Sei sulla pagina 1di 22

Manuale PHP

Liberamente tratto da http://www.silab.dsi.unimi.it/manual/PHP%205%20Documentation


%20(Italiano)/index.html

15.05.2011

Manuale PHP........................................................................................................................................1 Liberamente tratto da http://www.silab.dsi.unimi.it/manual/PHP%205%20Documentation %20(Italiano)/index.html......................................................................................................................1 MYSQL Function.............................................................................................................................4 mysql_affected_rows....................................................................................................................4 mysql_close..................................................................................................................................4 mysql_connect..............................................................................................................................4 mysql_create_db...........................................................................................................................5 mysql_drop_db.............................................................................................................................5 mysql_errno..................................................................................................................................6 mysql_error...................................................................................................................................6 mysql_fetch_array........................................................................................................................6 mysql_fetch_assoc........................................................................................................................7 mysql_fetch_field.........................................................................................................................7 mysql_fetch_row..........................................................................................................................8 mysql_free_result.........................................................................................................................8 mysql_info....................................................................................................................................9 mysql_query.................................................................................................................................9 mysql_select_db.........................................................................................................................10 String Function...............................................................................................................................10 md5.............................................................................................................................................10 print.............................................................................................................................................11 rtrim............................................................................................................................................11 sprintf..........................................................................................................................................11 sscanf..........................................................................................................................................12 str_pad........................................................................................................................................13 strcasecmp..................................................................................................................................13 strcmp.........................................................................................................................................13 strcspn.........................................................................................................................................14 strlen...........................................................................................................................................14 strncmp.......................................................................................................................................14 strpos...........................................................................................................................................14 strrchr..........................................................................................................................................15 strrpos.........................................................................................................................................15 strstr............................................................................................................................................15 strtolower....................................................................................................................................16 strtoupper....................................................................................................................................16 trim.............................................................................................................................................16 Date/Time function.........................................................................................................................17 checkdate....................................................................................................................................17 date.............................................................................................................................................17 getdate.........................................................................................................................................18 gettimeofday...............................................................................................................................19 strtotime......................................................................................................................................19 time.............................................................................................................................................19 Session Function.............................................................................................................................19 session_destroy...........................................................................................................................19 session_id...................................................................................................................................20 session_is_registered..................................................................................................................20 session_register...........................................................................................................................20 22

session_start................................................................................................................................21 session_unregister.......................................................................................................................21 session_unset..............................................................................................................................21 setcookie.....................................................................................................................................22

22

MYSQL Function
mysql_affected_rows
mysql_affected_rows -- Ottiene il numero di righe coinvolte nelle precedenti operazioni MySQL

Descrizione
int mysql_affected_rows ( [resource identificativo_connessione] ) mysql_affected_rows() restituisce il numero di righe coinvolte nell'ultima query INSERT, UPDATE o DELETE associata a identificativo_connessione. Se l'identificativo di connessione non specificato, viene considerata l'ultima connessione aperta con mysql_connect(). Nota: Se sono usate le transazioni, necessario richiamare mysql_affected_rows() dopo le query INSERT, UPDATE, o DELETE e non dopo il commit. Se l'ultima query era una query DELETE senza clausola WHERE, tutti i record saranno cancellati dalla tabella ma questa funzione restituir zero. mysql_affected_rows() non funziona con l'istruzione SELECT ma solo con le istruzioni che modificano i record. Per ricavare il numero di righe restituite da SELECT, usare mysql_num_rows(). Se l'ultima query fallisce, questa funzione restituisce -1.

mysql_close
mysql_close -- Chiude una connessione MySQL

Descrizione
bool mysql_close ( [resource identificativo_connessione] ) Restituisce TRUE in caso di successo, FALSE in caso di fallimento. mysql_close() chiude la connessione al server MySQL associata all'identificativo di connessione specificato. Se identificativo_connessione non specificato, viene usata l'ultima connessione aperta.

mysql_connect
mysql_connect -- Apre una connessione ad un server MySQL

Descrizione
resource mysql_connect ( [string server [, string nome_utente [, string password [, bool nuova_connessione [, int client_flags]]]]] ) Restituisce un identificativo di connessione MySQL in caso di successo oppure FALSE in caso di fallimento. 22

mysql_connect() stabilice una connessione ad un server MySQL. I seguenti valore predefiniti sono assunti per i parametri opzionali mancanti: server = 'localhost:3306', nome_utente = nome dell'utente proprietario del processo server e password = password vuota. Il parametro server pu anche includere un numero di porta. Es. "hostname:porta" o un percorso ad un socket es. ":/percorso/al/socket" per il localhost. Si pu eliminare il messaggio di errore nel caso di fallimento aggiungendo il prefisso @ al un nome della funzione. Se si fa una seconda chiamata a mysql_connect() con gli stessi argomenti, nessuna nuova connessione sar stabilita, ma sar restituito l'identificativo della connessione gi aperta. Il paramentro nuova_connessione modifica questo comportamento e fa s che mysql_connect() apra sempre una nuova connessione, anche se mysql_connect() era stata chiamata prima con gli stessi parametri. il parametro client_flags pu essere combinato con le costanti MYSQL_CLIENT_COMPRESS, MYSQL_CLIENT_IGNORE_SPACE o MYSQL_CLIENT_INTERACTIVE. La connessione al server sar chiusa prima della fine dell'esecuzione dello script, a meno che questa non sia precedentemente chiusa esplicitamente richiamando mysql_close().

mysql_create_db
mysql_create_db -- Crea un database MySQL

Descrizione
bool mysql_create_db ( string nome_database [, resource identificativo_connessione] ) mysql_create_db() tenta di creare un nuovo database nel server associato all'identificativo di conmnessione specificato. Restituisce TRUE in caso di successo, FALSE in caso di fallimento.

mysql_drop_db
mysql_drop_db -- Elimina (cancella) un database MySQL

Descrizione
bool mysql_drop_db ( string nome_database [, resource identificativo_connessione] ) Restituisce TRUE in caso di successo, FALSE in caso di fallimento. mysql_drop_db() tenta di eliminare (cancellare) un intero database dal server associato all'identificativo di connessione specificato. Per motivi di compatibilit con il passato, anche mysql_dropdb() pu essere usato. Questa comunque sconsigliato. 22

mysql_errno
mysql_errno -- Restituisce il valore numerico del messaggio di errore della precedente operazione MySQL

Descrizione
int mysql_errno ( [resource identificativo_connessione] ) Restituisce il numero di errore dall'ultima funzione MySQL, oppure 0 (zero) se nessun errore intercorso. Gli errori ritornano dal database MySQL senza visualizzare i messaggi di avvertimento. Usando invece mysql_errno() si recupera il codice di errore. Notare che questa funzione restituisce solo il codice errore della pi recente funzione MySQL eseguita (ad esclusione di mysql_error() e mysql_errno()), quindi se la si vuole usare, assicurarsi di controllare il valore prima di richiamare un'altra funzione MySQL. Nota: Se l'argomento opzionale specificato la connessione indicata viene usata per recuperare il codice d'erroe. Altrimenti viene usata l'ultima connessione aperta.

mysql_error
mysql_error -- Restituisce il testo del messagio di errore della precedente operazione MySQL

Descrizione
string mysql_error ( [resource identificativo_connessione] ) Restituisce il testo dell'errore dall'ultima funzione MySQL, oppure '' (la stringa vuota) se nessun errore intercorre. Gli errori ritornano dal database MySQL senza visualizzare i messaggi di avvertimento. Si usa invece mysql_error() per recuperare il testo dell'errore. Notare che questa funzione restituisce solo il testo dell'errore della pi recente funzione MySQL eseguita (ad esclusione di mysql_error() e mysql_errno()), quindi se la si vuole usare, assicurarsi di controllare il valore prima di richiamare un'altra funzione MySQL. Nota: Se l'argomento opzionale specificato la connessione indicata viene usata per recuperare il codice d'erroe. Altrimenti viene usata l'ultima connessione aperta.

mysql_fetch_array
mysql_fetch_array -- Carica una riga del risultato come un array associativo, un array numerico o entrambi.

Descrizione
array mysql_fetch_array ( resource risultato [, int tipo_risultato] ) Restituisce un array che corrisponde alla riga caricata o FALSE se non ci sono pi righe.

22

mysql_fetch_array() una versione estesa di mysql_fetch_row(). Oltre a memorizzare i dati del risultato in array con indice numerico, questa li memorizza anche con indici associativi usando i nomi dei campi come chiavi. Se due o pi colonne del risultato hanno gli stessi nomi di campo, l'ultima colonna avr la precedenza. Per accedere alle altre colonne con lo stesso nome, si deve usare l'indice numerico della colonna o farne un alias. Per le colonne-alias, non si pu accedere al contenuto con il nome della colonna originale (in questo esempio si usa 'campo'). Una cosa importante da notare che l'uso di mysql_fetch_array() non significativamente pi lento dell'uso di mysql_fetch_row(); questo fornisce un significativo valore aggiunto. Il secondo argomento opzionale tipo_risultato in mysql_fetch_array() una costante e pu assumere i seguenti valori: MYSQL_ASSOC, MYSQL_NUM e MYSQL_BOTH. Questa caratteristica stata aggiunta nel PHP 3.0.7. MYSQL_BOTH il valore predefinito per questo argomento. Usando MYSQL_BOTH, si ottiene un array con entrambe gli indici (associativo e numerico). Usando MYSQL_ASSOC, si ottengono solo gli indici associativi (stesso funzionamento di mysql_fetch_assoc()), usando MYSQL_NUM, si ottengono solo gli indici numerici (stesso funzionamento di mysql_fetch_row()). Nota: I nomi dei campi restituiti da questa funzione sono case-sensitive.

mysql_fetch_assoc
mysql_fetch_assoc -- Carica una riga del risultato come array associativo

Descrizione
array mysql_fetch_assoc ( resource risultato ) Restituisce un array associativo che corrisponde alla riga caricata o FALSE se non ci sono pi righe. mysql_fetch_assoc() equivalente alla chiamata di mysql_fetch_array() con MYSQL_ASSOC come secondo parametro opzionale. Questa restituisce solo un array associativo. Questo il modo in cui mysql_fetch_array() funzionava originalmente. Se necessario l'indice numerico al posto di quello associativo, usare mysql_fetch_array(). Se due o pi colonne del risultato hanno gli stessi nomi di campo, l'ultima colonna avr la precedenza. Per accedere alle altre colonne con lo stesso nome, si deve accedere al risultato con l'indice numerico usando mysql_fetch_row() oppure aggiunger degli alias. Vedere l'esempio nella descrizione di mysql_fetch_array() per quanto concerne gli alias. Una cosa importante da notare che l'uso di mysql_fetch_assoc() non significativamente pi lento dell'uso di mysql_fetch_row(); questo fornisce un significativo valore aggiunto.

mysql_fetch_field
mysql_fetch_field -- Ottiene informazioni sulla colonna da un risultato e le restituisce come oggetto 22

Descrizione
object mysql_fetch_field ( resource risultato [, int indice_campo] ) Restituisce un oggetto contenente le informazioni di un campo. mysql_fetch_field() pu essere usata al fine di ottenere informazioni circa i campi di un determinato risultato di una query. Se l'indice del campo non specificato, il successivo campo non ancora recuperato da mysql_fetch_field() viene considerato. Le propriet dell'oggetto sono:

name - nome della colonna table - nome della tabella a cui appartiene la colonna max_length - massima lunghezza della colonna not_null - 1 se la colonna non pu essere NULL primary_key - 1 se la colonna una chiave primaria unique_key - 1 se la colonna una chiave unica multiple_key - 1 se la colonna una chiave non-unica numeric - 1 se la colonna numerica blob - 1 se la colonna un BLOB type - il tipo della colonna unsigned - 1 se la colonna senza segno zerofill - 1 se la colonna completata da zeri

mysql_fetch_row
mysql_fetch_row -- Ottiene una riga del risultato come un array enumerato

Descrizione
array mysql_fetch_row ( resource risultato ) Restituisce un array che corrisponde ad una riga caricata oppure FALSE se non ci sono pi righe. mysql_fetch_row() carica una riga di dati dal risultato associato all'identificativo specificato. La riga restituita com un array. Ogni colonna del risultato memorizzata in un indice dell'array, partendo dall'indice 0. La susseguente chiamata a mysql_fetch_row() restituisce la successiva riga nell'intervallo del risultato oppure FALSE se non ci sono pi righe.

mysql_free_result
mysql_free_result -- Libera la memoria occupata dal risultato

Descrizione
bool mysql_free_result ( resource risultato ) mysql_free_result() libera utuuta la memoria associata all'identificativo del risultato risultato. 22

mysql_free_result() deve essere richiamata solo se si preoccupati sulla quantit di memoria usata dalle query che restituiscono dei grandi risultati. Tutta la memoria associata al risultato automaticamente liberata al termine dell'esecuzione dello script. Restituisce TRUE in caso di successo, FALSE in caso di fallimento. Per motivi di compatibilit con il passato, anche mysql_freeresult() pu essere usata. Questo comunque sconsigliato.

mysql_info
mysql_info -- Ottiene le informazioni relative alla query pi recente.

Descrizione
string mysql_info ( [resource identificativo_connessione] ) mysql_info() restituisce informazioni dettagliate relative all'ultima query usando lo specifico identificativo_connessione. Se identificativo_connessione non specificato, viene considerata l'ultima connessione aperta. mysql_info() restituisce una stringa per tutte le istruzioni elencate di seguito. Per tutte le altre restituisce FALSE. Il formato della stringa dipende dall'istruzione data. I numeri sono indicati solo a titolo esemplificativo; i loro valori corrispondono alla query. Nota: mysql_info() restituisce un valore non FALSE per le istruzioni INSERT ... VALUES solo se nell'istruzione sono specificate liste di valori multipli.

mysql_query
mysql_query -- Invia una query MySQL

Descrizione
resource mysql_query ( string query [, resource identificativo_connessione [, int modo_risultato]] ) mysql_query() invia una query al database attualmente attivo sul server associato all'identificativo di conmnessione specificato. Se identificativo_connessione non specificato, viene considerata l'ultima connessione aperta. Se nessuna connessione aperta, la funzione prova a stabilire una connessione come se mysql_connect() fosse richiamata senza argomenti ed usa questa. Il paramentro opzionale modo_risultato pu essere MYSQL_USE_RESULT e MYSQL_STORE_RESULT. Il valore predefinito MYSQL_STORE_RESULT, cos il risultato bufferato. Nota: La stringa della query non dovrebbe terminare con un punto e virgola. Solo per le istruzioni SELECT, SHOW, EXPLAIN o DESCRIBE mysql_query() restituisce un identificativo di risorsa o FALSE se la query non stata eseguita correttamente. Per altri tipi di istruzioni SQL, mysql_query() restituisce TRUE in caso di successo e FALSE in caso di errore. Un 22

valore restituito diverso da FALSE indica che la query era lecita ed stata eseguita dal server. Questo non indica niente riguardo il numero di righe coinvolte o restituite. assolutamente possibile che Assumendo che la query abbia successo, si pu richiamare mysql_num_rows() per scoprire quante righe sono state restituite da un'istruzione SELECT o mysql_affected_rows() per scoprire quante righe sono state coinvolte da un'istruzione DELETE, INSERT, REPLACE o UPDATE. Solo per le istruzioni SELECT, SHOW, DESCRIBE o EXPLAIN, mysql_query() restituisce un nuovo identificativo di risultato che si pu passare a mysql_fetch_array() e ad altre funzioni che si occupano dei risultati delle tabelle. Quando si conclude il trattamento del risultato, si possono liberare le risorse associate ad esso richiamando mysql_free_result(). Comunque la memoria sar liberata automaticamente Al termine dell'esecuzione dello script.

mysql_select_db
mysql_select_db -- Seleziona un database MySQL

Descrizione
bool mysql_select_db ( string nome_database [, resource identificativo_connessione] ) Restituisce TRUE in caso di successo, FALSE in caso di fallimento. mysql_select_db() imposta il database attualmente attivo sul server associato all'identificativo di connessione specificato. Se nessin identificativo di connesione specificato, viene considerata l'ultima connessione aperta. Se nessuna connessione aperta, la funzione prover a stabilire una connessione come se mysql_connect() fosse richiamata senza argomenti ed user questa. Ogni chiamata successiva a mysql_query() sar fatta sul database attivo.

String Function
md5
md5 -- Calcola il valore md5 di una stringa

Descrizione
string md5 ( string str [, bool raw_output] ) Calcola il valore md5 della stringa str utilizzando il RSA Data Security, Inc. MD5 Message-Digest Algorithm, e restituisce tale valore. L'hash prodotto un numero esadecimale di 32 caratteri. Se il secondo parametro raw_output impostato a TRUE, il valore md5 restituito nel formato binario raw con una lunghezza di 16 caratteri. Nota: Il parametro opzionale raw_output stato aggiunto in PHP 5.0.0, e come default vale FALSE

22

print
print -- Visualizza una stringa

Descrizione
int print ( string arg ) Visualizza arg. Restituisce sempre 1, In realt print() non una funzione ( un costrutto del linguaggio) pertanto non sono richieste le parentesi per la lista degli argomenti.

rtrim
rtrim -- Rimuove gli spazi (ed altri caratteri) dalla fine della stringa

Descrizione
string rtrim ( string str [, string charlist] ) Nota: Il secondo parametro stato aggiunto nella versione 4.1.0 di PHP. Questa funzione restituisce la stringa str a cui sono stati rimossi gli spazi finali. Senza la specifica del secondo parametro rtrim() rimuover i seguenti caratteri:

" " (ASCII 32 (0x20)), spazio ordinario. "\t" (ASCII 9 (0x09)), tab. "\n" (ASCII 10 (0x0A)), newline (line feed). "\r" (ASCII 13 (0x0D)), carriage return. "\0" (ASCII 0 (0x00)), il byte NUL. "\x0B" (ASCII 11 (0x0B)), il tab verticale.

Si pu anche specificare i caratteri che si desidera rimuovere, indicandoli nel parametro charlist. Quest'ultimo costituito da un semplice elenco di caratteri da rimuovere. Con .. si pu specificare un range di caratteri.

sprintf
sprintf -- Restituisce una stringa formattata

Descrizione
string sprintf ( string format [, mixed args [, mixed ...]] ) La funzione restituisce una stringa formattata in base al parametro format. La stringa di formato composta da 0 o pi direttive: i caratteri ordinari (escluso il %) sono copiati direttamente nel risultato, mentre le specifiche di conversione, scaricano il proprio parametro. Queste note si applicano alle funzioni fprintf(), sprintf() e printf().

22

Ciascun parametro di conversione consiste nel segno percento (%), seguito da uno pi dei seguenti elementi nell'ordine si ha: 1. Un parametro opzionale di specifica del segno che forza la presenza del segno (- oppure +) in caso di numero. Per default, si usa soltanto il segno - se il numero negativo. Questo parametro forza i numeri positiva ad avere il segno +, ed stato aggiunto in PHP 4.3.0. 2. Un parametro opzionale per la specifica del riempimento che indica quale carattere sar utilizzato per completare la stringa risultante in modo da raggiungere la dimensione richiesta. Questo pu essere uno spazio oppure uno 0 (il carattere zero). Per default si completa con spazi. Un carattere di riempimento alternativo pu essere indicato anteponendo a questo l'apice singolo ('). Vedere gli esempi seguenti. 3. Un parametro opzionale per la specifica dell'allineamento che indica se la stringa risultante debba essere giustificata a destra o a sinistra. Per default le stringhe sono giustificate a destra; il carattere - forza la giustificazione a sinistra. 4. Un parametro numerico opzionale per la specifica della dimensione che indica di quanti caratteri (come minimo) debba essere lunga la stringa. 5. Un parametro opzionale per indicare la precisione per indicare quante cifre decimali debbano essere visualizzate per i numeri in virgola mobile. Quando si usa questo parametro in una stringa si impone come una sorta di punto di cutoff, esso imposta un limite alla lunghezza della stringa. 6. Una specifica di tipo che indica il tipo di dati dell'argomento. I possibili tipi sono: % - il carattere percento. Nessun argomento richiesto. b - l'argomento trattato come un intero e sar presentato come numero binario. c - l'argomento trattato come un intero e sar presentato come carattere ASCII del valore corrispondente. d - l'argomento trattato come un intero e sar presentato come un numero decimale con segno. e - l'argomento reso con notazione scientifica (ad esempio 1.2e+2). u - l'argomento trattato come un intero e sar presentato come un numero decimale senza segno. f - l'argomento trattato come un float e sar presentato come un numero in virgola mobile (influenzato dalle impostazioni locali). F - l'argomento trattato come un numero float, e sar presentato come un numero in virgola mobile (non influenzato dalle impostazioni locali). Disponibile da PHP 4.3.10 e PHP 5.0.3. o - l'argomento trattato come un intero e sar presentato come un numero ottale. s - l'argomento sar trattato e presentato come una stringa. x - l'argomento sar trattato come un intero e presentato in forma esadecimale (con le lettere in minuscolo). X - l'argomento trattato come un intero e sar presentato come un numero esadecimale (con le lettere maiuscole).

sscanf
sscanf -- Analizza l'input da una string in base al formato

22

Descrizione
mixed sscanf ( string str, string format [, mixed &...] ) La funzione sscanf() la versione di input di printf(). sscanf() legge dalla stringa str e ne interpreta il contenuto basandosi sul parametro format, che viene descritto nella documentazione di sprintf(). Se vengono passati soltanto due parametri, i valori ricavati sono restituiti in una matrice. Altrimenti, se viene fornito il terzo parametro, la funzione restituire il numero dei valori assegnati. Il terzo parametro deve essere passato per riferimento. Qualsiasi tipo di spazio nella stringa di formato identifica il corrispondente spazio nella stringa di input. Ci significa che anche i tab \t nella stringa di formato possono identificare un carattere di spazio nella stringa di input.

str_pad
str_pad -- Riempie una stringa con un'altra stringa portando la prima ad una lunghezza predeterminata

Descrizione
string str_pad ( string input, int pad_length [, string pad_string [, int pad_type]] ) Questa funzione restituisce la stringa input riempita per una data lunghezza a sinistra, a destra, o in entrambi i lati. Se il parametro opzionale pad_string non viene passato, l' input viene completato con spazi, altrimenti viene completato con i caratteri di pad_string fino al limite. Il parametro pad_type, opzionale, pu valere STR_PAD_RIGHT, STR_PAD_LEFT, oppure STR_PAD_BOTH. Se non si indica pad_type lo si assume pari a STR_PAD_RIGHT. Se il valore di pad_length negativo oppure minore della stringa di input, non si ha nessun completamento.

strcasecmp
strcasecmp -- Confronto non sensibile alle maiuscole e sicuro con i dati binari

Descrizione
int strcasecmp ( string str1, string str2 ) Restituisce < 0 se str1 minore di str2; > 0 se str1 maggiore di str2, e 0 se sono uguali.

strcmp
strcmp -- Confronto tra stringhe affidabile con dati binari

Descrizione
int strcmp ( string str1, string str2 ) Restituisce < 0 se str1 minore di str2; > 0 se str1 maggiore di str2, e 0 se sono uguali. 22

Attenzione: il confronto tiene conto delle lettere maiuscole e minuscole

strcspn
strcspn -- Trova la lunghezza del segmento iniziale che non soddisfa una maschera

Descrizione
int strcspn ( string str1, string str2 [, int inizio [, int lunghezza]] ) Restituisce la lunghezza del segmento iniziale di str1 che non contiene nessuno dei caratteri specificati in str2. Dal PHP 4.3.0, strcspn() accetta due parametri interi, opzionali, che possono essere utilizzati per definire la posizione di inizio e la lunghezza della stringa da esaminare.

strlen
strlen -- Restituisce la lunghezza di una stringa

Descrizione
int strlen ( string string ) Restituisce la lunghezza della stringa string.

strncmp
strncmp -- Confronto tra stringhe sui primi n caratteri, sicuro con i dati binari

Descrizione
int strncmp ( string str1, string str2, int len ) Questa funzione simile a strcmp(), con la differenza che si pu specificare il limite superiore del numero di caratteri (len) per ciascuna stringa, da utilizzare per il confronto. Restituisce < 0 se str1 minore di str2; > 0 se str1 maggiore di str2, e 0 se sono uguali. Nota: questo confronto distingue tra lettere minuscole e maiuscole.

strpos
strpos -- Trova la posizione della prima occorrenza di una stringa

Descrizione
int strpos ( string haystack, mixed needle [, int offset] ) Restituisce la posizione numerica della prima occorrenza di needle nella stringa haystack. Differentemente rispetto a strrpos(), questa funzione considera tutta la stringa needle, e, quindi, cercher tutta la stringa. 22

Se needle non viene trovato strpos() restituir boolean FALSE

strrchr
strrchr -- Trova l'ultima occorrenza di un carattere in una stringa

Descrizione
string strrchr ( string haystack, string needle ) Questa funzione restituisce la porzione di haystack che inizia dall'ultima occorrenza di needle e finisce al termine di haystack. Restituisce FALSE se needle non viene trovato. Se needle contiene pi di un carattere, in PHP 4 si utilizza solo il primo. Questo comportamento differente rispetto a strchr(). Se needle non una stringa, viene convertito in un intero e utilizzato come valore ordinale di un carattere

strrpos
strrpos -- Trova la posizione dell'ultima occorrenza di un carattere in una stringa

Descrizione
int strrpos ( string haystack, string needle [, int offset] ) Restituisce la posizione numerica dell'ultima occorrenza di needle nella stringa haystack. Fare attenzione che needle, in PHP 4, pu essere solo un singolo carattere. Se si passa una stringa, verr utilizzato solo il primo carattere. Se needle non viene trovato, la funzione restituisce FALSE

strstr
strstr -- Trova la prima occorrenza di una stringa

Descrizione
string strstr ( string haystack, string needle ) Restituisce la parte della stringa haystack dalla prima occorrenza di needle fino alla fine di haystack. Se non si trova needle, restituisce FALSE. Se needle non una stringa, il parametro viene convertito in un intero e utilizzato come valore ordinale di un carattere. Nota: Questa funzione distingue tra maiuscole e minuscole. 22

strtolower
strtolower -- Converte in minuscolo una stringa

Descrizione
string strtolower ( string str ) La funzione restituisce la stringa string con tutti i caratteri alfabetici convertiti in minuscolo.

strtoupper
strtoupper -- Converte in maiuscolo una stringa

Descrizione
string strtoupper ( string string ) Restituisce la stringa string con i caratteri alfabetici convertiti in maiuscolo.

trim
trim -- Rimuove gli spazi (ed altri caratteri) all'inizio e alla fine di un testo

Descrizione
string trim ( string str [, string charlist] ) Questa funzione restituisce il parametro str privo degli spazi iniziali e finali. Senza la specifica del secondo parametro, trim() rimuover questi caratteri:

" " (ASCII 32 (0x20)), spazio. "\t" (ASCII 9 (0x09)), il carattere tab. "\n" (ASCII 10 (0x0A)), il new line (line feed). "\r" (ASCII 13 (0x0D)), il carriage return. "\0" (ASCII 0 (0x00)), il byte NUL. "\x0B" (ASCII 11 (0x0B)), il tab verticale.

Elenco dei parametri


str La stringa che deve essere troncata. charlist Opzionale, Si pu, inoltre, specificare quali caratteri si desidera rimuovere elencandoli in charlist. Questo parametro un semplice elenco dei caratteri da rimuovere. Con .. si pu indicare un range di caratteri.

22

Valori restituiti
La stringa troncata.

Date/Time function
checkdate
checkdate -- Verifica una data/orario gragoriana/o

Descrizione
bool checkdate ( int mese, int giorno, int anno ) Restituisce TRUE se la data inserita valida; altrimenti restituisce FALSE. Controlla la validit di una data formata dagli argomenti. Una data considerata valida se:

anno compreso tra 1 e 32767 mese compreso tra 1 e 12 Giorno compreso tra il numero dei giorni possibile per il mese dato. Gli anno(i) bisestili sono presi in considerazione.

date
date -- Formatta una data o orario locale

Descrizione
string date ( string formato [, int timestamp] ) Restituisce una stringa formattata in accordo con il formato della stringa usato nell' intero timestamp o nell'attuale orario locale se timestamp non assegnato. Nota: Il valido intervallo del timestamp abitualmente da Fri, 13 Dec 1901 20:45:54 GMT a Tue, 19 Jan 2038 03:14:07 GMT. (Queste date corrispondono al valore minimo e al massimo per un intero segnato a 32-bit.) Per generare un timestamp da una stringa rappresentante la data, devi sapere usare strtotime(). In aggiunta, dei databases hanno funzioni che convertono i loro formati di data in timestamps (come la funzione di MySQL, UNIX_TIMESTAMP). I seguenti caratteri sono utilizzati nella stringa formato:

a - "am" o "pm" A - "AM" o "PM" B - Swatch Internet time d - giorno del mese, 2 cifre senza tralasciare gli zero; i.e. "01" a "31" D - giorno della settimana, testuale, 3 lettere; i.e. "Fri" F - mese, testuale, long; i.e. "January" 22

g - ora, formato a 12-ore senza eventuali zero; i.e. "1" a "12" G - ora, formato a 24-ore senza eventuali zero; i.e. "0" a "23" h - ora, formato a 12-ore; i.e. "01" a "12" H - ora, formato a 24-ore; i.e. "00" a "23" i - minuti; i.e. "00" a "59" I (i grande) - "1" se c' l'ora legale, "0" altrimenti. j - giorno del mese senza eventuali zero; i.e. "1" a "31" l ('L' piccola) - giorno della settimana, testuale, long; i.e. "Friday" L - valore booleano per stabilire se un anno bisestile; i.e. "0" o "1" m - mese; i.e. "01" a "12" M - mese, testuale, 3 lettere; i.e. "Jan" n - mese senza eventuali zero; i.e. "1" a "12" O - Differenza in ore dal fuso orario Greenwich; i.e. "+0200" r - Data formattata RFC 822; i.e. "Thu, 21 Dec 2000 16:01:07 +0200" (aggiunto nel PHP 4.0.4) s - secondi; i.e. "00" a "59" S - Suffisso ordinale Inglese per i giorni del mese, 2 caratteri; i.e. "th", "nd" t - numero di giorni del mese dato; i.e. "28" a "31" T - Fuso orario di questo computer; i.e. "MDT" U - secondi dall'epoca since the epoch w - giorno della settimana, numerico, i.e. "0" (Domenica) a "6" (Sabato) W - ISO-8601 Numero della settimana dell'anno, le settimane iniziano il luned (aggiunto in PHP 4.1.0) (Sabato) Y - anno, 4 cifre; i.e. "1999" y - anno, 2 cifre; i.e. "99" z - giorno dell'anno; i.e. "0" a "365" Z - Fuso orario in secondi (i.e. "-43200" a "43200"). Il fuso orario ad ovest dell'UTC sempre negativo, e per quelli ad est sempre positivo.

getdate
getdate -- Riceve informazioni su data/orario

Descrizione
array getdate ( [int timestamp] ) Restituisce un array associativo contenente le informazioni sulla data del timestamp, o dell'attuale orario locale se non stato assegnato timestamp, con i seguenti elementi di array:

"seconds" - secondi "minutes" - minuti "hours" - ore "mday" - giorno del mese "wday" - giorno della settimana, numerico : da 0 come Domenica a 6 come Sabato "mon" - mese, numerico "year" - anno, numerico "yday" - giorno dell'anno, numerico; i.e. "299" "weekday" - giorno della settimana, testuale, per intero; i.e. "Friday" "month" - mese, testuale, per intero; i.e. "January"

22

gettimeofday
gettimeofday -- Riceve l'orario attuale

Descrizione
array gettimeofday ( void ) Questa un'interfaccia di gettimeofday(2). Restituisce un array associativo contenente i dati restituiti dalla chiamata al sistema.

"sec" - secondi "usec" - microsecondi "minuteswest" - minuti ovest di Greenwich "dsttime" - tipo di correzione dell'ora legale

strtotime
strtotime -- Analizza le descrizioni testuali di datetime in Inglese nell'UNIX timestamp

Descrizione
int strtotime ( string time [, int now] ) La funzione aspetta di avere una stringa contenente un formato di data in Inglese e prover a passare questo formato all'UNIX timestamp relativo al timestamp dato in now, o l'attuale orario se non stato passato il parametro. Sul fallimento, restituito -1.

time
time -- Restituisce l'attuale UNIX timestamp

Descrizione
int time ( void ) Restituisce l'attuale data e orario misurata in numero di secondi dalla Unix Epoch (January 1 1970 00:00:00 GMT).

Session Function
session_destroy
session_destroy -- Distrugge tutti i dati registrati in una sessione

Descrizione
bool session_destroy ( void ) session_destroy() distrugge tutti i dati associati alla sessione corrente. Non desetta nessuna delle variabili globali associate alla sessione o desetta il cookie di sessione.

22

Questa funzione ritorna TRUE in caso di successo e FALSE in caso di fallimento nel distruggere i dati di sessione.

session_id
session_id -- Assume o imposta l'id di sessione corrente

Descrizione
string session_id ( [string id] ) session_id() restituisce l'id di sessione per la sessione corrente. Se id specificato, sostituir l'id di sessione corrente. La costante SID pu essere usata anche per fornire nome e id correnti di sessione come una stringa fatta in modo che si possa aggiungere agli Url.

session_is_registered
session_is_registered -- Scopre se una variabile registrata nella sessione

Descrizione
bool session_is_registered ( string name ) session_is_registered() restituisce TRUE se c' una variabile con il nome name registrato nella sessione corrente. Nota: Se usata $_SESSION (o $HTTP_SESSION_VARS per PHP 4.0.6 o inferiore), usate isset() per controllare che una variabile sia registrata in $_SESSION.

session_register
session_register -- Registra una o pi variabili con la sessione corrente

Descrizione
bool session_register ( mixed name [, mixed ...] ) session_register() accetta un numero di argomenti variabile, ognuno dei quali pu sia essere una stringa contenente il nome di una variabile o un array che contiene i nomi delle variabili o altri arrays. Per ogni nome, session_register() registra la variabile globale con quel nome nella sessione corrente. Questa funzione restituisce TRUE quando tutte le variabili sono registrate con successo nella sessione. Se session_start() non stata chiamata prima che questa funzione venga chiamata, avverr una chiamata imlicita senza parametri a session_start(). Potete anche creare una variabile di sessione semplicemente impostando l'appropriato membro di $HTTP_SESSION_VARS o $_SESSION (PHP >= 4.1.0) array. 22

session_start
session_start -- Inizializza i dati di sessione

Descrizione
bool session_start ( void ) session_start() creauna sessione (o riprende quella corrente basata sull'id di sessione che viene passato attraverso una variabile GET o un cookie. Se volete usare usare una sessione con un nome, dovete chiamare session_name() prima di session_start(). Questa funzione ritorna sempre TRUE. Nota: Se state usando una sessione basata sui cookie, dovete chiamare session_start() prima di qualsiasi altro output al browser. session_start() registrer un handler interno di output per riscrivere l'URL quando trans-sid attivato

session_unregister
session_unregister -- Deregistra una variabile dalla sessione corrente

Descrizione
bool session_unregister ( string name ) session_unregister() deregistra (dimentica) la variabile globale con nome name dalla sessione corrente. Questa funzione restituisce TRUE quando la variabile viene deregistrata con successo dalla sessione. Nota: Se viene usata $_SESSION (o $HTTP_SESSION_VARS per PHP 4.0.6 o inferiore), usate unset() per deregistrare una variabile di sessione. Attenzione Questa funzione non deimposta la corrispondente variabile globale per name, impedisce solo che la variabile venga salvata come parte della sessione. Dovete chiamare unset() per rimuovere la variabile globale corrispondente.

session_unset
session_unset -- Libera tutte le variabili di sessione

Descrizione
void session_unset ( void ) La funzione session_unset() libera tutte le variabili di sessione correntemente registrate. 22

setcookie
setcookie -- Spedisce un cookie

Descrizione
int setcookie ( string name [, string value [, int expire [, string path [, string domain [, int secure]]]]]) setcookie() definisce un cookie da inviare insieme alle altre informazioni di header. I cookie devono essere spediti prima di qualsiasi altra intestazione (questa una restrizione dei cookies, non di PHP). E' necessario perci chiamare la funzione setcookie() prima di qualsiasi tags, anche <html> o <head>. Tutti gli argomenti della funzione eccetto name sono opzionali. Se viene passato alla funzione solo l'argomento name, il cookie registrato con quel nome verr cancellato dal client su cui archiviato. E' possibile sostituire gli argomenti che non si intende specificare utitlizzando una stringa vuota (""). Gli argomenti expire e secure che richiedono numeri interi, non possono essere omessi inserendo una stringa vuota, per questo scopo si usa (0). L'argomento expire un normale intero Unix Timestamp ottenibile grazie alle funzioni time() o mktime(). secure sta ad indicare che il cookie dovrebbe essere trasmesso soltanto attraverso un collegamento sicuro di tipo HTTPS. Errori comuni:

I cookie diventano disponibili soltanto dalla pagina successiva a quella che li ha generati, o dopo il ricaricamento di questa. I cookie devono essere cancellati specificando gli stessi parametri con cui sono stati creati.

In PHP 3, chiamate successive di setcookie() nello stesso script sono eseguite in ordine inverso. Se state provando a cancellare un cookie prima dell' inserimento di un altro cookie, dovete creare il secondo prima della cancellazione del primo. In PHP 4, chiamate successive di setcookie() invece, sono eseguite secondo l'ordine di chiamata.

22