: i(0, 0, t1 ) = 8.18%; i(0, t1 , t2 ) = i(0, t2 , t3 ) = 1 0.982671 1 0.974
360 18389

1 = 0.0702 = 7.02%; 1 = 0.0498 = 4.98%;

360 381183

Utilizzando il titolo w possiamo ottenere un arbitraggio costruendo la seguente tabella di pay-o: 0 t1 t2 -98.1 100 0 -96.4 0 100 195.3 -100 -100 0.8 0 0 11

Si ottiene, dunque, un guadagno privo di rischio in t = 0, chiudendo in pareggio le altre posizioni facendo le seguenti azioni: 1. acquisto a pronti del titolo a cedola nulla x ; 2. acquisto a pronti del titolo a cedola nulla y ; 3. vendita a pronti del titolo w. Esercizio 13. In un mercato obbligazionario strutturato su uno scadenzario t = {180, 240, 360} giorni, al tempo t0 = 0, sono presenti tre titoli: un contratto a pronti x che garantisce 100 in t1 e prezzo Px = 98.2; un contratto a termine y che garantisce 100 in t2 al prezzo Py = 97.5 pattuito in t0 = 0 e pagabile in t1 ; un contratto a termine z che garantisce 100 in t3 al prezzo Pz = 95 pattuito in t0 = 0 e pagabile in t2 . Determinare le strutture per scadenza dei tassi a pronti e dei tassi a termine, implicati dalle strutture dei prezzi corrispondenti, indicandoli in forma percentuale e su base annua, rispetto alla durata eettiva dellanno (360 giorni). Calcolare il valore di equilibri di un Bullet Bond con valore facciale C = 100, tasso nominale jn = 6% su base annua, scadenza in s = 1 anno e cedole semestrali. Esercizio 14. Data la struttura dei tassi a pronti i(0, 0.5) = 9.8%, i(0, 1) = 9.85%, i(0, 1.5) = 9.9%, i(0, 2) = 9.95% si considerino i titoli obbligazionari: x /t:={10, 18.5, 10, 218.5}/{0.5, 1, 1.5, 2} con scadenzario in anni; un titolo y con prezzo W (0, y )=100 e duration D(0, y )=1.5 anni; un titolo z con prezzo W(0, z )=80 e duration D(0, z )=0.5 anni. Si consideri, inoltre, il portafoglio P composto da y quote del titolo y e z quote del titolo z tale che W (0, P)=W (0, x ) e duration D(0, P)=1.2 anni. Calcolare: 1. la duration del titolo x ; 2. le quote di y e z anch` si verichino le ipotesi date. e 12

Soluzione. La duration del titolo x ` data da e D(0, x) = 5 v(0, 0.5) + 18.5 v(0, 1) + 15 v(0, 1.5) + 437 v(0, 2) 10 v(0, 0.5) + 18.5 v(0, 1) + 10 v(0, 1.5) + 218.5 v(0, 2) 5(1.098)0.5 + 18.5(1.0985)1 + 15(1.099)1.5 + 437(1.0995)2 = 215.81 = 1.835 anni

Il portafoglio P ha valore in t = 0 pari a V (0, P) = y V (0, y ) + z V (0, z) = 215.81 e la duration del portafoglio ` fornita da e D(0, P) = z D(0, z) V (0, z) V (0, y) + y D(0, y ) = 1.2 V (0, P) V (0, P)

Le due precedenti equazioni, messe a sistema, costituiscono un sistema di due equazioni in due incognite 80z + 100y = 215.81 40 150 z + y = 1.2 215.81 215.81 da cui si ottengono le quote z = 0.81 e y = 1.51 dei titoli z e y che soddisfano le ipotesi dellesercizio. Esercizio 15. Si consideri un titolo a cedola ssa semestrale B, di tasso nominale annuo jn = 4.5%, capitale nominale C = 100 euro e vita a scadenza m = 15 anni. In riferimento alla legge esponenziale di tasso annuo i = 4.45%, calcolare: 1. il valore V (0, B); 2. la duration (in anni) D(0, B). Soluzione. La cedola del titolo ` e I= 0.045 100 = 2.25; 2

il tasso di interesse semestrale a cui si valuta loperazione ` e isem = (1.0445)1/2 1 = 0.022 ed il valore del titolo B secondo tale tasso di valutazione ` e 1 (1.022)30 + 100(1.022)30 = 101.09 V (0, B) = 2.25 0.022 13

La duration del titolo a cedola ssa ` e D(0, B) = D(0, I) V (0, I) Cv m +m V (0, B) V (0, B)

ove D(0, I) ` la duration del usso di cedole del titolo a cedola ssa e D(0, I) = dunque D(0, B) = 13.88 ove 49.03 100 (1 + 0.022)30 +30 = 22.18 semestri = 11.09 anni 101.09 101.09 V (0, I) = 2.25 1 + 0.022 30 = 13.88 semestri 0.022 (1 + 0.022)30 1

1 (1 + 0.022)30 = 49.03 0.022 ` il valore attuale del usso di cedole del titolo a cedola ssa. e Esercizio 16. Siano presenti sul mercato obbligazionario in t0 = 0 i seguenti titoli: un contratto a pronti x che garantisce 150 in t1 ad un prezzo Px = 145.5; un contratto a pronti y che garantisce 150 euro in t2 ad un prezzo Py = 144; un contratto a termine z che garantisce 200 euro in t3 ad un prezzo di consegna in t1 pari a Pz = 196, ove t:={3,6,9} mesi. Determinare le strutture per scadenza dei tassi a pronti e dei tassi a termine per periodi consecutivi, indicandoli in forma percentuale e su base annua. Si consideri una rendita r costante sullo scadenzario assegnato con rata 50 euro e si determinino il suo valore, la duration e la duration di secondo ordine. Si supponga che il prezzo della rendita r sia ssato a 140 euro e si costruisca un esempio di arbitraggio con opportune quote di investimento per r , x, y e z. Soluzione. La struttura per scadenza dei prezzi a pronti ` costituita da e v(0, 3) = 145.50 = 0.97 150 144 = 0.96 150 14

v(0, 6) =

196 0.97 = 0.9506 200 Collegata a questa, ` possibile costruire la struttura per scadenza dei tassi a e pronti 12/3 1 i(0, 3) = 1 = 0.1296 = 12.96% 0.97 v(0, 9) = v(0, 3, 9)v(0, 3) = i(0, 6) = 1 0.96
12/6

1 = 0.08507 = 8.507%
12/9

1 1 = 0.06988 = 6.988% i(0, 9) = 0.9506 La struttura per scadenza dei prezzi a termine, per date contigue, ` formata e da v(0, 0, 3) = v(0, 3) = 0.97 v(0, 6) 0.96 v(0, 3, 6) = = = 0.989691 v(0, 3) 0.97 v(0, 9) 0.9506 v(0, 6, 9) = = = 0.990208 v(0, 6) 0.96 a cui ` associata la seguente struttura per scadenza dei tassi a termine e i(0, 0, 3) = i(0, 3) = 0.1296 = 12.96% i(0, 3, 6) = 1 0.989691
12 63

1 = 0.00423 = 4.23%
12

96 1 1 = 0.04015 = 4.015% i(0, 6, 9) = 0.990208 Il valore della rendita r valutata secondo la struttura per scadenza dei prezzi a pronti ` e

V (0, r) = 50v(0, 3) + 50v(0, 6) + 50v(0, 9) = 144.03 La duration della rendita ` e 50 0.25 0.97 + 50 0.5 0.96 + 50 0.75 0.9506 D(0, r) = = 0.498316 anni 144.03 e quella di secondo ordine ` e 50 0.252 0.97 + 50 0.52 0.96 + 50 0.752 0.9506 = 0.289987 anni2 144.03 Assumendo prezzo della rendita pari a 140 euro, la strategia che permette di ottenere un guadagno immediato privo di rischi chiudendo in pareggio le altre posizioni ` composta dalle seguenti azioni e D(2) (0, r) = 15

vendo a termine il titolo z ; vendo a pronti vendo a pronti


396 150 4 3

= 2.64 quote del titolo x ;

= 1.33 quote del titolo y ;

acquisto a pronti di 4 quote della rendita r . La tabella di payo ` data da e 0 3 6 9 140 4 50 4 50 4 50 4 0 196 0 -200 145.5 2.64 150 2.64 0 0 144 1.33 0 150 1.33 0 16.12 0 0 0 Esercizio 17. Sia data una operazione nanziaria x /t con x := {40, 30, 30, 85} t := {0.5, 1, 1.5, 2} dove il tempo ` misurato in anni. e Determinare la struttura dei tassi a pronti implicata dalla seguente struttura dei tassi a termine (espressi in forma percentuale e su base annua) i(0, 0, 0.5) = 3.1%, i(0, 0.5, 1) = 3.85%, i(0, 1, 1.5) = 3.9%, i(0, 1.5, 2) = 4.03% Calcolare la duration delloperazione nanziaria x /t rispetto alla struttura dei tassi a pronti ottenuta. Soluzione. Per calcolare la struttura per scadenza dei tassi a pronti ` e conveniente costruire la struttura per scadenza dei prezzi a pronti. Anzitutto, la struttura per scadenza dei prezzi a termine ` data da e v(0, 0.5, 1) = (1 + i(0, 0.5, 1))0.5 = (1 + 0.0385)0.5 = 0.981289 v(0, 1, 1.5) = (1 + i(0, 1, 1.5))0.5 = (1 + 0.039)0.5 = 0.981052 v(0, 1.5, 2) = (1 + i(0, 1.5, 2))0.5 = (1 + 0.0403)0.5 = 0.980439 A questo punto, i prezzi a pronti sono dati da v(0, 0.5) = (1 + i(0, 0.5))0.5 = (1 + 0.0385)0.5 = 0.984851 v(0, 1) = v(0, 0.5)v(0, 0.5, 1) = 0.984851 0.981289 = 0.966423 v(0, 1.5) = v(0, 1)v(0, 1, 1.5) = 0.966423 0.981052 = 0.948111 16

v(0, 2) = v(0, 1.5)v(0, 1.5, 2) = 0.948111 0.980539 = 0.929565 dunque la struttura per scadenza dei tassi a pronti ` e i(0, 0.5) = i(0, 0, 0.5) = 0.031 = 3.10% i(0, 1) = i(0, 1.5) = i(0, 2) = 1 0.966423 1 0.948111 1 0.929565 1 = 0.0347 = 3.47%
1/1.5

1 = 0.0362 = 3.62%
1/2

1 = 0.0372 = 3.72%

Il valore delloperazione x /t secondo la struttura dei prezzi a pronti ` dato e da V (0, x) = 40v(0, 0.5) + 30v(0, 1) + 30v(0, 1.5) + 85v(0, 2) = 175.83 e la duration ` e D(0, x) = 40 0.5v(0, 0.5) + 30v(0, 1) + 30 1.5v(0, 1.5) + 85 2v(0, 2) 175.83 = 1.418 anni

17