Sei sulla pagina 1di 4

PREMESSA

Tutti i materiali previsti dovranno essere sottoposti all’attenzione della Direzione Lavori
che, per le parti comuni, si riserva fin da ora la scelta.
Il fabbricato in oggetto è stato progettato in osservanza alla normativa vigente, in
particolare oltre alle norme di piano sono state rispettate le seguenti Leggi:
Legge n. 64/74 e succ. per le costruzioni in zona sismica;
Legge n. 10/91 e succ. sul contenimento dei consumi;
Legge n. 13/89 e succ. sull’ eliminazione delle barriere architettoniche;

CARATTERISTICHE GENERALI DELL’ EDIFICIO

Strutture portanti

Tutte le strutture portanti come travi, pilastri, solette, rampe, scale e opere di fondazione,
saranno realizzate in conformità ai calcoli statici e con i materiali corrispondenti alle
normative di Legge e nel completo rispetto delle disposizioni inerenti le opere da eseguire
in zona sismica.

Solaio

I solai saranno eseguiti in laterizio e cemento armato o altri materiali con stessa portanza e
calcolati per un sovraccarico come da calcoli in c.a.

Murature

Le murature portanti o di tamponamento, interne ed esterne, saranno eseguite in laterizio


di spessore adeguato alla funzione specifica. I tramezzi interni saranno realizzati in laterizi
forati avente spessore di cm. 8 legati a malta bastarda.

Impermeabilizzanti

Le murature esterne controterra e i pavimenti dei bagni saranno impermeabilizzati con


guaine bituminose o malte impermeabilizzanti. Allo spicco delle murature in laterizio,
verrà realizzata barriera impermeabile taglia-muro.

Isolamento termico

Tutte le pareti dell’ edificio a contatto con l’ esterno o con ambienti non caldi saranno
isolate con materiale avente caratteristiche di isolamento rispondente alle normative della
Legge n. 10/91 e succ. per l’ isolamento termico degli edifici ed il contenimento dei
consumi.

Isolamento acustico

Verrà eseguito un isolamento mediante l’uso di materiali specifici affinché vengano


rispettati i limiti acustici previsti.

Mantellati di copertura

La copertura sarà del tipo impermeabilizzata piana e/o inclina a falde.


Intonaci

Tutti gli intonaci, interni ed esterni, saranno del tipo premiscelato a base di calce e
cemento date su fasce guida e rifiniture a frettazzo fine. Internamente saranno intonacati
tutti i vani di abitazione e i vani accessibili.

Rete e scarichi fognature

Tutti gli apparecchi idrosanitari avranno tubazioni di scarico in P.V.C. rigido collegati alla
rete fognante.
La rete fognante sarà eseguita nel completo rispetto del progetto e comunque secondo le
disposizioni impartite dall’ ente competente, verrà istallata vasca Imhoff delle dimensioni
richieste dal suddetto organo.

Opere del lattoniere

I canali di gronda, scossoline, i tubi pluviali saranno realizzati in rame o materiale simile,
sagomato e posto in opera con adeguate cicognette o collarini di fissaggio.

Canne fumarie e di aspirazione

Le canne fumarie per le caldaie di riscaldamento saranno in acciaio, realizzate con


elementi tipo Wierer o simili. Le canne di aspirazione per la cucina saranno realizzate in
P.V.C. rigido.

Banchine e soglie esterne

Le banchine alle finestre saranno realizzate in pezzo unico in Marmo Silvia Oro o simile,
levigate, smussate e lucidate, complete di gocciolatoio. Le soglie alle porte-finestre saranno
realizzate dello stesso materiale delle banchine, levigate, lucidate, complete di eventuale
listello.

Finiture esterne

Tutte le opere di finitura esterne quali tinteggiature, parapetti, inferriate, copertine ed


elementi decorativi in genere, saranno realizzati nel rispetto del progetto architettonico e
secondo le caratteristiche richieste ed imposte dalla D.L.

Pavimentazione esterna

Il pavimento dei balconi sarà realizzato in piastrelle di gres porcellanato del tipo antigelivo
a scelta della D.L.

FINITURE INTERNE

Pavimenti e rivestimenti

I pavimenti delle abitazioni saranno in parquet prefinto tipo Iroko o simile oppure in gres
porcellanato prima scelta commerciale, in ogni caso per un costo di riferimento di €. 40,00
(diconsi quaranta).
I pavimenti e i rivestimenti dei bagni e il rivestimento a fasce sulle pareti delle cucine
saranno realizzati in piastrelle ceramiche prima scelta commerciale per un prezzo di
riferimento di €. 40,00 (diconsi quaranta) di formato 10x10 o 15x15, montate a colla in
diagonale o in squadro.
I pavimenti del piano interrato saranno realizzati in gettati al quarzo secondo quanto
disposto dalla D.L.
Scala Principale
La scala interna sarà realizzata con rivestimenti ai gradini ed ai pianerottoli intermedi in
materiale lapideo secondo quanto disposto dalla D.L.

Battiscopa

Tutti i vani delle abitazioni, con esclusione delle pareti rivestite, avranno zoccolino
battiscopa in ceramica come il pavimento o zoccolino in legno.

Tinteggiature a calce

Tutti i vani d’ abitazione, scale comprese, saranno tinteggiati con tempera a calce di colore
chiaro a due mani. Le inferiate, i parapetti, le opere in ferro in genere, saranno verniciate
secondo disposizioni della D.L.

Infissi

I telai a vetro dei vari piani saranno realizzati in materiale idoneo alle caratteristiche d’ uso
(è previsto il PVC), completi di retrocamera, guarnizioni e maniglie in tinta con l’infisso o
simile a scelta della D.L.
E’ prevista l’istallazione di tapparelle motorizzate in PVC a chiusura delle finestre e porte-
finestre con meccanismo a wasistdas, dove ritenuto opportuno dalla D.L.
Il portone di ingresso (Portoncino caposala) sarà del tipo blindato, apribile ad un’ anta con
struttura interna a lastre d’ acciaio, completo di ferramenta di attacco, pomolo esterno e
serratura di sicurezza.
Le porte interne saranno del tipo tamburato liscio in Noce Tanganika scuro, Tanganika
naturale complete di maniglie in ottone Giove Milena o simile a scelta della D.L.

Impianto di climatizzazione

In ogni unità immobiliare verrà predisposto un attacco il condizionamento per la zona.

Impianto idraulico

Indipendente per ogni unità immobiliare con partenza dai rispettivi contatori sarà eseguita
rete di distribuzione acque per alimentazione di tutti i rispettivi apparecchi. Le tubazioni
saranno realizzate come da relazione tecnica del perito tecnico competente, in conformità
alle disposizioni di Legge e nel rispetto dei calcoli di progetto. Le tubazioni di acqua calda
saranno rivestite con guaina isolante di spessore adeguato.
Lavatrice
In ogni unità immobiliare verrà posto un attacco ed uno scarico per lavatrice, sul balcone
dell’ appartamento.

Impianto a gas

Indipendente per ogni unità immobiliare, con partenza dal contatore sarà eseguita rete di
distribuzione gas per alimentazione della cucina e della caldaia di riscaldamento.
Le tubazioni di distribuzione saranno realizzate con tubazioni adatte e rispondenti alle
normative vigenti e nel rispetto delle disposizioni dell’ azienda erogatrice.

Apparecchiature sanitarie

I bagni della zona notte saranno corredati di piatto doccia porcellanato, lavabo, bidet e
vaso W.C. completo di cassetta incassata del tipo Geberit e sedile, di marca Ideal Standard
o similare. Gli apparecchi saranno in porcellana bianca.
La cucina sarà servita esclusivamente di attacco acqua calda e fredda, senza rubinetteria.

Impianto di riscaldamento

Verranno istallati impianti autonomi di riscaldamento a termosifone ad acqua calda, a


bassa pressione, con caldaia delle migliori marche nazionali, a scelta della D.L.
La distribuzione di ogni impianto verrà, come già detto, mediante tubazioni in rame ricotto
saldato a regola d’arte ove occorra. Tutte le tubazioni in rame saranno coibentate con
materiale termoisolante di caratteristica a norma di Legge. Non sarà riscaldato il piano
interrato.

Impianto elettrico

Indipendente per ogni unità immobiliare con partenza dal contatore, sarà eseguita
conduttura di alimentazione dal quadro elettrico all’ interno dell’alloggio che alimenterà a
sua volta, attraverso circuiti protetti sottotraccia in cavi isolati, sfilabiti della sezione
opportuna inseriti in tubi di resina polivinilica rispondenti alle normative CEE.
I punti luce verranno predisposti secondo le esigenze e le prese saranno della marca
Wimar Idea o simile.
P.L. Appartamenti Grandi n° 40 - P.L. Appartamenti Piccoli n° 30
Sarà inoltre previsto punto luce e due prese a cantina, campanello nella porta d’ingresso ed
al cancello pedonale collegato col citofono, presa per la caldaia di riscaldamento, punto
luce esterno all’ ingresso.

Impianto telefonico

Nelle zone soggiorno e nelle camere da letto verrà istallata una presa telefonica

Ciò che non è specificato o non indicato nel presente capitolato verrà selezionato
direttamente dalla D.L.

Si fa presente che ogni eventuale modifica potrà essere apportata dalla parte acquirente, la
quale si farà carico delle spese per tali opere e/o per le opere fuori dall’ ordinario, sempre
richiedendo il parere della D.L.