Sei sulla pagina 1di 4

CREATINA ATTO II: UN KILLER RI-ASSOLTO!

LA PAROLA AI VERI SCIENZIATI


DEL DOTT. ALESSANDRO GELLI VITAMINOLOGO CENTRO INTERNAZIONALE DI VITAMINOLOGIA ( PRESIDENTE PROF.ALBERTO FIDANZA)

Nel caos informativo, scientifico e divulgativo in cui viviamo attualmente, non solo il lettore comune, ma anche il dottore non ricercatore, non sanno pi cosa pensare circa gli integratori. Tra questi, uno dei pi noti ed utili, la creatina monoidrato. Questa molecola, presente anche naturalmente nel nostro organismo, stata oggetto di discussione, di pseudo-scandali e di inutili allarmismi. I lettori di Sportman ricorderanno un mio precedente articolo sulla creatina (Creatinaun killer assolto), gi apprezzato da molti dottori, studiosi e anche da voi gentili lettori. In questo lavoro difendo la creatina stessa da una serie di accuse. Poi intervenne il C.I.O. per affermare che la creatina NON E DOPING E CHE TUTTO IN DOSE ESAGERATA FA MALE. Recentemente alcuni studiosi francesi se ne sono usciti che la creatina CANCEROGENA!!!. Immediatamente, dopo la divulgazione della notizia da parte dei massmedia e di varie riviste, la mia segreteria stata saturata da telefonate di persone che desideravano conoscere il mio parere (ci mi ha data conferma ed ovvia soddisfazione per il fatto che dottori e lettori mi considerano in Italia un esperto di riferimento); tuttavia non sapevo, in quel momento, rispondere alle varie accuse francesi. Mi attivai immediatamente consultando vari professori, scienziati e ricercatori per avere nuovi dati. La risposta giunse da uno degli scienziati italiani, il Professore B. Berra, dellIstituto di Fisiologia Generale della Facolt di Farmacia, Universit di Milano, referente per il Ministero della Sanit Italiana. Il Prof. Berra tramite un mio amico, un altro scienziato (padre di numerose molecole come la carnitina fumarato), ci fiss un appuntamento presso lo Sheraton Hotel di Roma, durante un convegno scientifico. Il nostro dialogo durato oltre due ore, partito dalla trattazione del problema (inesistente) creatina, ribadendo come e perch la creatina non cancerogena. Tutto ci spiegato scientificamente. Le trattazione circa linnocuit della creatina, stata inviata da parte del professor Berra al Ministero della Sanit, che chiedeva a sua volta allesperto se le accuse francesi avessero fondamento. Nel nostro simpatico e cordiale colloquio, abbiamo parlato anche di Tribulus Terrestris, del problema integratori, delle mie ricerche e dei miei studi

su creatina e carnitina in associazione che hanno positivamente trovato apprezzamento da parte del professore. Il prof. Berra ha dimostrato, con spiegazione biochimico-fisiologica, i motivi dei benefici di queste molecole, carnitina e creatina, in associazione. Il Professore ha a poi letto i miei articoli dalle pagine di Sportman, una rivista chiaramente schierata contro il doping e che apprezza molto i veri contributi scientifici, innovativi, utili e pratici per i lettori. Il Professore mi ha anche autorizzato a pubblicare in forma divulgativa e comprensibile a tutti, da me elaborata e semplificata, i risultati delle sue ricerche; quindi nei prossimi numeri parleremo delle ultimissime ricerche sulla creatina ed aminoacidi ramificati. Riporter inoltre gli abstract dei vari congressi scientifici in cui ho avuto lonore di relazionare al fianco di grandi scienziati di fama internazionale. Importante il fatto che entrambi, il Prof. Berra ed il sottoscritto, siamo giunti ad analoghe conclusioni circa lassociazione delle due suddette molecole. Oggi tutti scrivono sulle riviste... ma chi veramente qualificato per fare divulgazione scientifica circa integratori, fisiologia dello sport, ecc.? A tutela della qualit dellinformazione e quindi a tutela del lettore che acquista le riviste, mia intenzione (e missione): 1. informare correttamente i lettori, 2. organizzare master di formazione istruttori (anche individuali), 3. organizzare ricerche, in numero sempre maggiore, e studi circa le vere e non leggendarie qualit ed efficacia degli specifici integratori, supportato dalle aziende leader nel settore. 4. pubblicare testi tecnici-pratici sullallenamento natural per i normo e sotto dotati fisicamente (Hard Gainer) In questo campo sto realizzando un libro ideato proprio per i non campioni, in collaborazione con la FASSI SPORT, basato anche sui continui consigli di una delle poche LEGGENDE VIVENTI del body building italiano: FRANCO FASSI. Master Fassi, ex campione natural ed oggi noto imprenditore di successo, parteciper anche alla revisione del testo del libro, tanto che lopera si potrebbe definire il nostro libro. Sempre per divulgare la scienza del fitness e salute a 360 sar presente , in vari seminari come docente, presso lAccademia del Fitness (Presidente Dott. Massimo Spattini). Inutile dire che con Massimo, pur con dei vissuti diversi, siamo giunti a conclusioni scientifiche simili circa integrazione, alimentazione, tecniche di allenamento. Probabilmente perch la verit fisiologica umana, in generale (con tutte le sue bio-tipizzazioni) una sola. Basta saper osservare e dedurre (Ved. gli articoli Studi osservativi pubblicati su varie riviste). Le prime 3 foto riguardano il mio colloquio con il Prof. Berra, le altre sono di importanti congressi scientifici: le foto N.ri 4, 5, 6 sono relative al Congresso sul

doping e le vie naturali come alternative; le N.ro 7 e 8, a Roma, presso il Nobile Collegio Chimico Farmaceutico, dove mi stata riconosciuta la qualifica di Vitaminologo dal Centro Internazionale di Vitaminologia. Nei diversi congressi ho sempre parlato di aminoacidi, vitamine, carnitine, ecc tutto per lo sport ed il benessere, in modo rigorosamente scientifico, ascoltato ed apprezzato da professori, medici e studiosi. Sui prossimi numeri di Sportman verranno pubblicati tutti gli atti dei congressi, ed altro ancora, per poter consigliare, in pratica, come poter aumentare forza, volume muscolare e benessere in modo natural, con informazione garantita poich relazionata (ed apprezzata da tutti i dottori presenti) ai vari congressi e prima ancora accettata dai relativi comitati scientifici. A questo punto parrebbe naturale linvito alluso della creatina (nei dosaggi imposti Ministero della Sanit) poich innocua, anzi benefica. Purtroppo non posso consigliare luso di qualunque creatina poich utile solo quella purissima (cio di qualit farmaceutica ed anche un po pi costosa). Come riconoscere la creatina pura da quella inquinata? Come si legge un certificato di qualit e di purezza chimico-farmaceutica? Vedremo di istruire i lettori ed i dottori su come poter valutare la purezza sia della creatina sia di altri integratori e quali dati chiedere alle ditte produttrici.cominciando da subito a valutare limportanza che queste danno al concetto di purezza e qualit farmaceutica. Ricordate che gli integratori a base di creatina (e tutti gli altri) possono essere simili in teoria..poi c levidenza empirico sperimentale! Sulla purezza e sugli inquinanti non c da scherzare! Leggete sul mio sito Internet come da anni mi batto anche per la qualit e la purezza degli integratori a tutela della salute degli acquirenti ovvero di noi tutti! Un forte saluto a tutti gli sportivi natural. A PRESTO!

(Dott. Alessandro Gelli)

NOTA: Su Sportman N 1 del febbraio 2001, pagg. 46- 50, stato pubblicato un rivoluzionario articolo scientifico, con molti consigli pratici-operativi e comprendente anche una semplice trattazione biochimica. Si trattano i

risultati empirici ottenuti relativi a: Acetil-L-Carnitina, Creatina, L-Carnitina, Ribosio.

Per consulenze professionali rivolgersi ai numeri telefonici sottoriportati o allindirizzo e-mail in appresso indicato: DOTT. ALESSANDRO GELLI EUROPEAN HEALTH MANAGER FORUM ITALY HEALTH PSYCO-PHYSIOLOGIC RESEARCHES VIA PADRE A.G. FILIPPINI 145 - 00144 ROMA TEL. 0039/06/5293685 FAX: 0039/06/5073116 0039/06/52795951 E-MAIL1: alessandrogelli@libero.it - E-MAIL2: ISC@GISA.NET Sito internet: HTTP://DIGILANDER.IOL.IT/alessandrogelli

Interessi correlati