Sei sulla pagina 1di 3

I1 Capo del Dipartimento per l'innovazione e le tecnologie

VISTO l'articolo 1, cornrna 222, della legge 30 dicembre 2004, n. 31 1 (legge


finanziaria per il 2005), che, al fine di favorire l'afflusso di capitale di rischio verso piccole e
medie imprese innovative localizzate nelle aree sottoutilizzate, prevede che il Dipartimento
per l'innovazione e le tecnologie della Presidenza del Consiglio dei Ministri (di seguito
Dipartimento) può sottoscrivere ed alienare quote di uno o più fondi comuni d'investimento,
in misura non superiore al 50 per cento del patrimonio, promossi e gestiti da una o più
società di gestione del risparmio (SGR) previste dal decreto legislativo 24 febbraio 1998, n.
58 (TUIF), come modificato dal decreto legislativo 6 febbraio 2004, n. 37;

VISTO l'articolo 1, c o m a 223 della stessa legge finanziaria per il 2005, che
individua le necessarie risorse in quelle stanziate con delibera CIPE 29 settembre 2004, n.
20, punto 4.1.2;

VISTA la delibera CIPE 29 settembre 2004, n. 20, di ripartizione delle risorse per
interventi nelle aree sottoutilizzate per il periodo 2004-2007 che, al punto 4.1.2, riserva un
importo massimo di 100 milioni di euro a favore di interventi di fmanza innovativa nelle
regioni del Mezzogiorno, da attuarsi a cura delle strutture di cui si awale il Ministro per
l'innovazione e le tecnologie;

VISTO l'articolo 4 del decreto rninisteriale 18 ottobre 2005 del Ministro per
l'innovazione e le tecnologie, del Ministro dell'economia e delle fmanze e del Ministro per
lo sviluppo e la coesione territoriale (di seguito Decreto), con il quale si istituisce un
Comitato di pilotaggio e controllo degli interventi previsti (di seguito Comitato) con il
compito, tra gli altri, di gestire la procedura competitiva per l'assegnazione delle risorse;

VISTO l'articolo 5, c o m a 1 del Decreto che prevede la pubblicazione di un awiso


per l'individuazione della Società di gestione del risparmio e dei fondi (di seguito SGR) in
cui effettuare l'investimento;

VISTO 1'Awiso del Capo del Dipartimento, datato 20 luglio 2007, per
l'individuazione delle SGR in cui effettuare gli investimenti finalizzati a favorire l'afflusso
di capitale di rischio nelle PMI localizzate nelle aree sottoutilizzate del Mezzogiorno (di
seguito Awiso), pubblicato su GUCE SI141 del 25/07/2007 e su GURI - 5a Serie Speciale -
Contratti Pubblici n. 89 dell' 1/8/2007 (di seguito Awiso) ed in particolare l'art. 2 che
assegna:
a) 82.560.000,OO euro per la sottoscrizione di fondi mobiliari chiusi promossi
e gestiti da una o più SGR;
b) 2.580.000,OO euro per le attività di scouting necessarie alle suddette SGR
per l'individuazione degli investimenti da effettuare;
C) 860.000,OO per spese necessarie ad assicurare lo svolgimento dell'attività
delle Segreteria tecnica del Comitato.

VISTA la decisione 19 luglio 2006, C(2006) 3193, con la quale la Commissione


Europea, relativamente alla procedura di notifica avente ad oggetto l'aiuto di Stato N 9/2006
ha riconosciuto che l'intervento oggetto del succitato Awiso è compatibile con il mercato
comune ai sensi dell'articolo 87, paragrafo 3, lettere a) e C)del Trattato CE;

VISTO la nota del 15 novembre 2007 C(2007) 5607, con la quale la Commissione
Europea ha autorizzato il prolungamento del regime di aiuto N. 9/2006 sino al 31 dicembre
2008

VISTO il decreto del Ministro per le riforme e le innovazioni nella pubblica


amministrazione datato 22 gennaio 2008, con il quale si costituisce il Comitato;

VISTA la lettera n. prot. DIT-0001462-11/04/2008, con la quale il Comitato ha


trasmesso al Dipartimento i verbali delle riunioni nel corso delle quali ha espletato le
procedure di gara ritenendo ammissibili quattro delle cinque domande presentate da
altrettante SGR e proposto al Dipartimento la graduatoria di merito;

VISTO il ricorso presentato al Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio in data


4 aprile 2008 dalla SGR Cape Natixis in quanto esclusa dalla procedure di gara;

VISTA la sentenza n. 198 del 11 giugno 2008, con la quale il TAR del Lazio -
sezione I ha respinto il ricorso presentato dalla Società Cape Natixis;

VISTO il ricorso presentato dalla SGR Cape Natixis al Consiglio di Stato awerso la
sentenza n. 198 datata 4 giugno 2008 del TAR del Lazio;

VISTO il dispositivo n. 200800737, adottato dal Consiglio di Stato nell'udienza del 9


dicembre 2008, e depositato 1'1 1 dicembre 2008, con il quale è stato respinto il ricorso
awerso la sentenza del TAR del Lazio di rigetto del ricorso awerso l'esclusione della SGR
Cape Natixis dalla procedura di gara.

VISTO il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri in data 23 giugno 2008
con il quale al Dr. Stefano L. TORDA è stato conferito l'incarico di Capo del Dipartimento
per l'innovazione e le tecnologie della presidenza del Consiglio dei Ministri, in corso di
registrazione;

VISTO il decreto del Capo del Dipartimento per l'innovazione e le tecnologie datato
3 luglio 2008 di approvazione della graduatoria di merito proposta dal Comitato;

VISTO il decreto del Capo del Dipartimento per l'innovazione e le tecnologie datato
l
1 agosto 2008, con il quale la somma di euro 82.500.000,OO è stata impegnata ai fini della
sottoscrizione delle quote di cui all'art. 2, lettera a) dell'Awiso a favore delle SGR
aggiudicatarie;
VISTA la nota della Commissione europea - DG Concorrenza del 7 novembre 2008,
n. Dl54380, con la quale viene confermato che l'atto di aggiudicazione identificativo dei
beneficiari del regime di aiuto N. 912600 deve essere adottato entro il periodo di validità
della decisione sull'aiuto medesimo e, pertanto, entro il 3 1 dicembre 2008;

VISTO l'articolo 6-quater, della legge 6 agosto 2008, 133, di conversione del decreto
legge 25 giugno 2008, n. 112, ove si prevede la revoca delle assegnazioni operate dal
Comitato interrninisteriale per la programmazione economica (CIPE) per il periodo 2000-
2006 in favore di amministrazioni centrali con le delibere adottate fino al 3 1 dicembre 2006,
nel limite dell'ammontare delle risorse che entro la data 31 maggio 2008 non sono state
impegnate;

VISTA la lettera n. 3197 in data 5 dicembre 2008, inviata dal Ministro per la
pubblica amministrazione e l'innovazione al Capo del Dipartimento per l'innovazione e le
tecnologie;

RITENUTO di poter procedere, in considerazione degli esiti del contenzioso, alla


aggiudicazione della gara alle SGR che hanno presentato offerte giudicate ammissibili dal
Comitato;

DECRETA:

La gara esperita ai sensi dell'Awiso del Capo del Dipartimento, datato 20 luglio 2007, per
l'individuazione delle SGR in cui effettuare gli investimenti finalizzati a favorire l'afflusso
di capitale di rischio nelle PMI localizzate nelle aree sottoutilizzate del Mezzogiorno è
aggiudicata alle seguenti SGR per gli importi di fianco indicati:

VERTIS SGR SpA 12.500.000 euro


QUANTICA SGR SpA 37.500.000 euro
S.PAOLO IMI FONDI CHIUSI SGR SpA 12.500.000 euro
VEGAGEST SGR SpA 20.000.000 euro

Roma, 15 dicembre 2008

Il Cap 1 Diparti nto


(Dott. t fano L. T rda)