Sei sulla pagina 1di 114

TARIFFA R.O.C. - POSTE ITALIANE SPA SPED. IN ABB. POST. - D.L. 353/2003 (CONV. IN L. 27.02.2004, N 46), ART.

1, COMMA 1, DCB MILANO - IN CASO DI MANCATO RECAPITO INVIARE AL CENTRO CMP DI ROSERIO PER LA RESTITUZIONE AL MITTENTE - DISTRIBUTORE M-DIS - MILANO

Fotografare dinverno: come gestire il freddo e il gelo Passione fotografica!

5,90 Febbraio 2010 n. 86 www.digitalcameramag.it

USARE LA REFLEX
Corso rapido per principianti... in 10 semplici passaggi!

Impara i segreti del

DIGITAL CAMERA MAGAZINE N86 - MENS - ANNO 8-10 5,90

bianco nero
Ritratti super Paesaggi da sogno Effetti HDR
ECCO I VINCITORI! NIKON D300s o CANON 7D?

Sfida ai vertici
Inoltre Speciale ottiche: tutto ci che serve sapere!

Cosa troviamo nel numero di Gennaio 2006

Febbraio DCM86

12
PAGINA

IN COPERTINA
Scattare al gelo
Ali Jennings stato al Polo Nord e ora ci insegna le tecniche per ottenere foto impeccabili anche in condizioni proibitive

Nel CD
Ogni mese in allegato un CD pieno di programmi completi, demo e plug-in, oltre alle immagini dei tutorial e delle nostre gallerie

51
PAGINA

Ecco finalmente i vincitori del concorso Photographer of the Year 2009 e i loro scatti mozzafiato

Il fotografo dellanno
22

Reflex: corso per principianti


Un vero fotografo non pu fare a meno di una reflex. Ecco come diventare dei veri esperti in 10 semplici passaggi

33 51

I segreti del bianco e nero


I trucchi pi efficaci per migliorare le nostre foto in bianco e nero

Picture Collage Maker

Photographer of the Year


In rassegna, le fotografie premiate dalla giuria di Digital Camera Magazine nellambito del nostro annuale concorso

12

Il programma per realizzare formidabili collage delle nostre foto

102 Nikon D300s o Canon 7D?


Due reflex velocissime che poco hanno da invidiare ai modelli professionali da migliaia di euro. Ma quale scegliere? La collaudata D300s o la nuovissima 7D?

Fotografia universale

Le tecniche per ottenere foto perfette anche quando il freddo ci fa battere i denti

18

PAGINA

NEL CD COMPLETO Picture Collage Maker 2.1.5 STRUMENTI Paint.NET 3.5.1 STRUMENTI Adobe Camera Profiles b2 STRUMENTI PhotoPro 6 STRUMENTI FastStone PhotoResizer 2.9 STRUMENTI Adobe Lightroom 2 (per MAC) SCATTI DI PROVA Canon EOS 7D vs Nikon D300s, Pentax K-x

33

PAGINA

Impara i segreti del

nero bianco
Ritratti super Paesaggi da sogno Effetti HDR
3

Cosa troviamo nel numero di Gennaio 2006

Febbraio DCM86
PAGINA

102
Parti & Scatta
6 Parti & Scatta
La nostra rubrica di consigli pratici e immediati per realizzare foto migliori come riprodurre quelle fantastiche immagini

EOS 7D vs D300s
46 Un originale effetto Split Tone
Ricreiamo in digitale leffetto Split Tone che si ottiene con le tecniche tradizionali della camera oscura

Sfida allultimo scatto tra le reflex Canon e Nikon del momento

6 Le luci della citt


Grazie alla sua esperienza, Ben Birchall ci insegna come immortalare le citt di notte senza sbagliare uno scatto

48 Paesaggi pi suggestivi in B/N


Trasformiamo un ordinario panorama a colori in unincisiva immagine in bianco e nero

12 Come al Polo Nord


Sfidiamo linverno e otteniamo foto da sogno anche quando le condizioni meteo sono... da brivido

Gallerie
51 I vincitori del concorso
Anche questanno i lettori di Digital Camera Magazine hanno partecipato entusiasti al concorso Photographer of the Year. Con ottimi risultati

Guida al CD
18 Come installare il software
Ecco cosa offre il CD di questo mese. I consigli su come installare e sfruttare i contenuti

I trucchi per catturare le luci della citt


PAGINA

Subito esperti

06

PAGINA

72 La Cina vicina
La fotografia unisce i popoli: godiamoci le immagini pi belle catturate dai lettori della versione cinese della nostra rivista

Primo Piano
22 Il massimo dalla nostra reflex
Per Natale ci siamo regalati un reflex digitale. Troviamo sia pi difficile da usare della vecchia compatta? Ecco un corso per principianti in soli 10 passi

42

76 Missione: forma e contrasto


Vi abbiamo proposto una missione classica ma aperta a innumerevoli prospettive. Ecco come avete risposto

Un tuffo nel passato


Pochi clic per un ritratto retro

84 Intervista: David Noton


Il fotografo inglese, specializzato in viaggi e natura, ci svela i suoi segreti da giramondo con la reflex sempre in valigia

Dopo lo scatto
34 Luci e ombre
Disegnare con la luce il compito di ogni fotografo, soprattutto quando le foto sono in bianco e nero

Chiedilo a noi
90 Digital Camera risponde
Lo spazio dedicato alle vostre lettere e alle vostre fotografie

36 HDR per foto dimpatto


Uniamo pi foto dello stesso soggetto ma con differenti esposizioni per esaltare i dettagli

40 Conversioni con Photoshop


Gli strumenti di Photoshop CS4 per convertire in B/N le foto a colori

42 Creiamo un ritratto vintage


I ritratti glamour degli anni Venti hanno segnato unepoca. Scopriamo

97 Obiettivi: domande e risposte 102 Comparativa: Canon EOS 7D contro Nikon D300S 108 Pentax K-x

Novit e prove

PAGINA

84

PAGINA

Paesaggi mozzafiato

72
4

Intervista a David Noton, fotografo con la valigia sempre pronta

Digital Camera in Cina


I migliori scatti del concorso Photographer of the Year China

A pagina 16
La nostra offerta di abbonamento!!!

Dalla redazione
www.digitalcameramag.it Anno VIII - N. 86 - FEBBRAIO 2010 Direttore Editoriale Stefano Spagnolo Art Director Silvia Taietti Coordinatore editoriale Giancarlo Calzetta

Christian Hill
christianhill@sprea.it

Realizzazione editoriale Christian Hill (Carabas) christianhill@sprea.it Realizzazione CD-ROM Davide Pistritto davidepistritto@sprea.it Segreteria di redazione Franca Notargiacomo francanotargiacomo@sprea.it Servizi redazionali Zaira Bertoni Hanno collaborato Andrea Rota Nodari, Simona Deh, Vito Di Domenico, Giorgio Fattori

Sprea Editori S.p.A. Socio Unico Medi & Son S.r.l Via Torino, 51 20063 Cernusco S/N (MI) Tel (+39) 02.924.32.1 Fax 02.926.263.147 editori@sprea.it www.sprea.it

CDA Luca Sprea (Presidente) Stefano Spagnolo (Vice Presidente) Mario Sprea Marketing e Promozione Walter Longo Abbonamenti si risponde solo al n. di fax: 02.700.537.672 o alla e-mail: abbonamenti.dcm@sprea.it www.digitalcameramag.it/abbonamenti Arretrati Disponibili entro un anno dalla pubblicazione Si risponde solo alla e-mail arretrati@sprea.it o al fax 02.700.537.672 Stampa Grafiche Mazzucchelli S.p.A. Seriate (BG) Carta Valpaco Paper Supply Chain Optimizer Distribuzione M-Dis Distribuzione S.p.A. - Milano Digital Camera Magazine Pubblicazione mensile registrata al Tribunale di Milano il 8 febbraio 2003 con il n. 65 Tariffa R.O.C. Poste Italiane SpA - Sped. in abb. post. D.L. 353/2003 (Conv. in L. 27/02/2004 n. 46) Art. 1, Comma 1 DCB Milano Una copia: euro 5,90 Direttore Responsabile Luca Sprea Copyright Sprea Editori S.P.A. Socio Unico Medi & Son S.r.l titolare esclusivo di tutti i diritti di pubblicazione. Per i diritti di riproduzione, lEditore si dichiara pienamente disponibile a regolare eventuali spettanze per quelle immagini di cui non sia stato possibile reperire la fonte.
Informativa e Consenso in materia di trattamento dei dati personali (Codice Privacy d.lgs. 196/03) Nel vigore del d.lgs 196/03 il Titolare del trattamento dei dati personali, ex art. 28 d.Lgs. 196/03, Sprea Editori S.p.A. (di seguito anche Societ, e/o Sprea), con sede in Cernusco S/N via Torino, 51. La stessa La informa che i Suoi dati verranno raccolti, trattati e conservati nel rispetto del decreto legislativo ora enunciato anche per attivit connesse allazienda. La avvisiamo, inoltre, che i Suoi dati potranno essere comunicati e/o trattati nel vigore della Legge, anche allestero, da societ e/o persone che prestano servizi in favore della Societ. In ogni momento Lei potr chiedere la modifica, la correzione e/o la cancellazione dei Suoi dati ovvero esercitare tutti i diritti previsti dagli artt. 7 e ss. del d.lgs. 196/03 mediante comunicazione scritta alla Sprea Editori S.p.A. e/o al personale Incaricato preposto al trattamento dei dati. La lettura della presente informativa deve intendersi quale consenso espresso al trattamento dei dati personali.

gni anno c un numero di Digital Camera che considero un po speciale. quello dove vengono pubblicati i risultati del super-concorso internazionale Photographer of the Year, indetto dalledizione inglese di Digital Camera Magazine e che coinvolge tutte e sono davvero molte le nazioni nelle quali la nostra rivista viene pubblicata. una grande occasione per confrontarsi con appassionati di fotografia di tutto il mondo, uscire dagli stretti confini del proprio paese e vedere cosa succede al di l di monti e mari. Questanno sono particolarmente orgoglioso di voi. Sebbene, nelle varie categorie, non vi siano vincitori italiani, le foto di nostri connazionali che hanno ottenuto posti donore e menzioni speciali sono davvero molte. Facciamo una piccola statistica. Se consideriamo che il nostro amico Pierre Pellegrini gareggia, giustamente, con i suoi colori svizzeri, ma rimane un lettore di Digital Camera Italia, ci sono ben cinque foto nostre, al pari degli Stati Uniti e secondi solo alla Gran Bretagna (che per aveva una sua categoria riservata). Nessun altro paese ha contribuito con altrettante immagini deccellenza. Congratulazioni a tutti voi! E ora, tornando con i piedi per terra, vorrei riflettere sullutilit dei concorsi, per migliorarsi. Sia partecipandovi sia, pi semplicemente, studiando le foto vincitrici. I fotografi dilettanti non sono necessariamente inferiori ai professionisti. Riuscire a venire pagati per scattare foto spesso funzione di scelte di vita, e di una certa dose di fortuna, ma non esclusivamente del talento. Tra i dilettanti possono celarsi fotografi eccezionali che forse hanno scelto di guadagnarsi da vivere facendo, per esempio, gli impiegati. Queste persone non hanno alcun vincolo creativo, n diretto n indiretto. Non hanno una reputazione o un nome da mantenere e possono davvero dedicarsi alla fotografia con quello spirito libero che talvolta i professionisti non possono permettersi. E questa libert pu essere un ingrediente utilissimo per creare grandi fotografie. Una conferma? La galleria dedicata al Photographer of the Year, a partire da pagina 51. Buona lettura!

Risultati super

christianhill@sprea.it
La nostra promessa ai lettori
Ogni mese vi mostreremo come scattare e creare fotografie migliori, recensiremo diverse fotocamere, software e accessori in totale indipendenza e regaleremo un CD pieno di software specifico per la fotografia digitale. Vi daremo consigli, mostreremo scorciatoie, accompagneremo passo per passo nelle guide, illustreremo i concetti con diagrammi, il tutto per affinare la vostra tecnica fotografica e di fotoritocco nella maniera pi semplice possibile.

Scriveteci
Abbonamenti: abbonamenti.dcm@sprea.it Problemi con il CD: aiutocd@sprea.it Le vostre lettere: posta.dcm@sprea.it Fotografie per le gallerie: galleria.dcm@sprea.it Eventi, idee, spunti: editor.dcm@sprea.it Richieste di supporto: aiuto.dcm@sprea.it Articoli/idee per la rivista: editor.dcm@sprea.it

Linvio di materiale (testi, fotografie, disegni, etc.) alla redazione deve intendersi quale autorizzazione alla loro utilizzazione discrezionale da parte di Sprea Editori S.p.a, e comunque, a titolo di esempio, alla pubblicazione gratuita su qualsiasi supporto cartaceo e non e su qualsiasi pubblicazione anche non della Sprea Editori S.p.a., in qualsiasi canale e in qualsiasi territorio del mondo. Il materiale inviato alla redazione non sar restituito. Copyright Sprea Editori S.p.a. - Testi, fotografie e disegni, pubblicazione e diffusione anche parziale vietate.

scatta...
Dove andare, cosa vedere, come scattare

parti&

Le luci della citt N di notte


on c niente di meglio che passeggiare per una grande citt di notte, a caccia di luci, vibrazioni e colori. Gli scatti in notturna sono tremendamente gratificanti perch ci permettono di catturare lessenza di luoghi ed edifici familiari utilizzando solo le loro luci architettoniche e il cielo al crepuscolo come fondale. Se scattiamo troppo presto, tuttavia, possiamo ritrovarci con scatti privi di luminosit e contrasto, troppo tardi invece il cielo pu perdere drammaticit e trasformarsi in un pesante drappo di velluto nero. Le sessioni in notturna possono andare oltre i semplici scatti architettonici: c talmente tanto da riprendere in una citt che ci sentiremo come bimbi in un negozio di caramelle. Catturiamo motivi astratti e scie luminose oppure scegliamo una notte di pioggia per giocare con gocce e riflessi. In queste pagine andremo a zonzo per la citt con un lettore di Digital Camera...

Subito esperti

Le notti sono lunghe e fredde, ma non dobbiamo rinunciare alla fotografia la citt a tarda ora ricca di opportunit creative. I suggerimenti dellesperto

Tecnica

IL PROFESSIONISTA IL LETTORE

Roger Hamilton-Smith
Roger appassionato di fotograa da anni, ma passato a una reex digitale solo da sei mesi e non vede lora di studiare nuove tecniche.

Ben Birchall
Ben un fotografo professionista della Press Association britannica e sa come ottenere il massimo dalla citt di notte.

Subito esperti

Kit essenziale
Ecco tre strumenti di cui non possiamo fare a meno per scatti nitidi in notturna
Ben Birchall

Il tempismo essenziale. Se scattiamo troppo tardi la magia del cielo svanisce e le immagini appaiono scure e pesanti

Roger Hamilton-Smith

La fotografia in condizioni di luce ridotta richiede tempi lenti, quindi un cavalletto essenziale se vogliamo che le immagini siano perfettamente nitide anche di notte. Acquistiamo il modello pi solido e stabile che possiamo permetterci.

1 2 3

Cavalletto

Scatto remoto

La funzione di autoscatto sufficiente per la maggior parte delle situazioni (per ridurre il rischio di mosso), ma un sistema di scatto remoto necessario per le esposizioni lunghe delle scie luminose del traffico.

Paraluce

Un paraluce aiuta a ridurre il riverbero causato dai raggi di luce che colpiscono il sensore, ma in inverno utile anche per proteggere lobiettivo dalle gocce di pioggia o dai fiocchi di neve.

Come catturare il colore nel cielo


importante riuscire a catturare il colore e la magia del cielo al crepuscolo, anche quando la luce cala. Scattiamo circa mezzora dopo il tramonto e il cielo acquister una splendida tonalit di blu. Lintervallo di tempo che possiamo sfruttare, a volte chiamato ora dorata, ovviamente pi lungo in estate. In citt pi facile centrare il momento perch le luci di edifici e lampioni diventano pi luminose e il contrasto tra cielo e palazzi sembra attenuarsi. Per risultati perfetti, abbiamo consigliato a Roger di usare la modalit di esposizione manuale e quella generale di lettura esposimetrica. Ha selezionato un diaframma intorno a f/11 o f/16 e poi zoomato su unarea costellata di luci intense. A questo punto ha allineato la barra dellesposizione nel mirino ruotando la ghiera dei tempi. Una volta fissata lesposizione sulle luci, tornato a zoomare verso lesterno, per ricomporre e scattare. Ricontrollare le immagini dopo ogni scatto essenziale: dobbiamo infatti verificare di non aver tagliato le luci alte (di non aver cio sovraesposto e perso i dettagli essenziali delle aree pi luminose). Lesposizione corretta deve rivelare dei tagli solo in corrispondenza con i punti luce veri e propri, se ci sono intere aree sovraesposte usiamo un tempo pi veloce per far entrare meno luce nellobiettivo.

Impostazioni chiave
Come congurare la nostra reex per foto perfette
ISO
Usiamo sempre il cavalletto e impostiamo il pi basso livello ISO disponibile per ottenere immagini pi lisce possibili.

LETTURA ESPOSITIVA
Usiamo la lettura generale e zoomiamo su una zona molto luminosa per regolare lesposizione.

FORMATO FILE
Scattiamo in RAW per la miglior qualit. Avremo pi flessibilit nella fase di ritocco post-scatto.

DIAFRAMMA
Teniamo il diaframma fisso su f/16 per la massima definizione e una buona profondit di campo.

BILANCIAMENTO DEL BIANCO


Non abbandoniamo il bilanciamento per la luce diurna, per avere risultati coerenti quando rivediamo le immagini.

MODALIT DI ESPOSIZIONE
Lavoriamo in manuale e modifichiamo solo il tempo di scatto per aggiustare lesposizione.
Lasciamo il bilanciamento del bianco su luce diurna per risultati coerenti

Ben Birchall

Astratti di luci urbane


Giochiamo con la luce per notturni originali e creativi

Quando la luce magica svanisce, non andiamo a casa. Pu fare freddo, ma lumidit di questo periodo dellanno pu creare le condizioni ideali per splendidi astratti, come Roger dimostra brillantemente. Inoltre continuare

a lavorare nella stessa area cittadina contribuir a sviluppare il nostro occhio fotografico. Roger si concetrato su colori e sulle forme intorno a lui: le insegne al neon e le vetrine coperte di pioggia erano

splendide. Gli abbiamo consigliato di provare anche un teleobiettivo per inquadrature pi strette, che escludessero il cielo. I riflessi sullacqua creano affascinanti motivi naturali, quindi teniamo sempre gli occhi aperti.

RIFLESSI
Qui il movimento sullacqua combinato con un tempo lento (alcuni secondi) ha creato, con la diffusione delle luci, unatmosfera che ricorda la seta. Cerchiamo motivi o gruppi di luci complementari per dare equilibrio alla nostra composizione.

GOCCE DI PIOGGIA
Proviamo a riprendere le gocce di pioggia sul vetro. Zoomiamo il pi stretto possibile un obiettivo macro produce risultati eccezionali in questo caso. Roger ha posizionato le luci dietro il vetro, in modo che le gocce fossero piene di splendidi colori.

COLORI ASTRATTI
Di notte vale tutto: le superfici che riflettono o assorbono la luce possono essere la base di eccellenti scatti astratti. Assicuriamoci solo che ci sia abbondanza di colore, come in questa superficie inzuppata dalla pioggia che rifletteva una forte luce arancione.

Scie luminose
Usiamo esposizioni lunghe per trasformare i fari delle auto in uno spettacolo pirotecnico. La tecnica necessaria non poi molto diversa da quella di un normale scatto urbano, con la differenza che servir un tempo di scatto molto pi lungo, da 10 a 30 secondi. Chiudiamo il diaframma almeno su f/22 e avremo scie lunghe e nette. Le luci rosse dei fari posteriori
Roger Hamilton-Smith

rendono meglio quando vicine allobiettivo, quindi piazziamo il cavalletto sul lato giusto della strada. La tecnica pi semplice comporre dopo un semaforo e poi usare lo scatto remoto per avviare lesposizione appena le auto entrano nellinquadratura.

Per questo scatto dinamico Roger ha esposto per 15 secondi a f/22

Roger Hamilton-Smith

Subito esperti

Tecniche avanzate
Allargando i nostri confini creativi possiamo definire il nostro stile e cogliere scatti davvero eccezionali. Impariamo a usare tutti i controlli della reflex quando ci mettiamo allopera. Qui, Roger ha scelto come soggetto le luci di Natale installate su un palazzo. Quando fotografiamo le luci di notte possiamo registrare ogni movimento, non necessariamente del soggetto, come una scia. Abbiamo visto con Roger come muovere fisicamente la fotocamera, o zoomare avanti o indietro durante una lunga esposizione. Anche sfuocare di proposito durante lesposizione pu dare risultati eccezionali...

LO SCATTO SEMPLICE
Questo semplice scatto standard, quasi documentaristico, stato realizzato con la fotocamera montata sul cavalletto: bello, ma non molto creativo. Roger ha usato uno scatto remoto, messo a fuoco sui fili di luci e impostato unesposizione di 4 secondi a f/16 e ISO 200.

PANNING
Per questo rigato astratto Roger ha usato il cavalletto ed eseguito il panning attraverso la stessa esposizione di prima. Le scie diagonali attraverso linquadratura sono state ottenute ruotando lo scatto in fase di ritocco.

MANO LIBERA
Questa esattamente la stessa esposizione (4 secondi, f/16, ISO 200), ma questa volta senza cavalletto. Il movimento stato causato da Roger, nonostante cercasse di tenere la fotocamera immobile comunque pi creativo!

ESPLOSIONE DI ZOOM
Anche questa stata realizzata con la stessa esposizione con la fotocamera su cavalletto. Nel corso dei 4 secondi Roger ha ruotato lanello dello zoom per creare questo sorprendente effetto di esplosione di zoom.

FUORI FUOCO
Tutte le immagini: Roger Hamilton-Smith

CAMBIO DI FUOCO
Per questo folle effetto artistico Roger ha messo a fuoco sulle luci ed esposto per i soliti 4 secondi a f/16, ISO 200. Ha premuto il pulsante di scatto e poi, dopo 1 secondo di esposizione, ha girato lanello della messa a fuoco manuale prima avanti e poi indietro. Lo scatto sembra arte moderna!

Per ottenere il motivo astratto di questa foto, Roger ha aperto il diaframma fino a f/5.6 per creare un effetto di messa a fuoco molto pi morbida. Il tempo di scatto stato diminuito a 0,5 secondi per ottenere unesposizione corretta e prima di scattare il nostro lettore ha volutamente sfocato il soggetto girando manualmente lanello di messa a fuoco.

10

scatta...

parti&

Come fare per...

Scattare al gelo
Gi a ottobre del 2008 mia sorella Fe e suo marito Martin hanno cominciato a dire che un viaggio al Polo Nord sarebbe stato un modo insolito ma emozionantissimo di festeggiare il compleanno di nostro padre. Un anno dopo, accompagnati dallaltra sorella, Kirsty, siamo saliti a bordo

Pensate che il nostro inverno sia freddo? Ali Jennings tornata da poco dal Polo Nord. Non perdiamo i suoi consigli e le tecniche usate per questi scatti mozzafiato
del Noorderlicht, uno Schooner centenario, e abbiamo lasciato Svalbard, in Norvegia, per otto giorni di avventura fotografica. Nelle prossime pagine vi mostrer alcune foto scattate durante il viaggio e vi racconter dellequipaggiamento e delle tecniche che mi sono stati utili in condizioni cos estreme.

12

Tecnica

Kit essenziale
Per un viaggio simile viene la tentazione di portare con noi tutto quello che abbiamo, ma in realt conviene essere misurati e ridurre al minimo lequipaggiamento: viaggiare leggeri essenziale, specie quando si salta su e gi da piccoli canotti gonfiabili. Ecco cosa ho portato.

Reflex digitale full-frame


La Canon 1Ds non la pi leggera delle fotocamere, ma impermeabile allacqua e pu sopportare eventuali urti. Per questo, una scelta azzeccata. Le funzioni pi importanti sono lampia gamma ISO e il sensore full-frame che permettono di scattare foto in ogni condizione, senza doverci preoccupare troppo del rumore.

Zoom con convertitore 1.4x


Quando la vostra guida ha con s unarma significa che meglio mantenere le distanze dalla fauna locale! Un teleobiettivo quindi essenziale. Ho un 35-350 mm, ma nella borsa ho messo anche un convertitore Canon 1.4x, per portare la lunghezza focale a 490 mm.

Zainetto e borse impermeabili


In un viaggio del genere essenziale limitare il peso e poter avere la fotocamera sempre a portata di mano. Perci ho scelto uno zainetto Lowepro e le borse impermeabili pieghevoli Expedition (www.bchcamping.co. uk), per tenere il kit asciutto durante i trasferimenti in gommone. Basta infilarci tutto, piegare e fissare la clip per sigillare.

Ali Jennings

Pochi minuti dopo aver catturato questa immagine, parte del grosso blocco di ghiacchio sulla destra caduto in mare, seguito da un rumore spaventoso. Poi il silenzio. La nostra guida ci ha avvertito di stare lontani dalla riva, poich si sarebbe certamente creato un piccolo tsunami. E cos stato.

13

scatta...

parti&

... ITARE GLI ERRORI BANALI EV

Ali Jennings

In situazioni di luce ridotta come questa, non possiamo permetterci il lusso di tempi veloci per ottenere scatti nitidi senza sparare in alto gli ISO. Ed elevati livelli ISO signicano automaticamente rumore. Cavalletti e barche non vanno daccordo e anche quando si scende a terra portarsi dietro il treppiede un fastidio. Quindi, in assenza di un supporto adeguato, ho appoggiato la reex su una roccia o mi sono sdraiata al suolo ogni volta in cui stato possibile.

1 Non perdere nitidezza

Per gestire il clima imprevedibile e i cambiamenti di luce, ho deciso di usare la lettura esposimetrica parziale per gli animali e quella valutativa per i paesaggi. stata una scelta azzeccata. Di fronte a cieli coperti, ghiaccio e neve, sovraesporre no a due stop ha aiutato a ottenere lesposizione corretta. Ho vericato regolarmente gli istogrammi e continuato a sistemare le impostazioni no a raggiungere perfettamente il risultato che desideravo.

2 Ottenere lesposizione giusta

Ritocco essenziale
Di ritorno a casa, mi sono trovato con diverse centinaia di immagini da trasferire, organizzare e ottimizzare. Ognuna necessitava di ritocchi personalizzati, ma alcune correzioni erano comuni a tutte...

Bilanciare il bianco
sempre buona prassi partire dal bilancimento del bianco. Aperta limmagine in Adobe Camera Raw (ACR), prendiamo lo strumento Bilanciamento bianco dalla barra in alto. Impostiamolo facendo clic su unarea di colore neutro, come una roccia grigia. Se i colori non sembrano ancora corretti, usiamo la barra Temperatura per scaldarli o raffreddarli.

Leggere listogramma
Il grafico dellistogramma mostra in che modo i toni dellimmagine siano influenzati dalle modifiche che apportiamo. Per essere sicuri di non bruciare informazioni nelle luci o nelle ombre, attiviamo lanteprima dei tagli premendo i tasti U e O. Appare una maschera rossa o blu solo se i dettagli di luci o ombre stanno perdendo dati essenziali.

14

Tecnica

3Tenere le distanze

In un viaggio del genere gli incontri con gli animali sono una certezza, ma avvicinarsi a loro in genere sconsigliabile. Per ottenere buoni scatti a distanza, necessaria una lunghezza focale di almeno 400 mm. Lho combinata con ISO 400, tempo di scatto di 1/125 di secondo e apertura del diaframma a f/3.5.

4 Usare gli ISO a nostro vantaggio

Anche se le giornate ci apparivano piuttosto luminose, la luce reale era spesso molto scarsa per via del cielo coperto. Non potendo usare il ash a causa della distanza dalla maggior parte dei soggetti, stato importante compensare aumentando gli ISO per ottenere un buon equilibrio di tempo e diaframma. In generale, ho usato ISO tra 250 e 400, ma ho spesso dovuto alzare il livello no a 800 o pi per riuscire a esporre a sufcienza con la luce disponibile.

Correzioni base
La barra Esposizione pu essere usata per schiarire o scurire limmagine: quando il picco dellistogramma si stacca dai margini sappiamo di aver portato la barra nella posizione corretta. Adesso possiamo usare le barre Recupero e Luce di schiarita per ricostruire i dettagli tagliati nelle ombre o nelle luci. Infine, diamo una leggera spinta a Contrasto e Saturazione.

Affrontare lesposizione
Apriamo lo scatto in Photoshop con Apri immagine. Per normalizzare le differenze di esposizione tra cielo e primo piano usiamo la Selezione rapida per isolare il cielo. Apriamo Migliora bordo, impostiamo Arrotonda su 2 e Sfuma su 1.5. Creiamo un nuovo Livello di regolazione di tipo Livelli e usiamo le barre di luci e ombre per dare enfasi ai toni del cielo.

Denizione selettiva
Trasciniamo il livello di regolazione Livelli su Crea un nuovo livello e facciamo clic sulla maschera premendo Ctrl+I per invertirla. Facciamo doppio clic sul livello e portiamo luci e ombre ai margini del grafico. Facciamo clic premendo il tasto Maiuscole, uniamo i livelli e andiamo su Migliora8Contrasto automatico per dare definizione al primo piano.

15

Abbonandoti oggi stesso a Digital Camera Magazine, potrai cominciare a ricevere direttamente a casa tua la rivista gi dal prossimo numero. Se le poste dovessero smarrire una copia, basta che tu ci scriva una e-mail e ti prolunghiamo labbonamento! Sconto del 46,47%, praticamente pi di 5 NUMERI GRATIS! Nessun rischio! Soddisfatto o rimborsato! In qualsiasi momento!

I VANTAGGI

ABBONATI
Puoi abbonarti in modo pratico e veloce dal nostro sito internet alla pagina

www.digitalcameramag.it/abbonamenti
Sottoscrivendo labbonamento ricevi a casa 12 numeri del tuo mensile preferito e puoi gestirlo come vuoi tu dal WEB avrai una cabina di comando personalizzata

ECCO TUTTO QUELLO CHE POTRAI FARE


puoi spostarlo quando cambi indirizzo, anche solo per un mese puoi interrompere la spedizione durante le vacanze puoi controllare quando te lo abbiamo spedito puoi vericare se ti sta per scadere labbonamento puoi rinnovarlo da solo risparmiando tempo, denaro e fastidi

Puoi rinnovare anche se il tuo abbonamento non ancora scaduto


Offerta valida fino al 25/02/2010 Sono accettate tutte le carte del circuito VISA, AMERICAN EXPRESS e DINERS.

Per ogni informazione ulteriore rivolgersi a: abbonamenti.dcm@sprea.it o al fax n 02/700537672

A
ON NOVI C B SE RIN VIA WE ITO I CRED D CARTA

,90 37

Prezzo a copia 3,16 Risparmio totale 32,90 pari a 46,47% Prezzo a copia 3,33 Risparmio totale 30,90 pari a 43,64% Prezzo a copia 3,49 Risparmio totale 28,90 pari a 40,82% Prezzo a copia 3,74 Risparmio totale 25,90 pari a 36,58%

O BONAT B EI GI A VI SE S O E RINN

,90 39 ,90 41
VI R NUO PE TI BBONA A

N NTO CO E BONAM VIA WEB AB NUOVO I CREDITO ARTA D C

, 90 44

guida
Febbraio

al CD-ROM

Tutto ci che serve al fotografo digitale

Nel nostro CD
Programma Completo per Windows
Picture Collage Maker 2.1.5

Strumenti e demo per Windows


i si vedano le pagine relative

Paint.NET 3.5.1 Adobe Camera Profiles b2 PhotoPro 6 FastStone PhotoResizer 2.9

Strumenti e demo per Macintosh


Adobe Lightroom 2

Immagini dei test


Canon EOS 7D VS Nikon D300s Pentax K-x

Programma Completo

Picture Collage Maker 2.1.5


Se vogliamo fare un regalo originale e simpatico ad amici e familiari, affidiamoci agli intuitivi strumenti di questo programma per creare formidabili collage di foto. Possiamo scegliere tra decine di modelli gi pronti quello che pi ci piace: cambieranno la disposizione delle foto sul foglio, lo sfondo e gli elementi di contorno. Naturalmente possibile personalizzare il collage secondo le proprie esigenze, ad esempio ridimensionando le immagini, ruotandole, applicando effetti speciali di ogni tipo e aggiungendo cornici. Picture Collage Maker consente anche di creare e stampare con facilit biglietti dauguri e calendari.

Come funziona il nostro CD


Inseriamo il CD allinterno del lettore del computer. Linterfaccia grafica si avvier automaticamente. Se cos non fosse, lanciamo manualmente il file IERunner.exe. Lo troviamo nella cartella principale del CD.

Se il CD non funziona
Ogni mese, con le riviste di Sprea Editori, arrivano nelle edicole migliaia di CD. Pu capitare che alcuni di questi si rovinino durante il trasporto rompendosi o diventando illeggibili da parte del PC. In tal caso possibile richiedere la sostituzione gratuita del CD inviando, entro i tre mesi successivi al mese di copertina, unemail allindirizzo di posta elettronica aiutocd@sprea.it indicando il mese e il numero della rivista, le proprie generalit e il recapito al quale si vuole ricevere il CD sostitutivo. Per altre informazioni sul loro funzionamento, si pu scrivere ad aiutocd@sprea.it o inviare un fax al numero 02.92.62.63.147.

18

Per i crediti delle immagin

Tutte le immag per mettere in ini pr le guide passo atica pass di questo numer o o

Tutorial

FastStone PhotoResizer 2.9


Photoresizer 2.9 un programma che non deve mancare nella nostra collezione. Facilissimo da usare, infatti in grado di convertire in serie le nostre foto in tantissimi formati diversi, ma anche di rinominarle e di effettuare operazioni come il ridimensionamento, la rotazione o il ritaglio. Grazie al software di FastStone non c pi bisogno di intervenire su ciascuna singola foto. Potremo invece agire su interi gruppi di file, risparmiando tempo prezioso. Purtroppo PhotoResizer non disponibile in italiano, ma la sua interfaccia intuitiva e ben organizzata, tanto che non serve conoscere linglese.

19

La tua libreria on-line


Tutti i consigli per ritoccare le tue foto come un vero professionista, utilizzando Adobe Photoshop Elements, di cui la demo dellultima versione inserita nel CD allegato alla pubblicazione. Questo manuale adatto anche a chi non ha esperienza nelluso dei programmi di grafica.

Per scoprire tutto il mondo del . ..


JAVASCRIPT - CREARE
PAGINE WEB INTERATTIVE

Una guida completa per programmare nel linguaggio pi usato dai professionisti nel mondo 12,90 MINI ACQUARI DACQUA DOLCE E MARINA I consigli per curare pesci, piante e invertebrati dacqua dolce e marina 12,90 PREVENIRE IL CANCRO La salute si difende anche a tavola: ecco le ricette per proteggere il nostro organismo 12,00

ACQUISTANDO TRE O PI TITOLI LE SPESE POSTALI SONO

GRATUITE!

IL FOTORITOCCO I manuali di Digital Camera Magazine 12,00

NOVIT
LA SALUTE A TAVOLA Cucinare e mangiare bene: tutte le regole e i consigli per nutrirsi in modo sano con gusto 12,00

VIVERE CON IL CANE Tutto ci che dovete sapere per accudire i nostri amici a quattro zampe 8,50 PREVENIRE LINFARTO Prevenire linfarto con i cibi per difendere con gusto il sistema cardiaco e circolatorio 12,00 AUDIO DIGITALE - DAL CAMPIONAMENTO AL MIXING I trucchi per ottenere il massimo nella registrazione audio digitale 12,00 HOME THEATER - PORTA IL CINEMA A CASA TUA Il cinema nel salotto di casa: caratteristiche, assemblaggio componenti, audio e video 8,90

VIVERE CON IL GATTO Tutto quello che c da sapere per accogliere in casa e accudire il nostro gatto 8,50 PHOTOSHOP CS3 IMMAGINI PERFETTE Tutti i segreti per usare Photoshop CS3 per poter ritoccare le nostre foto 8,50 PHOTOSHOP CS3 TECNICHE DI BASE Photoshop il riferimento per la foto digitale. Un programma indispensabile 12,90

COME FOTOGRAFARE
STILL-LIFE 8,50 Tecniche, esempi e schemi per catturare lanima di qualunque oggetto attraverso vere e proprie lezioni effettuate presso la John Kaverdash Accademia di Fotografia COME FOTOGRAFARE IL RITRATTO Svelati i segreti dei maestri per realizzare ritratti dautore 8,50 CREARE SITO WEB IN POCHI MINUTI Il libro una guida per creare dei siti Internet in modo veloce e moderno 9,90

www.spreastore.it

Scegli le pubblicazioni che vuoi ordinare


Indica con una le pubblicazioni che desideri ricevere:
I GATTI A PELO LUNGO E SEMILUNGO MINI ACQUARI DACQUA DOLCE E MARINA VIVERE CON IL CANE VIVERE CON IL GATTO LA SALUTE A TAVOLA PREVENIRE IL CANCRO PREVENIRE LINFARTO IL FOTORITOCCO - I MANUALI DI DIGITAL CAMERA MAGAZINE STILL LIFE HDTV - TV AD ALTA DEFINIZIONE HOME THEATER - PORTA IL CINEMA A CASA TUA AUDIO DIGITALE - DAL CAMPIONAMENTO AL MIXING PHOTOSHOP CS3 - IMMAGINI PERFETTE PHOTOSHOP CS3 - TECNICHE DI BASE I SEGRETI DELLE PIANTE AROMATICHE I SEGRETI DELLE PIANTE DELLA SALUTE LE ROSE PIANTE DI CASA JAVASCRIPT - CREARE PAGINE WEB INTERATTIVE COME FOTOGRAFARE IL RITRATTO CREARE SITO WEB IN POCHI MINUTI EMULE - CONDIVIDERE I FILE WEB 2.0 MARKETING PUBBLICIT Totale quantit 8,50 12,90 8,50 8,50 12,00 12,00 12,00 12,00 8,50 8,90 8,90 12,00 8,50 12,90 9,90 9,90 9,90 9,90 12,90 8,50 9,90 7,50 9,90 Totale Ordine

DIGITALE
I SEGRETI DELLE PIANTE AROMATICHE Guida alle spezie, aromi, erbe della salute, e piante alimentari 9,90 I SEGRETI DELLE PIANTE DELLA SALUTE Tutte le erbe medicinali hanno delle propriet specifiche 9,90

HDTV
TV AD ALTA DEFINIZIONE 8,90 Tutto quello che c da sapere per comprare senza rimpianti il televisore ad alta definizione per soddisfare le esigenze di visione in rapporto anche allambiente in cui il televisore verr utilizzato

SCELGO IL SEGUENTE METODO DI SPEDIZIONE:


Indica con una la forma di spedizione desiderata Spedizione tramite posta tradizionale al costo aggiuntivo di

2,90 7,00

NOVIT
WEB 2.0 MARKETING PUBBLICIT 9,90 Una guida per chi desidera comprendere le potenzialit di Internet e delle nuove tecnologie digitali come strumento di comunicazione e di pubblicit

Spedizione tramite Corriere Espresso al costo aggiuntivo di

TOTALE COMPLESSIVO

SE VUOI ORDINARE VIA POSTA O VIA FAX, COMPILA QUESTO COUPON


Ritaglia o fotocopia il coupon, invialo in busta chiusa a: Sprea Editori S.p.A. Socio Unico Medi & Son S.r.l. Via Torino, 51 20063 Cernusco s/n (MI), insieme a una copia della ricevuta di versamento o a un assegno. Oppure via fax al numero 02.700537672. Per ordinare in tempo reale i manuali collegati al nostro sito www.spreastore.it. Per ulteriori informazioni puoi scrivere a store@sprea.it

NOME COGNOME VIA N CITT TEL. E-MAIL SCELGO IL SEGUENTE METODO DI PAGAMENTO E ALLEGO:
Indica con una la forma di pagamento desiderata Ricevuta di versamento su CCP 91540716 intestato a Sprea Editori S.P.A. Via Torino 51 - 20063 Cernusco Sul Naviglio MI Assegno bancario intestato a: Sprea Editori S.P.A. Carta di Credito
DIGITAL CAMERA - N86

OFFERTA VALIDA SOLO ONLINE!

C.A.P.

PROV.

SE ACQUISTI 2 DVD IL TERZO IN REGALO!


SE PREFERISCI REGALARTI UN MONDO DI EMOZIONI, ACQUISTA LA SERIE COMPLETA:

N.
(Per favore riportare il numero della Carta indicandone tutte le cifre)

Scad.

CVV
(Codice di tre cifre che appare sul retro della carta di credito)

a 89,00
comprese le spese postali

30 DVD

Nome e Cognome del Titolare

Data

Firma del titolare

Informativa e Consenso in materia di trattamento dei dati personali - (Codice Privacy d.lgs. 196/03) Sprea Editori S.p.A. Socio Unico Medi & Son S.r.l. con sede in Cernusco sul Naviglio (MI), via Torino, 51, il Titolare del trattamento dei dati personali che vengono raccolti, trattati e conservati ex d.lgs. 196/03. Gli stessi potranno essere comunicati e/o trattati da Societ esterne Incaricate. Ai sensi degli artt. 7 e ss. si potr richiedere la modica, la correzione e/o la cancellazione dei dati, ovvero lesercizio di tutti i diritti previsti per Legge. La sottoscrizione del presente modulo deve intendersi quale presa visione, nel colophon della rivista, dellInformativa completa ex art. 13 d.lgs. 196/03, nonch consenso espresso al trattamento ex art. 23 d.lgs. 196/03 in favore dellAzienda.

Tutto sotto controllo

TECNICA REFLEX

22

Tecnica

Il massimo dalla reex


in dieci facili passi
Per Natale ci hanno regalato una reflex digitale o abbiamo aspettato i saldi per comprarne una? Ecco i consigli dei nostri esperti per spremerla al massimo delle sue possibilit!
In redazione riceviamo decine di e-mail di lettori terrorizzati dalla complessit della loro nuova reflex digitale. Di solito non sanno come sfruttarla al meglio e quasi tutti sono disorientati dalle sue numerosissime funzioni. Considerando la miriade di pulsanti che affolla le moderne fotocamere, il panico del tutto comprensibile. Persino fissare la cinghia di quello che dovrebbe essere il nostro nuovo giocattolo preferito pu a volte sembrare una missione impossibile! Ok, manteniamo la calma: nelle prossime pagine seguiremo passo passo tutto il processo di reciproca conoscenza: dal momento in cui tiriamo fuori lamata reflex dalla scatola per la prima volta fino al giorno in cui potremo appendere alla parete, con orgoglio, la prima foto scattata insieme...

23

Tutto sotto controllo Conguriamo la fotocamera

TECNICA REFLEX

Prima ancora di mettere il dito sul pulsante di scatto, dobbiamo scendere a patti con pulsanti, impostazioni, preferenze e menu

Le reflex digitali ci permettono di scattare foto molto pi creative rispetto alle compatte, tuttavia le funzionalit extra richiedono un po di tempo e pratica per essere comprese a fondo. Allinizio pu essere frustrante, ma ci accorgeremo presto di quanto valga la pena impegnarsi per ottenere risultati ben superiori rispetto alle punta e scatta.

CONTROLLO QUALIT
Come formato file, preferiamo il RAW al JPEG. I dati extra che catturiamo scattando in formato RAW non compresso ci offrono maggiore flessibilit negli interventi di miglioramento dopo lo scatto. Impostiamo la sensibilit pi bassa possibile, tra ISO 100 e 400. La maggior parte delle fotocamere a livelli pi alti introduce rumore (una sgranatura nelle immagini). Possiamo lasciare in automatico il bilanciamento del bianco, ma guadagneremo pi fiducia sapendo in anticipo quale impostazione scegliere (ad esempio Nuvoloso o Tungsteno) in relazione alle condizioni di luce ambientale.

CONTROLLI CHIAVE
Diaframma e tempo di scatto sono cruciali. La loro combinazione influenza la quantit di luce che penetra nellobiettivo e anche laspetto finale delle nostre immagini. Il diaframma controlla la profondit di campo determinando quali aree di una scena appaiano a fuoco. Se vogliamo una ridotta profondit di campo, dobbiamo selezionare un diaframma ampio (come f/2.8), e viceversa. Il tempo di scatto pu congelare un soggetto in movimento o creare un effetto sfocato. Pi lento il tempo, maggiore sar la sfocatura.

MODALIT DI ESPOSIZIONE
Le reflex digitali offrono diverse modalit di esposizione, da quella totalmente automatica (come una fotocamera compatta) a quella completamente manuale. Due popolari modalit semi automatiche sono le priorit di diaframma e di tempi. La prima consente di scegliere lapertura del diaframma: la fotocamera stabilir poi da s quale tempo sia necessario allo scatto. Se invece sappiamo che tempo usare per ottenere un certo effetto, impostiamo la priorit di tempi. La fotocamera sceglier al posto nostro lapertura del diaframma per la pi corretta esposizione.

MODALIT DI LETTURA DELLESPOSIZIONE


Le modalit di lettura dipendono da fotocamera e modello, ma le tre pi diffuse sono multizona, media centrata e spot. La modalit multi-zona legge lesposizione dellintera scena e di solito si presta a dare risultati accurati nella maggior parte delle situazioni. La media centrata effettua una lettura concentrata per circa il 70% sul centro dellinquadratura e sfumata verso i margini: per questo ideale per i ritratti. La lettura spot legge solo una piccola porzione della scena ed quindi la modalit pi avanzata e di gran lunga la pi precisa.

Le migliori per iniziare


Sugli scaffali ci sono moltissime reflex digitali, ed difficile decidere quale sia la migliore per noi. I modelli elencati rendono la vita molto pi facile ai principianti della fotografia reflex, ma non sono certo giocattoli e non ci stancheremo troppo in fretta di loro...
Panasonic LUMIX G1 Prezzo 749 (con 14-45 mm)
Abbastanza compatta da poter essere portata ovunque, offre una qualit superba; ha il solo svantaggio di una ridotta gamma di obiettivi disponibili per via del sistema Micro 4/3. Lautofocus rapidissimo.

Nikon D3000 Prezzo 540 (con 18-55 mm VR)


Questa reflex dotatissima la pi userfriendly, con una modalit Guida che ci spiega esattamente come scattare. La qualit di immagine ottima e i livelli di rumore eccezionali anche ad alti livelli ISO. La prima Nikon ideale.

Canon EOS 500D Prezzo 859 (con 18-55 mm IS)


Non altrettanto facile da usare, la EOS 500D per solida, compatta e leggera. Non solo scatta immagini nitide e vibranti, ma gira anche video HD. Come per la Nikon, la qualit di immagine ad alti livelli ISO superba.

24

Tecnica

2I paesaggi
MODALIT DI SCATTO E AUTOFOCUS
Per scatti sempre nitidi, le reflex offrono pi modalit di messa a fuoco. Le due principali sono singola, per i soggetti statici, e continua, per quelli in movimento. La maggior parte dei modelli permette di scegliere manualmente il punto di messa a fuoco, per poter bloccare lautofocus sui soggetti decentrati. La modalit di scatto determina invece se a ogni pressione del pulsante di scatto venga catturata una sola inquadratura o una raffica continua finch non rilasciamo il pulsante, o ancora se debba attivarsi lautoscatto dopo un dato intervallo di tempo.

Impostiamo la fotocamera per...

SCHERMO LCD POSTERIORE


Adesso che abbiamo una reflex ora di imparare a sfruttare al massimo lo schermo LCD, pi grande e luminoso di quello di una compatta. Dobbiamo saper usare i comandi dello zoom per ingrandire parti di unimmagine sullo schermo, in modo da poter valutare definizione ed eventuale rumore. Prendiamo anche labitudine di controllare lesposizione con listogramma. Un grafico sbilanciato a sinistra indica sottoesposizione, a destra segno di sovraesposizione. A pagina 29 troviamo altri suggerimenti su come usare questo strumento vitale.

I paesaggi rappresentano uno dei generi pi popolari. I momenti migliori per catturarli sono le prime e le ultime tre o quattro ore di luce del giorno. Scegliere lorario giusto fa la differenza tra uno scatto di grande impatto e una foto spenta e appiattita dalla luce di mezzogiorno. I paesaggi spesso contengono ampie aree luminose che possono creare difficolt alla lettura esposimetrica. Il problema che se esponiamo il cielo correttamente il primo piano viene sottoesposto. La soluzione migliore usare un filtro graduato a densit neutra. Larea grigia del filtro deve combaciare con il cielo

per schermarne la luminosit e consentire unesposizione pi omogenea. Un altro filtro popolare in campo paesaggistico il polarizzatore circolare. Ruotato con una certa angolazione, d profondit allazzurro del cielo e taglia i riflessi indesiderati sullacqua. Un paesaggio riuscito ha molta profondit, per cui dobbiamo usare un diaframma chiuso, intorno a f/16 o f/22, per garantirci la massima definizione. Questo significa rallentare i tempi di scatto e rende obbligatorio anche un cavalletto. Un solido treppiede, abbinato a un cavo di scatto remoto, ci permette di chiudere il diaframma senza preoccuparci del mosso.

Un filtro ND ci aiuter a catturare paesaggi impeccabili anche in condizioni di luce difficili

Sony Alpha 330 Prezzo 550 (con 18-55 mm)


Guida on-screen e riduzione del rumore super efficace rendono la Alpha 330 un sogno per ogni novellino. Visto anche il prezzo decisamente attraente, di sicuro un modello da prendere in considerazione.

Pentax K-x Prezzo 599 (con 18-55 mm)


Unottima reflex tutto fare, attraente per i novellini come per i fotografi pi esperti. La qualit di immagine eccezionale per la fascia di costo, ma lobiettivo modesto. La recensione completa a pagina 108.

25

Ed Godden

Tutto sotto controllo Alla scoperta della ghiera


Questa la modalit ideale per i principianti assoluti. In pratica converte la reflex in una compatta punta e scatta e tutte le impostazioni di esposizione, il diaframma e il tempo di scatto sono gestiti in automatico.

TECNICA REFLEX

Scegliamo la modalit di esposizione pi adatta alle nostre capacit


Scegliere la modalit di esposizione non significa solo valutare le nostre capacit tecniche, ma anche selezionare i parametri che ci offrono maggior libert creativa, per dimenticare i tecnicismi e iniziare a concentrarci davvero sulla fotografia. Le fotocamere propongono un buon numero di impostazioni automatiche, tra cui le modalit per riprendere lazione, i close-up o i ritratti, ma di solito sono piuttosto restrittive e in generale conviene ignorarle fin da subito. Scendiamo subito a patti con le impostazioni semi-automatiche e manuali e in brevissimo tempo vedremo migliorare i nostri scatti.

AUTO/QUADRATO VERDE

Questa modalit semi-automatica permette di impostare il valore di diaframma in base alleffetto desiderato (sfondo sfocato, per esempio): la fotocamera selezioner da s il tempo di scatto necessario a unesposizione corretta.

PRIORIT DI DIAFRAMMA

Anche qui tempo e diaframma sono impostati automaticamente, ma possiamo controllare livelli ISO, la compensazione dellesposizione (schiarire o scurire) e altre regolazioni e, se vogliamo, scavalcare le impostazioni automatiche della reflex.

PROGRAM

La modalit simile alla priorit di diaframma, ma qui scegliamo il tempo di scatto e la fotocamera pensa al diaframma. Serve per congelare azioni veloci con un tempo rapido oppure per creare effetti di movimento con un tempo lento.

PRIORIT DI TEMPI

5 3 4 2 1

In modalit manuale impostiamo sia il diaframma sia il tempo di scatto e assumiamo quindi il totale controllo creativo. Abbiamo accesso a tutti i tempi e i diaframmi disponibili e anche al tempo di posa B, che ci permette di esporre per tutto il tempo in cui teniamo premuto il pulsante di scatto, lideale per la fotografia notturna.

MANUALE

26

Tecnica

Esploriamo in profondit la fotocamera nuova


manualmente parametri come il bilanciamento del bianco, la sensibilit ISO e il formato dei file possiamo prendere maggiore controllo sul modo in cui appariranno le immagini. Guadagneremo cos sicurezza e, soprattutto, la soddisfazione di sapere che abbiamo davvero scattato da noi, senza affidare tutte le decisioni alla fotocamera.

Se non ci dimenticheremo delle impostazioni automatiche, le nostre foto sembreranno tutte uguali. Per realizzare scatti creativi dobbiamo prendere il pieno controllo della reflex. Scopriamo come...
vero: la perfezione questione di pratica. Ma anche conoscere fin da subito le principali funzioni della nostra reflex aiuta a ottenere buoni scatti. Impostando

BILANCIAMENTO DEL BIANCO


Nella maggior parte dei casi possiamo affidarci al bilanciamento automatico, ma in alcune situazioni la fotocamera pu ingannarsi. Per esempio, in luce mista, o in ombra, il bilanciamento automatico pu fare confusione e produrre una forte dominante. Selezioniamo un bilanciamento adatto alla scena, come nuvoloso, ombra o flash, e le immagini appariranno come la scena che vediamo a occhio nudo.

SENSIBILIT ISO
Limpostazione ISO influenza la sensibilit della fotocamera alla luce. Per produrre le immagini pi nitide, conviene usare il livello pi basso, ma non sempre possibile. In luce scarsa, o a mano libera, i tempi lenti non sono praticabili. Ricordiamo che nelle reflex recenti possiamo normalmente arrivare fino a ISO 800 senza introdurre troppo rumore. La maggiore sensibilit ci permetter di sfruttare tempi pi veloci ed evitare il mosso.

FORMATO FILE
Ne abbiamo gi parlato, ma scattando in RAW abbiamo il grande vantaggio di ottenere limmagine completa, cos come la fotocamera la cattura. In JPEG la compressione causa la perdita di alcuni dettagli. Unimmagine in RAW migliorabile via software e poi archiviabile in formato JPEG o TIFF per la condivisione o la stampa. Possiamo anche scattare in doppio formato, JPEG e RAW insieme, per ottenere la massima flessibilit.

ACCESSORI ESSENZIALI
Probabilmente con la reflex abbiamo comprato un obiettivo kit, di solito piuttosto modesto. Il consiglio di risparmiare per un obiettivo migliore e nel frattempo investire in un solido cavalletto. Per meno di 200 euro possiamo ottenere un buon treppiede e vederne leffetto istantaneo sulla nostra fotografia: possiamo scattare con diaframma pi chiuso per maggiore profondit di campo e ottenere scatti privi di mosso in condizioni di luce scarsa.

27

Tutto sotto controllo Selezioniamo la modalit di fuoco

TECNICA REFLEX

6I ritratti

Le impostazioni per...

Le modalit di messa a fuoco e di scatto sono spesso trascurate, ma sapere come usarle essenziale per gestire le situazioni pi difficili
MESSA A FUOCO
Le tre modalit di messa a fuoco disponibili servono ad aiutarci a mettere a fuoco automaticamente sia i soggetti statici sia quelli in movimento AF singolo In questa modalit la fotocamera mette a fuoco e si blocca sul soggetto nch teniamo il pulsante di scatto premuto a met. Attenzione: se noi o il soggetto ci spostiamo, dobbiamo rimettere a fuoco. AF continuo Questa modalit invece perfetta per fotografare gli uccelli in volo o gli sport. Finch teniamo mezzo premuto il pulsante di scatto, il motore continua a rimettere a fuoco sul soggetto. Manuale Pessime condizioni di luce, soggetti con dettagli minuti o scatti attraverso il vetro sono situazioni che mettono in difcolt anche gli obiettivi pi costosi. Ecco perch la messa a fuoco manuale una salvezza. Se lautofocus non riesce a bloccarsi sul soggetto, passiamo in manuale e ruotiamo lanello di messa a fuoco per ottenere scatti nitidi.

MODALIT DI SCATTO
La modalit di scatto determina la possibilit di impostare lo scatto singolo o la rafca. Scatto singolo La fotocamera scatta solo una volta per ogni pressione del pulsante di scatto. Lo scatto singolo si adatta meglio ai soggetti statici, come paesaggi e ritratti, per cui non servono inquadratura a rafca per cogliere lattimo. Scatto continuo In questa modalit, ideale per lazione, la fotocamera realizza una rafca di scatti al massimo della frequenza di scatto possibile, nch non rilasciamo il pulsante di scatto.

Che siano poche foto di una festa tra amici o una sessione con una modella in studio, una veloce raffica di scatto non una funzione essenziale per i ritrattisti: molto pi importante scegliere la focale corretta (lobiettivo) per leffetto desiderato. Idealmente, una lunghezza di 50 mm o pi dona molto ai soggetti. Un diaframma compreso tra f/5.6 e f/8 riesce a sfocare lo sfondo, a staccare il soggetto dai dintorni e nel contempo a far apparire nitido lintero viso. Ricordiamoci di mettere a fuoco sugli occhi per risultati ottimali. Impostare la lettura espositiva su multi-zona o media centrata dovrebbe funzionare nella maggior parte dei casi, ma se il soggetto in controluce o ha uno sfondo scuro o in ombra passiamo alla lettura spot o anche alla compensazione dellesposizione. In esterni, scattiamo in ombra, o piuttosto tardi nel pomeriggio, per produrre immagini pi delicate e risultati pi gradevoli. La forte luce verticale del mezzogiorno pu creare ampie zone dombra sotto gli occhi e far apparire il soggetto come un panda!

PUNTI DI MESSA A FUOCO


Non diamoci sempre dellautofocus: specichiamo esattamente dove vogliamo mettere a fuoco. Abbiamo due scelte: lasciare il controllo alla fotocamera che analizzer da s la scena, oppure selezionare unarea manualmente. Punto AF singolo Conviene usare questa modalit quando riprendiamo un ritratto o un soggetto statico. Scegliamo manualmente il punto di messa a fuoco, che non deve essere per forza quello centrale. Area AF dinamica la modalit perfetta per i soggetti in movimento. Alcune reex oggi arrivano a 50 punti AF: noi ne scegliamo uno, ma se il soggetto si sposta, la reex rimette a fuoco su uno vicino.
Ed Godden

Scegliamo sfondi ordinati e puliti

28

Tecnica

Assicuriamoci sempre esposizioni perfette


scena. La sensibilit alla luce (ISO) influenza questo aspetto e la combinazione di diaframma e tempo definisce laspetto finale dellimmagine. Possiamo visualizzare listogramma per valutare la distribuzione tonale dellimmagine appena scattata, correggere le impostazioni ed eventualmente scattare di nuovo. Studiamo gli istogrammi qui sotto per capire meglio...

Scegliamo fin dal momento dello scatto lesposizione giusta


Le nuove reflex se la cavano molto bene con lesposizione, ma certo non esiste un sistema esposimetrico del tutto a prova di errore. Alcuni soggetti possono ingannare la fotocamera e spingerla a produrre immagini troppo chiare (sovraesposte) o troppo scure (sottoesposte). Per questo motivo, essenziale sapere che modalit di lettura usare in ogni situazione. Gli esposimetri delle reflex digitali misurano la quantit di luce riflessa dalla

SOTTOESPOSTO

CORRETTO

SOVRAESPOSTO

Nel sensore entrata poca luce, a causa di un tempo troppo veloce o di un diaframma troppo chiuso. Listogramma sbilanciato a sinistra, e le informazioni sono tagliate. In stampa, le aree tagliate appariranno nere e i dettagli nelle ombre saranno persi.

Questo scatto esposto correttamente e mostra colori decisi con toni chiari e scuri ben distribuiti. Nellistogramma lesposizione corretta ha valori che si spingono il pi a destra possibile senza tagliare le luci alte e una significativa forma a picco.

Lo scatto sovraesposto: troppa luce ha raggiunto il sensore. Listogramma rivela una distribuzione tonale sbilanciata verso destra. In stampa le aree che dovrebbero contenere i dettagli tagliati risulteranno bruciate e limmagine generalmente avr colori slavati.

Le modalit di lettura
MULTI-ZONA
Pu chiamarsi anche Matrix, valutativa o multi-segmento, ma sono tutte la stessa cosa. Generalmente limpostazione predefinita della fotocamera quando laccendiamo la prima volta. Il software divide la scena in sezioni ed esegue una lettura di ognuna, per determinare la lettura dellintera scena.

SPOT
Questa la modalit pi precisa, perch permette di leggere lesposizione di una piccola e precisa parte della scena. Pu volerci un po di esperienza per capire quale possa essere unarea dai toni medi adatta a eseguire la lettura. Il manuale ci dovrebbe dire come passare da una modalit di lettura allaltra.

MEDIA CENTRATA
Anche questa modalit esegue una lettura dellintera scena, ma si concentra principalmente sul 60/70% centrale. Si adatta ai ritratti, specialmente se il soggetto centrato. Pu essere ingannata e creare errori se unarea nei pressi dei margini della scena contrasta fortemente con la zona centrale.

29

Ed Godden

Tutto sotto controllo Abbiniamo diaframma e tempo di scatto


il sensore (equivalente digitale del fotogramma di pellicola). I valori di apertura del diaframma aumentano in incrementi fissi e sono detti stop f/. La gamma tipica f/2.8, f/4, f/5.6, f/8, f/11, f/16 e f/22. Ricordiamo solo che pi piccolo il numero e pi grande lapertura e viceversa. Non sembra intuitivo, ma ci si abitua. Allo stesso modo, un diaframma ampio riduce la profondit di campo e uno chiuso la allarga. Per capire meglio vediamo qui sotto...

TECNICA REFLEX

Impostare la combinazione giusta di diaframma e tempi porter un immediato beneficio alle nostre fotografie
La combinazione di diaframma e tempo di scatto ha un grande impatto sulle nostre immagini. Determina innanzitutto la corretta esposizione, ma controlla anche la porzione di scena a fuoco e il congelamento o la sfocatura del soggetto. Il termine diaframma si riferisce semplicemente a una pupilla meccanica allinterno dellobiettivo. La dimensione dellapertura, del diaframma, regola la quantit di luce che entra nellobiettivo e colpisce

DIAFRAMMA CHIUSO

DIAFRAMMA APERTO

FUORI FUOCO

A FUOCO

PERCH CHIUDERE IL DIAFRAMMA?


1 Per aumentare la profondit di campo negli scatti in close-up e assicurarci che la scena sia a fuoco dal primo piano allo sfondo. importante anche nei paesaggi. 2 Per catturare il massimo di dettaglio. I diaframmi pi chiusi sono eccellenti per paesaggi e scatti architettonici. 3 Per poter impostare tempi di scatto pi lenti e introdurre effetti creativi come la sfocatura di movimento o le scie luminose dei fanali delle auto nelle foto notturne.

FUORI FUOCO

A FUOCO

PERCH APRIRE IL DIAFRAMMA?


1 Per ridurre la profondit di campo e concentrare lattenzione sul soggetto sfocando lo sfondo. 2 Per isolare un oggetto da uno sfondo sgradevole o confuso. 3 Per poter utilizzare tempi pi veloci grazie alla maggior quantit di luce che raggiunge il sensore e quindi per congelare lazione ed evitare sfocature. 4 Per creare astratti macro artistici controllando precisamente cosa rimanga a fuoco.

FUORI FUOCO

FUORI FUOCO

30

Ed Godden

Tecnica

Il tempo di scatto
Il tempo di scatto ci permette di controllare lesatto lasso di tempo in cui lotturatore rimane aperto. In abbinamento con il diaframma, determina la quantit di luce che raggiunge il sensore. Lobiettivo principale della scelta del tempo stabilire quanta parte del movimento del soggetto debba essere registrata. I tempi veloci congelano il movimento e quelli lenti lo sfocano. I tempi di scatto si leggono in frazioni di secondo. Per esempio, 1/16 di secondo cattura unimmagine sfocata di un soggetto in movimento, mentre 1/1000 di secondo congela il movimento stesso. Come gi detto, tempo e diaframma lavorano insieme. Dal momento che lintervento sui due influenza la quantit di luce che entra nella fotocamera, dobbiamo

9Gli animali
Le impostazioni per...
Grazie agli eccezionali teleobiettivi oggi sul mercato, scattare fotografie naturalistiche non mai stato cos facile. Semplifichiamoci la vita con una lunghezza focale tra 170 e 300 mm. Prendiamoci il tempo di studiare il soggetto nel suo ambiente e di vedere come interagisce con gli altri animali. I diversi colori del corpo di un animale possono confondere il sistema esposimetrico: aggiriamo il problema usando la compensazione dellesposizione (EV+/-). A seconda delle condizioni di luce, potremmo dover correggere lesposizione di +/-2 stop. Per congelare gli animali in azione, usiamo un tempo di scatto veloce, non meno di 1/500 di secondo. Se invece vogliamo davvero mettere alla prova la nostra creativit, proviamo a inserire una sfocatura di movimento utilizzando un tempo lento, come 1/30 di secondo, ed eseguendo un panning. Facciamo attenzione al mosso, molto frequente con i teleobiettivi per via del loro peso e della lunghezza. Pensiamo sempre alla composizione. Se gli animali sono in cattivit, cerchiamo di ingannare losservatore e farli sembrare in natura: possiamo riuscirci stringendo molto per eliminare lo sfondo o impostando un diaframma ampio per sfocarlo.

ricordarci di non perdere mai lesposizione corretta. Se chiudiamo il diaframma di uno stop (e lasciamo quindi entrare meno luce) dobbiamo compensare rallentando il tempo di uno stop (per far rientrare pi luce). Suona complesso, ma con le modalit semiautomatiche possiamo lasciare che la reflex imposti il tempo giusto quando scegliamo il diaframma e viceversa.

TEMPO LENTO

Poter cambiare il tempo di scatto ci d molto controllo creativo sulla resa del senso di movimento

TEMPO VELOCE

Pensare in stop
Nella sequenza qui sotto, notiamo come ogni apertura f/ sia la met di quello precedente, e quindi lasci entrare la met della luce. La differenza tra due numeri f/ sequenziali spesso detta uno stop f/, o semplicemente uno stop: uno stop ununit di luce ed esposizione. Quindi, man mano che aumentiamo la quantit di luce che entra dal diaframma dobbiamo ridurre il lasso di tempo in cui le permesso di passare, al fine di mantenere la stessa esposizione. Se non siamo in modalit manuale, ci pensa la nostra reflex, mentre in manuale tocca a noi impostare sia il diaframma sia il tempo di scatto.
Ed Godden

Diaframma Tempo di scatto

f/2.8
1/500 sec

f/4
1/250 sec

f/5.6
1/125 sec

f/8
1/60 sec

f/11
1/30 sec

f/16
1/16 sec

f/22
1/8 sec

Ed Godden

Le macchie della pelliccia possono ingannare il sistema esposimetrico

31

10

Tutto sotto controllo Ritocchiamo e archiviamo le foto in tutta sicurezza


Con le bacinelle di sviluppo delle vecchie camere oscure si faceva vera magia, ma il nostro computer non da meno. Sia che si voglia elaborare unimmagine RAW sia spingersi oltre per cercare di salvare uno scatto riuscito male, ecco tutto quello che ci serve per procedere in tutta sicurezza.

TECNICA REFLEX

Acquisiamo buone abitudini in fase di ritocco e otterremo stampe di cui andare davvero fieri
Lettore di schede
I PC pi recenti hanno slot per le schede SD, ma un lettore USB 2.0 ancora lopzione migliore per il trasferimento delle immagini. Loperazione pu contribuire allesaurimento della batteria del nostro portatile, quindi meglio che il computer sia carico per evitare che si spenga nel momento sbagliato con il rischio di perdere le foto!

Che computer mi serve?


Un portatile la scelta ideale per lavorare sulle immagini gi sul posto, o sdraiati sul divano. I prezzi sono sempre pi bassi e possiamo trovarne uno gi dotato di Windows 7 a meno di 500 euro.

Devo davvero fare il backup dei le?


Eseguire il backup dei le RAW e di quelli ritoccati obbligatorio. Le foto possono rovinarsi, o il portatile potrebbe essere rubato. Usiamo hard disk esterni e DVD per salvare copie delle immagini preferite: tempo ben speso.

Che software mi serve?


Quasi tutte le reex sono dotate di software di conversione RAW e ritocco, ma possono essere difcili, o troppo semplici. Consigliamo: Photoshop Elements 8 Al ragionevole costo di 99 euro, la versione base di Photoshop una gioia da usare. La nuova edizione semplica anche il ritocco dei le RAW. Roxio Creator 2010 Per circa 60 euro otteniamo una soluzione completa per larchiviazione sicura su CD e DVD.

2 3 4 1

Lavorare con i le RAW


Come accennato, se abbiamo una reflex ci conviene scattare in RAW. Il RAW raccoglie pi informazioni del JPEG perch non c compressione, n alcun intervento della fotocamera. Dobbiamo solo aprire e modificare i file RAW prima di salvarli come JPEG o TIFF per poterli stampare.

In Adobe Camera Raw, il pannello a sinistra ci permette di effettuare le correzioni: dalla modifica dei colori allincremento del dettaglio e della saturazione.

Schede di ritocco

Tra le tante funzioni, queste icone ci danno la possibilit di ritragliare, zoomare nellimmagine e controllare il bilanciamento del bianco con estrema precisione.

Strumenti

Listogramma multi-colore descrive la distribuzione tonale nello scatto. Possiamo dunque eseguire le modifiche e vederne immediatamente gli effetti sulla foto.

Istogramma

Lanteprima lultimo passo prima di salvare. Possiamo zoomare su una zona per verificare i nostri ritocchi e controllare che non ci siano luci o ombre tagliate.

Anteprima

32

Tecnica Photoshop

Dopo lo scatto
Le tecniche essenziali di Photoshop per migliorare le nostre foto in Bianco e Nero

Otteniamo luci e ombre perfette


Usiamo i potenti strumenti di Adobe Camera Raw per valorizzare le foto in bianco e nero p. 34

Esaltiamo le nostre foto con leffetto HDR


I trucchi per sfruttare al meglio la funzione Esposizione Photomerge di Elements 8 p. 36

Fantastiche foto in bianco e nero con CS4


Conversioni in bianco e nero con lo strumento HLS/ Scala di grigio di Camera Raw p. 40

Creiamo un ritratto in stile retr


Bastano pochi clic per realizzare un perfetto ritratto glamour stile anni Trenta p. 42

Foto originali con leffetto splittone


Impariamo a riprodurre in digitale le tradizionali tecniche da camera oscura p. 46

Diamo maggior impatto alle immagini


Regoliamo il contrasto in Camera Raw, afdandoci alle Curve di viraggio p. 48
33

Dopo lo scatto

Ali Jennings (Future)

Come...

Ottenere luci e ombre perfette


COSA CI SERVE Photoshop CS, Photoshop Elements 6 o successivi IMPARIAMO A preparare unimmagine a colori per aumentare la resa dei dettagli nella conversione in monocromia TEMPO NECESSARIO 10 minuti Convertire una foto in bianco e nero unarte; facile ottenere unimmagine che sullo schermo appare bella, ma che, una volta stampata,

Immagine di parte nza

Comprendere il rapporto tra i colori e i toni monocromatici di fondamentale importanza per ottenere il meglio dalle conversioni in bianco e nero dei nostri scatti. Scopriamo i trucchi del mestiere
pu perdere sfumature e dettagli. Quando sistemiamo un file RAW, dobbiamo ricordarci che ogni colore ha un rapporto diretto con le luci e le ombre di una scala di grigio. Per rendercene conto, possiamo portare a -100 la Saturazione, quindi in Adobe Camera Raw, regolare la Temperatura: vedremo subito come certe zone diventano pi chiare o pi scure. Conoscere il rapporto tra colori e toni, ci permette di convertire le foto in modo pi efficace. Per ottenere la massima resa dei dettagli nelle nostre foto, dobbiamo imparare ad adoperare i comandi di Camera Raw per creare unimmagine di partenza con unampia gamma tonale, senza luci od ombre tagliate. Vedremo come modificare correttamente un file RAW per ottenere un fantastico bianco e nero.
FILE IMMAGINE Seguiamo i consigli di questa guida utilizzando la foto StillLife_partenza.dng, che troviamo nel CD allegato alla rivista

34

Tecnica Photoshop

1Ritagliamo la foto

Ricomponiamo limmagine. Facciamo clic sullo strumento Taglierina e, tenendo premuto [Maiusc], disegniamo un quadrato attorno al vaso e alla tenda. Selezioniamo lo strumento Raddrizza foto e tracciamo una linea lungo il bordo superiore del tavolo. Rifiniamo la foto usando le maniglie del box di ritaglio.

Premiamo i tasti [U] e [O] per attivare lanteprima delle luci bruciate e delle ombre in eccesso. Una maschera rossa apparir sopra le aree dellimmagine troppo chiare e una blu sopra quelle con le ombre. Facciamo clic sullo strumento Bilanciamento bianco [I] e poi su un punto dello sfondo con un colore neutro.

2 Correggiamo luci bruciate e ombre troppo scure

Portiamo a sinistra il cursore della Saturazione, fino a -100, quindi spostiamo quello dellEsposizione su -0,80. Rimangono ancora delle aree con luci bruciate sulla tenda alla veneziana, ma non sono un problema: basta portare il cursore del Recupero un po a destra, fino a 15, per eliminarle del tutto.

3 Eliminiamo i colori

Osservando le zone dombra, spostiamo il cursore della Luce di schiarita fino al valore 52, quello della Luminosit a 50 e quello del Contrasto a 60. Listogramma risulta sbilanciato a sinistra, ma il grosso dei dettagli si spostato verso il centro del grafico. Comunque, n le ombre, n le luci risultano tagliate.

4 Compensiamo le ombre

Per accrescere i toni, portiamo il cursore della Chiarezza a 60. Ora possiamo fare degli esperimenti sugli effetti, sui toni, della modifica dei colori, lavorando sul cursore Temperatura e su quello della Tinta. Una volta soddisfatti, facciamo clic sul pulsante Apri immagine, della finestra di Adobe Camera Raw.

5 Aumentiamo i toni

Creiamo un livello di regolazione Livelli. Usando un livello di regolazione abbiamo una maggiore flessibilit: se vogliamo una conversione di tipo highkey, portiamo i cursori delle luci e delle ombre verso il centro del grafico. Ora possiamo schiarire o scurire limmagine lavorando sul cursore dei mezzitoni.

6 Sistemiamo la conversione monocromatica

35

Dopo lo scatto

Ali Jennings

Come...

Esaltare le nostre foto con leffetto HDR


Catturare i dettagli sia delle luci sia delle ombre in una scena ad alto contrasto unimpresa impossibile? No. Ecco come unire scatti dello stesso soggetto ma con diverse esposizioni per ottenere foto dimpatto
COSA CI SERVE Photoshop Elements 8 IMPARIAMO a unire pi foto con diverse esposizioni e a convertire limmagine finale in bianco e nero TEMPO NECESSARIO 45 minuti Una scena ad alto contrasto, come quella riprodotta qui sopra, contiene una gamma troppo ampia di toni per le capacit di qualsiasi sensore. Per questo motivo, abbiamo scattato una serie di foto impostando differenti esposizioni e catturando cos tutte le informazioni che con una sola foto non avremmo potuto registrare. Vedremo come unire queste immagini di partenza per ottenere un singolo scatto di tipo HDR, utilizzando il comando Esposizione di Photomerge del nuovo Elements 8. A differenza di quanto avviene con Photoshop CS, non otterremo una vera immagine HDR a 32 bit, ma visto che i monitor e le stampanti non sono comunque in grado di gestirle ( necessario convertirle anche usando Photoshop), il risultato che avremo sfruttando Esposizione Photomerge sar comunque allaltezza delle aspettative. Completata la fusione delle immagini di partenza, trasformeremo la foto HDR in uno splendido bianco e nero e aggiungeremo della grana da pellicola e una leggera vignettatura per renderla ancor pi realistica.
FILE IMMAGINE Seguiamo i consigli di questa guida utilizzando le foto hdr_partenza:dng che si trovano nel CD

Le immagini HDR (High Dynamic Range) sono sempre pi popolari e per un buon motivo: permettono di creare foto con dettagli ben visibili contemporaneamente nelle ombre, nei mezzitoni e nelle luci: nessuna fotocamera digitale in grado di catturarli con un solo scatto!

36

Tecnica Photoshop

1Apriamo le immagini

Facciamo clic su File8Apri e selezioniamo tutte e nove le foto di partenza. Si apriranno in Camera Raw. A sinistra nella finestra, clicchiamo su una delle anteprime. Correggiamo il bilanciamento del bianco utilizzando lapposito strumento. Premiamo il pulsante Seleziona tutto e poi Apri immagini.

Tutte le immagini si aprono in Elements. Facciamo clic su File8Nuovo8Esposizione Photomerge. Nel messaggio che appare, clicchiamo su Apri tutto. Elements ci mostra la finestra di dialogo Esposizione Photomerge. Nella parte sinistra della finestra, facciamo clic su Automatico.

2 Lanciamo Esposizione Photomerge

Facciamo clic sulla casella Fusione avanzata. Con i cursori regoliamo il bilanciamento dei toni. Portando a destra il cursore dei Particolari in aree di luce e, a sinistra, quello delle Ombre, avremo un immagine troppo in rilievo. Vogliamo mantenere un contrasto pi basso? Leggiamo il box Trucchi.

3 Bilanciamo i toni

Possiamo avere unidea di come apparir la nostra foto in bianco e nero portando il cursore della Saturazione completamente a destra. Tuttavia, per la conversione useremo un metodo pi accurato. Riportiamo il cursore a 0 e clicchiamo su Chiudi. Una volta finito, ritagliamo limmagine.

4 Procediamo e ritagliamo

Trucchi Miglioriamo la fusione

Possiamo rimuovere uno scatto facendo clic sul segno di spunta di fianco alla sua anteprima. Qui abbiamo deciso di rimuovere alcune delle foto pi sovraesposte per aumentare un po la definizione. Esposizione Photomerge un po imprevedibile, quindi facciamo diverse prove e scegliamo il risultato che ci soddisfa di pi.

Creiamo un livello di regolazione Tinta unita e nella finestra di dialogo inseriamo i valori 0, 0 e 50 rispettivamente nelle caselle H, S e B. In questo modo aggiungiamo un livello di grigio al 50%. Cambiamo il metodo di fusione del livello Tinta unita, da Normale a Tonalit e limmagine diventer monocromatica.

5 Trasformiamo in mono

37

Dopo lo scatto

Duplichiamo il Livello 1, quindi facciamo clic su Migliora8Regola illuminazione8Luci/ombre. Per creare un efficace look HDR, impostiamo Schiarisci ombre a 55, Scurisci luci a 35 e Contrasto mezzitoni a 100. Se necessario, moduliamo leffetto variando lopacit del Livello 1 copia.

6 Aumentiamo limpatto

Per regolare con precisione il contrasto, creiamo un livello di regolazione Livelli e portiamo il cursore delle ombre e quello delle luci un po verso il centro. Per essere certi di non perdere i dettagli delle luci o delle ombre, teniamo premuto [Alt] mentre spostiamo entrambi i cursori.

7 Aumentiamo il contrasto

Per limitare gli elementi di disturbo dietro lauto, clicchiamo sulla maschera del livello di regolazione Livelli e prendiamo il Pennello. Riduciamone lopacit al 25% e scegliamo una punta morbida. Applichiamo del nero alla maschera, in corrispondenza della parete. Attenzione alla zona attorno ai bordi dellauto.

8 Troppo evidente il disordine dietro lauto

Teniamo premuto [Alt] e clicchiamo su Crea un nuovo livello. Scegliamo il Metodo Sovrapponi e clicchiamo sulla casella Riempi con colore neutro di Sovrapponi (grigio 50%). Facciamo clic su Filtro8Disturbo8Aggiungi disturbo e attiviamo le opzioni Gaussiana e Monocromatico. Sfuochiamo il livello di 0,2 pixel

9 Aggiungiamo la grana

Trucchi Schiarire e scurire localmente

Nel passaggio 8, facciamo clic sullicona della maschera del livello per caricarla come sezione, quindi invertiamola. Creiamo un nuovo livello di regolazione Livelli e spostiamo a destra il cursore dei mezzitoni per scurire lo scaffale. Possiamo utilizzare altri livelli di regolazione Livelli per scurire o schiarire altre zone dellimmagine, modificandone la maschera.

Teniamo premuto [Alt] e clicchiamo su Crea un nuovo livello. Scegliamo il metodo Moltiplica e lopzione Riempi con colore neutro di Moltiplica (bianco). Clicchiamo su Filtro8Correzione distorsione da fotocamera. In Vignettatura, portiamo il cursore del Fattore a -100 e quello del Punto medio a +31.

10 Aggiungiamo una vignettatura


38

Se la tua PASSIONE si chiama MAC... MAC... Ecco la RIVISTA CHE STAVI ASPETTANDO

CON DVD

News, guide passo a passo, prove

Dopo lo scatto

Come...

Immagine di partenza

Convertire le foto in bianco e nero con CS4


Sfruttiamo Photoshop CS4 e il nuovo strumento di conversione di Adobe Camera Raw per creare formidabili paesaggi in bianco e nero
COSA CI SERVE Photoshop CS4 IMPARIAMO A realizzare delle magnifiche conversioni in bianco e nero utilizzando Adobe Camera Raw TEMPO NECESSARIO 20 minuti Ottenere una bella immagine in bianco e nero pu rivelarsi una vera impresa. Se ci limitiamo a togliere la saturazione da una foto a colori, tutto quello che otterremo sar una scialba versione in scala di grigio, in cui tutti i giochi di luce e di forme della foto originale sono stati annullati. Tuttavia, grazie agli eclettici strumenti di Adobe Camera Raw (ACR) che troviamo in Photoshop CS4, possibile gestire la conversione in bianco e nero rendendo pi chiari o pi scuri specifici colori della foto originale, in modo da far risaltare i dettagli che ci interessano maggiormente. Nella sezione HSL/Scala di grigio, possiamo usare i cursori dei diversi colori per schiarire o scurire i corrispondenti toni. Questa tecnica richiama quella tradizionale, in cui si usano dei filtri colorati davanti allobiettivo quando si scattano foto con pellicole in bianco e nero. Per esempio, un filtro rosso rende pi scuro il cielo e fa risaltare il bianco delle nuvole. Inoltre vedremo come il nuovo strumento TAT (Targeted Adjustment Tool) di ACR ci permetta di modificare i toni di specifiche zone dellimmagine e come risulti possibile enfatizzare alcuni dettagli, rendendo pi chiare specifiche zone per mezzo del Pennello di regolazione. Infine useremo la Curva di viraggio per creare un migliore contrasto tra i bianchi e i neri.
FILE IMMAGINE Proviamo a mettere in pratica i consigli dei nostri esperti, utilizzando la foto di partenza CS4Mono_Partenza.dng che troviamo nel CD

40

Ali Jennings

Tecnica Photoshop

1Schiariamo le luci alte

Apriamo il file CS4Mono_partenza.dng in Adobe Camera Raw. Nellistogramma i pixel luminosi non raggiungono lestremit destra del grafico e questo significa che limmagine leggermente sottoesposta. Per correggerla, senza alterare le ombre e i toni medi, portiamo il cursore Esposizione a +0,40.

Facciamo clic sullo strumento Filtro graduato [G]. Nella finestra del Filtro graduato, impostiamo lEsposizione a -2.40. Lasciamo tutti gli altri parametri a 0. Facciamo clic nella parte superiore dellimmagine e trasciniamo il cursore verso il basso, per scurire il cielo. Facciamo clic sullicona dello Zoom per uscire.

2 Scuriamo il cielo

Per convertire la foto in bianco e nero, facciamo clic sulletichetta HSL/ Scala di grigio e attiviamo lopzione Converti in scala di grigio. Portiamo gli Arancioni a +100, per schiarire lerba, quindi i Rossi a -50, per scurire la barca sullo sfondo. Laumento del contrasto esalta le forme dei diversi elementi.

3 Eliminiamo il colore

Attiviamo lo strumento Targeted Adjustment Tool. Facciamo clic su una zona scura del terreno e trasciniamo il cursore a sinistra. Lo strumento TAT campiona il colore dellimmagine originale e regola lappropriato cursore per scurire oppure schiarire i relativi toni. Agiamo, in questo modo, su diverse zone dellimmagine.

4 Interventi mirati

Facciamo clic sulla linguetta Base, quindi attiviamo il Pennello di regolazione [K]. Impostiamo la Luminosit a +160, il Contrasto a +52, Dimensioni a 6 e Sfumatura a 41. Passiamo il Pennello di regolazione sullerba per schiarirla un po. Riduciamo la dimensione a 2 e schiariamo le zone brinate sul relitto della barca.

5 Modifiche locali

Premiamo ancora [K] per chiudere il Pennello di regolazione, quindi facciamo clic sulletichetta Curva di viraggio, con cui aumenteremo il contrasto generale. In modalit Parametrica, trasciniamo il cursore Luci a +28 e Colori scuri a -30, in modo da far risaltare al meglio le forme dei vari elementi dellimmagine.

6 Aumentiamo il contrasto

41

Dopo lo scatto

Come...

Creare un ritratto in stile retr


I ritratti glamour degli anni 20 e 30 hanno denito uno stile che ancora oggi affascina. Vi sveliamo i trucchi per ricreare quelle immagini

COSA CI SERVE Photoshop CS, Photoshop Elements 6 o successivi IMPARIAMO A ricreare laspetto dei classici ritratti da studio che andavano di moda nei gloriosi anni di Hollywood TEMPO NECESSARIO 15 minuti Rispetto ai ritratti da studio in stile Vittoriano, gli iconici ritratti dei divi di Hollywood realizzati negli anni 20 e 30 rappresentarono una decisa rottura. Queste immagini riflettevano il generale interesse per laffascinante mondo del cinema e i fotografi di quel tempo divennero molto abili a utilizzare le luci e le ombre per mettere in risalto la bellezza e la personalit delle star hollywoodiane. Limpossibilit di scattare foto a colori ha obbligato i fotografi a sfruttare la luce per

FILE IMMAGINE Seguiamo i consigli di questo tutorial utilizzando limmagine Hollywood_partenza.dng, che troviamo nel CD allegato alla rivista
Immagine di partenza

42

Ali Jennings Grazie a Little Theatre

Cinema, Bath

dare profondit alle immagini. Questo stile fu fin dallinizio associato alle tecniche che si sviluppavano nellindustria delle immagini in movimento. Per ricrearne il look, avremo bisogno innanzitutto di una modella che, opportunamente truccata, possa imitare latteggiamento di una star hollywoodiano del tempo e di un flash esterno. Un diffusore a nido dape ci permetter di controllare e dirigere meglio la luce del flash. Una volta scattata la foto, scopriremo come utilizzare Photoshop per modulare perfettamente leffetto ottenuto.

Tecnica Photoshop

1Sistemiamo il file RAW

Apriamo il file hollywood_partenza.dng in Adobe Camera Raw. Facciamo clic sullo strumento Bilanciamento del bianco e campioniamo una zona dellimmagine di colore neutro, ad esempio il bianco di un occhio. Portiamo lEsposizione a 1.35, la Luce di riempimento a 15, i Neri a 1 e il Contrasto a 35.

Clicchiamo su Apri immagine. Duplichiamo due volte il livello Sfondo e chiamiamo Sfocatura il primo duplicato. Lasciamo intatto il secondo. Creiamo un livello di regolazione Tonalit/saturazione e portiamo la Saturazione a -100. Facciamo clic sul livello Sfocatura e poi su Filtro8Sfocatura8Controllo sfocatura.

2 Passiamo al bianco e nero

Impostiamo il Raggio a 0,3 e premiamo OK. Nel pannello Livelli, modifichiamo il metodo di fusione da normale a Luce soffusa. Attiviamo il secondo duplicato e creiamo un livello di regolazione di tipo Livelli con il relativo pulsante del pannello Livelli. Portiamo il livello delle luci a 230.

3 Ammorbidiamo i tratti

Teniamo il cursore tra i livelli Sfocatura e Livelli mentre teniamo premuto il tasto [Alt] e quando la sua forma cambia, facciamo clic per raggruppare i livelli stessi. Prendiamo il Pennello e impostiamone lopacit al 20%. Usiamo il Pennello sulla maschera del livello Livelli per evidenziare i dettagli della poltrona.

4 Miglioriamo i dettagli

Trucchi Usare un diffusore a nido dape


La semplice luce di un flash esterno sarebbe risultata troppo dura per questo tipo di ritratto e un pannello riflettente avrebbe annullato leffetto spot che ci serviva. Utilizzando un diffusore per flash come il ViewFinder HoneyComb (www.viewfinderphotography.co.uk) possiamo dirigere la luce a nostro piacimento sul soggetto, illuminando il viso e non lambiente circostante.

Facciamo clic su Livello8Unico livello per ottenere unimmagine su un solo livello. Con lo strumento Taglierina riduciamo laltezza dellimmagine. Infine facciamo clic su Migliora8Regola nitidezza e impostiamo la Quantit al 65% e il Raggio a 1 pixel. Controlliamo che non si generino aloni lungo i bordi.

5 Aumentiamo la nitidezza

43

Se devi dare i numeri...

1 9 2

5 8

Li trovi in Edicola!

almeno mettili al posto giusto!

Dopo lo scatto

Immagine di partenza

Come...

Ricreare un originale effetto Split Tone


Grazie ai potenti strumenti di Photoshop CS3 e CS4 possiamo aggiungere un tocco creativo alle nostre foto in bianco e nero applicando il fantastico effetto Split Tone. semplicissimo
COSA CI SERVE Photoshop CS3 o CS4 IMPARIAMO A ricreare un effetto Split tone utilizzando gli strumenti HSL/Scala di grigio e Divisione toni di Adobe Camera Raw TEMPO NECESSARIO 5 minuti a dare colori differenti ai toni chiari e a quelli scuri. Con Photoshop CS3 e CS4 possiamo ricreare questo effetto molto pi facilmente. A differenza delle colorazioni convenzionali, come il viraggio seppia, leffetto split tone agisce diversamente sui toni luminosi e su quelli scuri, conferendogli colorazioni differenti. Questo significa che possiamo creare un accattivante effetto a due tonalit, capace di donare alle nostre foto un look creativo. In questo tutorial vedremo come utilizzare i potenti strumenti delleditor di Adobe Camera Raw. Ricordiamoci, per, che non tutte le immagini sono adatte ad essere elaborate con questa tecnica. Le fotografie architettoniche, come quella che abbiamo scelto di utilizzare per questo tutorial, sono quelle che danno i risultati migliori.
FILE IMMAGINE Proviamo a mettere in pratica i consigli dei nostri esperti utilizzando limmagine Split_tone_partenza.nef che troviamo nel CD

Per realizzare leffetto Split tone con la tecnica tradizionale, da camera oscura, dobbiamo usare diversi composti chimici necessari

46

Ben Brain

Tecnica Photoshop

1Conversione in scala di grigio

Apriamo il file split_tone_partenza.nef in Photoshop. Nella finestra di dialogo ACR, facciamo clic sulla linguetta HSL/Scala di grigio e attiviamo lopzione Converti in scala di grigio. Per regolare i toni monocromatici, usiamo i cursori dei diversi colori. In questo caso portiamo i Blu a -20, per scurire il cielo.

Clicchiamo sulla linguetta Divisione toni. Nella sezione Luci portiamo il cursore della Tonalit a 70 e quello della Saturazione a 35. Passiamo alla sezione Ombre e portiamo la Tonalit a 230 e la Saturazione a 50. Infine, spostiamo a destra il cursore del Bilanciamento, fino al valore +35.

2 Dividiamo i toni

Per modulare leffetto appena applicato, nella sezione Base portiamo il cursore dei Neri a +17, quello della Luminosit a +25, quello del Contrasto a +50 e quello della Chiarezza a +40. Miglioreremo cos il colore globale dellimmagine e, allo stesso tempo, aumenteremo il contrasto e la nitidezza.

3 Moduliamo leffetto

Sistemato lo scatto, aggiungiamo una vignettatura per rendere pi scuri gli angoli della foto e mettere in risalto il soggetto centrale. Facciamo clic sulla linguetta Correzioni lente e nella sezione Vignettatura lente, portiamo il cursore della Quantit a sinistra, fino a raggiungere il valore -50.

4 Aggiungiamo una vignettatura

Apriamo limmagine in Photoshop e creiamo un duplicato del livello Sfondo. Clicchiamo su Filtro8Sfocatura8Controllo sfocatura. Impostiamo un Raggio di 80 pixel. Cambiamo il metodo di fusione in Luce soffusa e portiamo lopacit del livello al 30%.

5 Aggiungiamo una sfocatura e un po di contrasto 6 Brucia e Scherma

Per finire, creiamo un livello di regolazione Curve, per regolare il contrasto, e poi un livello di regolazione Bilanciamento colore, per modificare i colori. Clicchiamo sul livello Sfondo e poi usiamo lo strumento Brucia e lo strumento Scherma, per scurire le ombre e per schiarire le luci in modo selettivo.

47

Dopo lo scatto

Guy Edwardes

Come...

Dare unimpatto maggiore alle nostre foto


Trasformiamo unordinaria foto a colori di un paesaggio in unincisiva immagine in bianco e nero, esaltandone poi il contrasto
COSA CI SERVE Photoshop CS, Photoshop Elements 6, o successivi IMPARIAMO a convertire un file RAW in modo che i dettagli risultino ben visibili. Scopriamo anche come usare i livelli di regolazione per aumentare il contrasto TEMPO NECESSARIO 20 minuti Quando scattiamo su pellicola in bianco e nero, possiamo mettere dei filtri colorati davanti allobiettivo per modificare laspetto dei toni monocromatici sulle stampe. Ad esempio, si usano dei filtri gialli, arancio o rossi per scurire il cielo e far risaltare i delicati toni bianchi delle nuvole. Questo effetto pu essere facilmente riprodotto in digitale con un programma di fotoritocco, durante la conversione in bianco e nero dei file a colori. In queste pagine vedremo come elaborare un file RAW in modo da metterne in risalto i toni e i dettagli. Una volta aperto il file in Adobe Camera Raw di Elements e aver recuperato le luci e le ombre tagliate, otterremo unimmagine perfetta, con una monocromia ricca di dettagli. Il vantaggio di questa tecnica quello di poter lavorare sulla saturazione dei colori per modificare la luminosit dei toni monocromatici. Infatti, possiamo scurire i blu del cielo e schiarire i bianchi delle nuvole, senza perdita di dettagli. Infine, con un leggero intervento sulle Curve dei colori e un sapiente impiego degli strumenti Brucia e Scherma, saremo in grado di creare un paesaggio in bianco e nero di cui andare davvero fieri!
FILE IMMAGINE Mettiamo in pratica i consigli degli esperti di Digital Camera Magazine utilizzando limmagine contrasto_partenza.dng che troviamo nel CD

Immagine di parte nza

48

Tecnica Photoshop

1Regoliamo il bilanciamento del bianco

Apriamo il file di partenza con Elements. Nella finestra di Adobe Camera Raw, facciamo clic sullo strumento Bilanciamento del bianco, quindi portiamo il cursore su una zona dellimmagine in cui ci sia un colore neutro, come larea in ombra della schiuma del mare in primo piano.

Ora attiviamo le avvertenze di luci e ombre tagliate; premiamo il tasto [O] per le luci alte e [U] per le ombre. Una maschera rossa apparir su certe zone dellimmagine. Portiamo la Temperatura a -18 e vedremo sparire, quasi del tutto, le macchie rosse dalla scogliera. Infine, spostiamo il cursore Tinta su -5.

2 Eliminiamo sovra- e sottoesposizioni

Per ridurre ulteriormente le zone di luci alte tagliate e massimizzare i dettagli in queste zone, portiamo lEsposizione a -0,15. Poi, trasciniamo a destra il cursore del Recupero fino a +15, quello della Luce di schiarita a 6 e quello dei Neri a 2. Infine portiamo la Luminosit a 0 e il Contrasto a -5.

3 Recuperiamo le luci tagliate

Limmagine ottenuta dopo questi interventi risulta troppo satura, ma listogramma ci dice che non ci sono n luci, n ombre tagliate. Abbiamo dunque la quantit di dettagli necessaria alla conversione in bianco e nero. Prima di aprire il file in Elements, sistemiamo limmagine usando gli ultimi tre cursori.

4 Riduciamo la saturazione

Degli ultimi tre cursori di questa sezione, quello delle Chiarezza regola con precisione il contrasto, quello della Vividezza aumenta o diminuisce la saturazione dei colori delicati, mentre la Saturazione agisce su tutti i colori. Impostiamo i cursori Chiarezza a +10, Vividezza a -20 e Saturazione a +5.

5 Aumentiamo la vividezza

Clicchiamo sulla linguetta Dettagli e portiamo a 0 i cursori sotto Nitidezza. Se nella foto scorgiamo del rumore, ingrandiamo al 100% unarea dai toni uniformi. Per ridurre il rumore spostiamo a destra il cursore Luminanza. Se sono presenti molti pixel colorati, muoviamo verso destra anche il cursore Colori.

6 Riduciamo la nitidezza

49

Dopo lo scatto

Clicchiamo su Apri immagine per uscire da ACR. Creiamo un livello di riempimento Tinta unita e inseriamo nelle caselle H, S, B i valori 0 / 0 / 50. Otterremo un livello pieno di grigio al 50%. Modifichiamo il metodo di fusione scegliendo Tonalit. Limmagine apparir quindi in bianco e nero.

7 Aggiungiamo uno riempimento colore

Facciamo clic sul livello Sfondo e creiamo un livello di regolazione Tonalit/ saturazione. Nel menu a comparsa, scegliamo un colore e poi regoliamone la Saturazione per modificare la luminosit dei relativi toni monocromatici. Selezioniamo lopzione Composita per vedere i colori disponibili.

8 Regoliamo i toni

Iniziando dai Rossi, portiamo la Saturazione a 45, quindi passiamo ai Gialli e portiamola a 15. Ripetiamo questa procedura per i Cyan (70) e per i Blu (85). Per apprezzare lefficacia di questa operazione, nella sua totalit, facciamo clic sullicona dellinvisibilit di questo livello di regolazione.

9 Controlliamo i toni

10 Aumentiamo il contrasto

Creiamo un nuovo livello di regolazione Livelli e spostiamo a destra il cursore delle ombre, fino a 10, quindi trasciniamo a sinistra quello delle Luci, fino a 240. Prendiamo il Pennello, riduciamone lopacit a 20%, facciamo clic sulla maschera di questo livello e applichiamo del nero lungo il bagnasciuga.

11 Potenziamo i toni medi


50

Uniamo i livelli cliccando su Livello8Unico livello, quindi andiamo su Migliora e facciamo clic su Regola colore8Regola curve dei colori. Controllando i tre punti sulla sinistra, riduciamo Regola luci di mezzo quadratino, aumentiamo il Contrasto mezzitoni di uno e riduciamo Regola ombre di un quadratino.

12 Scherma e Brucia

Impostiamo una dimensione di 400 pixel per lo strumento Scherma. Scegliamo lIntervallo Luci e portiamo lEsposizione al 5%. Passiamo il cursore sopra rocce, ciottoli e nuvole. Passiamo lo strumento Brucia sulle nuvole selezionando lintervallo Ombre. Aumentiamo la nitidezza, come da figura.

Photographer of the Year 2009

llinizio dello scorso anno, Digital Camera diede il via alledizione 2009 del concorso Fotografo dellAnno. Sono stati mesi emozionanti, nel corso del quale sono arrivate in redazione pi di 100.000 immagini. Fotografi da ogni angolo del globo hanno partecipato con i loro scatti migliori. Lo standard si rivelato eccezionale e valutare i lavori

di cos tanti bravi fotografi stato davvero duro. I dieci giudici sono stati scelti da ogni settore della fotografia: le loro conoscenze, lesperienza e lalta sensibilit rispetto allarte e alla creazione di una fotografia sono state preziosissime. Un enorme ringraziamento doveroso per il partner ufficiale di questanno, Jessops, e la redazione grata per

il supporto anche a Sky Arts, Royal Photographic Society, Telegraph.co.uk, Epson, e Fotospeed, che ha stampato le immagini vincitrici. Non c spazio per pubblicare ogni immagine, ma sono tutte visionabili su PhotoRadar.com. Gli scatti vincitori delledizione Giovane fotografo dellanno 2009 saranno pubblicati sul prossimo numero.

Contents
Vincitore assoluto Pianeta terra Destinazione ovunque Bianco e nero Visione digitale Fashion La mano delluomo Persone e ritratti Gran Bretagna Mondo in movimento Paesaggi p. 52 p. 54 p. 56 p. 58 p. 61 p. 62 p. 63 p. 64 p. 66 p. 68 p. 70

Sponsors
Ofcial partner In association with

51

Ofcial partner

Pianeta terra e vincitore assoluto


Partner
Bragi J. Ingibergsson
Islanda

Vincitore assoluto

Due cavalli islandesi a Hafnarfjrdur in una splendida e gelida giornata di sole, con poca neve per terra e una luce ottima. Ho dovuto sdraiarmi sulla neve per un po, ma la pazienza stata premiata.
Canon EOS 5D con obiettivo Canon EF 24-70 mm f/2.8L USM su 24 mm, ISO 125, 1/400 di secondo a f/8

Commento della giuria Nonostante lo stile semplice, questo scatto senza dubbio ha presentato molte difcolt per Bragi. Grazie al suo occhio e alla sua perseveranza, lautore ha dato a unimmagine ordinaria un forte signicato e ha catturato appieno il senso del selvaggio. Marcus Hawkins Biograa Bragi J. Ingibergsson un fotografo dilettante. Nato in Islanda nel 1961, sposato e padre di due glie. La fotograa il mio hobby preferito da lunghissimo tempo, dice. La prima fotocamera mi stata regalata a 12 anni e da allora ho sempre fotografato. Adoro viaggiare e fotografare, due cose che stanno bene insieme. Sono appassionato soprattutto di natura e paesaggi, ma recentemente ho iniziato a lavorare anche in studio.

Il premio
La foto vincitrice frutta a Bragi un premio notevole, 10.000 sterline. Ogni vincitore di categoria si aggiudica 500 sterline pi un anno di iscrizione gratuita alla Royal Photographic Society. I secondi classicati vincono 250 sterline e i terzi 100. Tutti i vincitori e i secondi classicati ricevono un abbonamento a Digital Camera.
52

Photographer of the Year 2009

La giuria
Steve Bloom
Fotografo
www.stevebloom.com

Nick Galvin
Responsabile dellarchivio globale Magnum
www.magnumphotos.com

Rosemary Wilman, Royal Photographic Society


Presidente della Royal Photographic Society
www.rps.org

Miss Aniela
Fotografa
www.missaniela.com

Hugh Pinney
Direttore fotografia giornalistica Getty Images
www.gettyimages.co.uk

Kate Day
Redattore contenuti social network Telegraph.co.uk
http://blogs.telegraph.co.uk/culture/author/ kateday/

Martin Keene
Redattore fotografia di gruppo PA Photos
www.paphotos.com

Geoff Harris
Caporedattore Digital Camera UK
www.photoradar.com

Marcus Hawkins
Caporedattore generale PhotoRadar.com
www.photoradar.com

Ben Brain
Vice caporedattore Digital Camera UK
www.photoradar.com

Pre-selezione
Lesley Goode
www.rps.org

Responsabile mostre Royal Photographic Society

Will Cheung, Royal Photographic Society


Fotografo e giornalista
www.williamcheung.co.uk

Ben Birchall
Fotogiornalista
www.benbirchall.com

Marcus Hawkins
Caporedattore generale PhotoRadar.com
www.photoradar.com

Ben Brain
Vice caporedattore Digital Camera UK
www.photoradar.com

53

Ofcial partner

Pianeta terra
Il centro dellattenzione
2 classicato
Peter Byrne Finlandia

2 classicato

Un piccolo cigno dorme sereno nel conforto delle piume della mamma. Ho passato cinque giorni con la famiglia di cigni, prendendomi il tempo necessario a farli abituare alla mia presenza. Il mio obiettivo era riprendere un soggetto comune in una luce nuova e accattivante e di mostrare lintimit di queste splendide creature.
Nikon D80 con obiettivo Nikkor AF-S 70-300 mm f/4.5-5.6G VR ED su 300 mm, ISO 200, 1/1000 di secondo a f/8

Il mio viaggio

3 classicato
Bayu Husodo Indonesia

Una coccinella nel cerchio di un lo di erba. Esplorare la vita di un insetto molto emozionante. Mi piace osservare le loro azioni e poi immortalarle in una foto.
Nikon D200 con obiettivo Nikkor AF-S 105 mm f/2.8 VR su 105 mm, ISO 200, 1/250 di secondo a f/8

3 classicato

54

Photographer of the Year 2009

Menzione speciale

Menzione speciale
Tim Bird Finlandia

Pianeta formiche

Ho visto queste formiche su una lampada in Thailandia. Sembrava un pianeta in miniatura popolato solo da insetti.
Canon EOS 5D Mark II con obiettivo Canon EF 24-105 mm f/4L su 26 mm, ISO 200, 1/4 di secondo a f/22

Segnalazione

Menzione speciale

Menzione speciale
Marco Pepe

Ritratto di milioni di bolle


Italia il ritratto di una farfalla. Limmagine stata scattata alle 6 e 30 del mattino dopo una notte umida e afosa. Ho unito pi scatti con diversi punti di fuoco per aumentare la profondit di campo. Lingrandimento di circa 4:1.
Canon EOS 50D con obiettivo Takumar 28 mm f/3.5 al rovescio e estenditori, 28 mm, ISO 320, 1/6 di secondo a f/8

Segnalazione

Optical
Italia

Laura Zinetti

Limmagine stata scattata durante un safari in un centro per la salvaguardia degli animali in via destinzione, il Parco Natura Viva. Sono stata catturata dal gioco di linee verticali e orizzontali che creano un effetto optical nella scena. La composizione enfatizza volutamente la geometria e le aree di bianco e nero.
Nikon D200 con obiettivo Nikon 80-200 mm f/2.8 AF-S ID su 135 mm, ISO 400, 1/320 di secondo a f/8

55

Ofcial partner

Destinazione ovunque
Preghiera mattutina dei devoti a Sangam
Rajesh Kumar Singh
India

Vincitore

Vincitore

I devoti ind rivolgono preghiere al sole dopo il bagno rituale in una fredda e nebbiosa mattina a Triveni Sangam. il Mauni Amavasya, una festa annuale ind, nel corso della Magh Mela di Allahabad, India. Centinaia di migliaia di pellegrini si immergono nelle acque sacre, pregando che i loro peccati vengano lavati via.
Canon EOS 5D con obiettivo Canon EF 24-70 mm f/2.8L USM su 30 mm, ISO 200, 1/60 di secondo a f/3.5

Commento della giuria Per quanto il soggetto non sia originale, Rajesh riuscito a dare equilibrio a composizione e luce e a catturare unimmagine intima e sensibile di devozione. Nick Galvin

2 classicato

2 classicato

Donne al lavoro
Kaushik Majumder India

La fotograa stata scattata in un villaggio nel distretto dei 24 Pargana Nord nel Bengala Occidentale, India, in una bella mattina dellinverno 2009. La scena riprende una fabbrica di mattoni e mostra il lavoro delle donne oppresse.
Canon EOS 450D con obiettivo Canon EF-S 18-55 mm f/3.5-5.6 su 18 mm, ISO 200, 1/250 di secondo a f/10

56

Photographer of the Year 2009


Menzione speciale

Menzione speciale

Ascensione 2

Menzione speciale

Igor Chirikov Federazione russa

Solo un parco giochi per bambini Lunga vita alla fotograa digitale: allarga i conni non solo della produzione di massa ma anche della sperimentazione intellettuale!
Canon EOS 5D con obiettivo Canon EF 70-200 mm f/2.8L IS USM su 73 mm, ISO 100, 1/400 di secondo a f/6.3

3 classicato

Menzione speciale

Slow Motion
Barbara Abate Italia

S.S. Perception
William Foley Canada

3 classicato

Ho cercato di rendere lemozione del viaggio in uno spazio interiore, al di l dellovvio e del materiale. Questa per me lessenza del viaggiare.
Canon EOS 400D con obiettivo Canon EF 17-40 mm f/4L USM su 40 mm, ISO 100, 1/100 di secondo a f/4

Ovunque una foto ti porti, tutto dipende da come la scatti. Questa immagine stata scattata sulla costa nord-occidentale delle isole Regina Carlotta della Columbia Britannica, in Canada.
Canon EOS 350D con obiettivo Canon EF-S 17-85 mm f/4-5.6 IS USM su 17 mm, ISO 200, 1/2000 di secondo a f/4.5

57

Ofcial partner

Bianco e nero
La nuda verit
Carla Broekhuizen
Paesi Bassi

Vincitore

Vincitore

Spesso ci sentiamo poco a nostro agio con il nostro corpo: sono rari i momenti in cui ne siamo contenti. Siamo condizionati dai media, che dettano come debbano essere il corpo perfetto e le taglie perfette, causando anoressia, bulimia e depressione. Questo il motivo per cui ho iniziato questo progetto: per... every body (per tutti e per tutti i corpi)!
Nikon D300 con obiettivo Nikkor AF-S 18200 mm f/3.5-5.6G su 135 mm, ISO 200, 1/60 di secondo a f/10

Commento della giuria Carla ha colto unimmagine mozzaato che sda i normali atteggiamenti verso la gura perfetta. Tecnicamente, le tonalit high-key sono state trattate con vera maestria. Ben Brain

2 classicato

Non mollare!

2 classicato

Yim Shui Kee Janet Hong Kong

La foto stata scattata nella regione montuosa dello Yunnan, in Cina. I contadini lavorano duro, andando avanti e indietro con i buoi nel campo. Per via della povert i bambini non vanno a scuola e devono imparare a cavarsela nei campi quando sono ancora molto piccoli.
Canon EOS-1D Mark III con obiettivo Canon EF 24-105 mm f/4L IS USM su 24 mm, ISO 500, 1/200 di secondo a f/4.5

58

Photographer of the Year 2009


Menzione speciale

Altamente lodato
Menzione speciale
Pierre Pellegrini

Lodato
Segnalato

Segnalato

Arte di luci e ombre


Svizzera Architettura moderna e luce. Per me, la fotograa rappresenta un modo splendido di comunicare e, allo stesso tempo, d agli osservatori lopportunit di provare emozioni. Non sono sicuro se sono io che cerco i temi o se sono i temi che cercano me.
Hasselblad 503CW e Phase One P20+ con obiettivo Distagon T* 4/40 IF CFE su 40 mm, ISO 50, 2 minuti e 20 secondi a f/22

Il mio occhio
Sam Thomas

Gran Bretagna Mi secca andare da qualsiasi parte senza la fotocamera, perch ci sono sempre cose interessanti intorno a me. Il mio sogno viaggiare per il mondo, documentando diverse culture.
Nikon D80 con obiettivo Sigma 50 mm f/1.4 su 50 mm, ISO 125, 1/125 di secondo a f/10

3 classicato

3 classicato
Zoltan Madacsi

Erotismo bollente
Ungheria Limmagine stata scattata nel paese dove vivo, Nagykovcsi, in Ungheria. Lho scattata subito prima del tramonto. Lo sfondo un bosco buio, in ombra, e solo i cavalli erano in piena luce. Ho usato un contrasto deciso nel processo di sviluppo per rendere lo sfondo nero, come se lo scatto fosse stato realizzato con lausilio di un fondale.
Canon EOS 20D con obiettivo Canon EF 70-200 mm f/2.8L USM su 145 mm, ISO 400, 1/400 di secondo a f/2.8

59

Appuntamento con la GRAFICA DIGITALE

Chiedila subito al tuo edicolante!

Photographer of the Year 2009

Visione digitale
Come si formano le montagne
Sabina Dimitriu
Romania

Vincitore

Vincitore

Cos prendiamo distanza emotiva da quelli che amiamo. Quando fotografo, di solito mi concentro sulle persone mi piace lavorare con loro, aiuta a far passare il messaggio.
Canon EOS 400D con obiettivo Canon EF-S 18-55 mm f/3.5-5.6 su 22 mm, ISO 100, 1/100 di secondo a f/8

Commento della giuria Siamo rimasti colpiti dalluso innovativo che fa Sabina della manipolazione digitale, ben oltre ltri ed effetti di livello. riuscita a cucire un motivo su misura per la narrazione implicita nella scena. Miss Aniela

2 classicato
2 classicato

Speranza

Lonny Pang Malesia

Ho realizzato lo scatto della modella, Vangeline, la mattina presto. Ho usato il ash di riempimento per aggiungere luce.
Nikon D90 con obiettivo Nikkor 16-85 mm f/3.5-5.6G su 16 mm, ISO 200, 1/800 di secondo a f/6.3

Menzione speciale
Menzione speciale

Sacco

Brooke Shaden USA

3 classicato

3 classicato

Il fumo uccide
Aleksandr Slyadnev Ucraina

Questa immagine stata costruita con pi scatti poi uniti in Photoshop.


Canon EOS 5D con obiettivo Canon EF 24-70 mm f/2.8L USM su 70 mm, ISO 50, 1/200 di secondo a f/22

Sacco una rappresentazione della fantasia femminile di Pigmalione. La donna sotto la tela intrappolata e cerca di liberarsi, ma non pu sfuggire a ci che la trattiene. La visione della donna idealizzata in molte societ e Sacco descrive una donna che non riesce a liberarsi da questa visione.
Nikon D80 con obiettivo Nikkor 50 mm f/1.8 AF, 50 mm, ISO 200, 1/50 di secondo a f/4

61

Ofcial partner

Fashion
Vincitore

Vincitore

Due diversi lati


Michael Novrianus Maikro
Indonesia

Volevo mostrare due aspetti di questa donna anche se cera un solo soggetto. Le differenze non possono nascondere la nostra identit di individui.
Nikon D70s con obiettivo Nikkor AF-S 18-55 mm f/3.5-5.6G su 26 mm, ISO 200, 1/1000 di secondo a f/5

Commento della giuria Di tutte le immagini, questa era la pi innovativa, intrigante e difcile. La presentazione lieve e discreta, eppure quasi cinematograca. Miss Anela

2 classicato

3 classicato

Idolo

3 classicato

Zoltan Madacsi Ungheria

La foto stata realizzata a Budapest. Stavo guidando quando allimprovviso ho notato loperaio che saliva sulla scala per sistemare qualcosa in cima al cartellone. Avevo la fotocamera con me, cos mi sono fermato immediatamente e ho scattato.
Canon EOS 20D con obiettivo Canon EF 70-200 mm f/4L IS USM su 150 mm, ISO 100, 1/320 di secondo a f/2.8

Regina degli insetti

2 classicato
Mirta Kokalj Slovenia

Una donna con un serio bisogno di controllo: una regina della situazione!
Canon EOS 30D con obiettivo Canon EF-S 17-85 mm f/4-5.6 IS USM su 68 mm, ISO 100, 1/125 di secondo a f/8

62

Photographer of the Year 2009

La mano delluomo
Pompa di benzina
Bart Heirweg
Belgio

Vincitore

Vincitore

Guidando nel desolato paesaggio del Mvatn, in Islanda, ho incontrato questa pompa abbandonata. A mio parere mostra i veri colori dellisola. Il soggetto, commerciale e inquinante, chiaramente inuenzato dalla forza del mondo naturale.
Canon EOS 5D con obiettivo Canon EF 24105 mm f/4L IS USM su 28 mm, ISO 400, 1/25 di secondo a f/16

Commento della giuria Una perfetta immagine postapocalittica; allude allinsostenibilit della societ moderna senza suonare pedante. Geoff Harris

Giocando con le ombre

2 classicato
Jos Zwart Paesi Bassi

3 classicato

3 classicato

La forza della mente


Alper ukur Turchia

Ho realizzato questa foto a Maastricht. Il sole splendeva, mi sono guardato intorno e ho visto una casa con questa scala a spirale. Mi piacciono le luci e le ombre.
Nikon D200 con obiettivo Nikkor AF-S 18-200 mm f/3.5-5.6 su 120 mm, ISO 100, 1/320 di secondo a f/9

2 classicato

Ho cercato di produrre una composizione che inducesse alla riessione, usando il primo piano, il molo, il mare, le colline e le formazioni di nubi.
Nikon D60 con obiettivo Sigma 10-20 mm f/4-5.6 EX DC su 10 mm e ltro ND1000x, ISO 100, 104 secondi a f/8

Menzione speciale

Menzione speciale

Pozzanghera
Jon Totel USA

Una pozza dacqua in un parcheggio sotterraneo di Phoenix, Arizona.


Canon PowerShot SD400, 5.8 mm, 1/4 di secondo a f/2.8

63

Ofcial partner

Persone e ritratti
Dikke Dennis
Thomas van Beek
Paesi Bassi Dikke Dennis sdraiato in poltrona nel suo laboratorio di tatuaggi nel Jordaan, ad Amsterdam. Cerco di mostrare le persone al loro meglio e nella loro purezza, per offrire uno sguardo sullinteriorit del soggetto.
Canon EOS 30D con obiettivo Canon EF 17-40 mm f/4L USM su 17 mm, ISO 800, 1/50 di secondo a f/4

Vincitore

Vincitore

Commento della giuria C qualcosa di eccezionalmente accattivante e dolce in questo scatto. I colori caldi dellinterno contrastano nettamente con la luce fredda della strada e aggiungono un tocco di humour gioviale e toccante. Steve Bloom

Segnalato
Segnalato

Caduto
2 classicato

Betina La Plante USA

Citt di mercato Carl

2 classicato
Jim Mortram Gran Bretagna

Vivo in una zona rurale dellEast Anglia, nel Norfolk. Gli abitanti sono pochi e i miei sforzi fotograci riguardano soprattutto la documentazione delle persone che incontro nella piccola comunit locale, tutte pi o meno nel raggio di un paio di miglia.
Nikon D200 con obiettivo Nikkor AF-S DX 18-70 mm f/3.5-4.5G IF su 18 mm, ISO 800, 1/125 di secondo a f/3.5

Mio glio maggiore, in un raro momento di contemplazione.


Nikon D300 con obiettivo Nikkor 50 mm f/1.4D su 50 mm, ISO 500, 1/800 di secondo a f/1.4

64

Photographer of the Year 2009

Rasatura dei capelli

Menzione speciale
Chien Ting Lim Malesia

Gli uomini si fanno rasare i capelli durante la festa del Thaipusam.


Nikon D700 con obiettivo Nikkor 105 mm f/2.8G su 105 mm, ISO 400, 1/200 di secondo a f/3

Menzione speciale

3 classicato

3 classicato

Senza paura
Yim Shui Kee Janet Hong Kong

Questa immagine stata scattata in Cina. Un insegnante sta tenendo lezione sotto la nevicata. La piccola La Ma deve rimanere seduta, vicina ai suoi compagni pi grandi per tenersi calda, e concentrarsi nonostante il vento e la neve.
Canon EOS 30D con obiettivo Canon EF 70-200 mm f/2.8L IS USM su 100 mm, ISO 160, 1/200 di secondo a f/5.6

65

Ofcial partner

Gran Bretagna
Le Fuel Girls
Al Overdrive
Gran Bretagna

Vincitore

Vincitore

Le Fuel Girls sono state chiamate per intrattenere i partecipanti a un party privato per il primo anniversario di apertura di un locale studio di tatuaggi. Questo quello che successo! Lo scatto immortala il lato scanzonato della vita notturna britannica, un bel cambiamento rispetto ai consueti racconti dellorrore a base di alcool e violenza.
Nikon D700 con obiettivo Nikkor 20-35 mm f/2.8D su 20 mm, ISO 200, 1/200 di secondo a f/9

Commento della giuria Unimmagine eccezionale sotto ogni punto di vista, ma se questa lidea del fotografo di una semplice serata simpatica e divertente non vorrei essere nei pressi quando questi ci daranno dentro sul serio! Hugh Pinney

Festa nazionale

2 classicato

2 classicato

Tim Wallace
Gran Bretagna

Ho visto questo trio di persone passeggiando sul molo di Whitby. Non avevo previsto di fare foto, ma mi sono reso conto che in molti sensi limmagine dava lidea di come pu essere un giorno di festa in Gran Bretagna, con il clima e tutto. Sono un grande appassionato di fotograa di strada, penso che sia unarte in via destinzione.
Nikon D3 con obiettivo Nikkor AF-S 24-70 mm f/2.8G, ISO 200, 1/8 di secondo a f/11

66

Photographer of the Year 2009

Segnalato

Segnalato

Felpa con cappuccio

Kim Taylor

Gran Bretagna Un ragazzino in attesa nella zona di Brick Lane, a Londra. Ho studiato fotogiornalismo al Tower Hamlets College. Amo particolarmente la fotograa documentaristica, di viaggio e di strada.
Nikon D70 con Nikkor AF-S 18-55 mm f/3.55.6G su 50 mm, ISO 200, 1/80 di secondo a f/9

Menzione speciale

Maciej Dakowicz
Gran Bretagna

Mangiar fuori

Una scena di strada a Cardiff, dopo una delle pi importanti partite di rugby. Il centro era inondato da migliaia di appassionati.
Canon EOS 5D con obiettivo Canon EF 35 mm f/1.4L, 35 mm, ISO 1600, 1/50 di secondo f/1.8

Menzione speciale

3 classicato
3 classicato

Bacio del mercoled sera

Maciej Dakowicz

Gran Bretagna Il Glamorgan County Council Staff Club, un pub tradizionale nel centro di Cardiff. Ha chiuso nellottobre del 2007.
Canon EOS 5D con obiettivo Canon EF 35 mm f/2, 35 mm, ISO 1600, 1/30 di secondo a f/2

67

Ofcial partner

Mondo in movimento
Pacu Jawi (corsa delle vacche)
Muhammad Fadli
Indonesia

Vincitore

Vincitore

Ho scattato questa foto nella provincia della Sumatra occidentale, a una festa tradizionale chiamata Pacu Jawi, che signica corsa delle vacche o dei tori. Si tiene subito dopo la stagione del raccolto, ed un evento importante per i contadini da secoli. Dopo la gara, la vacca migliore pu arrivare a essere valutata no a 60 milioni di rupie (circa 6.000 dollari).
Canon EOS 350D con obiettivo Tamron AF 18-200 mm f/3.5-6.3 su 87 mm, ISO 100, 1/400 di secondo a f/11

2 classicato

Commento della giuria Lo scatto ha un ottimo dinamismo e cattura la concentrazione sul viso delluomo e la potenza degli animali. Il fango aggiunge ulteriore drammaticit. Rosemary Wilman

3 classicato

3 classicato

Il salto

2 classicato

Goal

Nicola Bombassei Italia

Yim Shui Kee Janet Hong Kong

Scattata sulla Via normale della Cima Grande di Lavaredo (Dolomiti). Quando il mio amico ha proposto di saltare ero un po preoccupato: gli ho detto Vai prima tu!.
Nikon D100 con obiettivo Nikkor 18-70 mm f/3.5-4.5G su 34 mm, ISO 100, 1/1000 di secondo a f/9

Questo scatto stato realizzato in Birmania (Myanmar). I piccoli monaci buddisti si scatenano in una partita a calcio, godendosi il raro momento di gioco e divertimento. Tra due anni saranno inviati in templi diversi a seconda dei loro risultati accademici, per completare la loro formazione.
Canon EOS 1D Mark III con obiettivo Canon EF 24-105 mm f/4L IS su 82 mm, ISO 200, 1/400 di secondo a f/5.6

68

Ofcial partner

Paesaggi
Ghiaccio sul lago Abraham
Chip Phillips
USA

Vincitore

Vincitore

Ho scattato questa foto sul lago in Alberta, Canada, in una sera gelida e ventosa dello scorso marzo. Sono rimasto immediatamente attratto dalle linee nel ghiaccio e dalla profondit dellazzurro.
Canon EOS 5D con obiettivo Canon EF 16-35 mm f/2.8L II USM su 16 mm, ISO 50, 2 secondi a f/16

Commento della giuria La composizione creativa il cuore di ogni grande immagine. Qui tutto azzeccato: primo piano, profondit e colore. Inoltre limmagine nitida e ben esposta. Geoff Harris

Il serpente

Segnalato

Amril Nuryan Indonesia

Veduta di un ume di Papua. Ho scattato da un aeroplano, usando un ltro infrarosso.


Canon EOS 350D con Canon EF 70-300 mm f/4-5.6 USM su 39 mm, ISO 100, 1/125 di secondo a f/9

Segnalato

70

Photographer of the Year 2009

2 classicato

II classicato

Albero solitario, valle del Palouse


Chip Phillips USA

Ho scattato questa immagine durante un momento di tregua di un temporale di passaggio nella regione del ume Palouse dello stato di Washington.
Canon EOS 5D con obiettivo Canon EF 70-200 mm f/4L USM e convertitore 1.4x, 228 mm, ISO 50, 1/4 di secondo a f/13

Studio di natura

3 classicato

3 classicato

Bragi J. Ingibergsson Islanda

Seljalandsfoss, una delle pi famose cascate islandesi.


Canon EOS 5D con obiettivo Canon EF 16-35 mm f/2.8L USM II su 16 mm, ISO 100, 1 secondo a f/22

Segnalato

A PAGINA 72
Segnalato

Colori di ne autunno
Zoltan Madacsi Ungheria

CHINA

Ho scattato questa foto alla prima nevicata. In realt ero uscito per fotografare i cavalli, e al ritorno ho dato unocchiata al versante della montagna. Gli alberi avevano quasi tutti perso le foglie, tranne pochi che creavano un motivo vivace e vistoso. Mi sono fermato, sono sceso dalla macchina e ho iniziato a fotografare.
Canon EOS 20D con obiettivo Canon EF 70-200 mm f/4L USM su 200 mm, ISO 100, 1/250 di secondo a f/2.8

71

Digital Camera in Cina: Photographer of the Year


Il premio Fotografo dellanno diventato un evento globale. Ecco alcune delle foto pi belle raccolte dalledizione cinese della nostra rivista
Digital Camera Magazine viene attualmente pubblicata in 15 diversi paesi, e ledizione cinese molto popolare. Questanno, Digital Camera China ha organizzato la propria versione del concorso Fotografo dellanno. Cos come era lecito aspettarsi dalla nazione pi popolosa del mondo, non certo mancata la partecipazione. Il concorso ha infatti ricevuto pi di 24.000 immagini da oltre 3.000 fotografi appassionati e professionisti. Le foto inviate sono state dei generi pi disparati, e hanno rappresentato il volto in fase di cambiamento dellantico impero cinese che si trasformato in una superpotenza economica. La redazione cinese non ha scelto alcun vincitore assoluto. In queste pagine, comunque, abbiamo voluto pubblicare una selezione delle immagini pi belle giunte alla redazione della rivista. Per ottenere tutti i dettagli su come partecipare alledizione 2010 del concorso Fotografo dellanno sufficiente visitare il sito www.photoradar.com.

La scia
Kaer Desert

Ho voluto non soltanto congelare la bellissima danzatrice, ma anche registrare le sottili scie che essa lasciava nellaria. Combinando movimento e immobilit, luce e ombra, sono riuscito a catturare salto e atterraggio in un unico scatto.
Canon EOS 5D con obiettivo Canon EF 70-200 mm f/2,8L IS USM; 75 mm; ISO 100; 0,5 sec. a f/5

72

Fotografo dellAnno
Bellezza con luce dorata
Yulian Hu

Allo spuntare del sole il laghetto stato inondato da una stupenda luce dorata, che ha reso i ori rossi del loto ancora pi belli e delicati.
Pentax K10D con obiettivo 70-300 mm; 70 mm; ISO 100; 1/100 sec. a f/22

Meropis Viridis
Lin Ma

Questi uccelli sono insoliti, poich quando catturano una libellula amano lanciarla verso lalto e quindi catturarla una seconda volta. Linsetto ha cercato di fuggire, ma il volatile stato pi rapido e lha catturata nuovamente in un lampo.
Canon EOS 1D Mark III con obiettivo Canon EF 600 mm f/4L IS; 600 mm; ISO 400; 1/2500 sec. a f/5

Preghiera
Xibing Liang

Una donna vestita con un abito cerimoniale buddista ha congiunto le mani davanti al viso, pregando con sincerit. Negli occhi possiamo leggere tutta la sua devozione, come se il suo mondo interiore si fosse completamente aperto a noi.
Nikon D50 con obiettivo Nikkor AF 70-300 mm f/4-5,6G; ISO 200; 1/320 sec. a f/9

Riessione sulla solitudine


Qi Wang

Ho immaginato un mondo in cui fosse rimasto un unico essere umano, in conseguenza del danno che la nostra razza ha initto al pianeta. Ho scattato con unesposizione lunga. Il ritratto e il divano sono stati fotografati separatamente e combinati in ununica immagine. Ho illuminato il ritratto con una torcia, in seguito ho coperto questultima con un sacchetto di plastica blu per disegnare con la luce la sagoma del divano.
Canon EOS 350D con obiettivo Sigma 18-200 mm f/3,5-6,3 DC; 18 mm; ISO 100; 30 sec. a f/9

73

Tracce dinverno
Xubo Lu

Una spolverata di neve ha coperto la mia cittadina. Ho notato che due veicoli coloratissimi stavano lasciando una traccia a forma di cuore sul terreno. Quando padre e glio sono entrati nellangolo in basso a destra dellinquadratura, ho capito che era il momento giusto per scattare.
Nikon D2X con obiettivo Nikkor 28 mm f/2,8; ISO 200; 1/3200 sec. a f/4

Bellezza in citt
Wei Wang

Ho voluto catturare la Cina urbana contemporanea, cos ho utilizzato unapertura ampia e una focale lunga per enfatizzare le curve della modella, sfocando allo stesso tempo la citt sullo sfondo.
Nikon D3 con obiettivo Nikkor AF-S 18-200 mm f/3,5-5,6; 200 mm; ISO 400; 1/8000 sec. a f/2

74

Prova dabito
Yimin Gu

Le operaie dellazienda sono state orgogliose di sapere che labito da loro realizzato era stato scelto come abbigliamento ufciale per lo staff femminile delle Olimpiadi di Pechino.
Nikon D3 con obiettivo Nikkor 70-200 mm f/2,8G; 120 mm; ISO 1250; 1/320 sec. a f/2,8

Pu solo peggiorare
Han Xiao

La mia intenzione era di rappresentare le preoccupazioni e lo stress quotidiano delle ragazze come me che vivono in citt.
Sony A900 con obiettivo Carl Zeiss T* 24-70 mm f/2,8; 24 mm; ISO 200; 1/8 sec. a f/4,5

Donna anziana che tosa una pecora


En Sa Bu

Avevamo parcheggiato per riposarci un po e a poca distanza da noi ho notato delle persone che stavano tosando pecore. Ho cercato di catturare laria di costanza e solidit dellanziana signora.
Canon EOS 1Ds Mark II con obiettivo Canon EF 16-35 mm f/2,8L II USM; 16 mm; ISO 125; 1/1250 sec. a f/13

75

Gallerie

Missione

Forma e contrasto
Vi abbiamo proposto una missione assolutamente classica eppure aperta a innumerevoli diverse prospettive. Ecco i risultati dei vostri sforzi creativi

Andrea Buonadonna

Sommacampagna (VR)

Profilo cucciolo
Unimmagine classica e molto ben realizzata, quasi del tutto priva di informazioni sul colore, in cui il contrasto del profilo con lo sfondo luminoso crea un astratto emozionante e tenero. Nikon D200, altri dati di scatto non disponibili

76

Forma e contrasto
Nicola Battistini
Cesena (FC)

Tsunami
Nicola ci racconta di avere realizzato questa immagine perch colpito dallenorme contrasto fra la leggerezza dellinsetto e il movimento dellacqua provocato dal suo spostamento. Fuji S5 Pro, 200 mm, f/9, 1/250 di secondo, ISO 200

LA MISSIONE

Ogni mese lanciamo un tema fotografico per stimolare la vostra creativit. Cercate di sviluppare il tema proposto con la massima fantasia e di evitare a tutti i costi la banalit! Ecco i prossimi argomenti: Scadenza: 7 febbraio 2010 CONSEGUENZE, RISULTATI Tracce, scie, impronte, segni... Avviene qualcosa una festa, un incontro, un amore, una lite e poi? Cosa resta a testimoniare laccaduto? Riuscite a catturarlo in unimmagine che racconti una storia? Le fotografie migliori verranno pubblicate nel numero 88 Aprile 2010, in edicola il 26 marzo 2010

Scadenza: 7 marzo 2010 MANI Quanto si riesce a capire di una persona guardando le sue mani? E quanto si pu comunicare fotografandole? Proviamoci. Ma attenzione: ottenere unimmagine interessante potrebbe essere pi difficile del previsto! Le fotografie migliori verranno pubblicate nel numero 89 Maggio 2010, in edicola il 23 aprile 2010 Inviate le foto (con liberatoria) a: galleria.dcm@sprea.it Un facsimile della liberatoria si trova sul CD allegato. Le foto devono essere da almeno 3 MP, formato JPEG, massima qualit. La liberatoria fondamentale se le immagini ritraggono persone. Ricordate di specificare La missione nelloggetto delle e-mail.

77

Gallerie

Stefano Sala Fragili, esili gambe

Camorino (Svizzera)

Stefano ha ripreso questo still-life inserendo un calice dal gambo verde tra gli altri trasparenti: Per lilluminazione ho usato un piccolo softbox proprio dietro i bicchieri, di fianco al quale ho applicato due fogli neri per creare il riflesso scuro ai lati dei gambi. Canon EOS 5D, 105 mm, f/8, 1/50 di secondo, ISO 100

78

Forma e contrasto
Andrea De Carlo
Avigliano (PZ)

La civilt
Andrea ha scelto di indagare un contrasto di tuttaltro genere rispetto ai grafismi delle altre immagini: Non ci sono commenti per lo scempio che ogni giorno si vede in giro. Qui ci troviamo a bordo strada vicino a un boschetto del mio paese. Bellesempio di civilt. Pentax K20D, 48 mm, f/8, 1/20 di secondo, ISO 100

Giuseppe Natale Salviati


Pomigliano dArco (NA)

Holocaust Mahnmal
Ho scattato questa foto a Berlino, rappresenta il Memoriale di Eisenman alle vittime dellOlocausto. Il luogo risulta carico di significati e tende a far riflettere il visitatore. Canon EOS 5D Mark II, 70 mm, f/18, 1/125 di secondo, ISO 3200

79

Gallerie
Marcello Franchin

Martignacco (UD)

Colour Therapy: Creativity


Partendo da un soggetto semplicissimo, Marcello ha saputo creare unimmagine grafica dal forte impatto visivo. Nikon D80, 66 mm, f/8, 1/350 di secondo, ISO 100

80

Forma e contrasto

Emiliano Rinaldi
Copparo (FE)

Mirko De Angelis Senza titolo


Mirko ha scattato questa suggestiva panoramica senza neppure uscire di casa: stata scattata dalla finestra della mia camera, in controluce con la modalit bianco e nero della mia fotocamera. E non ho usato Photoshop... Canon EOS 50D, 50 mm, f/6.3, 1/800 di secondo, ISO 100

Spazio urbano (inganno fotografico)


Non un fotomontaggio: la persona riflessa nello specchio fuori dallinquadratura. La scena mi ricordava Attraverso lo specchio di Carrol e alloccasione giusta ho scattato, catturando il contrasto tra le linee nette e fredde e la scena surreale delluomo in movimento e dellapparente immobilit riflessa. In post ho tagliato per accentuare le geometrie e aggiunto una texture. Dati di scatto non disponibili

81

Gallerie

Stefano Rapino
Roma

Provini a contatto
Unaltra immagine quasi monocromatica, in cui le sagome delle foglie in controluce creano un intricato motivo astratto. Nikon D300, 48 mm, f/8, 1/50 di secondo, ISO 200

Irene Franchi
Rosignano Solvay (LI)

Sguardo
Irene ha saputo cogliere appieno il tema del mese, lavorando su un soggetto quotidiano in maniera estremamente originale: lo sguardo di un semplice tonno che, visto in un certo modo, diventa nelle linee e nei graffi un quadro astratto. Canon EOS 400D, 115 mm, f/5.6, 1/80 di secondo, ISO 200

82

Forma e contrasto
Fabio Moscatelli
Roma

Alien
Anche Fabio ha saputo vedere oltre la banalit di un soggetto assolutamente quotidiano. La foto stata scattata dallobl della lavatrice. Lautore la spiega cos: La forma mi ricorda in qualche modo un viso alieno, nella pi classica delle interpretazioni. Nikon D300, 12 mm, f/4, 1/80 di secondo, ISO 800

Cologno Monzese (MI)

Anna Montuori

Coerenza
Anna ci invia unimmagine che definisce un mix di colpo docchio e curiosit tutta femminile e commenta il titolo con queste parole: Coerenza perch la ritrovo in tutte le linee presenti. Cosa invece che ritrovo sempre meno nel genere umano. Nikon D40, 160 mm, f/5.3, 1/30 di secondo, ISO 560

83

Gallerie

Fotografo di viaggi e natura


Grazie a quasi 25 anni di esperienza come professionista nel campo dei viaggi e dei paesaggi, David Noton ha un sacco di consigli e suggerimenti da offrirci

David Noton

84

Lintervista

Gunung Anung, Bali


Questa immagine stata un esercizio di pazienza: la stagione delle piogge ha infatti oscurato la vista dei vulcani fino allultimo giorno. 1/50 di secondo a f/8

85

Tutte le immagini: David Noton

Gallerie

Ritratto di ragazza, Laos


Sono arrivato fino a questo posto in moto, ma la luce era troppo slavata per ottenere un paesaggio decente. Sono stato quindi felice di veder arrivare questa ragazza. Lho fotografata con un obiettivo 24 mm super-luminoso, su f/1.4 per sfuocare lo sfondo, e ho usato un filtro ND graduato da 0.6 per catturare il cielo a dovere
David Noton

Profilo
David Noton nato nel Bedfordshire nel 1957; cresciuto in Canada e ha viaggiato nella marina mercantile. diventato

professionista nel 1985 dopo aver studiato, ormai adulto, fotografia.


Si aggiudicato

per tre volte il titolo di Fotografo naturalista dellanno della BBC ed un prolifico autore e un insegnante. Il suo ultimo libro Waiting for the Light (edizioni David and Charles).

Una delle molte difficolt della fotografia paesaggistica e di viaggio mantenere uno sguardo fresco, un approccio originale a persone, luoghi ed edifici che sono gi stati fotografati milioni di volte. Tutti possiamo andare a La Havana oppure a Ho Chi Minh City, ma il difficile tornare indietro con unimmagine unica. David Noton riesce a superare queste difficolt meglio della maggior parte dei fotografi e ha passato gran parte della sua vita da adulto in giro per il mondo, prima come marinaio e poi come fotografo professionista. Vanta di essere stato praticamente ovunque, tranne che al Polo Sud (ma sulla sua lista delle cose da fare!). Come riesce a conservare la freschezza? Devi saper ignorare quello che stato fatto prima e vedere le cose con un occhio originale, dice. Sviluppare il soggetto, dargli tempo ed essere pronto a lavorare con un luogo. La storia di Noton certamente molto colorita. Nato in Gran Bretagna, ha trascorso

linfanzia in America settentrionale perch il padre collaborava con il programma spaziale della NASA. La prima fotocamera, una Kodak Instamatic, gli stata regalata gi per il tredicesimo compleanno. Poco dopo ha iniziato a lavorare nella marina mercantile e, durante i suoi anni sul mare, ha solcato il globo tra Australia, Nuova Zelanda e Canale di Panama. Linteresse per la fotografia stava crescendo, ma era troppo occupato per occuparsene. Quando la sua fotocamera stata rubata, al ritorno in Gran Bretagna ha deciso di comperare una reflex, abbandonare la vita sul mare e iscriversi a un corso di fotografia. Mi sono reso conto che non cera una seconda chance e ho preso molto sul serio il corso. stata dura, ma credo che gli anni sul mare mi abbiano dato la resistenza necessaria. E i sogni a volte si avverano! Come racconta lui stesso, nel 1980 Noton era un ex ufficiale di marina senza timone e si trascinava di lavoretto in lavoretto, per esempio in una fabbrica di colla.

86

Lintervista

Yoho National Park, Columbia Britannica, Canada


Scattata lo scorso settembre, questa foto un buon esempio di come lavorare su un luogo e pre-visualizzare limmagine. Il tronco era un bellelemento compositivo e tutto andato a posto alla terza sera di lavoro. Il sole e il lago erano perfetti

La fotografia era diventata unossessione. Volevo diventare un professionista, ma non avevo idea di come fare. Poi, a 27 anni di distanza da quando lavavo le finestre a Watford, ho pubblicato il primo libro. Quindi, chiaro, si pu fare. Quando gli chiediamo delle sue influenze, Noton afferma di essere stato pi ispirato dalle immagini che da un particolare autore. Allinizio degli anni 80 leggevo una rivista oggi chiusa, Camera, e rimanevo ipnotizzato dai portfolio dallHimalaya, dal Cile e da altri luoghi esotici. Amo poi molto i fotogiornalisti degli anni 40 e 50 e Henri Cartier-Bresson.

Talenti sociali
Il talento di Noton gli permette di tornare anche da posti fotografatissimi come Cuba o lAsia sud-orientale con scatti originali e ispirati. un maestro di fotografia paesaggistica. Con il suo curriculum, pu permettersi di passare tempo in un luogo,

lavorare con il soggetto come dice lui. Ma un dilettante in vacanza dove pu trovare il tempo per un approccio cos concentrato? Certo, bisogna adattarsi. Evitare di scattare centinaia di immagini mediocri e puntare a poche davvero buone. Con il digitale facile scattare a raffica, ma meglio avere un solo scatto davvero perfetto. Anche saperci fare con le persone fondamentale per la fotografia di viaggio. Bisogna essere empatici e assimilarsi. Tutti i fotografi devono far s che limmagine venga da loro, non basta starsene lontani con un teleobiettivo. Noton sottolinea anche limportanza di comprendere i diversi atteggiamenti culturali verso la fotografia. Mi scoraggiavo quando le persone rifiutavano di essere fotografate, particolarmente in paesi dove esiste una vera riluttanza sociale, ma alla fine si impara a conviverci. In Asia sudorientale c il problema opposto: le persone sono anche troppo contente di essere fotografate e non smettono mai di posare!

Nella borsa

Noton ha la massima fiducia nelle sue EOS-1Ds Mark III ed EOS 5D, abbinate a unampia gamma di obiettivi, dai fisheye ai supertele (per le foto di viaggio, un grande fan del Canon 85 mm f/1.2L). Preferisce alzare gli ISO piuttosto che usare il flash ed un deciso sostenitore dei filtri Lee.

87

Gallerie

Barbiere nel suo negozio, Marocco


In Marocco ho ricevuto un sacco di rifiuti, ma questo signore invece ha accettato di farsi ritrarre. La luce era davvero bella. Ho usato unottica 85 mm f/1.2, perfetta per le scene con tagli stretti e luce bassa

Valnerina, Umbria, Italia


Sembra un classico paesaggio inglese, ma in realt in Italia. Lho scattato allinfrarosso e mi piace perch leffetto non immediatamente evidente. C uno splendido mosaico di luci

Noton si mai trovato in vero pericolo durante uno dei suoi viaggi? Be, in Vietnam sono caduto in un fiume con la bicicletta e a Tahiti sono quasi annegato, ma non sono un fotogiornalista, quindi non che faccia cose cos pericolose. La trappola peggiore quando ti lasci ossessionare da una scena e ti dimentichi di guardare intorno.

Le agenzie
Agli aspiranti professionisti Noton parla dellimportanza di vendere ad agenzie e archivi stock. davvero una via ancora percorribile, con una tale intensa competizione e tariffe in caduta? dura per un aspirante professionista e latteggiamento delle grandi agenzie, che vendono a molto e acquistano a poco, non aiuta. Iniziare stato difficile anche per me. Nessuno pu darti una soluzione semplice. Penso ci si debba cercare una nicchia, servono idee. Ci sono cos tante opportunit per far uscire i propri lavori che obbligatorio specializzarsi. Poi, se sei bravo,

qualcuno inizier ad accorgersene. Per un aspirante fotografo di viaggio, non un problema che praticamente tutti i luoghi pi interessanti del mondo siano gi stati fotografati a sfinimento? La risposta di Noton incoraggiante: Mi dicevano la stessa cosa quando ho iniziato io! Il punto scattare in modo diverso, scattare meglio di chiunque sia gi passato di l. Trovare un punto di vista nuovo. Ci vogliono idee originali e la capacit di metterle in pratica. A titolo di esempio, Noton ci spiega come ha concepito le sue fotografie di Hanoi: Sono

arrivato e mi sono chiesto Cosa c in Hanoi di unico? Il traffico, la confusione e il movimento costante. Come potevo esprimerlo? Un modo era sperimentare con i tempi lenti, con il panning il soggetto resta a fuoco ma le sfocature del movimento sullo sfondo danno lidea di quanto sia caotico il luogo. Noton pensa che lo stesso approccio funzioni anche con i paesaggi statici. Devi pensare a cosa sia unico di un particolare luogo le pareti rocciose delle Yorkshire Dales, per esempio. Ricordate che la scoperta di un proprio stile personale arriva con il tempo

Noton su come mantenere originalit con i paesaggi: Il punto scattare in modo diverso, scattare meglio di chiunque sia gi passato di l. Trovare un punto di vista nuovo. Ci vogliono idee originali e la capacit di metterle in pratica

88

Lintervista

Dietro limmagine Scena di strada, Hanoi


PANNING LENTO Volevo rendere la confusione di Hanoi, e usare un panning lento mi sembrata la via migliore. Oltre al tempo lento, lo sfondo giusto cruciale per questa tecnica

TEMPI E OBIETTIVO Ho passato tutto un pomeriggio accucciato su un lato della strada cercando di ottenere questo scatto e lavorando sulla composizione. Ho scattato a 1/8 di secondo con un obiettivo Canon 70-200 mm, perfetto per questo tipo di lavoro MODELLA Allo stesso tempo avevo bisogno di mantenere il soggetto abbastanza nitido. Le persone dellAsia sud-orientale non hanno problemi a farsi fotografare, ma qualche occhiata interrogativa ogni tanto capita

e lesperienza. Anche comprendere la complessit della luce essenziale per Noton e non sorprende che abbia intitolato il suo libro Waiting for the Light (Aspettando la luce). Di nuovo menziona il suo duro apprendistato fotografico come un grande aiuto. Se riesci a tirare fuori qualcosa dalla parete nord di un magazzino portuale di Bristol in una grigia mattina di febbraio, poi il Taj Mahal allalba una passeggiata!

Il flusso di lavoro
Dopo essersi fatto le ossa con i sistemi Olympus e Nikon, Noton passato a Canon nel 2005. Allepoca, linsistenza nellusare sensori non full-frame sulle reflex digitali costata a Nikon parecchi clienti. Noton molto soddisfatto delle sue attuali fotocamere, ma sottolinea una questione interessante a proposito degli ISO. I produttori di fotocamere oggi cercano di superarsi a vicenda nellalta sensibilit ISO, per permetterci di scattare senza flash. Ma ci serve anche la possibilit di usare tempi lenti, di ridurre la sensibilit ISO. Sarebbe spettacolare poter scegliere ISO 4 per esempio: potremmo rinunciare ai filtri quando lavoriamo sui paesaggi. Spesso mi chiedo se gli sviluppatori

di fotocamere in Giappone abbiano davvero idea di come sia trovarsi sul mare, al vento, aspettando il tramonto. Nella wishlist tecnologica di Noton compaiono anche una maggiore gamma dinamica e la possibilit di impostare automaticamente la distanza iperfocale. Mi servirebbero molto di pi queste cose che altri megapixel tanto penso che andare oltre i 20 megapixel abbia poco senso comunque. Per quanto riguarda Photoshop, Noton riduce al minimo gli interventi. Lo scatto deve funzionare dallinizio: esposizione corretta, rumore ridotto, mosso inesistente perch ho usato il cavalletto o almeno bloccato lo specchio. Allora posso raffinare limmagine con i Livelli e le Curve e magari selezionare il cielo per farne emergere il dettaglio. Se le informazioni sono l, perch lo scatto stato realizzato bene sul campo, in Photoshop c tutto il margine per fare emergere il meglio della fotografia. Per, come dico sempre agli studenti dei miei laboratori, devi essere delicato. E il futuro? Noton rivela che sul punto di saltare su un aereo per la Bolivia per lavorare al prossimo libro. Si parler di dieci viaggi, dieci destinazioni e dieci diverse sfide

fotografiche. Per continuare a crescere come fotografo devi spingerti sempre un passo pi in l. I miei libri, i laboratori e le mostre sono importanti, ma devo anche essere l fuori a fare il mio lavoro!
VEDIAMO ALTRI SCATTI di paesaggi e viaggi di David Noton su www.davidnoton.com

Ispiriamoci

I consigli di Noton
Seguite la vostra passione. Farete meglio fotografando qualcosa che amate, lo vedo sempre con i miei studenti. Imparate dagli errori. Applicate quello che avete imparato, tornate sul posto e riprovate. Se unimmagine continua a non funzionare, pensate davvero al motivo. Scattare in condizioni diverse potrebbe servire. Non smettete mai di studiare le infinite possibilit della luce.

89

Chiedilo a noi

Regolazioni base

risponde
Dubbi, domande, consigli? Ecco lo spazio dedicato alle vostre lettere!

1 Correggere il bilanciamento del bianco

Come inviarci le foto


Ricordate di inviare le foto sempre alla massima risoluzione e alla massima qualit possibile. Inviate una sola foto per e-mail e riportate sempre: 8 Il vostro nome completo e indirizzo. Lindirizzo NON verr pubblicato. Il nome s, a meno che non scegliate di apparire sulla rivista in modo anonimo o con pseudonimo. In questo caso baster segnalarcelo. 8 Una breve descrizione della situazione che vi ha portato allo scatto. 8 La liberatoria, debitamente compilata, che trovate nel CD allegato alla rivista o sul sito www.digitalcameramag.it 8 Inviate le foto a galleria.dcm@sprea.it

Facciamo clic su Livello8Nuovo livello di regolazione8Livelli). Clicchiamo sul contagocce Imposta punto grigio, cerchiamo unarea di colore neutro e facciamo clic per correggere la sfumatura di colore.

Doppia pubblicazione
Il lettore Paolo Agostinucci ci ha simpaticamente segnalato un errore: abbiamo pubblicato per due volte la stessa foto di un lettore, Christian Fallini. Limmagine incriminata, riportata qui sotto (e cos la terza volta che la pubblichiamo!), apparsa per la prima volta nella Missione Astratti di Figura Umana, nel numero 72 del Gennaio 2009 e la seconda nella Missione Irrisistibile Attrazione, nello scorso numero, 85 del Gennaio 2010. Prima di tutto ci sembra doveroso scusarci con i lettori. Si ovviamente trattata di una svista: ogni mese vediamo e valutiamo diverse centinaia di fotografie e, a distanza di un anno, pu capitare che non ci si ricordi pi se una foto la si gi vista, e scelta, o meno. Sicuramente, possiamo dire che non ci saremmo aspettati di ritrovare tra le foto proposte da un lettore unimmagine che quel lettore si era gi vista pubblicare. Ci sentiamo tuttavia di escludere decisamente qualsiasi ipotesi di malafede da parte di Christian. Pi probabile che si sia trattato di un semplice errore anche da parte sua anche poich lui , in assoluto, il lettore di Digital Camera che ci invia pi immagini, con una media di cinque foto per ogni e dico ogni missione. Facile, quindi, che a un anno di distanza abbia commesso una svista. Avremmo dovuto accorgercene e non labbiamo fatto. Nostra la colpa, nostre le scuse a tutti voi.

2 Aumentare il contrasto

Osserviamo listogramma dei Livelli di regolazione. Spostiamo i cursori Ombre e Luci verso linterno per far avvicinare le estremit del grafico. Se vogliamo un contrasto pi elevato, stringiamoli ulteriormente.

3 Mettere a posto limmagine

Abbiamo gi effettuato qualche correzione, lasciando per sullincarnato qualche imperfezione. Usiamo lo strumento Clone per riparare la pelle e le labbra, quindi il Pennello correttivo per sistemare i contorni.

4 Uno sharpening accurato

90

Invece del comando Regola nitidezza, usiamo Maschera di contrasto. Questultimo ci permette di limitare laumento della nitidezza alle sole aree di rumore. Bilanciamo lo sharpening utilizzando il cursore Soglia.

Scatto originale

Le vostre domande

Scatto ritoccato

Ritratto
John Makewell
Ci scrive John: Ho scattato un paio di ritratti a mia nipote e mi piacerebbe ricevere da voi dei consigli in merito. Secondo noi avevi a disposizione tutti gli ingredienti per ottenere un buon ritratto, tra cui unilluminazione efficace, ed il tuo tentativo effettivamente ha portato

dei risultati validi. Ma ci sono comunque dei problemi con il colore, con il contrasto e a nostro parere anche con alcuni elementi della composizione. Per prima cosa abbiamo migliorato il colore, usando un Livello di regolazione. Quindi abbiamo utilizzato il pennello correttivo per eliminare qualche macchia dellincarnato e infine aumentato il contrasto per donare maggiore impatto allimmagine. Ci sembra che nello scatto originale tu abbia ritoccato in modo esagerato

le labbra con lo strumento Spugna: fai attenzione a non eccedere con le correzioni, perch gli elementi troppo artificiali rischiano di attirare lattenzione dellosservatore distraendolo dal soggetto dello scatto. Siamo stati molto tentati dallidea di tagliare limmagine portandola a un primo piano ravvicinato che si sviluppasse in verticale, cos da evitare la distrazione generata dal grosso orecchino e dalla zona sinistra dellinquadratura.

91

Chiedilo a noi
Scatto ritoccato

Riflessi
Steve Shazza
Steve scrive: Questa foto stata scattata in un parcheggio a Morecombe Bay, con una fotocamera Sony DSC H1, in una giornata leggermente coperta. Mi piaceva il modo in cui il capanno si stagliava nel mezzo del parcheggio. A casa ho aggiunto lacqua, usando il plug-in Flood di Flaming Pear. Apprezzer molto qualsiasi

consiglio utile a migliorare questimmagine. da poco che mi interesso seriamente di fotografia e sto cercando di mettere da parte un po di soldi per acquistare una Nikon D300. Bellidea Steve: il capanno, il riflesso e le nuvole sono elementi in grado di produrre unottima foto. Lo scatto stato eseguito piuttosto bene e laggiunta dellacqua al posto del suolo grazie al plug-in di Flaming Pear stata senza dubbio unottima trovata. Sfortunatamente limmagine originale

sottoesposta e la composizione manca di dinamismo. Tutte cose che per possono essere risolte facilmente con Photoshop. Poich un buon scatto paesaggistico si basa su una valida composizione, abbiamo stirato linquadratura rendendola maggiormente panoramica e abbiamo poi aumentato il contrasto, cercando di tirare fuori il massimo dal capanno di legno rovinato e dalle stupende tonalit di blu e bianco del paesaggio. Steve, sei molto bravo nella post-produzione: un ottimo risultato senza mai essere banale.

Esposizione e composizione
Schiarire limmagine
Limmagine originale molto scura, perci iniziamo dai Livelli (Ctrl+L), muovendo i cursori Ombre e Luci verso linterno cos da avvicinare le estremit dellistogramma. Per schiarire ulteriormente limmagine spostiamo a sinistra il cursore Mezzitoni, dando maggiore influenza alle alteluci.

Scatto originale

Rinforzare la composizione
Estendiamo il quadro (Immagine8Ridimensiona8 Dimensione quadro) del 30% sul lato destro. Duplichiamo e riflettiamo orizzontalmente il livello Sfondo, poi muoviamolo verso destra cos da sovrapporre i livelli riempiendo il vuoto. Usiamo la Gomma per fondere i livelli prima di ritagliare linquadratura.

92

Scatto ritoccato

Le vostre domande

Salta!
Silvia Brizzi
Ci scrive Silvia, studentessa di fotografia: Vorrei qualche parere su uno dei miei scatti. Ho sempre una marea di dubbi riguardo alle mie capacit So che potrei essere brava, ma a volte penso che forse soltanto la mia ostinazione a farmelo credere. Per favore, fatemi sapere cosa ne pensate di questimmagine. Ve ne sarei molto grata. Beh Silvia, a nostro parere questo scatto davvero ottimo: pieno di vita ed energia, con unilluminazione dallalto che crea un belleffetto spot generando forme e colori drammatici. Sei riuscita a catturare in maniera efficace il movimento delle braccia e delle gambe, cosa che qui in redazione abbiamo apprezzato molto. Troviamo per che i colori della versione originale rendano poco, viste le potenzialit del tuo lavoro. Abbiamo quindi convertito limmagine in bianco e nero, cosa che secondo noi ha aiutato a potenziarne le tonalit complessive e ha dato allo scatto molta pi spinta drammatica rendendo migliore una foto che era gi ottima. Sei daccordo anche tu? Buona fortuna per il tuo corso!

Rimuovere il colore per aggiungere impatto


Convertire in bianco e nero
I colori della foto originale sono gi limitati, perci, per desaturare completamente lo scatto e rinforzare leffetto complessivo, dobbiamo solo creare un nuovo livello di regolazione Tonalit/saturazione. Per trasformare limmagine in bianco e nero abbassiamo il cursore Saturazione a 100.

Scatto originale

Regolare i toni
Per dare pi impatto alle tonalit, selezioniamo il livello Sfondo e quindi creiamo un nuovo livello di regolazione Tonalit/saturazione. Questa volta, usiamo il menu a tendina Modifica per selezionare un colore e regoliamo la luminosit. Quindi aumentiamo il contrasto sfruttando un livello di regolazione Livelli.

93

Completa la collezione

Ti manca un numero?

DCM69 - Novembre 2008 PRIMI PASSI NELLA... FOTOGRAFIA ARTISTICA

DCM70 - Dicembre 2008 TUTTE LE TECNICHE FOTOGRAFIA DI STAGIONE

DCM71 - Natale 2008 NUOVE IDEE PER ESSERE CREATIVI DI NOTTE

DCM72 - Gennaio 2009 BIANCO & NERO

DCM75 - Aprile 2009 FARE SOLDI CON LE TUE FOTOGRAFIE

DCM76 - Maggio 2009 ECCO I SEGRETI PER OTTENERE RITRATTI SUPER

DCM77 - Giugno 2009 ESPLODE LA VITA!

DCM78 - LUGLIO 2009 PI SCATTI MENO RITOCCO!

DCM81 - OTTOBRE 2009 50 CONSIGLI TOP DAI FOTOGRAFI PI FAMOSI

DCM82 - NOVEMBRE 2009 SPECIALE STAMPE PERFETTE

DCM83 - DICEMBRE 2009 MISSIONE NITIDEZZA

DCM84 - NATALE 2009 TECNICA REFLEX SCATTI DI FINE STAGIONE

Scegli larretrato che vuoi ordinare


www.sp

ai sul sito e.it V reastor

Indica con una le pubblicazioni che desideri ricevere:


DCM65 Luglio 2008 DCM66 Agosto 2008 DCM67 Settembre 2008 DCM68 Ottobre 2008 DCM69 Novembre DCM70 Dicembre 2008 DCM71 Natale 2008 DCM72 Gennaio 2009 DCM73 Febbraio 2009 DCM74 Marzo 2009 DCM75 Aprile 2009 DCM76 Maggio 2009 DCM77 Giugno 2009 DCM78 Luglio 2009 DCM79 Agosto 2009 DCM80 Settembre 2009 DCM81 Ottobre 2009 DCM82 Novembre 2009 DCM83 Dicembre 2009 DCM84 Natale 2009 DCM85 Gennaio 2010 Totale quantit Totale Ordine 5,90 5,90 5,90 5,90 5,90 5,90 5,90 5,90 5,90 5,90 5,90 5,90 5,90 5,90 5,90 5,90 5,90 5,90 5,90 5,90 5,90

DCM73 - Febbraio 2009 PAESAGGI DA FAVOLA SCENE INVERNALI

DCM74 - Marzo 2009 SCATENIAMO LA CREATIVIT IN CASA

SCELGO IL SEGUENTE METODO DI SPEDIZIONE:


Indica con una la forma di spedizione desiderata Spedizione tramite posta tradizionale al costo aggiuntivo di Spedizione tramite Corriere Espresso al costo aggiuntivo di TOTALE COMPLESSIVO

2,90 7,00

SE VUOI ORDINARE VIA POSTA O VIA FAX, COMPILA QUESTO COUPON


Ritaglia o fotocopia il coupon, invialo in busta chiusa a: Sprea Editori S.p.A. Socio Unico Medi & Son S.r.l. Via Torino, 51 20063 Cernusco s/n (MI), insieme a una copia della ricevuta di versamento o a un assegno. Oppure via fax al numero 02.700537672. Per ordinare in tempo reale i manuali collegati al nostro sito www.spreastore.it. Per ulteriori informazioni puoi scrivere a store@sprea.it

NOME COGNOME VIA N C.A.P. PROV.

DCM79 - AGOSTO 2009 TUTTI I SEGRETI PER FOTOGRAFARE I PAESAGGI

DCM80 - SETTEMBRE 2009 COME SCATTARE CLOSE-UP SPETTACOLARI

CITT TEL. E-MAIL SCELGO IL SEGUENTE METODO DI PAGAMENTO E ALLEGO:


Indica con una la forma di pagamento desiderata Ricevuta di versamento su CCP 91540716 intestato a Sprea Editori S.P.A. Via Torino 51 - 20063 Cernusco Sul Naviglio MI Assegno bancario intestato a: Sprea Editori S.P.A. Carta di Credito
Digital Camera Magazine - N86

N.
(Per favore riportare il numero della Carta indicandone tutte le cifre)

Scad.

CVV
(Codice di tre cifre che appare sul retro della carta di credito)

TUTTI GLI STRUMENTI PER LA FOTOGRAFIA DIGITALE

Nome e Cognome del Titolare

Data

Firma del titolare

DCM85 - GENNAIO 2010 COME CURARE LE TUE FOTO


Informativa e Consenso in materia di trattamento dei dati personali - (Codice Privacy d.lgs. 196/03) Sprea Editori S.p.A. Socio Unico Medi & Son S.r.l. con sede in Cernusco sul Naviglio (MI), via Torino, 51, il Titolare del trattamento dei dati personali che vengono raccolti, trattati e conservati ex d.lgs. 196/03. Gli stessi potranno essere comunicati e/o trattati da Societ esterne Incaricate. Ai sensi degli artt. 7 e ss. si potr richiedere la modica, la correzione e/o la cancellazione dei dati, ovvero lesercizio di tutti i diritti previsti per Legge. La sottoscrizione del presente modulo deve intendersi quale presa visione, nel colophon della rivista, dellInformativa completa ex art. 13 d.lgs. 196/03, nonch consenso espresso al trattamento ex art. 23 d.lgs. 196/03 in favore dellAzienda.

Novit e notizie

Reporter
Le ultime notizie dal mondo della fotografia digitale

Ottiche Nikon
Nikon ha recentemente annunciato luscita di un nuovo teleobiettivo a focale fissa, lAF-S NIKKOR 300 mm f/2.8G ED VR II, evoluzione del precedente 300 mm f/2.8, lAF-S VR NIKKOR IF-ED. Rispetto a questultimo, presenta una tecnologia di riduzione della vibrazione di ultima generazione (VR II) che garantisce come minimo quattro stop di compensazione in pi, e una terza modalit di messa a fuoco (A/M, che va ad aggiungersi a M/A e M) che consente di impostare la priorit di autofocus anche se lanello di messa a fuoco viene ruotato durante la ripresa. Sono rimasti invece invariati il sistema ottico e il motore Silent Wave, notoriamenbte silenzioso e ultrarapido. Nellinsieme, questa nuova uscita rappresenta un concreto passo avanti verso la fotografia tele a mano libera, anche grazie alle dimensioni e al peso ridotti del corpo (misura circa 12 cm di diametro per meno di 27 di lunghezza e pesa meno di 3 chili). Insieme al 300 mm, stato presentato anche il nuovo moltiplicatore di focale 2x AF-S TC-20E III: il primo al mondo dotato di lente asferica e promette una qualit dimmagine davvero eccezionale.

Il moltiplicatore riduce lapertura di 2 stop ed compatibile con i sistemi di riduzione delle vibrazioni, messa a fuoco ed esposizione pi avanzati della gamma Nikon. www.nital.it

Photoshop per iPhone


Qualche mese fa avevamo annunciato luscita di una versione base di Photoshop per iPhone, allepoca limitata a Stati Uniti e Canada. Photoshop.com Mobile adesso disponibile (sebbene solo in inglese) per il download gratuito in tutto il mondo allinterno degli iPhone App Stores.

Photoshow 2010
Lundicesima edizione della principale fiera fotografica italiana si terr presso la Fiera di Roma dal 27 al 29 marzo. Forte di trecento espositori specializzati, il Photoshow sar come sempre arricchito da eventi, mostre e laboratori fotografici, lezioni di fotografia e ripresa video, incontri, set fotografici e un borsino di antiquariato fotografico. La manifestazione sar aperta il sabato e la domenica dalle 10 alle 19 e il luned dalle 10 alle 17 il luned. Il costo del biglietto di ingresso sar di 8 euro.

Limpegno fotografico di Sony


Il 20 novembre 2009 la Convenzione delle Nazioni Unite per i diritti dei bambini (UNCRC) ha compiuto ventanni. In occasione di questo importante anniversario, Sony World Photography Awards e UNICEF hanno lanciato uniniziativa internazionale per diffondere la consapevolezza e stimolare la riflessione sui diritti dei bambini. Ai fotografi di tutto il mondo richiesta unimmagine-impegno, una sorta di promessa fotografica accompagnata da un impegno scritto, in grado di parlare allosservatore di uno dei cinque fondamentali diritti dei bambini (sopravvivenza, istruzione, salute, protezione da violenza, abusi e sfruttamento e il diritto di essere ascoltati). Fotografi di fama mondiale e celebrit ambasciatrici dellUNICEF hanno gi realizzato i loro scatti, mentre le nostre immagini sono attese sul sito www.worldphotographyawards.org. Tutte le foto inviate saranno in mostra sulle pagine web dellassociazione, mentre una selezione delle migliori sar esposta ad aprile alla tradizionale manifestazione dei Sony World Photography Awards di Cannes.

96

Obiettivi:
Distinguete una lente IS da una VR? Conoscete i diversi tipi di vignettatura? Siete in grado di individuare una verticale convergente? No?! Allora leggete le nostre FAQ sugli obiettivi
allesterno, lobiettivo sembra un aggeggio piuttosto semplice. Ma dentro? Un obiettivo pu alloggiare fino a 20 singole lenti, divise in una dozzina o pi di gruppi. Fra le altre parti mobili troviamo le lamelle del

domande e risposte
D
diaframma (che spesso sono curve per restituire un effetto di profondit di campo pi gradevole) e il motore dellautofocus. Poi ci sono tutti i componenti elettronici necessari a far comunicare lobiettivo con il corpo della fotocamera Insomma, le ottiche delle reflex digitali sono tuttaltro che semplici, ma non c bisogno di una laurea in ingegneria per comprendere come sfruttarle al meglio. In questo articolo abbiamo risposto ad alcune delle domande pi frequenti in merito agli obiettivi, spiegando anche cosa fare per risolvere il problema della distorsione ottica. Vi diremo anche come prevenire lappannamento delle lenti!

97

Approfondimenti FAQ obiettivi


In generale, gli obiettivi costosi offrono una qualit ottica migliore rispetto ai modelli economici, perch integrano speciali lenti in vetro a bassa dispersione, elementi asferici su misura, formidabili rivestimenti per ridurre leffetto ghosting e i riflessi (flare), e perch sono realizzati con una precisione maggiore al fine di produrre la massima qualit dimmagine. In aggiunta, gli zoom professionali tendono a offrire aperture di diaframma pi luminose, che rimangono fisse lungo tutta la portata dello zoom. Tali ottiche, che vengono chiamate anche ad apertura costante, hanno anche una struttura molto pi robusta e resistente, in grado di reggere a un uso quotidiano intensivo. Spesso sono dotati di sigillature a prova di schizzi dacqua e resistenti alla polvere, cos da poter essere sfruttati in qualsiasi condizione climatica.

Perch c tanta differenza di prezzo tra gli obiettivi?

Quando scattiamo con poca luce, assicuriamoci di tenere a mente limportantissimo fattore di crop, se vogliamo calcolare correttamente la velocit di scatto minima necessaria a evitare il camera-shake.

Nessun obiettivo riesce a produrre i dettagli pi nitidi e il contrasto pi elevato scattando alla massima apertura (la pi ampia). Per ottenere la miglior qualit dimmagine possibile, di solito ci si ferma uno, due o tre stop sotto lapertura massima. Cos, ad esempio, con un obiettivo che offre unapertura massima di f/2,8, dovremo scattare a f/5,6 o f/8. Per trovare lo sweet spot (o punto di massima resa) del nostro obiettivo,

Cos lo sweet spot di un obiettivo, e come lo trovo?

facciamo una serie di prove lungo tutta la portata dello zoom e teniamo a mente che, per le ottiche zoom, lapertura di diaframma che rappresenta il punto di massima resa pu cambiare alle diverse lunghezze focali. Quando guarderemo i risultati delle prove, noteremo che inizialmente la qualit aumenta man mano che scendiamo con gli stop, mentre diminuisce nuovamente alle aperture molto ristrette, come f/22 o f/32, a causa degli effetti della diffrazione.

Qual il tempo di posa pi lento che posso usare scattando a mano libera?

La regola pratica che la velocit di scatto pi lenta che possiamo utilizzare senza temere i tremolii della mano corrisponde al reciproco della lunghezza focale. Ovviamente questo vale per la fotocamere full-frame, perci con gran parte delle reflex digitali dovremo tenere in considerazione anche il fattore di ingrandimento (crop). Ad esempio, molte

Cos vignettatura e come posso evitarla?


Ci sono tre tipologie principali di vignettatura associate agli obiettivi delle fotocamere, ognuna delle quali produce immagini che sono percettibilmente pi scure verso gli angoli dellinquadratura. Con la vignettatura di tipo ottico, la luce che entra nellobiettivo direttamente e frontalmente illumina

tutti gli elementi in modo uguale, mentre se la luce entra da direzioni angolate gli elementi posti nella parte pi interna risultano maggiormente schermati rispetto a quelli anteriori. La vignettatura ottica pu essere evitata riducendo lapertura di diaframma di due o tre stop rispetto alla sua apertura massima. La vignettatura di tipo meccanico

comune quando usiamo obiettivi con grandangolo spinto, sul qual i quattro angoli del campo visivo sono fisicamente oscurati da oggetti quali uno spesso filtro avvitato allestremit dellobiettivo oppure un paraluce troppo lungo. Normalmente possiamo risolvere il problema impiegando filtri a vite che abbiano una struttura ultra-sottile, e usando paraluce a petalo che siano stati progettati appositamente per il nostro obiettivo. La vignettatura naturale (anche nota come fall-off, o decadimento), una conseguenza della luce che passa attraverso lobiettivo e colpisce i quattro angoli del sensore con unangolatura pi estrema, rispetto a quella pi dritta e diretta con cui colpisce la parte centrale. Questo problema riscontrabile maggiormente nelle fotocamere compatte, e pu essere corretto con i software di fotoritocco. Photoshop, sia nella versione CS sia Elements, offrono strumenti che ci permettono di eliminare la vignettatura in maniera semplicissima.

98

Matthew Richards

Matthew Richards

fotocamere Nikon hanno un fattore di crop pari a 1,5x, cos un obiettivo 60 mm produrr una lunghezza focale effettiva di 90 mm (60 x 1,5). Ci significa che il tempo minimo di posa che dovremo usare 1/90 sec., e non 1/60 sec. raro, per, che i tempi di scatto corrispondano in modo preciso alle lunghezze focali, perci l dove un obiettivo 70 mm dovesse essere equivalente a un 105 mm, meglio eccedere in cautela e usare un tempo di posa minimo non di 1/100 sec., bens di 1/125 sec.

Meglio a focale ssa?


Gli obiettivi zoom sono incredibilmente convenienti e versatili, ma purtroppo c quasi sempre da scendere a compromessi in quanto a qualit dellimmagine. I difetti comuni legati alla qualit dimmagine prodotta da uno zoom comprendono la distorsione a barilotto e quella a cuscino, cos come una maggiore quantit di aberrazioni cromatiche e di vignettatura allestremit grandangolare. Gli obiettivi a focale fissa di solito soffrono meno di questi fastidiosi fenomeni, oltre a produrre immagini generalmente pi nitide. Un altro bonus dato dal fatto che gli obiettivi a focale fissa offrono mediamente aperture massime pi ampie e quindi sono pi luminosi, cosa che ci permette di impostare tempi di scatto pi rapidi. Ci torna molto utile per evitare il mosso in condizioni di luce scarsa: potremo affidarci meno alluso del flash, e congelare lazione pi facilmente, evitando le sfocature da mosso. Un altro vantaggio degli obiettivi a focale fissa nello scatto di ritratti che le aperture di diaframma pi ampie tendono a donare una profondit di campo minore, permettendoci di sfocare con pi facilit gli sfondi che distraggono lattenzione dal soggetto.

Come posso evitare che le lenti si appannino e come posso pulirle quando accade?

Gli obiettivi a focale fissa con unapertura massima luminosa sono ottimi per ridurre la profondit di campo

Viene anche detta sfrangiatura di colore, perch produce una sfrangiatura rosso/ciano, blu/giallo o verde/magenta, ovvero un mix di due colori, attorno ai bordi fortemente contrastati di unimmagine. prodotta dallobiettivo che mette a fuoco lunghezze donda differenti della luce in punti diversi, invece che in un unico punto di fuoco. Tali punti sono posti a distanze che variano lungo il percorso compiuto dalla luce (longitudinalmente) e sono spostati in direzione trasversale (lateralmente). Per ridurre laberrazione cromatica, i costruttori di obiettivi di solito combinano coppie di lenti che hanno indici di rifrazione differenti. Una coppia di questo tipo viene chiamata doppietto acromatico, e le due lenti che la compongono lavorano insieme per cancellare la rifrazione. Gli obiettivi di alta qualit includono spesso anche elementi realizzati con vetri ibridi specializzati per minimizzare la dispersione della luce, come le lenti Nikon ED (Extra-low Dispersion) e Canon UD (Ultra-low Dispersion).

Cos laberrazione cromatica?

Sono effetti causati dalla luce diretta che rimbalza allinterno della lente, riflessa tra i vari elementi e linterno del corpo dellobiettivo. Comunemente, la perdita di dettaglio e di colore e la presenza di immagini fantasma vengono causate da sorgenti di luce intensa che si trovano allinterno del campo di visuale, o vicine alla sua parte periferica. La soluzione pi efficace consiste nellevitare di scattare controluce, ma ci non sempre possibile. Ad esempio, quando scattiamo ritratti in una giornata assolata pratica comune posizionare il soggetto con le spalle al sole e usare il flash di riempimento per illuminarne il volto. Il ghosting e il flare

Cosa sono leffetto ghosting e il are? Come evitarli?

possono rappresentare un grosso problema, quindi in situazioni come quella sopra descritta gli obiettivi di alta qualit ci vengono in aiuto, essendo dotati di rivestimenti altamente specializzati in grado di minimizzare tali effetti non solo sullelemento frontale, ma anche sugli elementi interni. Il modo migliore per ridurre ghosting e flare, comunque, rimane quello di montare un paraluce, cos da tagliare la luce estranea che colpisce lobiettivo da angolazioni oblique.

Matthew Richards

Lappannamento o la formazione di condensa causata da un improvviso passaggio da un ambiente freddo a uno caldo. Ad esempio, se lasciamo la fotocamera nel bagagliaio in una fredda notte dinverno e poi la portiamo in un edificio riscaldato, le superfici esterne della fotocamera e dellobiettivo possono ricoprirsi di condensa quasi istantaneamente. La cosa migliore effettuare il cambio di temperatura gradualmente, ma se non possibile attendiamo che la fotocamera si adatti in modo naturale alla temperatura ambientale. Se proprio non possiamo aspettare, usiamo un panno pulito e morbido per pulire con delicatezza lelemento frontale dellobiettivo, con movimento circolare. Il pericolo in questo caso che, se presente qualche residuo solido (granelli di polvere o sporcizia), la lente si pu facilmente graffiare. Quindi, per la massima sicurezza, meglio tenere sempre avvitato sullobiettivo un filtro UV.

Approfondimenti FAQ obiettivi


al livello del terreno, lunica soluzione realmente efficace lutilizzo di una obiettivo basculante, anche detto decentrabile o con controllo di prospettiva. Purtroppo costano oltre 1000 euro e sono scomode da utilizzare, perci conviene correggere le distorsioni in fase di fotoritocco. Photoshop Elements, ad esempio, offre uno strumento di correzione delle distorsioni molto valido. la stabilizzazione dellimmagine (IS). Alcuni obiettivi per evitare il mosso si affidano a pi modalit. Per esempio, nei sistemi dual-mode di solito si pu considerare che la modalit 1 sia per un normale utilizzo a mano libera. La modalit 2, invece, potrebbe essere idonea per un utilizzo pi estremo, come scattare da un veicolo in movimento, o magari effettuare un panning dove la stabilizzazione viene applicata soltanto al piano verticale. Molti degli obiettivi stabilizzati pi recenti possono riconoscere il movimento sia sul piano orizzontale sia su quello verticale e regolare la prestazione automaticamente, senza che lutente debba passare da una modalit allaltra. Un altro fattore da considerare che la stabilizzazione pu andare a discapito della qualit quando la fotocamera montata su un supporto fisso (cavalletto o appoggio stabile di qualche tipo), degradando a tutti gli effetti la nitidezza dellimmagine quindi ricordiamoci di disattivarla se impieghiamo un cavalletto, specie se stiamo scattando con esposizioni lunghe. Anche in questo caso, per, non tutti gli obiettivi stabilizzati sono uguali, e alcuni dei modelli pi recenti sono dotati del riconoscimento automatico del cavalletto. Infine, alcune delle prime tipologie di stabilizzatori dimmagine sono famose per assorbire una notevole quantit di energia dalla batteria della fotocamera. In tali casi possiamo estendere notevolmente la durata della batteria disattivando lIS quando non ne abbiamo bisogno.

La profondit di campo dipende solo dalla lunghezza focale dellobiettivo? Quanto incide il fattore di crop?

10

Le verticali convergenti sono un problema comune nelle foto di architettura, soprattutto se si usa il grandangolo

Come posso evitare le verticali convergenti quando scatto foto architettoniche?

La risposta breve che entrambi gli elementi hanno effetto sul risultato, ma la profondit di campo ad essere legata pi strettamente alleffettiva lunghezza focale dellobiettivo. Ad esempio, se scattiamo con un obiettivo 60 mm su una fotocamera con fattore di crop pari a 1,5x, otteniamo la stessa lunghezza focale effettiva di quando scattiamo con una focale 90 mm su una fotocamera full-frame. Comunque, la profondit di campo a qualsiasi apertura di diaframma risulter inferiore se usiamo un vero obiettivo 90 mm. Questa una delle ragioni per cui molti fotografi preferiscono le fotocamere full-frame: ci mettono a disposizione una profondit di campo pi ristretta.

Ed Godden

Se fotografiamo un edificio alto da distanza ravvicinata e stando al livello del terreno, la sommit delledificio si trover inevitabilmente a una distanza maggiore da noi rispetto alla sua base. Poich le linee parallele sembrano convergere man mano che si allontanano dallosservatore, i bordi esterni delledificio sembreranno incurvarsi verso linterno convergendo luno verso laltro. Se puntiamo la fotocamera verso lalto con un obiettivo zoom impostato su una focale grandangolare, otterremo un accentuazione di questo effetto ottico. La prima cosa da fare, perci, tenersi un po pi distante dal soggetto. In tal modo avremo anche un vantaggio secondario: potremo allungare la focale, evitando la distorsione a barilotto (vedi consiglio n.13). Poi, cerchiamo di scattare da un punto che sia il pi elevato possibile. Rimanendo vicini

La distanza iperfocale la distanza di messa a fuoco pi ravvicinata che possibile impiegare mantenendo a fuoco tutto ci che si trova tra il primo piano e infinito. Essa dipende dalla lunghezza focale dellobiettivo e dallapertura che stiamo utilizzando, oltre che dal fattore di crop della fotocamera. utile soprattutto con gli obiettivi grandangolari, quando catturiamo paesaggi che comprendono elementi di interesse in primo piano. Ad esempio, scattando con unimpostazione zoom 17 mm su una Canon EOS 450D, a f/8 la distanza iperfocale sar di 1,92 m, a f/11 sar di 1,36 m e a f/16 sar di 0,97 m. Impostiamo manualmente la distanza di messa a fuoco sul valore iperfocale e tutto ci che sta tra la met della distanza iperfocale e infinito dovrebbe risultare perfettamente nitido. A f/16, ci dovrebbe accadere da poco prima dei 50 cm a infinito. Troviamo una comoda calcolatrice della distanza iperfocale su www.dofmaster.com.

11

Cos la distanza iperfocale?

Gli obiettivi zoom soffrono di una distorsione a barilotto allestremit grandangolare e di una distorsione a cuscino allestremit tele. La distorsione a barilotto pi evidente quando abbiamo linee dritte verticali o orizzontali vicine ai bordi dellinquadratura,

13

Cosa sono le distorsioni a barilotto e a cuscino?

12

Quali sono le diverse modalit di stabilizzazione? Quando conviene utilizzarle?


Esistono diverse tecnologie che permettono
Lo stabilizzatore dimmagine (IS) uno strumento utile, ma importante sapere come va utilizzato

100

Meglio a fuoco in manuale?


In certe situazioni lautofocus non preciso, specie quando i soggetti mostrano poco dettaglio o scarso contrasto, oppure quando sono presenti molte linee che si ripetono in modo regolare. In questi casi meglio disattivare la messa a fuoco automatica e passare a quella manuale. Il fuoco manuale, inoltre, molto utile negli scatti macro, dove il punto di interesse principale pu non corrispondere

GLOSSARIO
Le reex digitali full-frame hanno un sensore delle medesime dimensioni di un fotogramma di pellicola 35 mm (36x24 mm). Gran parte delle reex digitali impiega invece un sensore APS-C, pi piccolo, derivato dalle dimensioni dei negativi Advanced Photo System. Le forme complesse e su misura di questi gruppi di elementi possono migliorare la prestazione ottica e ridurre il numero di elementi singoli necessari, consentendo un design degli obiettivi pi compatto. Una tipologia speciale di elementi dellobiettivo, costruiti in vetro ibrido per minimizzare la dispersione delle diverse lunghezze donda della luce, riducendo cos le aberrazioni cromatiche. Sistemi autofocus avanzati, rapidi e quasi totalmente silenziosi che comprendono il Canon USM (Ultrasonic Motor), Nikon AF-S (Silent Wave) e Sigma HSM (Hypersonic Motor). Un obiettivo zoom in cui lapertura massima del diaframma rimane costante a tutte le lunghezze focali, 17-55 mm con f/2,8, invece di 18-55 mm con f/3,5-5,6, per esempio. Quando utilizzato con obiettivi compatibili, un convertitore o teleconvertitore pu estendere la portata tele, solitamente moltiplicando la focale per 1,4x o 2x. Canon li chiama Extender. O circolo di illuminazione. Limmagine proiettata dallobiettivo di una fotocamera effettivamente circolare e non rettangolare e, ad eccezione degli obiettivi circolari sheye, il cerchio dimmagine deve essere largo abbastanza da contenere i bordi del sensore e raggiungerne perfettamente gli angoli. Con un sistema di messa a fuoco interna, lelemento frontale dellobiettivo non ha bisogno n di estendersi n di ruotare. Utile se dobbiamo utilizzare ltri con uno specico orientamento, come i polarizzatori circolari. Inoltre, permette di impiegare i paraluce a forma di petalo. Alla sua distanza minima di messa a fuoco, un vero obiettivo macro in grado di riprodurre un soggetto a dimensioni naturali sulla supercie del sensore, con un fattore dingrandimento di almeno 1/1 o 1x.

14

esattamente a uno dei punti AF della fotocamera: poich la messa a fuoco macro estremamente delicata, infatti, non possiamo mettere a fuoco automaticamente e poi spostare la fotocamera per ricomporre linquadratura, in quanto laccuratezza della messa a fuoco andrebbe persa. Se possiamo contare sulla funzione Live View, ingrandiamo un dettaglio del soggetto sullLCD e mettiamo a fuoco in manuale.

APS-C

Asferico

Apocromatico

Autofocus (Silent)

Matthew Richards

Apertura costante

La messa a fuoco manuale risulta particolarmente utile negli scatti macro, dove si lavora con una profondit di campo incredibilmente ridotta

A barilotto

A cuscino

Convertitore

Cerchio dimmagine

Messa a fuoco interna

La diversa resa della distorsione a barilotto (focale grandangolare) e della distorsione a cuscino (focale tele)

Matthew Richards

Macro

e rende le linee arcuate verso lesterno facendole somigliare alla forma di un barile ( un problema molto comune quando si fotografano gli edifici). La distorsione a cuscino funziona in modo esattamente opposto: le linee si curvano verso linterno, ovvero verso il centro dellimmagine.

Le distorsioni dallandamento regolare sono piuttosto semplici da correggere con i software di fotoritocco come Photoshop. Purtroppo gli obiettivi superzoom, come i modelli 18-200 mm, producono spesso distorsioni pi irregolari, a forma di onda, a cui difficile rimediare.

101

Comparativa Reflex superveloci

Canon EOS 7D contro Nikon D300s


Due reex digitali campionesse nello scatto a rafca e con caratteristiche da vere pro si contendono il mercato. Mettiamole alla prova per scoprire chi merita di vincere
102

Le reflex digitali professionali full-frame stanno guadagnando terreno, ma per Canon e Nikon il formato APS-C non ancora spacciato. Entrambe le aziende producono modelli pro in questo formato pi piccolo e sia Canon sia Nikon sembra vogliano proporli come compatte e ultraveloci alternative alle fuoriclasse full-frame e, perch no, anche come valide compagne da affiancare a queste ultime. La nuova EOS 7D di Canon cos ricca di funzioni di solito prerogativa delle macchine di fascia professionale da aver suscitato sul web un acceso dibattito tra i fan del colosso

giapponese, che si interrogano se convenga acquistare questa fotocamera oppure passare direttamente alla EOS 5D Mark II. Meglio la qualit del sensore full-frame della 5D o le prestazioni del pi piccolo APS-C della 7D? Nikon, intanto, ha dato una rinfrescata al modello D300 con la D300s. La nuova reflex offre la modalit D-Movie, apparsa per la prima volta sulla D90 e poi sulla D5000, una frequenza di scatto pi elevata (da 6 fps a 7 fps) e un doppio slot per le schede di memoria. Con un alloggiamento per CompactFlash e uno per SecureDigital, non otteniamo soltanto la compatibilit con i pi

diffusi formati di archiviazione, ma possiamo usare anche due schede simultaneamente per finalit diverse, ad esempio una per memorizzare le foto e una per i video. Il fatto che la D300s sia una versione aggiornata di un modello pi vecchio potrebbe sembrare uno svantaggio, ma la D300 era gi molto valida sin dalla sua prima incarnazione, in grado di produrre immagini vivide e pulite e di offrire formidabili prestazioni anche agli alti livelli ISO. solida quanto un carrarmato, pi economica della 7D e in quanto a specifiche sufficientemente simile alla rivale da poter sostenere uno scontro in piena regola.

103

Comparativa Reflex superveloci

Canon EOS 7D
Autofocus
Lautofocus a 19 punti della Canon si dimostrato reattivo, con soggetti statici e in movimento. Ha meno punti di messa a fuoco del sistema AF di Nikon, ma non sembra che questo comporti particolari svantaggi.

Nikon D300s
Autofocus
Lautofocus a 51 punti della Nikon sembra qualcosa di incredibile, ma, oltre a riempire mezzo mirino con i punti AF, non chiaro quali vantaggi riesca ad offrire, specie con soggetti statici come questo.

Resa del colore


La EOS 7D ha prodotto colori dalla resa gradevole. Il sistema di bilanciamento del bianco ha restituito toni pi caldi rispetto alla Nikon, in qualche circostanza n troppo saturi. Il risultato comunque buono.

Resa del colore


In alcuni scatti il bilanciamento automatico del bianco della D300s ha prodotto un look decisamente freddo, ma in altre situazioni i colori sono risultati un po pi puliti e neutri rispetto a quelli a volte troppo caldi della Canon.

Modalit dei test

Entrambe le fotocamere sono state messe alla prova contemporaneamente con unampia variet di soggetti, per testarne la definizione e la capacit di gestire condizioni di luce diverse. Gli scatti di prova evidenziano le differenze, mentre le didascalie illustrano i risultati in modo pi approfondito. In ogni caso, abbiamo scattato alla massima qualit JPEG usando il Picture Style standard della fotocamera, con tutte le opzioni personalizzabili azzerate (tali opzioni possono intervenire sulla riduzione del rumore e altre funzioni di elaborazione dellimmagine). Abbiamo messo alla prova anche le modalit di scatto continuo e la messa a fuoco a inseguimento.

La 7D e la D300s sono progettate per unutenza simile, ma presentano comunque delle differenze significative. Una di queste la risoluzione del sensore: i 18 megapixel della Canon dovrebbero offrire un sostanziale vantaggio rispetto ai 12 MP della Nikon. Tuttavia abbiamo gi visto in passato che laumento dei megapixel nella pratica pu portare addirittura degli svantaggi. il caso dei sensori APS-C dei due modelli in prova? E quanto influisce la qualit dellobiettivo sui risultati finali? Non vi molta differenza tra le velocit di scatto continuo delle due reflex in prova: se montiamo un pacco batteria opzionale la D300s pu eguagliare gli 8 frame per secondo della 7D. Il buffer di memoria, tuttavia, si riempie piuttosto in fretta. Canon dichiara una capacit massima di 126 JPEG e 15 file RAW, mentre Nikon di 100 JPEG e tra i 18 e 45 file RAW, a seconda che si salvino i file RAW a 12 o 14 bit, in modalit compressa oppure non compressa. Con il suo sistema AF a 51 punti, Nikon sembrerebbe avere una marcia in pi per quanto riguarda la messa a fuoco automatica,

Le caratteristiche
Canon EOS 7D
Digital Camera dice
Probabilmente c anche qualcosa di ordinario, nascosto tra il resto... Ma la quantit di funzioni della 7D semplicemente incredibile.

Nikon D300s
Digital Camera dice
La D300s lavora bene con ci che ha a disposizione, ma le sue funzioni non riescono a eguagliare quelle del modello di Canon.

perlomeno se si parla di numeri. La EOS 7D offre infatti un AF a soli 19 punti, che risulta per altrettanto sofisticato: ad esempio, i punti AF possono essere selezionati separatamente per inquadrature orizzontali o verticali. Certo, avere dozzine di punti AF non comporta necessariamente dei benefici, visto che la fotocamera dopo tutto pu mettere a fuoco sempre e soltanto un oggetto. Tuttavia, pu avere un ruolo di primo piano nel migliorare la velocit e la coerenza dellautofocus predittivo e di quello a inseguimento.

104

Dettaglio e denizione
Le reflex digitali Canon EOS tendono a restituire immagini pi nitide con i file RAW invece che con i JPEG, e per sfruttare al massimo la maggiore risoluzione della 7D ci converr dunque scattare in RAW. Gi che ci siamo, affidiamoci allo strumento di rimozione dellaberrazione cromatica fornito dal software Canon Digital Photo Professional (in dotazione con la fotocamera) per liberarci delle sgradevoli sfrangiature di colore che minano ulteriormente la risoluzione potenziale della 7D. La D300 produce immagini estremamente pulite e vivide. Ha meno pixel, ma ne fa un uso decisamente migliore. E, giusto per uscire dal seminato, notiamo una certa sottoesposizione nellimmagine qui sotto catturata dalla reflex della Canon. Come mai accaduto?

Canon EOS 7D

Nikon D300s

Un obiettivo kit meno performante e i morbidi JPEG generati dal sistema di elaborazione Canon fanno s che il vantaggio teorico offerto dal sensore 18 MP venga dissipato. Dovremo scattare in RAW per poter ottenere il massimo.

Unelaborazione pulita e un obiettivo di buona qualit permettono alla D300s di restituire una quantit di dettaglio maggiore rispetto alla Canon (almeno in JPEG), pur producendo file di dimensioni inferiori.

Da non sottovalutare, inoltre, la sua importanza anche nel rilevamento dellesposizione. E per quanto riguarda le prestazioni a livelli ISO elevati? Nikon ha definito nuovi standard di sensibilit per i sensori APS-C, ma la 7D tenta di contrastare la D300s aumentando il valore ISO massimo a nostra disposizione: ben 12800 contro i 6400 della Nikon. Ricordiamoci per che un sensore con una risoluzione maggiore, a parit di dimensioni, produce di solito pi rumore. Dalla sua, la 7D ha un controller wireless integrato per i flash esterni Speedlite (sistema presente per la prima volta su un corpo EOS) e una livella elettronica che ci aiuta a scattare foto sempre perfettamente dritte.

La magia del video


Entrambe le fotocamere offrono modalit di ripresa video HD, ma le differenze in questo caso sono significative. La Canon presenta una risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel), mentre la Nikon si accontenta di 1280 x 720 pixel. La definizione standard della D300s di solito pi che sufficiente per lavori semi-

professionali e professionali, ma molti preferiranno comunque avere a disposizione pi pixel possibili scegliendo il Full HD. In modalit Movie, la 7D offre anche il controllo manuale completo della velocit di scatto, dellapertura del diaframma e dellISO, pi la scelta del frame rate. La D300s ha un ingresso per un microfono stereo esterno e offre anche alcuni strumenti base di ritocco video integrati, ma comunque non al livello del modello Canon. Le due fotocamere hanno dimensioni e peso simili; nelluso, tuttavia, sono differenti. La Canon ha un design curvilineo e pulito, mentre la Nikon pi rude. Ma chiunque si aspetti che la 7D sia come i precedenti modelli Canon APS-C top di gamma, ovvero la EOS 50D o 40D, potrebbe rimanere deluso. I suddetti modelli erano dei capolavori di eleganza minimalista, mentre nel nostro caso i progettisti Canon hanno aggiunto alcuni pulsanti, spostandone altri in giro e rendendo la 7D fin troppo satura di controlli. Perch, ad esempio, spostare linterruttore di accensione dal dorso alla sommit? Cera davvero bisogno del pulsante aggiuntivo

E le prestazioni?
Canon EOS 7D
Digital Camera dice
Le prestazioni della 7D sono spesso eccellenti, ma lesposimetro pu sbagliare in modo davvero grossolano e i JPEG sono un po troppo morbidi.

Nikon D300s
Digital Camera dice
Autofocus, esposizione e denizione sono corretti, ma i le NEF a 14 bit e la modalit Scatto continuo non si sposano bene.

M-Fn vicino al pulsante di scatto? Tecnicamente, la 7D sorpassa abbondantemente la vecchia 50D, ma non altrettanto gradevole da maneggiare. Funziona bene, per. Lautofocus rapido e mantiene perfettamente agganciati i soggetti in movimento. tremendamente lento in modalit Live View, ma la D300s non offre certo di meglio. Sono stati segnalati problemi con la modalit di scatto continuo a 8 fps della 7D, ma con il modello in prova non li abbiamo riscontrati. Non lasciamoci

105

Comparativa Reflex superveloci

Esposimetro e gamma dinamica


Canon ha sviluppato un nuovo sistema esposimetrico chiamato iFCL che si basa su informazioni acquisite dai punti di messa a fuoco della fotocamera: il colore rilevato e i valori di luminanza. Geniale, per a volte sbaglia grossolanamente, e non facile prevedere quando. Alcuni scatti presi deliberatamente controluce sono venuti bene, ma un paio di foto sono state un vero fallimento. Ci segna un punto a favore del sistema di Nikon che si sempre comportato in modo prevedibile e afdabile. Un controllo sugli istogrammi di foto che immortalano soggetti di varia natura, suggerisce come la gamma dinamica delle due reex sia simile, ma dipenda in ogni caso dal Picture Style impiegato e dalla scelta di scattare in RAW o in JPEG.

Canon EOS 7D

Nikon D300s

E questo cos?! Non lunico caso in cui il nuovo sistema esposimetrico iFCL di Canon ha mancato il colpo, sebbene questo sia sicuramente il risultato peggiore. Di quanto fuori scala lo scatto?

La D300s prudente con le esposizioni, e preferisce sottoesporre leggermente piuttosto che rischiare le alteluci. In questo caso la foto un po sottoesposta, ma si pu rimediare con facilit.

tentare dallo scatto RAW + JPEG, per, perch riusciremo a scattare solo per 2 o 3 sec. prima che la fotocamera senta la necessit di svuotare il buffer di memoria, fermandosi cos per molti secondi. La vasta disponibilit di formati RAW della Nikon produce alcune complicazioni. Va bene scattare file NEF a 12 bit in modalit Continua (anche se il buffer si riempie rapidamente), ma con i NEF a 14 bit la velocit decade improvvisamente, facendo uscire la fotocamera dalla modalit di scatto continuo rapido per passare a una velocit molto pi lenta. Quando stiamo lavorando con una certa fretta, brutto sentirsi limitati in tal modo da questioni che ormai dovrebbero essere ampiamente superate. Alcuni test veloci, effettuati con un mountain-biker volontario, hanno dimostrato che non c grande differenza di resa tra la frequenza di scatto a 7 fps e quella a 8 fps, ma il fuoco a inseguimento della Canon ha prodotto un maggior numero di scatti nitidi.

Qualit dellimmagine
La D300s ha un sistema integrato di correzione delle aberrazioni cromatiche e questo, combinato con la qualit generalmente elevata

degli obiettivi mid-range/pro di Nikon (per le prove abbiamo usato il 16-85 mm VR), significa riuscire a tirare fuori il massimo dai suoi 12 milioni di pixel. Il dettaglio pulito (possiamo esaltarlo con efficacia tramite software di fotoritocco, se necessario) e privo di sfrangiature fin negli angoli dellimmaginea. Abbiamo messo alla prova la 7D con il nuovo obiettivo Canon 18-135 mm, venduto in kit con la fotocamera, e non ci ha altrettanto impressionato. Ha una portata zoom pi spinta, ma anche unaberrazione cromatica significativa e una nitidezza solo nella media, sebbene ci possa dipendere soprattutto dagli algoritmi di elaborazione JPEG della Canon. In definitiva, la 7D in vantaggio in quanto a risoluzione, ma ci non si traduce necessariamente in un dettaglio migliore. Lelaborazione pulita della D300 e il valido obiettivo hanno retto senza alcun problema scattando in JPEG. Sembra inoltre che ci siano alcuni problemi con il nuovo sistema di esposizione iFCL (intelligent Focus Color Luminance) di Canon, imprevedibile scattando in controluce. A volte i risultati sono stati corretti, altre volte i soggetti sono stati

Buon rapporto qualit/prezzo?


Canon EOS 7D
Digital Camera dice
vero, costa un po di pi della D300s, per anche una reex molto pi ambiziosa.

Nikon D300s
Digital Camera dice
Buon rapporto qualit/prezzo per una reex di qualit pro giunta per al massimo del suo potenziale.

tremendamente sovraesposti. Lo scontro finale la prestazione agli alti livelli ISO ha mostrato una situazione di stallo. A ISO 3200, gli scatti della D300 non hanno una quantit incredibile di dettaglio delle texture, ma appaiono puliti e vividi. Le immagini della 7D denotano invece un po pi di rumore, ma anche un po pi di dettaglio testurale. A ISO 6400, per, la qualit dimmagine della 7D decaduta in maniera sostanziale, cosicch il suo apparente vantaggio, pari a uno stop, potrebbe non valere granch alla fine dei conti.

106

Il verdetto
La Nikon D300s una fotocamera dalle ottime caratteristiche. resistente, rapida, produce immagini di qualit eccellente ed anche meno costosa della 7D. Detto questo, per, non sufficientemente attrezzata per la conquista del primo gradino del podio. Non se paragonata al modello di Canon, il vincitore di questa sfida. Il bizzarro comportamento dellesposimetro high-tech della 7D un problema, certo, e probabilmente avremo bisogno di un obiettivo migliore del 18-135 mm in dotazione per sfruttare pienamente il sensore da 18 megapixel. Tuttavia la reflex di Canon fa tutto ci che gli viene richiesto e anche di pi. La frequenza di scatto pari a 8 fps unica per una fotocamera in questa fascia di prezzo, e non dimentichiamo che possiamo anche riprendere video Full HD mantenendo il pieno controllo sui parametri e sfruttando gli obiettivi intercambiabili. Notevole

Scelta
la capacit della 7D di restituire immagini di elevata qualit anche ad alti livelli ISO, nonostante il sensore presenti una risoluzione cos elevata. Non dimentichiamo che la 7D costa quasi 200 euro in pi della D300s, tuttavia di serie offre un software di elaborazione RAW completo e senza limitazioni (Nikon, hai capito lantifona?). La 7D, in definitiva, non perfetta, ma le sue capacit sono comunque sopra la media.

dalla redazione

Contatti Prezzo Dimensioni sensore Risoluzione massima Reex Moltiplicatore focale Reex Attacco obiettivo Funzioni speciali Supporto immagini Sensibilit ISO Esposizione Esposimetro Compensazione AE Messa a fuoco Velocit otturatore Flash integrato Velocit ash Modalit Flash Modalit scatto Tempi di registrazione Autoscatto Capacit buffer di memoria Schermo LCD Modalit Movie Peso Dimensioni (L x H x P) Batteria Durata batteria Connessione Software

Nikon D300s Nikon, www.nital.it 1.590 solo corpo (e scheda da 4 GB) CMOS 12,3 MP da 23,6 x 15,8 mm 4288 x 2848 1,5x Nikon F (DX) Live View, Video HD, sistema integrato di pulizia del sensore, Active D-Lighting ingressi scheda CF e SD (schede non in dotazione) Auto, 200, 400, 800, 1600, 3200, 6400 Program, Apertura, Tempi, Manuale, Posa B Valutativo, A prevalenza centrale, Spot +/-5 EV in intervalli di 0,3/0,5/1 EV Auto a 51 o 11 punti (Multizona, Spot), Manuale, Servo AF singolo, Servo AF Continuo, Live View da 30 sec. a 1/8000 sec., posa B GN 12 a ISO 100 1/250 sec. Auto, Forzato, Spento, Anti Occhi Rossi, Slow Sincro, Sincro Seconda Tendina, Contatto a caldo Singolo, Continuo (7 fps), Autoscatto JPEG: circa 0,5 sec., RAW: circa 1 sec. 2, 5, 10, 20 sec. Max 100 JPEG, max 18-45 RAW (a seconda di compressione/profondit bit) da 3 pollici e 920.000 pixel, pannello LCD di stato AVI (Motion JPEG) max 1280 x 720 a 24 fps, con sonoro mono (microfono interno) o stereo (microfono esterno opzionale) 840 g solo corpo (senza batteria e scheda) 147 x 114 x 74 mm agli ioni di litio ricaricabile, EN-EL3e 950 scatti circa (standard CIPA) USB 2.0 High Speed, uscita A/V, uscita HDMI mini, PictBridge, ingresso mini-jack stereo per microfono esterno include Nikon Transfer, Nikon View NX (per Mac e PC)

Canon EOS 7D Canon, www.canon.it 1.776 solo corpo CMOS 18 MP da 22,3 x 14,9 mm 5184 x 3456 1,6x Canon EF / EF-S Live View, Video Full HD, sistema integrato EOS ICS di autopulizia del sensore ingresso scheda CF (scheda non in dotazione) Auto, 100, 200, 400, 800, 1600, 3200, 6400, 12800 Program, Apertura, Tempi, Manuale, Posa B Valutativo, A prevalenza centrale, Parziale, Spot +/-3 EV in intervalli di 0,3/0,5 EV Auto a 19 punti (Multizona, Spot), Manuale, One-Shot, AI Focus, AI Servo, Live View da 30 sec. a 1/8000 sec., posa B GN 12 a ISO 100 1/250 sec. Auto, Forzato, Spento, Anti Occhi Rossi, Slow Sincro, Sincro Seconda Tendina, Contatto a caldo, Wireless integrato per Speedlite Singolo, Continuo (8 fps), Autoscatto JPEG: circa 1 sec., RAW: circa 1,5 sec. 2 sec., 10 sec., telecomando Max 126 JPEG, max 15 RAW da 3 pollici e 920.000 pixel, pannello LCD di stato MOV (Video: H.264; Audio: Linear PCM) max 1920 x 1080 a 29,97 fps/25 fps/23,976 fps, 1280 x 720 e 640 x 480 a 59,94 fps/50 fps, con sonoro stereo 820 g solo corpo (senza batteria e scheda) 148,2 x 110,7 x 73,5 mm agli ioni di litio ricaricabile, LP-E6 800 scatti circa (standard CIPA) USB 2.0 High Speed, uscita A/V, uscita HDMI mini, PictBridge, ingresso mini-jack stereo per microfono esterno include ZoomBrowser EX, Image Browser, PhotoStitch, Digital Photo Pro, EOS Utility, Picture Style Editor (per Mac e PC)

107

Recensioni Reflex digitale da 12,4 MP 599

Pentax K-x
Pu essere difficile orientarsi nel mondo delle reflex digitali Pentax. Tra i modelli in catalogo ci sono differenze cos sottili che distinguere una fotocamera dallaltra pu rivelarsi unimpresa davvero ardua. Grazie alla nuova K-x, tuttavia, le cose sono destinate a cambiare. Stiamo parlando di una reflex entrylevel, certo, ma basta dare unocchiata alle sue caratteristiche per capire che la macchina fotografica di Pentax qualcosa in pi di un apparecchio per principianti: nuovo sensore CMOS da 12,4 megapixel, Live View con AF a rilevamento di contrasto (dotato di riconoscimento facciale) e modalit Movie ad alta definizione 1280 x 720 che registra 24 fotogrammi ogni secondo (fps). L dove reflex pi di base si accontentano di una modalit raffica che si attesta attorno a una frequenza di 3 foto al secondo, la K-x pu vantare una velocit di 4,7 fps. Abbiamo a disposizione anche un sistema autofocus a 11 punti, uno stabilizzatore integrato (quello di Pentax il migliore sul mercato), pi una tecnologia di rimozione della polvere con modalit di allerta che evidenzia eventuali residui presenti sul sensore e con un ciclo di pulizia attivabile a richiesta per rimuoverli. Cosa insolita, la K-x alimentata da un set di 4 pile stilo (AA) invece che da una batteria ricaricabile agli ioni di litio. Pentax dichiara che possibile scattare fino a 1300 foto con un set di stilo al litio usa-e-getta. Lazienda giapponese continua a incorporare nei

La nuova reflex di Pentax costa poco ma offre funzioni che faranno gola anche agli appassionati pi esigenti
suoi prodotti funzioni che forse non conquistano i titoli delle riviste specializzate, ma che spesso fanno la differenza. La gamma dinamica una di queste. Nei modelli precedenti, Pentax ha integrato una funzione di espansione della gamma dinamica che sembra regolare selettivamente lISO in tempo reale in aree diverse della stessa scena. Molto meglio dellelaborazione post-scatto offerta dal sistema D-Lighting di Nikon. Ora questa funzione stata migliorata, cosicch possiamo scegliere di aumentare il dettaglio indipendentemente nelle alteluci o nelle aree pi scure. E funziona! Le immagini JPEG mostrano il tipo di dettaglio nelle alteluci che prima avremmo potuto ottenere solo scattando in RAW. Vi anche una modalit HDR dedicata, che scatta due foto identiche ma esposte in modo diverso, e le fonde insieme gi allinterno della fotocamera. necessario usare un cavalletto per assicurarsi che le due foto siano allineate, ma il tutto funziona abbastanza bene.

Pu sembrare una fotocamera entrylevel, ma la K-x ricca di funzioni intelligenti

Problemi di obiettivo
Difetti comuni delle reflex digitali (anzi, dei loro obiettivi) sono laberrazione cromatica e la distorsione ottica. Lobiettivo Pentax 18-55 mm in dotazione soffre di entrambi, ma la K-x pu elaborarli ed eliminarli, e il lavoro che svolge in tal senso davvero ottimo. Comunque, non pu correggere la morbidezza dei contorni che unaltra caratteristica di questo obiettivo, che sembra essere una versione pi economica del classico 18-55 mm, con un attacco posteriore in plastica e senza scala delle distanze sullanello di messa a fuoco. Ci sono poi dei problemi con lautofocus. Innanzitutto, lobiettivo kit fa il rumore di un macinacaff. La questione pi seria di quanto potrebbe sembrare, poich ci

Scatti in esterni

Il ricco contrasto e la forte saturazione di questo scatto (a sinistra) sono un elemento tipico delle reflex digitali Pentax

Scatti in interni

Nikon e Canon sono un po pi avanti degli altri costruttori riguardo alle prestazioni ad alti livelli ISO. Ma con la Pentax K-x sembra prepararsi un nuovo scontro. Questo scatto (sotto) a ISO 800 mostra un rumore piuttosto limitato

108

Pentax K-x
Contatti Prezzo Dimensioni sensore Moltiplicatore focale Attacco obiettivo Scheda di memoria Sensibilit ISO Esposizione Pentax, www.pentaxitalia.it 599 con obiettivo 18-55 mm CMOS 12,4 MP da 23,6 x 15,8 mm 1,5x Pentax a baionetta KAF2 SD/SDHC (scheda non fornita) 200/400/800/1600/3200/6400 (espandibile a 100, 12800) Auto, Program, Apertura, Tempi, Sensibilit, Manuale, Ritratto, Paesaggio, Macro, Sport, Ritratto notturno, Flash spento, Paesaggio notturno, Mare e neve, Cibo, Tramonto, Bambini, Animali, Lume di candela, Museo Multizona a 16 segmenti, A prevalenza centrale, Spot +/-3 EV in intervalli di 0,3/0,5 EV Auto a 11 punti (Multizona, Spot) con selezione del punto di fuoco; modi AF Singolo, AF Continuo, Manuale da 30 sec. a 1/6000 sec., posa B GN 12 a ISO 100, Sync 1/180 sec. Auto, Forzato, Spento, Anti Occhi Rossi, Slow Sincro, 2a Tendina, Contatto caldo Singolo, Continuo, Autoscatto da 2,7 pollici e 230.000 pixel AVI Motion JPEG max 1280 x 720 (16:9) a 24 fps, con sonoro 580 g solo corpo (con batterie e scheda) 122,5 x 91,5 x 67,5 mm 4 di tipo AA stilo circa 1100 scatti (litio), 420 scatti (NiMH), 130 scatti (alcaline); standard CIPA Pentax Digital Camera Utility 4

Esposimetro Compensazione AE Messa a fuoco

Velocit otturatore Flash integrato Modalit Flash Modalit scatto Schermo LCD Modalit Movie Peso Dimensioni (L x H x P) Batterie Durata batteria Software

Colore

Come altre reflex digitali Pentax, la K-x mostra una profondit e unintensit di colore che le reflex di altri costruttori non riescono a eguagliare

Aberrazione

Lobiettivo kit modesto, ma la K-x ha una correzione integrata della distorsione e dellaberrazione che nasconde le sue limitazioni in modo molto efficace

Messa a fuoco

La bizzarra decisione di Pentax di non illuminare i punti AF nel mirino significa che non potremo mai essere davvero sicuri di ci che il sistema autofocus sta facendo

Valutazioni
Funzioni
Sulla carta, la K-x una fotocamera entry-level, ma si rivela un buon acquisto anche per gli appassionati

Prestazioni
Immagini di qualit, obiettivo scarso. Senza illuminazione dei punti di messa a fuoco (e con un motore rumoroso), lottimo sistema AF ... sprecato

induce a pensare che la K-x sia una macchina grezza, cosa che non affatto. Il secondo problema legato allautofocus che non vi illuminazione dei punti AF nel mirino. Perch avere a disposizione un sistema AF a 11 punti se non siamo in grado di dire quale dei punti viene utilizzato durante lo scatto? Questa sembra davvero una grave mancanza. In ogni caso, la nuova disposizione dei controlli un portento. Pentax ha abbandonato luso dei navipad multi-direzionali (preferendo lutilizzo di singoli pulsanti separati) e di uninterfaccia interattiva che ci permette di selezionare tramite unicona limpostazione che desideriamo regolare, ruotando poi la rotella di controllo per modificare il valore impostato. La qualit delle immagini stupefacente. La definizione pi o meno quella che ci si aspetta da un sensore APS-C da 12 megapixel e da un obiettivo kit modesto,

ma colore e contrasto sono davvero notevoli. Alcuni potrebbero trovarli troppo ricchi, ma se siamo ex-utilizzatori di fotocamere a pellicola a cui mancano la profondit e la vividezza delle pellicole Velvia o Sensia, avremo limpressione di essere tornati finalmente a casa!

Maneggevolezza
La K-x progettata come una fotocamera della vecchia scuola. Per questo piacer ai principianti ma anche ai fotografi esperti

Struttura
Il corpo macchina di buona qualit. I controlli sono stati rivisti e ora risultano molto pi comodi

Qualit/prezzo

Le rivali
Nikon D5000 con 18-55 VR: 730
La Nikon D5000 un prodotto di classe, con la sua modalit D-Movie, il Live View, lo schermo LCD snodato e un validissimo obiettivo kit 18-55 mm VR. Ma linterfaccia pensata per i principianti potrebbe farci perdere la pazienza facilmente. 85%

Se la consideriamo una reflex entry-level, la K-x ci sembrer costosa: invece, vale ogni soldo speso

Verdetto
Prima che su quelle fotografiche vere e proprie, altri costruttori si concentrano su funzioni accessorie interessanti ma spesso di poca sostanza. Pentax fa il contrario: la K-x riconferma cos il punto forte dellazienda giapponese: costruire reflex vecchio stile dotate di carattere.

Canon EOS 500D con 18-55 IS: 859


La 500D una fotocamera di fascia media sobria ed efficiente, anche se appare un po costosa rispetto alle funzioni e alle prestazioni che in grado di offrire. 87%

90%
109

Novit e notizie

112

Sul prossimo numero di

La fenomenale Nikon D3 ha gi due anni... Ed ecco finalmente il suo primo grande aggiornamento. Proviamo la D3s Fotografare la musica: come catturare immagini eccezionali ai concerti rock

Tutte le tecniche di scatto


Ritocco rapido, le tecniche fondamentali per migliorare le foto in cinque minuti

Fotografare con poca luce

Intervistiamo per voi il fotografo dellagenzia Magnum, Carl De Keyzer


114

in edicola dal 25 febbraio 2010

Fotografia, videocamere

Informatica

Telefonia, Palmari GPS

Immagine e suono

Elettrodomestici

Console e Videogiochi

PANASONIC
Lumix DMC-TZ7

269 399
Sensore CCD di 10 megapixel Obiettivo LEICA grand'angolo di 25 mm Risoluzione di 12,7 megapixel

NIKON Coolpix S230

SONY Cyber-Shot DSC-WX1

NIKON D3000

+ AF-S DX VR NIKKOR 18-55 mm

129

249

159

329

Risoluzione di 10,34 megapixel Stabilizzatore VR elettronico Zoom NIKKOR di 3x

449
Autofocus innovativo con tracking 3D Display LCD da 3 pollici Risoluzione di 10,2 megapixel

Sensore CMOS ExmorR di 10,2 megapixel Alta sensibilit ISO 3200 Riduttore di rumore Clear RAW NR

Lo shopping vincente
Modalit di pagamento: Carta di Credito, Bonifico Bancario Anticipato, Contrassegno, pagamento nei punti di ritiro Pixmania di Collegno, Sesto San Giovanni e Roma, Paypal e Postepay Tariffe in vigore al 28/01/2010 e soggette a variazioni nei limiti delle scorte disponibile in magazzino Le date sono a titolo indicativo e soggette a variazioni. Fotografie non contrattuali. Per le condizioni generale di vendita vedere il sito www.pixmania.com. RCS Paris B 352 236 244. 1150IT/04