Sei sulla pagina 1di 1

11

VITA

13 APRILE 2012

ITALIA
La protesta
Cortei di manifestanti in piazza a Parma, lo scorso giugno, che chiedono le dimissioni dellallora sindaco Vignali.

Il sindaco Vignali ha introdotto il quoziente famiglia, ma nito travolto dalle inchieste. Commissariata con 630 milioni di debiti, diventata il simbolo della corruzione allitaliana (Callisto Tanzi docet), va al voto ripescando nomi del passato

180 metri e pesante pi di mille tonnellate. Il nome u ciale Ponte Nord. costato 71 milioni di euro, di cui 25 stanziati dal Comune di Parma. Per costruirlo hanno sventrato unarea residenziale, buttato gi alberi, rosicchiato giardini, ingabbiato condomni, cementicato cortili, dice chi vive l. un ponte singolare, dovrebbe collegare via Europa a via Reggio, ma per ora da l non parte e non arriva niente. Pochi giorni fa il commissario Mario Ciclosi ha rinviato lattesa inaugurazione. Le due estremit sembrano lontane: da una parte dovrebbe esserci lEuropa con la sede dellEfsa, lAutorit europea per la sicurezza alimentare, trionfalmente insediata in citt nel 2002. Dallaltra Reggio Emilia. L se si parla di ponte, viene in mente quello di Calatrava. Se si parla di Comune si ha a che fare con una delle amministrazioni modello italiane, guidate dal presidente Anci, Graziano del Rio, che riuscito a creare, nonostante i tagli e i tempi duri per i Comuni, un modello di welfare cittadino davanguardia. Da questa parte del ponte, invece, si sperimentato in modo clamoroso il naufragio della politica e lera dei tecnici in anticipo sui tempi. A settembre dimesso il sindaco Pietro Vignali dopo che la sua giunta era stata falcidiata da scandali e arresti era stata mandata a guidare il comune lattuale ministro dellInterno, Anna Maria Cancellieri. Due mesi dopo la guida passata a Mario Ciclosi. Anche lui ha dovuto adottare misure lacrime e sangue. Cera da risanare il Comune indebitato: Imu e Irpef ai massimi. Pressoch immediata sospensione di quello che era considerato un gioiellino della pubblica amministrazione: il cosiddetto Quoziente Parma, il quoziente familiare che prevedeva sgravi scali per le famiglie numerose. Nessuno si stupisce del fatto che, a di erenza di Monti, Ciclosi non abbia ricevuto richieste di rimanere oltre la scadenza del suo mandato. Anzi. I parmigiani non vedono lora di lasciarsi alle spalle i sacri ci. Qualcuno per dovr pagare i debiti accumulati dalle precedenti amministrazioni. Il Ponte Nord non lunica opera faraonica che vede questa Parma commissariata. C anche la stazione, pensata per una citt da 400mila abitanti in una che non ne ha neanche la met, poi ci sono palazzetti dello sport, una maxipasserella per bici, la Scuola Europea. In totale il sindaco Vignali (Ppi, Udc, poi

di Antonio Sgobba
STUFA. Un vermone di metallo lungo RESIDENTI LO CHIAMANO

IL TUBO DELLA

La citt del crac


Parma, il gioiellino degli scandali si rivolge ai soliti noti
lista civica con sostegno Pdl) ha lasciato Se si guardano i programmi si trova alla condizione di monogenitorialit. ai suoi successori debiti per 600-630 mi- un punto in comune: quasi tutti propon- Ne abbiamo visto la bont nella pratica. lioni. Frutto di una nanza creativa gono il ripristino del Quoziente Parma. Tutti hanno riconosciuto che si trattava inaugurata gi dal suo predecessore, El- Destra, sinistra, centro. Ma che cosha di una misura equa e essibile, dice Alvio Ubaldi (Dc, poi Ccd, poi lista civica), di cos importante questo provvedimen- fredo Caltabiano, responsabile per Parche aveva dato il via alla prato? Tecnicamente un coef- ma dellAssociazione nazionale famiglie tica di creare societ parteciente correttivo di tari a. numerose. Per questo gli aspiranti sinComuni cipate esterne che agivano Nel 2010 il Comune di Parma daco ci tengono a metterlo in primo piaal voto in outsourcing e senza i vinera stato il primo a introdurlo no nei programmi. Peccato che siano coli che il Comune avrebbe in Italia. Lo scopo era rimo- stati anticipati sul tempo da Ciclosi. Il dovuto imporre. dulare le tari e comunali e commissario ha ripristinato la misura laccesso ai bandi in modo da renderli qualche giorno fa, sar applicata in parpi a misura di famiglia. Maggior peso ticolare a nidi e spazi bambini, scuole A volte ritornano... Ora ci si prepara alle elezioni. I candidati ai carichi familiari, cio al numero dei dellinfanzia e centri estivi. I politici gli, alla condizione lavorativa dei ge- sar meglio che si inventino qualcosalsono 11, ma i sondaggi parlano di una s da a due. Sembra favorito il centrosi- nitori, alla presenza di anziani, di per- tro per far dimenticare il tubo della stunistra guidato dallattuale presidente sone con disabilit, di gli in a do, e fa. della Provincia, Vincenzo Bernazzoli: lo danno tra il 40 e il 45%. Venti punti dietro c proprio Elvio Ubaldi, gi sindaco dal 1998 al 2007, sostenuto da una lista civica e dallUdc. Il centrosinistra invece La civica Parma Bene Comune punta sugli indecisi sperimenta una versione geneticamente modi cata della cosiddetta foto di VaNei giorni degli scandali della giunta Vignali protestavano sotto i Portici sto, con alleanza Pd-Sel-Idv. A sostegno del Grano del Municipio. Erano stati de niti gli indignados di Parma. di Bernazzoli c infatti una lista che si Quella protesta ora si organizzata nel movimento Parma Bene Comude nisce civica ma che composta da ne. Avranno un candidato alle amministrative: Roberta Roberti, 47 anni, esponenti di Fli. A guidarla c Maria Teinsegnante di italiano in un istituto tecnico per geometri della citt. Sar resa Guarnieri, ex assessore ai Servizi sostenuta anche da Rifondazione Comunista. Ma io non ho mai fatto sociali della giunta Ubaldi. politica, anche se sono impegnata da 15 anni nei movimenti in difesa dei Gi ora si pu trovare facilmente uno diritti allistruzione, dice la candidata. I sondaggi li danno intorno al scon tto: il Pdl. Fino a qualche mese fa 5%. Un risultato scarso per un movimento che sembrava raccogliere tutta alla guida della citt, oggi avrebbe perla rabbia dellantipolitica. Quei sondaggi non tengono conto di un dato centuali a una cifra e il suo candidato, fondamentale, continua la Roberti, il 35% dichiara di essere indeciso o Paolo Buzzi, non arriverebbe neanche che non andr a votare. Il nostro obiettivo convincerli. Abbiamo scelto al ballottaggio. Anche se allultimo milo stesso slogan che aveva De Magistris a Napoli: Adotta un nuto arrivato il sostegno di una lista astenuto. Come stato per lex magistrato, anche loro metche fa riferimento a Francesco Saverio tono al centro i beni comuni. E non intendiamo solo lacqua, Romano, il responsabile ex ministro laria, lambiente, precisa la professoressa. Ma anche la culdellAgricoltura, che sar processato con tura, listruzione, i servizi sociali. Vogliamo riportare nellamrito abbreviato per concorso esterno in ministrazione pubblica le attivit esternalizzate, che hanno associazione ma osa. Non si direbbe il portato Parma a ritrovarsi il debito attuale. Una politica che modo migliore per far dimenticare gli ha portato conseguenze visibili a tutti: Siamo stati costretti a 11 arresti che avevano portato alle dirinunciare a servizi come lesenzione dalle tasse scolastiche missioni di Vignali. per i redditi minimi e le borse lavoro per i disabili.

I tecnici, per forza

Percentuali scarse per gli indignados