Sei sulla pagina 1di 1

SABATO 21 APRILE 2012

LA SICILIA

Jonica

CATANIA PROVINCIA .47


Il consigliere Parrinello: Dopo

Aria pulita a Fiumefreddo

Stop allemergenza. I lavori da

eseguire prevedono la rimozione della quantit di amianto presente nellex sito industriale

sar opportuno provvedere alla vendita dellex opificio a vantaggio delle scuole e della spiaggia

in breve
RIPOSTO Sesta edizione della Festa di primavera
s.s.) Si terr domani nella chiesa di San Giuseppe della cittadina marittima, la sesta edizione della "Festa di Primavera", organizzata dalla locale comunit parrocchiale e dallassociazione animalista Arca di Riposto. Dopo la celebrazione della Santa Messa (ore 10), verr impartita, alle 11, nelloratorio di via Gioieni, dal parroco, don Sebastiano Saturnino, la benedizione agli "animali fedeli compagni delluomo". Sar, inoltre, possibile adottare gratuitamente dei cuccioli di cani e gatti.

Un milione di euro per la bonifica dellex Siace Ma del futuro dellarea non c alcuna traccia
La quinta commissione della Provincia Regionale di Catania, presieduta dallarchitetto Sergio Guttadauria, ha dato il suo parere favorevole al verbale di conferenza di servizi per lapprovazione del progetto esecutivo di messa in sicurezza e demergenza lavori di bonifica da effettuarsi nellarea industriale ex Siace ricadente a Fiumefreddo in localit Marina di Cottone. Si tratta di un progetto di circa un milione di euro circa inserito nel piano triennale delle opere pubbliche da spendere per lannualit in corso. La conferenza di servizi svoltasi negli ultimi giorni del mese scorso ha visto partecipare oltre i responsabili del servizio Ambiente dellEnte, il Comune di Fiumefreddo, lArpa Sicilia del territorio di Catania, il progettista dellintervento da realizzare, lAsp 3 di Catania e per la stessa azienda la responsabile di Igiene pubblica distrettuale di Giarre. I lavori da eseguire rientrano nella rimozione della quantit di amianto presente nellex sito industriale e dovrebbero concludere la prima fase di emergenza. Per la successiva fase di caratterizzazione la Provincia di Catania ha gi avanzato richiesta di finanziamento allufficio competente dellassessorato regionale allAmbiente e si prevede una spesa che oscilla fra i 5 e i 10 milioni di euro. Del bando del 2010 fortemente pubblicizzato dallamministrazione provinciale - spiega per il consigliere provinciale, Nunzio Parrinello - concernente lutilizzo dellarea e relativo sviluppo socio-economico ad oggi non si trova traccia. Questo fa
PULIZIA DALLAMIANTO ATTESA DA DODICI ANNI

Dopo 12 dallacquisto della ex cartiera Siace di Fiumefreddo da parte della Provincia regionale di Catania stanno per partire gli ultimi lavori di messa in sicurezza e demergenza nello smaltimento dellamianto presente nellex sito industriale. La successiva fase di caratterizzazione, per la completa bonifica dei 48 ettari di terreno, sar effettuata dopo che la Regione Sicilia avr finanziato, tramite il programma dellassessorato allAmbiente, la fase finale di eliminazione dellamianto presente in tutto il territorio.
A. V. R.

Evidenti resti di eternit nellex cartiera Siace. Finalmente, grazie a un cospicuo finanziamento di un milione di euro, larea sar bonificata. Nel riquadro il divieto dingresso nellarea

presupporre che in assenza di completa bonifica gli atti successivi di programmazione non posso essere attuati. Per questo presenter, in sede di trattazione del piano di alienazioni degli ex immobili di propriet della Provincia, la richiesta di inseri-

re nel piano vendita anche lex opificio della Siace. Tale proposta scaturisce dal fatto che dopo 12 anni dalla data di acquisto per una spesa di 17 miliardi e 300 milioni delle vecchie lire (mutuo ventennale al tasso del 5% che scadr

nel 2018), 250 milioni di progetto di prefattibilit, 1,5 milioni di euro per interessi, 500 mila euro per incarichi professionali di caratterizzazioni, manutenzione, Ici a favore del Comune di Fiumefreddo e 1,5 milioni di spese di bonifica, venuto il momento di dire basta a spese senza ritorno economico. Resta inteso - specifica il consigliere - che la vendita deve avvenire nel rispetto dei parametri di mercato a favore di investitori nel campo turistico ed eliminando scopi speculativi. Le somme ricavate dovranno essere utilizzate per la messa in sicurezza delle scuole di propriet dellEnte ed una parte nella creazione di infrastrutture sullarenile di Marina di Cottone per rendere appetibili investimenti privati.
ANGELO VECCHIO RUGGERI

RIPOSTO Domani in scena Le favole di Esopo


s.s.) Per problemi organizzativi, andr in scena domani, alle 17,30, nel Centro Ion di via Archimede della cittadina marinara, al posto del programmato spettacolo per bambini "Il soldo bucato", lopera teatrale "Le Favole di Esopo" della stessa Compagnia "Buio in sala". La rappresentazione "Le Favole di Esopo" curata da Silvana DAnca, Emiliano Longo e Giovanna Sesto. Attori: Silvia Carta, Valerio Furnari e Giusi Riolo. Le musiche originali sono di Amelia Martelli, mentre la regia di Giuseppe Bisicchia e Massimo Giustolisi. Lo spettacolo organizzato nellambito della rassegna di teatro per linfanzia "La Fabbrica della Fantasia".

RIPOSTO Domani mattina regata velica


s.s.) Si disputer domani, dalle 9 alle 17, nello specchio acqueo antistante il porto di Riposto e Fondachello (Mascali), una regata velica, organizzata dal locale Circolo velico "Marina di Riposto". Il comandante del Circomare ripostese, tenente di vascello Mario Orazio Pennisi, ha emanato unapposita ordinanza per disciplinare, durante la gara velica, il traffico marittimo nel tratto di mare interessato dalla manifestazione sportiva.

Metano a Calatabiano, 10 nuove diramazioni sulla Ss 114


A distanza di quasi due anni dalla cerimonia di accensione della caratteristica fiamma con la quale si inaugurava nella piazza della Matrice, la nuova rete di distribuzione del gas metano nel territorio comunale, la Giunta guidata dal sindaco Antonio Petralia, ha approvato le modifiche e le integrazioni dei tracciati eseguiti - rispetto al progetto originario - durante il corso dei lavori da parte del concessionario. Col predetto atto, la Giunta ha ritenuto, sulla scorta della relazione di accompagnamento al conto finale redatta dalla direzione dei lavori il 12 maggio 2011, con la quale venivano motivate le variazioni dei tracciati di progetto, di condividere gli adeguamenti intervenuti al progetto iniziale. La stessa ditta concessionaria, lEnel rete Gas Spa, si impegnata - si legge nellatto deliberativo - non appena ottenute le relative autorizzazioni, ad eseguire 10 nuove diramazioni stradali da realizzarsi nel tratto della Ss 114 Orientale Sicula ricadente nella frazione di Pasteria, a totale carico ed onere economico della stessa. Ci, in considerazione del fatto, che gli attraversamenti con la condotta del gas dei torrenti San Giorgio e Zambataro, risultano effettivamente realizzati cos da rendere fruibile il servizio anche nelle frazioni di Lapide-Vecchia e Lapide Nuova. La realizzazione della nuova rete del gas metano, come noto costata circa 2,4 mln di euro, di cui il 52% finanziati con decreto del ministero dellEconomia e delle Finanze e la rimanente parte a carico del concessionario, che gestir il servizio per i prossimi 30 anni.
SALVATORE ZAPPULLA

LE FARMACIE DI TURNO DALLE 13 ALLE 16,30 CALATABIANO (Pasteria): piazza Sacerdote Dominici; FIUMEFREDDO: via Umberto, 54; GIARRE: via Pirandello, 11 (fino al 21/4); GIARRE: via Callipoli, 240 (dal 21/4); RIPOSTO: via Gramsci, 143; TORRE ARCHIRAFI: via Lungomare, 30 (dal 21/4 sera).

RIPOSTO

Gara di pesca sportiva: trionfa il piccolo Salvatore Pirrone


Una gara di pesca sportiva, finalizzata alla diffusione della cultura del mare, stata organizzata dalla sezione ripostese della Lega Navale italiana (Lni), in collaborazione con lAsd Teti di Riposto e la sezione Fipsas di Catania. Teatro della manifestazione stato il tratto di mare tra il molo foraneo di Riposto e il porticciolo di Torre Archirafi. Il regolamento dellevento sportivo - giudici di gara Carmelo Romeo (istruttore Fipsas), Francesco Formosa e Filippo Massari (presidente dellAsd Teti Riposto) - prevedeva 4 ore di gara, utilizzando la tecnica del bolentino da imbarcazione, con canna o con lenza a mano. Le

Entro lestate i lavori al molo foraneo


Riposto. Gli interventi di manutenzione straordinaria finanziati dalla Regione con 567mila euro
Se non ci saranno ritardi amministrativi, sar dato il via prima dellestate ai lavori di miglioramento delle condizioni di lavoro e di sicurezza nel molo foraneo del porto di Riposto. Gli interventi di manutenzione straordinaria riguardanti il molo foraneo, sono stati finanziati per un importo di 567 mila euro (in precedenza era stata assegnata la somma di 445.808 euro) dallassessorato regionale delle Risorse agricole e alimentari nellambito del bando denominato "Porti, luoghi di sbarco e ripari di pesca" afferente ai fondi Fep Sicilia 2007-2013. Un importante passo in avanti per lavvio di tali lavori, rappresentato dallindizione delle due gare dappalto, con procedura negoziata mediante il sistema del cottimo fiduciario, per la fornitura di un "monoblocco con servizi igienici e allaccio alla rete fognaria cittadina" e per la "manutenzione straordinaria dellimpianto elettrico e della rete tecnologica". Le scato alla sicurezza degli operatori della pesca che lavorano nella nostra struttura portuale - afferma Alfonzetti - prevede la sostituzione dellobsoleto impianto dilluminazione delle banchine portuali e la sostituzione dei relativi pali, la revisione dellimpianto antincendio, la collocazione di un monoblocco prefabbricato di cemento, dotato di servizi igienici e docce, da collegare alla fognatura pubblica, linstallazione di beverini per lerogazione di acqua potabile e linstallazione di un moderno sistema di telesorveglianza e di controllo degli accessi alla struttura portuale con terminali video da collocare nella vicina sede della Guardia costiera". "E giusto assicurare luoghi di lavoro sicuri ai nostri pescatori. - dichiara il primo cittadino ripostese - Il nostro porto diventato, negli ultimi decenni, uno scalo peschereccio di rilievo della Sicilia orientale".
SALVO SESSA

UNO SCORCIO DEL MOLO FORANEO DEL PORTO DI RIPOSTO

[FOTO DI GUARDO]

favorevoli condizioni meteo marine hanno permesso un regolare svolgimento della gara e numerose catture di specie ittiche, quali donzelle e perchie. Applicato in "toto" il regolamento, in particolare la norma relativa alla taglia minima di 7 cm, al di sotto della quale previsto il rilascio in mare del pescato. La prima "Gara di pesca sportiva" organizzata dalla Lni di Riposto, guidata dal presidente Giovanni Fragal, stata vinta dal piccolo Salvatore Pirrone con 639 punti (corrispondenti al peso in grammi), seguito da Giovanni Caruso (573) e da Angelo Scandura (535). A seguire in graduatoria: Salvatore Sorbello, Francesco Romano, Freddy DAgata, Enrico Caruso, Gabriele Garofalo, Grazia Brischetto, Giovanni Musumeci e Maria Rosa Bongiovanni. La classifica per barca: 1 "Seriola", 2 "Teti III", 3 "Ettu", 4 "Bravo 9", 5 "Freddy".
SALVO SESSA

denze per partecipare alle due gare sono state fissate per il 9 e l11 maggio prossimi. Larrivo del decreto di finanziamento, avvenuto lo scorso dicembre, ha consentito allamministrazione comunale della cittadina marittima, guidata dal sindaco Carmelo Spitaleri, di avviare liter burocratico per indire la gara con

procedura negoziata mediante cottimo fiduciario. Il progetto finanziato dalla Regione siciliana - che ha registrato una convergenza sinergica tra Utc, amministrazione comunale e il Circomare di Riposto - stato redatto dal responsabile comunale del Settore dei Servizi Tecnologici e Manutenzione, Gregorio Alfonzetti. "Il progetto in questione, finalizza-

LE VISITE DELLE SCUOLE NELLO STABILIMENTO TIPOGRAFICO ETIS 2000

Chiusura strada domani dalle 6


Chiusa al transito un tratto della strada regia Macchia-Guddi-Miscarello per domani, domenica 22 aprile. Una ordinanza di chiusura temporanea al transito veicolare e pedonale in entrambi i sensi di marcia, per domani, domenica 22 aprile, stata emessa per un tratto della strada regia "Macchia-GuddiMiscarello" (per circa tre chilometri) ricadenti nel Comune di Giarre. La disposizione si resa necessaria per consentire lo svolgimento del "3Autoslalom Csai/Asi Citt di Giarre". Il percorso verr chiuso al normale transito veicolare dalle ore 6 del mattino sino a conclusione della manifestazione. Il percorso alternativo in entrambe le direzioni di marcia si svolger attraverso la via della Regione. Il rispetto dellordinanza e del Codice della strada sar verificato dagli organi di Polizia.

GIARRE

Le porte del liceo Guttuso: Quel preventivo congruo


In riferimento allarticolo pubblicato ieri, dal titolo "Al Guttuso 9 porte costano tremila euro", il dirigente della IV Area Servizi Tecnici del Comune di Giarre, arch. Venerando Russo, in una nota fattaci pervenire precisa che il preventivo di 6 mila e 500 oltre iva congruo con i prezzi di mercato attualmente vigenti, lo stesso comprende fornitura e posa in opera di 9 porte in alluminio preverniciate comprensivi di telai, maniglie antipanico e ogni requisito necessario a garantire la sicurezza. Riguardo le affermazioni del dirigente scolastico del liceo artistico "Guttuso", prof. Alfredo Pappalardo e riportate nellarticolo di stampa, lAmministrazione ha gi avviato le comunicazioni allautorit giudiziaria. Le dichiarazioni rese alla stampa dal dirigente scolastico, Pappalardo - prosegue larch. Russo - appaiono superficiali e qualunquistiche (..maniglie doro). Si ribadisce, inoltre, che nessun "gonfiamento" dei prezzi stato attuato per tale pratica n per altre. A riguardo, poi, della sostituzione delle porte, lintervento costituisce manutenzione straordinaria, pertanto di competenza dellEnte proprietario, ovvero la Provincia regionale di Catania; appare quindi "artificiosa" lattribuzione di responsabilit al Comune di Giarre.

I.P.S.A.A A. M. MAZZEI - GIARRE

Pon LArticolo

STUDENTI: Giuseppe Briguglio, Teodora Cavallaro, Veronica Fam, Giorgio Greco, Melissa Intelisano, Salvatore

Facciale Lombardo, Matteo Pontillo Lombardo, Dario Spagnolo Lupica, Riccardo Pappalardo, Vincenzo Picone, Giuseppe Raineri, Mariagrazia Ripano, Salvatore Russo, Antonio Sesto, Francesco Siracusano, Gianluca Spinella Sirna, Andrea Tarda, Salvo Trovato, Filippo Varrica INSEGNANTI: Maria Bonaventura, Grazia Calanna, Angela Rapisarda