Sei sulla pagina 1di 18

Introduzione alla Contabilit Analitica

Sommario
I

costi: alcuni concetti fondamentali

Il concetto di costo
Non esiste una definizione oggettiva di costo valida in qualsiasi contesto di analisi e circostanza decisionale
Nella teoria economica esistono tre fondamentali concetti di costo:

Costo tecnico: rappresenta le utilit consumate nel processo produttivo,


utilit relative a materiali e a servizi forniti dalluomo.

Costo psicologico: rappresenta un sacrificio, una rinuncia da sopportare


in vista di una remunerazione; tale sacrificio risulta sottostante al valore monetario, che costituisce in questa ottica una sorta di velo.

Costo monetario: rappresenta luscita di moneta, detta anche spesa,


sostenuta per lacquisto dei fattori produttivi.

Costi di acquisto e costi di produzione


MERCATI DI ACQUISIZIONE Lavoro SPESA PER ACQUISTO FATTORI PRODUTTIVI Tecnologia Materie Capitali ACQUISTO FATTORI PRODUTTIVI

COSTI MONETARI DI PRODUZIONE

COMBINAZIONE PRODUTTIVA

IMPIEGO/CONSUMO FATTORI PRODUTTIVI

Somma di valori attribuiti ai fattori impiegati o consumati per conseguire un risultato

prodotti e servizi

Utilit della misurazione dei costi

Misurare l'efficienza
Supporto informativo nei giudizi di convenienza
(determinazione dei prezzi dei prodotti/servizi, scelte make or buy, eliminazione linee di produzione/erogazione, valutazione investimenti, confronto redditivit linee prodotto/servizio, )

Programmazione e controllo della gestione (definizione di


standard e sistema degli incentivi)

Supporto alle valutazioni di bilancio

SCOPI DI CALCOLO DEI COSTI


90,0% 80,0% 70,0% 60,0% 50,0% 40,0% 30,0% 20,0% 10,0% 0,0%

86,9% 78,6% 76,2% 70,2% 56,0% 42,9% 41,7% 36,9% 28,6% 22,6% 19,0% 10,7% 2,4% 0,0% 2,4% 0,0% 4,8% 6,0% 1,2% 1,2% 17,9% 13,1% 2,4% 6,0% 1,2% 1,2% 15,5% 54,8%

Mai A volte Sistematicamente Missing

N = 84

Fonte: Cinquini et al. (2008)

Esempi di misurazione dellefficienza

Costo del personale n. prodotti realizzati

Costo delle materie prime n. prodotti realizzati

Azienda A = 50 100

Azienda B = 60 100

Costi diversi per scopi diversi: un esempio


Costi di progettazione Costi di produzione Costi di marketing e distribuzione Costi generali e amministrativi

Costi di prodotto per scelte make or buy (per lesternalizzazione della produzione)

Costo di produzione e commercializzazione per valutazione redditivit

Costo pieno per la fissazione dei prezzi (includendo i costi di altre attivit di supporto)

Le principali classificazioni dei costi

SCOPO

CLASSI

MODALIT DI ATTRIBUZIONE ALL'OGGETTO DI COSTO

diretti indiretti variabili costanti misti

VARIABILIT RISPETTO AD UN FATTORE DETERMINANTE

Criterio con cui scegliere la base di riparto Criterio Funzionale: la base dovrebbe riuscire a esprimere il contributo del fattore produttivo sottostante ad essa rispetto alloggetto di costo. Ovvero la base deve esprimere un legame di causa-effetto rispetto al sostenimento del costo (consumo di risorse) da parte delloggetto di costo

Costi diretti e costi indiretti

Costi diretti

Criteri di specialit

Volume fattore x Prezzo unitario oppure in modo esclusivo

Modalit di imputazione (o di attribuzione)

COSTI DIRETTI COSTI INDIRETTI

Oggetto di costo

Costi indiretti

Criteri di comunanza

Procedimento di ripartizione (o

allocazione mediante basi di riparto)

A VALORE
* Costo manodopera * Costo materie * Costo primo BASI DI RIPARTO (bj )

Costo totale da ripartire

bj

PERCENTUALE (della base)

QUANTITATIVE
* Ore manodopera * Ore macchina * Quantit materie prime * Volume produzione

Costo totale da ripartire

bj

RICARICO (in unit monetaria: per unit della base)


FIGURA 12

PRODOTTI A Costo Materie prime () Costo Manodopera () Ore lavoro Costi indiretti di produzione a) coefficiente di riparto a valore 49.000/270 (costo primo) A 29037,04 b) coefficiente di riparto quantit 49.000/90 (ore lavoro) A 38111,11 B 10888,89 B 19962,96 100 60 160 70 B 30 80 110 20 TOTALE 130 140 270 90 49.000

181,4815

544,4444

Calcoliamo il costo di produzione unitario: un esempio (1)


Prodotto A Materie prime tipo xx Materie prime tipo yy Manodopera diretta Ore macchina Prodotto B Materie prime tipo xx Materie prime tipo yy Manodopera diretta Ore macchina Quantit 10 unit 30 unit 2 ore 4 Quantit 20 unit 10 unit 5 ore 2 Prezzo 10 /unit 20 /unit 40 /ora

Prezzo 10 /unit 20 /unit 40 /ora

- Costo ammortamento impianto comune (per il periodo): 30.000 viene allocato ai due prodotti in base alle ore macchina totali - Quantit prodotta nel periodo: A = 1.000 unit B = 2.000 unit

Calcoliamo il costo di produzione: i costi diretti (2)


Prodotto A 10 x 10 = 100 30 x 20 = 600 2 x 40 = 80 780

Materie prime tipo xx Materie prime tipo yy Manodopera diretta Totale costi diretti

Materie prime tipo xx Materie prime tipo yy Manodopera diretta Totale costi diretti

Prodotto B 20 x 10 = 200 10 x 20 = 200 5 x 40 = 200 600

Calcoliamo il costo di produzione: i costi indiretti (3)


I costi indiretti dei due prodotti ? E stabilito che i costi indiretti siano ripartiti sulla base delle ore macchina
Essi sono dati dal costo di ammortamento dellimpianto comune (per il periodo) 30.000 euro Quantit prodotta nel trimestre A = 1.000 B = 2.000 Base di riparto = ore macchina
Coefficiente di riparto = Costo totale da ripartire
totale base di riparto

Calcoliamo il costo di produzione: i costi indiretti (4)


Coefficiente di riparto = Costo totale da ripartire
totale base di riparto

Coefficiente di riparto =

30.000 4 x 1.000 + 2 x 2.000

= 3,75 /h

Numero ore macchina di impiego del macchinario per realizzare la produzione di A

Numero ore macchina di impiego del macchinario per realizzare la produzione di B

4 = 15,00 (quota dei costi indiretti 3,75 /h


X per unit di prodotto A)

2 = 7,50 (quota dei costi indiretti


per unit di prodotto B)

Calcoliamo il costo di produzione (5)


Allora qual il costo di produzione dei due prodotti?
Prodotto A 10 x 10 = 100 30 x 20 = 600 2 x 40 = 80 780 15 795 Prodotto B 20 x 10 = 200 10 x 20 = 200 5 x 40 = 200 600 7,5 607,5

Materie prime tipo xx Materie prime tipo yy Manodopera diretta Totale costi diretti (CD) Costi indiretti (CI)

Costo prod.ne unitario (CD+CI)

Posso usare una sola base di riparto per tutti i costi indiretti (base unica)
Materiali indiretti Personale indiretto Costi generali di produzione

Costi indiretti di produzione


Base di riparto COSTI INDIRETTI COSTI DIRETTI COSTI INDIRETTI COSTI DIRETTI

OGGETTO DI COSTO

Materiali diretti

Personale diretto

Materiali diretti

Personale diretto

Posso usare pi basi di riparto per i diversi costi indiretti (base multipla)
Materiali indiretti Personale indiretto Costi generali di produzione

Basi di riparto

COSTI INDIRETTI COSTI DIRETTI

COSTI INDIRETTI COSTI DIRETTI

OGGETTO DI COSTO

Materiali diretti

Personale diretto

Materiali diretti

Personale diretto

10

Svolgiamo un esercizio.
Lazienda Rowert produce nel suo stabilimento di Rovigo due tipologie di maniglie. La linea Artic e la linea Country. Sappiamo che: ARTIC .. Costo materie prime per 1 maniglia 20,00 COUNTRY 12,00

Costo orario manodopera diretta

12,00

8,00

Numero ore manodopera diretta per produrre 1 maniglia

Numero ore macchina per produrre 1 maniglia

continua.
Nellanno sono state prodotte (e vendute) 20.000 maniglie ARTIC e 10.000 maniglie COUNTRY. Risultano sostenuti nel periodo anche i seguenti costi indiretti industriali: Ammortamento macchinari Valori in euro 300.000,00

Manodopera indiretta

420.000,00

Materiale di consumo

200.000,00

Energia elettrica

50.000,00

11

continua.
Il Direttore, Signor Porta, vi chiede di calcolare il costo unitario delle due maniglie nelle due ipotesi di: -Utilizzo di una sola base di riparto per tutti i costi indiretti (le ore di manodopera diretta); -Utilizzo di diverse basi di riparto come di seguito riportato (full costing a base multipla): Base di riparto Ore macchina Ammortamento macchinari

Energia elettrica

Ore macchina

Materiale di consumo

Unit prodotte

Manodopera indiretta

Costo della manodopera diretta

svolgimento.
FULL COSTING A BASE UNICA (ore di manodopera diretta - mod) Sommiamo insieme tutti i costi indiretti = 970.000 euro Base = ore mod. 970.000,00 Calcoliamo il coefficiente 2 x 20.000 + 1 x 10.000 = 19,40 /h mod.

19,40 x 2 = 38,80 costi indiretti maniglia ARTIC 19,40 x 1 = 19,40 costi indiretti maniglia COUNTRY

12

svolgimento.
FULL COSTING A BASE UNICA (ore di manodopera diretta - mod) Qual il costo unitario delle due maniglie?

ARTIC Costi diretti -materie prime -Mod Costi indiretti Totale 20,00 24,00 38,80 82,80

COUNTRY 12,00 8,00 19,40 39,40

svolgimento.
FULL COSTING A BASE MULTIPLA Ammortamento macchinari e energia elettrica = 300.000 + 50.000 = 350.000 euro Base = ore macchina 350.000,00 Calcoliamo il coefficiente 1 x 20.000 + 2 x 10.000

= 8,75 /h macch.

8,75 x 1 = 8,75 costi indiretti di amm.to e energia maniglia ARTIC 8,75 x 2 = 17,50 costi indiretti di amm.to e energia maniglia COUNTRY

13

svolgimento.
FULL COSTING A BASE MULTIPLA Manodopera indiretta = 420.000 euro Base = costo manodopera diretta

420.000,00 Calcoliamo il coefficiente 12,00 x 2x 20.000 + 8,00 x 1 x 10.000

= 0,75

0,75 x 2 x 12,00 = 18,00 costi di manodopera indiretta maniglia ARTIC 0,75 x 1 x 8,00 = 6,00 costi manodopera indiretta maniglia COUNTRY

svolgimento.
FULL COSTING A BASE MULTIPLA Materiale di consumo = 200.000 euro Base = unit di prodotto

200.000,00 Calcoliamo il coefficiente 20.000 + 10.000

= 6,67 /unit di prod.

6,67 il costo del materiale di consumo per singola maniglia (sia ARTIC che COUNTRY)

14

svolgimento.
FULL COSTING A BASE MULTIPLA Qual il costo delle due maniglie?

ARTIC Costi diretti -materie prime -Mod Costi indiretti Quota amm.to e energia Manod. Indiretta Materiale consumo Totale
Totale con una base di allocazione

COUNTRY 12,00 8,00

20,00 24,00

8,75 18,00 6,67 77,42


82,80

17,50 6,00 6,67 50,17


39,40

Le principali classificazioni dei costi

SCOPO

CLASSI

MODALIT DI ATTRIBUZIONE ALL'OGGETTO DI COSTO

diretti indiretti variabili Costanti misti

VARIABILIT RISPETTO AD UN FATTORE DETERMINANTE

15

I costi fissi

C O S T I

AREA DI RILEVANZA

CFT = K

VOLUME DI ATTIVITA (Q)

Costi variabili proporzionali


Costo variabile totale (CVT) = costo variabile unitario (v) x quantit (Q)

C O S T I

AREA DI RILEVANZA

CVT = v x Q

v
VOLUME DI ATTIVITA (Q)

16

I costi misti
SEMIVARIABILI
AREA DI RILEVANZA

A SCALINI
AREA DI RILEVANZA

C O S T I

C O S T I

QUOTA VARIABILE

QUOTA FISSA VOLUME DI ATTIVITA' VOLUME DI ATTIVITA'

4.000 _

4.200 _ 4.000 _

4.000 _ 3.700 _ 3.000 2.000 _ 1.000 _

2.000 _ 1.520 _

2.100 _ _ 2.000

I I 10.000 20.000 COSTI FISSI (assicurazione e bollo)

Km

I I 10.000 20.000 COSTI VARIABILI (carburanti e lubrificanti)

Km

I 10.000

I 20.000

Km

COSTI SEMIVARIABILI (ammortamento)

17

Alcuni esempi sul comportamento dei costi


Voce di costo
Az. che produce automobili: Costo pistoni rispetto al numero di automobili prodotte Costo manutenzione programmata (ogni 20.000 Km o una volta lanno) per lautomobile Az. che produce guarnizioni: Canone di affitto per il capannone Az. che produce automobili: Costo pneumatici rispetto al numero di automobili prodotte Costo della segretaria di uno studio commerciale assunta a tempo indeterminato rispetto al numero di contabilit ordinarie tenute

Variabile

Fisso

X X X X X X

Costi comuni vs. costi speciali


OGGETTI DI COSTO

SPECIALI SPECIALI SPECIALI COSTI AZIENDALI COMUNI COMUNI COMUNI SPECIALI

PRODOTTO

REPARTO

DIVISIONE

AZIENDA

18