Sei sulla pagina 1di 4

ECHINACEA: UN AIUTO NATURALE PER PREVENIRE RAFFREDDORI ED INFLUENZE

LECHINACEA nota da molto tempo nel settore fito-terapico per alcune comprovate azioni sul sistema immunitario. Le azioni dell Echinacea sono riportate in varie pubblicazioni scientifiche; in particolare sono molto interessanti quelle del ventennio anni 80-90. LE PRINCIPALI SPECIE DELLECHINACEA le principali specie considerate officinali sono : E. PALLIDA, E.ANGUSTIFOLIA,E.PURPUREA. Le 3 Specie, pur con delle piccole differenze, hanno propriet fito terapiche abbastanza simili.

LE PROPRIET FITO TERAPICHE DELLECHINACEA Lattivit principale dellechinacea quella di STIMOLARE IL SISTEMA IMMUNITARIO, ovvero il sistema che ci permette di combattere le malattie e di contrastare, in un certo qual modo e se mantenuto in efficienza, i fenomeni dellinvecchiamento legati alla perdita defficeinza del sistema immunitario stesso; gi intorno ai 40 anni il sistema immunitario inizia ad indebolirsi, cos come lefficienza e le dimensioni della ghiandola timo ( dove vengono istrutiti i linfociti). Per gli appassionati delle strategie anti-age, ovvero tutti coloro che hanno desiderio di invecchiare nel modo pi lento possibile perch amano la vita sana ed efficiente, lEchinacea un fito-terapico da inserire nel COCKTAIL ERBORISTICO ANTI-AGE; naturalmente andr associata a molte altre piante con azioni complementari e provenienti un po da tute il pianeta terra ( questa la nuova strategia fitoterapia del III millennio: utilizzare piante che in sinergia mirano a contrastare gli effetti dellet, e favoriscono il mantenimento della massa muscolare e la riduzione delladipe superfluo, quello addominale in particolare, che nelluomo pu favorire linfarto miocardio). Oltre allazione immuno-stimolante, lechinacea ANTINFIAMMATORIA E CICATRIZZANTE. pare presenti una certa ATTIVIT

IMPIEGO TERAPEUTICO DELLECHINACEA Tra i principali impieghi terapeutici dellechinacea si annoverano: prevenzione di alcune sindromi influenzali coadiuvante per malattie da raffreddamento e di alcune patologie infettive coadiuvante per stati di debilitazione per sindromi influenzali e da stress, surmenage psico-fisico.

Si ripete ancora che, quanto sia utile e provata scientificamente lazione dellEchianacea, fondamentale vedere tale pianta come il tassello di un mosaico molto ampio di terapie naturali; in questo sistema oltre ai vari fito-estratti si utilizzeranno anche vitamine, aminoacidi minerali ecc., il tutto in dosi specifiche per il singolo utente poich ognuno un caso a s e come tale va studiato dal dottore realmente esperto e specializzato in sostanze naturali. COSA CONTIENE : I PRINCIPI ATTIVI DELL ECHINACEA

L ECHINACEA contiene un particolare fitocomplesso ( per fitocomplesso si intende un insieme di vari principi attivi presenti nelle piante,spesso neanche perfettamente isolabili tra loro, con la conseguenza che talvolta non ancora stato possibile studiare, da parte della scienza, le singole molecole di alcune piante). Questo particolare fitocomplesso contiene 3 PRINCIPALI FRAZIONI: -UNA FRAZIONE POLIFENOLICA ( ultimamente si parla molto dei polifenoli per le loro attivit antio-ossidanti ecc.); in questa frazione sono contenute molte molecole, gi isolate e note; la molecola pi particolare lECHINACOSIDE. -UNA FRAZIONE LIPOFILA (contenente olio essenziale) ed altre strutture liofile tra cui LECHINACEINA -UNA FRAZIONE POLISACCARIDICA

CENNI D ATTIVIT FARMACOLOGICA DELL ECHINACEA PER CHI VUOLE SAPERNE DI PIU: come funzionano nel nostro organismo i principi attivi dell echinacea? PER LATTIVITA IMMUNOSTIMOLANTE, si scoperto che LECHINACEA tramite una stimolazione aspecifica delle reazioni difensive, favorendo un aumento della difesa dellorganismo nei confronti di agenti patogeni; in alcune ricerche cliniche stata osserva un incremento della fagocitosi; questo processo, fondame tale per lefficienza del sistema immunitario, in vitro, aumenta sino al 50% ; un risultato ottimo pensando che tale ricerca del 1991 ha impiegato e studiato macrofagi e linfociti umani. In vivo, sono state confermate tali capacit dellechinacea, ovvero di far fagocitare di pi i macrofagi rendendoli molto pi efficienti. IN POCHE PAROLE, chiunque ha sperirmntato che in alcuni periodi pi facile prendersi un raffreddore, mentre in altri sembra quasi impossibile ammalarsi, anche se ci starnutiscono in faccia; la differenza tra questi 2 periodi, a parit di persona, una diversa efficienza del sistema immunitario. Nei periodi di Stress intenso ( sia psico-fisico, per esami, dispiaceri, problemi sul lavoro, fare troppo spesso le ore piccole alterando il norma le ritmo sonno-veglia od anche per allenamenti intensi ecc.), il sistema psico-neuro-endocrino immunologico non pi efficiente come prima; infatti facile sperimentare che se un lavoro ( od un hobby) stancante ma piace, la reazione dellorganismo ben diversa da quella che ci induce un lavoro che si odiatra i vari danni ( patologie psico-somatiche ecc.) anche il sistema immunitario sindebolosce..con la conseguenza che ci si ammala pi facilmente. Ecco perch si consiglia lechinacea per la profilassi ed eventualente ( ma per esperienze condotte dallautore, si consiglia di prevenite il raffreddore poich quando tale patologia stata contratta deve fare comunque il suo corso) per un aiuto durante il decorso del raffroddore, spesso detto banale ma banale non ; infatti se trascurato pu favorire influenze e patologie dellalbero respiratorio. Da quanto sopra esposto si capisce pi che mai limportanza dellechinacea in mondo in cui lo stress cronico diventatam quasi la regola ed il nostro sistema immunitario viene continuamnte aggradito da nuovi virus e sostanze tossiche. ATTIVIT CICATRIZZANTE coadiuvate per ulcere esterne, ferite, ustioni Tale attivit si intende per uso esterno spesso associata ad altre piante; da osservazioni empiriche si visto che luso esterno dell echinacea favorisce sia la cicatrizzazione sia la rigenerazione tessutale. Alcuni ricercatori ritengono che tale attivit sia spiegabile per una azione su degli enzimi ( jaluronidasi), che vengono stabilizzati. Pare che siano i principi contenuti nella frazione POLIFENOLICA a permettere tale risultato.

ATTIVIT ANTI INFIAMMATORIA Tale attivit pare sia dovuta alla frazione polisaccaride e sintende per via topica ( uso esterno) ATTIVIT ANTIVIRALE stata sperimentalmente dimostrata una maggiore resistenza alla esposizione continua ai virus dellinfluenza per 24 ore. Non ancora accertato il meccanismo con cui possibile tale risultato ( forse per aumentata produzione di INTERFERONE o per una diretta attivit virucida). ATTIVIT ANTIBATTERICA stata accertata una attivit contro l stafilococco Aureus, lEsherichia coli, e lo Pseudomosas aeruginosa, e d inibinte nei confronti del TRICHOMONAS VAGINALIS.

EFFETTI COLLATERALI molte piante presentano effetti collaterali accertati e comuni per tutti noi, cambia la tollarebilit al dosaggio, ipersensibilit ecc.; come per esempio il Guaran oggi molto usato, fa presentare invece comunemente tachicardia, insonnia , irrequieteza, nervosismo ecc.oltre a tutto ci determina in tutti i soggetti, chi pi chi meno ed in tempi diversi, il fenomeno della assuefazione.. eppure, nonostante tutti i problemi ed i risultati solo momentanei che pu offrire, lo troviamo in quasi tutti i prodotti brucia grasso ed antistressusare il grana per lo STRESS cronico un grosso errore ( SPINGE LORGANISMO OLTRE LA SOGLIA DELLA STANCHEZZA , CAMPANELLO DALLARME CHE VA ASCOLTATO), invece lECHINACEA ( ANCHE SE POCO NOTA AL GRANDE PUBBLICO) SICURA PERCHE , NORMALMENTE, NON PRESENTA EFFETTI COLLATERALI DI RILIEVO ( ECCETTO OVVIAME TE IPERSENSIBILIT INDIVIDUALI ). LECHINACEA E QUINDI UNA PIANTA DA INSERIRE NEL SISTEMA ANTI-STRESS E PER AIUTARCI A PREVENIRE RAFFREDDORI ED INFLUENZE E NEL SISTEMA ANTI-AGE POICHE IL POTERE DEL SISTEMA IMMUNITARIO E DIRETTAMENTE PROPORZIONALE ALLA QUALITA DELLA VITA E, ENTRO CERTI LIMITI, ALLA DURATA DELLA STESSA. Dott. Alessandro Gelli Manager Forum di Sanit Europea (EHMF)

European Health Manager Forum Vitaminologo -Centro Internazionale di Vitaminologia


( Presidente Prof. Alberto Fidanza) DOCENTE ACCADEMICO E DOCENTE CORSO PER MEDICI E FARMACISTI POST-LAUREA DELLISS ( Istituto Superiore di Sanit- Prof. Giuseppe Salvatore) Via Padre G. Antonio Filippini 145-00144 Roma tel. 06/5293685 Fax 0039/0652795951 E-mail: alessandrogelli@libero.it
training antistress; terapia dell'ansia nervosismo, depressione patologie psicosomatiche; biofeedback; musicoterapia; terapia bio-radiante;ginnastica respiratoria; training cardiovascolari di riabilitazione e prevenzione; ricerche e sperimentazioni psicofisiologiche; tecniche posturali; yogaterapia; manipolazioni shiatsu; alimentazione naturale integratori alimentari