Sei sulla pagina 1di 5

Migrazioni e grandi imperi fra II e I millennio a.C.

Intorni al 2000 a.C. si stanziarono in Anatolia gli Hittiti, dove nel XIV (14) secolo a.C. fondarono un impero, ma nel 1200 a.C. i Frigi li attaccarono facendo crollare il loro impero. Allinizio del I millennio a.C. gli Assiri crearono in Mesopotamia un vasto impero. Nel VII (7) secolo a.C. conquistarono il basso Egitto con la capitale Ninive. Nel periodo Neobabilonese Babilonia divenne una metropoli cosmopolita. Ma con la morte del re lo stato cadde in crisi e successivamente conquistata dai persiani. (i persiani) che gi{ nel II millennio a.C. occupavano laltopiano Iranico. Nel VII (7) secolo a.C. unificarono il loro regno e iniziarono a espandersi. Nel VI (6) secolo a.C. con i re Ciro il grande, Cambise II, e Dario I allargarono i confini dallAnatoria allIndia.

Larea egea: i cretesi e i micenei.


Nel III (3) millennio a.C. larea Greco-egea entr in una fase di grande sviluppo economico e culturale. In particolare, nellisola di Creta si svilupp la civilt minoica. Fra il 2000 e il 1500 a.C. creta divenne una potenza mediterranea basata su ricche citt; la pi importante era Cnosso (dove sorse un grande palazzo). La civilt cretese era una civilt pacifica dove si svilupp la lavorazione della ceramica, gli affreschi e le successive tre forme di scrittura. (Nel II (2) secolo a.C. una catastrofe naturale danneggi fortemente lisola.) Nel XV (15) secolo a.C. creta cadde sotto linfluenza del popolo acheo, giunto in Grecia intorno al XX (10) secolo a.C. Questo popolo inizi a costruire piccoli regni nel Peloponneso (tra cui Micene, Pilo, Argo e Tirinto). A partire dal 1500 a.C. gli achei cominciarono la loro espansione. Ma il fatto di voler conquistare mercati sempre pi lontani li mise in conflitto con Troia, cos scoppi la guerra tra Troia e Achei portata nei poemi lIliade e lOdissea.

La civilt micenea
La civilt micenea era organizzata in citt fortificate poste in alture. Poggiava sulleconomia agricola integrata dallallevamento e dalla produzione di armi in bronzo.

La societ{ era guidata da un re con a fianco un comandante militare, e da unaristocrazia guerriera. Nel XII (12) secolo a.C. Micene decadde anche a causa dellarrivo dei Dori.

Larea siro-palestinese: i fenici e gli ebrei.


Nel III (3) millennio a.C. la costa orientale del Mediterraneo fu chiamata da popolazioni nomadi Terra di Canaan. (Nel corso dei secoli fu una terra contesa da tutti i grandi stati del vicino oriente. ) Intorno al 1200 a.C. nella parte meridionale della terra di Canaan si stanziarono i Filistei che diedero il nome alla Palestina. Mentre nella parte settentrionale sorse la civilt fenicia, che fu una civilt urbana. I fenici erano una civilt marittima e commerciavano varie cose, come legno, tessuti, manufatti e gioielli. E in oltre comprava per distribuire ovunque. NellXI (11) secolo a.C. ebbe inizio la loro espansione commerciale verso il mediterraneo occidentale dove furono fondati vari empori. Due secoli dopo si fondarono le prime colonie. Lesigenza di registrare le transazioni commerciali fu lorigine dellinvenzione della scrittura alfabetica. La Bibbia una fonte fondamentale per ricostruire la storia del popolo ebreo che compare in Palestina intorno al XVIII (18) secolo a.C. Nel XII (12) si stanziarono in Palestina in 12 trib. I vari conflitti con le popolazioni circostanti portarono le trib a costituire un regno unitario. Questo alla fine governato da Salomone raggiunse il suo massimo splendore. La capitale Gerusalemme fu arricchita col tempio di Salomone che divenne il simbolo della religione ebraica. In seguito il regno si divise in due: A nord, il regno dIsraele che cadde nel VII (7) secolo a.C. E a sud il regno di Giuda.

Questa divisione segn linizio di sottomissioni da popoli stranieri.

La Grecia
Nel XII (12) secolo a.C. croll la civilt{ Micenea. Da questa data inizia let{ oscura (o secoli bui) che si concluse nel VII (7) secolo a.C. Let{ oscura fu chiamata cos perch non ci furono testimonianze scritte tranne lIliade e lOdissea di Omero, che furono tramandate oralmente fino alla ricomparsa della scrittura, inoltre fu unepoca di regresso. (Nel XI-X (11-10) secolo a.C. ci furono delle migrazioni di gente greca verso lAsia Minore dove ci furono le prime colonizzazioni.) I poemi omerici descrivono la societ agro-pastorale governata da un re affiancato dal consiglio degli anziani. Alla fine dellet{ oscura la societ{ era controllata dallaristocrazia. Nel VIII secolo a.C. inizia let{ arcaica con la diffusione dellalfabeto greco. Nacquero le polis, citt-stato dotate di leggi. Le polis erano divise in due: Lacropoli, cio la parte alta dove si trovavano i templi, i tribunali e gli edifici pubblici. E lasty, cio la parte bassa dove si trovavano le abitazioni e i campi coltivati.

Le polis erano affacciate sul mare, dotate di un porto fortificato. Quando le citt diventarono affollate, realizzarono a nuove colonizzazioni che costell lintero mediterraneo. Alla fine di questa colonizzazione il mondo greco si era arricchito in tutto. Le due polis: Sparta E Atene

Segnano i confini di una casistica diversificata. Il popolo in genere si distingueva in: Aristocratici, cio i proprietari di terre che si attribuiva discendenze erotiche E il popolo, detto demos, che era costituito dagli uomini liberi non aristocratici.

Il demos non aveva diritto al voto ma con la crescita delle ricchezze (del demos) gli aristocratici furono obbligati ad allargare i diritti politici alle classi popolari. Alla guerra potevano partecipare solo gli aristocratici poich erano in grado di dotarsi di armi, ma con la riforma oplitica avvenuta nel VII secolo a.C., ci furono reparti di fanteria armati alla leggera composta da soldati provenienti dal demos. I conflitti sociali tra aristocratici e demos si erano fatti pi intensi cos nacquero i tiranni costituiti dagli aristocratici. Gli schiavi diventavano tali in seguito alla sconfitta in guerra o per debiti.

Nel VII (7) secolo a.C. gli artigiani introdussero la moneta coniata. Una caratteristica greca erano i giochi in particolare quelli delle Olimpiadi. La prima olimpiade fu fatta nel 776 a.C. (e divenne uno dei sistemi di datazione greci), durante le Olimpiadi inoltre tutte le guerre si fermavano.

Atene e Sparta
Atene e Sparta furono le citt in cui furono elaborati i due modelli politici pi importanti dellantichit{:
Atene:

Democrazia Oligarchia

Ad Atene gli eupatridi assunsero le caratteristiche di arconti, i pi importanti erano: Larconte re, che controllava la religione. Larconte eponimo, con compiti amministrativi E larconte polemarco, a comando dellesercito

Gli arconti componevano lareopago che amministrava la giustizia ed eleggeva i nuovi arconti. Un organo pi ampio ma meno importante era lekklesia cio lassemblea della polis. Larconte Clistene form le bul cio il consiglio dei 500 che proponeva le leggi; inoltre rafforz i poteri dellekklesia, e diede vita a un regime democratico.
Sparta:

La societ spartana era divisa in: Spartiati, cio dai guerrieri educati dai 8 anni fino ai 30 alle armi Perieci, cio i commercianti e artigiani liberi ma senza diritti politici E gli iloti, cio i semischiavi.

A Licurgo si deve la costituzione di Sparta: Il potere religioso e militare erano nelle mani di due re, sorvegliati da 5 efori. La gherusia era composta da 28 spartiati che avevano compiuto almeno 60 anni e preparavano insieme ai due re le leggi da sottoporre allapella, una assemblea degli spartiati che aveva compiuto i 30 anni che poteva solo approvarle o respingerle.

Le guerre persiane
Limpero persiano nel VI (6) secolo a.C. era diventata una grande potenza. Quando conquist i territori dellAsia minore sottomise alcune colonie greche tra cui Mileto, che ne V (5) secolo a.C. chiese aiuto alle pi importanti citt greche. Atene rispose e Maratona, pur in netta inferiorit{ numerica sconfisse lesercito persiano. La persia si ritir e dopo 10 anni si ripresent pi forte di prima per invadere lAttica e il Peloponneso. Per Sparta, Atene e Corinto, uniti nella lega Panellenica riuscirono a sconfiggere di nuovo i persiani. Dopo le guerre persiane, Atene e Sparta costituirono ognuno la propria lega: Atene la lega di Delo, ( che garantiva ad Atene una sicurezza navale e commerciale) Mentre Sparta quella del Peloponneso

Lo scontro fra queste due potenze scoppi quando il re spartano (Archidamo) invase lAttica. La prima fase della guerra termin con la pace di Nicia ma riprese poco dopo in Sicilia, dove Atene mand una flotta per aiutare Segesta in lotta con Siracusa, alleata di Sparta. Atene perdette tutte le navi e sparta ne approfitt per occupare un centro vicino Atene e chiese aiuto hai persiani, in questo modo la lega di Delo si sciolse, e Atene rimase isolata. In questo modo Sparta pot conquistare Atene nella guerra del Peloponneso. Da quel momento in avanti seguirono guerre che imposero brevi momenti egemonici (supremazia di uno stato su altri). Ad Atene fu istaurato un regime oligarchico detto dei 30 tiranni ma dopo un anno torn la democrazia.